T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» ALIENTEK D8
Oggi alle 12:50 Da nerone

» Software APM Tool Lite
Oggi alle 10:55 Da gubos

» [Vendo MN] diffusori da scaffale Acoustic Reference BS300.
Oggi alle 10:53 Da Walter65

» Scelta amplificatore, mi aiutate?
Oggi alle 9:12 Da gigetto

» NuforceDDa 120
Oggi alle 9:10 Da gigetto

» Cavi di potenza non intrecciati o twistati
Ieri alle 14:36 Da nerone

» Gabris amp Calypso
Ieri alle 12:02 Da giucam61

» Rega Vs roksan kandy k3
Ieri alle 11:58 Da GP9

» Crescendo by Airtech
Ieri alle 11:50 Da giucam61

» Dac Mini 2496 [AK4393 - AK4396]
Ieri alle 10:28 Da evil81

» Chi mi aiuta con un filtro notch?
Ieri alle 9:49 Da giucam61

» DENAFRIPS ARES R2R DAC
Ieri alle 9:39 Da giucam61

» (Veneto) VENDO PMC TB-2SAII
Ieri alle 9:09 Da simonluka

» (Veneto) VENDO CHARIO CONSTELLATION PHOENIX
Ieri alle 9:08 Da simonluka

» aiuto per dissipatori per alimentatore lt3080 lt3083
Ven 28 Apr 2017 - 21:59 Da edo357mag

» Amplificatori t-amp principalmente per musica in stereofonia e per l'home theatre
Ven 28 Apr 2017 - 19:57 Da davidcop68

» Cambio diffussori da scaffale max 500euro
Ven 28 Apr 2017 - 19:54 Da natale55

» Pioneer a 209r Ne vale la pena???
Ven 28 Apr 2017 - 18:55 Da MaurArte

» ixtreamer
Ven 28 Apr 2017 - 18:00 Da erduca

» Mo-gu S800 - piccolo e combattivo
Ven 28 Apr 2017 - 17:08 Da Motogiullare

» Rip DSD
Ven 28 Apr 2017 - 15:04 Da Calbas

» Dynamat questo sconosciuto....
Ven 28 Apr 2017 - 15:03 Da dinamanu

» I cavi di potenza, questi sconosciuti
Ven 28 Apr 2017 - 14:28 Da Aunktintaun

» Quale Gira ?
Ven 28 Apr 2017 - 13:50 Da kalium

» (PU) Vendo DAC JOB DA24/96 GOLDMUND ALIZE made in Svizzera 300,00
Ven 28 Apr 2017 - 8:18 Da alessandro1

» Vendo Ampli FDA IAMD V200 90€
Ven 28 Apr 2017 - 8:05 Da memory_man

» Musica liquida: che fare?
Ven 28 Apr 2017 - 1:41 Da mauretto

» [CB + s.s.] Vendo vinili: ampia scelta
Ven 28 Apr 2017 - 1:21 Da gannjunior

» (MI) Lista vinile in vendita
Ven 28 Apr 2017 - 1:12 Da gannjunior

» Rimetto in vendita tutti i miei Blu-Ray
Ven 28 Apr 2017 - 0:35 Da gannjunior

Statistiche
Abbiamo 10772 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Walter65

I nostri membri hanno inviato un totale di 784673 messaggi in 51000 argomenti
I postatori più attivi del mese
giucam61
 
Aunktintaun
 
dinamanu
 
nerone
 
fritznet
 
Seti
 
kalium
 
Calbas
 
CHAOSFERE
 
Motogiullare
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19630)
 
schwantz34 (15499)
 
Silver Black (15455)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10261)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8923)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 53 utenti in linea :: 6 Registrati, 1 Nascosto e 46 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Egidio Catini, evil81, giucam61, GP9, nerone, Seti

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking

Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  porfido il Mer 16 Mar 2011 - 1:00

Finito di tarare gli LDR finemente, mi sono sparato un paio d'ore di ascolto....
Scusate se insisto, ma
GOOOOOOOOOOODOOOOOOOOOOOOOOOOO!


avatar
porfido
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5044
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  winser il Mer 16 Mar 2011 - 7:39

grande Andrea !!!! ma gli opto li hai gia' presi matchati ? Per prova ne ho presi 4 da farnell per realizzare una cosa simile alla tua dopo che Maurarte segnalava la rumorosita' sul segnale di ingresso del pot.remotato......
avatar
winser
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 14.10.08
Numero di messaggi : 23
Località : Verona
Occupazione/Hobby : chitarra fingerpicking - elettronica in generale
Impianto : in costruzione....

Tornare in alto Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  porfido il Mer 16 Mar 2011 - 8:21

@winser ha scritto:grande Andrea !!!! ma gli opto li hai gia' presi matchati ? Per prova ne ho presi 4 da farnell per realizzare una cosa simile alla tua dopo che Maurarte segnalava la rumorosita' sul segnale di ingresso del pot.remotato......

Sì, li avevo presi matchati da Uriah! Sembra che sia "conditione sine qua non" per evitare sbilanciamenti vari... Però si trovano anche su diyaudio da certi utenti di cui però non ricordo il nome.... Di certo 'sto Uriah fornisce misurazioni davvero maniacali! Smile
avatar
porfido
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5044
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  porfido il Sab 19 Mar 2011 - 1:43

Orbene, l'arnese suona da un paio di giorni in pianta stabile e bè, che dire, a prescindere dal gustoso movimento autonomo della manopola del pot (ormai devo aver già sfondato il motorino a forza di farlo girare avanti e indietro Very Happy ), suona (MOLTO IMHO) davvero bene!
Per un pò ho lasciato il vecchio B1 appoggiato sul nuovo e cambiando di volta in volta i cavi, ho ascoltato i tipici brani di riferimento nei quali di solito il mio ben poco virtuoso orecchio presume di poter riconoscere dei passaggi più influenzabili dalla qualità degli arnesi in esame....
Ora non so se stia dicendo delle minchiate ( il che è altamente probabile) ma quello che apprezzo soprattutto del B1 è fondamentalmente la capacità di "sparire" nella catena....
Mi piacerebbe che coloro che l'hanno provato ( ad esempio Barone, Piero, Sondav, K8....) mi dicessero se sono d'accordo, ma IMHO ciò che è più apprezzabile è il fatto di inserirsi nella riproduzione dando più che altro "corpo" e "matericità" al messaggio sonoro ('sti cacchio di termini audiofiliaci....) più che altri influssi "coloranti"!
Insomma, mi pare un aggeggio che agisce più nella sostanza che nella forma della riproduzione, non so se mi spiego....
Quest'ultimo B1 FORSE scompare ancor di più rispetto al primo ma ne mantiene gli influssi benefici... Non è facilissimo, almeno per me, riconoscere differenze nette che probabilmente non ci sono neppure, ma l'impressione generale è che (psicoacustica permettendo) ci sia un guadagno in trasparenza rispetto al primo e questo si verifica nel bene e nel male perchè il primo B1 forse è leggerissimamente più "ruffiano"... O forse me lo immagino solamente.... Smile
avatar
porfido
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5044
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  porfido il Sab 19 Mar 2011 - 2:17

Merita spendere qualche parola in più sul Lightspeed secondo me, visto quanti utenti in giro per il mondo abbiano deciso di sostituirlo ai loro pot tradizionali....
Avevo già introdotto l'argomento e descritto l'estrema semplicità di montaggio con un'unica accortezza necessaria, ovvero quella di prestare massima attenzione a scaldare il meno possibile gli LDR saldandoli!
Come avete potuto notare nella foto del primo post, i componenti sono pochissimi e di facile riconoscibilità

tra cui ovviamente i 4 LDR di cui due saranno ovviamente in serie al segnale, mentre gli altri due saranno in parallelo.
Come è ovvio, la tensione di alimentazione che al proprio aumentare aumenterà la luce dei led che a loro volta faranno aumentare il valore resistivo degli LDR andrà controllata da un pot esterno logaritmico da 100k a cui i suddetti 5v andranno però collegati in modo da aumentare e diminuire la tensione in modo inversamente proporzionale fra i due in serie ed i due in parallelo! E' più facile a farsi che a dirsi, poichè basterà collegare i sei pin del pot (ingresso, uscita e ground di due canali) in questo modo:

Sulla pcb ci sono altri due pot: un piccolo trimmer per gli LDR in parallelo ed un normale pot da 5k singolo per quelli in serie...
Eseguiti i vari collegamenti, sarà con questi due che effettueremo le dovute regolazioni, cominciando con il trimmer: munendoci di un multimetro, daremo tensione solo agli LDR in parallelo e misureremo la resistenza di uno di essi; ruoteremo il pot del "volume" fino a leggere su questo LDR il valore di 100r, quindi misureremo il valore dell'altro LDR in parallelo che sicuramente sarà leggermente diverso quindi dovremo agire sul trimmer per ottenere esattamente la stessa resistenza su entrambi gli arnesi: consideriamo la resistenza del primo LDR come A e quella del secondo come B, ora calcoliamo C come A+B=C e C/2 sarà il valore che dovremo far assumere al primo LDR che abbiamo misurato ruotando il trimmer. Ripetendo questa operazione qualche volta otterremo presto lo stesso valore su entrambi gli LDR!
Dovremo poi ripetere tutta l'operazione una volta ruotato il pot del "volume" fino a leggere 50r questa volta su uno degli LDR! Fatto questo, gli LDR shunt sono tarati e potremo collegare i 5v anche sugli LDR serie.
Questi ultimi possono essere bilanciati dal pot 5k collegato alla PCB che risulta nella pratica essere un vero e proprio "balance" fra canale destro e sinistro; c'è chi preferisce tararlo a orecchio fissando esattamente il centro dell'immagine sonora oppure è possibile utilizzare anche qui il multimetro e regolarsi con esso... Potrebbe essere comodo, per chi lo ritenesse utile, fissare anche questo pot sul frontale del cabinet per disporre di un balance per regolare eventuali attenuazioni ambientali fra i canali o altro....
Fatto ciò, avete finito e disponete di un interessante potenziometro con solo quattro resistenze, nessuna commutazione nè alcun contatto strisciante... Smile
avatar
porfido
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5044
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  iperv il Sab 19 Mar 2011 - 5:31

@porfido ha scritto:Merita spendere qualche parola in più sul Lightspeed secondo me, visto quanti utenti in giro per il mondo abbiano deciso di sostituirlo ai loro pot tradizionali....
(...)
Fatto ciò, avete finito e disponete di un interessante potenziometro con solo quattro resistenze, nessuna commutazione nè alcun contatto strisciante... Smile

In effetti meritava eccome!
Ma quanto costano? Sono equiparabili agli attenuatori a scatti? C'è il limite dei 25K?

Saluti!
avatar
iperv
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 17.06.09
Numero di messaggi : 619
Località : Cava d'aliga - Scicli (Rg)
Impianto : Eterogeneo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  porfido il Sab 19 Mar 2011 - 12:30

@iperv ha scritto:
@porfido ha scritto:Merita spendere qualche parola in più sul Lightspeed secondo me, visto quanti utenti in giro per il mondo abbiano deciso di sostituirlo ai loro pot tradizionali....
(...)
Fatto ciò, avete finito e disponete di un interessante potenziometro con solo quattro resistenze, nessuna commutazione nè alcun contatto strisciante... Smile

In effetti meritava eccome!
Ma quanto costano? Sono equiparabili agli attenuatori a scatti? C'è il limite dei 25K?

Saluti!

Eh, veramente l'idea di fondo del creatore del Lightspeed originale era quella di fare un mazzo tanto agli attenuatori a scatti! Laughing
Su Diyaudio c'è il thread aperto proprio da lui ed è di facilissima consultazione: SOLO QUATTROCENTOCINQUE PAGINE! Very Happy
http://www.diyaudio.com/forums/analog-line-level/80194-lightspeed-attenuator-new-passive-preamp.html
A seguito della commercializzazione e delle impressioni entusiastiche degli utenti ne sono nate molte versioni "clone", ovviamente, ed in questo thread se ne riassumono alcune, sia tra quelle "plug&play" che tra quelle "diy":
http://www.diyaudio.com/forums/analog-line-level/159163-ldr-photoresistor-attenuator-preamp-general.html
Tra le altre cose, questo tipo di approccio alla "attenuazione" Very Happy, pare sia iniziato ad apparire anche in alcuni prodotti pro, tra i quali il primo in ordine di tempo mi pare sia stato il preamplificatore Hafler Iris....
A me ovviamente non servivano prodotti stand alone (ne produce uno anche diyparadise, quello della scheda Charlize) ma solo i kit, quindi ho scelto quello prodotto da Uriah Dailey, membro molto attivo di Diyaudio, che tra l'altro commercializza anche un kit del MyRef; i suoi prodotti si trovano qui:
http://www.buildanamp.com/main.sc
Il kit composto da PCB, 4 optocouplers finemente matchati e gli altri componenti compresi costa 43$, quindi 30 euro:
http://www.buildanamp.com/LDRs-for-Lightspeed-Board-and-Parts-Included-LDRsBOARDKIT.htm
Qui trovi qualcosa su di lui da Diyaudio:
http://www.diyaudio.com/forums/group-buys/143573-silonex-ldrs-lightspeed-attenuator.html
Ci sono comunque, nonostante gli entusiasmi di chi l'ha provato, delle controindicazioni anche "pesanti" di cui tener conto! Tra queste:
- il limite dei 25k (se serve di più, non è questo il kit giusto!)
- il fatto che lavori al meglio con amplificatori la cui impedenza di ingresso sia superiore ad almeno 50k (da questo la necessità di un buffer in alcuni casi!)
- NON ATTENUA IL VOLUME A 0 (al minimo avrete sempre un minimo di output e non il silenzio assoluto)
In ogni caso, oltreoceano pare che questo tipo di approccio sia ancora in pieno sviluppo, nonostante la lieve complessità in più rispetto ad un ladder da schiaffare sul frontale senza pensieri, ma vista l'univoca opinione di coloro che l'hanno provato nel definirlo superiore a qualsiasi ladder, direi che ne vale la pena....
C'è qualcosa anche su TNT:
http://www.tnt-audio.com/accessories/p&s_optopot.html
http://www.tnt-audio.com/accessories/ph_ldr_volume_control.html
avatar
porfido
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5044
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  iperv il Sab 19 Mar 2011 - 15:29

Grazie, hai chiarito tutti i miei interrogativi Ok
Direi che quindi passerò dall'Alps pseudoChina all'LDR, senza passare dal ladder...
avatar
iperv
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 17.06.09
Numero di messaggi : 619
Località : Cava d'aliga - Scicli (Rg)
Impianto : Eterogeneo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  porfido il Sab 19 Mar 2011 - 16:41

@iperv ha scritto:Grazie, hai chiarito tutti i miei interrogativi Ok
Direi che quindi passerò dall'Alps pseudoChina all'LDR, senza passare dal ladder...

Grande! Così poi ci dici cosa ne pensi! Ok
avatar
porfido
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5044
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  fbj il Gio 27 Set 2012 - 13:47

Ciao porfido

dato che ancora non riesco a mandare mp per i pochi messaggi inviato :-(

avrei qualche domanda sul b1 ,

ho letto un po di cose ed ho ordinato il b1 su jim's audio il kit completo ,

volevo migliorarlo inserendo componenti migliori ,

potresti darmi una mano ?

inoltre l'aliemtazione è 18v a 200ma cosa suggerisci? Embarassed
avatar
fbj
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 11.09.12
Numero di messaggi : 345
Località : altofonte
Occupazione/Hobby : ......
Provincia (Città) : .........................
Impianto : casse : kef q7
casse : fe103en
PRE :srpp by mau749
PRE : TUBE MINIMALIST BY MAU749
ampli : minimalist by hell67
ampli : S.E. EL34



Tornare in alto Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  Albert^ONE il Gio 27 Set 2012 - 14:38

Porfido,come sempre un lavoro eccellente! Ok Ok
avatar
Albert^ONE
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.10.10
Numero di messaggi : 5364
Località : Lanciano(ch) Abruzzo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  micio_mao il Mer 28 Dic 2016 - 15:04

Sto per cominciare anch'io l'avventura lightspeed con arduino, secondo voi vale la pena o è meglio fare un dcb1 con potenziometro trafizionale?
grazie

micio_mao
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 20.08.11
Numero di messaggi : 146
Località : Vicenza
Provincia (Città) : Vicenza
Impianto : Fxaudio d802 + Indiana line nota 260x + raspberry pi2

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum