T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» POPU VENUS
Oggi alle 14:10 Da lello64

» INDIPENDENTEMENTE DALLA CLASSE DI FUNZIONAMENTO ...
Oggi alle 13:55 Da giucam61

» casse per PC
Oggi alle 13:14 Da mastodilu

» La mia opinione sul tpa3116
Oggi alle 13:09 Da kalium

» Quali diffusori ?
Oggi alle 12:30 Da nerone

» consiglio cuffia chiusa di ogni marca
Oggi alle 11:33 Da iceman

» Alimentatore Lineare Audiophonics per RaspBerry PI 3 B
Oggi alle 10:23 Da Adr2016

» nad c326bee - opinioni
Oggi alle 10:21 Da giucam61

» LECTOR
Oggi alle 8:42 Da gigetto

» Bit non-perfect
Oggi alle 0:21 Da fritznet

» Trovatemi un DAC
Ieri alle 23:32 Da Calbas

» i misteri sono tanti: io ne ho uno nuovo penso!
Ieri alle 23:16 Da Calbas

» Dual1019 testina rotta
Ieri alle 20:00 Da solitario

» Consiglio sull usato
Ieri alle 19:56 Da Gabrielefenu

» giradischi
Ieri alle 18:00 Da solitario

» Upgrade pre-phono
Ieri alle 17:59 Da dinamanu

» [VENDO] Amplificatore finale Nad 2700 Thx. Appena revisionato
Ieri alle 16:40 Da alfarome

» Il mio angolo e non solo
Ieri alle 16:27 Da SubitoMauro

» COMPONENTI PER PICCOLO IMPIANTO...CHI MI AIUTA?
Ieri alle 15:11 Da BullNorris

» Marantz 1040 verso Alientek D8
Ieri alle 14:47 Da nerone

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Ieri alle 14:19 Da dinamanu

» Dynavoice SA3300
Ieri alle 13:22 Da giit141

» Denon Pma50 o tengo L'Alientek D8?
Ieri alle 8:06 Da gigetto

» Alimentatore lineare 12-15V - consigli?
Ieri alle 0:21 Da Calbas

» Lettore CD usato
Ven 23 Giu 2017 - 23:37 Da giucam61

» Consigli per nuovo impianto Hi-Fi
Ven 23 Giu 2017 - 23:32 Da giucam61

» acquisto merce dalla cina
Ven 23 Giu 2017 - 22:27 Da arivel

» (Mi Va Co )Cavi Xindak PC 02
Ven 23 Giu 2017 - 21:22 Da blues 66

» ( MI Va Co ) Vavo potenza Audioquest Type 4
Ven 23 Giu 2017 - 18:29 Da blues 66

» Jumper Xindak SS-1
Ven 23 Giu 2017 - 18:28 Da blues 66

Statistiche
Abbiamo 10864 membri registrati
L'ultimo utente registrato è franci92

I nostri membri hanno inviato un totale di 789141 messaggi in 51238 argomenti
I postatori più attivi della settimana
giucam61
 
dinamanu
 
nerone
 
mumps
 
lello64
 
CHAOSFERE
 
chris75
 
silver surfer
 
Nadir81
 
fritznet
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19630)
 
schwantz34 (15508)
 
Silver Black (15460)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10261)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9062)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 52 utenti in linea: 5 Registrati, 1 Nascosto e 46 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

lello64, nerone, RAMONE67, talbain, Utik

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


La Psicoacustica

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La Psicoacustica

Messaggio  gigetto il Mar 1 Mar 2016 - 22:18

Con questo termine definisco tutte le cose che, non valutabili, almeno secondo parametri fisici, condizionano le nostre scelte in virtù di un budget spesso "sforato"

Tra le cose che migliorano e non a torto la resa generale ci sono i condizionatori di rete o pulitori di corrente, tra le cose diciamo così che rientrano nella psicoacustica vi sono le punte, sottopunte, tavolini dedicati a prezzo delle cucine, clamper per i dischi.

Ma a parte che add-on spesso la psicoacustica ci condiziona a tal punto che....ascoltando in negozio e a casa lo stesso impianto poi non soddisfatti lo addobbiamo con cose più o meno utili, buffer, assorbitori acustici.

Io da quando come fece un mio amico smetto di ascoltare la valvola preamplificatrice piuttosto che il cavo piuttosto che la sorgente mi godo la musica.

gigetto
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 13.03.15
Numero di messaggi : 1458
Provincia (Città) : Novara
Impianto : Pre+ finale a valvole e monovia oppure PMA50 con Proac 140

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Psicoacustica

Messaggio  windopz il Mar 1 Mar 2016 - 23:33

@gigetto ha scritto:Con questo termine definisco tutte le cose che, non valutabili, almeno secondo parametri fisici, condizionano le nostre scelte in virtù di un budget spesso "sforato"

Tra le cose che migliorano e non a torto la resa generale ci sono i condizionatori di rete o pulitori di corrente, tra le cose diciamo così che rientrano nella psicoacustica vi sono le punte, sottopunte, tavolini dedicati a prezzo delle cucine, clamper per i dischi.

Ma a parte che add-on spesso la psicoacustica ci condiziona a tal punto che....ascoltando in negozio e a casa lo stesso impianto poi non soddisfatti lo addobbiamo con cose più o meno utili, buffer, assorbitori acustici.

Io da quando come fece un mio amico smetto di ascoltare la valvola preamplificatrice piuttosto che il cavo piuttosto che la sorgente mi godo la musica.

Ok
avatar
windopz
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 09.01.16
Numero di messaggi : 140
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Diffusori:
AN 12" Cast Frame in 5.6mkII cabinet
Heco aleva 400
Ampli: yaqin ms 6v6
Preamp phono: Musical Fidelity V-LPS II
Giradischi: technics 1210mk2
Cuffie:
Grado sr60
B&W P7
Hifiman re-400
Cavi potenza: TNT Star


Tornare in alto Andare in basso

http://www.tforumhifi.com/t49583-la-psicoacustica#750905

Messaggio  domar il Mer 2 Mar 2016 - 9:31

ciao si la musica in qualsiasi "salsa" e se la "salsa" è ottima tanto meglio  poi il resto sono solo "accessori" e per quanto mi riguarda per la maggior parte inutili sia alla musica che al buon ascolto ma maggiormente per le nostre tasche. adesso veniamo all'accessorio "condizionatore di rete" lo "spazzino dei rumori della statica ronzii ecc..." che possono entrare nella linea di alimentazione del nostro impianto e degradare il segnale. se vi piace ok nulla in contrario però è utile sapere che se chi progetta i circuiti è persona competente sa anche come "filtrare i rumori di linea" e adotta una protezione per evitare il "difetto" e tale protezione guarda guarda da non credere viene aggiunta a tutti i prodotti audio professionali e consumer.

domar
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 02.10.12
Numero di messaggi : 138
Località : italia
Occupazione/Hobby : part time.
Provincia (Città) : wanted!
Impianto : due, il primo anni "80", il secondo "t-forum", cavi enel per entrambi.

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Psicoacustica

Messaggio  gigetto il Mer 2 Mar 2016 - 10:08

Guarda nì, nel senso una alimentazione ben fatta costa n volte una alimentazione shunt...e la differenza si sente....e non tutti gli apparecchi sono curati nell'alimentazione che da sola vale 1/2 prezzo degli apparecchi...

gigetto
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 13.03.15
Numero di messaggi : 1458
Provincia (Città) : Novara
Impianto : Pre+ finale a valvole e monovia oppure PMA50 con Proac 140

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Psicoacustica

Messaggio  alessandro1 il Mer 2 Mar 2016 - 10:29

@gigetto ha scritto:Con questo termine definisco tutte le cose che...

Non puoi definirla così, la psicoacustica è già qualcos'altro abbastanza definito. Devi cambiare termine.
avatar
alessandro1
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 31.01.12
Numero di messaggi : 3665
Provincia (Città) : PU
Impianto : Sorgente - Bristle Blocks 112
Ampli - Megablocks + Unico Plus -
Cavi - Duplo e play doh (DIY) su progetto Tony Wolf
diffusori - Stabilo 880 Woody
il resto è diy montessoriano


Tornare in alto Andare in basso

Re: La Psicoacustica

Messaggio  flovato il Mer 2 Mar 2016 - 10:46

@gigetto ha scritto:Con questo termine definisco tutte le cose che, non valutabili, almeno secondo parametri fisici, condizionano le nostre scelte in virtù di un budget spesso "sforato"

Tra le cose che migliorano e non a torto la resa generale ci sono i condizionatori di rete o pulitori di corrente, tra le cose diciamo così che rientrano nella psicoacustica vi sono le punte, sottopunte, tavolini dedicati a prezzo delle cucine, clamper per i dischi.

Ma a parte che add-on spesso la psicoacustica ci condiziona a tal punto che....ascoltando in negozio e a casa lo stesso impianto poi non soddisfatti lo addobbiamo con cose più o meno utili, buffer, assorbitori acustici.

Io da quando come fece un mio amico smetto di ascoltare la valvola preamplificatrice piuttosto che il cavo piuttosto che la sorgente mi godo la musica.

Certo che ultimamente butti giù degli argomenti mica da ridere. Laughing

Tu insisti sul fatto che ti godi la musica, più o meno a prescindere da tutte le fuffe audiofile e io ti credo... anzi, son contento, sei arrivato al cuore della musica però non credere che io sia da meno, aggiungo solo un po di "giochini" per divertimento... nulla di più.

Ascolto tanta musica e la cosa più bella e che per ricavarmi il tempo necessario ho smesso di guardare la tv.
Non che ne guardassi molta prima ma adesso passano settimane che rimane spenta mentre quasi tutte le sera accendo l'impianto e mi godo la mia teca musicale.

I giochini sono un di più, mi diverto a fare esperimenti, posizionare, provare pozioni magiche e amenicoli più o meno efficaci il tutto senza spendere cifre proibitive.
Ho provato più o meno tutte gli amenicoli che hai citato ed ho stilato una mia personale classifica di cose importanti.

Al primo posto ci sta l'ambiente, se l'ambiente non è ottimale puoi mettere tutti gli amenicoli che vuoi ma il risultato sarà scarso.
Al secondo i diffusori, sono loro che danno la voce.
Al terzo pari merito sorgente e ampli comprensive delle loro alimentazioni (fondamentali).
Nel mio caso il condizionatore di rete fa molto, dipende dalla qualità della linea elettrica quindi è un punto molto variabile ma ripeto... nel mio caso importante.

Non ho messo percentuali ma diciamo che con quei quattro punti copriamo il 90% della qualità complessiva di una catena.

Rimane un 10%

Disaccoppiare i diffusori è molto importante quindi le punte che scaricano a terra fanno molto per la resa dei bassi.
Isolare meccanicamente le elettroniche, anche qui si recupera molto con interventi a costo quasi zero.
Bass traps, tendaggi, posizionamento etc.
Infine i cavi, non a caso citati per ultimi.
Qui dipende al valore che ognuno da al 5% del totale.
Nel mio caso i dettagli sono importanti.
Un buon cavo di alimentazione è in grado di migliorare non poco le caratteristiche timbriche di un ampli o di una sorgente.
Un buon cavo di segnale restituisce una miglior fluidità, un palcoscenico più credibile etc. etc.

Quel 5% può costare tanto, magari non proporzionalmente al resto ma questo sono scelte soggettive.
Francamente non capisco perché si debba ogni volta ridiscutere con la scusa di proteggere i presunti allocchi, superati i 18 anni direi che le capacità di intendere e di volere si devono dare per scontate.
avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Psicoacustica

Messaggio  schwantz34 il Mer 2 Mar 2016 - 10:59

@flovato ha scritto:
@gigetto ha scritto:Con questo termine definisco tutte le cose che, non valutabili, almeno secondo parametri fisici, condizionano le nostre scelte in virtù di un budget spesso "sforato"

Tra le cose che migliorano e non a torto la resa generale ci sono i condizionatori di rete o pulitori di corrente, tra le cose diciamo così che rientrano nella psicoacustica vi sono le punte, sottopunte, tavolini dedicati a prezzo delle cucine, clamper per i dischi.

Ma a parte che add-on spesso la psicoacustica ci condiziona a tal punto che....ascoltando in negozio e a casa lo stesso impianto poi non soddisfatti lo addobbiamo con cose più o meno utili, buffer, assorbitori acustici.

Io da quando come fece un mio amico smetto di ascoltare la valvola preamplificatrice piuttosto che il cavo piuttosto che la sorgente mi godo la musica.

Certo che ultimamente butti giù degli argomenti mica da ridere. Laughing

Tu insisti sul fatto che ti godi la musica, più o meno a prescindere da tutte le fuffe audiofile e io ti credo... anzi, son contento, sei arrivato al cuore della musica però non credere che io sia da meno, aggiungo solo un po di "giochini" per divertimento... nulla di più.

Ascolto tanta musica e la cosa più bella e che per ricavarmi il tempo necessario ho smesso di guardare la tv.
Non che ne guardassi molta prima ma adesso passano settimane che rimane spenta mentre quasi tutte le sera accendo l'impianto e mi godo la mia teca musicale.

I giochini sono un di più, mi diverto a fare esperimenti, posizionare, provare pozioni magiche e amenicoli più o meno efficaci il tutto senza spendere cifre proibitive.
Ho provato più o meno tutte gli amenicoli che hai citato ed ho stilato una mia personale classifica di cose importanti.

Al primo posto ci sta l'ambiente, se l'ambiente non è ottimale puoi mettere tutti gli amenicoli che vuoi ma il risultato sarà scarso.
Al secondo i diffusori, sono loro che danno la voce.
Al terzo pari merito sorgente e ampli comprensive delle loro alimentazioni (fondamentali).
Nel mio caso il condizionatore di rete fa molto, dipende dalla qualità della linea elettrica quindi è un punto molto variabile ma ripeto... nel mio caso importante.

Non ho messo percentuali ma diciamo che con quei quattro punti copriamo il 90% della qualità complessiva di una catena.

Rimane un 10%

Disaccoppiare i diffusori è molto importante quindi le punte che scaricano a terra fanno molto per la resa dei bassi.
Isolare meccanicamente le elettroniche, anche qui si recupera molto con interventi a costo quasi zero.
Bass traps, tendaggi, posizionamento etc.
Infine i cavi, non a caso citati per ultimi.
Qui dipende al valore che ognuno da al 5% del totale.
Nel mio caso i dettagli sono importanti.
Un buon cavo di alimentazione è in grado di migliorare non poco le caratteristiche timbriche di un ampli o di una sorgente.
Un buon cavo di segnale restituisce una miglior fluidità, un palcoscenico più credibile etc. etc.

Quel 5% può costare tanto, magari non proporzionalmente al resto ma questo sono scelte soggettive.
Francamente non capisco perché si debba ogni volta ridiscutere con la scusa di proteggere i presunti allocchi, superati i 18 anni direi che le capacità di intendere e di volere si devono dare per scontate.


ascolta tanti suoni, lo stalker, poi cambiando gli "ammenicoli" con due "m", e si diverte a sentire come cambiano...
addirittura non vede la tv , la sera...e si gode la "teca" Very Happy , il resto della famiglia chissa' come  è contenta... Hehe
avatar
schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15508
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Psicoacustica

Messaggio  lello64 il Mer 2 Mar 2016 - 12:23

il rame è caldo... l'argento è freddo... la valvola è calda.... il transistor è più freddo .... la leggera distorsione sulle armoniche pari.... rende tutto .... è come se... l'impressione che se ne trae... è tutto molto più... boh? drammatico?
avatar
lello64
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 6343
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Tornare in alto Andare in basso

non è psicoacustica

Messaggio  alessandro1 il Mer 2 Mar 2016 - 12:55

-
avatar
alessandro1
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 31.01.12
Numero di messaggi : 3665
Provincia (Città) : PU
Impianto : Sorgente - Bristle Blocks 112
Ampli - Megablocks + Unico Plus -
Cavi - Duplo e play doh (DIY) su progetto Tony Wolf
diffusori - Stabilo 880 Woody
il resto è diy montessoriano


Tornare in alto Andare in basso

Re: La Psicoacustica

Messaggio  gigetto il Mer 2 Mar 2016 - 13:16

@schwantz34 ha scritto:
@flovato ha scritto:

Certo che ultimamente butti giù degli argomenti mica da ridere. Laughing

Tu insisti sul fatto che ti godi la musica, più o meno a prescindere da tutte le fuffe audiofile e io ti credo... anzi, son contento, sei arrivato al cuore della musica però non credere che io sia da meno, aggiungo solo un po di "giochini" per divertimento... nulla di più.

Ascolto tanta musica e la cosa più bella e che per ricavarmi il tempo necessario ho smesso di guardare la tv.
Non che ne guardassi molta prima ma adesso passano settimane che rimane spenta mentre quasi tutte le sera accendo l'impianto e mi godo la mia teca musicale.

I giochini sono un di più, mi diverto a fare esperimenti, posizionare, provare pozioni magiche e amenicoli più o meno efficaci il tutto senza spendere cifre proibitive.
Ho provato più o meno tutte gli amenicoli che hai citato ed ho stilato una mia personale classifica di cose importanti.

Al primo posto ci sta l'ambiente, se l'ambiente non è ottimale puoi mettere tutti gli amenicoli che vuoi ma il risultato sarà scarso.
Al secondo i diffusori, sono loro che danno la voce.
Al terzo pari merito sorgente e ampli comprensive delle loro alimentazioni (fondamentali).
Nel mio caso il condizionatore di rete fa molto, dipende dalla qualità della linea elettrica quindi è un punto molto variabile ma ripeto... nel mio caso importante.

Non ho messo percentuali ma diciamo che con quei quattro punti copriamo il 90% della qualità complessiva di una catena.

Rimane un 10%

Disaccoppiare i diffusori è molto importante quindi le punte che scaricano a terra fanno molto per la resa dei bassi.
Isolare meccanicamente le elettroniche, anche qui si recupera molto con interventi a costo quasi zero.
Bass traps, tendaggi, posizionamento etc.
Infine i cavi, non a caso citati per ultimi.
Qui dipende al valore che ognuno da al 5% del totale.
Nel mio caso i dettagli sono importanti.
Un buon cavo di alimentazione è in grado di migliorare non poco le caratteristiche timbriche di un ampli o di una sorgente.
Un buon cavo di segnale restituisce una miglior fluidità, un palcoscenico più credibile etc. etc.

Quel 5% può costare tanto, magari non proporzionalmente al resto ma questo sono scelte soggettive.
Francamente non capisco perché si debba ogni volta ridiscutere con la scusa di proteggere i presunti allocchi, superati i 18 anni direi che le capacità di intendere e di volere si devono dare per scontate.


ascolta tanti suoni, lo stalker, poi cambiando gli "ammenicoli" con due "m", e si diverte a sentire come cambiano...
addirittura non vede la tv , la sera...e si gode la "teca" Very Happy , il resto della famiglia chissa' come  è contenta... Hehe

Sono argomenti dibattuti, avrei chiesto inserendomi nelle discussioni da cui litigi vari si sono originati, per non dar flame ho aperto queste proprio sulla base della discussione sulle heresy.

Perdonami ma se ho un condizionatore di rete, più o meno valido, più o meno ben fatto, un cavo di ALIMENTAZIONE a cosa giova? La qualità della corrente è data dal distributore (enel) e dal regolatore per cui che sia il cavo di default o un cavo da 100€ cosa varia? Sì magari quello da 100€ è schermato, ma non viviamo tutti sotto i tralicci.

Non per polemica ma per conoscenza, non ti arrabbiare e se vuoi rispondi senno non farlo....spero che chi interviene poi lo faccia con tonopacato, perchè le discussioni serene, anche con toni accesi portano a conoscenza, se invece ci sono solo arrabbiature beh....

gigetto
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 13.03.15
Numero di messaggi : 1458
Provincia (Città) : Novara
Impianto : Pre+ finale a valvole e monovia oppure PMA50 con Proac 140

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Psicoacustica

Messaggio  giucam61 il Mer 2 Mar 2016 - 13:39

Ok Ok io ho provato qualche accessorio a costo zero e qualche cavo diy(tnt audio docet)ma non ho sentito questa grande differenza,sono sordo?
qualcosa utilizzo ancora,blutak tra diffusori e piedistalli,battiporta sotto qualche elettronica ma se queste cose fossero costate qualche decina,non centinaia,di euro non le avrei neanche provate.L'hi fi è un mezzo non il fine,poi se uno vuole ascoltare l'impianto con i soliti 3 dischi audiofili e non la musica peggio x lui,libero di farlo.
avatar
giucam61
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 26.09.15
Numero di messaggi : 4358
Occupazione/Hobby : lettura,sport
Provincia (Città) : verona
Impianto : Foobar 2000,denon dp 1200,audiotechnica 30e con trasformer dedicato,BR toshiba bdx 4500ke,,revox triton sub+satelliti 4 vie,Audionirvana diy super 12 cast frame 5.6 mk II ,dac asus xonar stu,decoder sky hd,Alientek D8 con alimentatore by sonic63,cuffie sennheiser hd 540 reference x la musica,hd 205 x la tv,cavi economici+ enel x diffusori.

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Psicoacustica

Messaggio  valterneri il Mer 2 Mar 2016 - 15:47

Vi dimenticate che non esiste l'acustica senza psico,
un microfono di misura ci dice quanto è grande e conforme una vibrazione,
né sa che è un suono, né sa se è bello,
onde elastiche longitudinali in materiali elastici ....... null'altro

gli iPhone riconoscono una canzone ascoltandone poche battute
perché gli iPhone sono ormai esseri umani .....
la barchetta tra i resti i detriti e i cadaveri dell'affondamento dei Titanic ...
- c'è nessuno? c'è nessuno vivo? c'è nessuno vivo? -
- bi bi bip ... bi bi bip ...bi bi bip ... -



nell'ascoltare, nel giudicare, nello scegliere
diamo troppa importanza a tutto
fuorché alla nostra capacità di ascoltare giudicare scegliere,
è insicurezza un po' carica di paranoia.


galleggiando dolcemente
lasciandosi cullare
se ne scende lentamente sotto i ponti verso il mare
verso il mare se ne va
chi mai sarà
chi mai sarà
l'iPhone in frack
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3673
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Psicoacustica

Messaggio  Ivan il Mer 2 Mar 2016 - 15:52

@lello64 ha scritto:il rame è caldo... l'argento è freddo... la valvola è calda.... il transistor è più freddo .... la leggera distorsione sulle armoniche pari.... rende tutto .... è come se... l'impressione che se ne trae... è tutto molto più... boh? drammatico?
Perchè quella del suono con il MacMini caldo, molto vicino all'analogico...
avatar
Ivan
Giovane Saggio del Forum
Giovane Saggio del Forum

Data d'iscrizione : 11.02.08
Numero di messaggi : 4792
Località : Penisola
Impianto : Ctrl+C, Ctrl+V.

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Psicoacustica

Messaggio  lello64 il Mer 2 Mar 2016 - 18:42

@Ivan ha scritto:
@lello64 ha scritto:il rame è caldo... l'argento è freddo... la valvola è calda.... il transistor è più freddo .... la leggera distorsione sulle armoniche pari.... rende tutto .... è come se... l'impressione che se ne trae... è tutto molto più... boh? drammatico?
Perchè quella del suono con il MacMini caldo, molto vicino all'analogico...

mi domando quanto ancora dobbiamo leggere delle robe del genere....
avatar
lello64
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 6343
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Psicoacustica

Messaggio  Biagio De Simone il Gio 3 Mar 2016 - 11:34

Ragazzi e che voi sbagliate l'approccio, io leggo e mi diverto, alcune volte fantastico, poi mi sveglio e in genere mi faccio una sana risata. Laughing
avatar
Biagio De Simone
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 10261
Località : ............
Occupazione/Hobby : mi occupo di far avere piena consapevolezza ai B.M. delle loro reali possibilità.
Provincia (Città) : eccellente
Impianto : comprato al MEDIAWORLD, ma a me serve per ascoltare musica, non per guardarlo, peggio ancora mostrarlo.

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Psicoacustica

Messaggio  Ivan il Gio 3 Mar 2016 - 11:57

@Biagio De Simone ha scritto:Ragazzi e che voi sbagliate l'approccio, io leggo e mi diverto, alcune volte fantastico, poi mi sveglio e in genere mi faccio una sana risata. Laughing
Se non ci fosse la marchetta dietro, lo farei anch'io.
avatar
Ivan
Giovane Saggio del Forum
Giovane Saggio del Forum

Data d'iscrizione : 11.02.08
Numero di messaggi : 4792
Località : Penisola
Impianto : Ctrl+C, Ctrl+V.

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Psicoacustica

Messaggio  lello64 il Gio 3 Mar 2016 - 16:41

@Ivan ha scritto:
@Biagio De Simone ha scritto:Ragazzi e che voi sbagliate l'approccio, io leggo e mi diverto, alcune volte fantastico, poi mi sveglio e in genere mi faccio una sana risata. Laughing
Se non ci fosse la marchetta dietro, lo farei anch'io.

che bello ogni tanto leggere un po' di buon senso
ma è possibile che non si riesca a buttare fuori tutti gli spalloni? diretti, indiretti, consapevoli e a loro insaputa
tutti
avatar
lello64
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 6343
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Psicoacustica

Messaggio  gigetto il Gio 3 Mar 2016 - 20:29

Sì ma per rimanere in topic sui cavi di alimentazione che mi dite? Io ne ho uno regalatomi, ma che vantaggio apporta dato che và al CD dalla ciabatta pulitrice?

gigetto
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 13.03.15
Numero di messaggi : 1458
Provincia (Città) : Novara
Impianto : Pre+ finale a valvole e monovia oppure PMA50 con Proac 140

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Psicoacustica

Messaggio  Biagio De Simone il Gio 3 Mar 2016 - 20:38

Lello, probabilmente per farti capire che non è come dici tu, dovrei usare il tuo stile le tue parole, spesso pesanti, molto pesanti, questo mi farebbe sicuramente guadagnare la "Consapevolezza" che tu dici mi manca.

Ci conosciamo molto bene noi due, forse fin troppo bene, tanto che a volte mi chiedo veramente se sei convinto di quello che affermi, a cominciare per esempio dai messaggi privati ed altro....

Qua non c'è nessuno che deve fare la morale agli altri, ne tanto meno assumere toni da santa inquisizione, ne pensare che siamo tutti fessi con l'anello al naso, e abbiamo bisogno della guida spirituale per capire i misteri della vita e del forum.

Non si può avere delirio di onnipotenza e passare le proprie giornate sul forum a bastonare a destra e manca a prescindere, e pensare di decidere da solo chi ha diritto e chi non lo ha di sparare le proprio cazzate sul forum, secondo vari criteri di selezione che ricordano  tanto altre ben più spregevoli tragedie, alla fine di cazzate si tratta, e soprattutto di persone che per quanto possibile, e concordo che non sempre lo è, bisognerebbe rispettare a prescindere dal loro pensiero.

Se posso permettermi di darti un consiglio stempera un po del tuo "caratteraccio" acido ed urticante,,e da un po di rispetto a chi comunque ti rispetta, e soprattutto vivi sereno ed in pace con te stesso.
Buona consapevolezza a te Caro!
avatar
Biagio De Simone
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 10261
Località : ............
Occupazione/Hobby : mi occupo di far avere piena consapevolezza ai B.M. delle loro reali possibilità.
Provincia (Città) : eccellente
Impianto : comprato al MEDIAWORLD, ma a me serve per ascoltare musica, non per guardarlo, peggio ancora mostrarlo.

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Psicoacustica

Messaggio  lello64 il Gio 3 Mar 2016 - 20:55

@Biagio De Simone ha scritto:

Ci conosciamo molto bene noi due, forse fin troppo bene, tanto che a volte mi chiedo veramente se sei convinto di quello che affermi, a cominciare per esempio dai messaggi privati ed altro....

in tutta onestà non so a cosa ti riferisci con la "consapevolezza"
in quanto ai messaggi privati, ti invito a pubblicare quanto ricevuto da me se può servire a far capire che non sono un massone
i msg tra me e te hanno parlato di cazzi nostri e nell'ordine
di pianoforti
del tuo amico fernando
del mitico antinory troll si/troll no
tutta roba che al forum non interessa
è l'intrallazzo che aborro, ed è un'altra storia

in quanto ai modi
certo lo ammetto... sono quelli che sono....
ma come ho già detto qualcuno si deve esporre per cercare di fare mantenere al forum la sua posizione, mi rendo antipatico io, non c'è problema

io non voglio che qui dentro accadano cose come due post sopra
il forumer ha il cavo audiofilo che gli hanno regalato e chiede che vantaggi può avere
non lo ascolta nemmeno, o se lo ascolta non sente la differenza
ma è talmente convinto che un filo di corrente che costa di più deve dargli qualcosa che lo chiede agli altri
ma a te sembra normale di dover assistere a tutto ciò qui, nel t-forum, e dover bozzare? mah...
avatar
lello64
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 6343
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Psicoacustica

Messaggio  Biagio De Simone il Gio 3 Mar 2016 - 21:04

No, non mi sembra normale, resta il fatto che tu svirgoli, e per me può anche andar bene, so come sei e ti ho accettato così.
Per quanto riguarda la "consapevolezza", Lello mi deludi, non fare il finto tonto con me, ci conosciamo, non credi?

A meno che tu non mi consideri proprio un fesso, bontà tua, per me comunque va bene lo stesso.

Adesso scusa ma ho un appuntamento con Bologna.

Ps per i pianorti elettronici non capisci un ..... Laughing
avatar
Biagio De Simone
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 10261
Località : ............
Occupazione/Hobby : mi occupo di far avere piena consapevolezza ai B.M. delle loro reali possibilità.
Provincia (Città) : eccellente
Impianto : comprato al MEDIAWORLD, ma a me serve per ascoltare musica, non per guardarlo, peggio ancora mostrarlo.

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Psicoacustica

Messaggio  lello64 il Gio 3 Mar 2016 - 21:22

@Biagio De Simone ha scritto:No, non mi sembra normale, resta il fatto che tu svirgoli, e per me può anche andar bene, so come sei e ti ho accettato così.
Per quanto riguarda la "consapevolezza", Lello mi deludi, non fare il finto tonto con me, ci conosciamo, non credi?

A meno che tu non mi consideri proprio un fesso, bontà tua, per me comunque va bene lo stesso.

Adesso scusa ma ho un appuntamento con Bologna.

Ps per i pianorti elettronici non capisci un ..... Laughing

ma se ti dico che non mi ricordo a cosa fai riferimento con la consapevolezza.... o mi rinverdisci il concetto o non capisco dove vai a parare
avatar
lello64
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 6343
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Psicoacustica

Messaggio  Biagio De Simone il Gio 3 Mar 2016 - 22:15

Non andare tanto lontano con la memoria, poi magari lo sforzo ci servira in qualche altra occasione, mi riferisco per ora, semplicemente a questo:@Ivan ha scritto:

Ivan
@Biagio De Simone ha scritto:
Ragazzi e che voi sbagliate l'approccio, io leggo e mi diverto, alcune volte fantastico, poi mi sveglio e in genere mi faccio una sana risata.
Laughing



@lello64 ha scritto:
@Ivan ha scritto:
Se non ci fosse la marchetta dietro, lo farei anch'io.

che bello ogni tanto leggere un po' di buon senso
ma è possibile che non si riesca a buttare fuori tutti gli spalloni? diretti, indiretti, consapevoli e a loro insaputa
tutti
avatar
Biagio De Simone
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 10261
Località : ............
Occupazione/Hobby : mi occupo di far avere piena consapevolezza ai B.M. delle loro reali possibilità.
Provincia (Città) : eccellente
Impianto : comprato al MEDIAWORLD, ma a me serve per ascoltare musica, non per guardarlo, peggio ancora mostrarlo.

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Psicoacustica

Messaggio  lello64 il Gio 3 Mar 2016 - 22:54

ossignur... sei stato subquotato... ma io quotavo ivan per quello che aveva scritto
in assoluto
e non era minimamente riferito a te, neanche da lontano
la parola consapevolezza non c'è e se pensi che sia cosi sveglio da capire che per te il mio intervento potesse significare, riferito a te poi, "se non hai capito che ci sono marchette dietro non sei consapevole ecc ecc" mi sopravvaluti
non avertene a male, ma era con flovato che ce l'avevo come contrappunto alla saggezza di ivan
tu non c'entravi nulla
sinceramente
avatar
lello64
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 6343
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Psicoacustica

Messaggio  Biagio De Simone il Gio 3 Mar 2016 - 22:57

Lello Lello, io non ti sopravaluto, io semplicemente ti conosco...... Smile
avatar
Biagio De Simone
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 10261
Località : ............
Occupazione/Hobby : mi occupo di far avere piena consapevolezza ai B.M. delle loro reali possibilità.
Provincia (Città) : eccellente
Impianto : comprato al MEDIAWORLD, ma a me serve per ascoltare musica, non per guardarlo, peggio ancora mostrarlo.

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Psicoacustica

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum