T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» miles davis elettrico
Oggi alle 22:37 Da andy65

» Miles Davis - Miles In The Sky
Oggi alle 22:34 Da andy65

» ben webster & joe zawinul
Oggi alle 22:33 Da andy65

» Tsuyoshi Yamamoto Trio - Midnight Sun
Oggi alle 22:24 Da andy65

» Horace Silver
Oggi alle 22:20 Da andy65

» Disco test Keith Jarrett : The Koln Concert
Oggi alle 22:14 Da andy65

» Jazz al femminile...
Oggi alle 22:09 Da andy65

» Tre magiche chitarre
Oggi alle 22:04 Da andy65

» Cassandra Wilson
Oggi alle 22:02 Da andy65

» The Oscar Peterson Trio - We Get Requests
Oggi alle 21:50 Da domar

» Remembrance - Mike Melillo
Oggi alle 21:32 Da andy65

» Pat Metheny - Tap: John Zorn's Book of Angels Vol.20 (2013)
Oggi alle 21:28 Da andy65

» Un Oscar Peterson e compagnia "Imperdibile"!
Oggi alle 21:26 Da andy65

» Consiglio preamplificatore lesahifi
Oggi alle 20:59 Da antonio61

» Cyrus 3
Oggi alle 20:52 Da derbi659

» Indiana Line Dj 308
Oggi alle 18:53 Da Zio Luca

» Lettore cd Kenwood DP470
Oggi alle 18:26 Da dinamanu

» Arcam FMJ A19
Oggi alle 18:10 Da giucam61

» SMSL M7: il dac definitivo alla portata di tutti?
Oggi alle 17:56 Da Nadir81

» Consiglio: impianto si o no e cosa (poco spazio, max 600€)
Oggi alle 16:04 Da giucam61

» Vendo pre YAQIN MS 12B a € 320 comprese S.S.
Oggi alle 16:01 Da Albert^ONE

» Cavo di alimentazione pr. di PD a solo 20 €
Oggi alle 15:42 Da wolfman

» Cavi component Hama 1,5m.
Oggi alle 15:41 Da wolfman

» Vendo un pò di cavetteria
Oggi alle 15:40 Da wolfman

» Vendo cuffia Panasonic RP HXD3
Oggi alle 15:38 Da wolfman

» [NA] Vendo Wadia 151 Power Dac - 350 euro spedito
Oggi alle 13:50 Da MrTheCarbon

» Blood Sweat Tears
Ieri alle 23:21 Da andy65

» Quali album per iniziare ad ascoltare jazz?
Ieri alle 21:22 Da lello64

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Ieri alle 19:54 Da giatz83

» Gilmour, Live at Pompeii
Ieri alle 19:31 Da fuscusmic

Statistiche
Abbiamo 11025 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Salvo600

I nostri membri hanno inviato un totale di 795121 messaggi in 51561 argomenti
I postatori più attivi della settimana
dinamanu
 
andy65
 
lello64
 
giucam61
 
nerone
 
Nadir81
 
Kha-Jinn
 
Salvo600
 
wolfman
 
Albert^ONE
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15512)
 
Silver Black (15477)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9180)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 70 utenti in linea: 1 Registrato, 0 Nascosti e 69 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

p.cristallini

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


dopo GLENN BRANCA arriva TIMO VAN CLEEF, Arte della improvvisazione oppure schifezze senza senso ???

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: dopo GLENN BRANCA arriva TIMO VAN CLEEF, Arte della improvvisazione oppure schifezze senza senso ???

Messaggio  fritznet il Sab 28 Mag 2011 - 11:41

nd1967 ha scritto:
RAMONE67 ha scritto:
fritznet ha scritto:Abbiamo gli stessi disgusti Hehe Hehe Hehe
La fusion e il country di nashville, ma anche buona parte della musica "leggera" (per me pesante) italiana mi inducono stati di malessere psicofisico acuti e a volte perduranti oltre l'ascolto che li ha generati, quindi evito accuratamente Laughing
E, direi, anche gli stessi gusti, come Ingemar e pochi altri. Comunque, vedo che siamo circa 70 nonostante l'ora, anche se per la maggior parte sono ospiti, alcuni dei quali nascosti. A proposito come si fa a nascondersi?

E torniamo ai discorsi già fatti.... cioè che la musica è questione di gusti.
Per questo, come voi dite che Metheny è insulso ritengo che altri possano dire altrettnato di Branca e company.
E invece alcuni avevano detto che non era apertura mentale ascoltarli.

P.S. Ramone67 e fritznet. RICHIAMO UFFICIALE! O imparate a quotare (lasciando solo un messaggio quotato e non 4 messaggi nidificati) oppure vi banno per un paio di decenni Hehe Hehe Hehe

Scusa ma allora avere modificato il numero massimo di quote nidificati a cosa serve?

Naturalmente il richiamo non c'entra niente con l'avere espresso il proprio pensiero su Metheny, vero? Hehe
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 9180
Località : Stolvizza
Provincia (Città) : soot al buondì motta
Impianto : lol-fi


Tornare in alto Andare in basso

Re: dopo GLENN BRANCA arriva TIMO VAN CLEEF, Arte della improvvisazione oppure schifezze senza senso ???

Messaggio  Stentor il Sab 28 Mag 2011 - 11:43

RAMONE67 ha scritto:il brano è comunque "strutturato".

MAh ...sarà ....ma io questa struttura non riesco a vederla !

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: dopo GLENN BRANCA arriva TIMO VAN CLEEF, Arte della improvvisazione oppure schifezze senza senso ???

Messaggio  fritznet il Sab 28 Mag 2011 - 11:43

RAMONE67 ha scritto:


Beh, se per musica intendi armonia nell'accezione, per così dire, tradizionale, ossia una successione di note e accordi "gradevoli" per l'orecchio occidentale, posso pure darti ragione. Ciò non toglie che, a parte (almeno in apparenza) l'inizio, il brano è comunque "strutturato".

Brano strutturato, c'è qualche nota in più qua e là, non è per niente suonato a caso, noioso anche perchè ha una evoluzione prevedibile.
Per me questo brano ha poco o niente di improvvisato.
Se interessa la musica improvvisata questa è una netlabel dedicata:

http://www.insubordinations.net/releases.html
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 9180
Località : Stolvizza
Provincia (Città) : soot al buondì motta
Impianto : lol-fi


Tornare in alto Andare in basso

Re: dopo GLENN BRANCA arriva TIMO VAN CLEEF, Arte della improvvisazione oppure schifezze senza senso ???

Messaggio  Stentor il Sab 28 Mag 2011 - 12:10

fritznet ha scritto:
Brano strutturato, c'è qualche nota in più qua e là, non è per niente suonato a caso, noioso anche perchè ha una evoluzione prevedibile.
Per me questo brano ha poco o niente di improvvisato.

Anche tu vedi questa struttura ? ....boh ...più lo ascolto e più per me è suonato a casaccio !

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: dopo GLENN BRANCA arriva TIMO VAN CLEEF, Arte della improvvisazione oppure schifezze senza senso ???

Messaggio  DACCLOR65 il Sab 28 Mag 2011 - 12:16

aschenaz ha scritto:

Non si può giudicare un artista da un pezzo sentito a caso...

Non vi piace? Non è meglio limitarsi a dire "non mi piace"?


Però ci sono i cattivoni che odiano Alan parsons! Sad Laughing


Ultima modifica di DACCLOR65 il Sab 28 Mag 2011 - 12:20, modificato 2 volte
avatar
DACCLOR65
Gran Cerimoniere
Gran Cerimoniere

Data d'iscrizione : 04.02.09
Numero di messaggi : 19633
Località : Sicilia, Italia!
Provincia (Città) : Panormus City
Impianto : GPL
Amplificatore: ONKYO A933
Diffusori: PARADIGM MONITOR 9
Sorgenti: SACD DENON DCD 1500-AE, PHILIPS CDR 600, PHILIPS DVDR 3355, TOSHIBA SD-3300
Tape: JVC TD-V662
Cuffia: SONY MDR IF-140
Liquida: PIONEER BDP-170-K + SAMSUNG M3 Portable Series




http://www.progarchives.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: dopo GLENN BRANCA arriva TIMO VAN CLEEF, Arte della improvvisazione oppure schifezze senza senso ???

Messaggio  DACCLOR65 il Sab 28 Mag 2011 - 12:18

RAMONE67 ha scritto:
Stentor ha scritto:
Wolfgang ha scritto:
RAMONE67 ha scritto:Il tipo mi lascia piuttosto indifferente. Non è il mio genere, ma come si fa a dire che si tratta di tasti pestati a caso?
Come non essere d'accordo? Mi farei due palle così dopo un paio di minuti ad ascoltarlo, ma affermare che questo qui pesta a caso sui tasti è un'assurdità.

Shocked ...questo pesta veramente a caso .... ma daiiiiii che ci trovi di musica?
Beh, se per musica intendi armonia nell'accezione, per così dire, tradizionale, ossia una successione di note e accordi "gradevoli" per l'orecchio occidentale, posso pure darti ragione. Ciò non toglie che, a parte (almeno in apparenza) l'inizio, il brano è comunque "strutturato".

Perfetto! e mi spiegate dov'è la differenza tra quello che fa sto timo e branca? Very Happy
avatar
DACCLOR65
Gran Cerimoniere
Gran Cerimoniere

Data d'iscrizione : 04.02.09
Numero di messaggi : 19633
Località : Sicilia, Italia!
Provincia (Città) : Panormus City
Impianto : GPL
Amplificatore: ONKYO A933
Diffusori: PARADIGM MONITOR 9
Sorgenti: SACD DENON DCD 1500-AE, PHILIPS CDR 600, PHILIPS DVDR 3355, TOSHIBA SD-3300
Tape: JVC TD-V662
Cuffia: SONY MDR IF-140
Liquida: PIONEER BDP-170-K + SAMSUNG M3 Portable Series




http://www.progarchives.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: dopo GLENN BRANCA arriva TIMO VAN CLEEF, Arte della improvvisazione oppure schifezze senza senso ???

Messaggio  alessi89 il Sab 28 Mag 2011 - 12:27

beccateve st' altra perla!!!!!!

avatar
alessi89
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 08.12.10
Numero di messaggi : 575
Località : latina
Provincia (Città) : boo

Tornare in alto Andare in basso

Re: dopo GLENN BRANCA arriva TIMO VAN CLEEF, Arte della improvvisazione oppure schifezze senza senso ???

Messaggio  fritznet il Sab 28 Mag 2011 - 12:42

Vorrà dire qualcosa che in inglese suonare e giocare si dicono con lo stesso verbo? Mmm
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 9180
Località : Stolvizza
Provincia (Città) : soot al buondì motta
Impianto : lol-fi


Tornare in alto Andare in basso

Re: dopo GLENN BRANCA arriva TIMO VAN CLEEF, Arte della improvvisazione oppure schifezze senza senso ???

Messaggio  RAMONE67 il Sab 28 Mag 2011 - 12:44

DACCLOR65 ha scritto:Perfetto! e mi spiegate dov'è la differenza tra quello che fa sto timo e branca? Very Happy
Ma ti riferisci alla "ascoltabilità" dei pezzi o alla loro classificabilità in un genere musicale? Nel primo caso potrei anche risponderti che per te e tanti altri non ci sono particolari differenze. Sotto il secondo profilo i 2 tipi non hanno niente a che fare tra loro. Branca appartiene alla cd. avanguardia di NY: minimalismo, noise, influenze industrial, in qualche modo imparentate con la scena post-punk americana.
Se vuoi puoi inviare il tuo commento a Scaruffi, che così s'esprime su Ascension: L'apoteosi del disco e' Ascension, che rimarra' il capolavoro di Branca, dove il thrilling nevrotico e l'horror iper-razionale del suo minimalismo degenerano all'infinito in un mantra cosmico. Le chitarre che salgono in coro vengono a comporre una vibrazione universale, una fosca premonizione di apocalisse, un'ardente preghiera, un ronzio kirana che si perde sotto le grandi arcate celesti. Il suono accelera e si infittisce, passando per limite al continuo. Cupi rombi e voci del profondo vagano nel tintinnio accecante delle chitarre. D'improvviso la batteria prende a colpire con foga e le chitarre si alternano al canto simulando organi e cori da cattedrale. Sotto il frenetico incalzare della batteria la valanga acquista velocita' e precipita verso lo schianto finale. Hehe
avatar
RAMONE67
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 11.09.08
Numero di messaggi : 1268
Località : Attualmente ponente ligure. Nato e vissuto a Napoli.
Occupazione/Hobby : Garage punk, psichedelia, 60's sound e musica rock, blues, folk; fumetti Vertigo, letteratura russa
Provincia (Città) : depresso limitatamente al territorio nazionale
Impianto : Michell Gyrodeck, Denon dl 110, Denon dl 301 mk II, Lehmann Black Cube, Sony xb-920, Ipod Touch Nano + Onkyo ND-S1, Lampizator Dac, California Audio Labs Sigma II, Rose Rv23, Dared Sl2000A, Trends Audio, Icepower 50asx2, Tannoy Arden, Tannoy Chester
Cavi segnale: clone Jps Superconductor 2 , Nordost Blue Heaven
Cavi Potenza: Mit Avt1

Tornare in alto Andare in basso

Re: dopo GLENN BRANCA arriva TIMO VAN CLEEF, Arte della improvvisazione oppure schifezze senza senso ???

Messaggio  Jimmuzzo il Sab 28 Mag 2011 - 15:53

alessi89 ha scritto:beccateve st' altra perla!!!!!!


Sick Sick Sick Suicide Suicide Suicide

Il palloncino lasciateglielo pure ma , levategli quella chitarra perfavore......... Goodbye
avatar
Jimmuzzo
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 26.04.10
Numero di messaggi : 1645
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Giostraio DOC
Impianto : Ci vuole orecchio...

Tornare in alto Andare in basso

Re: dopo GLENN BRANCA arriva TIMO VAN CLEEF, Arte della improvvisazione oppure schifezze senza senso ???

Messaggio  Patrick il Sab 28 Mag 2011 - 15:56

alessi89 ha scritto:beccateve st' altra perla!!!!!!


L'hai visto tra i preferiti nel canale di Timo Van Cleef? Very Happy

avatar
Patrick
Musicista/Fonico
Musicista/Fonico

Data d'iscrizione : 04.03.10
Numero di messaggi : 6121
Località : Iperuranio
Occupazione/Hobby : Musicista-Insegnante di Chitarra Moderna-Tecnico Audio-Arrangiatore
Provincia (Città) : Disforico
Impianto :
Spoiler:

PC
Onkyo A-9355
Tannoy Precision 8
Cuffie, cuffie, cuffie
Cavi di Potenza:Kiss Key Foo See Gold Limited Edition.
Cavi di segnale:Kiss Puck U See Platinum - Kim EI Fire.



http://www.youtube.it/patrickfisichella

Tornare in alto Andare in basso

Re: dopo GLENN BRANCA arriva TIMO VAN CLEEF, Arte della improvvisazione oppure schifezze senza senso ???

Messaggio  ingemar il Mar 31 Mag 2011 - 14:39

mi fa ridere che chi non capisce se ne esce con il solito banaisslimo "fa colpi a caso" evabbé, limiti, limiti, limiti. potrà fare schifo (è la prima volta che sento nominare questo van cleef e non mi sembra niente di che), ma è evidente che l'unico modo per sapere se "fa colpi a caso" è chiedere a lui.

poi se qui si cerca di ricolizzare anche marc ribot, beh, non ne uscite proprio bene, eh. a casa mia una chiusura mentale del genere si chiama (anche) fascismo.
http://en.wikipedia.org/wiki/Marc_Ribot
ma che ve lo dico a fare.
avatar
ingemar
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 01.04.09
Numero di messaggi : 1578
Località : GE
Impianto : sorgenti: Marantz CD63SE, SYSTEMDEK IIX con Stanton 681 EEE MkII-S;
pre: QUAD 33
finale: QUAD 303;
speaker: Tannoy Cambridge T-115

http://www.yellowblueandgreen.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: dopo GLENN BRANCA arriva TIMO VAN CLEEF, Arte della improvvisazione oppure schifezze senza senso ???

Messaggio  nd1967 il Mar 31 Mag 2011 - 15:53

ingemar ha scritto:poi se qui si cerca di ricolizzare anche marc ribot, beh, non ne uscite proprio bene, eh. a casa mia una chiusura mentale del genere si chiama (anche) fascismo.
http://en.wikipedia.org/wiki/Marc_Ribot
ma che ve lo dico a fare.

Eccolo là... ci risiamo.

Qualche chiusura mentale... io sono di vedute molto aperte (molto più delle tue mi pare) in quanto non do del fascista a destra e manca.

Ribadisco... io di questa gente non comprerei neppure un disco a 0.0001 euro.
Semplicemente, per i miei gusti, non la considero musica.

Che poi a te piaccia e che compri i loro dischi sono affari tuo.

Ma ribadisco.... non dare della chiusura mentale a chi non li apprezza e tanto meno del fasciata. Thanks

_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]
avatar
nd1967
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12803
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX



http://www.google.com/+AndreaTramonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: dopo GLENN BRANCA arriva TIMO VAN CLEEF, Arte della improvvisazione oppure schifezze senza senso ???

Messaggio  Barone Rosso il Mar 31 Mag 2011 - 15:54

ingemar ha scritto:mi fa ridere che chi non capisce se ne esce con il solito banaisslimo "fa colpi a caso" evabbé, limiti, limiti, limiti. potrà fare schifo (è la prima volta che sento nominare questo van cleef e non mi sembra niente di che), ma è evidente che l'unico modo per sapere se "fa colpi a caso" è chiedere a lui.

poi se qui si cerca di ricolizzare anche marc ribot, beh, non ne uscite proprio bene, eh. a casa mia una chiusura mentale del genere si chiama (anche) fascismo.
http://en.wikipedia.org/wiki/Marc_Ribot
ma che ve lo dico a fare.

Ok il prenderne uno a caso da youtube e attaccarlo non è molto corretto e l'impostazione di questo topic non è bella.

Ma la questione della chiusura mentale è molto più intricata ... visto che ci sono parecchie persone assolutamente aperte che non riescono in nessun modo ad ascoltare la musica atonale e non riescono a farci l'orecchio.

Quindi i due modelli più popolari finiranno per essere sempre quello pentatonico o diatonico (e tutti i loro derivati).

La cosa dovrebbe essere compresa da entrambe le parti Rolling Eyes
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8035
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: dopo GLENN BRANCA arriva TIMO VAN CLEEF, Arte della improvvisazione oppure schifezze senza senso ???

Messaggio  ingemar il Mar 31 Mag 2011 - 16:23

nd1967 ha scritto:Ma ribadisco.... non dare della chiusura mentale a chi non li apprezza e tanto meno del fasciata. Thanks
se ci pensi bene è lo stesso "fascismo" razzista di chi ha paura del felafellaro o del fatto che pisapia ti mette gli zingari in casa, applicato alla musica. affermare che "non è musica", quando lo è per definizione, beh, è solo ed unicamente chiusura mentale, inutile provare ad arrampicarvi sugli specchi. per qualche decina di post si sta provando a ridicolizzare qualcosa che non solo non si conosce, ma ci si basa solo su tre video stupidi presi da youtube, senza contestualizzare, senza approfondire.
la "paura" (vista come rifiuto) del diverso è proprio la stessa.
potrebbe essere d'aiuto leggere questo libercolo:
http://www.zero-books.net/book/detail/317/Fear-of-Music
io non l'ho letto (ma solo sfogliato), perché io getto sia rothko che stockhausen e non ne ho bisogno (e anche stubbs non mi piace affatto). Wink
avatar
ingemar
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 01.04.09
Numero di messaggi : 1578
Località : GE
Impianto : sorgenti: Marantz CD63SE, SYSTEMDEK IIX con Stanton 681 EEE MkII-S;
pre: QUAD 33
finale: QUAD 303;
speaker: Tannoy Cambridge T-115

http://www.yellowblueandgreen.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: dopo GLENN BRANCA arriva TIMO VAN CLEEF, Arte della improvvisazione oppure schifezze senza senso ???

Messaggio  nd1967 il Mar 31 Mag 2011 - 16:29

ingemar ha scritto:se ci pensi bene è lo stesso "fascismo" razzista di chi ha paura del felafellaro o del fatto che pisapia ti mette gli zingari in casa, applicato alla musica
Se ci penso bene non è proprio così.

Io non ho paura di questa musica, come di tutto il resto.
Se fosse come dici tu ti direi "tu non devi ascoltare quella roba".
E invece ti dico solo che a me non piace per niente, se tu vuoi ascoltarla fai pure.
Come non dico che Glen Branca non debba più suonare, ma che io non comprerò mai niente di suo.
C'è una bella differenza

Che poi alcuni insistano a scherzare su queste cose va valutato nel contesto della goliardia.
Anche Lorenzo è stato preso per il cubo per l'ascolto dei Pooh, ma non ha certo dato del fasciata razzista agli altri.

Quindi non mescolare i post "allegri" a quelli di confronto più seri.


_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]
avatar
nd1967
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12803
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX



http://www.google.com/+AndreaTramonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: dopo GLENN BRANCA arriva TIMO VAN CLEEF, Arte della improvvisazione oppure schifezze senza senso ???

Messaggio  ingemar il Mar 31 Mag 2011 - 16:39

nd1967 ha scritto:Come non dico che Glen Branca non debba più suonare, ma che io non comprerò mai niente di suo
precludersi un ascolto a priori non è chiusura mentale, quindi?
C.V.D.
avatar
ingemar
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 01.04.09
Numero di messaggi : 1578
Località : GE
Impianto : sorgenti: Marantz CD63SE, SYSTEMDEK IIX con Stanton 681 EEE MkII-S;
pre: QUAD 33
finale: QUAD 303;
speaker: Tannoy Cambridge T-115

http://www.yellowblueandgreen.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: dopo GLENN BRANCA arriva TIMO VAN CLEEF, Arte della improvvisazione oppure schifezze senza senso ???

Messaggio  nd1967 il Mar 31 Mag 2011 - 16:46

ingemar ha scritto:precludersi un ascolto a priori non è chiusura mentale, quindi?
C.V.D.

Io ho ascoltato Glenn Branca (in particolare il disco The Ascension da molti considerati il suo capolavoro) e non mi è piaciuto. per cui non sono interessato a proseguire.

Anche perchè il tempo è poco e ho molte altre cose da ascoltare.

Quindi come vedi nessuna chiusura mentale.

_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]
avatar
nd1967
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12803
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX



http://www.google.com/+AndreaTramonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: dopo GLENN BRANCA arriva TIMO VAN CLEEF, Arte della improvvisazione oppure schifezze senza senso ???

Messaggio  pallapippo il Mar 31 Mag 2011 - 17:24

ingemar ha scritto:
nd1967 ha scritto:Come non dico che Glen Branca non debba più suonare, ma che io non comprerò mai niente di suo
precludersi un ascolto a priori non è chiusura mentale, quindi?
C.V.D.
Esempio.

Io non sono gay, e non sono assolutamente interessato a fare esperienze del genere. Ciò nonostante, non sono contro i gay (lasciando quindi piena libertà nel farle a chi lo ritieno opportuno).

Applicando il ragionamento sopra quotato, scoprirei ora che precludendomi a priori questa esperienza (come faccio) dimostrerei quindi "chiusura mentale".

Me ne farò una ragione: so sicuramente di non essere perfetto, ma so anche di essere rispettoso delle libertà e delle opinioni altrui.



Hello

avatar
pallapippo
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 20.02.08
Numero di messaggi : 5117
Provincia (Città) : Pistoia (Montecatini Terme)
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti:
cdp: Advance Acoustic MCD 203, modificato (con GE Jan 5751)

giradischi: Pioneer PL-112D; testina: Audio-Techica AT95 EB;

liquida:Asus Eee PC 1001PX; software: wtfplay; dac: Geek Out 450;


pre: Yaqin MS-12B modificato da MaurArte (valvole Mullard CV4003 KB/D e Tungsol 12AX7)

finale: Connexelectronic TA3020 V2a con alimentatore A1000SMPS, il tutto modificato ed assemblato da Vincenzo;

casse: Sonus Faber "Concerto" Grand Piano.

Cuffia: Akg K270, pilotata da equalizzatore JVC Sea-10 ed ampli "CMoy by Biosciencegeek" (TLE2062);

cavi segnale: XLR ---> RCA by Vincenzo; Mogami "Stentor"; artigianali assemblati con RG58;
cavi potenza: Transparent HP 14-4 (biwiring)
cavi alimentazione: by Vincenzo; by bobby052cavihifi; A.V.A.
distr. di rete: by bobby052cavihifi.


Tornare in alto Andare in basso

Re: dopo GLENN BRANCA arriva TIMO VAN CLEEF, Arte della improvvisazione oppure schifezze senza senso ???

Messaggio  nd1967 il Mar 31 Mag 2011 - 17:42

pallapippo ha scritto:Me ne farò una ragione: so sicuramente di non essere perfetto, ma so anche di essere rispettoso delle libertà e delle opinioni altrui.
Concordo su tutto quello che hai detto

Oki

_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]
avatar
nd1967
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12803
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX



http://www.google.com/+AndreaTramonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: dopo GLENN BRANCA arriva TIMO VAN CLEEF, Arte della improvvisazione oppure schifezze senza senso ???

Messaggio  Stentor il Mar 31 Mag 2011 - 17:47

Secondo me invece questo Timo Van Cleef non deve più suonare ..... è allucinante ...colpi a caso sulla tastiera ...ma come si fa a non capirlo ????

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: dopo GLENN BRANCA arriva TIMO VAN CLEEF, Arte della improvvisazione oppure schifezze senza senso ???

Messaggio  ingemar il Mar 31 Mag 2011 - 20:03

pallapippo ha scritto:Applicando il ragionamento sopra quotato, scoprirei ora che precludendomi a priori questa esperienza (come faccio) dimostrerei quindi "chiusura mentale".
esattamente!
Clap
avatar
ingemar
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 01.04.09
Numero di messaggi : 1578
Località : GE
Impianto : sorgenti: Marantz CD63SE, SYSTEMDEK IIX con Stanton 681 EEE MkII-S;
pre: QUAD 33
finale: QUAD 303;
speaker: Tannoy Cambridge T-115

http://www.yellowblueandgreen.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: dopo GLENN BRANCA arriva TIMO VAN CLEEF, Arte della improvvisazione oppure schifezze senza senso ???

Messaggio  nd1967 il Mar 31 Mag 2011 - 21:44

ingemar ha scritto:esattamente!
Clap
Se ho capito bene, tu sei disposto a provare tutto (e quando dico tutto dico tutto) pur di poter dire di avere apertura mentale?
Ho capito giusto?

_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]
avatar
nd1967
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12803
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX



http://www.google.com/+AndreaTramonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: dopo GLENN BRANCA arriva TIMO VAN CLEEF, Arte della improvvisazione oppure schifezze senza senso ???

Messaggio  ingemar il Mar 31 Mag 2011 - 21:56

nd1967 ha scritto:
ingemar ha scritto:esattamente!
Clap
Se ho capito bene, tu sei disposto a provare tutto (e quando dico tutto dico tutto) pur di poter dire di avere apertura mentale?
Ho capito giusto?
non per *poter dire* di aver apertura mentale, ma proprio per il fatto che sono aperto mentalmente dico che, al momento, non mi sento di escludere nulla. non mi pare così assurdo, che diamine.
poi, tornando al discorso di pallapippo (un po' semplicistico), fossi in voi, vista la figura (da reazionari) che state facendo per una semplice quaestio sui gusti musicali, vi consiglierei di evitare di approfondire qualsiasi argomentazione sull'orentamento sessuale, ecco.
avatar
ingemar
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 01.04.09
Numero di messaggi : 1578
Località : GE
Impianto : sorgenti: Marantz CD63SE, SYSTEMDEK IIX con Stanton 681 EEE MkII-S;
pre: QUAD 33
finale: QUAD 303;
speaker: Tannoy Cambridge T-115

http://www.yellowblueandgreen.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: dopo GLENN BRANCA arriva TIMO VAN CLEEF, Arte della improvvisazione oppure schifezze senza senso ???

Messaggio  traspar il Mar 31 Mag 2011 - 22:44

ingemar ha scritto:
non per *poter dire* di aver apertura mentale, ma proprio per il fatto che sono aperto mentalmente dico che, al momento, non mi sento di escludere nulla. non mi pare così assurdo, che diamine.
Se mi dai una e-mail ti mando un pezzo composto e suonato da me con la chitarra di mio figlio! Io sono talmente chiuso che non riesco ad ascoltare nemmeno me stesso Hehe
avatar
traspar
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 13.09.08
Numero di messaggi : 2726
Località : Palermo
Provincia (Città) : Allegro ma critico

Tornare in alto Andare in basso

Re: dopo GLENN BRANCA arriva TIMO VAN CLEEF, Arte della improvvisazione oppure schifezze senza senso ???

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum