T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11751 utenti, con i loro 818599 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


qualche suggerimento per il nuovo gira?

Condividi

descriptionqualche suggerimento per il nuovo gira?

more_horiz
visto che il mio Debut è volato verso una nuova casa, ora mi ritrovo senza piatto
stavo pensando quindi di fare un passo avanti e stavo valutando alcune alternative
1) Rega RP3
2) Pro-Ject 2xperience
3) Goldnote Valore
sono tutti più o meno su una fascia di prezzo abbastanza simile

stavo però anche valutando di fare uno sforzo in più verso
1) Clearaudio Concept
2) Pro-Ject 6 Perspex
anche questi due si trovano praticamente allo stesso prezzo che è circa 400€ in più rispetto ai primi 3

ogni commento sarà gradito

descriptionRe: qualche suggerimento per il nuovo gira?

more_horiz
Essendo stato il felice possessore di un P2 per tanti anni, ed essendo un fan della Rega, non posso che consigliarti il P3, questo dovrebbe suonare meglio del mio che aveva già un ottimo suono , gli altri non li conosco e non saprei dirti, aspettiamo altri pareri Smile 

descriptionRe: qualche suggerimento per il nuovo gira?

more_horiz
Ciao,
premesso che non sono un esperto in materia di gira:
hai dato una occhiata ai Dual?
http://www.tforumhifi.com/t29150-dual-cs-455-1#463107

descriptionRe: qualche suggerimento per il nuovo gira?

more_horiz
Recentemente ho acquistato un'altro Lenco (per l'esattezza un L78) su subito.it per 29€. Sono stato fortunato perchè, anche se il giradischi aveva bisogno di un'accurata rimessa a punto e di un restauro accurato, le parti vitali erano ancora in ottimo stato ed assolutamente recuperabili.
Dopo un meticolosissimo ripristino, parte per parte, ho iniziato a farlo suonare come in origine, senza le consigliatissime rielaborazioni. Possiedo numerosi blasonati giradischi selezionati nel tempo tra quelli più apprezzati in commercio. Ho avuto dal Rega 3 al 9, dai Systemdek ai Mitchell, per poi assestarmi col Linn Sondek Lp12 che possiedo tuttora in varie versioni. Il nutrito gruppo di gira che ho testato non si limita a quelli di scuola british.
Sulla base di tutte queste prove vi esprimo la mia ferma convinzione che, già in versione base, se perfettamente rimesso a nuovo "LUBRIFICATO"  e  "RIALLINEATO", il Lenco li surclassa tutti!

I miei Lenco con AT 95E, acquisiti con una spesa di 60€, mi stanno dimostrando quanto è insensato il percorso indicato da riviste, commercianti ed importatori. Un percorso nell'interesse del mercato ma non dell'appassionato. Il percorso più stupido che esiste, lastricato di spese folli ed assolutamente ingiustificate, per ottenere risultati inferiori a quelli che elargisce un modesto gira degli anni '70, bistrattato all'epoca solo perchè non in linea con le mode costruite a colpi di marketing.

descriptionRe: qualche suggerimento per il nuovo gira?

more_horiz
Se posso dire la mia, prendi un buon technics sl 1200 in buono stato (su un forum ce n'e uno a 400 euro pari al nuovo) con una testina di qualità (denon dl 110, ortofon 2m blue, audio technica 440mla) e vivi felice per anni anni e anni Very Happy

descriptionRe: qualche suggerimento per il nuovo gira?

more_horiz
Beh se ti interessa anche l'usato ne hai di scelte, il mio consiglio è di prendere un trazione diretta, ma sicuramente ci sono ottimi esempi di trazione a cinghia e anche a puleggia, io oramai da quando ho il denon ho abbandonato il P2, in quanto non c'era storia, pur continuando a considerarlo un ottimo giradischi Smile 

descriptionRe: qualche suggerimento per il nuovo gira?

more_horiz
il technics non lo schifo a priori...assolutamente. anzi riconosco diversi contenuti tecnici e pratici che ha in confronto a giradischi "audiofili" scarnissimi e strapagati che ci sono in giro. è anche vero che, ad esempio, rispetto ai clearaudio che ho sentito in precedenza, era nettamente un passo indietro oltre al fatto che, vista la delicatezza dei giradischi, non mi fiderei a comprarlo usato da qualcuno che non so se l'ha trattato come farei io e onestamente 1200 nuovi io non ne ho più visti da molto nonostante la produzione sia cessata solo da un paio d'anni e sicuramente qualche giacenza di materiale nuovo in qualche magazzino ci sarà sicuramente

descriptionRe: qualche suggerimento per il nuovo gira?

more_horiz
Hai visto che carini gli Stanton?

Il T.52 secondo me è nel tuo budget.
Saluti.Hello

descriptionRe: qualche suggerimento per il nuovo gira?

more_horiz
@Doc_Zero ha scritto:
il technics non lo schifo a priori...assolutamente. anzi riconosco diversi contenuti tecnici e pratici che ha in confronto a giradischi "audiofili" scarnissimi e strapagati che ci sono in giro. è anche vero che, ad esempio, rispetto ai clearaudio che ho sentito in precedenza, era nettamente un passo indietro oltre al fatto che, vista la delicatezza dei giradischi, non mi fiderei a comprarlo usato da qualcuno che non so se l'ha trattato come farei io e onestamente 1200 nuovi io non ne ho più visti da molto nonostante la produzione sia cessata solo da un paio d'anni e sicuramente qualche giacenza di materiale nuovo in qualche magazzino ci sarà sicuramente

Strano, l'ho ascoltato solo una volta , ma in quell'occasione mi ha dato l'impressione che stracciasse   tutti i gira a cinghia economici, compreso il mio P2 e il thorens 166 di un mio amico,  praticamente mi ha dato l'impressione che per competere con lui bisognava rivolgersi a gira del costo non certo economico, ma poi si sa dipende molto da come era composto tutto l'impianto.  Non sono d'accordo sul fatto che sia delicato,  si tratta di un gira per dj Smile 

descriptionRe: qualche suggerimento per il nuovo gira?

more_horiz
il technics in oggetto è un buon gira ( ma non è niente di eccezionale ) era stato scelto dai dj x la sua robustezza ( il suo motore è davvero forte ed affidabile )
è molto difficile confrontare 2 gira...dovrebbero suonare nella stessa catena .con la stessa testina ,alt...forse quel fonorivelatore va bene con quel gira e meno con l'altro...ci sono molte variabili.
resta il fatto che questo gira è un ottima base di partenza x ottenere un sistema di alto livello...( ma del gira originale in questo caso resta ben poco )

descriptionRe: qualche suggerimento per il nuovo gira?

more_horiz
Lui era orientato su questo tipo di giradischi:

Oppure su questo:


E voi gli state consigliando questo:


Sperate che vi prenda sul serio e che faccia tesoro dei vostri consigli?

descriptionRe: qualche suggerimento per il nuovo gira?

more_horiz
come ho già detto, ho avuto sotto mano più volte un 1200 e ne riconosco la qualità e la praticità ma è un apparecchio progettato con priorità diverse da altri modelli che ho elencato
comunque almeno sul giradischi, se non so come è stato trattato e da chi, preferirei evitare l'usato

descriptionRe: qualche suggerimento per il nuovo gira?

more_horiz
nella scelta io terrei presente il resto della sezione analogica ... che testina ...che pre phono...li possiedi già?...se sì ,di che componenti si tratta...non li possiedi?...quanto sei disposto a spendere? troppe volte vedo gente che investe il suo budget analogico in maniera poco equilibrata.

descriptionRe: qualche suggerimento per il nuovo gira?

more_horiz
il pre è quello in firma, un lehmann black cube, per le testine, al momento in casa ho una grado gold e una goldring 2200

descriptionRe: qualche suggerimento per il nuovo gira?

more_horiz
@Doc_Zero ha scritto:
il pre è quello in firma, un lehmann black cube, per le testine, al momento in casa ho una grado gold e una goldring 2200


ci vedo bene il pro-ject 6...con un occhio ad un futuro up-grade su testina e phono

descriptionRe: qualche suggerimento per il nuovo gira?

more_horiz
fra il 6 perspex e il clearaudio concept credo opterei per il secondo ma comunque avendoli sentiti su due impianti diversi una riprova collegati alla medesima catena sarebbe d'obbligo
sul pro ject potrei riutilizzare la speedbox presa per il debut quindi niente senza spese extra, sul concept non ce ne sarebbe comunque bisogno

descriptionRe: qualche suggerimento per il nuovo gira?

more_horiz
@Doc_Zero ha scritto:
visto che il mio Debut è volato verso una nuova casa, ora mi ritrovo senza piatto
stavo pensando quindi di fare un passo avanti e stavo valutando alcune alternative
1) Rega RP3
2) Pro-Ject 2xperience
3) Goldnote Valore
sono tutti più o meno su una fascia di prezzo abbastanza simile

stavo però anche valutando di fare uno sforzo in più verso
1) Clearaudio Concept
2) Pro-Ject 6 Perspex
anche questi due si trovano praticamente allo stesso prezzo che è circa 400€ in più rispetto ai primi 3

ogni commento sarà gradito


Buongiorno,
nella rosa che hai fatto, io ti consiglierei in Linn Axis. Versatile nella tipologia di bracci che puo installare, facile e pronto all'uso dovrebbe rientrare anch'esso nel budget.

Saluti
Enrico

descriptionRe: qualche suggerimento per il nuovo gira?

more_horiz
@Doc_Zero ha scritto:
fra il 6 perspex e il clearaudio concept credo opterei per il secondo ma comunque avendoli sentiti su due impianti diversi una riprova collegati alla medesima catena sarebbe d'obbligo
sul pro ject potrei riutilizzare la speedbox presa per il debut quindi niente senza spese extra, sul concept non ce ne sarebbe comunque bisogno


il pro-ject 6 ed il clearaudio sono sicuramente ottimi entrambi...ti ho consigliato il primo perché lo conosco,
sarebbero da provare nella stessa catena...buona scelta!!!

descriptionRe: qualche suggerimento per il nuovo gira?

more_horiz
@Doc_Zero ha scritto:
come ho già detto, ho avuto sotto mano più volte un 1200 e ne riconosco la qualità e la praticità ma è un apparecchio progettato con priorità diverse da altri modelli che ho elencato
comunque almeno sul giradischi, se non so come è stato trattato e da chi, preferirei evitare l'usato


scusa la schiettezza ma a mio parere un giradischi può anche sser progettato per essere mandato in orbita sulla stazione spaziale, ma se suona bene non c'e progetto o destinazione di utilizzo che tenga. Wink 

Poi se vuoi il bell'oggetto da esporre come soprammobile ma dalle dubbie qualità sonore rivolgiti pure ai giradischi che hai elencato.

descriptionRe: qualche suggerimento per il nuovo gira?

more_horiz
Se ritieni che clearaudio faccia prodotti "di dubbia qualità" mi sa che hai dei metri di giudizio piuttosto..."dubbi"

descriptionRe: qualche suggerimento per il nuovo gira?

more_horiz
@Doc_Zero ha scritto:
Se ritieni che clearaudio faccia prodotti "di dubbia qualità" mi sa che hai dei metri di giudizio piuttosto..."dubbi"


Non ho mai avuto modo di ascoltare prodotti clearaudio quindi mi astengo da giudizi.

descriptionRe: qualche suggerimento per il nuovo gira?

more_horiz
@missione antifessi ha scritto:
Recentemente ho acquistato un'altro Lenco (per l'esattezza un L78) su subito.it per 29€. Sono stato fortunato perchè, anche se il giradischi aveva bisogno di un'accurata rimessa a punto e di un restauro accurato, le parti vitali erano ancora in ottimo stato ed assolutamente recuperabili.
Dopo un meticolosissimo ripristino, parte per parte, ho iniziato a farlo suonare come in origine, senza le consigliatissime rielaborazioni. Possiedo numerosi blasonati giradischi selezionati nel tempo tra quelli più apprezzati in commercio. Ho avuto dal Rega 3 al 9, dai Systemdek ai Mitchell, per poi assestarmi col Linn Sondek Lp12 che possiedo tuttora in varie versioni. Il nutrito gruppo di gira che ho testato non si limita a quelli di scuola british.
Sulla base di tutte queste prove vi esprimo la mia ferma convinzione che, già in versione base, se perfettamente rimesso a nuovo "LUBRIFICATO"  e  "RIALLINEATO", il Lenco li surclassa tutti!

I miei Lenco con AT 95E, acquisiti con una spesa di 60€, mi stanno dimostrando quanto è insensato il percorso indicato da riviste, commercianti ed importatori. Un percorso nell'interesse del mercato ma non dell'appassionato. Il percorso più stupido che esiste, lastricato di spese folli ed assolutamente ingiustificate, per ottenere risultati inferiori a quelli che elargisce un modesto gira degli anni '70, bistrattato all'epoca solo perchè non in linea con le mode costruite a colpi di marketing.


Sule linee entry level hai ragione: il vecchio lenco rischia di far fare brutte figure a diversi giradischi moderni di fascia relativamente economica.

Che vada megliomdel Linn Sondek LP12 non saprei ..... Io ho avuto il mitico gira British ...ma devo dire che non ne sono mai sttao soddisfatto al 100% .....per i mei gusti naturalmente un vecchio garrad a puleggia opportunamente rimesso in sesto lo superava nettamente ....

Alla fine io ho optato per un vecchio rudere yamaha px-2 che mi permetto di consigliare al forumer di mettere nella rosa dei dandidati.... E se ne trova uno usato in vendita di provare a sentirlo.

Non so se sia meglio del lenco..... Non fa effetti speciali ma è un gira concreto e ben suonante ....non fatevi ingannare dalla estetica bizzarra.

La rottura è che pesa un accidente ...ma essendo in genere gli audiofili masochisti questo non dovrebbe essere un grosso scoglio Laughing 

descriptionRe: qualche suggerimento per il nuovo gira?

more_horiz
@Stentor ha scritto:
@missione antifessi ha scritto:
Recentemente ho acquistato un'altro Lenco (per l'esattezza un L78) su subito.it per 29€. Sono stato fortunato perchè, anche se il giradischi aveva bisogno di un'accurata rimessa a punto e di un restauro accurato, le parti vitali erano ancora in ottimo stato ed assolutamente recuperabili.
Dopo un meticolosissimo ripristino, parte per parte, ho iniziato a farlo suonare come in origine, senza le consigliatissime rielaborazioni. Possiedo numerosi blasonati giradischi selezionati nel tempo tra quelli più apprezzati in commercio. Ho avuto dal Rega 3 al 9, dai Systemdek ai Mitchell, per poi assestarmi col Linn Sondek Lp12 che possiedo tuttora in varie versioni. Il nutrito gruppo di gira che ho testato non si limita a quelli di scuola british.
Sulla base di tutte queste prove vi esprimo la mia ferma convinzione che, già in versione base, se perfettamente rimesso a nuovo "LUBRIFICATO"  e  "RIALLINEATO", il Lenco li surclassa tutti!

I miei Lenco con AT 95E, acquisiti con una spesa di 60€, mi stanno dimostrando quanto è insensato il percorso indicato da riviste, commercianti ed importatori. Un percorso nell'interesse del mercato ma non dell'appassionato. Il percorso più stupido che esiste, lastricato di spese folli ed assolutamente ingiustificate, per ottenere risultati inferiori a quelli che elargisce un modesto gira degli anni '70, bistrattato all'epoca solo perchè non in linea con le mode costruite a colpi di marketing.


Sule linee entry level hai ragione: il vecchio lenco rischia di far fare brutte figure a diversi giradischi moderni di fascia relativamente economica.

Che vada megliomdel Linn Sondek LP12 non saprei ..... Io ho avuto il mitico gira British ...ma devo dire che non ne sono mai sttao soddisfatto al 100% .....per i mei gusti naturalmente un vecchio garrad a puleggia opportunamente rimesso in sesto lo superava nettamente ....

Alla fine io ho optato per un vecchio rudere yamaha px-2 che mi permetto di consigliare al forumer di mettere nella rosa dei dandidati.... E se ne trova uno usato in vendita di provare a sentirlo.

Non so se sia meglio del lenco..... Non fa effetti speciali ma è un gira concreto e ben suonante ....non fatevi ingannare dalla estetica bizzarra.

La rottura è che pesa un accidente ...ma essendo in genere gli audiofili masochisti questo non dovrebbe essere un grosso scoglio Laughing 

Scusate l'intromissione ma, a mio parere, l'unica cosa che  deve fare un giradischi e' essere   regolare nella rotazione  ed essere esente da risonanze (quindi no plasticoni anni 70,) il braccio deve essere chiaramente di discreta qualita' e la differenza la fa' la testina che uno va ad accoppiare (anche in merito alla massa dello stesso)

descriptionRe: qualche suggerimento per il nuovo gira?

more_horiz
@Stentor ha scritto:
@missione antifessi ha scritto:
Recentemente ho acquistato un'altro Lenco (per l'esattezza un L78) su subito.it per 29€. Sono stato fortunato perchè, anche se il giradischi aveva bisogno di un'accurata rimessa a punto e di un restauro accurato, le parti vitali erano ancora in ottimo stato ed assolutamente recuperabili.
Dopo un meticolosissimo ripristino, parte per parte, ho iniziato a farlo suonare come in origine, senza le consigliatissime rielaborazioni. Possiedo numerosi blasonati giradischi selezionati nel tempo tra quelli più apprezzati in commercio. Ho avuto dal Rega 3 al 9, dai Systemdek ai Mitchell, per poi assestarmi col Linn Sondek Lp12 che possiedo tuttora in varie versioni. Il nutrito gruppo di gira che ho testato non si limita a quelli di scuola british.
Sulla base di tutte queste prove vi esprimo la mia ferma convinzione che, già in versione base, se perfettamente rimesso a nuovo "LUBRIFICATO"  e  "RIALLINEATO", il Lenco li surclassa tutti!

I miei Lenco con AT 95E, acquisiti con una spesa di 60€, mi stanno dimostrando quanto è insensato il percorso indicato da riviste, commercianti ed importatori. Un percorso nell'interesse del mercato ma non dell'appassionato. Il percorso più stupido che esiste, lastricato di spese folli ed assolutamente ingiustificate, per ottenere risultati inferiori a quelli che elargisce un modesto gira degli anni '70, bistrattato all'epoca solo perchè non in linea con le mode costruite a colpi di marketing.


Sule linee entry level hai ragione: il vecchio lenco rischia di far fare brutte figure a diversi giradischi moderni di fascia relativamente economica.

Che vada megliomdel Linn Sondek LP12 non saprei ..... Io ho avuto il mitico gira British ...ma devo dire che non ne sono mai sttao soddisfatto al 100% .....per i mei gusti naturalmente un vecchio garrad a puleggia opportunamente rimesso in sesto lo superava nettamente ....

Alla fine io ho optato per un vecchio rudere yamaha px-2 che mi permetto di consigliare al forumer di mettere nella rosa dei dandidati.... E se ne trova uno usato in vendita di provare a sentirlo.

Non so se sia meglio del lenco..... Non fa effetti speciali ma è un gira concreto e ben suonante ....non fatevi ingannare dalla estetica bizzarra.

La rottura è che pesa un accidente ...ma essendo in genere gli audiofili masochisti questo non dovrebbe essere un grosso scoglio Laughing 



Se ti è piaciuto il Garrard a puleggia (anche se non hai specificato il modello) allora il Lenco L75/78 dovrebbe piacerti ancora di più. Tecnologicamente anche i garrard 301/401/501 sono macchine eccellenti ma il sistema di trazione dei Lenco è superiore per vari motivi e si sente!
Basta osservare motore e posizionamento della puleggia per capire le differenze di qualità del progetto. Per quanto riguarda il Linn Sondek (che ripeto possiedo in numerosi esemplari e versioni) lo conosco  come le mie tasche e lo utilizzo dagli anni '80. E' un giradischi idiosincratico che accetta con successo solo pochi bracci alternativi a quelli della casa madre. Suona benissimo solo con una perfetta messa a punto. In ogni caso, così come gli altri giradischi che hanno riscontrato grande successo sul mercato, non raggiunge le prestazioni dei Lenco L75/78/99 che sono irraggiungibili per qualsiasi giradischi, moderno e non, indipendentemente dal prezzo.
Vi invito pertanto ad ascoltare un Lenco "perfettamente messo a punto" a confronto con altre macchine in vostro possesso. La differenza, specialmente in gamma bassa e nella ricostruzione dell'immagine, vi farà rinunciare all'ascolto ed alla ricerca di altre soluzioni. Comincerete a pensare che il mercato, le riviste, i rivenditori, gli spacciatori di HIGH END, ecc. ecc. ci hanno preso per il naso per 40 anni.
La qualità in gamma bassa dei modelli top a puleggia Lenco è inarrivabile per qualsiasi giradischi alternativo. Se poi vi date da fare e lo upgradate .......
Se non mi credete fate pure anche voi l'esperienza che ho fatto io nel tempo. Continuerete a spender soldi in giradischi che vi sembreranno ben suonanti solo fino a che li confronterete con altri altrettanto mediocri.

descriptionRe: qualche suggerimento per il nuovo gira?

more_horiz
@beppe61 ha scritto:
@Stentor ha scritto:


Sule linee entry level hai ragione: il vecchio lenco rischia di far fare brutte figure a diversi giradischi moderni di fascia relativamente economica.

Che vada megliomdel Linn Sondek LP12 non saprei ..... Io ho avuto il mitico gira British ...ma devo dire che non ne sono mai sttao soddisfatto al 100% .....per i mei gusti naturalmente un vecchio garrad a puleggia opportunamente rimesso in sesto lo superava nettamente ....

Alla fine io ho optato per un vecchio rudere yamaha px-2 che mi permetto di consigliare al forumer di mettere nella rosa dei dandidati.... E se ne trova uno usato in vendita di provare a sentirlo.

Non so se sia meglio del lenco..... Non fa effetti speciali ma è un gira concreto e ben suonante ....non fatevi ingannare dalla estetica bizzarra.

La rottura è che pesa un accidente ...ma essendo in genere gli audiofili masochisti questo non dovrebbe essere un grosso scoglio Laughing 

Scusate l'intromissione ma, a mio parere, l'unica cosa che  deve fare un giradischi e' essere   regolare nella rotazione  ed essere esente da risonanze (quindi no plasticoni anni 70,) il braccio deve essere chiaramente di discreta qualita' e la differenza la fa' la testina che uno va ad accoppiare (anche in merito alla massa dello stesso)


EHEHEHE. l'hai detto come se ottenere la massima regolarità di rotazione in assenza di disturbi, vibrazioni e risonanze fosse una cosa banale. Prova a non avere vibrazioni trasmesse con un motore elettrico direttamente attaccato al perno del piatto o ad avere la massima regolarità di rotazione con coppia elevata in un giradischi flottante a cinghia "elastica".
Oggi il sistema a puleggia è tornato al centro del dibattito internazionale in quanto si è scoperto che è quello che garantisce maggiore costanza di rotazione, una elevatissima effective torque (coppia effettiva) sviluppabile in un sistema esente da disturbi.

NON E' LA TESTINA O FONORIVELATORE L'ELEMENTO CHE FA MAGGIORE DIFFERENZA MA IL SISTEMA NEL QUALE ESSA OPERA!

descriptionRe: qualche suggerimento per il nuovo gira?

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum