T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» Vostre esperienze di inversione di polarità
Oggi alle 15:36 Da dinamanu

» Grace Jones - Hurricane/Dub
Oggi alle 15:17 Da ftalien77

» Douk DAC (XMOS+PCM5102/DSD1796): ne vale la pena?
Oggi alle 14:18 Da nelson1

» Minidisc & Batteria
Oggi alle 14:13 Da livio151

» Ipotesi Preamplificatore per finale NAD
Oggi alle 14:11 Da MaurArte

» ciò solo 200 euri.... le scinte e il cinesino.... oppure...
Oggi alle 12:46 Da potowatax

» Rip DSD
Oggi alle 12:44 Da Calbas

» FX 802 vs Bantam Monoblock vs Nad 325BEE
Oggi alle 12:04 Da Pinve

» Topic'it, nuova applicazione mobile per il T-Forum
Oggi alle 11:35 Da uncletoma

» ALLO – THE BOSS PLAYER
Oggi alle 11:05 Da kalium

» hi-fi jvc mx-g7
Oggi alle 0:45 Da lello64

» handshell completa giradischi Sony PS LX 3
Ieri alle 23:54 Da valterneri

» [Vendo] Marantz PM6005
Ieri alle 19:20 Da Kha-Jinn

» Consiglio Primo impianto HiFi
Ieri alle 18:17 Da Kha-Jinn

» INDIPENDENTEMENTE DALLA CLASSE DI FUNZIONAMENTO ...
Ieri alle 17:22 Da giucam61

» Tang Band w1-2121s
Ieri alle 17:13 Da kawa

» Vendo ampli con dac NuPrime IDA 8
Ieri alle 16:36 Da silver surfer

» Charles Mingus ‎– Mingus Ah Um
Ieri alle 13:38 Da andy65

» Mettere i diffusori "sdraiati". Controindicazioni?
Ieri alle 13:01 Da Masterix

» Un aiuto per una profana totale!
Ieri alle 0:45 Da giucam61

» Appello per driver
Ven 20 Ott 2017 - 23:56 Da Olegol

» Chromecast Audio - Vostre opinioni ed esperienze
Ven 20 Ott 2017 - 18:40 Da nerone

» hertz hd8 vs audison bit one
Ven 20 Ott 2017 - 18:27 Da scontin

» Quale Full range 3" scegliere?
Ven 20 Ott 2017 - 16:28 Da Zio

» Vu meter audio
Ven 20 Ott 2017 - 14:42 Da Albert^ONE

» Indiana Line Dj 308
Ven 20 Ott 2017 - 12:38 Da Masterix

» Cavo I2S
Ven 20 Ott 2017 - 12:34 Da Masterix

» [AN] Interfaccia/trasporto XMOS USB
Ven 20 Ott 2017 - 11:07 Da Masterix

» Dac
Ven 20 Ott 2017 - 10:14 Da giucam61

» [NA] Vendo Asus Xonar Essence One - 280 euro spedita
Gio 19 Ott 2017 - 17:27 Da MrTheCarbon

Statistiche
Abbiamo 11090 membri registrati
L'ultimo utente registrato è michele.francia

I nostri membri hanno inviato un totale di 797740 messaggi in 51719 argomenti
I postatori più attivi della settimana
giucam61
 
Masterix
 
lello64
 
ftalien77
 
dinamanu
 
sound4me
 
Kha-Jinn
 
uncletoma
 
clipper
 
nicola.corro
 

I postatori più attivi del mese
lello64
 
giucam61
 
dinamanu
 
nerone
 
ftalien77
 
Masterix
 
Kha-Jinn
 
sound4me
 
Albert^ONE
 
kalium
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15533)
 
Silver Black (15487)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9202)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 87 utenti in linea: 7 Registrati, 1 Nascosto e 79 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Antonio Gualini, dinamanu, egar62, fritznet, Luca Marchetti, massomessi, nerone

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Preamplificatori passivi a trasformatori

Pagina 1 di 5 1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Preamplificatori passivi a trasformatori

Messaggio  mgiombi il Lun 24 Nov 2008 - 12:38

Mi pare che non se n'è mai parlato...cosa pensate di questi oggetti? In particolare mi riferisco al loro utilizzo assieme agli ampli di cui parliamo in questo forum...
Due esempi da playstereo:
http://www.playstereo.com/product_info.php?cPath=3&products_id=527
http://www.playstereo.com/product_info.php?cPath=3&products_id=526
Mi sembra che, individuati i giusti componenti, siano progetti "facilmente" realizzabili anche in casa...

avatar
mgiombi
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 19.02.08
Numero di messaggi : 3107
Località : Pesaro
Provincia (Città) : Sinusoidale
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatori passivi a trasformatori

Messaggio  robertor il Lun 24 Nov 2008 - 14:02

è molto più semplice ed economico montare tutta la serie di resistenze sul pot.
credo che sul forum ci sia già qualcosa su questo tipo di pot.
avatar
robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatori passivi a trasformatori

Messaggio  mgiombi il Lun 24 Nov 2008 - 15:14

Che sia più semplice ed economico non ci piove. Smile
avatar
mgiombi
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 19.02.08
Numero di messaggi : 3107
Località : Pesaro
Provincia (Città) : Sinusoidale
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatori passivi a trasformatori

Messaggio  robertor il Lun 24 Nov 2008 - 18:17

quindi quei 2 trasformatori possono essere considerati specchietti per allodole?
avatar
robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatori passivi a trasformatori

Messaggio  pincellone il Lun 24 Nov 2008 - 18:21

Se fossero specchietti per le passere, li prenderei al volo... Laughing
avatar
pincellone
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 14.06.08
Numero di messaggi : 2867
Località : Troppo lontano da casa mia...
Occupazione/Hobby : Cercare di migliorare le cose
Provincia (Città) : Tra i fiori il ciliegio, tra gli uomini il guerriero
Impianto : Si sente bene, almeno per me.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatori passivi a trasformatori

Messaggio  mgiombi il Lun 24 Nov 2008 - 19:10

robertor ha scritto:quindi quei 2 trasformatori possono essere considerati specchietti per allodole?
Secondo me no; ecco perchè ho posto la questione. Dal primo link:

Con un preamplificatore passivo convenzionale, il segnale in uscita dalla fonte musicale pilota direttamente l'ingresso dell'amplificatore. Aggiungendo i trasformatori in questo schema le cose cambiano completamente: essi agiscono come un buffer tra la fonte e l'amplificatore, rendendo più facile il pilotaggio dell'amplificatore da parte della fonte di segnale.

Il TVC realizza un accoppiamento di impedenza, ecco perché suona meglio. Perché l'impedenza del lettore cd (o del segnale proveniente dallo stadio phono del giradischi) è accoppiata ottimamente tramite l'intervento del TVC

L'intervento dei trasformatori sembra fare qualcosa --come trasformare il suono, eliminando ogni traccia di fastidio elettronico senza renderlo noioso (Sam Tellig, Senior Contributing Editor di Stereophile). I trasformatori permettono di ottenere un suono più naturale senza perdere il cosiddetto PRAT (Pace, Rhythm And Timing).

L'isolamento agisce anche nel campo del rumore poiché i trasformatori aiutano ad isolare il rumore di massa. Ciò permette di ottenere una più elevata microdinamica -le piccole sfumature che vengono mascherate dal rumore, specialmente con le fonti digitali

Ecco perchè mi piaceva conoscere il parere degli esperti.
avatar
mgiombi
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 19.02.08
Numero di messaggi : 3107
Località : Pesaro
Provincia (Città) : Sinusoidale
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatori passivi a trasformatori

Messaggio  pincellone il Lun 24 Nov 2008 - 19:39

mgiombi ha scritto:
robertor ha scritto:quindi quei 2 trasformatori possono essere considerati specchietti per allodole?
Secondo me no; ecco perchè ho posto la questione. Dal primo link:

Con un preamplificatore passivo convenzionale, il segnale in uscita dalla fonte musicale pilota direttamente l'ingresso dell'amplificatore. Aggiungendo i trasformatori in questo schema le cose cambiano completamente: essi agiscono come un buffer tra la fonte e l'amplificatore, rendendo più facile il pilotaggio dell'amplificatore da parte della fonte di segnale.

Il TVC realizza un accoppiamento di impedenza, ecco perché suona meglio. Perché l'impedenza del lettore cd (o del segnale proveniente dallo stadio phono del giradischi) è accoppiata ottimamente tramite l'intervento del TVC

L'intervento dei trasformatori sembra fare qualcosa --come trasformare il suono, eliminando ogni traccia di fastidio elettronico senza renderlo noioso (Sam Tellig, Senior Contributing Editor di Stereophile). I trasformatori permettono di ottenere un suono più naturale senza perdere il cosiddetto PRAT (Pace, Rhythm And Timing).

L'isolamento agisce anche nel campo del rumore poiché i trasformatori aiutano ad isolare il rumore di massa. Ciò permette di ottenere una più elevata microdinamica -le piccole sfumature che vengono mascherate dal rumore, specialmente con le fonti digitali

Ecco perchè mi piaceva conoscere il parere degli esperti.


Allora dai un'occhiata qui, se non l'hai gia' fatto...

http://www.tnt-audio.com/ampli/django.html

http://www.6moons.com/audioreviews/musicfirst/passive.html
avatar
pincellone
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 14.06.08
Numero di messaggi : 2867
Località : Troppo lontano da casa mia...
Occupazione/Hobby : Cercare di migliorare le cose
Provincia (Città) : Tra i fiori il ciliegio, tra gli uomini il guerriero
Impianto : Si sente bene, almeno per me.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatori passivi a trasformatori

Messaggio  robertor il Lun 24 Nov 2008 - 20:55

signori, questi parlano di un pacchetto o di un pacco di euro!
domani finalmente dovrei mettere in moto il pre minimale made in HK e lo confronterò con il pre passivo "naked"(alps made in cina e selettore di ingressi su PCB made in indonesia)in case di legno come quello di playstereo.
sicuramente ci sarà una enorme differenza in favore del passivo e credo che se mai monterò un vero pot decente e un rotary switch giusto tipo

il pre passivo farà un ulteriore passo in avanti.
voglio mettere in moto il pre made in HK perchè ha un buon guadagno.
questo è il made in HK

montato su un case di recupero di un Philips cd 150 dalla meccanica finita.
avatar
robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatori passivi a trasformatori

Messaggio  pincellone il Lun 24 Nov 2008 - 21:05

robertor ha scritto:signori, questi parlano di un pacchetto o di un pacco di euro!
domani finalmente dovrei mettere in moto il pre minimale made in HK e lo confronterò con il pre passivo "naked"(alps made in cina e selettore di ingressi su PCB made in indonesia)in case di legno come quello di playstereo.
sicuramente ci sarà una enorme differenza in favore del passivo e credo che se mai monterò un vero pot decente e un rotary switch giusto tipo

il pre passivo farà un ulteriore passo in avanti.
voglio mettere in moto il pre made in HK perchè ha un buon guadagno.
questo è il made in HK

montato su un case di recupero di un Philips cd 150 dalla meccanica finita.


Congratulazioni Roberto, finalmente vedo materializzarsi il progetto di cui mi hai tanto parlato in questi mesi.

Ciao

P.
avatar
pincellone
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 14.06.08
Numero di messaggi : 2867
Località : Troppo lontano da casa mia...
Occupazione/Hobby : Cercare di migliorare le cose
Provincia (Città) : Tra i fiori il ciliegio, tra gli uomini il guerriero
Impianto : Si sente bene, almeno per me.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatori passivi a trasformatori

Messaggio  robertor il Lun 24 Nov 2008 - 21:08

grazie.
lo sai vero che non funzionerà e quindi continuerò a romperti le p...e?
avatar
robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatori passivi a trasformatori

Messaggio  pincellone il Lun 24 Nov 2008 - 21:19

robertor ha scritto:grazie.
lo sai vero che non funzionerà e quindi continuerò a romperti le p...e?

Stai attento a non prendere la scossa! Ti anticipo che i rotary switch che hai indicato sono ottimi, ma te li sconsiglio perche' sono microscopici ed e' praticamente impossibile trovare una manopola decente da infilare sul perno.

Ti consiglio gli Alps, o qualcosa del genere

avatar
pincellone
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 14.06.08
Numero di messaggi : 2867
Località : Troppo lontano da casa mia...
Occupazione/Hobby : Cercare di migliorare le cose
Provincia (Città) : Tra i fiori il ciliegio, tra gli uomini il guerriero
Impianto : Si sente bene, almeno per me.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatori passivi a trasformatori

Messaggio  Wolfgang il Lun 24 Nov 2008 - 22:15

mgiombi ha scritto:Mi pare che non se n'è mai parlato...cosa pensate di questi oggetti? In particolare mi riferisco al loro utilizzo assieme agli ampli di cui parliamo in questo forum...
Due esempi da playstereo:
http://www.playstereo.com/product_info.php?cPath=3&products_id=527
http://www.playstereo.com/product_info.php?cPath=3&products_id=526
Mi sembra che, individuati i giusti componenti, siano progetti "facilmente" realizzabili anche in casa...

Da ignorante... come mai costano così tanto? Quali sono i componenti che fanno alzare il prezzo?
avatar
Wolfgang
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 12.11.08
Numero di messaggi : 415
Località : ...
Occupazione/Hobby : male/bene
Impianto : Ampli: TA2024B Topping mod
Pre: Prefet MKII by Tfan
DAC: Muse TDA 1543 x 4 mod Vincenzo
Sorgente: Oppo DV-980H
Diffusori: Kef Cresta 10 mod
Cavi di segnale: autocostruiti coassiali semibilanciati e sbilanciati
Cavi di potenza: autocostruiti TNT TripleT

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatori passivi a trasformatori

Messaggio  mgiombi il Lun 24 Nov 2008 - 23:06

pincellone ha scritto:
Allora dai un'occhiata qui, se non l'hai gia' fatto...

http://www.tnt-audio.com/ampli/django.html

http://www.6moons.com/audioreviews/musicfirst/passive.html
Non avevo letto questi articoli, grazie. Beh...allora tanto male non sono; quello in vendita su playstereo tutto sommato ha un buon prezzo, se restituisce quello che promette.
avatar
mgiombi
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 19.02.08
Numero di messaggi : 3107
Località : Pesaro
Provincia (Città) : Sinusoidale
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatori passivi a trasformatori

Messaggio  robertor il Mar 25 Nov 2008 - 8:17

quello in vendita su playstereo tutto sommato ha un buon prezzo, se restituisce quello che promette.
esagerato direi come costo.
avatar
robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatori passivi a trasformatori

Messaggio  Telstar il Lun 16 Mar 2009 - 20:12

Ci vuole un bel fai da te:)
avatar
Telstar
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 26.02.09
Numero di messaggi : 1691
Località : Milano
Provincia (Città) : Incerto
Impianto : Living:
Fanless PC > Infrasonic Quartet > MSB MVC > Firstwatt F3 + Classé CAP-100
Open baffle 2 vie attive con Beyma e Hemp | Software XO | cavi vari Siltech, DNM, autocostruiti |
Studio:
W7 PC > emu 1212m (Amanero USB work in progress) > audio-gd DAC19DSP > CK2III con finali Rohm > AT W1000X |

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatori passivi a trasformatori

Messaggio  aniello il Dom 29 Lug 2012 - 12:58

credo che la difficoltà stia nel reperire i trasformatori. immagino che debbano avere caratteristiche molto molto particolari
avatar
aniello
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 26.10.11
Numero di messaggi : 95
Località : Sorrento
Impianto : CDP Rotel 1070 upgradato
Audio Analogue Puccini SE Remote
Dayton DTA100-a
Canton Karat S8DC

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatori passivi a trasformatori

Messaggio  Albert^ONE il Mar 31 Lug 2012 - 22:20

avatar
Albert^ONE
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.10.10
Numero di messaggi : 5465
Località : Lanciano(ch) Abruzzo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatori passivi a trasformatori

Messaggio  Barone Rosso il Mar 31 Lug 2012 - 22:59

aniello ha scritto:credo che la difficoltà stia nel reperire i trasformatori. immagino che debbano avere caratteristiche molto molto particolari

Sono trasformatori di segnale audio, non sono difficili da reperire ... ma i prezzi possono crescere parecchio.
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8036
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatori passivi a trasformatori

Messaggio  aniello il Mer 1 Ago 2012 - 10:27

ma secondo voi perchè non sono così diffusi i pre a trasformatori?
avatar
aniello
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 26.10.11
Numero di messaggi : 95
Località : Sorrento
Impianto : CDP Rotel 1070 upgradato
Audio Analogue Puccini SE Remote
Dayton DTA100-a
Canton Karat S8DC

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatori passivi a trasformatori

Messaggio  Mantis-89 il Mer 1 Ago 2012 - 11:17

aniello ha scritto:ma secondo voi perchè non sono così diffusi i pre a trasformatori?
Credo per il costo e perché dal punto di vista dell'adattamento dell'impedenza credo abbiano un comportamento "variabile"..
C'è da considerare che di fatto non amplificano. In base al rapporto di trasformazione (in pratica il volume selezionato) il carico visto dalla sorgente può essere minore o maggiore rispetto a quello reale, stessa cosa per l'impedenza in ingresso vista dal carico..
Questo a meno di dotare il pre di uno stadio buffer in uscita.

Mantis-89
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 29.04.10
Numero di messaggi : 1603
Località : *
Impianto : *

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatori passivi a trasformatori

Messaggio  Giancarlo Campesan il Mer 1 Ago 2012 - 11:54

[quote="Mantis-89"]
aniello ha scritto:
C'è da considerare che di fatto non amplificano. In base al rapporto di trasformazione (in pratica il volume selezionato) il carico visto dalla sorgente può essere minore o maggiore rispetto a quello reale, stessa cosa per l'impedenza in ingresso vista dal carico..

Questo non sempre e' vero. Se non ho letto male, la ditta inglese Sowter
http://www.sowter.co.uk/transformer-attenuators.php
costruisce degli attenuatori a 24 scatti che pure..... amplificano 6 o 12 dB. Ma che prezzi!

Giancarlo
avatar
Giancarlo Campesan
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 10.07.09
Numero di messaggi : 144
Località : Veneto
Occupazione/Hobby : Pensionato, audiofilo e... quasi sordo.
Provincia (Città) : Vicenza
Impianto : Garrard 301 con Rega RB300 e Supex 900
Lenco L75 modif. con Audiotechnica AT1005II e testine varie
Meccan. e Dac North Star 192
RGR Model 4 Pre
Virtue Audio One con alim DIY
Magneplanar MMG

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatori passivi a trasformatori

Messaggio  Barone Rosso il Mer 1 Ago 2012 - 12:06

aniello ha scritto:ma secondo voi perchè non sono così diffusi i pre a trasformatori?

Sono utili per bilanciare o sbilanciare il segnale. inoltre possono garantire una separazione galvanica fra la sorgente e l'ampli (evitando tutti i problemi dei ground).

Per il resto non mi sembrano cosi diffusi ... anzi.
Se poi a qualcuno piace il suono che producono meglio per lui.
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8036
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatori passivi a trasformatori

Messaggio  aniello il Mer 1 Ago 2012 - 12:40

Mantis-89 ha scritto:
aniello ha scritto:ma secondo voi perchè non sono così diffusi i pre a trasformatori?
Credo per il costo e perché dal punto di vista dell'adattamento dell'impedenza credo abbiano un comportamento "variabile"..
C'è da considerare che di fatto non amplificano. In base al rapporto di trasformazione (in pratica il volume selezionato) il carico visto dalla sorgente può essere minore o maggiore rispetto a quello reale, stessa cosa per l'impedenza in ingresso vista dal carico..
Questo a meno di dotare il pre di uno stadio buffer in uscita.

ma il vantaggio non stava proprio nel fatto di offrire sempre la migliore impedenza anche a bassi volumi verso il finale? I see
avatar
aniello
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 26.10.11
Numero di messaggi : 95
Località : Sorrento
Impianto : CDP Rotel 1070 upgradato
Audio Analogue Puccini SE Remote
Dayton DTA100-a
Canton Karat S8DC

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatori passivi a trasformatori

Messaggio  Mantis-89 il Mer 1 Ago 2012 - 12:58

[quote="Giancarlo Campesan"]
Mantis-89 ha scritto:

Questo non sempre e' vero. Se non ho letto male, la ditta inglese Sowter
http://www.sowter.co.uk/transformer-attenuators.php
costruisce degli attenuatori a 24 scatti che pure..... amplificano 6 o 12 dB. Ma che prezzi!

Giancarlo

I trasformatore sono componenti passivi pertanto non amplificano Wink

Wikipedia:
Il trasformatore è una macchina elettrica statica[1] (perché non contiene parti in movimento) e reversibile, che serve per variare i parametri della potenza elettrica apparente (tensione e corrente) in ingresso rispetto a quelli in uscita, mantenendola costante.

aniello ha scritto:

ma il vantaggio non stava proprio nel fatto di offrire sempre la migliore impedenza anche a bassi volumi verso il finale? I see

Esatto: a bassi volumi Very Happy

Mantis-89
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 29.04.10
Numero di messaggi : 1603
Località : *
Impianto : *

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatori passivi a trasformatori

Messaggio  aniello il Mer 1 Ago 2012 - 13:01

e agli alti che succede? Smile
avatar
aniello
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 26.10.11
Numero di messaggi : 95
Località : Sorrento
Impianto : CDP Rotel 1070 upgradato
Audio Analogue Puccini SE Remote
Dayton DTA100-a
Canton Karat S8DC

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatori passivi a trasformatori

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 5 1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum