T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» Clip... altro che Klipsh
Oggi alle 13:26 Da Calbas

» Quale Gira ?
Oggi alle 13:09 Da kalium

» [SS] Trevi AVX 575 minidiffusori attivi
Oggi alle 11:16 Da Aunktintaun

» Software APM Tool Lite
Oggi alle 10:43 Da gubos

» Riparazione Elettrocompaniet ECI 1
Oggi alle 10:27 Da gubos

» I cavi di potenza, questi sconosciuti
Oggi alle 10:11 Da Aunktintaun

» Qualche consiglio [Darkvoice 336+DT990]
Oggi alle 0:09 Da IlTossico

» ALIENTEK D8
Ieri alle 23:52 Da giucam61

» Chi mi aiuta con un filtro notch?
Ieri alle 23:50 Da giucam61

» Consiglio cuffie in-ear
Ieri alle 23:16 Da sportyerre

» Nuovo TAMP
Ieri alle 22:07 Da antted

» Cambio diffussori da scaffale max 500euro
Ieri alle 20:11 Da natale55

» Amplificatori t-amp principalmente per musica in stereofonia e per l'home theatre
Ieri alle 19:49 Da andzoff

» Mo-gu S800 - piccolo e combattivo
Ieri alle 19:37 Da andzoff

» quale classe T economico più musicale?
Ieri alle 17:11 Da giucam61

» trasformare portatile vaio in media center per monitor fullhd e impianto hifi
Ieri alle 14:53 Da Sigmud

» Caterham Seven Exclusive
Ieri alle 10:47 Da giucam61

»  Quale amplificatore classe T
Ieri alle 9:36 Da andzoff

» Consiglio lettore Blu-ray
Ieri alle 9:21 Da gianni1879

» Il numero uno ci ha lasciati...
Ieri alle 8:29 Da giucam61

» NuforceDDa 120
Ieri alle 8:16 Da giucam61

» POPU VENUS
Ieri alle 7:55 Da gigetto

» Scelta amplificatore, mi aiutate?
Ieri alle 7:42 Da gigetto

» abrahamsen audio
Lun 24 Apr 2017 - 19:57 Da giucam61

» Ho dato una svecchiata al layout del forum
Lun 24 Apr 2017 - 15:09 Da RAIS

» Costruzione impianto audio...soundbar, 2.1 o 5.1?
Lun 24 Apr 2017 - 14:07 Da nerone

» Quale ampli per Douk dac e diffusori Bellino?
Lun 24 Apr 2017 - 12:03 Da Giovanni duck

» Gallo Acoustics
Dom 23 Apr 2017 - 23:09 Da danidani1

» Cascame di cotone FONOASSORBENTE
Dom 23 Apr 2017 - 19:35 Da Aunktintaun

» Valvole finali 6l6/5881
Dom 23 Apr 2017 - 19:01 Da Aunktintaun

Statistiche
Abbiamo 10764 membri registrati
L'ultimo utente registrato è seur2000

I nostri membri hanno inviato un totale di 784388 messaggi in 50987 argomenti
I postatori più attivi della settimana
giucam61
 
kalium
 
gigetto
 
nerone
 
Motogiullare
 
Aunktintaun
 
gianni1879
 
uncletoma
 
Egidio Catini
 
Zio
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19630)
 
schwantz34 (15499)
 
Silver Black (15455)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10261)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8915)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 58 utenti in linea :: 6 Registrati, 1 Nascosto e 51 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Adriano Vin, francus, magistercylindrus, micio_mao, nerone, Seti

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking

Miracolo o psicoacustica?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Miracolo o psicoacustica?

Messaggio  enrico massa il Mar 15 Ott 2013 - 14:04

Un saluto a tutti (o bellapetuttti, diremmo a Roma).

Sono nuovo del forum ma vecchio di età e di passione audio. Mi sono già presentato e volevo avere opinioni sensazioni e domande su questa imho incredibile esperienza che vado a raccontare. Il mio impianto lo leggete in firma, è assolutamente entry-level,anzi, scraus-level:oops:! Eppure mi dà grandi soddisfazioni in termini di dettaglio,soundstage e timbrica, tutto ciò se l'incisione è buona/ottima altrimenti è impietoso se la registrazione è mediocre. Il tutto suona in una stanza 4.30x4.30 mediamente arredata e trattata con RAT(raffazzoned acoustic treatment:lol!: lol! lol! )ora non sto a spiegarvi ma...funziona. Che cosa accade? Non ho un PC né un portatile ma un tablet KindlefireHD
che volevo connettere all'impianto con un DAC USB, ma la tavoletta non supporta...Quindi scorrazzando in rete mi procuro a 29 € un ric.bluetooth Logitech,scarico Grooveshark Orastream e Youzeek e vado ad ascoltare in streaming pensando di avere una qualità audio a livello di un'ottima radio. E qui avviene quello che per me è il miracolo:Mmm Molti,moltissimi brani vengono riprodotti a livello CD con picchi imho audiofili in diverse registrazioni per es. Prendila così Magoni/Spinetti, Sade quasi sempre,Mario Biondi, parecchia classica e OST orchestrali(da brividi E.Kunzel/Cincinnati pops)Unica nota negativa i bassi che se non ben presenti nell'incisione non vengono certo aiutati dal BT. Quindi: ho un impianto aiend:lol: Hehe Laughing Hehe o è psicoacustica illusoria? Attendo opinioni sensazioni insulti:lol: stroncature ecc.( nonc'è un'emoticon con l'ombrello!)
avatar
enrico massa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.10.13
Numero di messaggi : 1262
Località : roma
Occupazione/Hobby : storia romana/lingua latina
Impianto : http://www.80dreams.it/mangiadischi-penny.asp

Tornare in alto Andare in basso

Re: Miracolo o psicoacustica?

Messaggio  iano il Mar 15 Ott 2013 - 20:28

Non sono esperto della sorgente che usi...streming....
ma se ho capito bene dici i bassi non arrivano dalla rete?
Potrebbe essere una fortuna,dato che il tuo ambiente quadrato si dice essere il peggiore possibile per i bassi,benchè trattato.
Aggiungo poi che pensare di essere in grado di distinguere le buone registrazioni dalle cattive è un pò velleitario,a meno che tu non lo fai aiutandoti con qualche misura e con metodo.
Diversamente quello che stai facendo è distinguere fra registrazioni che entrano in sinergia col tuo impianto,ambiente compreso,e quelle che no,e se tu avessi un impianto più costoso non cambierebbe la situazione in generale.
Anzi,visto che sei abbastanza soddisfatto,è facile prevedere che peggiorerebbe.
Ciao,Sebastiano.
avatar
iano
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 12.03.09
Numero di messaggi : 82
Località : genova
Impianto : cd player Pioneer,pre passivo Albarry,finali Lector ibrido/diffusori Cabasse Bora,cavi tutti autocostruiti su progetto originale.

Tornare in alto Andare in basso

Miracolo o psicoacustica

Messaggio  enrico massa il Mar 15 Ott 2013 - 22:48

Ciao Iano, lo streaming è la trasmissione diretta di segnali audio o video via radio.Generalmente un segnale audio trasmesso via radio con tecnologia BT comporta un degrado delle basse frequenze, di qui la mia meraviglia in molti brani.Per quel che concerne i bassi nella mia catena sono eccellenti vuoi per la tipologia dei diffusori vuoi per il loro posizionamento vuoi per quel minimo di trattamento,nonostante la stanza quadrata che è senz'altro infame. Riconoscere poi la qualità di una registrazione non è così difficile: l'area d'ascolto deve essere riempita dal suono,voci e strumenti devono essere lì nella stanza, in profondità, in estensione orizzontale o verticale,se avverti un suono piatto e schiacciato,quella non è una buona registrazione.Infine magari avessi un impianto hi end,ma le mie possibilità mi consentono quello che leggi in firma,fortunatamente ben suonante
avatar
enrico massa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.10.13
Numero di messaggi : 1262
Località : roma
Occupazione/Hobby : storia romana/lingua latina
Impianto : http://www.80dreams.it/mangiadischi-penny.asp

Tornare in alto Andare in basso

Re: Miracolo o psicoacustica?

Messaggio  iano il Mer 16 Ott 2013 - 11:02

Ciao,Enrico.
Sono un pò negato di nuove tecnologie,come vedi.
Mi pare di capire che sia un nuovo modo di ascoltare la radio.
Per molti anni la radio analogica è stata la mia sorgente principale.
Non ho mai ascoltato niente di meglio in fatto di qualità audiofila delle trasmissioni live di radio 3.
Hai ragione,mancavano i bassi,ma tutto il resto era così fantastico che non ne sentivi la mancanza.
Per non parlare poi della cultura e varietà musicale che le vecchie onde,e quindi immagino il nuovo streemig,veicolano,che fanno passare tutto il resto in secondo piano.
fatica di ascolto è anche....ascoltare i soliti 4 dischi che vanno bene col nostro impianto,audiofili quanto vuoi,ma.....Wink 
Ciao,Sebastiano
avatar
iano
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 12.03.09
Numero di messaggi : 82
Località : genova
Impianto : cd player Pioneer,pre passivo Albarry,finali Lector ibrido/diffusori Cabasse Bora,cavi tutti autocostruiti su progetto originale.

Tornare in alto Andare in basso

Miracolo o psicoacustica?

Messaggio  enrico massa il Mer 16 Ott 2013 - 15:04

Salve Iano,
la questione è un pò più complessa.L'ascolto via radio è uno dei modi di ascoltare in streaming,probabilmente non il più diffuso, le sorgenti più usate sono PC fissi e portatili,smartphone,iphone e tablet.Data la ns.età, non siamo sicuramente i più competenti in materia,comunque provo ad approfondire l'argomento sperando che membri più giovani e più ferrati in materia contribuiscano a spiegare.
Prendiamo il mio caso: io non possiedo né pc né portatile,solo un tablet che è una sorta di piccolo schermo collegato sempre mediante frequenze radio alla rete,il famoso wi fi ,per intenderci.Questo piccolo apparecchio ha praticamente tutte le funzioni di un portatile,solo che essendo connesso alla rete via etere non può avere la stessa qualità di trattamendo dei segnali propria delle connessioni via cavo,quindi ciò che mi arriva tramite radiofrequenza(in senso lato),nel caso in questione segnali audio, non può generamente competere in fedeltà con le predette connessioni via cavo.Inoltre il segnale che arriva al mio tablet via radio,viene ritrasmesso sempre via radio all'impianto introducendo un'ulteriore degrado qualitativo:ecco il perché del mio sbalordimento nel'ascoltare questa catena di trasmissione. Spero di aver chiarito un minimo e prego qualche membro del forum di intervenire per correggere i miei più che probabili errori

Un saluto..
avatar
enrico massa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.10.13
Numero di messaggi : 1262
Località : roma
Occupazione/Hobby : storia romana/lingua latina
Impianto : http://www.80dreams.it/mangiadischi-penny.asp

Tornare in alto Andare in basso

Re: Miracolo o psicoacustica?

Messaggio  iano il Dom 20 Ott 2013 - 22:19

Proprio in questi giorni,allettato da uno sconto,ho comprato un iPad mini,che poi tanto mini non è.
Siccome a Genova c'è il freevifi ho provato....ma mi pare di capire che ci voglia comunque un contratto con un provider.
Ma alla fine ti chiedo,possiamo accomunare il tipo di ascolto che fai con quello della vecchia radio?
Per me la vecchia radio aveva una qualità miracolosa,soprattutto con le trasmissioni misicali live da studio di Rai Radio 3.
Qualcuno mi ha spiegato che questa qualità percepita è dovuta all'intelligente equalizzazione usata.
Come dire che anche i dischi subiscono tali trattamenti,spesso meno validi,e il fatto che pure quelli a volte suonino bene ha del miracoloso.

Ciao,Sebastiano.
avatar
iano
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 12.03.09
Numero di messaggi : 82
Località : genova
Impianto : cd player Pioneer,pre passivo Albarry,finali Lector ibrido/diffusori Cabasse Bora,cavi tutti autocostruiti su progetto originale.

Tornare in alto Andare in basso

Miracolo o psicoacustica

Messaggio  enrico massa il Dom 20 Ott 2013 - 22:48

Il sistema di trasmissione è sempre quello,radiofrequenza,ciò che una radio da sola non ti può dare è la qualità dell'ascolto lontanissima da un impianto hi fi( e da quel che vedo in firma il tuo è ottimo ). Se a casa hai un pc o un portatile,verifica che il router abbia la possibiltà di attivare una connessione wi fi, se non hai il computer puoi fare lo stesso un abbonamento con Fastweb,Vodafone,Tim o altri gestori utilizzando l'Ipad in tutto e per tutto come un portatile.A quel punto puoi scaricare uno o più servizi musicali in streaming, acquistare un bluetooth da poche decine di euro e ascoltare piuttosto bene milioni di brani.Se hai nostalgia della radio,esistono delle app specifiche che ti consentono la connessione con centinaia di radio via internet con eccellente audio.

Saluti musicali:) 
avatar
enrico massa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.10.13
Numero di messaggi : 1262
Località : roma
Occupazione/Hobby : storia romana/lingua latina
Impianto : http://www.80dreams.it/mangiadischi-penny.asp

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum