T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Dac per Koss PortaPro?
Oggi a 2:35 Da joker69

» upgrade 2500 max
Oggi a 2:09 Da mako

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Oggi a 1:17 Da Olegol

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Oggi a 0:33 Da RAMONE67

» Collegare più sorgenti al T-Amp
Oggi a 0:25 Da giucam61

» Antenna FM
Oggi a 0:04 Da sportyerre

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Ieri a 23:52 Da giucam61

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Ieri a 23:43 Da CHAOSFERE

» Cavo ad Y RCA per Subwoofer
Ieri a 21:12 Da gianni1879

» L'ho fatto, le ho distrutte :D
Ieri a 21:08 Da zimone-89

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Ieri a 20:53 Da dinamanu

» AudioNirvana Super 12" Cast Frame in cabinet 5.6MKII - risultato finale
Ieri a 20:17 Da natale55

»  il trends tamp è oggi un oggetto superato?
Ieri a 19:18 Da alexandros

» Quale ampli per le mie Dynaudio M20
Ieri a 18:13 Da dinamanu

» AUDIOLAB 8000SE
Ieri a 16:31 Da Gabriele Barnabei

» Casse acustiche quali?b&w 684 o IL tesi 560?
Ieri a 16:26 Da rx78

» Consigli per impianto 2.1
Ieri a 14:15 Da Saiph

» Cuffie bestbuy 150€ no amplificatore
Ieri a 13:38 Da farohp

» impianto entry -level
Ieri a 11:12 Da giucam61

» fissa lettore CD
Ieri a 10:54 Da giucam61

» jbl lsr 305 vs krk rokit 6 g3
Ieri a 8:41 Da luigigi

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Ieri a 7:57 Da gigetto

» CAIMAN SEG
Ieri a 0:42 Da Zio

» (NA) Amplificatore Kingrex con DAC usb e uscita cuffie €270+ sped.
Ieri a 0:20 Da sonic63

» Daphile in ram
Mar 6 Dic 2016 - 23:58 Da ghiglie

» Aiuto lenco L75s
Mar 6 Dic 2016 - 20:36 Da Angel2000

» Ho preso le grado sr80e e vi porto un po' di impressioni
Mar 6 Dic 2016 - 19:02 Da dinamanu

» Alimentatore Muse i25w Ta2021 quale connettore?
Mar 6 Dic 2016 - 18:22 Da Tasso

» Messaggio per Valterneri NAD90
Mar 6 Dic 2016 - 18:05 Da enrico massa

» [to]Vincent sp 997 finali mono
Mar 6 Dic 2016 - 14:51 Da krell2

» OLD AKG K141 MONITOR E LITTLE DOT MK II V3.0
Mar 6 Dic 2016 - 14:47 Da sportyerre

» [AN] Teac UD-H01
Mar 6 Dic 2016 - 14:27 Da Masterix

» Player hi fi
Mar 6 Dic 2016 - 11:38 Da santidonau

» [NO] vendo pre+finale valvole classe A
Mar 6 Dic 2016 - 8:30 Da gigetto

» ultimo nato (mau 749 R.I.P)
Mar 6 Dic 2016 - 6:01 Da Tommaso Cantalice

» Alternativa a Volumio: Moode Audio!
Lun 5 Dic 2016 - 22:40 Da eddy1963

» Vendo 2XFostex FE83EN Euro 110 con enclosures bookshelf
Lun 5 Dic 2016 - 22:14 Da potowatax

» Amplificatore per chiudere il cerchio
Lun 5 Dic 2016 - 21:05 Da Sistox

» El GORDO - una torre senza filtri, si può?
Lun 5 Dic 2016 - 19:41 Da Rino88ex

» Giradischi - quesiti & consigli
Lun 5 Dic 2016 - 19:25 Da dinamanu

» nuove diva 262
Lun 5 Dic 2016 - 19:00 Da CHAOSFERE

» [NA] VENDO Monoblock Icepower 500a con Alimentazione Lineare + Cavi + Filtri di rete [700 euro)
Lun 5 Dic 2016 - 17:48 Da MrTheCarbon

» JRiver 22
Lun 5 Dic 2016 - 15:57 Da gigihrt

» Cd conviene ripararlo o....
Lun 5 Dic 2016 - 8:44 Da gigetto

» Quale cavo ottico per il CD?
Lun 5 Dic 2016 - 8:43 Da gigetto

» Cavi component Hama 1,5m.
Lun 5 Dic 2016 - 0:26 Da wolfman

» Marble Machine
Dom 4 Dic 2016 - 13:31 Da natale55

» leboncoin.fr: Qualcuno è riuscito a comprare qualcosa?
Dom 4 Dic 2016 - 13:04 Da embty2002

» Concerto Ian Paice - Pistoia, 8 dicembre
Dom 4 Dic 2016 - 12:31 Da pallapippo

» Lettore CD max 200 euro
Dom 4 Dic 2016 - 12:06 Da sound4me

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

I postatori più attivi della settimana
CHAOSFERE
 
fritznet
 
lello64
 
rx78
 
dinamanu
 
giucam61
 
savi
 
gigetto
 
gigihrt
 
p.cristallini
 

I postatori più attivi del mese
dinamanu
 
CHAOSFERE
 
lello64
 
Angel2000
 
giucam61
 
rx78
 
fritznet
 
gigetto
 
R!ck
 
natale55
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15482)
 
Silver Black (15375)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10217)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8489)
 

Statistiche
Abbiamo 10369 membri registrati
L'ultimo utente registrato è titonic

I nostri membri hanno inviato un totale di 769369 messaggi in 50058 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 24 utenti in linea :: 1 Registrato, 0 Nascosti e 23 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

p.cristallini

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

riflessioni di Nardi su F.D.S.

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

riflessioni di Nardi su F.D.S.

Messaggio  adriano gaddari il Sab 6 Ott 2012 - 13:56


LEGGO SU F.D.S.

Cosa dovrebbe fare un impianto stereo “perfetto”? Riprodurre il suono in modo “perfetto”? Occhio alle risposte troppo semplici perché poi, se andiamo a guardar bene, più che semplici sono semplicistiche, cioè buone solo per i... semplici(otti).
Già, perché una prima alternativa potrebbe essere “riprodurre la musica in modo perfetto”, che è altrettanto inappuntabile nel suo semplicismo ma non vuole affatto dire la stessa cosa: l’esperienza pratica non solo lo conferma di continuo, ma -quel che è peggio-dimostra che riprodurre i suoni o la musica è in una certa misura conflittuale.
Secondo me c’è un concetto di base che viene preso con riluttanza sia dagli audioti che dai tecnici, ma di cui bisognerebbe farsi una ragione. Si articola su due punti: primo, il materiale da riprodurre è già di sua natura una percezione: in quanto tale è soggettiva.
La “musica” non esiste nemmeno in assenza di un ascoltatore perché senza quest’ultimo che la intenda in quanto tale, essa sarebbe solo una perturbazione dell’aria come un’altra. Secondo: l’unica ragion d’essere della musica è la sua valenza estetico-artistica, altrimenti essa si ridurrebbe di nuovo ad una qualunque perturbazione dell’aria; in altre parole non basta che l’ascoltatore esista, occorre anche che sia d’accordo col compositore e l’esecutore circa il fatto che quello che sente è “musica”... perché se il concetto fosse unilaterale, chiunque emetta un peto o si metta a pestare a scimmia un mestolo contro il fondo di una padella avrebbe titolo a definirsi un musicista. Diventa dunque molto meno semplice definire in che senso possa essere “perfetta” la riproduzione della percezione (soggettiva) di un evento che esiste solo sulla scorta della sua valenza estetica (attribuita in modo soggettivo). La perfezione è astratta e non ammette varianti o versioni: se è, è una; altrimenti non è. Si potrebbe pensare di cavarsela togliendo di mezzo il poco gestibile concetto di “musica” e concentrandosi solo sulla parte oggettiva, cioè dire che lo stereo “perfetto” dovrebbe riprodurre in modo esatto la sola... perturbazione dell’aria? Sul piano teoretico potrebbe anche stare in piedi e farebbe felici sia i tecnici che gli audioti: i primi da un certo punto in poi potrebbero chiamarsi fuori sostenendo che il contenuto musicale non è affar loro, mentre i secondi avrebbero finalmente un qualche canone immutabile a cui aggrapparsi. Purtroppo nemmeno tale ragionamento funziona troppo bene quando trasferito nella pratica, perché la “perfezione”, oltre che astratta, è un asintoto.
Anche accontentandosi del solo campo di pressione senza tirare in ballo l’estetica si può solo cercare di approssimarla, ma non è possibile oltre certi limiti; peraltro continuo a sostenere che la massima “perfezione” praticamente possibile è già acquisita da trentacinque anni, e d’altronde puntare spasmodicamente alla precisione nel riprodurre i “suoni” porta a risultati algidi e noiosi, in ultima analisi pessimi nei confronti della musica... che poi è quella che si deve ascoltare, non i suoni.
Dove voglio arrivare? A dire che riprodurre i suoni è una condizione necessaria, ma non ancora sufficiente, a riprodurre la musica, e che il concetto di “perfezione” di per sé non porta da nessuna parte.
Correndo dietro allo stereo che sia solo un cronista imparziale (“perfetto”) oltre un certo limite si finisce su un tapis roulant dove si continua a sgambare ma non si va più avanti; lo stereo deve sì essere un cronista, “tendenzialmente” imparziale, ma bisogna digerire che non lo sia del tutto perché ciò rientra nella sua dose sindacale d’imperfezione. E se non può essere completamente imparziale, allora è bene che perlomeno sia coinvolto.
Molti impianti audioti portano in superficie con puntiglio e pignoleria tutti i “dettagli”, anche quelli che nell’economia di un brano musicale sono in sostanza irrilevanti e sta bene che se ne restino sullo sfondo, in secondo o terzo piano; è un difetto, perché in ultima analisi distolgono l’attenzione dalla musica vera e propria verso una miriade di microeventi resi quasi più in evidenza del brano stesso. Altri invece non si fanno problemi di colorare i suoni pur di rendere la musica in versione gigiona e drammatizzata, ed è il difetto opposto. Un vero “elettrodomestico da musica”, come dovrebbe essere lo stereo migliore, non deve fare né l’una né l’altra cosa. Dovrebbe rendere il groove e l’espressività del brano, qualunque esso sia, ma senza reinterpretarlo; l’imparzialità sta nell’essere ugualmente coinvolto in tutti i frangenti senza preferenze... per far ciò i “suoni” devono essere precisi ma non pedanti.
Uno dei principali problemi di definizione del ruolo dello stereo è proprio questo: non deve “interpretare”, questo è compito del musicista, ma d’altronde essendo il mezzo di fruizione del contenuto artistico non può nemmeno chiamarsi fuori dal parteciparne. Un cronista coinvolto ma imparziale non dev’essere noioso o troppo distaccato e nemmeno aggiungere arbitrari abbellimenti ed effetti speciali. La cosiddetta “perfezione” non va inseguita, va negoziata...

adriano gaddari
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 27.08.11
Numero di messaggi : 1245
Località : nuoro
Occupazione/Hobby : artigiano del vetro
Provincia (Città) : trasparente
Impianto : ANALOGICO -lenco l 78 se con plinto in vetro stratificato (avatar )-stanton 681 EE-goldring 2100
phono -- Graham Slee Amp 2 se
DIGITALE -- marantz cd 75II -macbook con audirvana - m2tech
hiface two - beresford bushmaster mk II alimentato zetagi
PRE--music first audio classic -- Itube di Ifi Audio FINALI--mono hypex ucd 180 hxl
DIFFUSORI--Dipole glass by Gaddari , prog R39 Audiojam2 modificato
ALIMENTAZIONE-furutek ( linea dedicata + ciabatta autocostruita )-- SEGNALE- saec - monster cable - Van Den Hul- Ramm Elite- Rj 142 POTENZA- tellurium blue
CUFFIE-- akg q 701

Tornare in alto Andare in basso

Re: riflessioni di Nardi su F.D.S.

Messaggio  adriano gaddari il Sab 6 Ott 2012 - 16:10

Sleep Slow

adriano gaddari
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 27.08.11
Numero di messaggi : 1245
Località : nuoro
Occupazione/Hobby : artigiano del vetro
Provincia (Città) : trasparente
Impianto : ANALOGICO -lenco l 78 se con plinto in vetro stratificato (avatar )-stanton 681 EE-goldring 2100
phono -- Graham Slee Amp 2 se
DIGITALE -- marantz cd 75II -macbook con audirvana - m2tech
hiface two - beresford bushmaster mk II alimentato zetagi
PRE--music first audio classic -- Itube di Ifi Audio FINALI--mono hypex ucd 180 hxl
DIFFUSORI--Dipole glass by Gaddari , prog R39 Audiojam2 modificato
ALIMENTAZIONE-furutek ( linea dedicata + ciabatta autocostruita )-- SEGNALE- saec - monster cable - Van Den Hul- Ramm Elite- Rj 142 POTENZA- tellurium blue
CUFFIE-- akg q 701

Tornare in alto Andare in basso

Re: riflessioni di Nardi su F.D.S.

Messaggio  n.enrico il Sab 6 Ott 2012 - 16:15

Io sono crollato qui: ".... La “musica” non esiste nem...."

n.enrico
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 08.04.09
Numero di messaggi : 923
Località : Firenze
Occupazione/Hobby : Casalinga di Voghera.

Tornare in alto Andare in basso

Re: riflessioni di Nardi su F.D.S.

Messaggio  fulvio 222 il Dom 7 Ott 2012 - 10:08

quante seghe mentali Ironic ma mettere su un disco e concentrarsi sulla musica invece che sull'impianto, no? Fortunatamente a me tutti questi voli pindarici non mi toccano Smile ma vedo invece che c'è chi ci diventa scemo

fulvio 222
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 14.06.12
Numero di messaggi : 368
Località : bologna
Impianto : Amplificatore Yamaha as 500, giradischi denon dp 51f, testina sumiko pearl, cd denon 700ae, casse jamo alto 120

Tornare in alto Andare in basso

Re: riflessioni di Nardi su F.D.S.

Messaggio  tino84 il Dom 7 Ott 2012 - 11:12

@fulvio 222 ha scritto:quante seghe mentali Ironic ma mettere su un disco e concentrarsi sulla musica invece che sull'impianto, no? Fortunatamente a me tutti questi voli pindarici non mi toccano Smile ma vedo invece che c'è chi ci diventa scemo

a me sembra invece che Nardi volesse esprimere dettagliatamente prorpio il concetto che tu hai sintetizzato qui. difatti, se si legge l'articolo, si capisce la contrarietà di Nardi agli estremismi, e nella ricerca del parametro tecnico perfetto a tutti costi, e nel decantare pure la radiolina inclusa nella confezione di dash in promozione, oltre al concetto che musica=esecutori che suonano+ascoltatore interessato

tino84
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 27.11.09
Numero di messaggi : 3467
Località : Gorizia
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: riflessioni di Nardi su F.D.S.

Messaggio  fulvio 222 il Dom 7 Ott 2012 - 12:17

@tino84 ha scritto:
@fulvio 222 ha scritto:quante seghe mentali Ironic ma mettere su un disco e concentrarsi sulla musica invece che sull'impianto, no? Fortunatamente a me tutti questi voli pindarici non mi toccano Smile ma vedo invece che c'è chi ci diventa scemo

a me sembra invece che Nardi volesse esprimere dettagliatamente prorpio il concetto che tu hai sintetizzato qui. difatti, se si legge l'articolo, si capisce la contrarietà di Nardi agli estremismi, e nella ricerca del parametro tecnico perfetto a tutti costi, e nel decantare pure la radiolina inclusa nella confezione di dash in promozione, oltre al concetto che musica=esecutori che suonano+ascoltatore interessato
allora poteva essere più stringato Very Happy

fulvio 222
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 14.06.12
Numero di messaggi : 368
Località : bologna
Impianto : Amplificatore Yamaha as 500, giradischi denon dp 51f, testina sumiko pearl, cd denon 700ae, casse jamo alto 120

Tornare in alto Andare in basso

Re: riflessioni di Nardi su F.D.S.

Messaggio  tino84 il Dom 7 Ott 2012 - 13:13

@fulvio 222 ha scritto:
allora poteva essere più stringato Very Happy

ti immagini scrivere su una rivista solo quelle due righe di prima? Very Happy ci ritroveremmo tutti i quotidiani a mò de "il Foglio" (e non sarebbe troppo un male in effetti Very Happy )

tino84
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 27.11.09
Numero di messaggi : 3467
Località : Gorizia
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: riflessioni di Nardi su F.D.S.

Messaggio  masmau il Dom 7 Ott 2012 - 13:15

Come dimensioni o come linea ? Laughing

masmau
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 29.12.09
Numero di messaggi : 425
Località : Cecina (LI)
Impianto : Sorgente: Philips CD 582-Ampli:Topping TP 20--Diffusori:monovia con hi vi b3n-

Tornare in alto Andare in basso

Re: riflessioni di Nardi su F.D.S.

Messaggio  tino84 il Dom 7 Ott 2012 - 13:25

ovviamente come dimensioni Very Happy Laughing (ma ci pensi poi, non faresti manco più la fila al bar per leggerlo gratis Laughing )

tino84
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 27.11.09
Numero di messaggi : 3467
Località : Gorizia
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: riflessioni di Nardi su F.D.S.

Messaggio  adriano gaddari il Dom 7 Ott 2012 - 20:22

condivido il concetto generale espresso da Nardi , e per quello l'ho sottoposto all'attenzione degli amici del forum.
mi sembra contradditorio nella parte in cui afferma che un impianto stereo dovrebbe restituire nel modo più neutrale e fedele possibile quanto registrato sul supporto , però
non dovremmo essere tanto pignoli nel susseguire i particolari di registrazione che distraggono dalla " musica ". Io personalmente voglio tutti i dettagli registrati. Hello

adriano gaddari
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 27.08.11
Numero di messaggi : 1245
Località : nuoro
Occupazione/Hobby : artigiano del vetro
Provincia (Città) : trasparente
Impianto : ANALOGICO -lenco l 78 se con plinto in vetro stratificato (avatar )-stanton 681 EE-goldring 2100
phono -- Graham Slee Amp 2 se
DIGITALE -- marantz cd 75II -macbook con audirvana - m2tech
hiface two - beresford bushmaster mk II alimentato zetagi
PRE--music first audio classic -- Itube di Ifi Audio FINALI--mono hypex ucd 180 hxl
DIFFUSORI--Dipole glass by Gaddari , prog R39 Audiojam2 modificato
ALIMENTAZIONE-furutek ( linea dedicata + ciabatta autocostruita )-- SEGNALE- saec - monster cable - Van Den Hul- Ramm Elite- Rj 142 POTENZA- tellurium blue
CUFFIE-- akg q 701

Tornare in alto Andare in basso

Re: riflessioni di Nardi su F.D.S.

Messaggio  sonic63 il Dom 7 Ott 2012 - 20:37

@adriano gaddari ha scritto:condivido il concetto generale espresso da Nardi , e per quello l'ho sottoposto all'attenzione degli amici del forum.
mi sembra contradditorio nella parte in cui afferma che un impianto stereo dovrebbe restituire nel modo più neutrale e fedele possibile quanto registrato sul supporto , però
non dovremmo essere tanto pignoli nel susseguire i particolari di registrazione che distraggono dalla " musica ". Io personalmente voglio tutti i dettagli registrati. Hello

Sono d' accordo con te Ok

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5133
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Re: riflessioni di Nardi su F.D.S.

Messaggio  blues 66 il Dom 7 Ott 2012 - 21:24

Rolling Eyes quindi Diego
Fà Ottimi apparecchi ?
spero , che quello scritto non sia pubblicità alle sue elettroniche ?

Diciamo comunque che mi affascinano Wink Purtroppo non le ho mai ascoltate Laughing

P.S.
ciao Ciro ... Shocked Mà non mi hai più risposto !! colgo la palla al balzo ,, Mmm che Mi dici di un KIT di NARDI !!

ciao

Certo che è di una semplicità notevole , e poi non ha il solito chAssis valvolare in legno



Ultima modifica di blues 66 il Dom 7 Ott 2012 - 21:27, modificato 1 volta

blues 66
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.11.11
Numero di messaggi : 1626
Località : Legnano
Impianto : una volta avevo un bell ' impiantino
KENWOOD KA 7300 /Copland CSA14
Onkio DV-SP 800
Thiel CS 2/MA 700 Gold MkII
Cavi autonomi

Tornare in alto Andare in basso

Re: riflessioni di Nardi su F.D.S.

Messaggio  DACCLOR65 il Dom 7 Ott 2012 - 21:25

@n.enrico ha scritto:Io sono crollato qui: ".... La “musica” non esiste nem...."

Laughing Laughing Laughing

DACCLOR65
Gran Cerimoniere
Gran Cerimoniere

Data d'iscrizione : 04.02.09
Numero di messaggi : 19629
Località : Sicilia, Italia!
Provincia (Città) : Panormus City
Impianto : GPL
Amplificatore: ONKYO A933
Diffusori: PARADIGM MONITOR 9
Sorgenti: SACD DENON DCD 1500-AE, PHILIPS CDR 600, PHILIPS DVDR 3355, TOSHIBA SD-3300
Tape: JVC TD-V662
Cuffia: SONY MDR IF-140
Liquida: PIONEER BDP-170-K + SAMSUNG M3 Portable Series


Spoiler:





http://www.progarchives.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: riflessioni di Nardi su F.D.S.

Messaggio  sonic63 il Dom 7 Ott 2012 - 21:32

@blues 66 ha scritto: Rolling Eyes quindi Diego
Fà Ottimi apparecchi ?
spero , che quello scritto non sia pubblicità alle sue elettroniche ?

Diciamo comunque che mi affascinano Wink Purtroppo non le ho mai ascoltate Laughing

P.S.
ciao Ciro ... Shocked Mà non mi hai più risposto !! colgo la palla al balzo ,, Mmm che Mi dici di un KIT di NARDI !!

ciao

Certo che è di una semplicità notevole , e poi non ha il solito chAssis valvolare in legno


Non credo faccia dei kit !!
Comunque i suoi progetti non sono alla portata del neofita.
Hello

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5133
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Re: riflessioni di Nardi su F.D.S.

Messaggio  piero7 il Dom 7 Ott 2012 - 21:36

@tino84 ha scritto:
@fulvio 222 ha scritto:quante seghe mentali Ironic ma mettere su un disco e concentrarsi sulla musica invece che sull'impianto, no? Fortunatamente a me tutti questi voli pindarici non mi toccano Smile ma vedo invece che c'è chi ci diventa scemo

a me sembra invece che Nardi volesse esprimere dettagliatamente prorpio il concetto che tu hai sintetizzato qui. difatti, se si legge l'articolo, si capisce la contrarietà di Nardi agli estremismi, e nella ricerca del parametro tecnico perfetto a tutti costi, e nel decantare pure la radiolina inclusa nella confezione di dash in promozione, oltre al concetto che musica=esecutori che suonano+ascoltatore interessato

Quoto, nardi indica la luna e quardano il dito... Very Happy

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: riflessioni di Nardi su F.D.S.

Messaggio  blues 66 il Dom 7 Ott 2012 - 21:44

Hello Ciao Ciro ... ma che fine hai fatto ?
Ehh GGià , non ci sono KIT

quanto potrebbe costicchiare il suo finalone ПРЯК-CM(Prjàk solo finale) ?
oppure l'integratone ЦЯЛ (Zjàl) ?

http://www.webalice.it/jlc891/zjal.htm

cè pure lo schema !! http://www.webalice.it/jlc891/schemizjal.htm Ok

dici di telefonargli ?

ciao

blues 66
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.11.11
Numero di messaggi : 1626
Località : Legnano
Impianto : una volta avevo un bell ' impiantino
KENWOOD KA 7300 /Copland CSA14
Onkio DV-SP 800
Thiel CS 2/MA 700 Gold MkII
Cavi autonomi

Tornare in alto Andare in basso

Re: riflessioni di Nardi su F.D.S.

Messaggio  sonic63 il Dom 7 Ott 2012 - 22:06

@blues 66 ha scritto: Hello Ciao Ciro ... ma che fine hai fatto ?
Ehh GGià , non ci sono KIT

quanto potrebbe costicchiare il suo finalone ПРЯК-CM(Prjàk solo finale) ?
oppure l'integratone ЦЯЛ (Zjàl) ?

http://www.webalice.it/jlc891/zjal.htm

cè pure lo schema !! http://www.webalice.it/jlc891/schemizjal.htm Ok

dici di telefonargli ?

ciao

Nardi ha sempre pubblicato i suoi lavori sulla rivista Costruire hi fi, e i suoi circuiti non sono mai stati un mistero, ma gli apparecchi non sono facili da replicare per una precisa scelta del progettista.
Puoi sicuramente chiamarlo, ma non credo che i suoi lavori siano economici.
Se puoi vai a sentire i suoi apparecchi, altro che i soliti carciofoni con il "classico suono delle valvole" Scream
Hello
P.S. per "quella cosa" non mi sono dimenticato, ti farò sapere.

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5133
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Re: riflessioni di Nardi su F.D.S.

Messaggio  blues 66 il Lun 8 Ott 2012 - 2:18

grazie molte sonic63 ,sempre gentilissimo
Sai dove potrei sentirle le sue elettroniche ?
Notte

blues 66
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.11.11
Numero di messaggi : 1626
Località : Legnano
Impianto : una volta avevo un bell ' impiantino
KENWOOD KA 7300 /Copland CSA14
Onkio DV-SP 800
Thiel CS 2/MA 700 Gold MkII
Cavi autonomi

Tornare in alto Andare in basso

Re: riflessioni di Nardi su F.D.S.

Messaggio  adriano gaddari il Lun 8 Ott 2012 - 7:53

@blues 66 ha scritto: Rolling Eyes quindi Diego
Fà Ottimi apparecchi ?
spero , che quello scritto non sia pubblicità alle sue elettroniche ?

Diciamo comunque che mi affascinano Wink Purtroppo non le ho mai ascoltate Laughing

P.S.
ciao Ciro ... Shocked Mà non mi hai più risposto !! colgo la palla al balzo ,, Mmm che Mi dici di un KIT di NARDI !!

ciao

Certo che è di una semplicità notevole , e poi non ha il solito chAssis valvolare in legno



non credo che quello scritto sia pubblicità a delle elettroniche ( sue o di altri ), ma bensì
un concetto di carattere generale sul tema dell'alta fedeltà. naturalmente ihmo Hello

adriano gaddari
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 27.08.11
Numero di messaggi : 1245
Località : nuoro
Occupazione/Hobby : artigiano del vetro
Provincia (Città) : trasparente
Impianto : ANALOGICO -lenco l 78 se con plinto in vetro stratificato (avatar )-stanton 681 EE-goldring 2100
phono -- Graham Slee Amp 2 se
DIGITALE -- marantz cd 75II -macbook con audirvana - m2tech
hiface two - beresford bushmaster mk II alimentato zetagi
PRE--music first audio classic -- Itube di Ifi Audio FINALI--mono hypex ucd 180 hxl
DIFFUSORI--Dipole glass by Gaddari , prog R39 Audiojam2 modificato
ALIMENTAZIONE-furutek ( linea dedicata + ciabatta autocostruita )-- SEGNALE- saec - monster cable - Van Den Hul- Ramm Elite- Rj 142 POTENZA- tellurium blue
CUFFIE-- akg q 701

Tornare in alto Andare in basso

Re: riflessioni di Nardi su F.D.S.

Messaggio  Vella il Dom 4 Nov 2012 - 1:44

@adriano gaddari ha scritto:condivido il concetto generale espresso da Nardi , e per quello l'ho sottoposto all'attenzione degli amici del forum.
mi sembra contradditorio nella parte in cui afferma che un impianto stereo dovrebbe restituire nel modo più neutrale e fedele possibile quanto registrato sul supporto , però
non dovremmo essere tanto pignoli nel susseguire i particolari di registrazione che distraggono dalla " musica ". Io personalmente voglio tutti i dettagli registrati. Hello

A me il discorso pare interessante, e suggerisce molti spunti di riflessione. Che se non altro (mi) aiutano a capire meglio cosa voglio e come ottenerlo.
Ma sul discorso dei dettagli, su cui concordo con Nardi, nell'equazione manca la variabile della registrazione. Molte sono "troppo" dettagliate, secondo me ovviamente, io non voglio tutti i dettagli registrati, anzi non vorrei che li registrassero. O almeno non li vorrei lì in bella mostra.
IMHO!!!!

Vella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary


Tornare in alto Andare in basso

Re: riflessioni di Nardi su F.D.S.

Messaggio  Vella il Dom 4 Nov 2012 - 1:47

MODERAZIONE
Spostato in area consona

Vella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary


Tornare in alto Andare in basso

Re: riflessioni di Nardi su F.D.S.

Messaggio  adriano gaddari il Dom 4 Nov 2012 - 8:22

Hello penso che tutto vada rapportato anche al momento in cui ascolti la musica e al tipo di musica che ascolti in quel momento.
uno è ascoltare , ( lo dico per eccesso , senza denigrazione ) la " mazurca di periferia " ,
dove si rigira su un ritornello , che invita a ballare , e che trasmette comunque benessere tramite la sua semplicità di ascolto e dove il dettaglio ritengo sia un fattore
PARZIALMENTE trascurabile ; uno è dedicarsi all'ascolto , naturalmente nel momento giusto , dell'Art Ensemble of Chicago ,dove l'ascolto stesso ti porta a ricercare ogni dettaglio registrato , e se non hai un impianto all'altezza perdi una parte del messaggio.
ecco perchè ricerco una configurazione che dia A ME sempre e comunque il maggior dettaglio possibile , poi sta sempre A ME digerirlo o richiederlo a seconda dell'esigenza e dell'umore del momento.Ci stà anche che quello che per me è dettaglio , per un altro non lo sia e viceversa.
tutto il resto del discorso di Nardi lo condivido Hello

adriano gaddari
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 27.08.11
Numero di messaggi : 1245
Località : nuoro
Occupazione/Hobby : artigiano del vetro
Provincia (Città) : trasparente
Impianto : ANALOGICO -lenco l 78 se con plinto in vetro stratificato (avatar )-stanton 681 EE-goldring 2100
phono -- Graham Slee Amp 2 se
DIGITALE -- marantz cd 75II -macbook con audirvana - m2tech
hiface two - beresford bushmaster mk II alimentato zetagi
PRE--music first audio classic -- Itube di Ifi Audio FINALI--mono hypex ucd 180 hxl
DIFFUSORI--Dipole glass by Gaddari , prog R39 Audiojam2 modificato
ALIMENTAZIONE-furutek ( linea dedicata + ciabatta autocostruita )-- SEGNALE- saec - monster cable - Van Den Hul- Ramm Elite- Rj 142 POTENZA- tellurium blue
CUFFIE-- akg q 701

Tornare in alto Andare in basso

Re: riflessioni di Nardi su F.D.S.

Messaggio  flovato il Dom 4 Nov 2012 - 9:22

Credo che le automobili dovrebbero semplicementi portarti da un posto all'altro e non dovrebbero interpretare il tragitto.

É inutile che ci siano tanti fronzoli a distrarti dalla guida... le automobili dovrebbero avere solo il volante, un grande parabrezza panoramico e basta.

L'esecutore dovrebbe stare seduto su un sedile di legno perché la gomma piuma interpreta gli avvallamenti dell'asfalto, ci sono già gli ammortizzatori che sono adatti allo scopo.

Laughing Laughing Laughing

A me queste esagerazioni fanno sempre sorridere.
L'articolo é ben scritto ma il concetto passa poco sovrastato da tutto il resto.
Se si vuole mettere in guardia il lettore dalla continua ricerca spasmodica del santo graal audiofilo la cosa mi sta bene ma non capisco perché si debba a tutti costi smettere di giocare pur nella consapevolezza che si sta girando intorno.

Potremmo mangiare tutti i giorni pasta, insalatina e bistecca ed invece ci sforziamo di cambiare continuamente menú pur consapevoli che il contenuto calorico é lo stesso.

Il bello sta nelle imperfezioni e nelle sfumature che cambiano di volta in volta, chi se ne frega della perfezione, la perfezione non esiste per definizione.

Hello

flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: riflessioni di Nardi su F.D.S.

Messaggio  blues 66 il Dom 4 Nov 2012 - 11:54

Sii ...però Flò !! a mangiar pasta e bistecca , tutti i santi gg . ci si stufa Laughing Laughing
Il corpo ha bisogno di alimentarsi di cibi diversi , per non incappare in Malattie Ok
quindi a mè piace giocare , e provare piatti diversi , fino alla compensazione per poi ricominciare !!
Azzo abbiam trovato che l'Hi Fi è come il Cibo Wink
Tell a secret
Però anche quà , facciamo ...scusate parlo per mè ... Faccio un distinzione perchè qualcuno può essser indigesto Don't know
però se una tavola è ben imbastita ( il cuoco / oh Costruttore ha fatto cio che doveva , e i Commensali/Audiofili hanno goduto mangiando/ascoltando ) ... Drinking

ciao Flò !!

blues 66
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.11.11
Numero di messaggi : 1626
Località : Legnano
Impianto : una volta avevo un bell ' impiantino
KENWOOD KA 7300 /Copland CSA14
Onkio DV-SP 800
Thiel CS 2/MA 700 Gold MkII
Cavi autonomi

Tornare in alto Andare in basso

Re: riflessioni di Nardi su F.D.S.

Messaggio  flovato il Dom 4 Nov 2012 - 12:21

@blues 66 ha scritto: Sii ...però Flò !! a mangiar pasta e bistecca , tutti i santi gg . ci si stufa Laughing Laughing


Appunto... non si capiva che il tutto era ironico. Very Happy

Figuriamoci se viaggio in macchina col sedile di legno... se la mia ricerca si fosse fermata o accontentata del risultato raggiunto non ci sarebbe stato questo momento... il momento in cui sto ascoltando James Taylor e la chitarra mi sembra qui. Wink

flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum