T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» tpa3255 vs tda8954
Oggi alle 7:49 Da luspo

» Ho ordinato i Batpure
Oggi alle 7:12 Da fritznet

» rame con purezza 7N
Oggi alle 7:03 Da fritznet

» L’angolo di paradiso di ITACA
Oggi alle 6:33 Da ITACA

» pilotare cerwin veg p10
Oggi alle 0:56 Da vds

» Calcolo litraggio avendo parametri woofer
Ieri alle 23:45 Da franzfranz

» è ora di rivalvolare!
Ieri alle 23:40 Da Albert^ONE

» Preamplificatore...sono in vena di spendere soldi!
Ieri alle 22:18 Da windopz

» Impianto Home Theatre e Giradischi
Ieri alle 21:15 Da fabrizio6684

» consiglio per impianto "multiuso"
Ieri alle 21:06 Da fabrizio6684

» Problema stereo schneider
Ieri alle 20:19 Da Giuseppe1994

» Audioquest Forest usb
Ieri alle 19:25 Da wolfman

» Consiglio acquisto mini diffurosi budjet 100€
Ieri alle 19:24 Da 22b5g41b5dw

» Anniversario dei 10 anni!
Ieri alle 18:03 Da MaurArte

» Doppia polarità nel potenziometro
Ieri alle 16:21 Da lukyluke

» musica dal pc
Ieri alle 12:51 Da 22b5g41b5dw

» consigli su casse, ampli, dac..
Ieri alle 12:40 Da rexcetzed

» Acquisto giradischi
Ieri alle 11:12 Da Ivan

» Software APM Tool Lite
Ieri alle 9:01 Da gubos

» Sure Tk 2050 anti bumb
Ieri alle 3:09 Da nidzo

» Conferma casse Mission lx2 e consiglio amplificatore
Ieri alle 0:10 Da theRIDDIK

» Testina nuova per il mio Thorens TD-160
Mar 20 Feb 2018 - 23:10 Da panologo

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Mar 20 Feb 2018 - 22:09 Da lello64

» ronzio amplificatore Pioneer
Mar 20 Feb 2018 - 22:08 Da franzfranz

» scanspeak sta' un pezzo avanti!
Mar 20 Feb 2018 - 16:21 Da dinamanu

» Giradischi suona anche se collegato a stereo
Mar 20 Feb 2018 - 14:33 Da lello64

» [PU+ss] Coppia woofer 10" Ciare HW250 upgradati
Mar 20 Feb 2018 - 13:53 Da Rino88ex

» Subwoofer ripolo- Lo faccio o lascio perdere?
Mar 20 Feb 2018 - 12:14 Da SubitoMauro

» [MB] Cambridge Audio DacMagic 100
Mar 20 Feb 2018 - 10:20 Da verderame

» Cavi potenza Neutral Cable Mantra 2 - Euro 200
Mar 20 Feb 2018 - 8:50 Da Enry

Statistiche
Abbiamo 11435 membri registrati
L'ultimo utente registrato è elephant

I nostri membri hanno inviato un totale di 807270 messaggi in 52385 argomenti
I postatori più attivi della settimana
lello64
 
22b5g41b5dw
 
p.cristallini
 
Albert^ONE
 
giucam61
 
franzfranz
 
scontin
 
sportyerre
 
Kha-Jinn
 
Ivan
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15551)
 
Silver Black (15513)
 
nd1967 (12810)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10287)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9358)
 
wasky (9229)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 61 utenti in linea: 1 Registrato, 0 Nascosti e 60 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

sonic63

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Pagina 4 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Andare in basso

Come vogliamo realizzare il Gainclone?

55% 55% 
[ 18 ]
30% 30% 
[ 10 ]
15% 15% 
[ 5 ]
 
Totale dei voti : 33

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  Fabio il Ven 5 Dic 2008 - 12:13

@MaurArte ha scritto:intendi indispensabile dal punto di vista qualitativo?

Si, è indispensabile che ogni ramo dell'alimentazione abbia il suo ponte, i suoi condensatori, e forse anche una rete RC in uscita ( da provare)
Come già detto non userò diodi Fast Recovery ma ponti tradizionali

Sto seguendo il progetto anche se ormai ho già i trafo e scusate se pongo qui una questione.
Io ho gia dei toroidi da 300VA e usarne uno per canale mì sembrano letteralmente sprecati. Tantopiù che sono da 20+20V e con carico da 8 Ohm non riuscirei a ottenere molto più di 35W per canale, in più avevo pensato come prima realizzazione per valutare il GC , in attesa di realizze un multicanale, di usare un piccolo case,mentre i tori son mastodontici e gia uno solo mi pone qualche problema di spazio.
Il dubbio che mi assale, ora che devo pensare alla sezione di filtraggio, è:
hanno senso 4 ponti, ognuno con il suo condensatore, se poì il collegamenti a stella delle masse per i due canali sono già in qualche modo in relazione a monte dei diodi visto che il trafo è uno solo?
avatar
Fabio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.11.08
Numero di messaggi : 2516
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatico aziendale / ozio
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : in firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  Fabio il Lun 8 Dic 2008 - 20:49

Non risponde nessuno provo a ripostare...
Per vostra esperinza diretta, anche con un trafo singolo è meglio 4 ponti, o ne bastano 2?
Per intenderci, quale di queste due soluzioni adottare?

Ho appena acquistato un modulo di alimentazione, con 4 Nichicon Kg da 10.000uF e due ponti 35A per pcb. Roba taiwanese, speriamo bene.
Ora mi procuro anche qualche MKP per i bypass.
Intendo dissaldare icomponenti e riassemblarli, ho preso anche altri 4 ponti con attacchi fast-on da 25A, visto che i trafo sono gia cablati così, quindi posso seguire enrambe gli schemi.
avatar
Fabio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.11.08
Numero di messaggi : 2516
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatico aziendale / ozio
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : in firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  Smanetton il Mar 9 Dic 2008 - 9:41

@Fabio ha scritto:Non risponde nessuno provo a ripostare...
Per vostra esperienza diretta, anche con un trafo singolo è meglio 4 ponti, o ne bastano 2?
...

Per esperienza diretta e mooolto pragmatica, a me, per far tremare i vetri - e con un suono pulito, indistorto e non clippato! - con il gainclone, come scritto in altra parte del forum, è bastato un trasformatore da 80 watt con 20+20 volt CA in uscita, un solo ponte di raddrizzamento e due condensatori da 2200 uf, uno per ramo, che eliminano perfettamente il ripple.
Da smanettone qual sono, la mia opinione è radicale: o si usano due trasformatori separati (e ti puoi anche allargare a mettere un ponte per ogni rail, per una realizzazione veramente "esoterica") o basta la soluzione a doppio secondario e un unico ponte.
A naso, a parità di potenza di un trasformatore, non credo siano i diodi o gli avvolgimenti secondari in più che possano aumentare la dinamica dell'ampli.
In ogni caso le formule stanno bene sulla carta. Il giudice migliore potrà essere il tuo orecchio (e la tua pancia, nel caso dei suoni bassi Smile ).
La cosa essenziale, per me, è che quando, come in questo preciso momento, ascolto musica io mi senta pienamente soddisfatto di ciò che arriva alle mie orecchie e al mio cuore.
avatar
Smanetton
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 30.08.08
Numero di messaggi : 2885
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Troooppo interessanti!
Provincia (Città) : Torino
Impianto : Nel campo centrale: PC, WaveIo+Audio-gd NFB-12, Notsobad A2x-pro (TA2024 al top!), Mission 780. Nei campi laterali: altri campioni Tripath.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  MaurArte il Mar 9 Dic 2008 - 11:49

Con un trasfo e due secondari bastano 2 ponti.
Tra qualche giorno posterò lo schema dell'alimentatore che è diverso da quelli in foto.
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7315
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  Fabio il Mar 9 Dic 2008 - 13:22

@MaurArte ha scritto:Con un trasfo e due secondari bastano 2 ponti.
Tra qualche giorno posterò lo schema dell'alimentatore che è diverso da quelli in foto.

Sono solo due scheimi buttati giù stanotte, ho scaricato un cad minimale e ho provato a farmi capire graficamente. La domanda girava sempre intorno ai famigerati punti comuni di massa.
Ho visto le tue modifiche sul Hlly, immagino che anche qui lo schema comprenderà bypass e rete rc.
ci vorranno due settimane perche mi arrivino i componenti.
Nel frattemo inizio a pensare alla sezione amplificatrice.

Grazie
avatar
Fabio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.11.08
Numero di messaggi : 2516
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatico aziendale / ozio
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : in firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  Fabio il Mar 9 Dic 2008 - 18:00

@Smanetton ha scritto:
Per esperienza diretta e mooolto pragmatica, a me, per far tremare i vetri - e con un suono pulito, indistorto e non clippato!

Il tuo adotta l'LM3886 o l'LM3875?


Ultima modifica di Fabio il Mar 16 Dic 2008 - 18:34, modificato 1 volta
avatar
Fabio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.11.08
Numero di messaggi : 2516
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatico aziendale / ozio
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : in firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  MaurArte il Lun 15 Dic 2008 - 17:37

ANCORA UN POCHINO DI PAZIENZA... Smile Smile Smile
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7315
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  MaurArte il Mar 16 Dic 2008 - 17:32

Ecco il primo dei due moduli di alimentazione:


Si vedono i due ponti da 8A le capacità di filtro (3 per canale da 8.200uF - 1uF - 0,1uF) ed il filtro RC in uscita.
Continua..
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7315
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  caliber il Mar 16 Dic 2008 - 18:14

fuochino?

avatar
caliber
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.11.08
Numero di messaggi : 615
Località : Torino
Impianto : Solo DUNE (e DoctorSound DeLuxe x il ripping)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  MaurArte il Mar 16 Dic 2008 - 18:17

Si, c'è un condensatore in più ed il ponte è fatto con diodi tradizionali
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7315
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  MaurArte il Gio 18 Dic 2008 - 10:50

Ecco lo schema dell'alimentatore per un canale:



Niente di speciale ma fa bene il suo compito.

Millefori visto da sotto:

avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7315
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  Fabio il Ven 26 Dic 2008 - 14:08

Scusa Mauro (o Maurizio?) se disturbo il progetto comune ma, come postato in precedenza, ho già acquistato toride da 300VA e alimentazione standard costituita semplicemente da un raddrizzatore per avvolgimento, con 2 nichicon kg da 10.000uF e un un condensatore plastico da 0,1uF per ogni ramo.
Considerato che ho gia 40.000uF totali di filtraggio per un 35+35W, stavo pensando di evitare altri elettroltici con le problematiche tipche di questa tipologia di condensatori.
Avrei intenzione di aggiungere gli MKP e la rete RC per ogni canale e cablarle, come qualche guru consiglia, vicino ai finali, aggiungerci poi due voluminosi MKS da 68uF al posto dei classici Panasonic FC.
Potrei acquistare in dettaglio o la trovi un'idea bislacca?
avatar
Fabio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.11.08
Numero di messaggi : 2516
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatico aziendale / ozio
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : in firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  MaurArte il Ven 26 Dic 2008 - 16:30

Scusa Mauro (o Maurizio?) se disturbo il progetto comune ma, come postato in precedenza, ho già acquistato toride da 300VA e alimentazione standard costituita semplicemente da un raddrizzatore per avvolgimento, con 2 nichicon kg da 10.000uF e un un condensatore plastico da 0,1uF per ogni ramo.
Considerato che ho gia 40.000uF totali di filtraggio per un 35+35W, stavo pensando di evitare altri elettroltici con le problematiche tipche di questa tipologia di condensatori.
Avrei intenzione di aggiungere gli MKP e la rete RC per ogni canale e cablarle, come qualche guru consiglia, vicino ai finali, aggiungerci poi due voluminosi MKS da 68uF al posto dei classici Panasonic FC.
Potrei acquistare in dettaglio o la trovi un'idea bislacca?

E' altamente consigliabile che vicino ai CHIP ci siano una coppia di condensatori elettrolitici "veloci" da almeno 470uF
68uF sono davvero pochini. Se i condensatori sono gli FC non serve il bypass con MKP, MKS, MKT o altro.
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7315
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  Fabio il Sab 27 Dic 2008 - 12:01

@MaurArte ha scritto:E' altamente consigliabile che vicino ai CHIP ci siano una coppia di condensatori elettrolitici "veloci" da almeno 470uF
68uF sono davvero pochini. Se i condensatori sono gli FC non serve il bypass con MKP, MKS, MKT o altro.

Allora credo che li ordinerò su RS insieme agli LM, quantomeno ammortizzo un poco le spese di spedizione.
Per la sezione amplificatrice hai gia in mente cosa altro serve?
Riguardo ad esempio a Zobel si Zobel no, rete RL in ucita, condensatore stabilizzatore per le alte frequenze tra ingresso uscita, condensatopre antirumore tra in+e in-, resistenza serie in ingresso ecc., hai in mente se adottarli? e se si di che valore?
Lo stampato cinese che proponi all'ìinizio del topic l'hai già sperimentato?
Scusa se ti incalzo ma vorrei comprare la componentistica prima che mi passi la voglia e il il tutto finisca in cantina.
Grazie
Fabio
avatar
Fabio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.11.08
Numero di messaggi : 2516
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatico aziendale / ozio
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : in firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  MaurArte il Sab 27 Dic 2008 - 16:37

Fabio hai gia acquistato gli stampati? Sono identici a quelli che vengono utilizzati nel GC di HLLY e ne ho scritto nel tread
Oltre a i due LM3886 occorrono 4 condensatori Panasonic FC da 1500uF 50Vcc 2 condensatori da 100Uf 35Vcc, 2 da 47uF 35Vcc ,(naturalmente tutti elettrolitici) 6 resistenze da 22K 1% 1/2 watt, 4 resistenze da 1K 1% 1/2Watt.
Non ho messo la rete di Zobel in uscita. Se vuoi realizarla puoi provare con una resistenza da 2,7 o 4,7 Ohm 1Watt in serie ad un condensatore da 0,1uF 100V in poliestere/polipropilene.
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7315
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  Fabio il Sab 27 Dic 2008 - 20:30

@MaurArte ha scritto:Fabio hai gia acquistato gli stampati? Sono identici a quelli che vengono utilizzati nel GC di HLLY e ne ho scritto nel tread
Oltre a i due LM3886 occorrono 4 condensatori Panasonic FC da 1500uF 50Vcc 2 condensatori da 100Uf 35Vcc, 2 da 47uF 35Vcc ,(naturalmente tutti elettrolitici) 6 resistenze da 22K 1% 1/2 watt, 4 resistenze da 1K 1% 1/2Watt.
Non ho messo la rete di Zobel in uscita. Se vuoi realizarla puoi provare con una resistenza da 2,7 o 4,7 Ohm 1Watt in serie ad un condensatore da 0,1uF 100V in poliestere/polipropilene.

No non ho acquistato gli stampati, ho solo trafo e alimentazione


Scusate ma non ho digitale, solo una vecchia cam.

In pratica della PCB finale ho solo ordinato delle resistenze della holco a film metallico all'1%, non sono il massimo ma meglio delle carbone standard, sono 10 da 20K e 10 da 820, ho pensato che potevano andare bene ugualmente per il partitore di controreazone e per l'eventuale resistenza serie in ingresso, per il muting ho pensato che bastasse comunissima a carbone.
In totale fanno 4 per canale. Ma la quinta dove la metti? Forse mi sono dimenticato qualcosa. Laughing
Anche il computo degli elettrolitici me lo fa pensare. Ironic
Di tutto il resto non ho nulla, ho solo inserito nel carrello RS gli LM e i Panasonic.
Ma non hai detto che la PCB dell'Hlly l'hai dovuta modificare pesantemente?
avatar
Fabio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.11.08
Numero di messaggi : 2516
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatico aziendale / ozio
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : in firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  MaurArte il Ven 2 Gen 2009 - 10:12

Ecco i 4 moduli finiti.

Nei prossimi giorni il montaggio con tutte le foto e la lista componenti.
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7315
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  ConteZero il Sab 3 Gen 2009 - 14:53

Giusto per vedere se ci capisco qualcosa (sono nuovo e vorrei iniziare a costruire)...

http://it.rs-online.com/web/search/searchBrowseAction.html?method=getProduct&R=4225332#header

Dovrebbe essere "quasi" adatta (225VA anziché i 240VA dello schema originale).
I due avvolgimenti primari dovrebbero essere collegati "in serie" (cavo blu collegato al marrone, grigio e viola a fase e neutro della rete).

Se qualcuno potesse dirmi se le ho azzeccate tutte per vedere se sono
"in grado" se non altro di cominciare una cosa del genere gliene sarei
molto grato.

Grazie in anticipo.

ConteZero
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 02.01.09
Numero di messaggi : 358
Località : Trapani
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  MaurArte il Sab 3 Gen 2009 - 15:10

Giusto per vedere se ci capisco qualcosa (sono nuovo e vorrei iniziare a costruire)...

http://it.rs-online.com/web/search/searchBrowseAction.html?method=getProduct&R=4225332#header

Dovrebbe essere "quasi" adatta (225VA anziché i 240VA dello schema originale).
I due avvolgimenti primari dovrebbero essere collegati "in serie" (cavo blu collegato al marrone, grigio e viola a fase e neutro della rete).

Se qualcuno potesse dirmi se le ho azzeccate tutte per vedere se sono
"in grado" se non altro di cominciare una cosa del genere gliene sarei
molto grato.

Grazie in anticipo.
Se hai pazienza tra qualche giorno proporrò un link ad un venditore su Ebay che venderà tutta l'alimentazione (trasformatori da 480VA raddrizzatori e filtro) per 60 Euro...
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7315
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  Fabio il Sab 3 Gen 2009 - 17:35

@MaurArte ha scritto:Ecco i 4 moduli finiti.

Nei prossimi giorni il montaggio con tutte le foto e la lista componenti.

Scusami, il secondo condensatore da 100uF è quello del partitore di controreazione o che atro?
avatar
Fabio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.11.08
Numero di messaggi : 2516
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatico aziendale / ozio
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : in firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  MaurArte il Sab 3 Gen 2009 - 18:33

Scusami, il secondo condensatore da 100uF è quello del partitore di controreazione o che atro?

Si è del filtro rc sulla linea della controreazione.
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7315
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  Fabio il Sab 3 Gen 2009 - 20:25

I
@MaurArte ha scritto:
Scusami, il secondo condensatore da 100uF è quello del partitore di controreazione o che atro?

Si è del filtro rc sulla linea della controreazione.

Ti prego dimmi che se ne può fare a meno, un elettrolitco sulla controreazione mi fa venire le bolle. Don't know
Ci sono particolari problemi di bump, motorboating, derive o cose del genere, che tu abbia sperimentato, se viene omesso?
avatar
Fabio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.11.08
Numero di messaggi : 2516
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatico aziendale / ozio
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : in firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  MaurArte il Sab 3 Gen 2009 - 20:46

Ti prego dimmi che se ne può fare a meno, un elettrolitco sulla controreazione mi fa venire le bolle. Don't know
Ci sono particolari problemi di bump, motorboating, derive o cose del genere, che tu abbia sperimentato, se viene omesso?
Stai tranquillo che non è in serie al segnale e la sua presenza non è determinante fa solo da passa alto.
Puoi comunque ometterlo ponticellandolo.
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7315
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  rattaman il Dom 4 Gen 2009 - 11:53

Scusa Maurizio ma uno ignorante in materia che non ha mai saldato che non conosce niente in materia ,ma con tanta voglia di imparare potrebbe realizzare questo progetto??
avatar
rattaman
Falegname HiFi specializzato
Falegname HiFi specializzato

Data d'iscrizione : 27.08.08
Numero di messaggi : 5152
Località : San Giorgio a Cremano (Na)
Occupazione/Hobby : Falegname
Provincia (Città) : PESSIMISTA FINO AL MIDOLLO
Impianto : [spoiler] Lettore CD : Marantz CD 6006.
DAC: Beresford Caiman MKII
Amplificatore: ONKYO A933 .
Diffusori: Klipsch F1.




Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  caliber il Dom 4 Gen 2009 - 15:22

@rattaman ha scritto:Scusa Maurizio ma uno ignorante in materia che non ha mai saldato che non conosce niente in materia ,ma con tanta voglia di imparare potrebbe realizzare questo progetto??
sicuramente se deciderai di cimentarti troverai qui molte persone disposte a darti un'aiuto come tu lo dai per le reallizzazioni di falegnameria, Very Happy credo che siano proprio i progetti di gruppo i più idonei per un aiuto a distanza, devo però dire che nella realizzazione del gainclone c'è di mezzo la 220, partire dalla realizzazione di un classe t ed alimentarlo con batteria o altro già pronto sarebbe meno rischioso
avatar
caliber
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.11.08
Numero di messaggi : 615
Località : Torino
Impianto : Solo DUNE (e DoctorSound DeLuxe x il ripping)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum