T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11751 utenti, con i loro 818935 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Guarda l'annuncio e se hai i requisiti necessari proponiti come moderatore.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione!

Condividi

descriptionBass trap a membrana (limp mass)

more_horiz
Ogni stanza di piccola-media dimensione ha seri problemi di risonanza dei bassi (fortunato chi possiede una sala grande quanto un cinema che può trattare per bene).

La gamma dei bassi sotto i 100 Hz è la più difficile da trattare. Non basta usare le semplici spugne fonoassorbenti o i pannelli in lana di roccia o altri materiali simili. Esiste la soluzione di creare una stanza (flottante) dentro la stanza in cui l'intercapedine tra le pareti della stanza interna e quelle della stanza esterna viene riempita di fonoassorbente per ottenere una gigantesca trappola acustica. Ma non credo che molti possano adottare una soluzione così estrema per l'audiofilo.

Proviamo perciò a costruire le trappole a membrana dove però si utilizza il vinile appensantito (MLV = Mass Loaded Vinyl) come membrana. Questo tipo di trappole agiscono su specifiche frequenze e dintorni. Pertanto, sono più difficili da realizzare e integrare nell'ambiente: occorrono esperienza e un po' di tentativi per centrare le frequenze giuste, ma sono di grande soddisfazione quando il lavoro viene portato a termine. Le istruzioni originali sono disponibili nel seguente 3D:

http://www.gearslutz.com/board/bass-traps-acoustic-panels-foam-etc/743040-tims-limp-mass-bass-absorbers.html

Il vantaggio di tali trappole è che riescono a scendere giù di frequenza (40Hz e anche più in basso) pur stando ciascuna in uno spazio limitato di taglia 60cm x 40cm x 20cm, mentre altri tipi di trappole sono molto più ingombranti. Lo svantaggio è che bisogna porre un po' di attenzione per farle funzionare: non essendo "broadband", agiscono nell'intorno di una frequenza calcolata in base al peso per metro quadro della membrana e alla profondità della scatola che andremo a costruire (la formula è riportata nel 3D menzionato sopra). Bisogna capire quale è la frequenza giusta (usando RoomEqWizard, per esempio, per misurare la risposta in ambiente).

Nel nostro caso specifico, facciamo condividere due trappole 60x60x20 in una scatola 64x84x22. Lavoriamo attorno ai 40Hz.

1. Le membrane (SheetBlok di Auralex, 5kg/m^2) sono fermate con dei telai e punte da tappezziere. Una metà dei telai contengono un doppio strato (10kg/m^2). Le membrane non vanno tese, ma devono essere fissate in modo che siano un po' flaccide, ma non troppo ovviamente ...







2. Nella costruzione della scatola usiamo delle viti da legno.




3. È importante sigillare internamente i punti di contatto delle pareti perché alla fine dobbiamo creare una camera stagna interna. Lasciamo spazio per i telai senza silicone (andrà messo all'ultimo momento). Notare i pezzetti di legno che serviranno a distanziare la membrana dal fonoassorbente, che non devono entrare assolutamente in contatto!



4. Usiamo due tipi di fonoassorbente (lana di vetro in questo caso, tanto tutto verrà sigillato), l'importante è che siano soffici (evitare quelli rigidi). Possiamo mettere il fonoassorbene e bloccarlo con della rete da gardino, sotto il livello dei pezzetti di legno.





5. Infine, mettiamo il silicone nell'ultimo tratto vicino alle membrane, poggiamo le membrane sui pezzetti di legno e sigilliamo il tutto. Lasciamo asciugare per 24 ore prima di sollevare.



6. Poiché il silicone non attacca bene sull'MLV, per garantire una tenuta stagna, ci passiamo del potente nastro americano che si usa per sigillare le tubature.



7. Volendo, possiamo mettere del tessuto davanti alle membrane, sempre stando attenti a non farli entrare in contatto, come mostrato nelle foto sotto. Il posto migliore dove collocare le trappole (almeno quattro) è negli angoli parete-parete-pavimento e/o parete-parete-soffitto.








descriptionInstallazione dentro un mobile Ikea

more_horiz
Ho installato le trappole a membrana anche dentro un mobile libreria dell'Ikea, dove ho smontato l'anta e ho messo del silicone per sigillare gli spazi tra i ripiani e quelli tra le assi del mobile (nella foto non si vede bene il silicone, ma c'è negli angoli, deve essere a tenuta stagna).



Ho poi costruito a misura due telai di legno che entrano in ciascuno dei due ripiani.



Ho messo della rete sui telai e ho preparato un sandwich di lana di vetro e fibra di poliestere come assorbente.



Ho quindi inserito i sandwich dentro i ripiani, bloccandoli con i telai a rete.



Ciascun telaio è bloccato da due listelli laterali inchiodati internamente al mobile (nella foto è mostrallo il listello di destra).



In precedenza, avevo preparato due altri telai con l'MLV spillato e poi bordato con il nastro americano.



Ho inserito i telai con l'MLV (lato bordato con nastro americano rivolto verso l'interno). Li ho quindi bloccati con alcuni chiodini internamente al mobile e ho sigillato l'interstizio con il mobile (foto non mostrata).



Ho poi creato un telaietto con tessuto chiaro per coprire alla vista il tutto.

descriptionRe: Bass trap a membrana (limp mass)

more_horiz
Surprised Shocked Surprised  che lavorata!

Complimenti! Il tutto molto semplice, eseguibile a costi umani, e ad impatto visivo gradevole (altissimo waf, secondo me, lasciando la scelta dei rivestimenti alla dolce metà ), sono sicuro che siano anche molto efficienti.

 Oki  Oki  Oki 

descriptionRe: Bass trap a membrana (limp mass)

more_horiz
Sì, in realtà l'avevo costruite tempo fa ma non ho mai avuto tempo di pubblicarle, il forumer acvtre voleva mettere la descrizione nel suo sito ma poi per qualche motivo non l'ha fatto:)

Con il tempo, mi sono accorto che l'MLV indurisce un po' alzando la frequenza di risonanza, per cui è meglio calcolarla un po' più bassa di quella voluta.

Adesso mi fermo con la costruzione di bass trap, non ho davvero più spazio nella stanza, anche il soffitto è occupato da una cloud...  Embarassed Arrgh! 

@fritznet ha scritto:
Surprised Shocked Surprised  che lavorata!

Complimenti! Il tutto molto semplice, eseguibile a costi umani, e ad impatto visivo gradevole (altissimo waf, secondo me, lasciando la scelta dei rivestimenti alla dolce metà ), sono sicuro che siano anche molto efficienti.

 Oki  Oki  Oki 

descriptionRe: Bass trap a membrana (limp mass)

more_horiz
@robertopisa ha scritto:

...


Adesso mi fermo con la costruzione di bass trap, non ho davvero più spazio nella stanza, anche il soffitto è occupato da una cloud...  Embarassed Arrgh! 




 
Se ci stanno anche l'impianto e un divano, basta e avanza Very Happy  

descriptionRe: Bass trap a membrana (limp mass)

more_horiz
Sono troppe, qualcuna dovrò levarla (a malincuore)...
-R

@fritznet ha scritto:
Se ci stanno anche l'impianto e un divano, basta e avanza  Very Happy  

descriptionbass trap a membrana

more_horiz
@robertopisa ha scritto:
Sono troppe, qualcuna dovrò levarla (a malincuore)...
-R



Seguendo la "guida" sarei interessato alla realizzazione di un paio di queste trappole  e volevo chiedere a Roberto se è difficile centrare la frequenza che si vuole attenuare. Alle misure l'efficacia della bass trap è visibile?

descriptionRe: Bass trap a membrana (limp mass)

more_horiz
Nonostante le apparenze, è una delle trappole più difficili da realizzare proprio perché i calcoli aiutano fino a un certo punto a centrare la frequenza. Ma perché non usi una trappola broadband? Come mai devi intervenire solo su una certa frequenza? Tra l'altro l'effetto lo sento ma non sono mai riuscito a misurarlo, al contrario delle altre trappole che ho costruito.

-R

@as1961 ha scritto:
@robertopisa ha scritto:
Sono troppe, qualcuna dovrò levarla (a malincuore)...
-R



Seguendo la "guida" sarei interessato alla realizzazione di un paio di queste trappole  e volevo chiedere a Roberto se è difficile centrare la frequenza che si vuole attenuare. Alle misure l'efficacia della bass trap è visibile?

descriptionbass trap a membrana

more_horiz
@robertopisa ha scritto:
Nonostante le apparenze, è una delle trappole più difficili da realizzare proprio perché i calcoli aiutano fino a un certo punto a centrare la frequenza. Ma perché non usi una trappola broadband? Come mai devi intervenire solo su una certa frequenza? Tra l'altro l'effetto lo sento ma non sono mai riuscito a misurarlo, al contrario delle altre trappole che ho costruito.

-R

@as1961 ha scritto:

Seguendo la "guida" sarei interessato alla realizzazione di un paio di queste trappole  e volevo chiedere a Roberto se è difficile centrare la frequenza che si vuole attenuare. Alle misure l'efficacia della bass trap è visibile?


Li utilizzo già e anche in un certo numero (forse male), mi rimangono due picchi di risonanza intorno ai 35 e 65hz che volevo smorzare senza andare ad assorbire ancora in alto.
Ho seguito i tuoi interventi nel 3ad su gearslutz e mi domandavo se con l'inserimento del materiale assorbente  dentro le trappole fosse cambiato qualcosa alle misure.

descriptionRe: Bass trap a membrana (limp mass)

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum