T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» Ipotesi Preamplificatore per finale NAD
Oggi alle 12:27 Da sound4me

» ciò solo 200 euri.... le scinte e il cinesino.... oppure...
Oggi alle 12:15 Da dinamanu

» hi-fi jvc mx-g7
Oggi alle 12:13 Da michele.francia

» Rip DSD
Oggi alle 11:43 Da clipper

» handshell completa giradischi Sony PS LX 3
Oggi alle 11:31 Da mistervolt

» Vostre esperienze di inversione di polarità
Oggi alle 11:18 Da fritznet

» Charles Mingus ‎– Mingus Ah Um
Oggi alle 9:52 Da lello64

» ALLO – THE BOSS PLAYER
Oggi alle 8:48 Da nerone

» Un aiuto per una profana totale!
Oggi alle 0:45 Da giucam61

» Mettere i diffusori "sdraiati". Controindicazioni?
Oggi alle 0:09 Da donluca

» Consiglio Primo impianto HiFi
Oggi alle 0:01 Da Kha-Jinn

» Appello per driver
Ieri alle 23:56 Da Olegol

» Chromecast Audio - Vostre opinioni ed esperienze
Ieri alle 18:40 Da nerone

» hertz hd8 vs audison bit one
Ieri alle 18:27 Da scontin

» Quale Full range 3" scegliere?
Ieri alle 16:28 Da Zio

» Topic'it, nuova applicazione mobile per il T-Forum
Ieri alle 15:22 Da uncletoma

» Minidisc & Batteria
Ieri alle 15:01 Da livio151

» Vu meter audio
Ieri alle 14:42 Da Albert^ONE

» Indiana Line Dj 308
Ieri alle 12:38 Da Masterix

» Cavo I2S
Ieri alle 12:34 Da Masterix

» [AN] Interfaccia/trasporto XMOS USB
Ieri alle 11:07 Da Masterix

» Dac
Ieri alle 10:14 Da giucam61

» FX 802 vs Bantam Monoblock vs Nad 325BEE
Ieri alle 8:23 Da GP9

» [NA] Vendo Asus Xonar Essence One - 280 euro spedita
Gio 19 Ott 2017 - 17:27 Da MrTheCarbon

» Radio Internet
Gio 19 Ott 2017 - 17:24 Da Lhifi

» [PA] Vendo Giradischi Project genie rpm 1.3
Gio 19 Ott 2017 - 17:01 Da mastri81

» mcintosh mx 132 sempre "mute"
Gio 19 Ott 2017 - 16:59 Da marco stentella

» player di rete denon o marantz , ne vale la pena?
Gio 19 Ott 2017 - 16:46 Da ftalien77

» "Soundbreaking", una serie di documentari che mi entusiasma
Gio 19 Ott 2017 - 11:50 Da pallapippo

» Diffusore triste, voglio provare
Gio 19 Ott 2017 - 10:19 Da V-Twin

Statistiche
Abbiamo 11090 membri registrati
L'ultimo utente registrato è michele.francia

I nostri membri hanno inviato un totale di 797643 messaggi in 51717 argomenti
I postatori più attivi della settimana
giucam61
 
Masterix
 
ftalien77
 
lello64
 
dinamanu
 
clipper
 
Kha-Jinn
 
nicola.corro
 
uncletoma
 
sound4me
 

I postatori più attivi del mese
lello64
 
giucam61
 
dinamanu
 
nerone
 
ftalien77
 
Masterix
 
Kha-Jinn
 
Albert^ONE
 
kalium
 
sound4me
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15533)
 
Silver Black (15485)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9200)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 71 utenti in linea: 6 Registrati, 0 Nascosti e 65 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

dinamanu, donluca, enrico massa, frank58, Giancarlo Campesan, sound4me

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Pagina 2 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Stentor il Sab 1 Gen 2011 - 22:06

piero7 ha scritto:
Ma volendo, Album Player supporta le radio in streaming, ed uso questo e Foobar per suonare, e suona bene, meglio di tutti i media player provati e pure dello squeeze box touch.

Confermo Smile ..il PC + Hiface oppure la Digital Interface di AudioGD suona meglio della SBT (ho appena fatto delle prove comparative) anche se io preferisco quest'ultima per la sua praticità Wink : è piccolissima, alimentatore a parte Hehe Hehe, e funziona cmq bene.

Forse ci sarà qualcosa di meglio pescando negli streaming player ma i prezzi si impennano Smile ed è tutto da verificare: finché non lo sento con le mie orecchie non posso valutare...

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Cella il Sab 1 Gen 2011 - 22:23

Stentor ha scritto:
Ma tu quale sorgente così superiore stai utilizzando per i file Hd? Un Linn Climax DS ? Shocked

Con quello che costa? Diciamo che ormai ho un grande rispetto del mio portafoglio (in passato ho comprato di tutto) e che come ho scritto il discorso è puramente teorico, dato che in genere la pratica è peggiorativa.

Scusami se non ti ho risposto prima: il mio impianto audio-video l'ho cambiato recentemente inserendo una nuova Apple TV basata su ARM, collegata ad un DAC esterno assieme ad un lettore BDP2500 della Philips che ho modificato solo in hardware, dopo aver tentato di mettere mano al firmware di altri modelli, cosa che evidentemente sfugge ai miei mezzi, almeno per ora.

Il mio televisore è un Philips LCD che suona da cani, e che dunque ascolto tramite un convertitore esterno. Spero sia noto che molti televisori a schermo piatto hanno al proprio interno un amplificatore Tripath TA2024, ma questo non basta a farli suonare bene. Il fatto che usiamo le attrezzature dei comuni mortali però non deve farci ignorare i difetti di tali soluzioni.

Il numero di film che vedo in un anno solare si conta con le dita e per ora questa soluzione mi soddisfa, nonostante la nuova Apple TV si veda peggio anche del vecchio modello, ma comunque in modo accettabile. La scelta di inserirla nella catena però è dettata da altre considerazioni, non solo dal basso costo d'acquisto. Ho tolto il pre dato che il DAC riproduce la sorgente attiva e dunque non mi servono ulteriori selettori di ingresso. I miei DAC variano spesso (vizio comune - incluso il V-DAC che ho portato dove lavoro e la scelta è priva di senso, ma a casa non potevo usarlo più) e i peggiori vanno alla TV dove per un po' ho utilizzato un DD-82 (pagato 1.700.000 lire ai tempi) che non ho più.

La Apple TV (dell'ultima ne ho comprate 3) è controllata dai cellulari o da qualsiasi altro dispositivo abbia un programma adatto allo scopo, PC inclusi.

Ho impostato il wireless a 5GHz, per evitare dei disturbi presenti a frequenze inferiori sull'audio. Il vero capo di casa mia è soddisfatto, anche perché riesce ad inviare i contenuti dal suo iMac, dal suo iPad, dal suo iPod, alla TV, davanti alla quale vive. Di conseguenza io per l'audio utilizzo altre catene (anche in salotto), ma le mie sorgenti preferite sono gli iPod con DAC esterno ed amplificatore TA2024, e quando ascolto dal computer invece non utilizzo alcun DAC esterno, se non per brevi prove.

Del mio vecchio impianto mi è rimasto solo il sintonizzatore in cantina e sono contento così, visto che non ho fatto fatica a liberarmene. Dunque non sono lontano da quanti usano il PC, ma non mi troverai mai a scrivere che i miei iPod suonano bene, altrimenti non farei mai ricorso ai DAC esterni. Utilizzo anche un SSD connesso alla porta USB del mio router al quale posso accedere da ovunque. Ho rimosso le Gumstix ( http://www.gumstix.com/ ) perché necessito di interfacce grafiche migliori e comandi più razionali e ci lavorerò in futuro, perché fino all'estate non avrò tempo.

Come vedi si tratta di computer ma non di PC, costano poco e si infilano ovunque. Le ho smontate per farci qualcosa di serio perché tutto il resto, PC inclusi ha abbandonato la mia abitazione, forse in anticipo visto che vorrei usare Android od Haiku come sistema operativo ed è troppo presto.

Ovviamente ho un portatile, al momento un Macbook Air, ma mi sto convincendo, leggendovi, che non sia un PC.

Anche dove lavoro mi hanno fornito un grosso Macbook Pro, ma i PC con Windows mi circondano ancora, oltre ai server, e sarà così per molto ancora.

Occasionalmente ascolto i CD dal lettore Blue ray, ma accade solo prima di estrarne il contenuto. La musica preferisco comprarla on-line.
In cucina ed in bagno ho un sinto PLL per ascoltare la radio la mattina. In camera l'impianto stereo è l'iMac della mia donna che assolve anche il compito di videoregistratore e di seconda TV (ovviamente collegato ad un TA2024). Mi avanzava un paio di casse (ne ho 5) e dunque mi sono fatto un ulteriore impianto in un locale di 14 metri quadrati che possiedo al pian terreno.

Fino a prima di iscrivermi a questo forum usavo un impianto tradizionale a componenti separati ed in aggiunta il PC. Ho eliminato tutto e non tornerò indietro.

Come vedi le mie conclusioni sono coerenti con quanto scrivo e il mio passato da frequentatore di negozi e mostre di hi-fi è già finito, eccetto che per i diffusori e i convertitori.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  piero7 il Sab 1 Gen 2011 - 22:29

Stentor ha scritto:
piero7 ha scritto:
Ma volendo, Album Player supporta le radio in streaming, ed uso questo e Foobar per suonare, e suona bene, meglio di tutti i media player provati e pure dello squeeze box touch.

Confermo Smile ..il PC + Hiface oppure la Digital Interface di AudioGD suona meglio della SBT (ho appena fatto delle prove comparative) anche se io preferisco quest'ultima per la sua praticità Wink : è piccolissima, alimentatore a parte Hehe Hehe, e funziona cmq bene.

Forse ci sarà qualcosa di meglio pescando negli streaming player ma i prezzi si impennano Smile ed è tutto da verificare: finché non lo sento con le mie orecchie non posso valutare...

che io esagero sempre Don't know tanto 5A manco se gli attacchi 4 dischi li assorbe Very Happy
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Stentor il Sab 1 Gen 2011 - 22:51

piero7 ha scritto:
Stentor ha scritto:
piero7 ha scritto:
Ma volendo, Album Player supporta le radio in streaming, ed uso questo e Foobar per suonare, e suona bene, meglio di tutti i media player provati e pure dello squeeze box touch.

Confermo Smile ..il PC + Hiface oppure la Digital Interface di AudioGD suona meglio della SBT (ho appena fatto delle prove comparative) anche se io preferisco quest'ultima per la sua praticità Wink : è piccolissima, alimentatore a parte Hehe Hehe, e funziona cmq bene.

Forse ci sarà qualcosa di meglio pescando negli streaming player ma i prezzi si impennano Smile ed è tutto da verificare: finché non lo sento con le mie orecchie non posso valutare...

che io esagero sempre Don't know tanto 5A manco se gli attacchi 4 dischi li assorbe Very Happy

Che dici .. a me piace molto Smile ..se avesse l'attacco IEC sarebbe perfetto ..però hai fatto il cavo lungo e avendo sostituita l'odiata presa italiana con una più sana schuko ora è quasi perfetto.

Quasi perché so già che non starò tranquillo finché sostituisco il cavo di alimentazione con qualcosa tipo Xlo Ultra....e non dirmi che non serve a nulle perché lo so già ... ma ho una idiosincrasia per i cavi standard e anche dove non serve a molto li sostituisco con dei cavi di alimentazione economici ma specifici Hehe Hehe

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  piero7 il Sab 1 Gen 2011 - 22:59

cambia cambia Laughing
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Stentor il Sab 1 Gen 2011 - 23:16

piero7 ha scritto:cambia cambia Laughing

Mad rileggendomi mi sento un po' ........ Hehe ..... ripensandoci questa volta mi accontento della schuko Happy shock

Fine OT Smile

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Silver Black il Dom 2 Gen 2011 - 0:58

christian.celona ha scritto:Sergio durante un accesso DMA la CPU è sempre ferma (ed è un metodo più veloce rispetto al polled I/O), mentre lo svuotamento della pipeline è una tragedia sui Pentium 4 e non sui modelli successivi.

Aspetta aspetta, ma di cosa stiamo parlando? Di ascolto audio? Per una CPU dal Pentium 4 in poi è un compito che esegue senza impensierirsi minimamente, ossia bassissima occupazione della CPU. Figuriamoci se si svuota la pipiline! Ma poi ha senso parlare di pipiline nell'ambito di esecuzione di istruzioni macchina... Semmai è il ri-riempimento che può fare perdere qualche prezioso ciclo di clock (parliamo di CPU a 3 GHz... 3 miliardi di cicli di clock al secondo). E' talmente veloce lo svuotamento + ricalcolo dei nuovi dati che se la CPU è impegnata solamente a suonare qualcosa la riempie mentre tu ascolti un bit e l'altro, e non te ne accorgi nemmeno. Certo, se invece stiamo facendo un gioco tridimensionale dove la CPU deve stare dietro alla GPU per fornirle tutti i dati nel framebuffer, uno svuotamento della pipiline con successivo ricalcolo può farti perdere diversi frame per secondo. Questo su CPU singole-core... Quindi, di cosa stiamo parlando?

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il forum di Fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.lucegrafia.net
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15485
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Cella il Dom 2 Gen 2011 - 2:19

Stiamo parlando del fatto che Intel dovette produrre Itanium 2 com una memoria cache di terzo livello di 9MB che da sola costava ed occupava più spazio sul die di tutto il processore oltre a consumare molta corrente. Breve aggiunta: il primo P4 aveva 256KB di cache usata a blocchi ed in cache miss ci andava facilmente.

Poi casualmente passarono ai Pentium M, più simili ai vecchi Pentium III e mandarono a morire tutta l'architettura NetBurst del Pentium 4.

Esistono i cache miss e le materia non si può esaurire in un forum. Hai programmi che fanno un uso concorrente della CPU e quando incorri in un cache miss con le istruzioni del coprocessore matematico quasi sempre devi riaccedere al disco rigido e la latenza diventa altissima, lasciando come unico compito ai tuoi cicli di clock quello di tenere calda la stufa.

Devi andare a vedere la specializzazione delle pipeline e il modo in cui MMX, HyperThreading e ALU lavorano e se in un processore normale servono cinque cicli di clock per una istruzione, al Pentium 4 a volte ne servono dai 20 ai 30.

Stiamo facendo un discorso sull'uso del PC come sorgente audio di qualità, visto che Roberto, che viene tirato in ballo a sua insaputa si preoccupa del jitter e di altre problematiche, affette dalle attività concorrenti e dal fatto che la macchina lavora sempre in recupero, dovendo leggere più rapidamente i dati, etc. Per offrire in uscita un flusso costante e preciso per esempio sulla SP-DIF. Se devo occuparmi del reclocking e di come suona un DAC esterno relego il PC a semplice trasporto e dunque parlo d'altro, e se avessi accesa accesa la stufa Pentium 4 senza dover far altro, preferirei spegnere il PC ed utilizzare uno degli accrocchi che senza monitor e consumando solo 2,5W mi rendono lo stesso servizio.

Il resto è scritto nel mio precedente e lunghissimo messaggio. Se avessero un'uscita audio dignitosa, potresti prendere una delle tavolette che vendono con Android a 100 Euro, che con il programma a corredo accedono ad un server DLNA e ne riproducono il contenuto. Se ho fatto scelte diverse è perché la mia donna ha una mela attaccata anche al portellone della sua automobile e con 119 Euro di spesa la questione si chiude, su tutti i fronti, perché esci sul DAC esterno che più ti aggrada senza il peso del bus USB, la controlli da qualsiasi dispositivo incluso il suo iPhone, gli giri il contenuto di server esterni da programmi gratuiti come filebrowser e consumi la corrente che gli efficenti alimentatori a commutazione sprecano quando l'amplificatore è acceso senza segnali in ingresso.

Prima che mi ritrovi a doverlo riscrivere in un successivo messaggio, i DAC 192/24 non hanno nulla a che vedere con la riproduzione di qualità, nel senso che costituiscono solo una tecnica per far suonare dignitosamente un prodotto economico ed impreciso.

Dunque se esiste una limitazione dall'uso del cavetto ottico in alternativa alla I2S è solo attribuibile al DAC che si è voluto collegare all'esterno, e questo mi sembra che lo scriva anche il prof. Lucio.

Scritto con foga e dunque corretto nella forma a posteriori, aggiungendo che andare via rete ad un disposivo ARM non importa prodotto da chi e con che software, rappresenta un trasporto economicissimo in grado di farci fruire tanta musica con poca spesa fase d'acquisto e anche dopo in fase d'uso.

Ovviamente a mio modesto parere e se ne fossi stato capace avrei ottenuo lo stesso scopo con il lettore Blue ray in mio possesso, o più semplicemente cambiando modello.

Ma anche l'usabilità vuole la sua parte e su questo condivido quel che scrive Piero7, spero in questa discussione e non in altre.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Silver Black il Dom 2 Gen 2011 - 12:30

christian.celona ha scritto:Stiamo parlando del fatto che Intel dovette produrre Itanium 2 com una memoria cache di terzo livello di 9MB che da sola costava ed occupava più spazio sul die di tutto il processore oltre a consumare molta corrente. Breve aggiunta: il primo P4 aveva 256KB di cache usata a blocchi ed in cache miss ci andava facilmente.

Poi casualmente passarono ai Pentium M, più simili ai vecchi Pentium III e mandarono a morire tutta l'architettura NetBurst del Pentium 4.

Esistono i cache miss e le materia non si può esaurire in un forum. Hai programmi che fanno un uso concorrente della CPU e quando incorri in un cache miss con le istruzioni del coprocessore matematico quasi sempre devi riaccedere al disco rigido e la latenza diventa altissima, lasciando come unico compito ai tuoi cicli di clock quello di tenere calda la stufa.

Devi andare a vedere la specializzazione delle pipeline e il modo in cui MMX, HyperThreading e ALU lavorano e se in un processore normale servono cinque cicli di clock per una istruzione, al Pentium 4 a volte ne servono dai 20 ai 30.

Stiamo facendo un discorso sull'uso del PC come sorgente audio di qualità [...]

Christian, secondo me è tutto superfluo nell'uso del PC come sorgente audio.

E per i cache miss: quando la CPU non trova un dato in cache, ricordiamo che ci si riferisce alla cache L1, poi c'è la cache L2, poi c'è la memoria RAM dove il dato potrebbe trovarsi in un blocco che il sistema operativo ha dedicato a cache (ma la RAM è molto più lenta delle L1 e L2), dopodichè c'è anche la cache del disco fisso, attualmente si arriva a 16, 32 o 64 MB (non molto, ma ci sta un grosso blocco audio in questo spazio e la cache del disco fisso è un banco di velocissima SRAM). In ogni caso gli hard disk attuali, anche senza scomodare quelli a stato solido, riescono a stare dietro a qualsiasi richiesta "audio" della CPU.

Pensiamo invece a quando in un animazione 3D una texture da 256 MB non si trova in cache e la CPU deve rileggerla dal disco fisso, trasferirla in RAM e poi trasferirla nella video RAM della scheda grafica... quello sì che comporta un calo di prestazioni importante, la GPU incrocia le braccia per diversi fps!

Ma nell'audio parlare di tutto ciò è, secondo me, SUPERFLUO.

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il forum di Fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.lucegrafia.net
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15485
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  icsnerdics il Dom 2 Gen 2011 - 14:06

Silver Black ha scritto:
christian.celona ha scritto:Stiamo parlando del fatto che Intel dovette produrre Itanium 2 com una memoria cache di terzo livello di 9MB che da sola costava ed occupava più spazio sul die di tutto il processore oltre a consumare molta corrente. Breve aggiunta: il primo P4 aveva 256KB di cache usata a blocchi ed in cache miss ci andava facilmente.

Poi casualmente passarono ai Pentium M, più simili ai vecchi Pentium III e mandarono a morire tutta l'architettura NetBurst del Pentium 4.

Esistono i cache miss e le materia non si può esaurire in un forum. Hai programmi che fanno un uso concorrente della CPU e quando incorri in un cache miss con le istruzioni del coprocessore matematico quasi sempre devi riaccedere al disco rigido e la latenza diventa altissima, lasciando come unico compito ai tuoi cicli di clock quello di tenere calda la stufa.

Devi andare a vedere la specializzazione delle pipeline e il modo in cui MMX, HyperThreading e ALU lavorano e se in un processore normale servono cinque cicli di clock per una istruzione, al Pentium 4 a volte ne servono dai 20 ai 30.

Stiamo facendo un discorso sull'uso del PC come sorgente audio di qualità [...]

Christian, secondo me è tutto superfluo nell'uso del PC come sorgente audio.

E per i cache miss: quando la CPU non trova un dato in cache, ricordiamo che ci si riferisce alla cache L1, poi c'è la cache L2, poi c'è la memoria RAM dove il dato potrebbe trovarsi in un blocco che il sistema operativo ha dedicato a cache (ma la RAM è molto più lenta delle L1 e L2), dopodichè c'è anche la cache del disco fisso, attualmente si arriva a 16, 32 o 64 MB (non molto, ma ci sta un grosso blocco audio in questo spazio e la cache del disco fisso è un banco di velocissima SRAM). In ogni caso gli hard disk attuali, anche senza scomodare quelli a stato solido, riescono a stare dietro a qualsiasi richiesta "audio" della CPU.

Pensiamo invece a quando in un animazione 3D una texture da 256 MB non si trova in cache e la CPU deve rileggerla dal disco fisso, trasferirla in RAM e poi trasferirla nella video RAM della scheda grafica... quello sì che comporta un calo di prestazioni importante, la GPU incrocia le braccia per diversi fps!

Ma nell'audio parlare di tutto ciò è, secondo me, SUPERFLUO.

se stai leggendo un determinato file audio con un determinato codec o contenitore, puoi anche caricare tutto il pezzo in cache, ma ciò non ti impedirà di avere tot cicli macchina prima di arrivare a un flusso audio pronto per la scheda audio.
Christian ha posto dei dubbi concretissimi che condivido.
avatar
icsnerdics
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 03.01.10
Numero di messaggi : 700
Località : Roma/Fermo
Occupazione/Hobby : multimediaengineering skateboarding l'uncinetto
Provincia (Città) : u' more. bone.
Impianto : /dev/null

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Dreamflyer il Dom 2 Gen 2011 - 14:39

Sto pensando al povero Frankie che ha chiesto consigli su come assemblare il suo HTPC e si ritrova a leggere chilometri di post con argomentazioni sicuramente interessanti e costruttive, ma poche risposte concrete.
La sua richiesta è abbastanza chiara, correggetemi pure se sbaglio, gli serve un dispositivo che faccia questo, cito le sue parole:

Per prima cosa specifico che non deve essere una soluzione estrema, ad esempio questo sistema dovrebbe essere silenzioso, ma non necessariamente fanless; se quando c'è silenzio totale si sente un "rumorino" della ventola può andare bene, l'importante che il rumore non disturbi ascolti e visioni.

Poi questo "coso" dovrebbe essere fondamentalmente dedicato alla musica (CD e liquida), permettere di vedere DVD/Bray/Divx... possibilmente funzionare anche come videoregistratore. Infine dovrebbe fare le operazioni di PC di casa (internet, openoffice ed eventualmente un pò di casual gaming ma non è fondamentale per quello basterebbe anche la WII). Esteticamente dovrebbe essere "dignitoso" per stare in sala

Infine il budget: 750 euri è possibile?


e chiede il nostro consiglio ... ( non ha specificato architettura, sistema operativo, ecc... )

Purtroppo io sono fuori dal "giro" PC da qualche anno e quindi non so aiutarlo su una configurazione aggiornata, ho sempre trovato consigli interessanti anche sul forum di avmagazine nella sezione Home Theater PC, comunque con quel budget secondo trovi sicuramente quello che cerchi senza problemi, per il mio ricordo male avevo speso meno escludendo il monitor in quanto uso la TV.

Ciao
Marco
avatar
Dreamflyer
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 20.06.08
Numero di messaggi : 958
Occupazione/Hobby : IT / Informatica - Elettronica - MTB - Le mie montagne
Provincia (Città) : VR
Impianto :
Sorgenti :
1HTPC + ASUS Xonar STX
2.Giradischi Project Debut SE II +Denon DL-160 + TNT- InDiscreto
3.Tuner Technics ST-GT350
4.Cd Player SONY CDP-710
Amplificatore: Yarland FV34CIII EU version
Diffusori: BHL Fostex FE108 Sigma
Cavi segnale: TNT Shield
Cavi potenza: TNT tripleT


Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Stentor il Dom 2 Gen 2011 - 15:07

Dreamflyer ha scritto:Sto pensando al povero Frankie che ha chiesto consigli su come assemblare il suo HTPC e si ritrova a leggere chilometri di post con argomentazioni sicuramente interessanti e costruttive, ma poche risposte concrete.
La sua richiesta è abbastanza chiara, correggetemi pure se sbaglio, gli serve un dispositivo che faccia questo, cito le sue parole:

Per prima cosa specifico che non deve essere una soluzione estrema, ad esempio questo sistema dovrebbe essere silenzioso, ma non necessariamente fanless; se quando c'è silenzio totale si sente un "rumorino" della ventola può andare bene, l'importante che il rumore non disturbi ascolti e visioni.

Poi questo "coso" dovrebbe essere fondamentalmente dedicato alla musica (CD e liquida), permettere di vedere DVD/Bray/Divx... possibilmente funzionare anche come videoregistratore. Infine dovrebbe fare le operazioni di PC di casa (internet, openoffice ed eventualmente un pò di casual gaming ma non è fondamentale per quello basterebbe anche la WII). Esteticamente dovrebbe essere "dignitoso" per stare in sala

Infine il budget: 750 euri è possibile?


e chiede il nostro consiglio ... ( non ha specificato architettura, sistema operativo, ecc... )

Purtroppo io sono fuori dal "giro" PC da qualche anno e quindi non so aiutarlo su una configurazione aggiornata, ho sempre trovato consigli interessanti anche sul forum di avmagazine nella sezione Home Theater PC, comunque con quel budget secondo trovi sicuramente quello che cerchi senza problemi, per il mio ricordo male avevo speso meno escludendo il monitor in quanto uso la TV.

Ciao
Marco

Hai ragione ma sui costi non entro nel merito perché sarei in conflitto di interessi Hehe

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Cella il Dom 2 Gen 2011 - 15:21

Ho scritto quando incontri un cache miss con le istruzioni, non con i dati, del cooprocessore matematico, che guarda a caso è utilizzato in questo caso e che nei processori Intel dispone solo di una parte della L1.

Si tratta di un caso abbastanza noto perché per scelte produttive, quando si ricorre al cooprocessore matematico alcuni processori hanno rallentamenti anche solo a passare da SSE O MMX alle altre istruzioni.

Inoltre è un discorso teorico sulla qualità, perché ripeto se non devo usare il computer per altri compiti lo spengo e di norma quando lo uso è per fare lavori pesanti; controlla i log e vedrai che neppure i miei interventi sul forum arrivano da un PC, tranne quando mi serve per altri scopi.

Guardate infine cosa vi ha proposto Roberto qualche giorno fa':
http://www.nexthardware.com/forum/cmp-cmp-cplay/71114-il-software-provoca-jitter.html .

Spero di non essere l'unico paranoico, ma per me un economico lettore Blue ray, tirato fuori dalla scatola, suona subito meglio di un netbook (perché di processori Atom in origine si parlava) da 300 Euro ed infatti l'occupazione della CPU di tali prodotti è generalmente alta, in parte perché infarciti di pattumiera che funziona in background, in parte per l'uso della memoria virtuale di Windows in tali condizioni, ma in prevalente parte per il ricorso a periferiche che devono essere assistite dalla CPU per poter funzionare, e questo è un carico di lavoro extra e a dividere il tempo di calcolo di un Atom non è troppo diverso che parlare di un Pentium 4 con clock quasi doppio.

L'uso di sistemi operativi diversi da Windows, che sembra studiato, eccetto che per la versione starter di 7, per intrattenervi davanti allo schermo, risolve gran parte dei problemi, che tornano sotto forma di driver generici o scadenti.

Se il PC suona magnificamente, mi spieghi perché gli utenti del forum aggiungono altri dispositivi per fargli riprodurre la musica? Più che un problema tecnico, mi sembra difficoltà ad accettare le conclusioni degli altri utenti del forum.

Serve o non serve la pennetta hiface? Serve o è superfluo il DAC esterno?

Se servono delle periferiche esterne forse è perché il nostro oggetto non si presta allo scopo. Se poi mi si dovesse chiedere, servono delle modifiche per far suonare bene un aconomico lettore Blue ray o un media player basato su ARM, la mia risposta sarebbe ancora si!

Se avessimo in commercio a buon prezzo la soluzione di tutti i problemi potremmo chiudere il forum.

Al povero Frankie ho scritto da tempo un MP scusandomi, perché ha manifestato la necessità di vedere i Blue ray ed usare Openoffice, che è cosa diversa dall'alta fedeltà. Deve scartare il Mac Mini che non ha il lettore Blue ray, deve scartare il Dell Zino HD che diventerà un elicottero e si lancerà fuori di casa da solo alla vista del martello, e dovrà fare i conti con la moglie che guarderà male qualsiasi cosa le invada il salotto.

Paradossalmente gli ho scritto che per le sue necessità ha bisogno di un PC, ma meglio che conosca prima gli inconvenienti che verificherà dopo l'acquisto.

Io che sarei in grado di smontare uno Zino e cambiargli la ventola all'occorrenza, quel plasticone nel mio salotto non lo vorrei sentire, perché abituato a vedermi allo specchio potrei tollerare di peggio. Il rumore prodotto è scritto nella documentazione ed è tanto alto daa far sparire in un sol colpo tutti gli argomenti sul jitter e sulle pipeline.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Stentor il Dom 2 Gen 2011 - 15:29

christian.celona ha scritto: per me un economico lettore Blue ray, tirato fuori dalla scatola, suona subito meglio di un netbook (perché di processori Atom in origine si parlava) da 300 Euro

Ok si può dire tutto quello che si vuole ....anche che una radiolina mono a batterie suoni meglio di un Mcintosh però questo è palesemente una bufala !
Se intendi dire che il netbook con la sua scheda audio integrata suona peggio hai ragione ...ma NESSUNO utilizza il PC in questo modo Smile
Se utilizziamo il PC con il solito software gratuito (foobar2000), dei driver generici e un discreto, anche se economico, DAC USB (soluzione da quasi tutti adottata per ascoltare la musica liquida con un PC) suona molto meglio del DVD da mercatone !
Se poi utilizziamo software ad alta risoluzione allora la differenza è abissale.

Questo senza scomodare connessioni ancor più performanti come la la DI di AudioGD o hiface Laughing

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Dani81 il Dom 2 Gen 2011 - 15:58

Stentor ha scritto:

Se utilizziamo il PC con il solito software gratuito (foobar2000)... suona molto meglio del DVD da mercatone !

Questa è una bufala, in quanto foobar esce in bitperfect e non altera in nessun modo il suono quindi non ha nulla che invidiare ai player che costano (inutilmente).

Il PC è usato per "creare" musica... il PC è usato per ascoltare musica, c'è poco da fare e c'è poco da dire.

Se volete un PC per ascoltare la musica affidatevi da chi ne capisce sia di HW che di Software per tutto il resto...

... c'è master card Laughing
avatar
Dani81
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 17.03.10
Numero di messaggi : 952
Località : Catania
Provincia (Città) : Come il Tempo
Impianto : Sorgente: Linux - HiFace2 + AirTech EVO 75Ohm - DAC: Audiolab M-Dac - Cavo Segnale: AirTech EVO Light 7N Cryo + SRC XLR Xhadow  - Cavo Alimentazione: AirTech EVO Light  7N Cryo + SRC - Ampli Cuffia/PRE Amplificatore: LD MK VI+ - Studio Monitor Attivi: Behringer TRUTH B1031A - Cuffie: HE-500 Hard Wire Balanced AirTech AIR -  Foto
...ho gusti semplici, scelgo solo il meglio (Oscar Wilde).

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Stentor il Dom 2 Gen 2011 - 16:02

Dani81 ha scritto:
Stentor ha scritto:

Se utilizziamo il PC con il solito software gratuito (foobar2000)... suona molto meglio del DVD da mercatone !

Questa è una bufala, in quanto foobar esce in bitperfect e non altera in nessun modo il suono quindi non ha nulla che invidiare ai player che costano (inutilmente).

Il PC è usato per "creare" musica... il PC è usato per ascoltare musica, c'è poco da fare e c'è poco da dire.

Se volete un PC per ascoltare la musica affidatevi da chi ne capisce sia di HW che di Software per tutto il resto...

... c'è master card Laughing

Ma sai leggere ? Shocked

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Dani81 il Dom 2 Gen 2011 - 16:03

Stentor ha scritto:
Dani81 ha scritto:
Stentor ha scritto:

Se utilizziamo il PC con il solito software gratuito (foobar2000)... suona molto meglio del DVD da mercatone !

Questa è una bufala, in quanto foobar esce in bitperfect e non altera in nessun modo il suono quindi non ha nulla che invidiare ai player che costano (inutilmente).

Il PC è usato per "creare" musica... il PC è usato per ascoltare musica, c'è poco da fare e c'è poco da dire.

Se volete un PC per ascoltare la musica affidatevi da chi ne capisce sia di HW che di Software per tutto il resto...

... c'è master card Laughing

Ma sai leggere ? Shocked
Io si, tu?
avatar
Dani81
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 17.03.10
Numero di messaggi : 952
Località : Catania
Provincia (Città) : Come il Tempo
Impianto : Sorgente: Linux - HiFace2 + AirTech EVO 75Ohm - DAC: Audiolab M-Dac - Cavo Segnale: AirTech EVO Light 7N Cryo + SRC XLR Xhadow  - Cavo Alimentazione: AirTech EVO Light  7N Cryo + SRC - Ampli Cuffia/PRE Amplificatore: LD MK VI+ - Studio Monitor Attivi: Behringer TRUTH B1031A - Cuffie: HE-500 Hard Wire Balanced AirTech AIR -  Foto
...ho gusti semplici, scelgo solo il meglio (Oscar Wilde).

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Stentor il Dom 2 Gen 2011 - 16:04

Dani81 ha scritto:
Stentor ha scritto:
Dani81 ha scritto:
Stentor ha scritto:

Se utilizziamo il PC con il solito software gratuito (foobar2000)... suona molto meglio del DVD da mercatone !

Questa è una bufala, in quanto foobar esce in bitperfect e non altera in nessun modo il suono quindi non ha nulla che invidiare ai player che costano (inutilmente).

Il PC è usato per "creare" musica... il PC è usato per ascoltare musica, c'è poco da fare e c'è poco da dire.

Se volete un PC per ascoltare la musica affidatevi da chi ne capisce sia di HW che di Software per tutto il resto...

... c'è master card Laughing

Ma sai leggere ? Shocked
Io si, tu?

Mmm Mmm Mmm allora sono difficoltà di comprensione Laughing dici che "Se utilizziamo il PC con il solito software gratuito (foobar2000)... suona molto meglio del DVD da mercatone" è una BUFALA e poi dici che invece va bene! ...deciditi Smile

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Dani81 il Dom 2 Gen 2011 - 16:06

Stentor ha scritto:
Dani81 ha scritto:
Stentor ha scritto:
Dani81 ha scritto:
Stentor ha scritto:

Se utilizziamo il PC con il solito software gratuito (foobar2000)... suona molto meglio del DVD da mercatone !

Questa è una bufala, in quanto foobar esce in bitperfect e non altera in nessun modo il suono quindi non ha nulla che invidiare ai player che costano (inutilmente).

Il PC è usato per "creare" musica... il PC è usato per ascoltare musica, c'è poco da fare e c'è poco da dire.

Se volete un PC per ascoltare la musica affidatevi da chi ne capisce sia di HW che di Software per tutto il resto...

... c'è master card Laughing

Ma sai leggere ? Shocked
Io si, tu?

Mmm Mmm Mmm allora sono difficoltà di comprensione Laughing dici che "Se utilizziamo il PC con il solito software gratuito (foobar2000)... suona molto meglio del DVD da mercatone" è una BUFALA e poi dici che invece va bene! ...deciditi Smile
Laughing

Hai ragione (per questa volta) Twisted Evil

Avevo letto il contrario, capendo che il dvd suona meglio del pc con foobar ecc. Embarassed

Mea culpa
avatar
Dani81
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 17.03.10
Numero di messaggi : 952
Località : Catania
Provincia (Città) : Come il Tempo
Impianto : Sorgente: Linux - HiFace2 + AirTech EVO 75Ohm - DAC: Audiolab M-Dac - Cavo Segnale: AirTech EVO Light 7N Cryo + SRC XLR Xhadow  - Cavo Alimentazione: AirTech EVO Light  7N Cryo + SRC - Ampli Cuffia/PRE Amplificatore: LD MK VI+ - Studio Monitor Attivi: Behringer TRUTH B1031A - Cuffie: HE-500 Hard Wire Balanced AirTech AIR -  Foto
...ho gusti semplici, scelgo solo il meglio (Oscar Wilde).

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Stentor il Dom 2 Gen 2011 - 16:08

Dani81 ha scritto:
Hai ragione (per questa volta) Twisted Evil

Avevo letto il contrario, capendo che il dvd suona meglio del pc con foobar ecc. Embarassed

Mea culpa

Perdonato Wink ...è solo che non capivo sinceramente cosa intendessi dire Hehe

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Dani81 il Dom 2 Gen 2011 - 16:09

Stentor ha scritto:
Dani81 ha scritto:
Hai ragione (per questa volta) Twisted Evil

Avevo letto il contrario, capendo che il dvd suona meglio del pc con foobar ecc. Embarassed

Mea culpa

Perdonato Wink ...è solo che non capivo sinceramente cosa intendessi dire Hehe

Beer Beer
avatar
Dani81
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 17.03.10
Numero di messaggi : 952
Località : Catania
Provincia (Città) : Come il Tempo
Impianto : Sorgente: Linux - HiFace2 + AirTech EVO 75Ohm - DAC: Audiolab M-Dac - Cavo Segnale: AirTech EVO Light 7N Cryo + SRC XLR Xhadow  - Cavo Alimentazione: AirTech EVO Light  7N Cryo + SRC - Ampli Cuffia/PRE Amplificatore: LD MK VI+ - Studio Monitor Attivi: Behringer TRUTH B1031A - Cuffie: HE-500 Hard Wire Balanced AirTech AIR -  Foto
...ho gusti semplici, scelgo solo il meglio (Oscar Wilde).

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Stentor il Dom 2 Gen 2011 - 16:12

Comunque per superare PC e Hiface o altri prodotti simili serve una meccanica veramente ottima (e probabilmente li supera di poco per una migliore alimentazione / isolamento disturbi ..etc.. non tanto perchè è più bit perfect del PC).

Il mio PC con Hiface o AudioGd ha dato la paga a quasi tutte le meccaniche che ho provato...poi se si usano file in alta risoluzione ..oppure a bassa risoluzione ma ottenuti direttamente dal master e non rippati (come quelli venduti dalla deutsche grammophon) non c'è storia con nessuna meccanica in circolazione! Laughing

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Stentor il Dom 2 Gen 2011 - 16:13

Dani81 ha scritto:
Beer Beer

Beer Beer Beer ma solo perchè non c'è il simbolo del vino lol!

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Cella il Dom 2 Gen 2011 - 16:19

Infatti è un problema di comunicazione non ci intendiamo con la lingua: io scrivo Blue ray qualcuno legge DVD, entry level 3 a 1 sul costo, cavi e telecomando inclusi.

Scrivo che non condivido la sparata di Audio Review di risolidificare la musica o che uso il Blue ray solo prima di estrarre i CD e si legge il contrario, argomento che basterebbe l'hardware di un telefono cellulare per riprodurre la musica con periferiche non assistite e qualcuno mi risponde che non gliene frega niente, poi li metti davanti alla realtà di come funziona un PC e di quali controindicazioni si porta dietro, e ti rispondono che tanto usano un DAC esterno e dunque il PC è perfetto.

Facciamo una cosa: ci troviamo una bella chiesa dove suonano qualche classico religioso già disponibile a catalogo, piazziamo un bel microfono valvolare stereofonico in posizione centrale e mettiamo un bel convertitore ADC a meno di un metro, e registriamo.

Dopo esserci goduti lo spettacolo andate a casa e lo riascoltate sui vostri fantastici PC, magari potendolo anche confrontare con le vostre registrazioni HD.

Un risultato lo si ottiene di sicuro: chiudiamo per sempre questa discussione perché finalmente comprenderete che la maggior risoluzione serve alle macchine, non a voi.

Sul fatto che la musica venga prodotta con i PC, può esser vero ma in ogni caso non è la musica presa a riferimento quando si parla di alta fedeltà. Nelle vostre discussioni c'è un tasso di presuzione che non ha eguali; in ambito professionale si converte a meno di un metro dal microfono non senza ragioni e non si usa il PCM, considerato una degradazione, e voi rispondete su quanto suonino bene i vostri rip in flac su un PC.

Io prima di scriverle certe cose cercherei di leggere qualcosa in merito, magari a partire dal fatto che per certe opere si ricorre agli strumenti d'epoca che suonano diversamente dagli attuali, o alle chitarre che erano diverse prima della sestina, etc, e voi vi riempite la bocca con la fesseria che la musica viene fatta a PC.

Uscite dalla discoteca, che il mondo fuori suona diversamente, e non ditele troppo in giro certe cose altrimenti vi prendono per ubriachi.


Ultima modifica di christian.celona il Dom 2 Gen 2011 - 16:23, modificato 1 volta

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Stentor il Dom 2 Gen 2011 - 16:21

christian.celona ha scritto:Infatti è un problema di comunicazione non ci intendiamo con la lingua: io scrivo Blue ray qualcuno legge DVD, entry level 3 a 1 sul costo, cavi e telecomando inclusi.

Caro Christian,
ho scritto DVD per abbreviare ...tanto di macchine economiche da supermercato si tratta .... ma evidentemente a te piace mettere i puntini sulle i Clap

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scelta sorgente DEFINITIVA :-D

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum