T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Lettore cd Nad
Oggi a 9:57 Da Silmant

» Trova le differenze...
Oggi a 9:55 Da potowatax

» Ho comprato due nuovi gingilli, cosa ci costruisco attorno?
Oggi a 9:52 Da Aunktintaun

» Rasp per il mio primo impiantino
Oggi a 9:45 Da luigigi

» partiamo da zero ma proprio zero?
Oggi a 9:32 Da metalgta

» ALIENTEK D8
Oggi a 9:17 Da alexdelli

» TUTORIAL VIDEO INSTALLAZIONE VOLUMIO PER RASPBERRY PI
Oggi a 7:19 Da nelson1

» Hagge, mobile economico per il vostro impianto HiFi.
Oggi a 1:38 Da Kha-Jinn

» The Ten Biggest Lies in Audio
Oggi a 0:52 Da Biagio De Simone

» Vendo Sonus faber Extrema
Oggi a 0:09 Da ilcanterburiano

» Consigli per un novizio!
Ieri a 22:33 Da Sregio

» Lottando con raspberry e volumio
Ieri a 21:37 Da Antonello Alessi

» Nuovi Bantam Monoblock !
Ieri a 21:22 Da Pinve

» Venture Electronics VE Monk
Ieri a 21:08 Da TNT16

» collegamento pc - ampli - diffusori
Ieri a 20:22 Da markriv

» Distinzione tra amplificatori caldi o freddi
Ieri a 19:40 Da giucam61

» Quali diffusori Low Cost?
Ieri a 18:32 Da Daniele Pucciarelli

» Autocostruzione casse
Ieri a 18:11 Da Seti

» Partitore resistivo per collegamento amplificatore-cuffie
Ieri a 17:56 Da sportyerre

» CERCO Alientek d8
Ieri a 17:33 Da dtraina

» Consigli per impianto entry level
Ieri a 16:46 Da riccardik

» Testina Sanyo tp 625 help
Ieri a 14:24 Da p.cristallini

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Ieri a 12:38 Da CHAOSFERE

» (GE) Vendo DAC per Raspberry IQAudio Pi-DAC+ e Pi-CASE+ (Matt Black) - € 35
Ieri a 9:06 Da dtraina

» Cuffia chiusa economica
Ieri a 1:46 Da sportyerre

» Ampli+DAC+bluetooth tutto-in-uno: Sabaj Audio A2?
Sab 18 Feb 2017 - 19:59 Da GP9

» Consiglio su impianto ta2024
Sab 18 Feb 2017 - 19:03 Da dinamanu

» Player hi fi
Sab 18 Feb 2017 - 18:35 Da nelson1

» Cavi component Hama 1,5m.
Sab 18 Feb 2017 - 18:13 Da wolfman

» Consigliatemi un buon all in One...Alientek oppure...
Sab 18 Feb 2017 - 13:40 Da dtraina

» WarmTone - nuova macchina per stampare i dischi in vinile
Sab 18 Feb 2017 - 13:01 Da dinamanu

» SKETCH ARDUINO PER CONTROLLO SERVOMOTORI
Sab 18 Feb 2017 - 12:27 Da audiomaniaco

» Collegamento MacBook Air e ampli
Sab 18 Feb 2017 - 11:11 Da Fazz

» Cambio diffussori da scaffale max 500euro
Sab 18 Feb 2017 - 5:45 Da natale55

» Supporti Giradischi
Sab 18 Feb 2017 - 0:15 Da fritznet

» Che Jazz state ascoltando?
Ven 17 Feb 2017 - 22:21 Da domar

» mini hi fi con diffusori a eccitazione tattile piu' sub woofer
Ven 17 Feb 2017 - 20:35 Da tamerlano

» Le mie Vitriol personalizzate ed autocostruite
Ven 17 Feb 2017 - 19:33 Da CHAOSFERE

» Foobar2000 x Android e Flac+CUE
Ven 17 Feb 2017 - 17:32 Da chopper77

» Cuffie Sennheiser con filo o WiFi?
Ven 17 Feb 2017 - 17:30 Da chopper77

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Ven 17 Feb 2017 - 14:25 Da antbom

» A/D D/A
Ven 17 Feb 2017 - 13:48 Da p.cristallini

» Pre Audiolab 8200Q
Ven 17 Feb 2017 - 11:48 Da sound4me

» Riparare Emu 1212m.
Ven 17 Feb 2017 - 10:22 Da Nekro

» DAC wireless/wirelessizzato?
Ven 17 Feb 2017 - 10:11 Da Gert87

» Royd A7 Serie II
Ven 17 Feb 2017 - 9:43 Da thechain

» ANCORA SUI FILTRI tANNOY
Ven 17 Feb 2017 - 9:09 Da Wolf

» Collybia Mambo Player HIFI: Setup e alimentatori
Ven 17 Feb 2017 - 0:23 Da mikelangeloz

» Amplificatore per vecchi diffusori Pioneer CS-444
Gio 16 Feb 2017 - 23:34 Da lollo

» disco "bassoso"
Gio 16 Feb 2017 - 23:04 Da fritznet

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

77% 77% [ 156 ]
23% 23% [ 47 ]

Totale dei voti : 203

I postatori più attivi del mese
CHAOSFERE
 
Snap
 
giucam61
 
fritznet
 
TODD 80
 
dinamanu
 
Kha-Jinn
 
natale55
 
lello64
 
Aunktintaun
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15499)
 
Silver Black (15402)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10258)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8767)
 

Statistiche
Abbiamo 10612 membri registrati
L'ultimo utente registrato è gmarconi2

I nostri membri hanno inviato un totale di 778609 messaggi in 50635 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 67 utenti in linea :: 15 Registrati, 0 Nascosti e 52 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Aunktintaun, Dieci13, ilfungo, luigigi, marco stentella, Masterix, meraviglia, moonlght, p.cristallini, pallapippo, potowatax, prenotazione4222, Seti, Silmant, TODD 80

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

Musica liquida su netbook

Pagina 1 di 5 1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Musica liquida su netbook

Messaggio  Vella il Mar 8 Feb 2011 - 10:29

Buondì,
avrei pensato di comprarmi un netbook da usare principalmente per suonare musica, e a latere usarlo per word, e niente più
Partendo da zero, avre alcune domande basilari terra terra:
- con un asus 1015pe, 1 giga di ram è sufficiente?
- vorrei installare ubuntu, per ragioni diciamo così etiche, e da 3d letti mi sono fatto l'idea che la qualità audio è almeno pari a win7+foobar. Giusto?
- problema del kernel streaming: con win+foobar devo avere wasapi o asio per eludere il mixer di qindows, ma se uso ubuntu + banshee (per esempio), non ho lo stesso problema? devo procurarmi dei driver linux che abbiamo la stessa funzione di wasapi?
- Ubuntu studio: è un sistema operativo oppure un pacchetto di applicazioni che installo dopo aver già sul pc ubuntu?
- Qualcuno ha sperimantato il dual boot win7/ubuntu? ci sono problemi particolari a tenere tutt'e due i so?

Grazie mille in anticipo!

Vella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary


Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  flovato il Mar 8 Feb 2011 - 11:54

@Vella ha scritto:Buondì,
avrei pensato di comprarmi un netbook da usare principalmente per suonare musica, e a latere usarlo per word, e niente più
Partendo da zero, avre alcune domande basilari terra terra:
- con un asus 1015pe, 1 giga di ram è sufficiente?
- vorrei installare ubuntu, per ragioni diciamo così etiche, e da 3d letti mi sono fatto l'idea che la qualità audio è almeno pari a win7+foobar. Giusto?
- problema del kernel streaming: con win+foobar devo avere wasapi o asio per eludere il mixer di qindows, ma se uso ubuntu + banshee (per esempio), non ho lo stesso problema? devo procurarmi dei driver linux che abbiamo la stessa funzione di wasapi?
- Ubuntu studio: è un sistema operativo oppure un pacchetto di applicazioni che installo dopo aver già sul pc ubuntu?
- Qualcuno ha sperimantato il dual boot win7/ubuntu? ci sono problemi particolari a tenere tutt'e due i so?

Grazie mille in anticipo!

Non ci sono problemi Atom N450 accetta il dual boot.
Consiglio spassionato con un disco SSD 32 giga da 87 euro fai scintille non crederai alle prestazioni considerando che consuma meno e se cade tiene il botto. Wink

flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  Silver Black il Mar 8 Feb 2011 - 12:54

@flovato ha scritto:Consiglio spassionato con un disco SSD 32 giga da 87 euro fai scintille non crederai alle prestazioni considerando che consuma meno e se cade tiene il botto. Wink

SSD 32 GB a 87 euro? Dove?
A pensarci bene è talmente piccolo (32 GB) che ci installi solo Win7 e qualche programma (Word diceva il nostro amico), poi lo spazio per i file musicali lossless dove lo metti? Figuriamoci poi se ci facciamo un dual boot! Altrimenti bisogna avere un secondo disco (ma su netbook la vedo dura) o collegarsi in rete su un file server o almeno un disco esterno per file musicali e altri dati.

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Lucegrafia, il forum di Fotografia per veri appassionati.
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.lucegrafia.net

Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15402
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  Vella il Mar 8 Feb 2011 - 13:20

Beh, l'asus che volevo prendere ha 250 giga di disco fisso, poi magari ci attacco un HD esterno se la raccolta di flac mi sfugge di mano!!
Ma notizie su ubuntu e ubuntu studio?
Io non sono (e neanche ho voglia di sbatterci la testa) uno smanettone particolare, però mi sembra che oggi buttarsi su ubuntu invece che windows richeda una perizia informatica nella media, insomma ce la si fa senza scrivere righe di codice e scomodare santi vari per trovare i driver!!!!

Vella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary


Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  wasky il Mar 8 Feb 2011 - 13:58

@Vella ha scritto:Beh, l'asus che volevo prendere ha 250 giga di disco fisso, poi magari ci attacco un HD esterno se la raccolta di flac mi sfugge di mano!!
Ma notizie su ubuntu e ubuntu studio?
Io non sono (e neanche ho voglia di sbatterci la testa) uno smanettone particolare, però mi sembra che oggi buttarsi su ubuntu invece che windows richeda una perizia informatica nella media, insomma ce la si fa senza scrivere righe di codice e scomodare santi vari per trovare i driver!!!!

Se non lo hai mai usato come SO il primo approccio con linux ti fa bestemmiare in Angolano stretto Laughing

Problemi di driver con ALSA e Ffado (questi ultimi per te) non ce ne sono ma, devi sapere che schede sono supportate Smile

_________________
"Sentire non è altro che una facoltà permessa da uno dei nostri cinque sensi ma ascoltare è un'arte."   Frank Tyger

wasky
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 9229
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Fancazzista Serio
Provincia (Città) : Come il fiore del ciliegio è il migliore tra i fiori, così, il guerriero è il migliore tra gli uomini
Impianto : Amplifon

http://www.kitaudiopro.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  emmeci il Mar 8 Feb 2011 - 14:55

Smile Ciao... da pochissimo esperto e considerando che chi mi ha preceduto ha sicuramente molta più esperienza del sottoscritto posso dirti:
Già da qualche mese ho sperimentato con mio netbook (Acer aspire one) ed uno prestato dal un amico della Samsung (non ricordo il modello ma processore atom Atom con sigla diversa dal mio e 1gb RAM). A mio modesto avviso la prima cosa che devi controllare è il problema latenza con DPC Latency Checker che puoi scaricare gratuitamente dalla rete. Praticamente, ho riscontrato due problemi abbastanza seri, uno legato all'attivazione del WI-FI, con picchi di latenza altissimi ed uno legato all'utilizzo contemporaneo delle USB come ad esempio una verso DAC ed una assegnata al mouse o peggio ancora con HD esterno. Disattivando la LAN WI-FI e limitando alla sola USB del DAC i risulati sono buonini! Set con Windows XP, ASIO 4All e V-DAC. Con WIN7, a quanto ho sentito affermare le cose dovrebbero essere migliorate, quindi se il tuo netbook ne ha una copia originale on-board prima verificherei come va' con quella.
Ciao Mauro

emmeci
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 11.10.10
Numero di messaggi : 5599
Occupazione/Hobby : Musica, Natura, Fotografia
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Miliardi di elettroni che agitandosi... fanno musica!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  wasky il Mar 8 Feb 2011 - 15:02

Su un netbook non si potrà mai avere una situazione DPC simile a questa in stamp presa dal PC di un Cliente con Seven Ultimate su OCZ Vertex


_________________
"Sentire non è altro che una facoltà permessa da uno dei nostri cinque sensi ma ascoltare è un'arte."   Frank Tyger

wasky
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 9229
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Fancazzista Serio
Provincia (Città) : Come il fiore del ciliegio è il migliore tra i fiori, così, il guerriero è il migliore tra gli uomini
Impianto : Amplifon

http://www.kitaudiopro.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  emmeci il Mar 8 Feb 2011 - 15:06

@wasky ha scritto:Su un netbook non si potrà mai avere una situazione DPC simile a questa in stamp presa dal PC di un Cliente con Seven Ultimate su OCZ Vertex


Smile Si infatti, Roberto ho detto "buonini", insomma per capirci rimaniamo costantemente nella zona "verde" in corrispondenza di quello che dovrebbe essere 300-350 uS di latenza.
Ciao Mauro

emmeci
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 11.10.10
Numero di messaggi : 5599
Occupazione/Hobby : Musica, Natura, Fotografia
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Miliardi di elettroni che agitandosi... fanno musica!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  Vella il Mar 8 Feb 2011 - 15:11

@wasky ha scritto:
@Vella ha scritto:Beh, l'asus che volevo prendere ha 250 giga di disco fisso, poi magari ci attacco un HD esterno se la raccolta di flac mi sfugge di mano!!
Ma notizie su ubuntu e ubuntu studio?
Io non sono (e neanche ho voglia di sbatterci la testa) uno smanettone particolare, però mi sembra che oggi buttarsi su ubuntu invece che windows richeda una perizia informatica nella media, insomma ce la si fa senza scrivere righe di codice e scomodare santi vari per trovare i driver!!!!

Se non lo hai mai usato come SO il primo approccio con linux ti fa bestemmiare in Angolano stretto Laughing

Problemi di driver con ALSA e Ffado (questi ultimi per te) non ce ne sono ma, devi sapere che schede sono supportate Smile

In che senso le schede?
Io vorrei uscire in digitale (tipo kernel streaming) e collegarmi ad un dac esterno.
E poi: perchè i driver Ffado sono per me? Nel senso per ubuntu? E nel senso dei driver per il dac che ci collego via usb?

Vella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary


Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  Miclaud il Mar 8 Feb 2011 - 15:14

Concordo anche se non è probabilmente una regola assoluta. Ad esempio con il mio netbook ho implementato le ottimizzazioni software di cmp2, l'ambiente di cics di cui Wasky, tra gli altri, è un esperto.
Sono "costretto" ad usare in usb hiface + mouse + hd esterno e ho dei tempi di latenza molto buoni. Non so se sono fortunato o la scheda madre del mio eeepc sia particolarmente, e fortunosamente, buona...

Resta il fatto che tutte queste considerazioni sono più che valide, almeno provandole io stesso Smile




@emmeci ha scritto: Smile Ciao... da pochissimo esperto e considerando che chi mi ha preceduto ha sicuramente molta più esperienza del sottoscritto posso dirti:
Già da qualche mese ho sperimentato con mio netbook (Acer aspire one) ed uno prestato dal un amico della Samsung (non ricordo il modello ma processore atom Atom con sigla diversa dal mio e 1gb RAM). A mio modesto avviso la prima cosa che devi controllare è il problema latenza con DPC Latency Checker che puoi scaricare gratuitamente dalla rete. Praticamente, ho riscontrato due problemi abbastanza seri, uno legato all'attivazione del WI-FI, con picchi di latenza altissimi ed uno legato all'utilizzo contemporaneo delle USB come ad esempio una verso DAC ed una assegnata al mouse o peggio ancora con HD esterno. Disattivando la LAN WI-FI e limitando alla sola USB del DAC i risulati sono buonini! Set con Windows XP, ASIO 4All e V-DAC. Con WIN7, a quanto ho sentito affermare le cose dovrebbero essere migliorate, quindi se il tuo netbook ne ha una copia originale on-board prima verificherei come va' con quella.
Ciao Mauro

Miclaud
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 03.03.10
Numero di messaggi : 1898
Località : Macerata
Occupazione/Hobby : Informatico/Informatico-Audiofilo-Musicista-Nuotatore-Cazzeggiatore
Provincia (Città) : nervosa pacatezza
Impianto :
-> Voyage MPD rt + WaveIO Xmos
-> Rockna RD2-SE DAC
-> Pre valvolare Sonus Mirus
(a.k.a. Xindak 3200 MKII)

-> B&O IcePower 50ASX2 BTL
Dual Mono

-> ProAc Response D15


http://www.unprogged.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  Vella il Mar 8 Feb 2011 - 15:27

Sto per comprare usato anch'io un eee pc, e speriamo bene.
Il problema della latenza, leggevo altrove, non è poi così fondamentale per la qualità dell'audio in uscita. Per quello che capisco io mi preoccuperei se dovessi mixare qualcosa o lavorare con file midi o roba del genere.
Ma se esco per ripodurre un file magari non mi interessa molto. Ma potrei sbagliarmi, of course!!!
Però uno dei miei dubbi era quello sul kernel streaming sotto ubuntu. Aulcuno ne sa qualcosa?

Vella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary


Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  wasky il Mar 8 Feb 2011 - 16:00

@Vella ha scritto:Sto per comprare usato anch'io un eee pc, e speriamo bene.
Il problema della latenza, leggevo altrove, non è poi così fondamentale per la qualità dell'audio in uscita. Per quello che capisco io mi preoccuperei se dovessi mixare qualcosa o lavorare con file midi o roba del genere.
Ma se esco per ripodurre un file magari non mi interessa molto. Ma potrei sbagliarmi, of course!!!
Però uno dei miei dubbi era quello sul kernel streaming sotto ubuntu. Aulcuno ne sa qualcosa?

Non parliamo di quella latenza li ma, di deferred procedure Call e cmq, anche la latenza bassa e il zero CPU load e i small buffer di ASIO danno una mano Smile

Kernel una parola spesso usata ma, pochi sanno cosa sia realmente, il kernel è un SW del Sistema operativo che, permette di dialogare con l'hw e di assegnare i compiti

Linus ha scritto il kernel di GNU

In un SO microsoft non è più il kernel a provvedere alle assegnazioni dei compiti per la scheda audio ma il windows Audio streaming API (wasapi)




_________________
"Sentire non è altro che una facoltà permessa da uno dei nostri cinque sensi ma ascoltare è un'arte."   Frank Tyger

wasky
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 9229
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Fancazzista Serio
Provincia (Città) : Come il fiore del ciliegio è il migliore tra i fiori, così, il guerriero è il migliore tra gli uomini
Impianto : Amplifon

http://www.kitaudiopro.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  Vella il Mar 8 Feb 2011 - 16:27

Ho capito, ho usato la parola kernel ad minchiam.
però la mia domanda è: con ubuntu ho gli stessi problemi di windows, per cui devo installare dei driver particolari (wasapi) per saltare il mixer del so?
O forse ho capito male la funzione dei driver wasapi (e asio)?

Vella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary


Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  Cella il Mar 8 Feb 2011 - 20:01

E se te lo prestassi?


Guarda stanotte metto su un filmato realizzato con il cellulare per fartelo sentire; tieni presente che è la seconda versione, quella con 250GB di HDD e Windows 7, poi l'argomento netbook per me lo chiudiamo per sempre.

Io non lo consiglierei mai a nessuno e non è una questione di sistema operativo: con XP (ho anche la prima versione con 160GB di HDD) o con Ubuntu Studio, se l'hardware è questo il risultato sarà sempre penoso.

Per dirla in modo sintetico è merce scadente.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  flovato il Mar 8 Feb 2011 - 20:54

@Silver Black ha scritto:
@flovato ha scritto:Consiglio spassionato con un disco SSD 32 giga da 87 euro fai scintille non crederai alle prestazioni considerando che consuma meno e se cade tiene il botto. Wink

SSD 32 GB a 87 euro? Dove?
A pensarci bene è talmente piccolo (32 GB) che ci installi solo Win7 e qualche programma (Word diceva il nostro amico), poi lo spazio per i file musicali lossless dove lo metti? Figuriamoci poi se ci facciamo un dual boot! Altrimenti bisogna avere un secondo disco (ma su netbook la vedo dura) o collegarsi in rete su un file server o almeno un disco esterno per file musicali e altri dati.

Scusa se rispondo solo adesso, certo lo spazio è piccolo ma non avevo preso neanche in considerazione l'idea di immagazzniare dentro al notebook.
Un piccolo nas esterno è indispensabile almeno 250 giga.
Il dual boot con 32 giga si riesce a fare tranquillamente.
Cmq va veramente forte devi vedere come viaggia.
E' strano perchè con il MacBookAir non ho avuto la stessa sensazione.

flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  flovato il Mar 8 Feb 2011 - 21:00

christian.celona ha scritto:
Io non lo consiglierei mai a nessuno e non è una questione di sistema operativo: con XP (ho anche la prima versione con 160GB di HDD) o con Ubuntu Studio, se l'hardware è questo il risultato sarà sempre penoso.
Per dirla in modo sintetico è merce scadente.

Sono riuscito a far suonare decorosamente con XP anche questo infimissimo processore:
http://www.zonbu.com/shop/product.php?productid=28&cat=2&page=1

Processor: 1.2GHz, VIA C7-M

Riducendo all'osso XP e togliendo ogni dispositivo USB (mouse PS2) andava benone.

flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  Cella il Mar 8 Feb 2011 - 21:24

Credo che si commenti da solo:
http://www.youtube.com/watch?v=h-ELwtGuANc
e visto che è in vendita da pochi mesi non trascurerei il problema; per costare così poco i netbook contengono componentistica altamente selezionata, secondo i criteri di un ragioniere Smile .

Comunque il problema è molto diffuso e trasversale a più produttori, e in alcuni casi prima delle ventole i danni li fanno le batterie, come nel caso dei netbook Compaq.

Ora sapendo che il vostro potrebbe fare questa fine lo mettereste in salotto?

Comunque se a Vella serve con Ubuntu già installato posso prestarglielo pure privo del problema, sono certo che alla fine lo scarterà comunque.

Sulla velocità del Macbook Air Flovato ti sbagli e di tanto; sono lenti solo i primi con disco convenzionale da 4200rpm, mentre gli ultimi non hanno rivali nella fascia di prezzo.

Figuriamoci confrontati ai netbook. Il processore di Via è più potente.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  flovato il Mar 8 Feb 2011 - 21:42

christian.celona ha scritto:
Sulla velocità del Macbook Air Flovato ti sbagli e di tanto; sono lenti solo i primi con disco convenzionale da 4200rpm, mentre gli ultimi non hanno rivali nella fascia di prezzo.

Lungi da me iniziare una querelle, per lavoro utilizzo iMac, iPad e iPhone posseggo un MacBookPro e ho recentemente venduto un MacBookAir con un'applicazione per lavanderie industriali.

Il Prodotto è bellissimo al punto che mi era venuta voglia di vendere il mio e sostituirlo.
Poi sempre per lavoro ho dovuto installarci su Postgres,Apache,Php etc.
Rispetto al mio MacBookPro il MacBookAir ci ha messo quasi il doppio.

Intel Core 2 Duo 1,4GHz e 128GB MacBookAir
Intel Core 2 Duo 2.4GHz 4GB MacBookPro

In lettura è veloce ma in scrittura il disco tradizionale sembra migliore.
Questo è quello che posso riportare sulla base della mia esperienza poi sai com'è (la posizione dei diffusori, la dimensione della stanza i cavi) Laughing

PS: Malgrado questo preferisco di gran lunga gli SSD per ovvi motivi,

flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  Cella il Mar 8 Feb 2011 - 22:08

Si, è così, tutti gli SSD in scrittura sono più lenti, ma è un fatto trascurabile per la musica.

Io conservo tutto su dischi flash e per riprodurre l'audio basta la velocità delle SD-card in lettura, e in scrittura si aspetterà un po' di più.

Specie per chi usa Windows è meglio conservare altrove i propri dati, visto che il netbook rumoroso ha anche il problema che Windows non parte più, e spesso il disco a corredo ti ripristina l'immagine, facendoti perdere il contenuto della partizione primaria.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  Vella il Mer 9 Feb 2011 - 1:32

Urca Christian, ho visto il video!!!
Non ho capito però se intendi dire che tutti i netbook hanno questo problema, visto che poi mi dici che puoi prestarmelo senza il problema.
Comunque magari ci vediamo e lo provo (grazie ancora di tutte le prove che mi permetti di fare).
Ma tu sai se con ubuntu devo procurarmi anche i driver simil wasapi/asio?
Alla fine quindi la soluzione netbook per la musica liquida me la sconsigli?
Vabbè, sentirò con le mie orecchie

Vella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary


Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  Cella il Gio 10 Feb 2011 - 20:02

Ciao Vella,
ho aspettato a risponderti però mi serve più tempo almeno fino alla prossima per lasciarti il netbook, che al momento è utilizzato per test su Android ed altre distribuzioni Linux, come JoliCloud ad esempio, che limita meno l'hardware in foto.


Il problema delle ventole su questi computer economici è figlio delle scelte del produttore: all'acquisto sono difficili da sentire ed in linea con la rumorosità degli ambienti di lavoro, circa 40dB, ma già nel primo anno di vita raggiungono i 50dB, in caso di usi frequenti.

Del resto esiste un solo modo per venderli sul mercato a poco più di € 200; al momento del lancio il prezzo di vendita per la versione con batteria a 3 celle e Windows XP era il 50% più alto.

Da allora è aumentata l'inflazione, il costo del lavoro nei paesi di produzione, il costo dell'energia e quello delle materie prime, dunque la versione più recente con Windows 7 per mantenerne invariato il costo obbliga il produttore ad importanti economie sulla componentistica interna.

E non è possibile sostituirle con la prima ventola che capita dello stesso diametro.

ASIO è un driver proprietario di Steinberg, la società di Yamaha che produce Cubase.
WASAPI è un componente specifico di Windows, per Linux spesso si usa JACK.

A mio avviso Ubuntu Studio non è una buona soluzione per ascoltare la musica, senza voler togliere nulla alla distribuzione pensata per lavorare la musica.

Stanotte metterò mano ad un altro di questi netbook, ma non fidarti delle tue orecchie.

Gli HP hanno frequenti problemi alle batterie che si gonfiano rompendo la plastica dei computer che però continuano a funzionare, gli Acer tendono a perdere i tasti e sono percepiti come molto scadenti da chi li ha acquistati.

Infatti il problema dei Compaq/HP viene percepito come un problema di forniture dai clienti, quelli di Acer no. Asus ha il problema delle ventole, come gli altri.

Samsung è praticamente l'unica che ha aumentato le proprie vendite in Italia, ma non sono prodotti nella mia disponibilità e non potrei dire nulla in merito. Toshiba e Sony costano più dei concorrenti, ma l'hardware rimane lo stesso, le plastiche no.

Visti i prodotti che prediligi potresti non esserne soddisfatto in breve tempo.
Comunque il 21 febbraio arriverà il Service Pack 1 di Windows 7, che con i nuovi driver USB per la classe audio potrebbe guadagnare posizioni.

Tanto Windows, quanto Linux, possiedono un kernel modulare e non offrono una buona predizione per l'audio, ma se non devi farci altro...

Io comunque mi orienterei su soluzioni del tipo trasporto in rete con server esterno, anche se quelle che ho toccato con mano le ho sempre scartate per palese inferiorità del software, eccetto una, la Apple TV, che però non è per te.

Dunque frenati anche perché la vera domanda da porsi è quando i produttori di tali scatolotti avranno l'interesse economico ad aggiornare il software?

Fino a quando le differenze del software alimenteranno la sostituzione dell'hardware questo giorno non arriverà mai, come già si è visto con i cellulari Android.

A volte per dare buoni consigli bisogna perdere un po' di tempo.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  Vella il Ven 11 Feb 2011 - 1:06

christian.celona ha scritto:Ciao Vella,
ho aspettato a risponderti però mi serve più tempo almeno fino alla prossima per lasciarti il netbook, che al momento è utilizzato per test su Android ed altre distribuzioni Linux, come JoliCloud ad esempio, che limita meno l'hardware in foto.


Il problema delle ventole su questi computer economici è figlio delle scelte del produttore: all'acquisto sono difficili da sentire ed in linea con la rumorosità degli ambienti di lavoro, circa 40dB, ma già nel primo anno di vita raggiungono i 50dB, in caso di usi frequenti.

Del resto esiste un solo modo per venderli sul mercato a poco più di € 200; al momento del lancio il prezzo di vendita per la versione con batteria a 3 celle e Windows XP era il 50% più alto.

Da allora è aumentata l'inflazione, il costo del lavoro nei paesi di produzione, il costo dell'energia e quello delle materie prime, dunque la versione più recente con Windows 7 per mantenerne invariato il costo obbliga il produttore ad importanti economie sulla componentistica interna.

E non è possibile sostituirle con la prima ventola che capita dello stesso diametro.

ASIO è un driver proprietario di Steinberg, la società di Yamaha che produce Cubase.
WASAPI è un componente specifico di Windows, per Linux spesso si usa JACK.

A mio avviso Ubuntu Studio non è una buona soluzione per ascoltare la musica, senza voler togliere nulla alla distribuzione pensata per lavorare la musica.

Stanotte metterò mano ad un altro di questi netbook, ma non fidarti delle tue orecchie.

Gli HP hanno frequenti problemi alle batterie che si gonfiano rompendo la plastica dei computer che però continuano a funzionare, gli Acer tendono a perdere i tasti e sono percepiti come molto scadenti da chi li ha acquistati.

Infatti il problema dei Compaq/HP viene percepito come un problema di forniture dai clienti, quelli di Acer no. Asus ha il problema delle ventole, come gli altri.

Samsung è praticamente l'unica che ha aumentato le proprie vendite in Italia, ma non sono prodotti nella mia disponibilità e non potrei dire nulla in merito. Toshiba e Sony costano più dei concorrenti, ma l'hardware rimane lo stesso, le plastiche no.

Visti i prodotti che prediligi potresti non esserne soddisfatto in breve tempo.
Comunque il 21 febbraio arriverà il Service Pack 1 di Windows 7, che con i nuovi driver USB per la classe audio potrebbe guadagnare posizioni.

Tanto Windows, quanto Linux, possiedono un kernel modulare e non offrono una buona predizione per l'audio, ma se non devi farci altro...

Io comunque mi orienterei su soluzioni del tipo trasporto in rete con server esterno, anche se quelle che ho toccato con mano le ho sempre scartate per palese inferiorità del software, eccetto una, la Apple TV, che però non è per te.

Dunque frenati anche perché la vera domanda da porsi è quando i produttori di tali scatolotti avranno l'interesse economico ad aggiornare il software?

Fino a quando le differenze del software alimenteranno la sostituzione dell'hardware questo giorno non arriverà mai, come già si è visto con i cellulari Android.

A volte per dare buoni consigli bisogna perdere un po' di tempo.

Grazie!!
Tra l'altro, ho capito cos'è jack!!!!!!
Per ora un netbook me lo compro e ci smanetto un pò, tanto ce l'ho bisogno per altro, poi per la musica mi guardo intorno un pò e deciderò.
Quindi non preoccuparti per il prestito nell'asus.
Ho visto anche il popcprn hour c-200, non so come suoni ma ci puoi mettere dentro il lettore blue ray/cd e ha un bel display, così non accendi la tv.. ma vabbè, mi sa che non è molto hi end.

Una cosa: ma con ubuntu studio mi hanno detto qui sul forum che si viaggia in kernel streaming: ho letto che non sei particolarmente entusiasta, ma ci sono altri modi su ubuntu per farlo che tu sappia?
Ciao

Vella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary


Tornare in alto Andare in basso

Netbook riparato

Messaggio  Cella il Ven 11 Feb 2011 - 1:18

Ne approfitto per lasciarvi una foto del netbook che ho appena riparato:


Come si può notare dalla foto, il responsabile della produzione del calore non è il processore, ma il chipset Intel; infatti il processore in alto a sinistra viene raffreddato da un sottile foglio di alluminio posto sotto la tastiera, mentre il chipset è collegato alla pompa di calore raffreddata dalla ventola.

Una ventola così piccola, per garantire il ricambio d'aria deve avere un elevato numero di pale molto ravvicinate tra loro, ed accumuli di polvere o briciole possono aumentarne l'attrito rapidamente. Inoltre la velocità di rotazione deve essere elevata, e dunque facilmente udibile nello spettro di frequenze a cui siamo più sensibili.

Spero che ora sia chiaro perché da mesi sconsiglio tale soluzione, indipendentemente dalla marca.

Ora cercherò di staccarmi dalla mia deformazione professionale che qualcuno lamenta: purtroppo i tecnici tendono a vedere ciò che non va bene, mentre i membri del forum chiedono soluzioni e non problemi.

Ho già scritto che il prossimo Service pack 1, ormai imminente potrebbe portare migliorie nella riproduzione audio.

Sul fronte dell'hardware, le prossime produzioni potrebbero contenere i chipset e le grafiche integrate nVidia, che sono superiori alle Intel da tutti i punti di vista ed inoltre sono complementari ai processori Atom. Infatti già oggi è possibile delegare alle schede integrate di nVidia i calcoli in multimediali che mettono in difficoltà i processori Atom, lasciando a questi ultimi i calcoli sugli interi che abbonderanno sempre nel software.

Wasky ne parla male, ma credo che ragionevolmente Intel non avrebbe stipulato un contratto da 1,5 miliardi di dollari se non ne avesse ricavato una grande utilità. Intel da parte sua dispone delle migliori fonderie e potrebbe contenerne ulteriormente i consumi e la dissipazione termica. Una scelta già fatta da Apple a livello di schede, ora viene reiterata e a caro prezzo da Intel. Saranno tutti pazzi, ma non è così, perché gran parte dei problemi di nVidia derivano dal software.

Osservando in alto a destra, il disco rigido è quello di un normale portatile, da 2,5 pollici e quindi sostituibile con un disco flash per accontentare i più esigenti. Tutto questo oggi non c'è e se uno volesse un netbook, costano così poco da potersene fregare, ma costano così poco perché le nuove soluzioni sono ormai alle porte, dopo l'estate saranno in commercio.

Spero di aver dato elementi utili alle vostre scelte, e non abbiate foga, perché i prossimi netbook avranno uscite digitali e non solo l'HDMI che si è già vista in molti prodotti, come i Toshiba, ma anche altre.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  Cella il Ven 11 Feb 2011 - 1:32

@Vella ha scritto:Per ora un netbook me lo compro e ci smanetto un pò, tanto ce l'ho bisogno per altro, poi per la musica mi guardo intorno un pò e deciderò.
Quindi non preoccuparti per il prestito nell'asus.
Caspita ho appena finito di sistemarlo!
Comunque ragiona anche sull'usabilità perché l'autonomia e il fatto di dover collegarlo con un secondo cavo, magari un terzo per i dispositivi di puntamento integrati che sono minuscoli, in un salotto ti troveresti nella condizione di doverti alzare spesso.

Certo esiste il modo per evitarlo, ma spesso riduce la scelta del software disponibile.

@Vella ha scritto:Una cosa: ma con ubuntu studio mi hanno detto qui sul forum che si viaggia in kernel streaming: ho letto che non sei particolarmente entusiasta, ma ci sono altri modi su ubuntu per farlo che tu sappia?
Così mi fai litigare inutilmente con Wasky, perché le critiche al kernel streaming sono rivolte ad XP e solo a lui, tant'è che la Microsoft stessa, realizzando WASAPI, ne ha dichiarato implicitamente i limiti. Per me la versione Starter di Windows 7, quella che trovi installata nei netbook è la prima versione di Windows ben suonante di suo, e per certi aspetti la preferisco pure alle versioni più costose, nonostante i limiti noti.

Quando avrai Windows 8 su architettura ARM andrà ancor meglio, perché i SoC in commercio hanno più di una uscita in formato I2S, che ha il pregio di mantenere separato il clock dai dati, eliminando l'interdipendenza tra i due.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  Silver Black il Ven 11 Feb 2011 - 2:59

christian.celona ha scritto:Si, è così, tutti gli SSD in scrittura sono più lenti

Questo è palesemente falso, un SSD è più veloce di qualsiasi hard disk a piattelli rotanti, come il Western Digital Velociraptor (da me posseduto) e conosciuto come l'hdd meccanico più veloce al mondo.

Qua tutti i test con gli hard disk a confronto, in lettura/scrittura:
http://www.anandtech.com/show/2944/9

Riporto qui solo due grafici a riprova che molte cose che scrivi sono inesattezze, se non addirittura completamente ERRATE come la frase che ho citato:





Se un concetto in hifi difficilmente può essere contestato (perchè i risultati dei test di ascolto sono troppo soggettivi e si arriva sempre, all'estremo, a dire "se non senti così sei sordo"), in informatica le cose stanno, per fortuna, diversamente. Prima di spacciare per vero un concetto quindi, in qualsiasi ambito, ma specialmente quello informatico, ti consiglio di documentarti.

Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15402
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 5 1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum