T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» Behringer ep1500
Oggi alle 19:32 Da dinamanu

» Arcam FMJ A19
Oggi alle 19:27 Da dinamanu

» BILL EVANS: La magia di un trio riscoperto
Oggi alle 18:56 Da magistercylindrus

» [SS+sped] Cabinet Ciare H07 per PH 250
Oggi alle 18:45 Da Aunktintaun

» ciò solo 200 euri.... le scinte e il cinesino.... oppure...
Oggi alle 18:11 Da lello64

» Un incredibile diluvio sonoro lungo 11 minuti!
Oggi alle 17:32 Da mauretto

» il dubbio...
Oggi alle 16:10 Da giucam61

» SMSL M7: il dac definitivo alla portata di tutti?
Oggi alle 16:08 Da pallapippo

» Steely Dan
Oggi alle 14:54 Da lello64

» Fx-Audio D802
Oggi alle 14:05 Da Kha-Jinn

» Lista JAZZ BOX SET in vendita
Ieri alle 23:47 Da andy65

» AMPLIFICATORI VINTAGE
Ieri alle 23:45 Da nerone

» Nuovo Douk Dac
Ieri alle 20:45 Da uncletoma

» Consiglio: impianto si o no e cosa (poco spazio, max 600€)
Ieri alle 19:20 Da dinamanu

» Spyro Gyra
Ieri alle 18:51 Da andy65

» l'audiofilo chi e' secondo voi?
Ieri alle 17:48 Da Kha-Jinn

» Gegè Telesforo - Nu Joy
Ieri alle 16:45 Da potowatax

» Wynton Marsalis
Ieri alle 14:45 Da andy65

» ECM Selected Recording
Ieri alle 14:32 Da andy65

» LP jazz a Roma da non perdere
Ieri alle 14:25 Da andy65

» Roy Hargrove
Ieri alle 14:09 Da andy65

» Mel Lewis & The Jazz Orchestra - Make Me Smile & Other New Works by Bob Brookmeyer
Ieri alle 14:04 Da andy65

» Bill Evans - From Left to Right
Ieri alle 14:02 Da andy65

» concerti al manzoni di milano
Ieri alle 14:01 Da andy65

» John Coltrane - Giant Steps
Ieri alle 13:58 Da andy65

» ecco l'onesto epigono ...Johnny Winter con Muddy Waters e JL Hooker
Ieri alle 13:44 Da andy65

» Tre magiche chitarre
Ieri alle 11:24 Da Zio

» Consiglio (conferma?) Nuovo Impianto (Budget 400 euro )
Ieri alle 10:43 Da nerone

» Marantz PM6006 da Amazon UK (Home AV Direct)
Ieri alle 9:56 Da giucam61

» CD SPECIALE! Di HANK JONES "blueseggiante" (per amanti jazz alla Oscar Peterson)
Ieri alle 9:33 Da andy65

Statistiche
Abbiamo 11030 membri registrati
L'ultimo utente registrato è kaiokaio

I nostri membri hanno inviato un totale di 795349 messaggi in 51576 argomenti
I postatori più attivi della settimana
dinamanu
 
andy65
 
giucam61
 
lello64
 
nerone
 
Nadir81
 
Kha-Jinn
 
Albert^ONE
 
pallapippo
 
uncletoma
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15512)
 
Silver Black (15477)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9180)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 76 utenti in linea: 5 Registrati, 0 Nascosti e 71 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

amordechai, dinamanu, embty2002, futuroblu, p.cristallini

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Intervento sulla batteria al piombo nella rubrica delle lettere di Tnt audio.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Intervento sulla batteria al piombo nella rubrica delle lettere di Tnt audio.

Messaggio  filo5847 il Sab 1 Mar 2008 - 1:20

Riporto, in questo forum, un mio intervento sulla batteria al piombo apparso nella rubrica delle lettere di Tnt audio.

Alimentazione a batterie
Vorrei comunicare ai lettori di TnT Audio una singolare esperienza d'ascolto del T-Amp con una batteria al piombo. Ho comprato il piccoletto qualche mese fa, incuriosito dagli strani atteggiamenti del direttore della più autorevole (???)rivista audio italiana. Qualcosa non quadrava : tanta acrimonia, tanto accanimento denigratorio, reiterato.....perché tutto questo? Ho pensato, allora, qui gatta ci cova.... gatta ci covava, infatti!! Vabbè, lasciamo perdere, torniamo alle cose serie.
Il T-Amp mi ha sconcertato sin dal primo ascolto: timbrica ineccepibile, spietata messa a fuoco, suono assolutamente non invadente (con i giusti diffusori), incredibile pulizia del suono. Le mie amate Snell K 2 non le avevo mai sentite suonare così, eppure utilizzavo un signor amplificatore: l'Audiolab 8000 A.
Qui devo aprire una parentesi, obbligatoriamente. Ancora oggi, un numero non indifferente di audiofili, continua a fare paragoni con i Nad e i Rotel. Amici cari, senza nessuna voglia di fare polemiche, sono costretto a dire che non avete capito niente! Il Nad lo conosco benissimo: ho comprato, negli anni ottanta, il 3020 e, in seguito, il 302. Buoni prodotti, per carità, ma assolutamente inadeguati di fronte ai diffusori che si trovavano a pilotare: Sonus Faber Minima e Snell K2. Queste due casse le ho fatte piangere per anni! Con il T-Amp, vi assicuro, queste casse non piangono affatto! Pensate, lo stesso Audiolab, infinitamente superiore al Nad, esce distrutto dal confronto con il T-Amp. Come si può concepire un confronto con il Nad? Francamente, solo per ignoranza o per malafede: solo queste possono giustificare un simile confronto.
Veniamo, comunque, al tema centrale di questa mia comunicazione: l'utilizzo di una batteria al piombo per il T-Amp. Tutte le considerazioni che ho fatto si riferiscono all'uso del piccoletto abbinato ad alimentatori concepiti per uso cibbistico. Il livello prestazionale, con questi, è sicuramente strepitoso, soprattutto se si considera la classe di prezzo del prodotto. Non ci sono dubbi su questo. Un qualcosa, però, di incredibile accade nel momento in cui si abbina al T-Amp una batteria al piombo.
Qui si entra in un'altra dimensione! Non ci sono più i piccoli difetti che si potevano riscontrare con i comuni alimentatori. Il suono acquista prerogative stupefacenti ed incredibili: sconcertante musicalità, incredibile realismo, suadenza assoluta, irresistibile coinvolgimento emotivo. Inizialmente, ho temuto di aver avuto delle allucinazioni uditive. No, non erano allucinazioni, c'era in funzione una batteria al piombo! Il T-Amp, in questa configurazione, diventa un vero ammazza giganti. A questo punto, per eliminare ogni dubbio, chiedo al direttore Lucio di effettuare una prova approfondita del T-Amp alimentato con una batteria al piombo. Io, personalmente, credo di poter dire che questo è il fatto più eclatante che si sia verificato dall'uscita del T-Amp in poi. Ho bisogno, però, dell'autorevole e illuminato giudizio di Lucio.
Per finire, qualche considerazione sull'uso della batteria. Ho effettuato una prima carica di 14 ore. Con questa sono riuscito ad effettuare quattro prove d'ascolto di circa tre ore. Come vedete, la batteria non crea problami particolari. Il consiglio che vi do, comunque, è quello di tenere la batteria né troppo carica, né scarica completamente. Dopo le 14 ore iniziali, potete caricarla, per tre ore, ogni due ascolti. Direttore, faccia questa prova!
Sergio - E-mail: sergiomelfi@alice.it

Vi invito a non prendere in considerazione la parte finale dell'intervento: in seguito ad approfondimenti sull'argomento ho appurato che conviene tenere la batteria sempre carica. Quindi, dopo aver effettuato l'ascolto conviene subito procedere alla ricarica della stessa.
Un 'ultima cosa: leggete con attenzione i file che Paolo Di Nanna ha inviato sulla mailing list del T-Amp.
Si tratta di una trattazione seria ed esaustiva sul tema.
avatar
filo5847
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 264
Località : Salerno
Occupazione/Hobby : Docente di Filosofia e storia nei Licei.
Provincia (Città) : salerno
Impianto : (non specificato)
Philips Dvd Sacd; Panasonic Dvd audio; Dvd Amstrad. Marantz 63; Fenice 20; Dayton A 100a; Marantz sintoampli vintage; Casse Klipsch RF10; Mosscade 502; Wharfedale Moviestar; Audio-video Philips con canale centrale Klipsch serie RF.

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum