T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» DAC ES9038PRO Aliexpress
Oggi alle 1:02 Da jogas

» Pro-next essential pre-phono e casse klipsch
Oggi alle 0:21 Da giucam61

» mi manca solo il giradischi :(
Oggi alle 0:18 Da valterneri

» Acoustic Energy vs Dali vs Monitor Audio
Ieri alle 23:09 Da uncletoma

» MP3 più caro del CD!!
Ieri alle 23:02 Da mauretto

» [TO] Vendo Diffusori Csaba Audiojam in alluminio
Ieri alle 22:11 Da bru.b

» Vendo pre YAQIN MS 12B a € 320 comprese S.S.
Ieri alle 21:00 Da Albert^ONE

» Impianto audio per centro estetico
Ieri alle 18:34 Da carbo90

» Vendo amplificatore integrato ibrido Peachtree iNova
Ieri alle 18:08 Da p.cristallini

» chiarimenti DAC NOS
Ieri alle 16:06 Da fritznet

» AAVT YARLAND FV34A € 350 S.S. COMPRESA
Ieri alle 15:06 Da Albert^ONE

» [CE] Set Misure audio Microfono + Scheda Audio + Jig Arta
Ieri alle 14:59 Da FastFonz

» ciò solo 200 euri.... le scinte e il cinesino.... oppure...
Ieri alle 13:56 Da lello64

» TNT star vs cavo classico da 2.5mm
Ieri alle 10:12 Da Pinve

» lettore CD vintage Cyrus oppure nuovo SONY UHP-H1 ?
Ieri alle 10:01 Da Pinve

» Lettore cd sacd Marantz SA 8005 Amazon da UK
Ieri alle 7:46 Da gabri65

» [GE + s.s.] Sistema Philips 2.1 MMS 430G/00
Ieri alle 0:22 Da sh4d3

» [GE] CMoyy DIY potenziato - 60 € s.s. incluse
Ieri alle 0:21 Da sh4d3

» TEAC A-H01. Ampli con moduli ICE POWER e doppio DAC 1795 Burr Brown
Gio 23 Nov 2017 - 20:41 Da nelson1

» AIUTO nella scelta nuovo giradischi
Gio 23 Nov 2017 - 20:06 Da valterneri

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Gio 23 Nov 2017 - 18:37 Da kalium

» Lucio Battisti - Masters
Gio 23 Nov 2017 - 14:34 Da ftalien77

» Consigli su Bose Model-501
Gio 23 Nov 2017 - 11:57 Da valterneri

» finale p101
Gio 23 Nov 2017 - 11:50 Da icaro17

» cerco anime pie a Roma
Gio 23 Nov 2017 - 7:06 Da fabe-r

» Un aiuto per una profana totale!
Gio 23 Nov 2017 - 0:16 Da Kha-Jinn

» Malcom Young
Mer 22 Nov 2017 - 23:43 Da franzfranz

» Consigli per eventuale upgrade impianto di casa
Mer 22 Nov 2017 - 22:43 Da AlexEffe

» Problema fastidioso, cambio gira o sono sfortunato con i dischi?
Mer 22 Nov 2017 - 21:07 Da giucam61

» ( MI Va Co ) diffusori Altec Stonehenge I
Mer 22 Nov 2017 - 18:50 Da lello64

Statistiche
Abbiamo 11171 membri registrati
L'ultimo utente registrato è gil84

I nostri membri hanno inviato un totale di 800467 messaggi in 51889 argomenti
I postatori più attivi della settimana
lello64
 
ftalien77
 
giucam61
 
ivanobertoli
 
nerone
 
dieggs
 
Masterix
 
valterneri
 
diechirico
 
Kha-Jinn
 

I postatori più attivi del mese
giucam61
 
lello64
 
ftalien77
 
nerone
 
fritznet
 
Masterix
 
valterneri
 
Kha-Jinn
 
dieggs
 
fabio.n
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15534)
 
Silver Black (15495)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9288)
 
wasky (9229)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 47 utenti in linea: 3 Registrati, 1 Nascosto e 43 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

jogas, Paola, timido

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Pagina 1 di 10 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Come vogliamo realizzare il Gainclone?

55% 55% 
[ 18 ]
30% 30% 
[ 10 ]
15% 15% 
[ 5 ]
 
Totale dei voti : 33

Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  MaurArte il Sab 8 Nov 2008 - 12:36

Fatto il pre dobbiamo dedicarci al finale!
Dato per confermato l'utilizzo di questi stampati:
http://cgi.ebay.it/LM3886-Power-Amplifier-pcb-set-BUY-30-free-shipping_W0QQitemZ320310808544QQihZ011QQcategoryZ14973QQssPageNameZWDVWQQrdZ1QQcmdZViewItem
e di conseguenza l'utilizzo deglio LM3886 dobbiamo porre dei punti fermi:
-Tipologia di alimentazione:
1)Vero dual mono con trasfo separati per i due canali
2)Quasi dual mono con unico trasformatore e sezione di raddrizzamento separati.
3)Alimentazione singola.
-Chassis (utilizzerei un HIFI2000 come il pre).
-Costo di massima dell'ampli.
Naturalmente quello real dual mono costerà più degli altri.
Ad occhio potremmo andare da un minimo di 160 ad un massimo di 240 Euro a secondo della tipologia scelta.
Sto cercando di fare delle convenzioni con un commerciante presente sia su Ebay che in rete...
Fatemi sapere.


Ultima modifica di MaurArte il Sab 8 Nov 2008 - 13:52, modificato 2 volte
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7311
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  K8 il Sab 8 Nov 2008 - 13:03

Maurizio non è il caso di aprire un sondaggio?
Rolling Eyes Sì ok lo hai fatto.


Ultima modifica di K8 il Sab 8 Nov 2008 - 22:21, modificato 1 volta

K8
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 18.07.08
Numero di messaggi : 1194
Località :
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  nd1967 il Sab 8 Nov 2008 - 14:46

Faccio una domanda stupida... Hehe
gli 80 euro di differenza tra la versione base è quella top valgono la spesa o meno? Mmm
Cioè in questo caso "chi piu' spende meglio spende" oppure le differenza non sono così eclatanti? Tell a secret
Grazie Wink

_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]
avatar
nd1967
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12803
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX



http://www.google.com/+AndreaTramonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  Ivan il Sab 8 Nov 2008 - 14:51

Io sono per la versione low cost. L'idea iniziale era quella per un unico toroidale.
avatar
Ivan
Giovane Saggio del Forum
Giovane Saggio del Forum

Data d'iscrizione : 11.02.08
Numero di messaggi : 4797
Località : Penisola
Impianto : Ctrl+C, Ctrl+V.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  robertor il Sab 8 Nov 2008 - 15:06

con quella configurazione è + che sufficiente un unico toroidale.
avatar
robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  MaurArte il Sab 8 Nov 2008 - 17:34

con quella configurazione è + che sufficiente un unico toroidale.
Purtroppo con la qualita della 220V che abbiamo in Italia i toroidali iniziano ad avere problemi.
E se non utilizzassimo un toroidale ma 4 trasformatori lamellari uno per ramo due per canale?? Wink
Devo solo capire che prezzo ci possono fare. Ho visto del materiale costruito con criteri militari che sarebbe mooolto indicato.
MI rimetto comunque al sondaggio
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7311
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  robertor il Sab 8 Nov 2008 - 18:38

i trafo lamellari sono quelli, diaciamo, alla vecchia maniera?
se fossero quelli mi sembra che abbiano problemi di vibrazioni ovvero creano rumore.
meglio sarebbe, come fanno in molti, isolare l'alimentazione vera e propria dalla sezione amplificatore(audio research SP 10 completamente a valvole e SP 11 ibrido docet).
peró si avrebbe il costo aggiuntivo di un case.
si potrebbe prevedere un case in metallo a basso costo impreziosito dal frontale in plexiglass colorato o nero a seconda dei gusti propri e ................... delle mogli naturalmente.
avatar
robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  K8 il Sab 8 Nov 2008 - 22:32

@MaurArte ha scritto:
Purtroppo con la qualita della 220V che abbiamo in Italia i toroidali iniziano ad avere problemi.
E se non utilizzassimo un toroidale ma 4 trasformatori lamellari uno per ramo due per canale?? Wink

Sarebbe un idea niente male...... Razz !!
Devo solo capire che prezzo ci possono fare. Ho visto del materiale
costruito con criteri militari che sarebbe mooolto indicato.
Vedi.....se è il caso ci si potrebbe fare un pensierino.
MI rimetto comunque al sondaggio
Ah! Sì il volere del sondaggio è sovrano afro !!

K8
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 18.07.08
Numero di messaggi : 1194
Località :
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  Smanetton il Sab 8 Nov 2008 - 23:15

@MaurArte ha scritto:
Purtroppo con la qualita della 220V che abbiamo in Italia i toroidali iniziano ad avere problemi.
Questa dei toroidali problematici non la sapevo...
Puoi spiegare quali sono questi problemi?
Grazie!
avatar
Smanetton
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 30.08.08
Numero di messaggi : 2883
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Troooppo interessanti!
Provincia (Città) : Torino
Impianto : Nel campo centrale: PC, WaveIo+Audio-gd NFB-12, Notsobad A2x-pro (TA2024 al top!), Mission 780. Nei campi laterali: altri campioni Tripath.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  MaurArte il Dom 9 Nov 2008 - 10:29

@Smanetton ha scritto:
@MaurArte ha scritto:
Purtroppo con la qualita della 220V che abbiamo in Italia i toroidali iniziano ad avere problemi.
Questa dei toroidali problematici non la sapevo...
Puoi spiegare quali sono questi problemi?
Grazie!
Nella tensione di rete attualmente sono presenti un gran numero di armoniche e componenti in corrente continua dovuti a variatori di luce, lampade al neon, motori elettrici, disimmetrie delle semionde etc etc.
Il problema della magnetostrizione (VIBRAZIONE DEI TRASFORMATORI), dipende da questi fattori e dalla dimensione geometrica dei lamierini del trasfo.
I toroidali sono molto sensibili a questi fenomeni di inquinamento della rete elettrica e vanno in crisi in maniera diversa ovvero erogando meno corrente di quella dichiarata (saturazione del nucleo del primario dovuta a componenti in continua).
Per questo motivo preferirei utilizzare dei trasformatori a lamierini.
Nei finali in classe AB separare l'alimentazione è a mio avviso una cosa da non fare. La diminuzione di dinamica è sensibile e non ci sono vantaggi.
Se useremo i trasformatori a lamierini (ricordo che si tratta di componenti di qualità elevata,non ronzatori a 220Vac) per evitare problemi con il flusso disperso ed eliminare eventuali ronzii avremo cura di interporre tra loro e gli stampati un lamierino di schermatura in ferro come ho fatto con il pre.
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7311
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  Barone Rosso il Dom 9 Nov 2008 - 11:05

@MaurArte ha scritto:
@Smanetton ha scritto:
@MaurArte ha scritto:
Purtroppo con la qualita della 220V che abbiamo in Italia i toroidali iniziano ad avere problemi.
Questa dei toroidali problematici non la sapevo...
Puoi spiegare quali sono questi problemi?
Grazie!
Nella tensione di rete attualmente sono presenti un gran numero di armoniche e componenti in corrente continua dovuti a variatori di luce, lampade al neon, motori elettrici, disimmetrie delle semionde etc etc.
Il problema della magnetostrizione (VIBRAZIONE DEI TRASFORMATORI), dipende da questi fattori e dalla dimensione geometrica dei lamierini del trasfo.
I toroidali sono molto sensibili a questi fenomeni di inquinamento della rete elettrica e vanno in crisi in maniera diversa ovvero erogando meno corrente di quella dichiarata (saturazione del nucleo del primario dovuta a componenti in continua).
Per questo motivo preferirei utilizzare dei trasformatori a lamierini.
Nei finali in classe AB separare l'alimentazione è a mio avviso una cosa da non fare. La diminuzione di dinamica è sensibile e non ci sono vantaggi.
Se useremo i trasformatori a lamierini (ricordo che si tratta di componenti di qualità elevata,non ronzatori a 220Vac) per evitare problemi con il flusso disperso ed eliminare eventuali ronzii avremo cura di interporre tra loro e gli stampati un lamierino di schermatura in ferro come ho fatto con il pre.

Con un filtro di rete ben dimensionato non si potrebbe risolvere il problema?
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8036
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  MaurArte il Dom 9 Nov 2008 - 19:51

Con un filtro di rete ben dimensionato non si potrebbe risolvere il problema?
Con un trasformatore isolatore di rete surdimensionato (vedi 1KW) più un filtro di rete ben studiato il problema si attenua molto.
I costi, purtroppo, non sono bassi.
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7311
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  robertor il Mar 11 Nov 2008 - 9:14

e allora si va fuori budget.
tutti i trasformatori a lamierini con il tempo tenderanno a vibrare e a ronzare.
forse bisognerebbe immergerli in una sostanza resinosa che potrebbe limitare l'insorgenza di vibrazioni e poi isolarli a loro volta dal case.
é sempre bene e comunque isolare l'alimentazione dal resto.
non viene comunemente fatto perché costi ed ingombri salgono.
avatar
robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  rsan61 il Mar 11 Nov 2008 - 9:22

@robertor ha scritto:non viene comunemente fatto perché costi ed ingombri salgono.


il problema non è riscontrato nel costo aggiuntivo, ma nelle prestazioni inferiori, a meno di non usare accorgimenti specifici

rsan61
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 518
Località : Bari
Occupazione/Hobby : specialista rete dati / PESCASUB IN APNEA
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  robertor il Mar 11 Nov 2008 - 9:59

il problema non è riscontrato nel costo aggiuntivo, ma nelle prestazioni inferiori, a meno di non usare accorgimenti specifici

cioè?
alimentazione separata = prestazioni inferiori?
avatar
robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  MaurArte il Mar 11 Nov 2008 - 10:48

alimentazione separata = prestazioni inferiori?
Si,nei finali in classe AB, meno dinamica e velocità.
Più l'alimentazione è posta nelle vicinanze del chip meglio è. Naturalmente si dovrà cercare il miglior compromesso rumore/prestazioni
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7311
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  robertor il Mar 11 Nov 2008 - 11:12

vuol dire che il cavo di alimentazione tra finale e alimentazione crea problemi.
avatar
robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  MaurArte il Mar 11 Nov 2008 - 14:23

@robertor ha scritto:vuol dire che il cavo di alimentazione tra finale e alimentazione crea problemi.

No!!! vuol dire che il trasformatore , i diodi, i condensatori di livellamento devono essere il più possibile vicini allo stadio di potenza.
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7311
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  piesel il Mer 12 Nov 2008 - 13:00

nn metto voto al sondaggio x' lascio agli esperti il compito di scegliere qual'è la cosa migliore Smile
però se posso.. io la penso così:
- teoricamente tutto separato è meglio (almeno così si dice)
- a parità di budget credo che un unica alimentazione possa permettere una componentistica migliore..
- io partirei con un GC semplice e standard, una volta digerito, si potrebbero proporre delle correzioni/sostituzioni/ecc.. per portare il GC a livelli + alti.
Visto che l'indirizzo di queste realizzazioni sono rivolte anche a me ( Surprised ) che sono proprio deficiente di elettronica spendere determinate cifre avendo un macigno di incapacità che grava sula mia testa nn mi sembra corretto...
Chi invece è già bravo.. può farselo anche da solo Laughing

Ringrazio MaurArte per queste guide

piesel
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 15.09.08
Numero di messaggi : 68
Località : provincia di Vicenza
Occupazione/Hobby : "architetto" / audio

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  Silver Black il Mer 12 Nov 2008 - 13:32

E alimentare con alimentazione duale a batteria? Sarebbe possibile? I see

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il gruppo di fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.facebook.com/groups/lucegrafia
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15495
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Sviluppatore software - Istruttore di Muay Thai - Personal Trainer
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  robertor il Mer 12 Nov 2008 - 14:05

No!!! vuol dire che il trasformatore , i diodi, i condensatori di livellamento devono essere il più possibile vicini allo stadio di potenza.

sono tutti elementi che portano disturbi. comunque sarà come dici tu.
avatar
robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  MaurArte il Mer 12 Nov 2008 - 14:11

sono tutti elementi che portano disturbi. comunque sarà come dici tu.

Gli esempi che hai portato audio research SP 10 e SP11 sono preamplificatori e non finali di potenza.
Per quello che riguarda i pre sono d'accordo per quello che riguarda l'alimentazione separata.
Per i finali in classe AB il discorso non regge.
Hai mai visto ad esempio come sono fatti gli amplificatori Krell?

http://images.google.com/imgres?imgurl=http://electronics-diy.com/schematics/600/krell-2.jpg&imgrefurl=http://electronics-diy.com/electronic_schematic.php%3Fid%3D600&h=480&w=640&sz=178&hl=it&start=3&um=1&usg=__OeGm4zUvowh5VZ6SuXmSI7OyAxA=&tbnid=L4Gd3BJzZdPE_M:&tbnh=103&tbnw=137&prev=/images%3Fq%3Dkrell%2Bamplifier%26um%3D1%26hl%3Dit%26lr%3D%26rls%3Dcom.microsoft:it:IE-SearchBox%26rlz%3D1I7ADBR%26sa%3DN

Mi piacerebbe fare una cosa simile
Se fai le cose con criterio non avrai ne ronzii ne disturbi.

Il gainclone a batteria non è una strada percorribile e consigliabile.
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7311
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  Silver Black il Mer 12 Nov 2008 - 16:28

@MaurArte ha scritto:Il gainclone a batteria non è una strada percorribile e consigliabile.

Ok, grazie. Immagino sia a causa della potenza giusto? La batteria va bene insomma per amplificatori intorno alla decina di W... Mmm

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il gruppo di fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.facebook.com/groups/lucegrafia
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15495
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Sviluppatore software - Istruttore di Muay Thai - Personal Trainer
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  Fabio il Dom 16 Nov 2008 - 1:33

@Silver Black ha scritto:
@MaurArte ha scritto:Il gainclone a batteria non è una strada percorribile e consigliabile.

Ok, grazie. Immagino sia a causa della potenza giusto? La batteria va bene insomma per amplificatori intorno alla decina di W... Mmm

No, piu' che altro è un problema di ingobro, costo e circuiti di ricarica.
avatar
Fabio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.11.08
Numero di messaggi : 2516
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatico aziendale / ozio
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : in firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  Fabio il Dom 16 Nov 2008 - 1:57

Fatto fermo il discorso economico. sul fatto che alimentazione singola su classe AB sia meglio in assoluto ho le mie perplessità.
Rgionandoci su, in termini numerici, se io ho a disposizione 10 al posto di 5+5 e ovvio che in presenza di variazioni stereo del segnale la potenza media a disposizione per i due canali è maggiore di 5 ma in un programma musicale, specie nelle basissime frequenze che succhiano più risorse, non e poi cosi frequente.
Ad ogni modo, il mio dubbio è invece su le due modalita con le quali si alimenta il chip.
Un bel filtraggio a monte e poi condensatori più piccoli e veloci ( io direi piu' che piccoli "buoni") sui pin di alimentazione, oppure tutto vicino al chip con diodi skotkey di potenza.
Di solito la prima soluzione è quella classica, adottata più frequentemente in ampli standard a componenti discreti, ma c'e' chi dice che questi chip preferiscano la seconda.
Vorrei sentire argomentazioni al riguardo, forse ho franteso ma leggendo nel forum mi sembra di capire che ci siaano correnti di pensiero diverse (maurarte contro rsan, dalla saga sansone contro maciste Laughing ).
avatar
Fabio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.11.08
Numero di messaggi : 2516
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatico aziendale / ozio
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : in firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il nostro Gainclone: gettiamo le basi

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 10 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum