T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» Consiglio preamplificatore lesahifi
Oggi alle 10:24 Da dinamanu

» Consiglio: impianto si o no e cosa (poco spazio, max 600€)
Oggi alle 9:31 Da dinamanu

» Blood Sweat Tears
Ieri alle 23:21 Da andy65

» Quali album per iniziare ad ascoltare jazz?
Ieri alle 21:22 Da lello64

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Ieri alle 19:54 Da giatz83

» Gilmour, Live at Pompeii
Ieri alle 19:31 Da fuscusmic

» SMSL M7: il dac definitivo alla portata di tutti?
Ieri alle 18:54 Da Nadir81

» Primo Impianto Hi-Fi
Ieri alle 18:01 Da dinamanu

» Technics SU-V2A
Ieri alle 15:50 Da Massimo Cogo

» JAZZ - È morto Hank Jones
Ieri alle 15:21 Da Albert^ONE

» Rimetto in vendita tutti i miei Blu-Ray
Ieri alle 12:07 Da wolfman

» ciò solo 200 euri.... le scinte e il cinesino.... oppure...
Mar 19 Set 2017 - 23:56 Da dinamanu

» [GE] CMoyy DIY potenziato - 60 € s.s. incluse
Mar 19 Set 2017 - 23:26 Da sh4d3

» The Oscar Peterson Trio - We Get Requests
Mar 19 Set 2017 - 21:29 Da andy65

» [cerco]Lettore CD da usare come meccanica
Mar 19 Set 2017 - 20:29 Da rattaman

» [NA] Vendo Wadia 151 Power Dac - 350 euro spedito
Mar 19 Set 2017 - 17:57 Da MrTheCarbon

» YAMAHA WX-A50 Qualcuno l'ha sentito?
Mar 19 Set 2017 - 17:02 Da Baron Birra

» [Vendo] SuperPro 707 DAC USB 3
Mar 19 Set 2017 - 16:49 Da dmnet75

» [MI + sped] Amplificatore per cuffie Yulong A28 classe A bilanciato garanzia perfetto
Mar 19 Set 2017 - 15:22 Da vale69

» Consiglio su amplificatore stereo
Mar 19 Set 2017 - 15:03 Da zermak

» Cyrus 3
Mar 19 Set 2017 - 14:40 Da Pinve

» Quale AB là posto del D8 ?
Mar 19 Set 2017 - 14:21 Da dinamanu

» Charlie Haden che mito!
Mar 19 Set 2017 - 14:01 Da andy65

» Napoli Centrale
Mar 19 Set 2017 - 12:29 Da Ivan

» potenza Alientek D8 / FX 802
Mar 19 Set 2017 - 7:56 Da stefa

» Ricordando Miles Davis
Lun 18 Set 2017 - 22:23 Da andy65

» Marcus Miller Panther
Lun 18 Set 2017 - 22:20 Da andy65

» Vangelis - Blade runner
Lun 18 Set 2017 - 21:12 Da sportyerre

» Buste viniliche
Lun 18 Set 2017 - 20:40 Da andy65

» Bill Evans arruginito.....
Lun 18 Set 2017 - 20:33 Da andy65

Statistiche
Abbiamo 11023 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Celestino Benazzi

I nostri membri hanno inviato un totale di 795070 messaggi in 51557 argomenti
I postatori più attivi della settimana
dinamanu
 
lello64
 
giucam61
 
nerone
 
andy65
 
Nadir81
 
Kha-Jinn
 
giatz83
 
pallapippo
 
Baron Birra
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15512)
 
Silver Black (15477)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9180)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 64 utenti in linea: 4 Registrati, 0 Nascosti e 60 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

dinamanu, francossido, grgrvl, Nadir81

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Riflessioni sul mondo hi fi - F. Calabrese

Pagina 2 di 13 Precedente  1, 2, 3, ... 11, 12, 13  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Riflessioni sul mondo hi fi - F. Calabrese

Messaggio  porfido il Lun 17 Set 2012 - 20:08

nicommush ha scritto:no porfido non evocarlo che se arriva sommerge il forum coi suoi post chilometrici Laughing Laughing


MAGARI! Laughing Laughing Laughing
avatar
porfido
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5044
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Riflessioni sul mondo hi fi - F. Calabrese

Messaggio  EasyRider_02 il Lun 17 Set 2012 - 20:40

Una lunga filippica non scevra di verità, ma anche carica di livore il che mi fa dubitare sulla lucidità critica dell'autore durante la stesura.
E' vero il web è l'universo dei fanfaroni, ma è anche una immensa fonte di informazioni. Bisogna andarci cauti e cercare di scremare. Poi sta anche all'intelligenza dei forumer cercare di scrivere distinguendo le opinioni personali dalle certezze scientifiche.
Purtroppo troppo spesso, dove si parla di passioni, si accendono vere e proprie lotte di religione che lasciano poco spazio alla razionalità ed alla crescita. In questo concordo con quanto scritto, ma, a mio giudizio, non è sufficiente per buttare tutto a mare.
avatar
EasyRider_02
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.05.12
Numero di messaggi : 1136
Provincia (Città) : Torino
Impianto : SACD: Denon DCD-1500AE
DAC: Wyred 4 Sound DAC-2
Amplificatore: Krell S-300i
Pre-phono: Sonus Faber Quid
Diffusori: Tannoy Prestige Stirling SE
Sorgente digitale: ASUS Eee PC 1015P
Giradischi: Technics SL-3110
SW: Foobar2000
Cavi alimentazione : Elecaudio 331B - Tornado (by Pierpabass)
Cavi segnale: Mogami 2534 - Mogami 2534 XLR bilanciato (by Pierpabass) -
Cavi potenza: TNT TripleT (by me stesso)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riflessioni sul mondo hi fi - F. Calabrese

Messaggio  fulvio 222 il Lun 17 Set 2012 - 21:42

avete mai letto quello che scrive sul suo forum? Se no andateci e vi farete un'idea del personaggio, personalmente non condivido una virgola di quello che dice Twisted Evil
avatar
fulvio 222
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 14.06.12
Numero di messaggi : 368
Località : bologna
Impianto : Amplificatore Yamaha as 500, giradischi denon dp 51f, testina sumiko pearl, cd denon 700ae, casse jamo alto 120

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riflessioni sul mondo hi fi - F. Calabrese

Messaggio  LakyV il Lun 17 Set 2012 - 22:33

Santa sia l'autocostruzione....per tutti coloro che ne sono capaci,e per tutti coloro che an voglia di imparare...grazie al web,ed alle persone che hanno la pazienza di ascoltare e portare in giro la loro conoscenza,i forumers che come me e come tanti altri non hanno intenzione di dilapidare un patrimonio in eleganti e fantascientifiche elettroniche,o in mega super driver da mille milaeuro,sono ben contenti che ci siano persone che ancora oggi abbiano la voglia e l'ardire di aiutare un amante del mondo hi-fi,che meno di lui sarebbe in grado di avventurarsi in un mondo( quello dell'autocostruzione) da solo e senza meta!!!!
Io non conosco il sig. F.calabrese....ma se sotto alcuni aspetti potrebbe anche saperla lunga,sotto l'aspetto prettamente "umano" mi e' sembrato un tantino sopra le righe!!!

"1)- Il tentativo di avvicinare il giovani alla "nostra" Hi-Fi è definitivamente fallito...
Il loro target di spesa è assolutamente incompatibile con gli apparati "maniglioni e lucine" che hanno sostituito i trenini, per la generazione degli attuali cinquantenni... o giù di lì...!
I giovani di oggi sono disposti al massimo a spendere 3-500 Euro per una coppia di casse amplificate tipo Monitor o da discoteca... mentre il resto fa loro soltanto ridere (e non hanno affatto tutti i torti"
Assolutamente vero, ma solo per una questione di budget,e non per colpa diretta,l'Italia va come va... E questo e' sotto gli occhi di tutti,comprare un Classe' o Primare o un Unison Resource,non e' la stessa cosa che comprare un SMSL o una Sure o una scheda icepower??? Ops.... Chiedo scusa,"non e' hi-end".... Non costano 3000/4000€!!!
10)- la figura del "progettista per autocostruttori" è una delle più esilaranti invenzioni in campo Hi-Fi... Una cosa che fa stramazzare per terra al solo pensarci...
Riflettete: per quale motivo un Giussani o un Majandi dovrebbero devolvere il loro sapere e la loro esperienza, per mettere in condizione un qualsiasi cantinaro/vampiretto (tipo Dufay, per capirci...) di produrre quel che loro normalmente vendono a 10-20-50 mila Euro, ma ad un decimo...??? Già... solo dei perfetti imbecilli potrebbero farlo... Ovviamente esistono più spiegazioni per il fatto che sembri accadere diversamente: è infatti possibile che certi loro progetti (inclusi quelli a 4 zeri) valgano poco o nulla, per cui anche regalarli è poca cosa... Oppure è possibile, anzi probabile, per non dire sicuro, che nella spiegazione dei Kit sia sottaciuto più d'uno degli aspetti fondamentali del progetto... Come dire che si sa bene che l'autocostruttore è condannato all'insuccesso... ma questo è un errore mortale, per il progettista-giocherellone, perché dall'altra parte ci sono spesso appassionati con competenze eguali o superiori alle sue, per cui individuano e correggono quegli errori, producendo un diffusore eventualmente ben superiore alle Chimera o alle Delta 4R* degli esempi citati.
E meno male che esistono.... Questi appassionati dell'hi-fi, pronti a divulgare i segreti di "Fatima dell'alta fedeltà"!!!!



avatar
LakyV
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 10.06.12
Numero di messaggi : 2537
Località : San Benigno C.
Occupazione/Hobby : Cuoco per diletto!!!
Provincia (Città) : Torino
Impianto : Sorgenti:Cambridge 650C
Panasonic DVD/CD S42
PC HP-650 Intel core I3
Trasp: Hi-Face 1
DAC : Xindak DAC 5
DAC : SMSL TDA1543
Pre : Sonus Minus ( MOD. BY AAAVT )
Finale : TA 2022 ( work in progress)
Integrato ibrido TA2022 (BTL) 150watt ( BY Roberto Stella)
SMSL TA2020
diffusori: XTZ99.38
Potenza: QED-Anniversary
TNT Star (autocostruiti)
CAT5 (autocostruiti)
G&bl In Argento.
Segnale:
Cambridge S500
Siemens (autocos.semibil.)
Mogami 2534 (by Pirpabass)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riflessioni sul mondo hi fi - F. Calabrese

Messaggio  porfido il Lun 17 Set 2012 - 22:43

Perdonatemi: io Calabrese non lo conosco, nè mi sta particolarmente simpatico, ma questo suo scritto mi aveva fatto sorridere, quindi l'ho copincollato.... Ciò che mi lascia perplesso è l'impatto "offensivo" che alcuni di voi paiono avergli attribuito! Smile
Mi spiego meglio: dov'è che Calabrese offende i forumer o gli acquirenti di macchine da musica?
Fabio si sente offeso dal "j'accuse" di F.C. verso i "recensori da due soldi" e non me ne spiego il motivo: ragazzi, voi siete forumer ed appassionati e se vi sentite recensori vi siete semplicemente montati la testa! Laughing Laughing Laughing
Calabrese, nel riferimento a marchette varie, circostanzia la sua definizione di recensore IMHO a persone che abbiano collaborazioni con rivenditori, pubblicitari o realtà commerciali (correggetemi se sbaglio, eh...)...
E dove direbbe che l'autocostruzione è male?
E dove direbbe che il web è un ricettacolo di disgraziati? Very Happy

O stiamo leggendo due post diversi o la personale interpretazione anche in questo caso è foriera di equivoci...
Boh... Smile
avatar
porfido
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5044
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Riflessioni sul mondo hi fi - F. Calabrese

Messaggio  schwantz34 il Lun 17 Set 2012 - 22:46

porfido ha scritto: ragazzi, voi siete forumer ed appassionati e se vi sentite recensori vi siete semplicemente montati la testa!

avatar
schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15512
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riflessioni sul mondo hi fi - F. Calabrese

Messaggio  francobast il Lun 17 Set 2012 - 23:04

Alessandro LXIV ha scritto:RIFLESSIONI SERISSIME SUL TOP AUDIO...

Condensato dell'escursus: Perchè ragazzi non continuate a stare manzi?


stare manzo: star calmi parcheggiare una mano in faccia: dare una sberla fruire a baita: andare a casa flashato da una bella meringa: infatuato di una bella tipa ...


anche stasera ho imparato una cosa nuova Very Happy
avatar
francobast
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 17.02.12
Numero di messaggi : 582
Località : piove di sacco
Provincia (Città) : rosa
Impianto : scatoli vari

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riflessioni sul mondo hi fi - F. Calabrese

Messaggio  alessandro1 il Lun 17 Set 2012 - 23:07

Ah! non offende nessuno?

ho dedicato parecchi minuti alla lettura di ciò che scrive questo personaggio in giro per la rete. Non è uno sprovveduto, in alcuni punti ha ragione, ma in altri... non ci andrei nemmeno a prendere un caffè.

Davvero particolari alcuni suoi compagni di forum, uno dei quali (credo) si è addirittura finto oppositore in una discussione su BAW nella quale calabresi si è divertito per sua ammissione a "sperimentare" e che io, invece, considero "trolling".

questo è il link del suo forum dove in pratica si prende gioco di BAW http://www.hifi-forumlibero.it/phpBB3/viewtopic.php?f=5&t=2755

Deve essere uno potetente comunque. Uno che nel campo conta o contava qualcosa, e con un bel carattere visto che riesce a tenere a bada anche i pezzi grossi di altri forum.

-ovviamente imho-

avatar
alessandro1
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 31.01.12
Numero di messaggi : 3670
Provincia (Città) : PU
Impianto : Sorgente - Bristle Blocks 112
Ampli - Megablocks + Unico Plus -
Cavi - Duplo e play doh (DIY) su progetto Tony Wolf
diffusori - Stabilo 880 Woody
il resto è diy montessoriano


Tornare in alto Andare in basso

Re: Riflessioni sul mondo hi fi - F. Calabrese

Messaggio  porfido il Lun 17 Set 2012 - 23:18

alessandro1 ha scritto:Ah! non offende nessuno?

ho dedicato parecchi minuti alla lettura di ciò che scrive questo personaggio in giro per la rete. Non è uno sprovveduto, in alcuni punti ha ragione, ma in altri... non ci andrei nemmeno a prendere un caffè.

Davvero particolari alcuni suoi compagni di forum, uno dei quali (credo) si è addirittura finto oppositore in una discussione su BAW nella quale calabresi si è divertito per sua ammissione a "sperimentare" e che io, invece, considero "trolling".

questo è il link del suo forum dove in pratica si prende gioco di BAW http://www.hifi-forumlibero.it/phpBB3/viewtopic.php?f=5&t=2755

Deve essere uno potetente comunque. Uno che nel campo conta o contava qualcosa, e con un bel carattere visto che riesce a tenere a bada anche i pezzi grossi di altri forum.

-ovviamente imho-


Usti, non saprei proprio...
Io parlavo della scritto nel primo post...
avatar
porfido
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5044
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Riflessioni sul mondo hi fi - F. Calabrese

Messaggio  flovato il Lun 17 Set 2012 - 23:39

porfido ha scritto:

O stiamo leggendo due post diversi o la personale interpretazione anche in questo caso è foriera di equivoci...
Boh... Smile

Andrea hai fatto benissimo a postare questo articolo e SI TRATTA di interpretazioni.

Tu non hai mai scritto in questi anni un post dove esprimevi giudizi su un'apparecchio ?

E hai sbagliato.... non lo dovevi fare... hai contribuito ad uccidere l' hi-fi.
Come ti sei permesso... solo pochi eletti dotati di autorizzazione speciale possono divertirsi a scrivere commenti.

Mi sento offeso ?
Certo che si, non ci sono diplomi di recensore, chi é costui per erigersi a superiore.

Mi sono montato la testa ?

Sergio é stato al Top Audio... ha scritto fiumi di questo é buono, questo no e poi ha la faccia di tolla di commentare sarcasticamente il sottoscritto in riferimento al "montato la testa".

Uno si monta la testa perché scrive due minchiate sul web, mo adesso l'hi-fi improvvisamente é morta perché uno qualunque ha fatto l'esame al mercato.

Ok allora anche le automobili sono morte, non si vendono piú.

Per quanto mi riguarda la musica é viva e vegeta, sono le tasche dei papponi che si sono arricchiti pigliandoci per il culo che si stanno svuotando.

Ma a qualcuno di voi é mai fregato qualcosa del mercato ?
Ovvio che no ma se aveste interessi diretti allora il discorso sarebbe diverso.

avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riflessioni sul mondo hi fi - F. Calabrese

Messaggio  flovato il Lun 17 Set 2012 - 23:58

alessandro1 ha scritto:Ah! non offende nessuno?

questo è il link del suo forum dove in pratica si prende gioco di BAW http://www.hifi-forumlibero.it/phpBB3/viewtopic.php?f=5&t=2755


Ho letto tutto... qui ne abbiamo da scrivere per far schizzare il tforum a 16.000 letture... faremo alzare l'audiance. Laughing

Il pratica il tizio ha battezzato Stentor come "vero appassionato", non recensore, quello solo lui. Hehe

Poi ha dato a Wasky del "manipolatore di numeri" in pratica disonesto e come sempre si é messo la maschera di Zorro per salvarci dai pataccari.

Se ci promette un milione di posti di lavoro potrei anche vendere i diffusori. lol!

Vado a nanna... non sono piú offeso ma divertito, viva la rete, e quando mai lo stanavo uno come questo nascosto tra i redazionali di Stereoplay.
avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riflessioni sul mondo hi fi - F. Calabrese

Messaggio  alessandro1 il Mar 18 Set 2012 - 0:08

flovato ha scritto:
alessandro1 ha scritto:Ah! non offende nessuno?

questo è il link del suo forum dove in pratica si prende gioco di BAW http://www.hifi-forumlibero.it/phpBB3/viewtopic.php?f=5&t=2755


Ho letto tutto... qui ne abbiamo da scrivere per far schizzare il tforum a 16.000 letture... faremo alzare l'audiance. Laughing

Il pratica il tizio ha battezzato Stentor come "vero appassionato", non recensore, quello solo lui. Hehe

Poi ha dato a Wasky del "manipolatore di numeri" in pratica disonesto e come sempre si é messo la maschera di Zorro per salvarci dai pataccari.

Se ci promette un milione di posti di lavoro potrei anche vendere i diffusori. lol!

Vado a nanna... non sono piú offeso ma divertito, viva la rete, e quando mai lo stanavo uno come questo nascosto tra i redazionali di Stereoplay.

Orrified hai svelato un sacco di colpi di scena! il mio era un trailer di un film! Punishment
avatar
alessandro1
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 31.01.12
Numero di messaggi : 3670
Provincia (Città) : PU
Impianto : Sorgente - Bristle Blocks 112
Ampli - Megablocks + Unico Plus -
Cavi - Duplo e play doh (DIY) su progetto Tony Wolf
diffusori - Stabilo 880 Woody
il resto è diy montessoriano


Tornare in alto Andare in basso

Re: Riflessioni sul mondo hi fi - F. Calabrese

Messaggio  schwantz34 il Mar 18 Set 2012 - 0:10

delirium tremens ...
avatar
schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15512
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riflessioni sul mondo hi fi - F. Calabrese

Messaggio  turo91 il Mar 18 Set 2012 - 0:13

Io dico la mia parte sul fatto dei giovani che si allontanano:

Il motivo principale per cui non vado nei negozi hi fi è che vedendo che sono un ventenne mi trattano come una pezza da culo e morto di fame, quindi perchè dovrei dargli i miei soldi?
Piuttosto m'arrangio con l'usato o vado ad ascoltare e poi compro on line che mi costa meno.
Capisco pagare un po' di più per avere qualcuno che ti segue e ti fa ascoltare, ma pagare di più per essere trattato come l'ultima ruota del carro non mi va proprio.
avatar
turo91
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.03.12
Numero di messaggi : 4585
Provincia (Città) : Sbilanciato
Impianto : Laughing

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riflessioni sul mondo hi fi - F. Calabrese

Messaggio  Stentor il Mar 18 Set 2012 - 0:15

flovato ha scritto:
alessandro1 ha scritto:Ah! non offende nessuno?

questo è il link del suo forum dove in pratica si prende gioco di BAW http://www.hifi-forumlibero.it/phpBB3/viewtopic.php?f=5&t=2755


Ho letto tutto... qui ne abbiamo da scrivere per far schizzare il tforum a 16.000 letture... faremo alzare l'audiance. Laughing

Il pratica il tizio ha battezzato Stentor come "vero appassionato", non recensore, quello solo lui. Hehe

Poi ha dato a Wasky del "manipolatore di numeri" in pratica disonesto e come sempre si é messo la maschera di Zorro per salvarci dai pataccari.

Se ci promette un milione di posti di lavoro potrei anche vendere i diffusori. lol!

Vado a nanna... non sono piú offeso ma divertito, viva la rete, e quando mai lo stanavo uno come questo nascosto tra i redazionali di Stereoplay.

Direi che sono tutto meno che un recensore .... per il resto credo che quel post non sia riferito a chi scrive impressioni e altro .... ma, senza entrare nel merito se abbia o meno ragione, alle recensioni ....almeno ad alcune ... pilotate da amici e mafiette varie.

Purtroppo in alcuni casi è vero ...

Per il resto sto cercando di confrontarmi con forum libero da rappresentante di BAW e da appassionato / sostenitore di molte soluzioni che spesso dai seguaci della alta efficienza vengono definite fregature.
Devo dire che fino ad ora il confronto è stato costruttivo, purtroppo su BAW non siamo riusciti a tenerlo sotto controllo.

Per quanto riguarda i contatori di BAW ribadisco anche qui pubblicamente a Fabrizio che non sono truccati, semplicemente il sistema li contabilizza in un determinato modo (chiedere a Wasky le spiegazioni per chi avesse dubbi).

Il 3D con "l'audience" l'ho chiuso io perché di quel tipo di audience credo che possiamo farne a meno.

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riflessioni sul mondo hi fi - F. Calabrese

Messaggio  staky07 il Mar 18 Set 2012 - 0:19

turo91 ha scritto:Io dico la mia parte sul fatto dei giovani che si allontanano:

Il motivo principale per cui non vado nei negozi hi fi è che vedendo che sono un ventenne mi trattano come una pezza da culo e morto di fame, quindi perchè dovrei dargli i miei soldi?
Piuttosto m'arrangio con l'usato o vado ad ascoltare e poi compro on line che mi costa meno.
Capisco pagare un po' di più per avere qualcuno che ti segue e ti fa ascoltare, ma pagare di più per essere trattato come l'ultima ruota del carro non mi va proprio.

Concordo!
avatar
staky07
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 02.08.11
Numero di messaggi : 451
Località : ....
Occupazione/Hobby : informatica-pesca-hifi
Provincia (Città) :  
Impianto : ­­ABUSIVO


Spoiler:
Sorgente:Pc (foobar2000) -Musiland usd 01(2012)- Asus Xonar Essence One
Amplificatore : Arcam alpha9
Diffusori: Monitor Audio silver rs1 su Solidsteel zr-6
Cavi: chord carnival silver screen - mogami...

Cuffia : Beyerdynamic DT 880 / Sony MDR-XD100 Ampli: TPaudio CF-4T-OTL(sonic63mod)


Tornare in alto Andare in basso

Re: Riflessioni sul mondo hi fi - F. Calabrese

Messaggio  Stentor il Mar 18 Set 2012 - 0:21

turo91 ha scritto:Io dico la mia parte sul fatto dei giovani che si allontanano:

Il motivo principale per cui non vado nei negozi hi fi è che vedendo che sono un ventenne mi trattano come una pezza da culo e morto di fame, quindi perchè dovrei dargli i miei soldi?
Piuttosto m'arrangio con l'usato o vado ad ascoltare e poi compro on line che mi costa meno.
Capisco pagare un po' di più per avere qualcuno che ti segue e ti fa ascoltare, ma pagare di più per essere trattato come l'ultima ruota del carro non mi va proprio.

Questo non è vero però Wink .... a Sound Center ad esempio sono sempre stati gentilissimi anche quando ho comprato delle spinette da poche decine di euro .... non credo facciano differenza per l'età..... così come tanti altri negozi seri.

Sergio Pozzi, per citarne un'altro (Titolare di Audiograffiti a Pandino), nonostante sia un importatore di marchi come spectral, magico, Boulder ...etc... e abituato a vendere casse da diverse decine di migliaia di euro ti tratta nello stesso modo se vai li a comprare un paio di indiana line da poche centinaia di euro: nel mio caso arrivato in anticipo sull'orario di apertura mi ha fatto entrare prima e mi ha dato tutto quello che volevo per valutarle.... ha speso più tempo che quello che ci poteva guadagnare ....

Poi esistono dei casi di venditori con la puzza sotto il naso ...basta evitarli Wink

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riflessioni sul mondo hi fi - F. Calabrese

Messaggio  turo91 il Mar 18 Set 2012 - 0:25

Stentor ha scritto:
turo91 ha scritto:Io dico la mia parte sul fatto dei giovani che si allontanano:

Il motivo principale per cui non vado nei negozi hi fi è che vedendo che sono un ventenne mi trattano come una pezza da culo e morto di fame, quindi perchè dovrei dargli i miei soldi?
Piuttosto m'arrangio con l'usato o vado ad ascoltare e poi compro on line che mi costa meno.
Capisco pagare un po' di più per avere qualcuno che ti segue e ti fa ascoltare, ma pagare di più per essere trattato come l'ultima ruota del carro non mi va proprio.

Questo non è vero però Wink .... a Sound Center ad esempio sono sempre stati gentilissimi anche quando ho comprato delle spinette da poche decine di euro .... non credo facciano differenza per l'età..... così come tanti altri negozi seri.

Sergio Pozzi, per citarne un'altro (Titolare di Audiograffiti a Pandino), nonostante sia un importatore di marchi come spectral, magico, Boulder ...etc... e abituato a vendere casse da diverse decine di migliaia di euro ti tratta nello stesso modo se vai li a comprare un paio di indiana line da poche centinaia di euro: nel mio caso arrivato in anticipo sull'orario di apertura mi ha fatto entrare prima e mi ha dato tutto quello che volevo per valutarle.... ha speso più tempo che quello che ci poteva guadagnare ....

Poi esistono dei casi di venditori con la puzza sotto il naso ...basta evitarli Wink

Da sound center mi sono trovato bene, mi aveva fatto ascoltare tanta roba e mi hanno anche sostituito il jack delle Rs1 a pochi euro, idem per auditorium, il titolare è stato gentilissimo Very Happy

In altri posti mi sono trovato decisamente peggio. Non è questione di quando si voglia spendere, ma penso sia più legato all'età dato chee cercavano di vendermi cose che facevano un po' sorridere pensando fossi uno sprovveduto...

Ps l'essere trattano come uno stupido ed essere guardato dall'alto in basso mi fa saltare i nervi
avatar
turo91
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.03.12
Numero di messaggi : 4585
Provincia (Città) : Sbilanciato
Impianto : Laughing

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riflessioni sul mondo hi fi - F. Calabrese

Messaggio  Orazio Privitera il Mar 18 Set 2012 - 0:33

Concordo con Stentor, non tutti i negozianti sono così. Mi ricordo che quando avevo 17 anni, andavo spesso in un negozio di HI-FI che adesso non c'è più. I commessi nemmeno mi calcolavano, mentre il titolare spendeva qualche minuto a darmi delucidazioni o a farmi ascoltare qualcosa. Forse lo faceva perchè era un'appassionato o per serietà, o forse perchè intuiva che appena avevo un pò di soldi ritornavo nel suo negozio per acquistare
avatar
Orazio Privitera
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.02.10
Numero di messaggi : 2831
Località : Catania
Occupazione/Hobby : Musica e hi-fi,Fotografia, lettura, e un debole per le Stratocaster
Provincia (Città) : alti e bassi, dipende dal giorno
Impianto : *

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riflessioni sul mondo hi fi - F. Calabrese

Messaggio  Stentor il Mar 18 Set 2012 - 0:34

turo91 ha scritto:
Ps l'essere trattano come uno stupido ed essere guardato dall'alto in basso mi fa saltare i nervi

Basta non tornare in quei negozi ...tranquillo che a volte è capitato anche a me e allora non ci ho più messo piede!

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riflessioni sul mondo hi fi - F. Calabrese

Messaggio  alessandro1 il Mar 18 Set 2012 - 0:42

Stentor ha scritto:
turo91 ha scritto:
Ps l'essere trattano come uno stupido ed essere guardato dall'alto in basso mi fa saltare i nervi

Basta non tornare in quei negozi ...tranquillo che a volte è capitato anche a me e allora non ci ho più messo piede!

io ho dei baffi particolari e lo sguardo severo, mi attaccano subito il top di gamma. Wink
avatar
alessandro1
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 31.01.12
Numero di messaggi : 3670
Provincia (Città) : PU
Impianto : Sorgente - Bristle Blocks 112
Ampli - Megablocks + Unico Plus -
Cavi - Duplo e play doh (DIY) su progetto Tony Wolf
diffusori - Stabilo 880 Woody
il resto è diy montessoriano


Tornare in alto Andare in basso

Re: Riflessioni sul mondo hi fi - F. Calabrese

Messaggio  NickOne il Mar 18 Set 2012 - 0:58

turo91 ha scritto:Io dico la mia parte sul fatto dei giovani che si allontanano:

Il motivo principale per cui non vado nei negozi hi fi è che vedendo che sono un ventenne mi trattano come una pezza da culo e morto di fame, quindi perchè dovrei dargli i miei soldi?
Piuttosto m'arrangio con l'usato o vado ad ascoltare e poi compro on line che mi costa meno.
Capisco pagare un po' di più per avere qualcuno che ti segue e ti fa ascoltare, ma pagare di più per essere trattato come l'ultima ruota del carro non mi va proprio.

Quanto hai ragione
Surprised
avatar
NickOne
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 25.01.12
Numero di messaggi : 53
Località : Bassano del Grappa
Provincia (Città) : Positivamente Incazzato
Impianto : Hawthorne Audio SSi Trio, Tri-Amp


Tornare in alto Andare in basso

Re: Riflessioni sul mondo hi fi - F. Calabrese

Messaggio  porfido il Mar 18 Set 2012 - 1:19

flovato ha scritto:
porfido ha scritto:

O stiamo leggendo due post diversi o la personale interpretazione anche in questo caso è foriera di equivoci...
Boh... Smile

Andrea hai fatto benissimo a postare questo articolo e SI TRATTA di interpretazioni.

Tu non hai mai scritto in questi anni un post dove esprimevi giudizi su un'apparecchio ?

E hai sbagliato.... non lo dovevi fare... hai contribuito ad uccidere l' hi-fi.
Come ti sei permesso... solo pochi eletti dotati di autorizzazione speciale possono divertirsi a scrivere commenti.

Mi sento offeso ?
Certo che si, non ci sono diplomi di recensore, chi é costui per erigersi a superiore.

Mi sono montato la testa ?

Sergio é stato al Top Audio... ha scritto fiumi di questo é buono, questo no e poi ha la faccia di tolla di commentare sarcasticamente il sottoscritto in riferimento al "montato la testa".

Uno si monta la testa perché scrive due minchiate sul web, mo adesso l'hi-fi improvvisamente é morta perché uno qualunque ha fatto l'esame al mercato.

Ok allora anche le automobili sono morte, non si vendono piú.

Per quanto mi riguarda la musica é viva e vegeta, sono le tasche dei papponi che si sono arricchiti pigliandoci per il culo che si stanno svuotando.

Ma a qualcuno di voi é mai fregato qualcosa del mercato ?
Ovvio che no ma se aveste interessi diretti allora il discorso sarebbe diverso.


No, no, Fabio, io continuo a non leggere un attacco verso gli appassionati...
Non lo leggo in alcun modo...
Sarò ingenuo io, ma quello che leggo è una critica al sistema riviste-pubblicità-recensori inconcludenti, interessati e spesso non qualificati a svolgere un servizio di, per l'appunto, divulgazione-recensione-confronti-etc.-etc. ...
Leggi la premessa dello scritto, nato tra operatori del settore: è un post che parla di mercato, non di dimensione umana di quest'hobby...
Il riferimento al "montarsi la testa" era assolutamente scherzoso e sono certo che saresti tu il primo a rifiutare un'etichetta "pseudo-professionale" come "recensore", che con la passione e l'hobby ha poco da spartire!
Ma chi potrebbe mai impedirci di esprimere un'opinione?
Sarebbe criminale solo il pensarlo e nelle parole di Calabrese leggo (ma forse l'errore è proprio interpretarle facendole coincidere con mie opinioni pre esistenti) una critica verso lo stantio mondo di chi scrive articoli decantando sempre e comunque ciò che gli passa sotto il naso, il mondo fatto di riviste dove ormai una corretta serie di misurazioni è un optional irrilevante di fronte alla solita trita lista di aggettivi ridondanti, il mondo dei "NON VI PREOCCUPATE: TUTTO SUONA BENE, QUINDI CACCIATE I DINDI!", il mondo dove le schifezze e le patacche non vengono mai chiamate con il loro nome...
Caratteristiche, le suddette, riscontrabili su riviste cartacee e testate virtuali, purtroppo...

4)- Dal punto di vista di un inserzionista, l'investimento in pubblicità sulle riviste ha perso il 99 per cento del suo appeal... Questo è accaduto non solo e non tanto per la contrazione delle tirature e delle vendite, ma anche e soprattutto per il fatto che il messaggio ripetitivo "tutto va bene" ha perduto qualsiasi possibilità di influenza sul pubblico... Ma le riviste, bisognose di pubblicità come un vampiro di sangue fresco, non possono di certo invertire la rotta... per cui è più facile pronosticare una serie di chiusure a raffica, piuttosto che altro.

7)- Il Web 2.0 sta lanciando la figura del "recensore da due soldi", vale a dire del personaggio che nella vita fa l'idraulico o l'infermiere, per cui si può permettere di pietire contribuzioni para-pubblicitarie o piccoli compensi -spesso simbolici o in forma di semplice gratificazione dell'ego- in cambio della prostituzione della propria (pochissima) dignità nell'inneggiare a prodotti che ogni recensore con un minimo rispetto di sé stesso non potrebbe che considerare "patacche" e null'altro...
Queste figure sono preziose per le riviste a corto di risorse economiche, ed anche per gli operatori che pensano che qualche pollacchione alla fin fine può pure credere alle loro parole, specialmente se "giocano di squadra", complimentandosi a vicenda per la "serietà e competenza"...
E' assolutamente ovvio che questi "recensori della domenica" finiranno per essere i VERI KILLER della vera HiFi, in quanto la loro inattendibilità apparirà evidente ai loro lettori ben prima di quanto è accaduto per i loro colleghi della carta stampata... Anche perché, all'epoca in cui solo questa esisteva, le voci tecniche serie e dissenzienti non avevano lo spazio che hanno oggi...

Qui non si parla di appassionati che discutono del loro hobby! Nemmeno un pò!
Quindi perchè offendersi?
Ohu, e tra le altre cose, il tuo paragone con il mondo dei motori è centratissimo!
Ho smesso da tempo di acquistare "Motociclismo" per ragioni piuttosto simili a quelle per cui non comprerei mai una rivista italiana che tratti di Hifi! Very Happy

avatar
porfido
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5044
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Riflessioni sul mondo hi fi - F. Calabrese

Messaggio  staky07 il Mar 18 Set 2012 - 1:28

alessandro1 ha scritto:
Stentor ha scritto:

Basta non tornare in quei negozi ...tranquillo che a volte è capitato anche a me e allora non ci ho più messo piede!

io ho dei baffi particolari e lo sguardo severo, mi attaccano subito il top di gamma. Wink

Purtroppo viviamo in un mondo dominato dall'apparenza e dell'apparire..

ed il ventenne nel negozio di HiFi appare al venditore come perditemposquattrinatoincompetente
avatar
staky07
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 02.08.11
Numero di messaggi : 451
Località : ....
Occupazione/Hobby : informatica-pesca-hifi
Provincia (Città) :  
Impianto : ­­ABUSIVO


Spoiler:
Sorgente:Pc (foobar2000) -Musiland usd 01(2012)- Asus Xonar Essence One
Amplificatore : Arcam alpha9
Diffusori: Monitor Audio silver rs1 su Solidsteel zr-6
Cavi: chord carnival silver screen - mogami...

Cuffia : Beyerdynamic DT 880 / Sony MDR-XD100 Ampli: TPaudio CF-4T-OTL(sonic63mod)


Tornare in alto Andare in basso

Re: Riflessioni sul mondo hi fi - F. Calabrese

Messaggio  EasyRider_02 il Mar 18 Set 2012 - 8:30

porfido ha scritto:
Ohu, e tra le altre cose, il tuo paragone con il mondo dei motori è centratissimo!
Ho smesso da tempo di acquistare "Motociclismo" per ragioni piuttosto simili a quelle per cui non comprerei mai una rivista italiana che tratti di Hifi! Very Happy


Le riviste vivono di pubblicità (indipendentemente dal settore) e con quello devono fare i conti. Mi raccontava recentemente il direttore di una nota rivista (di cui non svelo il nome per ovvi motivi) che ha perso uno dei principali inserzionisti per un'intervista rilasciata ad un quotidiano nazionale in cui affermava cose che alla lunga potevano contrastare con gli obiettivi di marketing dell'azienda.
Immaginate con quanta obiettività si può scrivere una recensione (non parlo solo di HiFi ovviamente).
avatar
EasyRider_02
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.05.12
Numero di messaggi : 1136
Provincia (Città) : Torino
Impianto : SACD: Denon DCD-1500AE
DAC: Wyred 4 Sound DAC-2
Amplificatore: Krell S-300i
Pre-phono: Sonus Faber Quid
Diffusori: Tannoy Prestige Stirling SE
Sorgente digitale: ASUS Eee PC 1015P
Giradischi: Technics SL-3110
SW: Foobar2000
Cavi alimentazione : Elecaudio 331B - Tornado (by Pierpabass)
Cavi segnale: Mogami 2534 - Mogami 2534 XLR bilanciato (by Pierpabass) -
Cavi potenza: TNT TripleT (by me stesso)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riflessioni sul mondo hi fi - F. Calabrese

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 13 Precedente  1, 2, 3, ... 11, 12, 13  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum