T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» Miglior Integrato usato per 500 euro
Oggi alle 12:28 Da Adr2016

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Oggi alle 12:22 Da giucam61

» Ci risiamo
Ieri alle 22:42 Da zimone-89

» Consiglio sull usato
Ieri alle 20:34 Da giucam61

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Ieri alle 19:56 Da CHAOSFERE

» Cannucce nel condotto reflex
Ieri alle 18:00 Da giucam61

» (PD) vendo m2tech Young prima serie
Ieri alle 17:00 Da alluce

» vendo: Focusrite, Scarlett 2I4 2Nd Gen, 2 In 4 Out Interfaccia Audio Usb
Ieri alle 15:38 Da mumps

» cd723 + SL PG200A
Ieri alle 15:32 Da arivel

» La mia opinione sul tpa3116
Ieri alle 13:02 Da fritznet

» Ciare PH 250 - Le contro Zu in stile italiano
Ieri alle 9:08 Da Tancredi76

» INDIPENDENTEMENTE DALLA CLASSE DI FUNZIONAMENTO ...
Dom 25 Giu 2017 - 23:30 Da uncletoma

» Collegamento tra sorgenti digitali
Dom 25 Giu 2017 - 23:28 Da giucam61

» Messaggi Privati
Dom 25 Giu 2017 - 21:00 Da lello64

» volumio
Dom 25 Giu 2017 - 20:57 Da pigno

» Alimentatore Lineare Audiophonics per RaspBerry PI 3 B
Dom 25 Giu 2017 - 19:02 Da Adr2016

» casse per PC
Dom 25 Giu 2017 - 17:53 Da Kha-Jinn

» Il mio angolo e non solo
Dom 25 Giu 2017 - 17:16 Da SubitoMauro

» aiuto miglioramento sala d'ascolto
Dom 25 Giu 2017 - 16:41 Da gubos

» Upgrade pre-phono
Dom 25 Giu 2017 - 15:35 Da Curelin

» POPU VENUS
Dom 25 Giu 2017 - 14:10 Da lello64

» Quali diffusori ?
Dom 25 Giu 2017 - 12:30 Da nerone

» consiglio cuffia chiusa di ogni marca
Dom 25 Giu 2017 - 11:33 Da iceman

» nad c326bee - opinioni
Dom 25 Giu 2017 - 10:21 Da giucam61

» LECTOR
Dom 25 Giu 2017 - 8:42 Da gigetto

» Bit non-perfect
Dom 25 Giu 2017 - 0:21 Da fritznet

» Trovatemi un DAC
Sab 24 Giu 2017 - 23:32 Da Calbas

» i misteri sono tanti: io ne ho uno nuovo penso!
Sab 24 Giu 2017 - 23:16 Da Calbas

» Dual1019 testina rotta
Sab 24 Giu 2017 - 20:00 Da solitario

» giradischi
Sab 24 Giu 2017 - 18:00 Da solitario

Statistiche
Abbiamo 10865 membri registrati
L'ultimo utente registrato è franc-1910

I nostri membri hanno inviato un totale di 789250 messaggi in 51242 argomenti
I postatori più attivi della settimana
nerone
 
giucam61
 
Nadir81
 
Alessandro Smarrazzo
 
fritznet
 
kalium
 
Gabrielefenu
 
lello64
 
dieggs
 
dinamanu
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19630)
 
schwantz34 (15508)
 
Silver Black (15460)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10261)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9067)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 61 utenti in linea: 7 Registrati, 0 Nascosti e 54 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Adr2016, Adriano Vin, chiccoevani, Giancarlo Campesan, giucam61, mumps, Tinomn

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  porfido il Ven 25 Feb 2011 - 10:50

Buongiorno, cari giovani....
Personalmente, essendo un individuo tendenzialmente pigro, spesso e volentieri sento la mancanza di un controllo volume telecomandato... Non pretendo che condividiate per forza questa necessità, ma non ditemi che non avete mai maledetto l'assenza di un telecomando quando, almeno una volta, adagiati sulla vostra poltrona preferita, vi siete dovuti alzare per andare a girare 'sto benedetto pot! Eccheccazz.... Sleep
Come tutti ben sapete, LA PIGRIZIA E' LA MADRE DELL'INVENTIVA, quindi ho deciso di sopperire a questo gravissimo problema sfruttando un pò le risorse trovate in giro nella rete....
Il problema principale in tutto questo, credo sia reperire ad un prezzo accettabile una scheda di controllo per un pot motorizzato che garantisca almeno una qualità decente, ma, ahimè, come spesso ribadito qui ed altrove, sembra che le classiche schede cinesi reperibili sulla baia possano degradare il segnale a loro affidato per molteplici motivi, tra i quali un non ottimale filtraggio dell'alimentazione o inducendo disturbi provenienti dal motorino del pot....
Non volendo spendere cifre folli in controlli volume esoterici, cercherò di far coincidere le caratteristiche di alcuni dispositivi, piegandole alla mia insaziabile ed inarrestabile pigrizia, ebbene sì!

Avrete tutti sentito parlare del Lightspeed Attenuator, credo! Da diverso tempo ha guadagnato una certa fama tra i diyers d'oltreoceano ed oltremanica per una presunta trasparenza che nemmeno i ladder più pregiati riescono ad ottenere...
In sintesi, si tratta di un controllo volume che sfrutta l'azione di quattro optocouplers per attenuare il segnale in ingresso....
Cacchio sono gli optocouplers o Light Dependent Resistor o LDR per gli amici? In pratica, si tratta di resistenze variabili e fotosensibili che variano il loro valore resistivo al variare dell'intensità della luce di un led posto all'interno del contenitore che le accoglie...

Come potete notare, il contenitore accoglie da una parte la resistenza ed i relativi reofori, dall'altra il led con i relativi catodo ed anodo...
Ora, il creatore del Lightspeed sviluppò l'utilizzo di quattro di questi dispositivi per creare una sorta di "ladder perfetto": in pratica, con solo quattro resistenze coinvolte (due in serie e due in parallelo), è possibile attenuare il segnale variando il loro valore senza aver bisogno di contatti striscianti, commutazioni, menate varie, etc. etc. mantenendo cortissimo il suo percorso e senza interromperlo mai....
Qui una pagina di Uriah di Diyaudio sull'argomento:
http://diyaudioprojects.com/Solid/DIY-Lightspeed-Passive-Attenuator/
Al variare quindi dei 5 volt necessari ai quattro led, controllati da un semplice pot da 100k, avremo una variazione del valore delle res sul segnale: semplice e pulito.... Smile
Come ben sapete, però, non c'è rosa senza spine ed infatti il Lightspeed ha diverse controindicazioni di cui tener conto! Citando il buon Uriah, ad esempio:

The Lightspeed Attenuator works best with amplifiers that have input impedance greater than about 50k. If you would like to use the attenuator with a low input impedance amplifier best results are achieved by using a suitable buffer between the attenuator and amplifier.

e c'è da aggiungere che questo sistema riesce a simulare un pot da 25k circa, quindi non certo adatto ad ogni situazione!
Unendo queste due considerazioni, risulta lampante come l'arnese suddetto sembri l'ideale per lavorare a monte di un buffer B1, però! Il buon Nelson Pass suggerisce infatti di utilizzare pot da 20k per il suo buffer! Muy bien!
Altra cosa di cui tener conto è che gli optocouplers da utilizzare devono essere soggetti ad un precisissimo matching per scongiurare ogni eventualità di sbilanciamento fra di essi! Lo stesso creatore del primo Lightspeed commerciale lo raccomanda caldissimamente, così come raccomanda la massima "pulizia" dei 5 volt addetti all'alimentazione dei led!
Qui ci viene in aiuto il solito Uriah, che fornisce a buon prezzo un semplicissimo kit (largamente utilizzato) corredato da quattro opto finissimamente matchati con allegato foglio misure davvero maniacale! Lo trovate qui:
http://www.buildanamp.com/

Il kit è assolutamente elementare nella realizzazione, con un numero davvero basso di componenti:

e l'unica attenzione da prestare è quella di scaldare il meno possibile gli LDR in fase di saldatura per non variarne il valore....

Del buffer B1 si è già parlato ampiamente ( su Diyaudio fino allo sfinimento) e c'è un thread che ne tratta diversi aspetti:

personalmente, mi piace molto, e questo è il secondo che metto insieme...

Riassumendo, si sarà già intuito che vorrei provare ad utilizzare questi due componenti controllati da una classica scheda cinese con pot motorizzato
http://cgi.ebay.it/Remote-Input-Selector-Volume-Control-DIY-KIT-MV02-/110651007001?pt=LH_DefaultDomain_0&hash=item19c3506019#ht_874wt_905
ma utilizzandola non per attenuare il segnale, bensì per attenuare i 5 volt di alimentazione degli optocouplers!
In questo modo, i malefici influssi dell'economica schedazza non toccheranno nemmeno di striscio il nostro beneamato segnale attenuato dagli LDR e poi inviato al buffer, mantenendosi anche molto corto, visto che non ci sarà bisogno di farlo arrivare al pot sul frontale, ma saranno i 5 volt a girare per il cabinet....

A questo punto, dovendo fornire 18 volt al B1, utilizzerò tre batterie da 6v al piombo in serie, per un'alimentazione al di sopra di ogni sospetto e, visto l'irrisorio assorbimento del B1, spero che tre batt. da 1,3ah possano bastare....
Per ricaricarle utilizzerò, montato su millefori, questo semplicissimo circuito:
http://www.adrirobot.it/menu_new/index/index_caricabatteria_piombo-gel.htm

che, alimentato da uno switching 24volt, mi permetterà di caricare e mantenere le batterie senza bisogno di accenderlo e spegnerlo a carica raggiunta....

Dallo stesso switching, alimenterò anche la scheda del pot motorizzato, ma ancor più importante, tramite un regolatore L7805, ricaverò i fatidici 5 volt per i led degli LDR...
Come dicevo, il creatore del Lightspeed raccomanda attenzione alla qualità della tensione ai led ed in questo caso mi torna utile, per ripulire l'uscita del 7805, il cosiddetto JLH Ripple Eater, circuito sviluppato in origine da John Linsley Hood e poi modificato da vari forumer d'oltreoceano, la cui funzione principale è proprio quella di dare una bella ripulita all'output di semplici regolatori come il 7805, operando un azione paragonabile all'inserimento di 1 farad a valle degli stessi:


Tramite un semplice deviatore quadripolare, devierò i poli della batteria fra il caricabatterie ed il B1 e contemporaneamente devierò l'uscita dello switching sulla scheda di controllo e sul regolatore per i suddetti 5 volt, permettendomi così, azionando una sola levetta, di spegnere tutti gli ammenicoli, mettendo anche sotto carica di mantenimento le batterie....
Questa è una prima idea di posizionamento in un classico Galaxy maggiorato di Hifi2000:


Emmò, tocca lavorà.... Very Happy

P.S. Se dico minchiate, per favore, correggetemi!
avatar
porfido
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5044
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  florin il Ven 25 Feb 2011 - 11:29

Molto interessante il progetto,complimenti !!!!
avatar
florin
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 05.02.09
Numero di messaggi : 3236
Località : torino
Impianto : marantz cd4000 tweakkato,ampli truepath autocostruito,Dynamite 8,dac Florini+WaveIO in I2S

Tornare in alto Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  porfido il Ven 25 Feb 2011 - 11:55

@florin ha scritto:Molto interessante il progetto,complimenti !!!!

Grazie Flo, ma bisogna vedere se poi funziona! Very Happy
avatar
porfido
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5044
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  florin il Ven 25 Feb 2011 - 12:01

@porfido ha scritto:

Grazie Flo, ma bisogna vedere se poi funziona! Very Happy

Speriamo bene !!!
avatar
florin
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 05.02.09
Numero di messaggi : 3236
Località : torino
Impianto : marantz cd4000 tweakkato,ampli truepath autocostruito,Dynamite 8,dac Florini+WaveIO in I2S

Tornare in alto Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  HistoireDuSoldat il Ven 25 Feb 2011 - 12:11

Wow, tienici informati! Ok
avatar
HistoireDuSoldat
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 18.02.10
Numero di messaggi : 764
Località : Milano
Occupazione/Hobby : Sviluppatore Java e PHP / Pianista irregolare / Clarinettista potenziale
Provincia (Città) : Buono assai
Impianto : ... Under construction ...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  Giobax il Ven 25 Feb 2011 - 14:28

Quando si dice "che combinazione"...
Guarda cosa ho appena finito di saldare e conto di provare nel pomeriggio.
Sistema tutto da verificare (per ora ha girato solo su Spice) ma che dovrebbe ovviare al problema di matchare le LDR e al limite dei 25 Kohm: con questo si dovrebbe riuscire a sfruttare le LDR tra i 40 Ohm e i 100 Kohm. La gestione è affidata a 4 dac a 12 bit (4096 livelli di uscita quindi). Tutte le tensioni sono affidate a regolatri "di riferimento" TL431 e a quelli interni dei dac. Vediamo che ne vien fuori...





Giovanni
avatar
Giobax
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 29.06.09
Numero di messaggi : 947
Località : Siena
Impianto : work in progress

Tornare in alto Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  porfido il Ven 25 Feb 2011 - 14:59

@Giobax ha scritto:Quando si dice "che combinazione"...
Guarda cosa ho appena finito di saldare e conto di provare nel pomeriggio.
Sistema tutto da verificare (per ora ha girato solo su Spice) ma che dovrebbe ovviare al problema di matchare le LDR e al limite dei 25 Kohm: con questo si dovrebbe riuscire a sfruttare le LDR tra i 40 Ohm e i 100 Kohm. La gestione è affidata a 4 dac a 12 bit (4096 livelli di uscita quindi). Tutte le tensioni sono affidate a regolatri "di riferimento" TL431 e a quelli interni dei dac. Vediamo che ne vien fuori...





Giovanni

MINCHIA! Happy shock
REZPECT! Ok
avatar
porfido
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5044
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  Giobax il Dom 27 Feb 2011 - 17:06

Ciao Porfido....
novità? Hai fatto qualche misura di stabilità sulle LDR? Le hai sentite suonare? Io sto provando il mio controllo...la gestione a 100K non è delle più stabili....probabilmente il discorso di limitarsi ai 25K derica proprio da questo. A 50K le cose vanno già molto meglio. Purtroppo 'ste LDR sono sensibilissime alla temperatura....basta alitarci sopra e a 100K slittano anche di 15K.... Orrified . Il controllo cmq va lla grande: riesco ad avere degli step di 0,5mV che nella parte alta (100k) mi danno una risoluzione di circa 1K. Quando hai tempo puoi verificare la stabilità termica e soprattutto quanto siano costanti (anche se limitate a 25K)? In particolare: spegni....misuri....rispegni....riaccendi tra qualche ora...e verifichi se il valore è lo stesso....

Grazie.

Giovanni
avatar
Giobax
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 29.06.09
Numero di messaggi : 947
Località : Siena
Impianto : work in progress

Tornare in alto Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  porfido il Mar 15 Mar 2011 - 0:43




SI.... PUO'... FAAREEEEE!
avatar
porfido
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5044
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  grunter il Mar 15 Mar 2011 - 1:13

EEEEEEE... ora mi tocca leggere tutto il 3d visto che hai usato il mio avatar... il che mi lascia suppore che ci sia qualcosa di veramente interessante! Wink
avatar
grunter
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 16.12.10
Numero di messaggi : 3935
Località : Pistoia
Occupazione/Hobby : Informatica e Fotografia
Provincia (Città) : PT
Impianto :
Spoiler:

SORGENTE: Player Naudio con mod Robertopisa per upmixing da 2 a 8 canali su pc Windows Server 2012 R2
DAC: Merging Hapi
PRE: Audio Research LS 27
AMPLI: Krell fpb 400cx
CASSE: Vienna Acoustics Beethoven Concert Grand
CAVI ALIMENTAZIONE Neutral Cable Fascino
CAVI POTENZA Viablue sc4
CAVI SEGNALE Gotham GAC-2 Ultra Pro Hi-End
CAVO USB Neutral Cable Passion
CUFFIE: Sennheiser HD-800 - Beyerdynamic T90 - Shure 1840
AMPLI CUFFIE: Violectric V200
DAC/AMPLI CUFFIE: Geek Pulse Infinity - GeekOut1000


http://fsphoto.net63.net

Tornare in alto Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  porfido il Mar 15 Mar 2011 - 8:28

@Giobax ha scritto:Ciao Porfido....
novità? Hai fatto qualche misura di stabilità sulle LDR? Le hai sentite suonare? Io sto provando il mio controllo...la gestione a 100K non è delle più stabili....probabilmente il discorso di limitarsi ai 25K derica proprio da questo. A 50K le cose vanno già molto meglio. Purtroppo 'ste LDR sono sensibilissime alla temperatura....basta alitarci sopra e a 100K slittano anche di 15K.... Orrified . Il controllo cmq va lla grande: riesco ad avere degli step di 0,5mV che nella parte alta (100k) mi danno una risoluzione di circa 1K. Quando hai tempo puoi verificare la stabilità termica e soprattutto quanto siano costanti (anche se limitate a 25K)? In particolare: spegni....misuri....rispegni....riaccendi tra qualche ora...e verifichi se il valore è lo stesso....

Grazie.

Giovanni

Ciao Giob! Guarda, ieri stavo proprio tarando gli LDR di shunt e non ho notato scostamenti significativi....
Diciamo tra i 0,010k ed i 0,030k circa....
Però, adesso che mi metti questo dubbio, questo pomeriggio darò una misurata più approfondita, spegnendo e riaccendendo qualche volta, poi ti dico!
Comunque il tuo progetto è interessantissimo, merita un thread tutto suo, decisamente!
avatar
porfido
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5044
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  porfido il Mar 15 Mar 2011 - 8:32

@grunter ha scritto:EEEEEEE... ora mi tocca leggere tutto il 3d visto che hai usato il mio avatar... il che mi lascia suppore che ci sia qualcosa di veramente interessante! Wink

Bè, diciamo che non mi aspettavo che funzionasse tutto 'sto casino! Very Happy
avatar
porfido
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5044
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  grunter il Mar 15 Mar 2011 - 9:41

@porfido ha scritto:
@grunter ha scritto:EEEEEEE... ora mi tocca leggere tutto il 3d visto che hai usato il mio avatar... il che mi lascia suppore che ci sia qualcosa di veramente interessante! Wink

Bè, diciamo che non mi aspettavo che funzionasse tutto 'sto casino! Very Happy
Minchia... ora che l'ho letto devo dire che la soluzione è un pò arzigogolata ma veramente interessante. Complimenti.
avatar
grunter
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 16.12.10
Numero di messaggi : 3935
Località : Pistoia
Occupazione/Hobby : Informatica e Fotografia
Provincia (Città) : PT
Impianto :
Spoiler:

SORGENTE: Player Naudio con mod Robertopisa per upmixing da 2 a 8 canali su pc Windows Server 2012 R2
DAC: Merging Hapi
PRE: Audio Research LS 27
AMPLI: Krell fpb 400cx
CASSE: Vienna Acoustics Beethoven Concert Grand
CAVI ALIMENTAZIONE Neutral Cable Fascino
CAVI POTENZA Viablue sc4
CAVI SEGNALE Gotham GAC-2 Ultra Pro Hi-End
CAVO USB Neutral Cable Passion
CUFFIE: Sennheiser HD-800 - Beyerdynamic T90 - Shure 1840
AMPLI CUFFIE: Violectric V200
DAC/AMPLI CUFFIE: Geek Pulse Infinity - GeekOut1000


http://fsphoto.net63.net

Tornare in alto Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  porfido il Mar 15 Mar 2011 - 11:27

@grunter ha scritto:
@porfido ha scritto:
@grunter ha scritto:EEEEEEE... ora mi tocca leggere tutto il 3d visto che hai usato il mio avatar... il che mi lascia suppore che ci sia qualcosa di veramente interessante! Wink

Bè, diciamo che non mi aspettavo che funzionasse tutto 'sto casino! Very Happy
Minchia... ora che l'ho letto devo dire che la soluzione è un pò arzigogolata ma veramente interessante. Complimenti.

Sì, è macchinoso davvero! L'intento era quello di avere un buon controllo volume telecomandato, ma senza subire i difetti dei sistemi commerciali, ed il B1 che mi piace molto, ma senza le rogne delle alimentazioni da rete.
La fortuna è che sia il Lightspeed che il B1 sembrano lavorare molto bene assieme (da quello che si legge in giro)... Un modello di Lightspeed telecomandato è stato già prodotto, ma non trovo nulla simile a questo con buffer incluso....
avatar
porfido
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5044
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  porfido il Mar 15 Mar 2011 - 13:10

Ecco due esempi di LDR attenuators telecomandati in commercio:

http://www.tnt-audio.com/accessories/p&s_optopot.html

Ma come suona? Dal primo momento ho potuto sentire che questo è veramente un componente trasparente! Semplicemente permette alla musica di fluire attraverso di esso, senza nessuna attenuazione proveniente dai contatti producendo una presentazione fluida senza alcun particolare effetto collaterale in nessuno dei miei due sistemi. In fondo non c'è molto altro da dire sul suono semplicemente perché non ne produce alcuno! Come un buon arbitro di calcio (non norvegese) meglio si comporta e meno vi rendete conto della sua presenza!

http://www.tnt-audio.com/accessories/ph_ldr_volume_control.html

Non c'è veramente molto da dire sul suono a parte che continuo a preferire questo tipo di attenuatori agli altri tipi che ho provato. Il risultato è un maggiore livello di micro-dettaglio che origina da un palcoscenico meglio definito e l'abilità di estrarre informazione più in profondità nella registrazione.

GODO! Dribbling
avatar
porfido
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5044
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  Giobax il Mar 15 Mar 2011 - 19:02

@porfido ha scritto:

Ciao Giob! Guarda, ieri stavo proprio tarando gli LDR di shunt e non ho notato scostamenti significativi....
Diciamo tra i 0,010k ed i 0,030k circa....

Cioè...mi stai dicendo che le tue ldr una volta "impostate" per presentare una resistenza di 25K hanno una stabilità tale e una insensibilità alla temperatura che la deviazione massima è inferiore ai 30 Ohm? Don't know

Tanto di cappello!

@porfido ha scritto:
Comunque il tuo progetto è interessantissimo, merita un thread tutto suo, decisamente!
Don't know

C'è già...magari son mesi che non lo aggiorno (tempo e salute...) ma presto riprenderà vita.

http://www.tforumhifi.com/t10942-the-linker-un-controllo-digitale-in-filosofia-t?highlight=linker Wink

Giovanni

avatar
Giobax
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 29.06.09
Numero di messaggi : 947
Località : Siena
Impianto : work in progress

Tornare in alto Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  porfido il Mar 15 Mar 2011 - 19:20

@Giobax ha scritto:
@porfido ha scritto:

Ciao Giob! Guarda, ieri stavo proprio tarando gli LDR di shunt e non ho notato scostamenti significativi....
Diciamo tra i 0,010k ed i 0,030k circa....

Cioè...mi stai dicendo che le tue ldr una volta "impostate" per presentare una resistenza di 25K hanno una stabilità tale e una insensibilità alla temperatura che la deviazione massima è inferiore ai 30 Ohm? Don't know



No, no, ieri le stavo bilanciando mentre erano a neanche 2k! Aspè che faccio un pò di prove!
Cacchio, avevi aperto quel thread nei mesi in cui non frequentavo mai il forum, mi era sfuggito.... Sad
Aggiornalo! E' troppo interessante!
avatar
porfido
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5044
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  porfido il Mar 15 Mar 2011 - 19:25




GODO ANCORA! Laughing
Il telecomando prende da un bel pò di distanza ed anche spostandosi in angoli strambi....
avatar
porfido
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5044
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  Giobax il Mar 15 Mar 2011 - 19:46

@porfido ha scritto:
No, no, ieri le stavo bilanciando mentre erano a neanche 2k! Aspè che faccio un pò di prove!
Cacchio, avevi aperto quel thread nei mesi in cui non frequentavo mai il forum, mi era sfuggito.... Sad
Aggiornalo! E' troppo interessante!

Ahhhhhhh...stavo per buttare nel cesso tutto il mio lavoro di 6 mesi! Laughing...

Direi che 30 Ohm a 2 KOhm sono coerenti a quanto riscontrato da me e Marco. Prova però a portare una delle due (linea o shunt) a 25K e vedi di quanto è lo slittamento semplicemente variando la loro temperatura di un paio di gradi. La deriva termica a 25Kohm sarà sicuramente più contenuta di quella che abbiamo noi a 100K e forse è proprio uno dei motivi che porta a limitarne l'utilizzo ai soli 25K. Io e Marco ci proponiamo di usare i nostri a 50K se non addirittura a 100K, ma questo comporterà inevitabilmente di dover inserire un sistema di correzione della deriva termica....cosa non troppo complessa visto che entrambi usiamo degli amplificatori operazionali per gestire le LDR.
Tanto per darti un idea, questo è uno dei grafici ricavati misurando la resistenza di una LDR alimentata da un generatore di tensione ragionevolmente stabile....i fronti di salita e discesa corrispondono esattamente come orario alla temperatura riscontrata nel mio appartamento (accensione e spegnimento del riscaldamento centralizzato)...con una variazione della temperatura ambiente di un paio di gradi... Orrified



(il brusco picco negativo è alle 21,30 quando preso dallo sconforto ho acceso il forno elettrico che è nella stessa stanza per farmi una pizza...Laughing)

Giovanni.
avatar
Giobax
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 29.06.09
Numero di messaggi : 947
Località : Siena
Impianto : work in progress

Tornare in alto Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  piero7 il Mar 15 Mar 2011 - 19:56

come le ricarichi le batterie? Con quella scheda dietro?
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  acvtre il Mar 15 Mar 2011 - 21:18

@piero7 ha scritto:come le ricarichi le batterie?
Con una fiesta!!! Laughing Laughing Laughing Laughing
Scusate non ho resistito. Very Happy
avatar
acvtre
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 15.06.09
Numero di messaggi : 1834
Località : Romans d'Isonzo (GO)
Occupazione/Hobby : studente d'ingegneria dei materiali a Trieste
Provincia (Città) : Adelante
Impianto : Sorgente: voyage pc
Dac: ???
Amplificatore: per ora un vecchio sony TA-AX250
Diffusori: linn keilidh (con basi in granito)
Mobile: tnt-flexy autocostruito
Audio portatile: smartphone sony xperia sole, superlux hd381, x-minimax


http://www.myhifi.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  porfido il Mar 15 Mar 2011 - 23:00

@piero7 ha scritto:come le ricarichi le batterie? Con quella scheda dietro?

Una delle schedine è il caricabatterie, un'altra fornisce i 5v al ripple eater che alimenta gli LDR e l'altra riduce i 24v dello switching a circa 18v per alimentare il 7805 che muove il motorino del pot.... Smile
avatar
porfido
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5044
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  madqwerty il Mar 15 Mar 2011 - 23:28

@porfido ha scritto:

GODO ANCORA! Laughing
Il telecomando prende da un bel pò di distanza ed anche spostandosi in angoli strambi....
Grande Pò!!! Oki
tanta roba Razz

hai provato questo tipo di connessione per gli LDR ?
pare faccia miracoli Dribbling


avatar
madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  porfido il Mar 15 Mar 2011 - 23:38

@madqwerty ha scritto:
@porfido ha scritto:

GODO ANCORA! Laughing
Il telecomando prende da un bel pò di distanza ed anche spostandosi in angoli strambi....
Grande Pò!!! Oki
tanta roba Razz

hai provato questo tipo di connessione per gli LDR ?
pare faccia miracoli Dribbling



Menghia! Molto ruspante! Laughing
Lo stagnatore d'epoca è splendido! Very Happy
avatar
porfido
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5044
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  madqwerty il Mer 16 Mar 2011 - 0:05

@porfido ha scritto:Menghia! Molto ruspante! Laughing
è un particolare intreccio anti-disturbi,
in sua presenza fuggono lontanissimo, assai disgustati Laughing
avatar
madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Buffer B1 a batterie con Lightspeed telecomandato... Work in progress....

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum