T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» Consiglio amplificatore e diffusori
Oggi alle 0:41 Da giucam61

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Oggi alle 0:37 Da giucam61

» Lettore CD usato
Oggi alle 0:35 Da giucam61

» INDIPENDENTEMENTE DALLA CLASSE DI FUNZIONAMENTO ...
Oggi alle 0:24 Da nerone

» Denon 720ae uppgrade
Oggi alle 0:03 Da giucam61

» Progetto su w3 base bellino
Ieri alle 23:57 Da giucam61

» vendo schiit vali 2 - 135 euro spedito
Ieri alle 22:36 Da mumps

» (RM) Vendo Preampli Bryston BP25 (800 E.)
Ieri alle 21:17 Da p.cristallini

» Cavo per cablaggio interno
Ieri alle 18:30 Da ginogino65

» Riparare vecchi diffusori con nuovi Woofer e Tweeter
Ieri alle 15:54 Da Adr2016

» impianto entry -level
Ieri alle 15:54 Da giucam61

» [GE] CMoyy DIY potenziato - 60 € s.s. incluse
Ieri alle 12:57 Da sh4d3

» ampli max 100 euro
Ieri alle 12:56 Da Marco Ravich

» Denon PMA-520AE
Ieri alle 11:31 Da alefunk

» DAC KICKSTARTER
Ieri alle 9:21 Da thechain

» marantz NA6005 spotify connect
Dom 23 Lug 2017 - 10:40 Da markino1980

» Sub woofer con T-Amp e woofer Ciare da 16
Sab 22 Lug 2017 - 20:49 Da scontin

» max 300 euro, min 30 watt dimensioni ridotte
Sab 22 Lug 2017 - 18:07 Da alefunk

» Feedback molto positivo per MrTheCarbon
Sab 22 Lug 2017 - 17:48 Da Rino88ex

» El TUERTO: Monacor SPH-175HQ + VIFA Peerless XT25SC90-04 - slim tower 2vie
Sab 22 Lug 2017 - 16:59 Da Rino88ex

» Il mio angolo e non solo
Ven 21 Lug 2017 - 22:40 Da dinamanu

» Consiglio per Impianto hifi
Ven 21 Lug 2017 - 18:07 Da Kha-Jinn

» Ampli per indiana 202 sd
Ven 21 Lug 2017 - 18:01 Da MagicDruid

» Pro-Ject Pre Box S2 Digital - un piccoletto che promette bene
Ven 21 Lug 2017 - 16:50 Da luxor69

» E pure Chester Bennington se ne è andato..................
Ven 21 Lug 2017 - 11:05 Da Docarlo

» Volume basso? PC con douk audio dsd1796 e Sennheiser HD589SR
Ven 21 Lug 2017 - 11:02 Da bob80

» Ma se collego la TV al DAC devo selezionare l'uscita ottica del televisore?
Gio 20 Lug 2017 - 23:15 Da Antonello Alessi

» finale economico quale scegliere
Gio 20 Lug 2017 - 18:53 Da Charli48

» Raspberry pi 3 volumio e wifi..non funziona
Gio 20 Lug 2017 - 14:11 Da franci92

» DAC per Raspberry
Gio 20 Lug 2017 - 12:22 Da mikelangeloz

Statistiche
Abbiamo 10913 membri registrati
L'ultimo utente registrato è pantera74

I nostri membri hanno inviato un totale di 791566 messaggi in 51344 argomenti
I postatori più attivi della settimana
alefunk
 
giucam61
 
dinamanu
 
deltacobra
 
Adr2016
 
mikunos
 
fritznet
 
franz159
 
nerone
 
kalium
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15512)
 
Silver Black (15460)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10274)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9127)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 48 utenti in linea: 6 Registrati, 0 Nascosti e 42 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

alefunk, dinamanu, giucam61, nerone, SubitoMauro, Zio

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Subwoofer in ambito HiFi

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

E' necessario un subwoofer per ascoltare Musica?

14% 14% 
[ 16 ]
86% 86% 
[ 99 ]
 
Totale dei voti : 115

Re: Subwoofer in ambito HiFi

Messaggio  QUALITY SOUND il Gio 20 Ago 2009 - 10:42

@Silver Black ha scritto:
@QUALITY SOUND ha scritto:2 Subwoofer passivi con 2 crossovers e due satelliti.
Maurizio: ma tu vieni al Top Audio ?

Antonio, l'altro anno al Top Audio nell'impianto Nero + Cocaine, sul pezzo dei Pink Floyd, erano collegai i 2 sub?
No Sergio I Pink Floyd (elicottero per intenderci)li hai ascoltati con la seguente configurazione:Nero Preamp + Nero Power two (200+200)
Cocaine S-90 :diffusore 4 vie con 3 cabinets separati con doppio reflex
uno per il mid woofer e l'altro per il wooper da 10"

Costo totale di questa configurazione € 3.200,00.................

Quest'anno con le stesse elettroniche invece presentiamo un sistema composto da due speakers da pavimento con due subwoofer monofonici passivi con crossover interno.

Prestazioni ancora migliori........guadagna nettamente anche in dinamica

Costo totale di questa configurazione € 3.480,00.................

QUALITY SOUND
Operatore Hi-Fi
Operatore Hi-Fi

Data d'iscrizione : 01.03.09
Numero di messaggi : 853
Località : NAPOLI
Impianto : Comunicazione non indispensabile

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer in ambito HiFi

Messaggio  Silver Black il Gio 20 Ago 2009 - 12:19

@QUALITY SOUND ha scritto:No Sergio I Pink Floyd (elicottero per intenderci)li hai ascoltati con la seguente configurazione:Nero Preamp + Nero Power two (200+200)
Cocaine S-90 :diffusore 4 vie con 3 cabinets separati con doppio reflex
uno per il mid woofer e l'altro per il wooper da 10"

Ma le S-90 hanno già 1 sub ciascuna oltre a tweeter + mid + woofer, giusto? Quindi era come se ci fossero stati 2 sub.
Mi intrigano parecchio questi diffusorini...

Quest'anno con le stesse elettroniche invece presentiamo un sistema composto da due speakers da pavimento con due subwoofer monofonici passivi con crossover interno.

In pratica scorporato il sub dalle S-90?

Prestazioni ancora migliori........guadagna nettamente anche in dinamica

Beh, se i sub sono passivi l'ampli dovrà faticare parecchio a pilotarli, dovrà avere una discreta riserva di potenza... Vi siete associati a Krell? Wink

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il forum di Fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.lucegrafia.net
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15460
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer in ambito HiFi

Messaggio  QUALITY SOUND il Gio 20 Ago 2009 - 14:03

[quote="Silver Black"]
@QUALITY SOUND ha scritto:No Sergio I Pink Floyd (elicottero per intenderci)li hai ascoltati con la seguente configurazione:Nero Preamp + Nero Power two (200+200)
Cocaine S-90 :diffusore 4 vie con 3 cabinets separati con doppio reflex
uno per il mid woofer e l'altro per il wooper da 10"

Ma le S-90 hanno già 1 sub ciascuna oltre a tweeter + mid + woofer, giusto? Quindi era come se ci fossero stati 2 sub.
Mi intrigano parecchio questi diffusorini...

Quest'anno con le stesse elettroniche invece presentiamo un sistema composto da due speakers da pavimento con due subwoofer monofonici passivi con crossover interno.

In pratica scorporato il sub dalle S-90?

[quote]
No Sergio, La Cocaine S-90 e' un 4 vie.
Il Diametr del driver e' lo stesso di quello del sub mono ma e' un componente diverso ed e' anche accordato diversamente.

QUALITY SOUND
Operatore Hi-Fi
Operatore Hi-Fi

Data d'iscrizione : 01.03.09
Numero di messaggi : 853
Località : NAPOLI
Impianto : Comunicazione non indispensabile

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer in ambito HiFi

Messaggio  QUALITY SOUND il Gio 20 Ago 2009 - 14:05

Beh, se i sub sono passivi l'ampli dovrà faticare parecchio a pilotarli, dovrà avere una discreta riserva di potenza... Vi siete associati a Krell? Wink[/quote]
No no assolutamente ..........a chi ne fara' richiesta il sistema lo faremo ascoltare anche con nostri amplifiers da 10/15 watts per canale

QUALITY SOUND
Operatore Hi-Fi
Operatore Hi-Fi

Data d'iscrizione : 01.03.09
Numero di messaggi : 853
Località : NAPOLI
Impianto : Comunicazione non indispensabile

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer in ambito HiFi

Messaggio  ingemar il Gio 20 Ago 2009 - 14:25

@dude ha scritto: Quality Sound che si atteggia a progettista
Il topic mi interessa poco, ma lo leggo solo per farmi delle risate, infatti.

Laughing Very Happy Laughing
avatar
ingemar
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 01.04.09
Numero di messaggi : 1578
Località : GE
Impianto : sorgenti: Marantz CD63SE, SYSTEMDEK IIX con Stanton 681 EEE MkII-S;
pre: QUAD 33
finale: QUAD 303;
speaker: Tannoy Cambridge T-115

http://www.yellowblueandgreen.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer in ambito HiFi

Messaggio  QUALITY SOUND il Gio 20 Ago 2009 - 18:49

@QUALITY SOUND ha scritto:Beh, se i sub sono passivi l'ampli dovrà faticare parecchio a pilotarli, dovrà avere una discreta riserva di potenza... Vi siete associati a Krell? Wink
No no assolutamente ..........a chi ne fara' richiesta il sistema lo faremo ascoltare anche con nostri amplifiers da 10/15 watts per canale[/quote]

Ah dimenticavo:Le audizioni del sistema di diffusori da 4 unita' saranno su prenotazione dalle 9:30 in poi con cadenza ogni 30 minuti TOP AUDIO dal 17 al 20 settembra 2009 Suite 154

QUALITY SOUND
Operatore Hi-Fi
Operatore Hi-Fi

Data d'iscrizione : 01.03.09
Numero di messaggi : 853
Località : NAPOLI
Impianto : Comunicazione non indispensabile

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer in ambito HiFi

Messaggio  dude il Gio 20 Ago 2009 - 19:20

@ingemar ha scritto:
@dude ha scritto: Quality Sound che si atteggia a progettista
Il topic mi interessa poco, ma lo leggo solo per farmi delle risate, infatti.

Laughing Very Happy Laughing
Effettivamente...
Se non fosse che per far lo spiritoso son finito a -2 Laughing Laughing Laughing

dude
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 01.06.09
Numero di messaggi : 1275
Località :
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer in ambito HiFi

Messaggio  dude il Gio 20 Ago 2009 - 19:29

@QUALITY SOUND ha scritto:

Costo totale di questa configurazione € 3.480,00.................
Ti rendi conto? Ma con quella cifra cedi anche il 50% della baracca?
Si scherza eh non esagerare coi rossi Very Happy

dude
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 01.06.09
Numero di messaggi : 1275
Località :
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer in ambito HiFi

Messaggio  PiHeich il Gio 20 Ago 2009 - 20:20

@Barone Rosso ha scritto:No

il subwoofer singolo distrugge la sincronizzazione bassi - acuti (questo fenomeno è molto evidente all'ascolto).


Allora anche i crossover passivi sfalsano fra bassi-medio-alti (nelle 3 vie)


Secondo me il Sub è un aiuto ad armonizzare la musica, si sa che se un suono è piu basso viene definito "caldo" perchè è piacevole.

Il fatto di averlo mono non cambia niente perchè non si sa da dove proviene... xo se tu vuoi metterne 2 meglio ancora Wink diventa piu bello sentire

A parere mio
avatar
PiHeich
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 03.08.09
Numero di messaggi : 519
Località : Ticino- Svizzera
Provincia (Città) : Giubiasco
Impianto : Tutto da rifare.

consigli?

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer in ambito HiFi

Messaggio  PiHeich il Gio 20 Ago 2009 - 20:22

@MaurArte ha scritto:La configurazione sub+satellite/i passivo/i rispetto al sub o ai sub amplificato/i ha meno dinamica e presenta una emissione in gamma medio/alta più compressa.
I risultati migliori senza andare in multiamplificazione con cross elettronico li ho attenuti con sub attivo e 2 satelliti con amplificazione dedicata senza utilizzare crossover passivi con tagli a 100Hz che uccidono la dinamica visto il notevole contenuto energetico presente a quelle frequenze.
Altro punto fondamentale di un sistema sub amplificato + diffusori con amplificazione dedicata è quello di poter adattare l'emissione del sub all'ambiente regolando frequenza di taglio,emissione e fase.

Io ho solo i sub tagliati a 80Hz, i fullrange non li tocco..
avatar
PiHeich
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 03.08.09
Numero di messaggi : 519
Località : Ticino- Svizzera
Provincia (Città) : Giubiasco
Impianto : Tutto da rifare.

consigli?

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer in ambito HiFi

Messaggio  Barone Rosso il Gio 20 Ago 2009 - 21:45

@PiHeich ha scritto:
@Barone Rosso ha scritto:No

il subwoofer singolo distrugge la sincronizzazione bassi - acuti (questo fenomeno è molto evidente all'ascolto).


Allora anche i crossover passivi sfalsano fra bassi-medio-alti (nelle 3 vie)


Secondo me il Sub è un aiuto ad armonizzare la musica, si sa che se un suono è piu basso viene definito "caldo" perchè è piacevole.

Il fatto di averlo mono non cambia niente perchè non si sa da dove proviene... xo se tu vuoi metterne 2 meglio ancora Wink diventa piu bello sentire

A parere mio

Infatti alla fine è meglio il due vie che limita il problema del crossover.

Ma col subwoofer singolo oltre al crossover si devono anche sommare i due segnali destro e sinistro.


La definizione di suono caldo è molto ambigua, comunque penso che siano più importanti i medi e il timbro, ...

Di teorie ce ne sono parecchie
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8021
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer in ambito HiFi

Messaggio  PiHeich il Gio 20 Ago 2009 - 22:29

@Barone Rosso ha scritto:
@PiHeich ha scritto:
@Barone Rosso ha scritto:No

il subwoofer singolo distrugge la sincronizzazione bassi - acuti (questo fenomeno è molto evidente all'ascolto).


Allora anche i crossover passivi sfalsano fra bassi-medio-alti (nelle 3 vie)


Secondo me il Sub è un aiuto ad armonizzare la musica, si sa che se un suono è piu basso viene definito "caldo" perchè è piacevole.

Il fatto di averlo mono non cambia niente perchè non si sa da dove proviene... xo se tu vuoi metterne 2 meglio ancora Wink diventa piu bello sentire

A parere mio

Infatti alla fine è meglio il due vie che limita il problema del crossover.

Ma col subwoofer singolo oltre al crossover si devono anche sommare i due segnali destro e sinistro.


La definizione di suono caldo è molto ambigua, comunque penso che siano più importanti i medi e il timbro, ...

Di teorie ce ne sono parecchie

Dire centinaia.

Cmq preferirei filtri attivi autocostruiti (se voleto ho i siti testati con AUDIOPRECISION un programma professionale da 10000 euri, test fatto a scuola).

e poi regoli solo il delay Smile di modo che anche se l'ampli e i cavi sfasano puoi regolare Smile
avatar
PiHeich
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 03.08.09
Numero di messaggi : 519
Località : Ticino- Svizzera
Provincia (Città) : Giubiasco
Impianto : Tutto da rifare.

consigli?

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer in ambito HiFi

Messaggio  Barone Rosso il Ven 21 Ago 2009 - 8:42

@PiHeich ha scritto:

Dire centinaia.

Cmq preferirei filtri attivi autocostruiti (se voleto ho i siti testati con AUDIOPRECISION un programma professionale da 10000 euri, test fatto a scuola).

e poi regoli solo il delay Smile di modo che anche se l'ampli e i cavi sfasano puoi regolare Smile

E che fa 'sto software?

Perché se misuri solo attenuazione e fase un normalissimo oscilloscopio è più che sufficiente.
Per calcolare (numericamente) la banda passante di un filtro basta una buona calcolatrice tascabile. Embarassed

Al massimo ti concedo il fatto che faccia automaticamente tutto il lavoro in 5 secondi.
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8021
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer in ambito HiFi

Messaggio  PiHeich il Ven 21 Ago 2009 - 13:46

@Barone Rosso ha scritto:
@PiHeich ha scritto:

Dire centinaia.

Cmq preferirei filtri attivi autocostruiti (se voleto ho i siti testati con AUDIOPRECISION un programma professionale da 10000 euri, test fatto a scuola).

e poi regoli solo il delay Smile di modo che anche se l'ampli e i cavi sfasano puoi regolare Smile

E che fa 'sto software?

Perché se misuri solo attenuazione e fase un normalissimo oscilloscopio è più che sufficiente.
Per calcolare (numericamente) la banda passante di un filtro basta una buona calcolatrice tascabile. Embarassed

Al massimo ti concedo il fatto che faccia automaticamente tutto il lavoro in 5 secondi.

forse anche in 4 secondi.

Cmq ti misura la banda passante di un filtro, ampli, woofer, ecc ecc

visto tutto su un grafico.

Strumento esterno http://www.leftfield.org/~dd/images/TE/AudioPrecision2722.jpg
avatar
PiHeich
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 03.08.09
Numero di messaggi : 519
Località : Ticino- Svizzera
Provincia (Città) : Giubiasco
Impianto : Tutto da rifare.

consigli?

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer in ambito HiFi

Messaggio  QUALITY SOUND il Ven 21 Ago 2009 - 13:54

Secondo me il Sub è un aiuto ad armonizzare la musica, si sa che se un suono è piu basso viene definito "caldo" perchè è piacevole.


Infatti alla fine è meglio il due vie che limita il problema del crossover.



La definizione di suono caldo è molto ambigua, comunque penso che siano più importanti i medi e il timbro, ...

Di teorie ce ne sono parecchie[/quote]

Ma che significa suono caldo o freddo o tiepido???
Ma che signiica sono importanti i medi gl alti o i bassi ??

La riproduzione del suono deve essere quanto piu' simile all'originale !!!!(senza ne caldo ne freddo)piu' e' simile e meglio e' !!!!!! non c'e' altro...............
E non e' questione di teorie:esiste la buona riproduzione,l'ottima riproduzione e la pessima riproduzione !!!!

QUALITY SOUND
Operatore Hi-Fi
Operatore Hi-Fi

Data d'iscrizione : 01.03.09
Numero di messaggi : 853
Località : NAPOLI
Impianto : Comunicazione non indispensabile

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer in ambito HiFi

Messaggio  PiHeich il Ven 21 Ago 2009 - 14:06

è un modo di dire, quando il suono è basso è molto piu piacevole e si chiama caldo, xk in un ambiente dove non c'è luce una luce soffusa calda tipo rosso ti fa star bene.. capisci?
avatar
PiHeich
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 03.08.09
Numero di messaggi : 519
Località : Ticino- Svizzera
Provincia (Città) : Giubiasco
Impianto : Tutto da rifare.

consigli?

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer in ambito HiFi

Messaggio  QUALITY SOUND il Ven 21 Ago 2009 - 14:08

@PiHeich ha scritto:è un modo di dire, quando il suono è basso è molto piu piacevole e si chiama caldo, xk in un ambiente dove non c'è luce una luce soffusa calda tipo rosso ti fa star bene.. capisci?
Non esiste la buona riproduzione"PERSONALE" ma la buona ripoduzione o la cattiva riproduzione...................

QUALITY SOUND
Operatore Hi-Fi
Operatore Hi-Fi

Data d'iscrizione : 01.03.09
Numero di messaggi : 853
Località : NAPOLI
Impianto : Comunicazione non indispensabile

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer in ambito HiFi

Messaggio  Barone Rosso il Ven 21 Ago 2009 - 14:19

@QUALITY SOUND ha scritto:
@PiHeich ha scritto:è un modo di dire, quando il suono è basso è molto piu piacevole e si chiama caldo, xk in un ambiente dove non c'è luce una luce soffusa calda tipo rosso ti fa star bene.. capisci?
Non esiste la buona riproduzione"PERSONALE" ma la buona ripoduzione o la cattiva riproduzione...................

Sulla definizione di suono caldo esistono moltissime teorie.

La più famosa è quella della distorsione su armoniche dispari prodotte dalle valvole, un altra teoria è quella che dice che ci vogliono molti bassi un altra ancora e quella che mette in risalto le frequenze medie ecc...

E forse hanno ragione tutti visto che di suoni piacevoli ne possono esistere di diversi tipi.

Inoltre il timbro del componente audio fa il suo lavoro, e di componenti veramente neutri non ne esistono.
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8021
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer in ambito HiFi

Messaggio  Andrea Gianelli il Ven 21 Ago 2009 - 14:20

@PiHeich ha scritto:Io ho solo i sub tagliati a 80Hz
Hello Scelta ottimale! Oki
@QUALITY SOUND ha scritto:Non esiste la buona riproduzione"PERSONALE" ma la buona ripoduzione o la cattiva riproduzione...................
Quoto: riflessione credo unanimemente condivisibile in un forum dedicato alla vera hi-fi! Smile
avatar
Andrea Gianelli
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 12.07.08
Numero di messaggi : 2608
Località : S. Pietro all'Olmo
Occupazione/Hobby : Consulente
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Lettore Philips CD460, amplificatore "BeoAffordable" (con modulo Bang&Olufsen ICEpower 50ASX2 e pre phono/linea integrati by Camillo Gianelli), diffusori a sospensione pneumatica Boston Acoustics T-930 "improved" con woofer Indiana Line W20.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer in ambito HiFi

Messaggio  QUALITY SOUND il Ven 21 Ago 2009 - 14:33

@Barone Rosso ha scritto:
@QUALITY SOUND ha scritto:
@PiHeich ha scritto:è un modo di dire, quando il suono è basso è molto piu piacevole e si chiama caldo, xk in un ambiente dove non c'è luce una luce soffusa calda tipo rosso ti fa star bene.. capisci?
Non esiste la buona riproduzione"PERSONALE" ma la buona ripoduzione o la cattiva riproduzione...................

Sulla definizione di suono caldo esistono moltissime teorie.

La più famosa è quella della distorsione su armoniche dispari prodotte dalle valvole, un altra teoria è quella che dice che ci vogliono molti bassi un altra ancora e quella che mette in risalto le frequenze medie ecc...

E forse hanno ragione tutti visto che di suoni piacevoli ne possono esistere di diversi tipi.

Inoltre il timbro del componente audio fa il suo lavoro, e di componenti veramente neutri non ne esistono.
1)Queste teorie dei molti bassi o dei molti medi forse sono soltanto opinioni del tutto "personali"
2)Certo che si puo' ritenere "piacevole" anche una riproduzione non corretta,resta il fatto che la riproduzione deve essere quanto piu' fedele rispetto all'originale.(cosi' si stabilisce un buon impiantoo un cattivo impianto)
3) Hai ragione! i componenti neutri sono una rarita'...............

QUALITY SOUND
Operatore Hi-Fi
Operatore Hi-Fi

Data d'iscrizione : 01.03.09
Numero di messaggi : 853
Località : NAPOLI
Impianto : Comunicazione non indispensabile

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer in ambito HiFi

Messaggio  QUALITY SOUND il Ven 21 Ago 2009 - 14:43

@Andrea Gianelli ha scritto:
@PiHeich ha scritto:Io ho solo i sub tagliati a 80Hz
Hello Scelta ottimale! Oki
@QUALITY SOUND ha scritto:Non esiste la buona riproduzione"PERSONALE" ma la buona ripoduzione o la cattiva riproduzione...................
Quoto: riflessione credo unanimemente condivisibile in un forum dedicato alla vera hi-fi! Smile
Ciao Andrea,
Quando vieni al Top Audio porta con te un tuo amplifier che ti voglio far sentire il nostro sistema a 4 unita'come viene pilotato facilmente(lo puoi lasciare da me e poi te ne vai in giro e poi ritorni)
PS: finalmente vado in vacanza il 25 agosto....ciao.......

QUALITY SOUND
Operatore Hi-Fi
Operatore Hi-Fi

Data d'iscrizione : 01.03.09
Numero di messaggi : 853
Località : NAPOLI
Impianto : Comunicazione non indispensabile

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer in ambito HiFi

Messaggio  Andrea Gianelli il Ven 21 Ago 2009 - 15:33

@QUALITY SOUND ha scritto:Ciao Andrea,
Quando vieni al Top Audio porta con te un tuo amplifier che ti voglio far sentire il nostro sistema a 4 unita'come viene pilotato facilmente(lo puoi lasciare da me e poi te ne vai in giro e poi ritorni)
PS: finalmente vado in vacanza il 25 agosto....ciao.......
Ciao Antonio, se riesco mi porto appresso la Fenice 20 (che userò ovunque mi venga concesso) e con cui da te mi piacerebbe provare anche le S-70 e le S-50.
Grazie per la disponibilità e...buone vacanze! Hello
avatar
Andrea Gianelli
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 12.07.08
Numero di messaggi : 2608
Località : S. Pietro all'Olmo
Occupazione/Hobby : Consulente
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Lettore Philips CD460, amplificatore "BeoAffordable" (con modulo Bang&Olufsen ICEpower 50ASX2 e pre phono/linea integrati by Camillo Gianelli), diffusori a sospensione pneumatica Boston Acoustics T-930 "improved" con woofer Indiana Line W20.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer in ambito HiFi

Messaggio  spocry il Ven 28 Ago 2009 - 15:05

Personalmente penso che se un diffusore è costruito bene da pavimento o da stand non ha bisogno di sub
Dal punto di vista audiofilo accoppiare un singolo sub attivo non fa altro che peggiorare la situazione.
Invece esistono sistemi passivi a 2 sub (uno per ogni diffusore) studiati per lavorare in questa maniera che danno davvero ottimi risultati , ma non pensate minimamente di comprare su casse da stand economiche e che quindi per loro natura non possono scendere troppo in basso con una pressione sufficiente e pensare che abbinandogli un sub attivo o passivo che sia di migliorarne le prestazioni.
Poi ogni situazione fa caso a se e ci si puo accontentare , ma dal mio punto di vista non si fa altro che stravolgere il progetto per il quale sono stati concepiti i diffusori presi in considerazione.
avatar
spocry
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 28.08.09
Numero di messaggi : 863
Località : Torino
Provincia (Città) : TO
Impianto :
Spoiler:
Impianto di riferimento
Sorgente CD Player Sony CDP XB-930 fixed pickup + PC portatile
DAC Musical Fidelity V-DAC supermodificato con batteria
Pre Audioresearch LS-7 Valvolare
Finale AudioResearch V35 Valvolare
Cavi di segnale Monster Cable Interlink
Cavi di potenza autocostruiti
Diffusori Sonus Faber Cremona Auditor + Stands originali

impianto secondario
sorgente: PC + Foobar + pennetta hiface + vdac I modificato alimentato a batteria
ampli: sonus faber power amator
diffusori: sonus faber Minima FM2

impianto Home Theatre
Sorgente audio/video Htpc
Display LCD 40" Samsung
Proiettore Espon TW20h
Processore digitale dolby Sony
Finale Multicanale Rotel RB-985 100 w x 5 certficato THX
diffusori frontali Sonus Faber Minima Amator
diffusore centrale Sonus Faber Piccolo Solo
diffusori posteriori Sonus Faber Wall Home
Sub Velodyne
Cavi tutti autocostruiti su progetto TNT


Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer in ambito HiFi

Messaggio  Ternil il Gio 10 Set 2009 - 15:34

Secondo me mettere un sub in un impianto stereo sta a significare che non si è soddisfatti dei propri diffusori e di quello che riescono a riprodurre, tanto vale con quei soldi cambiarsi i propri diffusori e prenderne un paio che riescano a soddisfare le proprie esigenze, senza necessità di aggiungere pezzi in più al proprio impianto che aumentano solo la difficoltà di armonizzazione fra le elettroniche e le casse. Tant'è vero che trovare un sub ( magari che costi poco) che suoni in maniera veramente musicale è molto difficile, in quanto spesso vengono progettati per riprodurre rumori e suoni, non musica. Poi ci sono le eccezioni, ma continuo ad essere del parere che in un impianto Stereo un sub ammazza le casse. Tanto vale farsi un 5.1, e non sono neanche tanto contrario all'idea di fare un buon 5.1 per ascoltarsi i concerti su dvd.
avatar
Ternil
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 26.06.08
Numero di messaggi : 892
Località : Palermo
Occupazione/Hobby : Produzione Detergenti / Hi-Fi
Provincia (Città) : PA
Impianto : MUSICA!
Sorg1: PC+T.C.electronic Konnekt 6
Sorg2: Marantz CD-R17
Sorg3: Dual CS-621
Ampli: Sharp SM-SX100
Diffusori: Ars Aures
Segnale CD: Autocostruito
Segnale PRE: Autocostruito
Potenza: Autocostruito

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer in ambito HiFi

Messaggio  bonghittu il Gio 10 Set 2009 - 15:50

@Ternil ha scritto:Secondo me mettere un sub in un impianto stereo sta a significare che non si è soddisfatti dei propri diffusori

In un certo senso e' vero. Trascuri pero' un particolare importante, diciamo pure
fondamentale. La maggior parte dei diffusori che scendono realmente in basso
sono enormi/richiedono posizionamenti precisi/amplificazioni "monstre".
Lasciando perdere i prodotti di scarsa qualita', mal posizionati e mal tarati,
il sub spesso e' l'unica alternativa reale per poter usare un diffusore da stand
(che offre anche vantaggi, sia chiaro).

Consiglio comunque di provare per bene prima,partendo ovviamente da un sub
di livello pari a quello dei diffusori. Senza pregiudizi di sorta e dimenticandosi
quanto letto/sentito.
avatar
bonghittu
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.04.09
Numero di messaggi : 3517
Località : Mammarranca River (CA)
Impianto :
Spoiler:
LG BP125 - SuperPro 707 + NAD C350 + Mosscade 502




Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer in ambito HiFi

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum