T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
queOggi alle 0:54Allen smithee
POPU VENUS Ieri alle 19:05giucam61
Smsl ad18Mer 22 Mar 2017 - 19:57MaxDrou
(NA) Triangle MimimunMer 22 Mar 2017 - 13:17sonic63
ALIENTEK D8Mar 21 Mar 2017 - 21:03Luca Marchetti
Posso usare un ta 2024 Mar 21 Mar 2017 - 20:12RAIS
PC per la musicaMar 21 Mar 2017 - 17:45Snap
Vendo Cayin 220 CUMar 21 Mar 2017 - 15:22wolfman
[ARGHHH!!!] ;)Mar 21 Mar 2017 - 15:09Alessandro Marchese
Nad 1000 o nad c350Mar 21 Mar 2017 - 10:24Motogiullare
(RM) Cuffie Nad Viso hp50Lun 20 Mar 2017 - 23:20kocozze
US3, mi aiutate?Lun 20 Mar 2017 - 21:41vinse
Gabris amp CalypsoLun 20 Mar 2017 - 19:54natale55
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
61% / 11
No, era meglio quello vecchio
39% / 7
I postatori più attivi della settimana
51 Messaggi - 23%
48 Messaggi - 22%
36 Messaggi - 16%
17 Messaggi - 8%
16 Messaggi - 7%
12 Messaggi - 5%
11 Messaggi - 5%
10 Messaggi - 5%
10 Messaggi - 5%
10 Messaggi - 5%
I postatori più attivi del mese
249 Messaggi - 21%
221 Messaggi - 19%
142 Messaggi - 12%
126 Messaggi - 11%
100 Messaggi - 9%
72 Messaggi - 6%
71 Messaggi - 6%
68 Messaggi - 6%
62 Messaggi - 5%
61 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15427)
15427 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8852)
8852 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 24 utenti in linea :: 0 Registrato, 0 Nascosti e 24 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
andzoff
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 01.07.11
Numero di messaggi : 1203
Località : Roma
Provincia (Città) : Roma
Impianto :
Spoiler:

Sorgente: WD TV Live
Alimentatore: Mean Well S-60-24
Ampli: Breeze Audio TPA3116
Diffusori: Indiana Line Tesi 204

Sono stato assente dal forum dal 14 set 2013 all'11 ott 2014 per mancanza di impianto.
Ma ora finalmente tutto riparte.

Re: qualche suggerimento per il nuovo gira?

il Lun 29 Lug 2013 - 18:34
@missione antifessi ha scritto:NON E' LA TESTINA O FONORIVELATORE L'ELEMENTO CHE FA MAGGIORE DIFFERENZA MA IL SISTEMA NEL QUALE ESSA OPERA!
C'è qualche altra voce autorevole (la tua lo è sicuramente) che sostiene una cosa del genere? Chessò, un articolo, un qualche link...

P.S. Sia chiaro che se la meccanica non è buona, pace, non c'è niente da fare. Ma dalle tue parole interpreto che la ove ci sia un buon prodotto nel complesso, la meccanica apporta un peso maggiore rispetto al trasduttore. E' questo aspetto che voglio approfondire.
Saluti.Hello
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3639
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Re: qualche suggerimento per il nuovo gira?

il Lun 29 Lug 2013 - 18:37
Un minuto e rispondo io, il tempo di scrivere.
avatar
bitto
UTENTE BANNATO
Data d'iscrizione : 12.07.13
Numero di messaggi : 274
Località : pordenone
Impianto : exposure super XX, epos es12, cd luxman modificato

Re: qualche suggerimento per il nuovo gira?

il Lun 29 Lug 2013 - 18:40
Uhm Umh, interessante sto dibattito, vedi mai che sostituisca il mio 25enne rega color verde mela con qualcosa di ancor piu' antico e che va meglio, chissas chissas.
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3639
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Re: qualche suggerimento per il nuovo gira?

il Lun 29 Lug 2013 - 18:49
Nessuna spiegazione tecnica, occorrerebbe troppo tempo.

L'equilibrio tra stabilità e fluidità del braccio,
la costante rotazione istantanea del piatto,
l'assenza di vibrazioni nuove o indotte dal disco stesso
determinano così tanto la capacità della puntina
di offrire la propria intrinseca qualità
da invalidarla al punto di rendere inutile un suo miglioramento
se non migliora il sistema intorno.

E' quindi una situazione più complessa del
"è più importante la puntina o la meccanica"
perché le due cose sono legate e a risentirne di più
è proprio il risultato qualitativo della puntina.

Con questo credo di aver interpretato il pensiero di missione,
ma chiedo conferma a missione.

avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3639
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Re: qualche suggerimento per il nuovo gira?

il Lun 29 Lug 2013 - 19:00
Credo che missione creda molto
nell'importanza della costante istantanea rotazione del piatto
che, non solo a suo parere, è possibile solo con motore potente
e trasmissione a puleggia ben curata.

E' l'unico sistema, dicono, che può opporsi agli istantanei e improvvisi
attriti puntina-disco nell'inceppare su modulazioni improvvise.
pupo73
Novizio
Novizio
Data d'iscrizione : 25.07.13
Numero di messaggi : 15
Località : friuli
Impianto : esoteric dv60 -rega p5( braccio ricabl VDH,psu,base a muro rega,testina klimo klinge)
pre phono primare r20 - pre linea primare pre 30 - pre vintage Marantz 7t
finale primare A30.2
diffusori B&W 804 diamond

Re: qualche suggerimento per il nuovo gira?

il Lun 29 Lug 2013 - 19:02
io ritengo la puntina molto importante ,del resto è il componente + a monte della catena analogica
se le informazioni vengono perse a monte a valle non si possono + recuperare.
troppo spesso sento di catene analogiche composte in maniera assurda,sistemi base/ braccio da 3000 euro con montate testine da 250 euro e pre phono di altrettanto valore
nella catena analogica ritengo fondamentale la gestione del budget tra: testina/ base,braccio/pre phono
avatar
Giancarlo Campesan
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 10.07.09
Numero di messaggi : 141
Località : Veneto
Occupazione/Hobby : Pensionato, audiofilo e... quasi sordo.
Provincia (Città) : Vicenza
Impianto : Garrard 301 con Rega RB300 e Supex 900
Lenco L75 modif. con Audiotechnica AT1005II e testine varie
Meccan. e Dac North Star 192
RGR Model 4 Pre
Virtue Audio One con alim DIY
Magneplanar MMG

Re: qualche suggerimento per il nuovo gira?

il Lun 29 Lug 2013 - 20:49
@bitto ha scritto:Uhm Umh, interessante sto dibattito, vedi mai che sostituisca il mio 25enne rega color verde mela con qualcosa di ancor piu' antico e che va meglio, chissas chissas.

Gia' fatto alcuni anni fa: del rega Planar 3 ho "salvato" il braccio che ho fatto ricablare, sostituito il contrappeso e utilizzato con un Garrard 301 a "olio" montato su una base pesante autocostruita.
Certamente un'altra cosa...

Giancarlo
avatar
fulvio 222
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 14.06.12
Numero di messaggi : 368
Località : bologna
Impianto : Amplificatore Yamaha as 500, giradischi denon dp 51f, testina sumiko pearl, cd denon 700ae, casse jamo alto 120

Re: qualche suggerimento per il nuovo gira?

il Lun 29 Lug 2013 - 21:18
È tutto l'insieme che fa la differenza: da quando ho abbandonato il rega per il denon, è migliorata la dinamica e un suono più fermo, probabilmente grazie ad una rotazione più stabile, ma anche la tracciabilita della testina, soprattutto nei solchi interni e questo grazie al braccio, eppure l'RB 251 non è un braccio scadente quindi sono tanti parametri che influiscono e non è semplice averli tutti in un gira
pupo73
Novizio
Novizio
Data d'iscrizione : 25.07.13
Numero di messaggi : 15
Località : friuli
Impianto : esoteric dv60 -rega p5( braccio ricabl VDH,psu,base a muro rega,testina klimo klinge)
pre phono primare r20 - pre linea primare pre 30 - pre vintage Marantz 7t
finale primare A30.2
diffusori B&W 804 diamond

Re: qualche suggerimento per il nuovo gira?

il Lun 29 Lug 2013 - 21:42
@fulvio 222 ha scritto:È tutto l'insieme che fa la differenza: da quando ho abbandonato il rega per il denon, è migliorata la dinamica e un suono più fermo,  probabilmente grazie ad una rotazione più stabile,  ma anche la tracciabilita della testina, soprattutto nei solchi interni e questo grazie al braccio,  eppure l'RB 251 non è un braccio scadente quindi sono tanti parametri che influiscono e non è semplice averli tutti in un gira

quale rega possedevi? avevi alimentazione esterna psu?
se il gira legge male le tracce interne il problema è nelle regolazioni della testina
beppe61
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 11.07.10
Numero di messaggi : 1601
Località : .
Provincia (Città) : .
Impianto : .

Re: qualche suggerimento per il nuovo gira?

il Lun 29 Lug 2013 - 23:33
@missione antifessi ha scritto:
@beppe61 ha scritto:
Scusate l'intromissione ma, a mio parere, l'unica cosa che  deve fare un giradischi e' essere   regolare nella rotazione  ed essere esente da risonanze (quindi no plasticoni anni 70,) il braccio deve essere chiaramente di discreta qualita' e la differenza la fa' la testina che uno va ad accoppiare (anche in merito alla massa dello stesso)

EHEHEHE. l'hai detto come se ottenere la massima regolarità di rotazione in assenza di disturbi, vibrazioni e risonanze fosse una cosa banale. Prova a non avere vibrazioni trasmesse con un motore elettrico direttamente attaccato al perno del piatto o ad avere la massima regolarità di rotazione con coppia elevata in un giradischi flottante a cinghia "elastica".
Oggi il sistema a puleggia è tornato al centro del dibattito internazionale in quanto si è scoperto che è quello che garantisce maggiore costanza di rotazione, una elevatissima effective torque (coppia effettiva) sviluppabile in un sistema esente da disturbi.

NON E' LA TESTINA O FONORIVELATORE L'ELEMENTO CHE FA MAGGIORE DIFFERENZA MA IL SISTEMA NEL QUALE ESSA OPERA!
Quello che dici e' esatto al millimetro.
Ragionando in pratica chi si trovi a dover acquistare un giradischi nuovo si trova attualmente  di fronte unicamente a giradischi a cinghia nell'entry level e qualche raro trazione diretta.
Io ho affiancato al mio vecchio Kenwood kd 550 (con braccio Systemdeck e testina A udiotechnica  at f 3 mc) un pro ject genie con ortofon 2m red e a parte i difetti del pro ject (prese rca leggermente difettose e rumorose, costruzione molto in economia etc etc) ho notato che le differenze soniche sono (nell'ottica di un acquisto economico) non trascendentali anche se ovviamente la mia preferenza va al vecchio.
Giradischi a puleggia come il Lenco od i Garrard attualmente vanno cercati se realmente appassionati e capaci di riportarli agli antichi splendori, nell'ottica di una ricerca dell'eccelenza ( io non ne avrei la pazienza e la capacita').
Un buon gira attuale (quindi con quelle caratteristiche gia' citate) pur non essendo l'eccellenza assoluta se accoppiato ad una buona testina ( ed in un'altro post ho visto che consigliavi la at 95) puo' dare delle belle soddisfazioni.
avatar
missione antifessi
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 15.10.12
Numero di messaggi : 172
Località : padula
Impianto : anal_ogico

Re: qualche suggerimento per il nuovo gira?

il Mar 30 Lug 2013 - 9:40
@andzoff ha scritto:
@missione antifessi ha scritto:NON E' LA TESTINA O FONORIVELATORE L'ELEMENTO CHE FA MAGGIORE DIFFERENZA MA IL SISTEMA NEL QUALE ESSA OPERA!
C'è qualche altra voce autorevole (la tua lo è sicuramente) che sostiene una cosa del genere? Chessò, un articolo, un qualche link...

P.S. Sia chiaro che se la meccanica non è buona, pace, non c'è niente da fare. Ma dalle tue parole interpreto che la ove ci sia un buon prodotto nel complesso, la meccanica apporta un peso maggiore rispetto al trasduttore. E' questo aspetto che voglio approfondire.
Saluti.Hello

Beh mi sembra proprio nota una voce piuttosto autorevole quale quella di Ivor Sigmund Tiefenbrun fondatore della Linn. Da sempre tale ditta sostiene che, nel sistema analogico, il fonorivelatore è l'elemento meno significativo e che è meglio investire, la maggior parte del budget, nella base (in primis) e nel braccio.
Io non concordo con tutti i concetti espressi dal guru della Linn ma su questo condivido dopo aver sperimentato direttamente.
avatar
missione antifessi
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 15.10.12
Numero di messaggi : 172
Località : padula
Impianto : anal_ogico

Re: qualche suggerimento per il nuovo gira?

il Mar 30 Lug 2013 - 9:46
@pupo73 ha scritto:io ritengo la puntina molto importante ,del resto è il componente + a monte della catena analogica
se le informazioni vengono perse a monte a valle non si possono + recuperare.
troppo spesso sento di catene analogiche composte in maniera assurda,sistemi base/ braccio da 3000 euro con montate testine da 250 euro e pre phono di altrettanto valore
nella catena analogica ritengo fondamentale la gestione del budget tra: testina/ base,braccio/pre phono

La tua analisi è parziale ed un po' distorta. Se il fonorivelatore è di alta qualità, magari MC a bassa uscita, ed è utilizzato su una base ed un braccio non eccellenti, oltre alle modulazioni del disco recupera e rivela tutti i disturbi, gli errori di tracciamento, i giochi meccanici e quant'altro. Il debole segnale in uscita dal fonorivelatore viene condotti dai cavi di segnale del braccio che perciò sono altrettanto importanti. Il fonorivelatore da solo non è determinante. Fa parte di una sinergia del quale e complementare.
Ti sembrerà strano ma io, a casa mia, uso giradischi da migliaia di euro con fonorivelatori di tutte le fasce di prezzo del blasone (conquistato a suon di promozioni e tam tam delle riviste) di Van Den Hul, Sumiko, Linn, Dynavector, ecc.
Quello che preferisco è un Sondek LP12 da 6000 euro con installata un AT95E convertita in AT95SA. L'unica alternativa decisamente migliore che ho trovato è il mio Lenco L75 Reference con braccio da 12 pollici e AT95HE.
avatar
missione antifessi
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 15.10.12
Numero di messaggi : 172
Località : padula
Impianto : anal_ogico

Re: qualche suggerimento per il nuovo gira?

il Mar 30 Lug 2013 - 9:57
@valterneri ha scritto:Credo che missione creda molto
nell'importanza della costante istantanea rotazione del piatto
che, non solo a suo parere, è possibile solo con motore potente
e trasmissione a puleggia ben curata.

E' l'unico sistema, dicono, che può opporsi agli istantanei e improvvisi
attriti puntina-disco nell'inceppare su modulazioni improvvise.

Oki 
avatar
missione antifessi
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 15.10.12
Numero di messaggi : 172
Località : padula
Impianto : anal_ogico

Re: qualche suggerimento per il nuovo gira?

il Mar 30 Lug 2013 - 10:05
Riviste, commercianti, distributori, importatori, produttori e chiunque abbia interessi commerciali non vi diranno mai la verità. Non gli conviene raccontarvi, come faccio io per puro e spassionato diletto, che i giradischi in commercio, indipendentemente dal prezzo, sono ridicolizzati da un progetto di mezzo secolo fa. Non vi diranno mai che un fonorivelatore, che costa come una pizza, non ha nulla da invidiare a quelli HIGH EHD che vogliono vendere loro (poichè garanzia di lauti guadagni). Purtroppo essere creduloni e disinformati ha un prezzo!


Ultima modifica di missione antifessi il Mar 30 Lug 2013 - 10:20, modificato 1 volta
avatar
missione antifessi
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 15.10.12
Numero di messaggi : 172
Località : padula
Impianto : anal_ogico

Re: qualche suggerimento per il nuovo gira?

il Mar 30 Lug 2013 - 10:19
I giradischi Rega sono tutti dal 3 al 9 giradischi entry level per prestazioni ma non per il prezzo di listino (dopo i continui aumenti nel corso degli anni). Ci sono passato anch'io, in quanto il primo giradischi "audiophile" che acquistai fu un Planar 3. Ero giovane ed inesperto, ed anch'io seguii l'insegnamento interessato divulgato dal mercato. Non avendo mai ascoltato a confronto qualcosa di veramente valido, ne ero soddisfatto non essendo in grado di riconoscere i grossi limiti e difetti nella riproduzione audio.
Le basi Rega sono origine di fenomeni di distorsione e il suono complessivo è afflitto da una gamma bassa asciutta, scarna, limitata, innaturale, inesistente su alcune frequenze dello spettro.
La ricostruzione dell'immagine risulta parziale ed alcuni strumenti risultano non percepibili 0 confusi. Ascoltate in violoncello o un basso, un piano o un organo e noterete la totale assenza di corpo, di risonanze ambientali, di definizione spaziale.
I Rega per me sono sopravvalutati ed hanno avuto così tanto successo grazie alla maestria inglese nell'uso del marketing.
pupo73
Novizio
Novizio
Data d'iscrizione : 25.07.13
Numero di messaggi : 15
Località : friuli
Impianto : esoteric dv60 -rega p5( braccio ricabl VDH,psu,base a muro rega,testina klimo klinge)
pre phono primare r20 - pre linea primare pre 30 - pre vintage Marantz 7t
finale primare A30.2
diffusori B&W 804 diamond

Re: qualche suggerimento per il nuovo gira?

il Mar 30 Lug 2013 - 10:24
ovviamente anche il resto della catena deve essere in grado di lavorare bene...se io ho a disposizione 1000 euro x farmi una catena analogica ...li spendo ben distribuiti tra testina /braccio-base /pre phono...indicativamente 30%testina/40%base- braccio/30% pre phono... ovviamente considerando le possibili sinergie fra i componenti
avatar
gaeo
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 10.04.12
Numero di messaggi : 2159
Località : Venezia/Mestre
Occupazione/Hobby : chimico/moto musica
Provincia (Città) : allegro
Impianto : thorens TD320mk2 con puntina ortofon vivo red

Re: qualche suggerimento per il nuovo gira?

il Mar 30 Lug 2013 - 10:33
sulla divisione del budget però bisognerebbe considerare il prezzo della base da nuova per esempio io ho un 320mk2 thorens che ho pagato meno di 300€ posso paragonarlo ad un rega debut no lo sbriciola letteralmente perché il suo successore il thorens td 350 costa 3500€ e forse non è altrettanto buono
avatar
missione antifessi
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 15.10.12
Numero di messaggi : 172
Località : padula
Impianto : anal_ogico

Re: qualche suggerimento per il nuovo gira?

il Mar 30 Lug 2013 - 10:35
@beppe61 ha scritto:
@missione antifessi ha scritto:

EHEHEHE. l'hai detto come se ottenere la massima regolarità di rotazione in assenza di disturbi, vibrazioni e risonanze fosse una cosa banale. Prova a non avere vibrazioni trasmesse con un motore elettrico direttamente attaccato al perno del piatto o ad avere la massima regolarità di rotazione con coppia elevata in un giradischi flottante a cinghia "elastica".
Oggi il sistema a puleggia è tornato al centro del dibattito internazionale in quanto si è scoperto che è quello che garantisce maggiore costanza di rotazione, una elevatissima effective torque (coppia effettiva) sviluppabile in un sistema esente da disturbi.

NON E' LA TESTINA O FONORIVELATORE L'ELEMENTO CHE FA MAGGIORE DIFFERENZA MA IL SISTEMA NEL QUALE ESSA OPERA!
Quello che dici e' esatto al millimetro.
Ragionando in pratica chi si trovi a dover acquistare un giradischi nuovo si trova attualmente  di fronte unicamente a giradischi a cinghia nell'entry level e qualche raro trazione diretta.
Io ho affiancato al mio vecchio Kenwood kd 550 (con braccio Systemdeck e testina A udiotechnica  at f 3 mc) un pro ject genie con ortofon 2m red e a parte i difetti del pro ject (prese rca leggermente difettose e rumorose, costruzione molto in economia etc etc) ho notato che le differenze soniche sono (nell'ottica di un acquisto economico) non trascendentali anche se ovviamente la mia preferenza va al vecchio.
Giradischi a puleggia come il Lenco od i Garrard attualmente vanno cercati se realmente appassionati e capaci di riportarli agli antichi splendori, nell'ottica di una ricerca dell'eccelenza ( io non ne avrei la pazienza e la capacita').
Un buon gira attuale (quindi con quelle caratteristiche gia' citate) pur non essendo l'eccellenza assoluta se accoppiato ad una buona testina ( ed in un'altro post ho visto che consigliavi la at 95) puo' dare delle belle soddisfazioni.

Tra i giradischi d'attuale produzione, nella fascia di prezzo indicata, non c'è nulla "che a me" possa dare delle belle soddisfazioni. Per me sarebbero tutti del drastici downgrades e mi farebbero passare la libidine per l'ascolto dell'analogico.
CHI NON HA LA PAZIENZA E/O LA CAPACITA' PER RICONDIZIONARE IL PROPRIO GIRADISCHI, SARA' SEMPRE DIPENDENTE DA QUALCUNO CHE LO FACCIA (A PAGAMENTO) PER LUI SENZA INSEGNARGLI NULLA (COME FANNO I COMMERCIANTI PIù O MENO COMPETENTI). IN QUESTO CASO SUGGERISCO CHE L'AUDIOFILO SI DEDICHI ALL'ASCOLTO DI QUALCHE SORGENTE AUDIO DI PIù SEMPLICE GESTIONE.
PERTANTO, O SIETE APPASSIONATI A TAL PUNTO DA STUDIARE ALMENO COME AFFRONTARE GLI ELEMENTARI PROBLEMI DI GESTIONE DEL VOSTRO GIRADISCHI O NON OTTERRETE MAI LE GIUSTE SODDISFAZIONI.
SE VI SEMBRO APODITTICO, RADICALE ED UN PO' FANATICO NON POSSO FARCI NULLA ... L'IMPORTANTE è ESSERE SINCERI! Smile
pupo73
Novizio
Novizio
Data d'iscrizione : 25.07.13
Numero di messaggi : 15
Località : friuli
Impianto : esoteric dv60 -rega p5( braccio ricabl VDH,psu,base a muro rega,testina klimo klinge)
pre phono primare r20 - pre linea primare pre 30 - pre vintage Marantz 7t
finale primare A30.2
diffusori B&W 804 diamond

Re: qualche suggerimento per il nuovo gira?

il Mar 30 Lug 2013 - 10:42
@gaeo ha scritto:sulla divisione del budget però bisognerebbe considerare il prezzo della base da nuova per esempio io ho un 320mk2 thorens che ho pagato meno di 300€ posso paragonarlo ad un rega debut no  lo sbriciola letteralmente perché il suo successore il thorens td 350 costa 3500€ e forse non è altrettanto buono

sicuramente bisogna considerare il prezzo del nuovo...
la base rega spesso è snobbata ,perché non viene messa nelle condizioni ideali di funzionamento...
il mio p5 ( discretamente modificato come si legge in firma ) messo sulla sua base a muro ( il muro deve essere solido...cemento armato o comunque una superficie molto robusta ) cambia completamente carattere,
è uno step fondamentale x le basi rega
avatar
missione antifessi
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 15.10.12
Numero di messaggi : 172
Località : padula
Impianto : anal_ogico

Re: qualche suggerimento per il nuovo gira?

il Mar 30 Lug 2013 - 10:45
@pupo73 ha scritto:ovviamente anche il resto della catena deve essere in grado di lavorare bene...se io ho a disposizione 1000 euro x farmi una catena analogica ...li spendo ben distribuiti tra testina /braccio-base /pre phono...indicativamente 30%testina/40%base- braccio/30% pre phono... ovviamente considerando le possibili sinergie fra i componenti


CHI COMPONE LE CATENE AUDIO IN BASE AI PREZZI DI LISTINO NON HA CAPITO NULLA! ... NEMMENO QUELLO CHE GLI STO DICENDO! I PREZZI DEI PRODOTTI SUL MERCATO SONO IRRILEVANTI AI FINI DEL RAGGIUNGIMENTO DEL GIUSTO EQUILIBRIO NELLA COMPOSIZIONE DI UN SISTEMA. IL TUO è IL TIPICO RAGIONAMENTO DELL'AUDIOFILO FORMATOSI CON LA LETTURA DELLE RIVISTE COMMERCIALI. SEI COMPLETAMENTE FUORI STRADA. Smile 
beppe61
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 11.07.10
Numero di messaggi : 1601
Località : .
Provincia (Città) : .
Impianto : .

Re: qualche suggerimento per il nuovo gira?

il Mar 30 Lug 2013 - 10:53
@missione antifessi ha scritto:

Tra i giradischi d'attuale produzione, nella fascia di prezzo indicata, non c'è nulla "che a me" possa dare delle belle soddisfazioni. Per me sarebbero tutti del drastici downgrades e mi farebbero passare la libidine per l'ascolto dell'analogico.
CHI NON HA LA PAZIENZA E/O LA CAPACITA' PER RICONDIZIONARE IL PROPRIO GIRADISCHI, SARA' SEMPRE DIPENDENTE DA QUALCUNO CHE LO FACCIA (A PAGAMENTO) PER LUI SENZA INSEGNARGLI NULLA (COME FANNO I COMMERCIANTI PIù O MENO COMPETENTI). IN QUESTO CASO SUGGERISCO CHE L'AUDIOFILO SI DEDICHI ALL'ASCOLTO DI QUALCHE SORGENTE AUDIO DI PIù SEMPLICE GESTIONE.
PERTANTO, O SIETE APPASSIONATI A TAL PUNTO DA STUDIARE ALMENO COME AFFRONTARE GLI ELEMENTARI PROBLEMI DI GESTIONE DEL VOSTRO GIRADISCHI O NON OTTERRETE MAI LE GIUSTE SODDISFAZIONI.
SE VI SEMBRO APODITTICO, RADICALE ED UN PO' FANATICO NON POSSO FARCI NULLA ... L'IMPORTANTE è ESSERE SINCERI! Smile

 AMEN!!!!!

 (scusa ma quando hanno dato le lezioni di analogico alla scuola coranica di Kabul ero assente)


Ultima modifica di beppe61 il Mar 30 Lug 2013 - 11:07, modificato 1 volta
pupo73
Novizio
Novizio
Data d'iscrizione : 25.07.13
Numero di messaggi : 15
Località : friuli
Impianto : esoteric dv60 -rega p5( braccio ricabl VDH,psu,base a muro rega,testina klimo klinge)
pre phono primare r20 - pre linea primare pre 30 - pre vintage Marantz 7t
finale primare A30.2
diffusori B&W 804 diamond

Re: qualche suggerimento per il nuovo gira?

il Mar 30 Lug 2013 - 10:55
@missione antifessi ha scritto:
@pupo73 ha scritto:ovviamente anche il resto della catena deve essere in grado di lavorare bene...se io ho a disposizione 1000 euro x farmi una catena analogica ...li spendo ben distribuiti tra testina /braccio-base /pre phono...indicativamente 30%testina/40%base- braccio/30% pre phono... ovviamente considerando le possibili sinergie fra i componenti


CHI COMPONE LE CATENE AUDIO IN BASE AI PREZZI DI LISTINO NON HA CAPITO NULLA! ... NEMMENO QUELLO CHE GLI STO DICENDO!  I PREZZI DEI PRODOTTI SUL MERCATO SONO IRRILEVANTI AI FINI DEL RAGGIUNGIMENTO DEL GIUSTO EQUILIBRIO NELLA COMPOSIZIONE DI UN SISTEMA. IL TUO è IL TIPICO RAGIONAMENTO DELL'AUDIOFILO FORMATOSI CON LA LETTURA DELLE RIVISTE COMMERCIALI. SEI COMPLETAMENTE FUORI STRADA. Smile 
queste sono solo tue opinioni ( non serve che le urli )le mie esperienze sono state diverse dalle tue
l'equilibrio dei componenti è fondamentale ( e siccome nessuno regala nulla le cifre che ho indicato le ritengo una buona indicazione ) se poi tu sulla tua base non senti le differenze sulle testine...forse hai sbagliato qualcosa nelle tue scelte.
avatar
missione antifessi
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 15.10.12
Numero di messaggi : 172
Località : padula
Impianto : anal_ogico

Re: qualche suggerimento per il nuovo gira?

il Mar 30 Lug 2013 - 11:17
@pupo73 ha scritto:
@missione antifessi ha scritto:


CHI COMPONE LE CATENE AUDIO IN BASE AI PREZZI DI LISTINO NON HA CAPITO NULLA! ... NEMMENO QUELLO CHE GLI STO DICENDO!  I PREZZI DEI PRODOTTI SUL MERCATO SONO IRRILEVANTI AI FINI DEL RAGGIUNGIMENTO DEL GIUSTO EQUILIBRIO NELLA COMPOSIZIONE DI UN SISTEMA. IL TUO è IL TIPICO RAGIONAMENTO DELL'AUDIOFILO FORMATOSI CON LA LETTURA DELLE RIVISTE COMMERCIALI. SEI COMPLETAMENTE FUORI STRADA. Smile 
queste sono solo tue opinioni ( non serve che le urli )le mie esperienze sono state diverse dalle tue
l'equilibrio dei componenti è fondamentale ( e siccome nessuno regala nulla le cifre che ho indicato le ritengo una buona indicazione ) se poi tu sulla tua base non senti le differenze sulle testine...forse hai sbagliato qualcosa nelle tue scelte.

Caspita, mi hai sentito urlare? Accidenti che orecchio!
Visto che hai un'orecchio così sensibile, usa quello per scegliere i componenti e non la calcolatrice. Che nessuno regali nulla è chiaro solo a te. Ci sono fior fior di polli che elargiscono migliaia di euro per fonorivelatori e giradischi fatti con pezzi di tavolo da ping pong (la Rega prima di fare giradischi faceva tavoli da ping pong).
avatar
missione antifessi
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 15.10.12
Numero di messaggi : 172
Località : padula
Impianto : anal_ogico

Re: qualche suggerimento per il nuovo gira?

il Mar 30 Lug 2013 - 11:26
@beppe61 ha scritto:
@missione antifessi ha scritto:

Tra i giradischi d'attuale produzione, nella fascia di prezzo indicata, non c'è nulla "che a me" possa dare delle belle soddisfazioni. Per me sarebbero tutti del drastici downgrades e mi farebbero passare la libidine per l'ascolto dell'analogico.
CHI NON HA LA PAZIENZA E/O LA CAPACITA' PER RICONDIZIONARE IL PROPRIO GIRADISCHI, SARA' SEMPRE DIPENDENTE DA QUALCUNO CHE LO FACCIA (A PAGAMENTO) PER LUI SENZA INSEGNARGLI NULLA (COME FANNO I COMMERCIANTI PIù O MENO COMPETENTI). IN QUESTO CASO SUGGERISCO CHE L'AUDIOFILO SI DEDICHI ALL'ASCOLTO DI QUALCHE SORGENTE AUDIO DI PIù SEMPLICE GESTIONE.
PERTANTO, O SIETE APPASSIONATI A TAL PUNTO DA STUDIARE ALMENO COME AFFRONTARE GLI ELEMENTARI PROBLEMI DI GESTIONE DEL VOSTRO GIRADISCHI O NON OTTERRETE MAI LE GIUSTE SODDISFAZIONI.
SE VI SEMBRO APODITTICO, RADICALE ED UN PO' FANATICO NON POSSO FARCI NULLA ... L'IMPORTANTE è ESSERE SINCERI! Smile

 AMEN!!!!!

 (scusa ma quando hanno dato le lezioni di analogico alla scuola coranica di Kabul ero assente)



Credimi ... è meglio appartenere alla scuola coranica di analogico di Kabul che credere ciecamente, e con piena soddisfazione, al commerciante sotto casa o alle fesserie pubblicate sulle riviste foraggiate e mantenute in vita con le sponsorizzazioni dei produttori.


Ultima modifica di missione antifessi il Mar 30 Lug 2013 - 11:27, modificato 1 volta
avatar
Orazio Privitera
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 09.02.10
Numero di messaggi : 2831
Località : Catania
Occupazione/Hobby : Musica e hi-fi,Fotografia, lettura, e un debole per le Stratocaster
Provincia (Città) : alti e bassi, dipende dal giorno
Impianto : *

Re: qualche suggerimento per il nuovo gira?

il Mar 30 Lug 2013 - 11:27
@missione antifessi ha scritto:

Caspita, mi hai sentito urlare? Accidenti che orecchio!
.
Scrivere tutto a carattere grande in rete equivale a urlare, infatti è vietato in tutti i regolamenti
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum