T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Chi ben comincia...consigli
Oggi a 14:54 Da giucam61

» Canton Sub 1200 r
Oggi a 13:59 Da antonio13

» DAC con I2S e DSD
Oggi a 13:49 Da mrcrowley

» Pioneer a-30 vs onkyo 9010
Oggi a 13:28 Da ninja77

» Cuffie bestbuy 150€ no amplificatore
Oggi a 13:27 Da farohp

» Vendo Tweeter Ciare HT200 [40 euro spediti
Oggi a 13:27 Da Rino88ex

» Consigli per impianto 2.1
Oggi a 13:22 Da rx78

» Materiale per costruire cavi phono schermati - dove acquistare?
Oggi a 13:07 Da sonic63

» Nuovo ADCOM GFA-565-SE, acquisto
Oggi a 12:31 Da franz 01

» Primo acquisto cuffie consigli
Oggi a 11:17 Da bob80

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Oggi a 0:51 Da CHAOSFERE

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Ieri a 23:50 Da SGH

» Cavo ad Y RCA per Subwoofer
Ieri a 22:41 Da Angel2000

» Aiuto lenco L75s
Ieri a 22:08 Da CHAOSFERE

» In arrivo Italian prog Boxset (15 LP) da master analogico
Ieri a 22:00 Da Nadir81

» Fx-Audio D802
Ieri a 21:12 Da Angel2000

» upgrade 2500 max
Ieri a 21:05 Da mako

» Aiuto acquisto puntina Technics SL-D21
Ieri a 20:34 Da beppe61

» (GE) Diffusori Kef Coda 9.2 euro 140
Ieri a 17:14 Da antbom

» Autocostruzione PRE
Ieri a 15:44 Da viper

» [BO][TR][PG] Vendo Hifiman HE500
Ieri a 15:39 Da Dexterdm

» [BO][TR][PG] Vendo Schiit Bifrost Uber usb 2gen
Ieri a 15:35 Da Dexterdm

» Pioneer SA-706 non va d'accordo con Canton Quinto 520...
Ieri a 11:49 Da p.cristallini

» Denon PMA 50
Ieri a 10:22 Da Enry

» Madame Butterfly
Ieri a 9:53 Da luigigi

» OLD AKG K141 MONITOR E LITTLE DOT MK II V3.0
Ven 9 Dic 2016 - 23:56 Da YAPO

» Nuovo cd lettore+dac
Ven 9 Dic 2016 - 21:08 Da mrcrowley

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Ven 9 Dic 2016 - 20:45 Da dinamanu

» Collegare più sorgenti al T-Amp
Ven 9 Dic 2016 - 20:41 Da giucam61

» OP AMP 627
Ven 9 Dic 2016 - 19:24 Da sportyerre

» Chiarimenti Per Impianto Audio! Help !
Ven 9 Dic 2016 - 18:36 Da dinamanu

» Cavi segnale AudioOasi Air Straight VB
Ven 9 Dic 2016 - 16:34 Da Enry

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Ven 9 Dic 2016 - 14:12 Da kalium

» AUDIOLAB 8000SE
Ven 9 Dic 2016 - 12:08 Da Gabriele Barnabei

» R.I.P GREG LAKE
Ven 9 Dic 2016 - 11:25 Da scontin

» Una storia di cavi
Ven 9 Dic 2016 - 10:57 Da Angel2000

» Concerto Ian Paice - Pistoia, 8 dicembre
Ven 9 Dic 2016 - 10:50 Da pallapippo

» AudioNirvana Super 12" Cast Frame in cabinet 5.6MKII - risultato finale
Ven 9 Dic 2016 - 10:11 Da embty2002

» [VENDO] Vinili classica e altro da 4,90 € in su
Ven 9 Dic 2016 - 6:29 Da savi

» [CB + s.s.] Vendo vinili: ampia scelta
Ven 9 Dic 2016 - 6:12 Da savi

» RCF Stereo Amplifier AF 6181
Gio 8 Dic 2016 - 22:28 Da Aggeo

» cablaggio interno
Gio 8 Dic 2016 - 21:46 Da Angel2000

» (GE) Trasformatore toroidale 230 V~ 2 x 45 V 2 x 3.33 A 300 VA Sedlbauer.
Gio 8 Dic 2016 - 14:44 Da scontin

» Antenna FM
Gio 8 Dic 2016 - 13:37 Da fritznet

» Dac per Koss PortaPro?
Gio 8 Dic 2016 - 13:22 Da mako

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Gio 8 Dic 2016 - 12:39 Da Angel2000

» El GORDO - una torre senza filtri, si può?
Gio 8 Dic 2016 - 12:23 Da Angel2000

» Diffusore bookshelf a due vie con woofer caricato in doppio carico Asimmetrico a vista (DCAAV)
Gio 8 Dic 2016 - 11:45 Da ricky84

» [NO] vendo pre+finale valvole classe A
Gio 8 Dic 2016 - 8:23 Da gigetto

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Gio 8 Dic 2016 - 0:33 Da RAMONE67

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

I postatori più attivi della settimana
CHAOSFERE
 
lello64
 
fritznet
 
giucam61
 
dinamanu
 
Angel2000
 
rx78
 
gigetto
 
p.cristallini
 
sportyerre
 

I postatori più attivi del mese
CHAOSFERE
 
dinamanu
 
lello64
 
Angel2000
 
giucam61
 
fritznet
 
gigetto
 
rx78
 
sportyerre
 
natale55
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15496)
 
Silver Black (15375)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10219)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8499)
 

Statistiche
Abbiamo 10378 membri registrati
L'ultimo utente registrato è antonio13

I nostri membri hanno inviato un totale di 769690 messaggi in 50078 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 83 utenti in linea :: 6 Registrati, 1 Nascosto e 76 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

CHAOSFERE, enrico massa, giucam61, ninja77, Rino88ex, SGH

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Dani81 il Dom 2 Gen 2011 - 16:26

christian.celona ha scritto:

Io prima di scriverle certe cose cercherei di leggere qualcosa in merito, magari a partire dal fatto che per certe opere si ricorre agli strumenti d'epoca che suonano diversamente dagli attuali, o alle chitarre che erano diverse prima della sestina, etc, e voi vi riempite la bocca con la fesseria che la musica viene fatta a PC.

.
Vuoi leggere??? Ecco incomincia da qui:

http://www.nexthardware.com/forum/cmp-cmp-cplay/

Buona lettura.

Dani81
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 17.03.10
Numero di messaggi : 952
Località : Catania
Provincia (Città) : Come il Tempo
Impianto : Sorgente: Linux - HiFace2 + AirTech EVO 75Ohm - DAC: Audiolab M-Dac - Cavo Segnale: AirTech EVO Light 7N Cryo + SRC XLR Xhadow  - Cavo Alimentazione: AirTech EVO Light  7N Cryo + SRC - Ampli Cuffia/PRE Amplificatore: LD MK VI+ - Studio Monitor Attivi: Behringer TRUTH B1031A - Cuffie: HE-500 Hard Wire Balanced AirTech AIR -  Foto
...ho gusti semplici, scelgo solo il meglio (Oscar Wilde).

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Stentor il Dom 2 Gen 2011 - 16:27

christian.celona ha scritto:
Io prima di scriverle certe cose cercherei di leggere qualcosa in merito, magari a partire dal fatto che per certe opere si ricorre agli strumenti d'epoca che suonano diversamente dagli attuali, o alle chitarre che erano diverse prima della sestina, etc, e voi vi riempite la bocca con la fesseria che la musica viene fatta a PC.

Uscite dalla discoteca, che il mondo fuori suona diversamente, e non ditele troppo in giro certe cose altrimenti vi prendono per ubriachi.

Queste sono frasi offensive e boriose: ma che cosa ne sai di cosa ascoltiamo io e, ad esempio Dani81 ?

Oltretutto continui a travisare, apposta, per creare polemiche e flame !!!! E' ovvio che la musica viene fatta con il PC in quanto lo si utilizza in fase di produzione partendo dalle registrazioni digitali .... però a te riesce meglio offendere vero?

DARE AGLI ALTRI DEGLI UBRIACHI IGNORANTI NON E' CERTO LO SPIRITO DEL T FORUM

Qui chi si riempie la bocca di aria fritta non siamo certo noi !

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  meraviglia il Dom 2 Gen 2011 - 16:28

@Stentor ha scritto:
christian.celona ha scritto:Infatti è un problema di comunicazione non ci intendiamo con la lingua: io scrivo Blue ray qualcuno legge DVD, entry level 3 a 1 sul costo, cavi e telecomando inclusi.

Caro Christian,
ho scritto DVD per abbreviare ...tanto di macchine economiche da supermercato si tratta .... ma evidentemente a te piace mettere i puntini sulle i Clap

Ma noooo,
è che si scrive Blu-ray, ecco perchè non capivi Hehe

Solo per sdrammatizzare, eh Smile

meraviglia
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 10.05.10
Numero di messaggi : 1378

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Cella il Dom 2 Gen 2011 - 16:34

@Stentor ha scritto:Il mio PC con Hiface o AudioGd ha dato la paga a quasi tutte le meccaniche che ho provato...poi se si usano file in alta risoluzione ..oppure a bassa risoluzione ma ottenuti direttamente dal master e non rippati (come quelli venduti dalla deutsche grammophon) non c'è storia con nessuna meccanica in circolazione! Laughing

Ora parliamo la stessa lingua: dove li compri?

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Dani81 il Dom 2 Gen 2011 - 16:36

christian.celona ha scritto:
Ora parliamo la stessa lingua: dove li compri?

Al mercato ortofrutticolo... o in macelleria, dipende dalla giornate Suspect

Dani81
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 17.03.10
Numero di messaggi : 952
Località : Catania
Provincia (Città) : Come il Tempo
Impianto : Sorgente: Linux - HiFace2 + AirTech EVO 75Ohm - DAC: Audiolab M-Dac - Cavo Segnale: AirTech EVO Light 7N Cryo + SRC XLR Xhadow  - Cavo Alimentazione: AirTech EVO Light  7N Cryo + SRC - Ampli Cuffia/PRE Amplificatore: LD MK VI+ - Studio Monitor Attivi: Behringer TRUTH B1031A - Cuffie: HE-500 Hard Wire Balanced AirTech AIR -  Foto
...ho gusti semplici, scelgo solo il meglio (Oscar Wilde).

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Stentor il Dom 2 Gen 2011 - 16:37

christian.celona ha scritto:
@Stentor ha scritto:Il mio PC con Hiface o AudioGd ha dato la paga a quasi tutte le meccaniche che ho provato...poi se si usano file in alta risoluzione ..oppure a bassa risoluzione ma ottenuti direttamente dal master e non rippati (come quelli venduti dalla deutsche grammophon) non c'è storia con nessuna meccanica in circolazione! Laughing

Ora parliamo la stessa lingua: dove li compri?

Li puoi trovare dal direttamente dal sito della deutsche grammophon oppure iniziano a spuntare su HDtracks

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Cella il Dom 2 Gen 2011 - 16:40

No, non ha senso parlare di precisione al netto di quella linguistica: fare non significa eleborare, significa creare: quando si produce un bene che prima non c'era lo si fa', le operazioni a PC avvengono dopo e devono essere il meno possibile invasive.

Non volevo offendere ma solo essere un po' sopra le righe, anzi aggiungo che apprezzo molto i vostri interventi e il forum, ma ho idee diverse sulla riproduzione.

Il link su cMP lo ho inserito io nei messaggi precedenti; grazie per l'attenzione.


Ultima modifica di christian.celona il Dom 2 Gen 2011 - 16:43, modificato 1 volta

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Stentor il Dom 2 Gen 2011 - 16:42

christian.celona ha scritto:No, non ha senso parlare di precisione al netto di quella linguistica: fare non significa eleborare, significa creare: quando si produce un bene che prima non c'era lo si fa', le operazioni a PC avvengono dopo e devono essere il meno possibile invasive.

Non volevo offendere ma solo essere un po' sopra le righe.

Ci sei riuscito ad essere sopra le righe ..comunque per me non c'è nessun problema visto il tuo chiarimento......

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  piero7 il Dom 2 Gen 2011 - 17:18

Mah!

La musica riprodotta è cosa completamente diversa dalla musica dal vivo. Chi pensa di riuscire ad ottenere (almeno oggi, domani, chissà) quello che si avverte quando si è di fronte ad un'orchestra in un buon teatro nel salotto di casa, si vede che non ha mai sentito un concerto vero dal vivo. Ma non concerto rock dove so comunque ampli, casse etc etc a suonare, ma strumenti analogici puri senza passare per nessuna diavoleria elettronica.

Messo in chiaro che musica riprodotta e musica dal vivo son cose davvero diverse, ritornando alla musica digitale, usando un computer come semplice lettore di bit ti mette al riparo da tutti gli impicci meccanici di un lettore di supporti argentati. Una delle migliori meccaniche al mondo che riesce (parere di chi l'ha ascoltata e paragonata ad altre meccaniche) è questa:



Che per isolarla meccanicamente da tutto il resto, è sospesa su quei tre castelletti idraulici con risonanza intorno ad 1 hz. Ovviamente con una buona estrazione dal cd e salvataggio dei dati, si risolve del tutto i problemi legati alla meccanica, e con un risparmio economico non indifferente, sopratutto se si guardano i prezzi di questa meccanica. Altro che lettore cd del carrefour! A meno che non si smonti il tutto e lo si rimonti in questa maniera...



Voglio vedere poi come la si mette con la pax domestica con un accrocco del genere! Very Happy

Restano i problemi di clock e dell'interfaccia digitale, ma usando un PC come semplice lettore di bit, questi problemi li deleghi all'interfaccia esterna che, con spesa accettabile, è accessibile da chiunque. La hiface alimentata esternamente (o tramite un USB isolator) è l'esempio più eclatante, ma non è la sola. Con 100 euro hai un buon convertitore USB/SPDIF delegando poi il suono al dac. Ma questi son problemi minori, visto che si ottengono ottimi risultati oggi senza bisogno di vendersi un rene per un buon convertitore.

Quindi, il problema dov'è?



piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Stentor il Dom 2 Gen 2011 - 17:26

@piero7 ha scritto:






LA CEC TL0x Dribbling Dribbling Dribbling Dribbling ...se non fosse che oggi non ha più senso comprarsi una meccanica così costosa ...........non la comprerei ugualmente perché € 8.000 sono sempre troppi Laughing però è meravigliosa !

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Josto il Dom 2 Gen 2011 - 17:30

@Stentor ha scritto:
christian.celona ha scritto:
@Stentor ha scritto:Il mio PC con Hiface o AudioGd ha dato la paga a quasi tutte le meccaniche che ho provato...poi se si usano file in alta risoluzione ..oppure a bassa risoluzione ma ottenuti direttamente dal master e non rippati (come quelli venduti dalla deutsche grammophon) non c'è storia con nessuna meccanica in circolazione! Laughing

Ora parliamo la stessa lingua: dove li compri?

Li puoi trovare dal direttamente dal sito della deutsche grammophon oppure iniziano a spuntare su HDtracks

Anche Linn Records e Chesky mi pare forniscano del buon materiale Very Happy


A proposito di meccaniche, ma un tempo la Nakamichi - mi pare - non produceva un lettore che isolava la meccanica in maniera stagna da qualsiasi tipo di vibrazione (anche quelle propagate attraverso l'aria)? Oppure sono del tutto rincoglionito? Hehe

Comunque con un budget di 750 Euro dovrebbe riuscire - monitor escluso - ad assemblare un media-PC con le caratteristiche richieste....ma con Sandy Bridge alle porte credo sia più ragionevole attendere Oki

Josto
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.09.10
Numero di messaggi : 656
Località : Ichnusa
Occupazione/Hobby : Ciarlatano
Provincia (Città) : Volubile

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Stentor il Dom 2 Gen 2011 - 17:34

@Josto ha scritto:
Anche Linn Records e Chesky mi pare forniscano del buon materiale Very Happy

Mah ?!??!!? ...magari buone registrazioni ma di "materiale" buono direi molto meno Laughing Sulla classica invece la deutsche grammophon è imbattibile Smile

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Josto il Dom 2 Gen 2011 - 17:52

@Stentor ha scritto:
@Josto ha scritto:
Anche Linn Records e Chesky mi pare forniscano del buon materiale Very Happy

Mah ?!??!!? ...magari buone registrazioni ma di "materiale" buono direi molto meno Laughing Sulla classica invece la deutsche grammophon è imbattibile Smile

de gustibus non disputandum Laughing

Josto
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.09.10
Numero di messaggi : 656
Località : Ichnusa
Occupazione/Hobby : Ciarlatano
Provincia (Città) : Volubile

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Stentor il Dom 2 Gen 2011 - 17:55

@Josto ha scritto:
@Stentor ha scritto:
@Josto ha scritto:
Anche Linn Records e Chesky mi pare forniscano del buon materiale Very Happy

Mah ?!??!!? ...magari buone registrazioni ma di "materiale" buono direi molto meno Laughing Sulla classica invece la deutsche grammophon è imbattibile Smile

de gustibus non disputandum Laughing

Beh hai ragione Embarassed Embarassed forse era meglio dire che su Linn non si trovano artisti famosi quanto su deutsche Very Happy

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Biagio De Simone il Dom 2 Gen 2011 - 18:06

Ragazzi ,nonostante la penso come stentor e come dani81,non penso che in Cristian vi fosse la volontà di offendere,anzi io da perfetto neofita di musica da PC, non posso che apprezzare questa discussione. Io la mia piccola esperienza lo fatta in casa di un amico dove a mio parere , nel suo impianto di alto livello con CD Pioneer pd 75 usato come meccanica e con diversi dac il risultato è stato sempre a mio avviso migliore col PC non particolarmente silnzioso, ma questo lo sapevamo,configurato con foobar ed asio, almeno credo.Vi chiedo percio di continuare possibilmente questa discussione, magari con il contributo di tutti, considerati anche i limiti che sicuramente ci sono, individuando per esempio, tre possibili configurazioni, sino 500,750,1000 euro di pc cofigurati allo scopo. Cristian ovviamente riconoscendo la tua esperienza riterrei utile anche il tuo contributo.
Grazie Biagio

Biagio De Simone
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 10219
Località : ............
Occupazione/Hobby : mi occupo di far avere piena consapevolezza ai B.M. delle loro reali possibilità.
Provincia (Città) : eccellente
Impianto : comprato al MEDIAWORLD, ma a me serve per ascoltare musica, non per guardarlo, peggio ancora mostrarlo.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Cella il Lun 3 Gen 2011 - 7:29

Biagio non ha molto senso portare avanti le discussioni quando ti scrivono che il tuo unico scopo a fare flame. Difendono le loro convinzioni, e fin qui nulla di male, e le loro abitudini.

Anche se non appare palesemente qui il problema non è il PC, o meglio IA32, ma il non voler mettere in discussione il sistema operativo che ci gira sopra nella maggioranza dei casi, che è Windows. Fra le righe ho anche scritto che con altri sistemi operativi il problema diventa la qualità dei driver o la loro genericità, ma non posso pretendere che si legga tra le mie righe.

Io dal 1989 a settembre del 1991 ho fatto il riparatore di CD, DAT e computer. I problemi di cui ho scritto erano già noti allora, mentre la convinzione che con il computer si facessero i CD non c'era ancora, ed infatti era così.

Poi ho cambiato lavoro, più di una volta, dopo aver fatto un corso di aggiornamento sulla pubblicazione in draft delle norme che prevedevano per alcuni tipi di jitter sul clock uno scostamento massimo di 1ns, poi alzato al doppio per necessità pratiche, che tradotto significa per contenere i costi in produzione.

Quelle di cui parlano come meraviglie della fedeltà non sono altro che tecniche necessarie ad aggirare i problemi, che aumentano quando si ricorre a meccaniche separate dal DAC, contrariamente a quando si vorrebbe far credere.

Nel 1993 è stato istituito un gruppo di lavoro sul jitter ed in particolare l'imprecisione sul clock, che è un segnale di temporizzazione, ha un forte impatto sulla pulizia e sulla scena, e non lo si può portare in giro senza occuparsi di piste, capacità parassite e via dicendo.

I lettori economici hanno oscillazioni sulla precisione di circa 2ns e i prodotti migliori di pochi picosecondi (poi i programmatori si faranno due conti su che frequenze servano ai loro computer, magari dimostrando di non conoscere l'inerzia del sistema operativo).

Su un punto però hanno ragione: la musica che non proviene da un CD, svelabile con pochi conti sulla dimensione dei file, suona meglio sul computer, su qualsiasi computer, ma non nel formato flac, e neppure in LPCM o PCM.

I problemi esistono a molti livelli ed uno può scegliere anche di ignorarli tutti, ma pensare che il computer serva a produrre la musica, cosa purtroppo vera, serva a manipolarla, etc., è una semplificazione da bar e non da circolo di appassionati.

Molti dei problemi da affrontare sarebbero una inezia con istemi operativi real-time che possano predirli, e qui i fa prima a scrivere con QNX, che presto trovremo sui prodotti di RIM.

I DAC e le soluzioni di cui tanto parlano fanno una cosa molto semplice, ricostruiscono il segnale di temporizzazione o lo sostituiscono con un altro. Il bus USB non si presterebbe altrimenti allo scopo, e per saperlo bisogna essere programmatori veri, e nel nostro paese non se ne trova traccia, secondo Confindustria, non secondo me.

Una cosa è innegabile: o si ripaga la fatica che serve alle figure tecniche per formarsi, oppure non le avremo per sempre, ed io ho cambiato ramo per questa ragione.

Oggi a determinare la scelta di un sistema o di un altro per ascoltare la musica, sono determinanti le grafiche e le opzioni più o meno accessorie e non è un mistero per nessuno. Qui sul forum si sono viste per giorni persone che vedevano nella TV o in altro il media center del futuro perché esiste la richiesta di soluzioni combinate.

La fedeltà è in subordine e le soluzioni che servono ad ottenerla, come l'uso di I2S trovano uso solo allo scadere dei brevetti, in questo caso di Philips. Il solo fatto che non si colga la differenza tra attività che devono essere svolte in real-time con precisione e attività asincrone la dice tutta sulla qualità degli interventi, ma orse un giorno si rifletterà sul fatto che ci si appunta tante medagliette su quanti saluti fai ai nuovi arrivati, piuttosto che sul quel che si argomenta.

Un altro motivo per cui non ha troppo senso perdersi sull'argomento è che presto sarà sorpassato sul fronte dei DAC; già oggi con un amplificatore a commutazione, questo è il loro nome, è possibile ottenere più segnali PWM da inviare direttamente ai finali di potenza. Crystal o Cirrus Logic se preferite, ha comprato i brevetti di Tripath per allargare la posizione che ha sui ricevitori anche i blocchi successivi, partendo dai prodotti più economici.

In tutti i settori però bisogna saper tirare fuori i prodotti giusi al tempo giusto.

E qui chiudo, con la diceria che all'AES riescano a mentenere segreti i propri studi fino a quando sugli stessi argomenti li pubblicano le imprese del settore.

Qualcuno maliziosamente aggiunge che non c'è miglior segreto di quello che non esiste, ma in questo caso si sbaglierebbe, perché esiste una bibliografia vasta che affronta i problemi della riproduzione musicale su PC, ed ovviamente sono tutte chiacchere.

Se facciamo estinguere i supporti ottici e parliamo dei file non rippati dai primi (ed EAC serve a poco), hanno ragione gli altri, ma oggi da dove arriva la maggior parte dei brani? E domani con che accuratezza il PC saprà riprodurre la musica?

Non importa, perché anche un errore del 50% non riusciremo a distinguerlo.
Secondo alcuni gli studi che precedettero la commercializzazione del CD erano errati perché sottovalutavano le capacità dell'orecchio e della mente umane.

Nulla di più sbagliato. Quelli che emettono certi giudizi non si sono fatti contaminare dai progressi raggiunti negli altri campi: gli esseri umani hanno un codice di partenza che rappresenta le loro potenzialità di partenza, ma sono tra tutti gli esseri viventi quelli con la più grande capacità di adattamento. Possiamo evolverci e soprattutto possiamo imparare e chi oggi discute sui liiti della riproduzione audio ha investito tempo e risorse per affinarsi e cogliere certe differenze che nel 1980 neppure si immaginavano.

Quelli che pensano che il computer rappresenti lo stato dell'arte della riproduzione musicale commettono stesso errore e lo scrive non chi ha tentato di imporre il proprio impianto, ovviamente più lungo degli altri, ma chi ha affermato di aver speso molto in passato e di essere arrivato a liberarsene per soluzioni molto più economiche.

Non mi sono mai nascosto però i limii delle mie scelte, e proponendo di regitrare dal vivo qualcosa che già esiste in catalogo non potevo spostare il confronto tra la registrazione e la riproduzione al vivo, almeno non del tutto.

Vedo che la complessità non vi appassiona, io sono cotretto a conviverci, ma ora il lavoro mi aspetta.


Ultima modifica di christian.celona il Lun 3 Gen 2011 - 7:41, modificato 1 volta (Ragione : Gli errori di battitura li correggerò in futuro.)

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Massimo il Lun 3 Gen 2011 - 9:28

Cristian, non sei, almeno per me, troppo chiaro nell'esposizione, io non capisco bene le conclusioni a cui tendi, ma sarà sicuramente un mio limite.
Per farla breve quale sarebbe per te la sorgente migliore per riprodurre files ad oggi senza spendere una fortuna?
Rispondi in maniera succinta e chiara, altrimenti non riesco a venirti dietro.
Ciao

Massimo
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 05.02.08
Numero di messaggi : 1922
Località : Porto Potenza Picena
Provincia (Città) : Macerata
Impianto : VOLUMIO + UDOO + Alimentatore mael modifica Maurarte Dac AKM4399 usb alimentata a batteria - Marantz pm ki pearl lite, Kef ls 50 , Pince cable

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Biagio De Simone il Lun 3 Gen 2011 - 12:15

Intanto Cristian, ti ringrazio per avermi dedicato cosi tanto tempo,devo dire di aver apprezzato molto,e di condividere la quasi totalità delle ccose che hai detto.[quote]
Su un punto però hanno ragione: la musica che non proviene da un CD, svelabile con pochi conti sulla dimensione dei file, suona meglio sul computer, su qualsiasi computer, ma non nel formato flac, e neppure in LPCM o PCM. Qua vorrei capire qualcosa in più. E vorrei capire anche quale secondo te, è al momento la via più breve( leggi anche economica ) per ascoltare musica nel miglior modo possibile. Te lo chiedo,perchè aprezzo molto l' approccio tecnico con cui hai esposto le tue argomentazioni,e ritengo percui il tuo contributo utilissimo. Ok

Biagio De Simone
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 10219
Località : ............
Occupazione/Hobby : mi occupo di far avere piena consapevolezza ai B.M. delle loro reali possibilità.
Provincia (Città) : eccellente
Impianto : comprato al MEDIAWORLD, ma a me serve per ascoltare musica, non per guardarlo, peggio ancora mostrarlo.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Silver Black il Lun 3 Gen 2011 - 13:07

christian.celona ha scritto:I lettori economici hanno oscillazioni sulla precisione di circa 2ns e i prodotti migliori di pochi picosecondi (poi i programmatori si faranno due conti su che frequenze servano ai loro computer, magari dimostrando di non conoscere l'inerzia del sistema operativo).

Cioè vuoi dire che per suonare bene un banale file musicale hai bisogno di un sistema operativo real-time??? Orrified
No perchè solo in quel caso il SO risponde in modo immediato agli eventi... I real-time SO vengono usati nelle centrali nucleari apposta... Non è un po' esagerato dire che è necessario per un ascolto hifi? Ironic

_________________
L'HiFi è zero, la musica è tutto. T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15375
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Cella il Lun 3 Gen 2011 - 14:38

Massimo tutti quelli che conoscono mi dicono che sono difficile da comprendere.

In realtà ho scritto di fretta ed ho dimenticato le conclusioni, che coincidono a rispondere anche alla domanda di Piero7 su a cosa serve fare tanti distinguo.

Serve a non illudere le persone che prendendo un qualsiasi PC, e tal punto prevarrebbero la scelte più economiche, poi si riesca a sentire bene la musica. La difficoltà deriva dal fatto che ci vai così vicino a sentirla bene che la differenza non è eclatante.

Seguimi su un piccolo ragionamento: se ti dico che la soluzione migliore è un DVD o un Blu-ray, in realtà ti dico di usare un computer, non un PC ma sempre un computer.

Se invece ti indirizzo su un iPod, su una Apple TV o sulla totalità dei media center, ti indirizzo ancora su computer. E leggere file è un compito da computer.

Allora perché un PC che è un computer non va bene?

Nella maggior parte dei casi perché mancano tutti gli accorgimenti che servono a farlo suonare bene e che costano quanto o più di un computer economico.

A mio avviso i media center basati su PC per non avere tutti gli inconvenienti che ho cercato di elencare devono costare circa il doppio della fascia media di mercato e dunque risultano più costosi di soluzioni diverse ma progettate allo scopo, progettate non significa raffazzonate insieme in qualche modo per coprire senza troppa convinzione una fascia di mercato.

L'alternativa economica può essere un client DLNA e relativo server dislocato altrove, ma l'usabilità di questi prodotti spesso è scadente, quanto l'alimentazione e la sezione analogica. Inoltre esistono i problemi di pratica risoluzione: spesso chi scrive in internet di computer ne possiede già diversi e questo può influire pesantemente sul versante economico, molti riutilizzano il vecchio portatile con la batteria esausta ad esempio.

Se invece uno deve acquistare un nuovo prodotto da mettere nel salotto ci ragiona, partendo da cosa vuole ottenere: i lettori Blu-ray pronti allo scopo costano tutti più di 249 Euro e hanno limiti che non si aggirano facilmente via software (nella pratica si dipende dagli aggiornamenti del produttore anche se usano Linux), i media center di qualsiasi tipo hanno più o meno lo stesso difetto, l'utente finale deve faticare un po' per aggiungere funzionalità o modificarli, e dunque rimangono i PC che puoi facilmente adattare alle tue esigenze, perché in realtà noi ci relazioniamo con il software in funzione sulla macchina, l'hardware è solo un mezzo.

Questo è il maggior vantaggio di un PC e non ha nulla da spartire con la fedeltà.

Per comunicare al meglio con il DAC è preferibile usare I2S o l'HDMI, in alternativa l'interfaccia ottica (anche se molti scrivono che suoni peggio e può esser vero) SP-DIF o quella elettrica su RCA, perché BNC a 75 Ohm o connettori XLR spostano in alto la spesa. Se si opta per la fibra ottica si deve tenere presente che i cavi in commercio usano un filo di plastica con sezione di circa 1mm, che offre una attenuazione abbastanza elevata, circa 2,5dB per metro e dunque devono essere corti, annullando qualsiasi vantaggio a favore della loro stessa introduzione.

Il clock che è così importante per il DAC, al punto da doversi trovare il più vicino possibile al convertitore deve essere sostituito dai ricevitori CS8416 che usano delle tecniche per ricostruirlo dal segnale degradato o dai DIR9001 che ne utilizzano altre.

Ulteriore alternativa è usare la Firewire, mentre l'ultima è il bus USB che meriterebbe un discorso a parte. Nel caso dell'interfaccia SP-DIF, molti convertitori la usano come data source e dunque senza i limiti che spesso vengono citati; in passato uno stream Flac non si poteva veicolare senza problemi, specie con Linux di mezzo, ma oggi mi dovrei aggiornare, mentre è possibile trasportare direttamente in modalità compressa i dati che normalmente si possono incapsulare nei contenitori MPEG, incluso MP4, oppure AC3 ed altre.

Per quanto possa sembrare incredibile la materia è regolata da norme del settore delle telecomunicazioni e potrà suonare strano, ma gli standard sono quelli riconosciuti da organismi internazionali e devono cambiare il meno possibile nel tempo, mentre le soluzioni che elencate vendono a parole il vantaggio opposto.

Per rispondere a Biagio, secondo me la soluzione più economica (non la migliore) oggi è la nuova Apple TV, ed ipotizzando che l'alimentatore sia dimensionato al doppio della potenza di funzionamento, siamo su consumi alla presa nell'ordine dei 2,4W/h. Costo complessivo da 170 Euro in su a seconda del DAC.

Certe affermazioni sono da prendere con cautela, perché in questo campo ti distrai per un mese e le alternative sono già spuntate come i funghi. Figuriamoci a trovare quelle che funzionano meglio; da quando non le riparo più non ho molte occasioni per conoscere bene queste elettroniche e in questo campo ogni 5 anni c'è una piccola rivoluzione. Quando riparavo io i CD in Italia i Samsung venivano venduti come Rossini Hi-fi e il CD 630 della Philips costava 680.000 lire ed era uno degli acquisti più consigliati dai negozianti che all'epoca svolgevano una funzione che si è trasferita in internet.

Visto che non ho il dono della sintesi, perché in Flac o in PCM si deteriorano le registrazioni migliori lo rinviamo ad altra data, ma in generale il PCM è uno schema di codifica che ben si presta per descrivere con la stessa precisione il contenuto da trasmettere e non è il caso delle nostre orecchie che sono molto più sensibili e risolute nelle frequenze normalmente usate dalla voce delle donne, che è da ascoltare sempre con particolare attenzione perché rivelatrice.

Dunque se volete le differenze cercate le registrazioni migliori della perfezionista Diana Krall, o di Norah Jones, etc. Per valutare invece i benefici del ripping con EAC non usate i formati lossless. Per rimanere su Norah Jones le differenze emergono bene nella dimensione dei file quando compressi in AAC per esempio, e nella maggior parte dei lettori la differenza sul primo brano di ...Featuring è al massimo di 2000 caratteri rispetto ad iTunes, mentre la traccia 17 non riesce ad essere estratta con meno di 360 errori, ed in questo caso è meglio ricorrere ad iTunes.

Propongo questo esempio perché in questo campo è difficile trovare regole dettagliate e fisse da proporre, c'è sempre una certa variabilità nei risultati e quel che è certo che con simili differenze, tutta la fedeltà che cerchiamo è di fatto relativa.

Spero di essere stato utile, oltre che prolisso.

Sergio tra Windows e quello che serve alle centrali nucleari o alla NASA c'è un abisso, più che real-time serve un sistema operativo "fast and predictable", in questo modo i motori di ricerca dovrebbero aiutarti, ma se preferisci risparmiarti la fatica in ambito gratuito fast corrispondeva a BeOS in passato e ad Haiku oggi, mentre predictable corrispondeva a QNX in passato e a QNX oggi, mentre in futuro lo deciderà RIM.

Per la cronaca anche Microsoft propone soluzioni basate su ARM e puoi scommetterci che sta lavorando come tutti su prodotti di consumo basati su più core a basso consumo di questi economicissimi processori, mentre in ambito industriale è già così.

Ogni anno si producono processori ARM in misura cinque volte superiore agli Intel, se non mi hanno detto una fesseria, dunque avremo sorprese a breve, perché nella norma Apple apre la strada e gli altri la seguono, ed è un film che ho visto molte volte negli ultimi anni.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  piero7 il Lun 3 Gen 2011 - 14:55

io non ho capito... ma il succo del discorso è che windows non va bene per utilizzare il pc come semplice lettore di bit? Il formato flac non è adeguato a restituire quello che viene estratto dal CD?

Ho rippato una buona parte dei miei cd con EAC ed errori, alla fine del rippaggio, erano sempre uguali a zero. I problemi di estrazione li ho avuti con alcuni masterizzati, che ho cestinato. Ma con gli originali, errori = 0.

Quindi?

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Cella il Lun 3 Gen 2011 - 15:05

E le protezioni anti-copia dove le lasci?

Io credo che nell'album di Norah Jones abbiano dovuto accettare i compromessi del titolare dei diritti. La soluzione è comprare la versione web dello stesso disco che mi sembra di ricordare abbia pure più brani.

Ho scritto in precedenza che se acquisti i brani come file il computer è la soluzione migliore.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  piero7 il Lun 3 Gen 2011 - 15:25

Io non ho CD originali protetti, e tutti quelli estratti sono bit perfect (ho fatto una verifica a campione, differenze = 0)

Io continuo a non capire dove vuoi arrivare e quali sono le conclusioni. La hiface funziona solo con processori Intel (con gli AMD non so perché ma non funziona proprio). Questa pennetta ha avuto un successo commerciale che dire eccezionale è dir poco, ed anche nel settore diy, con modifiche varie, ne parlano tutti bene. Di sicuro c'è di meglio, ma bisogna vedere a che costi.

Il PC, per comodità, versatilità, capacità di archiviazione e ritrovamento dei files è davvero insostituibile. E se viene usato solo per suonare (non si naviga, non si gioca, non si installa office etc etc) non serve manco un processore potente, visto che la decodifica dei soli files musicali non richiede affatto una grande potenza di calcolo. Il mio nuovo pc suona esattamente come il vecchio (che era un catorcio vecchio, senza memoria e processore obsoleto) usando gli stessi sofware di riproduzione e la hiface con dac esterno.

Il formato flac sta diventando uno standard di distribuzione di files musicali, online da venditori di files legali è praticamente il formato più utilizzato.

Quindi, cosa vuoi dire? Io continuo a non capire...

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Cella il Lun 3 Gen 2011 - 15:49

Piero voglio dire che il tuo PC non suona proprio, trasporta e basta.

Dire a chi cerca un media center che deve aggiungere la hiface ed in ogni caso DAC o schede audio esterne va' benissimo ma corrisponde a dirgli che il PC da solo non suona bene.

Ogni volta che si porta in giro il senale di clock, si creano potenziali problemi.
Dunque se soluzioni migliori sono quelle più compatte e possibilmente in un contenitore solo.

ll disco che ho citato è l'unico con cui abbia avuto il problema, tra tutti quelli che possiedo, è nuovo e l'ho comprato in un negozio di Bassano del Grappa.

Potrebbero esisterne molti, io ho gusti un po' particolari e non compro qualunque genere di musica.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Biagio De Simone il Lun 3 Gen 2011 - 16:00

Caro Cristian rimango letteralmente affascinato da quanto hai scritto, per quanto non riesco a seguirti su tutto, ma devo ammettere per miei limiti personali. Detto questo, ti chiedo cortesemente con i tuoi tempi, naturalmente tenendo conto anche di quello che tu ai affermato, cioè che in questo settore basta distrarsi un attimo ed è cambiato il mondo, quale potrebbe essere per te una soluzione badget con utilizzo di PC e quale una più corposa, naturalmente se lo riterrai opportuno,io comunque ti seguirò con attenzione, Grazie Biagio Ok

Biagio De Simone
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 10219
Località : ............
Occupazione/Hobby : mi occupo di far avere piena consapevolezza ai B.M. delle loro reali possibilità.
Provincia (Città) : eccellente
Impianto : comprato al MEDIAWORLD, ma a me serve per ascoltare musica, non per guardarlo, peggio ancora mostrarlo.

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum