T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» classe d scheda amplificata
Oggi alle 11:02 Da 22b5g41b5dw

» Regolazione volume remota con telecomando
Oggi alle 10:56 Da Masterix

»  GUASTO SU LETTORE SACD CAYIN SCD50T
Oggi alle 10:34 Da enrant69

» Volume bassissimo: colpa del pre-phono?
Oggi alle 8:58 Da sportyerre

» dipolo glass by Gaddari
Oggi alle 8:57 Da embty2002

» musica a basso volume
Oggi alle 8:51 Da clipper

» Consigli diffusori da pavimento?
Ieri alle 23:58 Da Misery

» SMSL M7: il dac definitivo alla portata di tutti?
Ieri alle 23:18 Da pallapippo

» Potenziometro per cuffie
Ieri alle 22:25 Da nerone

» Beyerdynamic dt990 pro 250Ohm (VT)
Ieri alle 19:48 Da mumps

» Indiana Line Diva 552 (VT)
Ieri alle 19:39 Da mumps

» cosa manca....il giradischi!
Ieri alle 19:01 Da Masterix

» [PA] Vendo Giradischi Project genie rpm 1.3
Ieri alle 18:10 Da mastri81

» Consiglio AMP/Cuffie
Ieri alle 17:44 Da mumps

» Diffusori attivi 200/300 euro
Ieri alle 17:38 Da Kha-Jinn

» HDMI
Ieri alle 17:13 Da giucam61

» handshell completa giradischi Sony PS LX 3
Ieri alle 17:04 Da valterneri

» Scelta ampli per Monitor Audio
Ieri alle 16:34 Da giorgibe

» onkyo tx-sr608
Ieri alle 16:32 Da flax2009

» Diffusori per Tv Sony
Ieri alle 14:49 Da metalgta

» ciò solo 200 euri.... le scinte e il cinesino.... oppure...
Ieri alle 14:11 Da lello64

» B&W 805 e Muse m20 domande
Ieri alle 12:23 Da Luchino

» Fosco Marain, Stefano Bollani e Massimo Altomare - Gnòsi delle Fànfole (2007)
Ieri alle 11:51 Da Fabio.Paolucci

» Pre e finale Rotel
Ieri alle 9:26 Da giucam61

» Vendo coppia diffusori Monitor Audio Bronze BX2
Ieri alle 9:02 Da silver surfer

» CAIMAN SEG
Ieri alle 7:58 Da gubos

» Sony uhp h1
Ieri alle 6:44 Da Luca Marchetti

» Vendo lettore CD Rega Planet 2000 - 350 euro
Mar 12 Dic 2017 - 23:13 Da elarghi

» Vendo DOUK AUDIO DSD 1796+ xmos-u8 USB DAC 384k/32bit
Mar 12 Dic 2017 - 23:06 Da Olegol

» (TO) - vendo lettore cd NAD C521bee
Mar 12 Dic 2017 - 22:54 Da landrupp

Statistiche
Abbiamo 11221 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Andrea Serra

I nostri membri hanno inviato un totale di 802297 messaggi in 51990 argomenti
I postatori più attivi della settimana
Masterix
 
giucam61
 
lello64
 
nerone
 
mumps
 
pim
 
joe1976
 
sportyerre
 
Luchino
 
nikko75
 

I postatori più attivi del mese
giucam61
 
Masterix
 
lello64
 
mumps
 
joe1976
 
nerone
 
ftalien77
 
GP9
 
pim
 
dinamanu
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15534)
 
Silver Black (15495)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9307)
 
wasky (9229)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 67 utenti in linea: 8 Registrati, 1 Nascosto e 58 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

22b5g41b5dw, mannaiaeva, Masterix, mumps, Ranco57, scontin, sportyerre, Zio

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Le fenice 20 sono tutte uguali?

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Le fenice 20 sono tutte uguali?

Messaggio  dariolucc il Sab 5 Set 2009 - 15:34

navigando sul web ho visto che ne esistono almeno tre tipi:

1) questa di T-HIFI http://www.t-hifi.com/kitok.htm €60

2) questa di audioskeggia http://www.audioskeggia.com/index1.html €34

3) questa di s3shop http://www.s3shop.it/index1.html €27

oltre ad altre, ho messo quelle che ho visto x prima e certo nn intendo farli pubblicità, ma volevo sapere se c'erano differenze tali da giustificare le differenze di prezzo notevoli che ci sono..

aspetto notizie

ciao!! Hello
avatar
dariolucc
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 01.09.09
Numero di messaggi : 473
Località : Pisa
Impianto : a metano nella macchina..


Tornare in alto Andare in basso

Re: Le fenice 20 sono tutte uguali?

Messaggio  robertor il Sab 5 Set 2009 - 16:22

la differenza che per prima salta all'occhio è che su quella di t-hifi sono montate le induttanze avvolte in aria.
le altre 2 sono uguali credo.
avatar
robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le fenice 20 sono tutte uguali?

Messaggio  Smanetton il Sab 5 Set 2009 - 18:32

@dariolucc ha scritto:navigando sul web ho visto che ne esistono almeno tre tipi:

1) questa di T-HIFI http://www.t-hifi.com/kitok.htm €60

2) questa di audioskeggia http://www.audioskeggia.com/index1.html €34

3) questa di s3shop http://www.s3shop.it/index1.html €27

oltre ad altre, ho messo quelle che ho visto x prima e certo nn intendo farli pubblicità, ma volevo sapere se c'erano differenze tali da giustificare le differenze di prezzo notevoli che ci sono..

aspetto notizie

ciao!! Hello


La prima e la seconda sono versione 1.1. Le induttanze in aria sono una personalizzazione di T-Hifi. Questo spiega il costo maggiore.


La terza è la 2.0. S3shop è il produttore delle Fenice.
Se ne è parlato nel T-forum qui:
http://www.tforumhifi.com/t-amp-il-ta-2024-originale-f3/fenice-20-mkii-preview-t1600.htm



Per la cronaca, ecco la versione 0.1 della Fenice 20

avatar
Smanetton
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 30.08.08
Numero di messaggi : 2883
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Troooppo interessanti!
Provincia (Città) : Torino
Impianto : Nel campo centrale: PC, WaveIo+Audio-gd NFB-12, Notsobad A2x-pro (TA2024 al top!), Mission 780. Nei campi laterali: altri campioni Tripath.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le fenice 20 sono tutte uguali?

Messaggio  dariolucc il Sab 5 Set 2009 - 22:19

se conoscete altri tipi di schede già montate di altri produttori di qualità migliore suggerite!!

grazie cmq x ora..
avatar
dariolucc
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 01.09.09
Numero di messaggi : 473
Località : Pisa
Impianto : a metano nella macchina..


Tornare in alto Andare in basso

Re: Le fenice 20 sono tutte uguali?

Messaggio  porfido il Sab 5 Set 2009 - 23:10

@dariolucc ha scritto:se conoscete altri tipi di schede già montate di altri produttori di qualità migliore suggerite!!

grazie cmq x ora..

Magari dico una cazzata, ma la fenice20 non mi sembra poi tanto diversa da una qualsiasi evaluation board del ta2024, forse quindi, modificando bene una Sure Electronics Ta2024 potresti avere risultati superiori, chissà....
Qualcuno più esperto di me ti risponderà di sicuro...
avatar
porfido
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5044
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Le fenice 20 sono tutte uguali?

Messaggio  Smanetton il Dom 6 Set 2009 - 7:14

@porfido ha scritto:Magari dico una cazzata, ma la fenice20 non mi sembra poi tanto diversa da una qualsiasi evaluation board del ta2024, forse quindi, modificando bene una Sure Electronics Ta2024 potresti avere risultati superiori, chissà....
Concordo al 100% con te, anche se, per fare ciò, bisogna accettare tutti i rischi che comporta il modding di circuiti con componenti di minuscole dimensioni.
D'altra parte, è fuor di dubbio che ci vogliano fondi adeguati (oltre che competenze e strumentazione) per avventurarsi nella progettazione migliorativa di un qualsiasi circuito, scostandosi dai dati forniti dalla casa produttrice dei chip.
Tuttavia, rimanendo in realizzazioni aderenti agli application/test circuit dei chip Tripath, ma usando componenti della massima qualità e senza compromessi (circuito stampato progettato con cura, piste di larghezza e spessore adeguati, induttanze in aria, condensatori della migliore qualità, resistenze MIL a basso rumore...), si possono già ottenere risultati molto impressionanti (vedi il Sutra o il TA10.1 Mardis Signature, per citare due esempi conosciuti).
avatar
Smanetton
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 30.08.08
Numero di messaggi : 2883
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Troooppo interessanti!
Provincia (Città) : Torino
Impianto : Nel campo centrale: PC, WaveIo+Audio-gd NFB-12, Notsobad A2x-pro (TA2024 al top!), Mission 780. Nei campi laterali: altri campioni Tripath.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le fenice 20 sono tutte uguali?

Messaggio  dariolucc il Dom 6 Set 2009 - 15:09

ma x chi invece volesse evitare di prendere in mano il saldatore? Very Happy
avatar
dariolucc
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 01.09.09
Numero di messaggi : 473
Località : Pisa
Impianto : a metano nella macchina..


Tornare in alto Andare in basso

Re: Le fenice 20 sono tutte uguali?

Messaggio  Andrea Gianelli il Dom 6 Set 2009 - 15:20

@dariolucc ha scritto:ma x chi invece volesse evitare di prendere in mano il saldatore? Very Happy
Hello Beh, ci sono gli ampli già pronti per l'uso, inclusa la Fenice 20. Wink
avatar
Andrea Gianelli
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 12.07.08
Numero di messaggi : 2608
Località : S. Pietro all'Olmo
Occupazione/Hobby : Consulente
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Lettore Philips CD460, amplificatore "BeoAffordable" (con modulo Bang&Olufsen ICEpower 50ASX2 e pre phono/linea integrati by Camillo Gianelli), diffusori a sospensione pneumatica Boston Acoustics T-930 "improved" con woofer Indiana Line W20.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le fenice 20 sono tutte uguali?

Messaggio  pallapippo il Dom 6 Set 2009 - 15:37

@dariolucc ha scritto:ma x chi invece volesse evitare di prendere in mano il saldatore? Very Happy
Ampia scelta:

Esempi:

Trends Audio TA 10.1;: il classico, ma anche il più caro;

Fenice 20 "boxed";made in Italy, scelta conveniente;

Topping TP-10 MK2; costa poco, e soprattutto Maurarte ha detto che non è male (vedi qui.

Hello
avatar
pallapippo
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 20.02.08
Numero di messaggi : 5185
Provincia (Città) : Pistoia (Montecatini Terme)
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti:
cdp: Advance Acoustic MCD 203, modificato (con GE Jan 5751)

giradischi: Pioneer PL-112D; testina: Audio-Techica AT95 EB;

liquida:Asus Eee PC 1001PX; software: wtfplay; dac: SMSL M7;


pre: Yaqin MS-12B modificato da MaurArte (valvole Mullard CV4003 KB/D e Tungsol 12AX7)

finale: Connexelectronic TA3020 V2a con alimentatore A1000SMPS, il tutto modificato ed assemblato da Vincenzo;

casse: Sonus Faber "Concerto" Grand Piano.

Cuffia: Akg K270, pilotata da equalizzatore JVC Sea-10 ed ampli "CMoy by Biosciencegeek" (TLE2062);

cavi segnale: XLR ---> RCA by Vincenzo; Mogami "Stentor"; artigianali assemblati con RG58;
cavi potenza: Transparent HP 14-4 (biwiring)
cavi alimentazione: by Vincenzo; by bobby052cavihifi; A.V.A.
distr. di rete: by bobby052cavihifi.


Tornare in alto Andare in basso

Re: Le fenice 20 sono tutte uguali?

Messaggio  porfido il Lun 7 Set 2009 - 0:23

avatar
porfido
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5044
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Le fenice 20 sono tutte uguali?

Messaggio  ANDR3A101 il Lun 7 Set 2009 - 1:53

prendi la fenice nera della s3shop, insomma la versione nuova, non rendera come una sure ma ci si avvicina tanto, e comunque e la scelta migliore sia se vuoi modificarla che lasciarla originale...

senza scatola costa appena 27euro, e le modifiche poco di piu se ci si arma di saldatore.

è piu semplice e facile della sure da modificare, sono pochi particolari da cambiare...

ora che sono sistemato di casa, voglio metterla in un box, e rifare lo stadio d'uscita
avatar
ANDR3A101
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 09.03.09
Numero di messaggi : 673
Località : Chiaravalle Centrale (CZ)
Occupazione/Hobby : studente, cameriere, new economy, preparatore scooter da corsa
Provincia (Città) : mah se tira...
Impianto : Le cose belle non sono giocattoli ma oggetti che emanano un fascino proprio che scaturisce dalla logica della funzione per la quale sono stati progettati e costruiti.
Lucio Cadeddu...

Una batteria due batterie, tre batterie...
Più batterie (e caricatori) nci su, e megghiu mi sientu!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le fenice 20 sono tutte uguali?

Messaggio  H@L il Lun 7 Set 2009 - 9:48

@pallapippo ha scritto:Ampia scelta:

Esempi:

Trends Audio TA 10.1;: il classico, ma anche il più caro;

Fenice 20 "boxed";made in Italy, scelta conveniente;

Topping TP-10 MK2; costa poco, e soprattutto Maurarte ha detto che non è male (vedi qui.

Hello

Ciao,
qualcuno ha avuto modo di confrontare il Trends con la Fenice 20 e il Topping consigliato da Maurarte? Quali le differenze?
Conosco bene il Trends, ma non ho mai sentito gli altri due ampli...
avatar
H@L
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 12.06.09
Numero di messaggi : 678
Località : Sardegna
Occupazione/Hobby : apprendista stregone dell'Hi-Fi
Provincia (Città) : Cagliari
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti Mac Mini, hiFace, SuperPro DAC 707 USB, Beresford TC-7520, Peachtree DAC•iT.
Preamplificatori KingRex Pre-Amp V.3, Xindak XA3200-MKII.
Amplificatori Trends Audio TA-10.1, KingRex T20U con PSU, Virtue Audio Two.
Integrato TEAC A-H01S.
Diffusori Duevel Planets, Sonus Faber Toy Speaker, JohnBlue JB3.
Cuffie Docet Cuffia-Amp e...

AKG K 701.


http://www.RadioAreaIpsia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le fenice 20 sono tutte uguali?

Messaggio  MaurArte il Lun 7 Set 2009 - 10:15

Ciao,
qualcuno ha avuto modo di confrontare il Trends con la Fenice 20 e il Topping consigliato da Maurarte? Quali le differenze?
Conosco bene il Trends, ma non ho mai sentito gli altri due ampli...

Il Trends suona in maniera piuttosto simile al Topping MKII
Il Fenice20 è leggermente meno dettagliato.
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7311
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le fenice 20 sono tutte uguali?

Messaggio  Andrea Gianelli il Lun 7 Set 2009 - 10:38

La Fenice 20 originale (quella di S3, distributore Tripath per l'Italia) è la pedissequa realizzazione del progetto originale Tripath.
Essa costituisce un'adeguata applicazione del chip stesso, attorno al quale non sono possibili particolari e significativi interventi, in quanto è proprio il TA2024 che fa quasi tutto. Pertanto l'upgrade più apprezzabile lo si può attuare sull'alimentazione: come più volte sottolineato il passaggio dal semplice switching ad un accumulatore è decisivo e migliorativo rispetto a qualsiasi altro alimentatore.
avatar
Andrea Gianelli
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 12.07.08
Numero di messaggi : 2608
Località : S. Pietro all'Olmo
Occupazione/Hobby : Consulente
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Lettore Philips CD460, amplificatore "BeoAffordable" (con modulo Bang&Olufsen ICEpower 50ASX2 e pre phono/linea integrati by Camillo Gianelli), diffusori a sospensione pneumatica Boston Acoustics T-930 "improved" con woofer Indiana Line W20.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le fenice 20 sono tutte uguali?

Messaggio  pallapippo il Lun 7 Set 2009 - 10:52

@Andrea Gianelli ha scritto:Essa costituisce un'adeguata applicazione del chip stesso, attorno al quale non sono possibili particolari e significativi interventi, in quanto è proprio il TA2024 che fa quasi tutto.

Ciao Andrea Smile !

Che la Fenice 20, come ho già detto in un post sopra, sia da ritenersi una scelta conveniente ed assolutamente consigliabile, sono d'accordo.

Che la batteria sia un'OTTIMA (forse la migliore?) tipologia di alimentazione, idem.

Che attorno al TA2024 non siano "possibili particolari e significativi interventi" ... qui lo sono mooolto meno Smile. La qualità del risultato la fa anche la qualità dei componenti discreti che sono "fuori" dal TA2024, in primis i condensatori, sia d'entrata, che sull'alimentazione.

Prova.

Hello
avatar
pallapippo
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 20.02.08
Numero di messaggi : 5185
Provincia (Città) : Pistoia (Montecatini Terme)
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti:
cdp: Advance Acoustic MCD 203, modificato (con GE Jan 5751)

giradischi: Pioneer PL-112D; testina: Audio-Techica AT95 EB;

liquida:Asus Eee PC 1001PX; software: wtfplay; dac: SMSL M7;


pre: Yaqin MS-12B modificato da MaurArte (valvole Mullard CV4003 KB/D e Tungsol 12AX7)

finale: Connexelectronic TA3020 V2a con alimentatore A1000SMPS, il tutto modificato ed assemblato da Vincenzo;

casse: Sonus Faber "Concerto" Grand Piano.

Cuffia: Akg K270, pilotata da equalizzatore JVC Sea-10 ed ampli "CMoy by Biosciencegeek" (TLE2062);

cavi segnale: XLR ---> RCA by Vincenzo; Mogami "Stentor"; artigianali assemblati con RG58;
cavi potenza: Transparent HP 14-4 (biwiring)
cavi alimentazione: by Vincenzo; by bobby052cavihifi; A.V.A.
distr. di rete: by bobby052cavihifi.


Tornare in alto Andare in basso

Re: Le fenice 20 sono tutte uguali?

Messaggio  Andrea Gianelli il Lun 7 Set 2009 - 11:02

@pallapippo ha scritto:
@Andrea Gianelli ha scritto:Essa costituisce un'adeguata applicazione del chip stesso, attorno al quale non sono possibili particolari e significativi interventi, in quanto è proprio il TA2024 che fa quasi tutto.

Ciao Andrea Smile !

Che la Fenice 20, come ho già detto in un post sopra, sia da ritenersi una scelta conveniente ed assolutamente consigliabile, sono d'accordo.

Che attorno al TA2024 non siano "possibili particolari e significativi interventi" ... qui lo sono mooolto meno Smile. La qualità del risultato la fa anche la qualità dei componenti discreti che sono "fuori" dal TA2024, in primis i condensatori, sia d'entrata, che sull'alimentazione.

Prova.

Hello
Hello Indubbiamente, caro Luca, ma in misura inferiore e, tra l'altro, con un margine di rischio (data la precisione richiesta). Personalmente non rischierei l'integrità della mia scheda... Questione di scelte, ovvio.
Ho già chiesto alla S3, che vende anche componenti elettronici (e quindi ci avrebbe guadagnato anche sull'upgrade), ma mi hanno sconsigliato interventi sulla scheda (forse anche per il fatto che viene meno la garanzia), promuovendo invece l'idea della batteria, che peraltro usavo già col T-Amp della Sonic Impact (che vorrei destinare al pc non appena recupero dei piccolissimi diffusori di qualità almeno dignitosa).
avatar
Andrea Gianelli
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 12.07.08
Numero di messaggi : 2608
Località : S. Pietro all'Olmo
Occupazione/Hobby : Consulente
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Lettore Philips CD460, amplificatore "BeoAffordable" (con modulo Bang&Olufsen ICEpower 50ASX2 e pre phono/linea integrati by Camillo Gianelli), diffusori a sospensione pneumatica Boston Acoustics T-930 "improved" con woofer Indiana Line W20.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le fenice 20 sono tutte uguali?

Messaggio  pallapippo il Lun 7 Set 2009 - 11:11

@Andrea Gianelli ha scritto:
@pallapippo ha scritto:
@Andrea Gianelli ha scritto:Essa costituisce un'adeguata applicazione del chip stesso, attorno al quale non sono possibili particolari e significativi interventi, in quanto è proprio il TA2024 che fa quasi tutto.

Ciao Andrea Smile !

Che la Fenice 20, come ho già detto in un post sopra, sia da ritenersi una scelta conveniente ed assolutamente consigliabile, sono d'accordo.

Che attorno al TA2024 non siano "possibili particolari e significativi interventi" ... qui lo sono mooolto meno Smile. La qualità del risultato la fa anche la qualità dei componenti discreti che sono "fuori" dal TA2024, in primis i condensatori, sia d'entrata, che sull'alimentazione.

Prova.

Hello
Hello Indubbiamente, caro Luca, ma in misura inferiore e, tra l'altro, con un margine di rischio (data la precisione richiesta). Personalmente non rischierei l'integrità della mia scheda... Questione di scelte, ovvio.
Ho già chiesto alla S3, che vende anche componenti elettronici (e quindi ci avrebbe guadagnato anche sull'upgrade), ma mi hanno sconsigliato interventi sulla scheda (forse anche per il fatto che viene meno la garanzia), promuovendo invece l'idea della batteria, che peraltro usavo già col T-Amp della Sonic Impact (che vorrei destinare al pc non appena recupero dei piccolissimi diffusori di qualità almeno dignitosa).

E' ovvio che posare un saldatore sulla scheda ne presuppone sia le relative capacità tecniche per l'esecuzione dell'intervento voluto, che la consapevolezza della perdita della garanzia del costruttore.

Quello che intendevo dire è che la "pedissequa realizzazione del progetto originale" non è di per sé garanzia del raggiungimento del miglior risultato possibile. Se un altro produttore realizza una scheda analoga, utilizzando però intelligentemente nei posti "strategici" componenti discreti di maggior pregio (e quindi, ma non necessariamente, più costosi) potrà ottenere un risultato finale migliore.

Hello
avatar
pallapippo
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 20.02.08
Numero di messaggi : 5185
Provincia (Città) : Pistoia (Montecatini Terme)
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti:
cdp: Advance Acoustic MCD 203, modificato (con GE Jan 5751)

giradischi: Pioneer PL-112D; testina: Audio-Techica AT95 EB;

liquida:Asus Eee PC 1001PX; software: wtfplay; dac: SMSL M7;


pre: Yaqin MS-12B modificato da MaurArte (valvole Mullard CV4003 KB/D e Tungsol 12AX7)

finale: Connexelectronic TA3020 V2a con alimentatore A1000SMPS, il tutto modificato ed assemblato da Vincenzo;

casse: Sonus Faber "Concerto" Grand Piano.

Cuffia: Akg K270, pilotata da equalizzatore JVC Sea-10 ed ampli "CMoy by Biosciencegeek" (TLE2062);

cavi segnale: XLR ---> RCA by Vincenzo; Mogami "Stentor"; artigianali assemblati con RG58;
cavi potenza: Transparent HP 14-4 (biwiring)
cavi alimentazione: by Vincenzo; by bobby052cavihifi; A.V.A.
distr. di rete: by bobby052cavihifi.


Tornare in alto Andare in basso

Re: Le fenice 20 sono tutte uguali?

Messaggio  H@L il Lun 7 Set 2009 - 11:14

Grazie per i chiarimenti, MaurArte e Andrea!

Sto pensando di usare il Topping o la Fenice per introdurre alla classe T gli amici che si innamorano del mio TA 10.1...

Ciao

P.S. La batteria mi tenta, ma sono pigro e digiuno di conoscenze tecniche sull'argomento. Ho letto qualcosa sul forum (per es. http://www.tforumhifi.com/alimentazione-f6/come-alimentare-fenice-20-con-batteria-how-to-t3340.htm) ma sembra ancora complicato per i dummies come me Very Happy
avatar
H@L
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 12.06.09
Numero di messaggi : 678
Località : Sardegna
Occupazione/Hobby : apprendista stregone dell'Hi-Fi
Provincia (Città) : Cagliari
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti Mac Mini, hiFace, SuperPro DAC 707 USB, Beresford TC-7520, Peachtree DAC•iT.
Preamplificatori KingRex Pre-Amp V.3, Xindak XA3200-MKII.
Amplificatori Trends Audio TA-10.1, KingRex T20U con PSU, Virtue Audio Two.
Integrato TEAC A-H01S.
Diffusori Duevel Planets, Sonus Faber Toy Speaker, JohnBlue JB3.
Cuffie Docet Cuffia-Amp e...

AKG K 701.


http://www.RadioAreaIpsia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le fenice 20 sono tutte uguali?

Messaggio  porfido il Lun 7 Set 2009 - 11:16

@pallapippo ha scritto:
E' ovvio che posare un saldatore sulla scheda ne presuppone sia le relative capacità tecniche per l'esecuzione dell'intervento voluto, che la consapevolezza della perdita della garanzia del costruttore.

Quello che intendevo dire è che la "pedissequa realizzazione del progetto originale" non è di per sé garanzia del raggiungimento del miglior risultato possibile. Se un altro produttore realizza una scheda analoga, utilizzando però intelligentemente nei posti "strategici" componenti discreti di maggior pregio (e quindi, ma non necessariamente, più costosi) potrà ottenere un risultato finale migliore.

Hello

Esattamente, anche considerando il fatto che la Fenice, a livello di pura qualità dei componenti, è di una povertà imbarazzante, ad esclusione ovviamente delle induttanze in aria che fanno però levitare il prezzo ad un livello, almeno per me, inaccettabile per una scheda con i cap in ingresso SMD....
Se vogliono vendere qualcosa, quelli di S3 dovrebbero ALMENO pensare a dotarla di qualcosa di decente....
avatar
porfido
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5044
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Le fenice 20 sono tutte uguali?

Messaggio  Andrea Gianelli il Lun 7 Set 2009 - 11:22

@pallapippo ha scritto:E' ovvio che posare un saldatore sulla scheda ne presuppone sia le relative capacità tecniche per l'esecuzione dell'intervento voluto, che la consapevolezza della perdita della garanzia del costruttore.

Quello che intendevo dire è che la "pedissequa realizzazione del progetto originale" non è di per sé garanzia del raggiungimento del miglior risultato possibile. Se un altro produttore realizza una scheda analoga, utilizzando però intelligentemente nei posti "strategici" componenti discreti di maggior pregio (e quindi, ma non necessariamente, più costosi) potrà ottenere un risultato finale migliore.

Hello
Hello Ne sono convinto, al punto che ho parlato di applicazione pienamente adeguata e non della migliore in assoluto: tutto è passibile di miglioramento e meno male che è così. Smile

PS: doverosa precisazione per porfido. La S3 non vende ma stravende: tutti coloro a cui ho consigliato la Fenice 20 ne sono entusiasti. Valgono le considerazioni del nostro amico Luca, a partire dal rapporto qualità/prezzo. Wink
avatar
Andrea Gianelli
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 12.07.08
Numero di messaggi : 2608
Località : S. Pietro all'Olmo
Occupazione/Hobby : Consulente
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Lettore Philips CD460, amplificatore "BeoAffordable" (con modulo Bang&Olufsen ICEpower 50ASX2 e pre phono/linea integrati by Camillo Gianelli), diffusori a sospensione pneumatica Boston Acoustics T-930 "improved" con woofer Indiana Line W20.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le fenice 20 sono tutte uguali?

Messaggio  bonghittu il Lun 7 Set 2009 - 11:24

@H@L ha scritto:
Sto pensando di usare il Topping o la Fenice per introdurre alla classe T gli amici che si innamorano del mio TA 10.1...

Hai letto il post di Gavino sulla TA2024 di Vanna !?!?!? Wink
avatar
bonghittu
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.04.09
Numero di messaggi : 3520
Località : Mammarranca River (CA)
Impianto :
Spoiler:
LG BP125 - SuperPro 707 + NAD C350 + Mosscade 502




Tornare in alto Andare in basso

Re: Le fenice 20 sono tutte uguali?

Messaggio  porfido il Lun 7 Set 2009 - 11:34

@Andrea Gianelli ha scritto:

PS: doverosa precisazione per porfido. La S3 non vende ma stravende: tutti coloro a cui ho consigliato la Fenice 20 ne sono entusiasti. Valgono le considerazioni del nostro amico Luca, a partire dal rapporto qualità/prezzo. Wink [/justify]

Sì, sì, Giannelli! Io non discuto sul prodotto in sè, che basandosi su un chip validissimo, difficilmente potrebbe rivelarsi scadente! Il fatto è che, nel momento in cui si osserva un pò la scheda, è quasi impossibile non rimanere meravigliati dalla povertà della stessa....
Confrontala con la maggior parte delle concorrenti e te ne renderai conto, credo....
Lo stesso Maurarte la definisce meno dettagliata del Topping e del Trends (opinione piuttosto diffusa, tra l'altro....) che sicuramente adottano soluzioni un pò più valide....
Per quel che riguarda S3 che, come dici, stravende, bè, buon per loro e per te, ma sinceramente non capisco chi possa dare 65 euro per uno scatolotto con gli ingressi dalla stessa parte del potenziometro con all'interno una scheda sulla quale non si sono nemmeno degnati di mettere dei cond. a film sugli ingressi o qualche elettrolitico in più sull'alimentazione....
Diciamo che è il prodotto che va bene per chi non ha voglia di sbattersi, questo sì.... Smile
avatar
porfido
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5044
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Le fenice 20 sono tutte uguali?

Messaggio  Andrea Gianelli il Lun 7 Set 2009 - 11:54

@porfido ha scritto:Sì, sì, Giannelli! Io non discuto sul prodotto in sè, che basandosi su un chip validissimo, difficilmente potrebbe rivelarsi scadente! Il fatto è che, nel momento in cui si osserva un pò la scheda, è quasi impossibile non rimanere meravigliati dalla povertà della stessa....
Confrontala con la maggior parte delle concorrenti e te ne renderai conto, credo....
Lo stesso Maurarte la definisce meno dettagliata del Topping e del Trends (opinione piuttosto diffusa, tra l'altro....) che sicuramente adottano soluzioni un pò più valide....
Per quel che riguarda S3 che, come dici, stravende, bè, buon per loro e per te, ma sinceramente non capisco chi possa dare 65 euro per uno scatolotto con gli ingressi dalla stessa parte del potenziometro con all'interno una scheda sulla quale non si sono nemmeno degnati di mettere dei cond. a film sugli ingressi o qualche elettrolitico in più sull'alimentazione....
Diciamo che è il prodotto che va bene per chi non ha voglia di sbattersi, questo sì.... Smile
Hello Innanzittutto il mio cognome ha una sola "n" e poi direi che l'uso del nome di battesimo è più amichevole. Wink
La Fenice da 65 euro è quella con doppio ingresso e connettori dorati a vite, mentre quella base costa 49 euro e la sola scheda ne costa 27. Insomma, meno del T-Amp della Sonic Impact (già straordinario per rapporto qualità/prezzo) e con una qualità migliore (nessun filtraggio e risposta estesa su tutta la gamma di frequenze audio).
Quel che io non capisco è come faccia ad esserci gente che spende 10 e talvolta 100 volte tanto per amplificazioni palesemente peggiori. E ce ne sono... Credo che qui ci troviamo d'accordo.
Resta il fatto che la critica sul prezzo sfugge alla mia comprensione (e credo non solo mia). Inoltre si tratta di prodotti interamente made in Italy: schede progettate dalla bollatese S3, realizzate dall'anconetana Moks e distribuite da S3 Shop.
Concludo sottolineando che per quel prezzo nessun amplificatore finito suona meglio: il Trends costa di più e quello con chip Yamaha è qualitativamente inferiore (può forse superarare il T-Amp ma non il TA2024 ben applicato, cosa che lo stesso Lucio ha onestamente scritto).
avatar
Andrea Gianelli
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 12.07.08
Numero di messaggi : 2608
Località : S. Pietro all'Olmo
Occupazione/Hobby : Consulente
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Lettore Philips CD460, amplificatore "BeoAffordable" (con modulo Bang&Olufsen ICEpower 50ASX2 e pre phono/linea integrati by Camillo Gianelli), diffusori a sospensione pneumatica Boston Acoustics T-930 "improved" con woofer Indiana Line W20.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le fenice 20 sono tutte uguali?

Messaggio  H@L il Lun 7 Set 2009 - 12:04

@bonghittu ha scritto:
@H@L ha scritto:
Sto pensando di usare il Topping o la Fenice per introdurre alla classe T gli amici che si innamorano del mio TA 10.1...

Hai letto il post di Gavino sulla TA2024 di Vanna !?!?!? Wink

Sì, grazie! Smile
Sono più orientato su un ampli "chiavi in mano" e dal prezzo basso, perché finora ho conquistato alla classe T persone digiune di autocostruzione.
Per tutte il suono del TA 2024 ha rappresentato un colpo di fulmine I love you


Ultima modifica di H@L il Lun 7 Set 2009 - 12:07, modificato 1 volta
avatar
H@L
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 12.06.09
Numero di messaggi : 678
Località : Sardegna
Occupazione/Hobby : apprendista stregone dell'Hi-Fi
Provincia (Città) : Cagliari
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti Mac Mini, hiFace, SuperPro DAC 707 USB, Beresford TC-7520, Peachtree DAC•iT.
Preamplificatori KingRex Pre-Amp V.3, Xindak XA3200-MKII.
Amplificatori Trends Audio TA-10.1, KingRex T20U con PSU, Virtue Audio Two.
Integrato TEAC A-H01S.
Diffusori Duevel Planets, Sonus Faber Toy Speaker, JohnBlue JB3.
Cuffie Docet Cuffia-Amp e...

AKG K 701.


http://www.RadioAreaIpsia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le fenice 20 sono tutte uguali?

Messaggio  Barone Rosso il Lun 7 Set 2009 - 12:05

@Andrea Gianelli ha scritto:
@porfido ha scritto:Sì, sì, Giannelli! Io non discuto sul prodotto in sè, che basandosi su un chip validissimo, difficilmente potrebbe rivelarsi scadente! Il fatto è che, nel momento in cui si osserva un pò la scheda, è quasi impossibile non rimanere meravigliati dalla povertà della stessa....
Confrontala con la maggior parte delle concorrenti e te ne renderai conto, credo....
Lo stesso Maurarte la definisce meno dettagliata del Topping e del Trends (opinione piuttosto diffusa, tra l'altro....) che sicuramente adottano soluzioni un pò più valide....
Per quel che riguarda S3 che, come dici, stravende, bè, buon per loro e per te, ma sinceramente non capisco chi possa dare 65 euro per uno scatolotto con gli ingressi dalla stessa parte del potenziometro con all'interno una scheda sulla quale non si sono nemmeno degnati di mettere dei cond. a film sugli ingressi o qualche elettrolitico in più sull'alimentazione....
Diciamo che è il prodotto che va bene per chi non ha voglia di sbattersi, questo sì.... Smile
Hello Innanzittutto il mio cognome ha una sola "n" e poi direi che l'uso del nome di battesimo è più amichevole. Wink
La Fenice da 65 euro è quella con doppio ingresso e connettori dorati a vite, mentre quella base costa 49 euro e la sola scheda ne costa 27. Insomma, meno del T-Amp della Sonic Impact (già straordinario per rapporto qualità/prezzo) e con una qualità migliore (nessun filtraggio e risposta estesa su tutta la gamma di frequenze audio).
Quel che io non capisco è come faccia ad esserci gente che spende 10 e talvolta 100 volte tanto per amplificazioni palesemente peggiori. E ce ne sono... Credo che qui ci troviamo d'accordo.
Resta il fatto che la critica sul prezzo sfugge alla mia comprensione (e credo non solo mia). Inoltre si tratta di prodotti interamente made in Italy: schede progettate dalla bollatese S3, realizzate dall'anconetana Moks e distribuite da S3 Shop.
Concludo sottolineando che per quel prezzo nessun amplificatore finito suona meglio: il Trends costa di più e quello con chip Yamaha è qualitativamente inferiore (può forse superarare il T-Amp ma non il TA2024 ben applicato, cosa che lo stesso Lucio ha onestamente scritto).

Sul rapporto qualità prezzo hai perfettamente ragione gira roba che costa 100 volte tanto e suona peggio.

Ma non do neanche tutti i torti a porfido: che gli costava montarci sopra un paio di condensatori a film sugli ingressi, un buon condensatore ultra low esr sull'alimentazione e delle bobine toroidali con dei condensatori a film in uscita:
Al massimo erano 10 .. 15 euro in più sul prezzo finale e seppellivano tutti i cinesi basati si ta2024 (ta 10.1 compreso).
[Gli RCA dorati sono belli da vedere ma del tutto inutili e ininfluenti sul suono].

Visto che si tratta di un made in italy lo devono fare ad arte e non solo basarsi sul marchio.
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8036
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le fenice 20 sono tutte uguali?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum