T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Lettore CD max 200 euro
Oggi a 0:35 Da dinamanu

» Recupero vinile rovinato
Oggi a 0:27 Da dinamanu

» nuove diva 262
Oggi a 0:13 Da dinamanu

» JRiver 22
Ieri a 23:19 Da Nadir81

» Amplificatore per chiudere il cerchio
Ieri a 22:57 Da p.cristallini

» Quale ampli per le mie Dynaudio M20
Ieri a 21:38 Da SubitoMauro

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Ieri a 19:41 Da CHAOSFERE

» Quale cavo ottico per il CD?
Ieri a 19:00 Da giucam61

» Alternativa a Volumio: Moode Audio!
Ieri a 18:44 Da Tasso

» VENDO Kit preamplificatore Sbilanciato->Bilanciato per Anaview/hypex/icepower ecc
Ieri a 16:48 Da MrTheCarbon

» Problemi con la rotazione a 45RPM - Thorens
Ieri a 16:11 Da enrico massa

» Giradischi - quesiti & consigli
Ieri a 15:52 Da p.cristallini

» leboncoin.fr: Qualcuno è riuscito a comprare qualcosa?
Ieri a 15:04 Da R!ck

» AUDIOLAB 8000SE
Ieri a 14:38 Da Gabriele Barnabei

» [Risolto]ECC99
Ieri a 12:55 Da dinamanu

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Ieri a 12:12 Da kondor

» Player hi fi
Ieri a 12:09 Da Tasso

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Ieri a 11:07 Da gigetto

» (BO) vendo diffusori Klipsch Heresy 3 1200 euro+ss
Ieri a 9:27 Da schwantz34

» impianto entry -level
Ieri a 9:20 Da giucam61

» NO al solito condotto reflex
Ven 2 Dic 2016 - 23:17 Da Abe1977

» Monitor Audio Silver 1 vs B6W 686 s2
Ven 2 Dic 2016 - 18:45 Da dinamanu

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Ven 2 Dic 2016 - 18:32 Da Angel2000

» Player portatile
Ven 2 Dic 2016 - 18:13 Da p.cristallini

» Fonometro Professionale
Ven 2 Dic 2016 - 16:01 Da Docarlo

» Suono un pò duro.....
Ven 2 Dic 2016 - 15:53 Da gigetto

» Acquisto Amplificatore Integrato + Diffusori. Help me !
Ven 2 Dic 2016 - 9:43 Da natale55

» RI-dividere tracce da unico file
Ven 2 Dic 2016 - 9:16 Da lello64

» CAIMAN SEG
Ven 2 Dic 2016 - 9:14 Da Masterix

» Chromecast audio e spotify.
Ven 2 Dic 2016 - 8:04 Da sportyerre

» Rotel RA 1570 con dac incorporato.
Ven 2 Dic 2016 - 6:40 Da micio_mao

» alimentatore autocostruito per alta fedeltà da 7/10 A
Ven 2 Dic 2016 - 0:01 Da dinamanu

» Canale che gracchia e sparisce su Musical Fidelity A1
Gio 1 Dic 2016 - 23:45 Da dinamanu

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Gio 1 Dic 2016 - 21:26 Da Angel2000

» quale alimentatore già pronto all'uso per un TPA 3116?
Gio 1 Dic 2016 - 21:06 Da Angel2000

» (SR+SS) Kit pcb Pass Aleph 3 + componenti
Gio 1 Dic 2016 - 19:48 Da tix88

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Gio 1 Dic 2016 - 12:12 Da luigigi

» Vintage VS nuovo ma new entry...
Gio 1 Dic 2016 - 10:58 Da emmeci

» Consiglio amplificatore buon rapporto qualità/prezzo
Gio 1 Dic 2016 - 10:15 Da dinamanu

» Verdi - consigli per gli acquisti
Gio 1 Dic 2016 - 10:10 Da luigigi

» Pioneer PL12 in pensione.....o forse no?
Gio 1 Dic 2016 - 9:52 Da Motogiullare

» Little Dot MKII e Little Dot I+ appena arrivati...inizia il test-confronto con le AKG K550.
Gio 1 Dic 2016 - 0:48 Da YAPO

» Messaggio per Valterneri NAD90
Mer 30 Nov 2016 - 22:28 Da beppe61

» Berlioz "symphonie fantastique
Mer 30 Nov 2016 - 21:56 Da Milanraf

» Cd conviene ripararlo o....
Mer 30 Nov 2016 - 16:55 Da gigetto

» aiuto! amplificatore DENON PMA520AE e diffusori AIWA sxANS70
Mer 30 Nov 2016 - 16:52 Da giucam61

» Amplificatore morto e giradischi con presa differente
Mer 30 Nov 2016 - 16:01 Da giucam61

» Vendo Tweeter Ciare HT200 [40 euro spediti
Mer 30 Nov 2016 - 14:00 Da MrTheCarbon

» Cross-over digitale senza DAC...
Mer 30 Nov 2016 - 13:44 Da dinamanu

» Cuffie per DAC PRO-JECT HEAD BOX S USB
Mer 30 Nov 2016 - 10:12 Da sportyerre

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15480)
 
Silver Black (15370)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10215)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8460)
 

Statistiche
Abbiamo 10362 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Gabriele Barnabei

I nostri membri hanno inviato un totale di 768888 messaggi in 50036 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 48 utenti in linea :: 6 Registrati, 1 Nascosto e 41 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

CHAOSFERE, dinamanu, francogenio, legocity, Rino88ex, SubitoMauro

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

Musica liquida su netbook

Pagina 2 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  wasky il Ven 11 Feb 2011 - 5:55

christian.celona ha scritto:Sul fronte dell'hardware, le prossime produzioni potrebbero contenere i chipset e le grafiche integrate nVidia, che sono superiori alle Intel da tutti i punti di vista ed inoltre sono complementari ai processori Atom. Infatti già oggi è possibile delegare alle schede integrate di nVidia i calcoli in multimediali che mettono in difficoltà i processori Atom, lasciando a questi ultimi i calcoli sugli interi che abbonderanno sempre nel software.

Wasky ne parla male, ma credo che ragionevolmente Intel non avrebbe stipulato un contratto da 1,5 miliardi di dollari se non ne avesse ricavato una grande utilità. Intel da parte sua dispone delle migliori fonderie e potrebbe contenerne ulteriormente i consumi e la dissipazione termica. Una scelta già fatta da Apple a livello di schede, ora viene reiterata e a caro prezzo da Intel. Saranno tutti pazzi, ma non è così, perché gran parte dei problemi di nVidia derivano dal software.


Se nessuno utilizza più i chipset Nvidia un motivo ci dovrà pur essere giusto ? l'ultimo Chipset Nvidia decente o quasi, era l'Nforce 400 per AMD ma, già al tempo se volevi fare record dovevi andare di 875 intel questo è un WR del lontano 2005

http://www.xtremesystems.org/forums/showthread.php?t=53421

Nvidia cmq, ha rinunciato dopo il veto di intel a produrre Chipset per dedicarsi al Tegra2

http://www.nvidia.com/object/tegra-2.html

Ma mi spiegate una semplice cosa: come fate a tenere un SSD su un sistema operativo Leopard che, non supporta il Trim ? come eliminate i puntatori LBA che, non vengono cancellati insieme al file ?

Così mi fai litigare inutilmente con Wasky, perché le critiche al kernel streaming sono rivolte ad XP e solo a lui, tant'è che la Microsoft stessa, realizzando WASAPI, ne ha dichiarato implicitamente i limiti. Per me la versione Starter di Windows 7, quella che trovi installata nei netbook è la prima versione di Windows ben suonante di suo, e per certi aspetti la preferisco pure alle versioni più costose, nonostante i limiti noti.

E per cosa litighiamo ? Smile

Il Kernel cmq lo puoi usare anche su Seven del resto, anche lui ha un Kernel Laughing tutti i SO hanno un Kernel dovreste saperlo, questo permette di dialogare tra la CPU e il nostro HW cosi i compitini vengono assegnati

http://en.wikipedia.org/wiki/Kernel_%28computing%29

Se su XP, si installa una scheda audio fornita di driver non ci sono problemi ad uscire bit perfect visto che, la GUI di controllo della scheda, prende il posto del mixer di winzozz Wink

_________________
"Sentire non è altro che una facoltà permessa da uno dei nostri cinque sensi ma ascoltare è un'arte."   Frank Tyger

wasky
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 9229
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Fancazzista Serio
Provincia (Città) : Come il fiore del ciliegio è il migliore tra i fiori, così, il guerriero è il migliore tra gli uomini
Impianto : Amplifon

http://www.kitaudiopro.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  wasky il Ven 11 Feb 2011 - 6:02

@Silver Black ha scritto:
christian.celona ha scritto:Si, è così, tutti gli SSD in scrittura sono più lenti

Questo è palesemente falso, un SSD è più veloce di qualsiasi hard disk a piattelli rotanti, come il Western Digital Velociraptor (da me posseduto) e conosciuto come l'hdd meccanico più veloce al mondo.


Da quello che sapevo i più veloci HDD meccanici sono i miei Seagate Cheetah SAS 15K ma, anche gli ERAM menano Smile

Molti pensano che, la performance di un HDD si misuri con la velocita di rotazione dei piattelli ma, non è assolutamente cosi un WD 5400 rpm da notebook fa un culo grosso come il cappello di bombolo ad un hitachi 7200 sata a livello di IOPS

Ma, mi domando sempre: come fanno su Leopard ad usare gli SSD senza il Trim Mmm

http://blogs.msdn.com/b/e7/archive/2009/05/05/support-and-q-a-for-solid-state-drives-and.aspx

_________________
"Sentire non è altro che una facoltà permessa da uno dei nostri cinque sensi ma ascoltare è un'arte."   Frank Tyger

wasky
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 9229
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Fancazzista Serio
Provincia (Città) : Come il fiore del ciliegio è il migliore tra i fiori, così, il guerriero è il migliore tra gli uomini
Impianto : Amplifon

http://www.kitaudiopro.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  Cella il Ven 11 Feb 2011 - 8:00

Evidentemente vi piace così, deve essere stato compiuto un atto di lesa maestà nei vostri confronti che deve essere ripagato da questi affronti continui, infarciti da cose che non mi sono mai sognato di scrivere, come che la velocità dei dischi si evince dalla velocità di rotazione dei piatti. E va bene mandiamo in O.T. tutto per l'ennesima volta creando inutilmente quella confusione che poi viene attribuita a me, che come unica colpa ho quella di non potervi insegnare nulla.

Le misurazioni che ha fornito Sergio ad un tecnico non dicono nulla, come non dice nulla agli utenti Mac (e deve essere questa la causa della polemica perpetua) il fatto che OS X non usi la funzione TRIM, che mancava anche a Linux fino a pochi mesi fa'.

Però mi viene da ringraziare per una volta Wasky, perché la frase incriminata era la mia risposta a Flovato sulle prestazioni tra un Mac con disco convenzionale e uno a stato solido. Io non ho l'abitudine a scrivere secondo convenienza o per partito preso, mi piacciono i fatti. Voi due invece sembrate disturbati da ogni critica al vostro piccolo mondo.

Non ho tempo da perdere in inutili confronti con i galletti del pollaio, ma qui la differenza è tra chi ha sentito parlare dei dischi SSD e si sente già maestro di vita in tutti i campi (domani farà pure pane e focaccia), e tra chi ne è un estimatore (non ho mai scritto il contrario, anzi) ma ne vuole conoscere i veri limiti, come magari le persone intelligenti che frequentano il forum.

Le misure presentate da AnandTech sono utili solo ai suoi inserzionisti, infatti omettono molte cose ed onestamente fanno sorridere tanto quanto l'ingenuità di chi pensa che un software possa realmente misurare le prestazioni della macchina su cui gira. Stando ai dati forniti dai produttori secondo norme accettate a livello internazionale, i dischi prodotti nel 2010, nelle misure di laboratorio si collocano tra i primi due della classifica nelle letture sequenziali.

La mia affermazione però riguardava la velocità di scrittura, che nei dischi rigidi è diversa in base alla porzione del disco su cui si scrive e che bisognerebbe distinguere tra sequenziale, random, per cluster, per organizzazione geometrica, e secondo una marea di parametri che non inizio neppure ad elencare.

Nei dischi SSD, la velocità di scrittura non è misurabile da un programma, eccetto il caso in cui si voglia far ridere.

Intanto si tratta di un'operazione completamente mascherata al software, ben confermata dal fatto che ai primi tre posti in velocità di scrittura si collocano i dischi MLC, più lenti per ammissione degli stessi costruttori rispetto agli SLC.

Poi di che trasferimento parlano? Di quello tra buffer e disco solido o di quello tra host e ram interna?

Rapidamente perché ho di meglio da fare: da Vista in poi il sistema operativo quando trova un SSD si comporta in modo completamente differente, perciò la serietà del test è già andata a farsi benedire.

Tutti i sistemi operativi hanno ricevuto dal 1999 in poi modifiche sempre più importanti per usare gli SSD, alla fine anche per quelli opensource hanno dovuto risolvere i problemi del software intervenendo sull'hardware, ovvero sui controller.

Le prestazioni di un disco SSD dipendono da quanto è nuovo, dal fatto che la cella sia già stata scritta o meno, altrimenti dovrà essere cancellato un blocco molto più grande pure per scrivere una singola cella, dunque dallo spazio libero, etc.
Se per scrivere 4KB incappiamo in una cella che è già stata usata dovremo cancellare un blocco da 512KB, e questa circostanza è un problema per tutti i moderni filesystem, eccetto Windows dunque, perché i settori possono variare da 512Byte, o più frequentemente 1 o 2 KB, fino a centinaia di volte di più, ed in una caso si fa' un uso ottimale dello spazio, nell'altro come accade con Windows si getta alle ortiche, specie con la cache della navigazione su disco.

Dunque quei grafici non sono riferiti alla velocità del circuito integrato, ma di un sottoinsieme più ampio, che attraverso una spinta parallelizzazione delle scritture invisibile al software fa' registrare dati più consoni al bus, ma lontani dalla realtà.
Sarebbe come confrontare un RAID di dischi convenzionali contro uno.

Senza contare che la scrittura è equalizzata e che degrada nel tempo, fino alla diminuzione dello spazio disponibile. Ma sorvoliamo sull'affidabilità. Dunque per valutare le prestazioni bisognerà tenere conto del posizionamento dei dati, del bilanciamento del carico, del wear-leveling che inciderà sul microcontrollore dedicato, del parallelismo e dell'ordine e del tipo di scrittura. In una parola sola bisognerà valutare l'efficacia dell'algoritmo nel tempo e nelle situazioni d'uso.

Al crescere della complessità diventerà sempre più ardua la predizione in tempo reale al punto che le latenze potrebbero sfondare il muro dei 400us per le scritture casuali. L'argomento è complesso e non credo che valga la pena di esaurirlo qui.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  wasky il Ven 11 Feb 2011 - 10:25

christian.celona ha scritto:Evidentemente vi piace così, deve essere stato compiuto un atto di lesa maestà nei vostri confronti che deve essere ripagato da questi affronti continui, infarciti da cose che non mi sono mai sognato di scrivere, come che la velocità dei dischi si evince dalla velocità di rotazione dei piatti. E va bene mandiamo in O.T. tutto per l'ennesima volta creando inutilmente quella confusione che poi viene attribuita a me, che come unica colpa ho quella di non potervi insegnare nulla.

Te dovresti inziare a farti un pò di canne Cristhian

La info sulla velocità di rotazione l'ho messa per gli altri tu sai gia tutto ma, potrò scrivere quello che cazzo mi pare ? E neppure hai letto bene la velocità, non identifica le performance

Ma quali affronti ?


Le misurazioni che ha fornito Sergio ad un tecnico non dicono nulla, come non dice nulla agli utenti Mac (e deve essere questa la causa della polemica perpetua) il fatto che OS X non usi la funzione TRIM, che mancava anche a Linux fino a pochi mesi fa'.

E a cosa servirebbero quelle misurazioni ? se non a testare le performance di un SSD ? e perchè ad un utente MAC il TRIM non serve ? E' unto dal signore ?

Agli utenti mac basta poco per essere felici, ora potete installare anche da USB il SO cazzo che conquista Laughing


Non ho tempo da perdere in inutili confronti con i galletti del pollaio,


Qui mi sembra che di galletto ci sei solo tu Cristhian, ti piacciono quei cessi di Apple ? tieniteli ma, non farli passare per il non plus ultra informatico perchè, non hai solo tu un MAC a casa, non venirmi ad insegnare come funziona un PC su Unix lavoro su unix da qualche annetto

Ogni volta che si parla di informatica e ci sei tu si finisce a cazzo di cane per due pezzi di ferro che, ti vendono al doppio del loro valore, ancora devo riavere il mio Imac dalla assistenza Apple di via Merulana tra poco scatta la denuncia sono 6 mesi che aspetto è vergognoso, Acer un portatile lo ha sostituito in 5 gg senza spese.

Ottima serietà complimenti. Peggio di quello che vendono come qualità (1400 € Buttati )

Meno male che, non siete in molti nel mondo Evil or Very Mad



_________________
"Sentire non è altro che una facoltà permessa da uno dei nostri cinque sensi ma ascoltare è un'arte."   Frank Tyger

wasky
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 9229
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Fancazzista Serio
Provincia (Città) : Come il fiore del ciliegio è il migliore tra i fiori, così, il guerriero è il migliore tra gli uomini
Impianto : Amplifon

http://www.kitaudiopro.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  Silver Black il Ven 11 Feb 2011 - 12:41

christian.celona ha scritto:Evidentemente vi piace così, deve essere stato compiuto un atto di lesa maestà nei vostri confronti che deve essere ripagato da questi affronti continui, infarciti da cose che non mi sono mai sognato di scrivere, come che la velocità dei dischi si evince dalla velocità di rotazione dei piatti. E va bene mandiamo in O.T. tutto per l'ennesima volta creando inutilmente quella confusione che poi viene attribuita a me, che come unica colpa ho quella di non potervi insegnare nulla. [...]
Però mi viene da ringraziare per una volta Wasky, perché la frase incriminata era la mia risposta a Flovato sulle prestazioni tra un Mac con disco convenzionale e uno a stato solido. Io non ho l'abitudine a scrivere secondo convenienza o per partito preso, mi piacciono i fatti. Voi due invece sembrate disturbati da ogni critica al vostro piccolo mondo.

No no bello, è tutto molto più semplice: se dici cose che non sono suffragate dai fatti, il che in informatica si traduce in cose FALSE, è mio dovere dirlo.
Diffondere informazioni false spacciandole per vere è anche una violazione del regolamento del forum.

Le misure presentate da AnandTech sono utili solo ai suoi inserzionisti, infatti omettono molte cose ed onestamente fanno sorridere tanto quanto l'ingenuità di chi pensa che un software possa realmente misurare le prestazioni della macchina su cui gira. Stando ai dati forniti dai produttori secondo norme accettate a livello internazionale, i dischi prodotti nel 2010, nelle misure di laboratorio si collocano tra i primi due della classifica nelle letture sequenziali.

La mia affermazione però riguardava la velocità di scrittura, che nei dischi rigidi è diversa in base alla porzione del disco su cui si scrive e che bisognerebbe distinguere tra sequenziale, random, per cluster, per organizzazione geometrica, e secondo una marea di parametri che non inizio neppure ad elencare.

Nei dischi SSD, la velocità di scrittura non è misurabile da un programma, eccetto il caso in cui si voglia far ridere.[...]

L'unica cosa che fa ridere qui è questa tua frase. Ma hai visto che io ho inserito il grafico sia per la SCRITTURA SEQUENZIALE che per la SCRITTURA RANDOM? Ho inserito apposta quei grafici! Il link l'hai guardato? Ci sono tutti gli altri test.
Se vuoi puoi cercarle su qualsiasi altro sito, es. HardwareUpgrade, TomsHardware, ecc.. Ma anche su riviste come PCProfesionale, PCMagazine, ecc. O anche qui le mettono solo per gli inserzionisti? Caro Christian NON SONO RIVISTE HIFI DOVE SCRIVONO A CAZZO, QUI SE SGARRANO GLI FANNO IL CULO gli utenti, visto che sono dati facilmente misurabili!

E ti assicuro che sia su PCPro che su HardwareUpgrade (come tra tutte le testate più serie) mettono test per lettura e scrittura di tutti i tipi: casuale, sequenziale, per blocchi piccoli, blocchi grossi, per numero di IOOPS/sec al variare del numero di richieste, anche in multithreading, ecc. Ovvio che tutti i benchmark sono stati modificati per testare ACCURATAMENTE gli SSD. Tutto ciò che dici sulle celle degli SSD è corretto, ma i controller sono via via migliorati e i benchmark tengono conto di questo in modo che i risultati mostrino eventuali colli di bottiglia nella scrittura delle celle (che sì, è più legna della lettura, ma ormai ha comunque superato le prestazioni dei dischi a piattelli, forse tu ti riferivi ai vecchi SSD con celle molto lente in scrittura, ma erano i primi, ormai non è più così).

Forse le misure riportate non dicono niente ai tecnici come dici tu... se i tecnici in questione non si aggiornano e/o non sono in grado di leggerli.

_________________
L'HiFi è zero, la musica è tutto. T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15370
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  wasky il Ven 11 Feb 2011 - 13:31

Tutto sto parlare di SSD ma, li avete sti Azzoc di SSD on Board ?

questo è il primo RAID 0 che ho avuto in SSD, due Mtron Mobi 3500 presi nel 2009 appena usciti e non erano il TOP



E questa era la configurazione al tempo che usavo per lavorare e non vedo chipset Nvidia nei score più alti



Provate a mettere il sale sulla coda a questo result con un Apple e stesso HW Smile

Non è un SSD che porta boost ad un PC ma, è quello che sta dietro la tastiera a farlo e i suoi componenti Wink a che serve avere un SSD se poi, la MB è un collo di bottiglia o sotto hai delle DDR 667 Mhz ad alta densità di chip perchè scrause ?

In campo informatico non è come in HiFi che si può dire, il mio stereo suona meglio del tuo, se mi dici che il tuo HW è superiore al mio me lo devi provare e con dei Benchmark.

Non credere che fare overclock sia da sborone o altro, bisogna saperlo fare come, bisogna saper mettere le mani e il saldatore sui componenti siamo, un passo avanti ad un normalissimo consumer




Quando vedrò qualcuno con MAC ai vertici di HWBot mi toglierò il cappello Smile del resto li si vince con il PC Potente

Vedi cristhian io non occupo il mio posto perchè sono bello ma, perchè ho lasciato il mio segno qui in Italia dal 2003 e con i colori della TUA Bandiera, mi sono ritirato dalle competizioni con un 3° posto mondiale di categoria e un 14° assoluto in the World pensa se, posso mettermi a parlare con un neofita di come funzionano i chipset visto che, di chipset ne ho provati moltissimi e sotto profili diversi da quello che, può essere quello di un consumer, non te la prendere ma al massimo posso ascoltare gente come Shamino o Hipro

Siamo su altri livelli Cristhian mi spiace tu continua a giocare con i Sapientino di stivs Smile pronto a cambiarlo se esce il modello da 10 Gr di peso in meno mi raccomando


Ad oggi, dopo la NF7 di Abit con Nforce 2 (2003) non ricordo di aver più avuto chipset Nvidia neppure su AMD e neppure un Nforce 2 brillava visto che ti passavano gli 875 e gli 865, per fare i numeri su CPU X86 intel ci vuole chipset intel

Ero talmente affezionato ad Abit che le avevo tutte nonostante il caro NForce 2 ti faceva sbroccare con le RAM

http://www.hwtweakers.net/article481.html

VGA intel Vs VGA Nvidia

A cosa mi serve avere in un MAC una scheda Video integrata "migliore" di intel ? se poi il resto non cammina ?

Posso farci CAD ? no con nessuna delle due

Posso giocarci a COD Modern warfare ? No con nessuna delle due

Intel prova le sue schede con quake III Arena Benchmarck come fà apple per risicare punteggi alti ? no non serve barare chi gioca ha sotto altro come VGA e non gioca a quake III

Posso lavorare su Adobe LightRoom con Nvidia ? personalmente no, non la userei vista la scarsa qualità dei colori dove ATI e Matrox mi spiace la fanno da padrone

Posso fare montaggi Video ? No con entrame, mi serve minimo una matrox ma, su Apple non si può mettere e giù di Nvidia Quadro (pensa sotto win si modda a quadro qualsiasi scheda contenuta in elenco sul file .inf dei driver Nvidia )

Ma poi, vale la pena acquistare a quelle cifre un MAc Book pro con VGA integrata quando, ci sono portatili da 600 € con VGA PCIEx ?


Mmm



PS: Un solo estrato da questo topic sul mio forum e a parlare è uno dei più preparati tecnici di Rete su Unix Linux

http://www.nexthardware.com/forum/insanity/69499-cose-da-mac-ti.html

Ho rinunciato all'evangelizzazione tanto tempo fà, tanto è come parlare di calcio e politica, si discute tanto e non si conclude nulla.

Per quella che è la mia personale esperienza lavorativa il Mac regala un sacco di grattacapi e basta. Sarà figo finchè volete, sarà stabile finchè volete (e su questo si può discutere ma non ne vale la pena), sarà il pezzo di ferro e plastica meglio costruito della storia, avrà anche i DVD di ripristino ma provate ad inserirlo nella rete di una media azienda e lì inizieranno i mal di testa. E non parlo solo di convivenza Windows/Linux/Mac...
Mi sono scontrato con problemi apparentemente inspiegabili, zero risposte sui forum di supporto di Apple e quando ho cercato corsi di formazione sono tutti partiti in tromba offrendomi mirabilie di grafica e utilizzo del Mac: Quando gli ho detto che di disegnare su un Mac non me ne fregava nulla e mi servivano corsi di amministrazione di sistema di MacOS X Server sembra parlassi turco.

Ripeto, per la mia personale esperienza un Mac può essere una valida scelta finchè si rimane nel chiuso della propria cameretta o per passare il tempo.

Le mele vanno bene quando papà le sbuccia e mamma ci fà le torte. Nel mondo reale ci vuole davvero altro.

Questa poi mi fa impazzire e chi lo scrive non è uno sprovveduto informatico

Io tendenzialmente, nel quotare sostanzialmente il discorso di frakka che ci lavora seriamente, noto che il Mac si rivolge sempre più a chi di "informatica" ci capisce poco, pochissimo. Non che il Mac sia per incompetenti, ma essendo strutturato in maniera "elementare", riesce immediato apprenderne le sue funzioni basilari. Il mondo Windows (lascio stare linux, che è per gente di altro livello) è una sorta di giusto mezzo tra un qualcosa da riuscire ad utilizzare comodamente, e i problemi che ogni tanto la macchina darà per il suo funzionamente intrinseco.

_________________
"Sentire non è altro che una facoltà permessa da uno dei nostri cinque sensi ma ascoltare è un'arte."   Frank Tyger

wasky
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 9229
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Fancazzista Serio
Provincia (Città) : Come il fiore del ciliegio è il migliore tra i fiori, così, il guerriero è il migliore tra gli uomini
Impianto : Amplifon

http://www.kitaudiopro.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  piero7 il Ven 11 Feb 2011 - 13:58

Ho letto solo quello che scrive roberto e sergio (grazie a dio c'è la funzione ignora...) Shocked ma ancora a perder tempo a parlar di aria fritta? Laughing Ma il sole è giallo? Il mare è blu? L'acqua è bagnata o semplicemente umida? Hehe

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  Josto il Ven 11 Feb 2011 - 14:05

Il CAD su Mac lo puoi fare (Autodesk dovrebbe aver rilasciato una suite anche per OSX) e anche per la grafica è una ottima piattaforma, ma di certo non grazie all'HW che non ha niente di speciale (eccetto L'EFI).

Con CPU Intel i migliori chipset sono sempre stati gli intel, gli MVP3 per soket7 erano forse gli unici a gareggiare con i prodotti intel, ma poi con il passaggio a PII non ricordo un chipset per CPU intel di produzione non-intel che superasse la controparte intel.....forse il Via694 garantiva maggiore flessibilità rispetto al i815 (che aveva la pesante limitazione dei 512 MB di RAM massimi), ma un 440BX con un controller ATA66/100 dava la paga ad entrambi (avevo la BH6 Dribbling e da qualche parte ho ancora una P3B-F moddata con un Tualatin sopra).

nVidia ha avuto un buon chipset, il nForce4 per AMD ma già l'ULI1695 era allo stesso livello...ma poi niente (ed ho ancora un paio di chipset nVidia a casa, un nf7025 e un nf6150, onesti ma prestazionalmente scarsi).

Bello l'i875 (probabilmente la mia mobo favorita di sempre) peccato i "timing" del NB troppo aggressivi che non facevano salire con CPU dal molti basso (C2D). Very Happy


Ultima modifica di Josto il Ven 11 Feb 2011 - 14:09, modificato 1 volta

Josto
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.09.10
Numero di messaggi : 656
Località : Ichnusa
Occupazione/Hobby : Ciarlatano
Provincia (Città) : Volubile

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  Drugo il Ven 11 Feb 2011 - 14:08

Ragazzi, troppa aggressività in questi post, troppa e basta vedere la sequenza spesso gratuita, camomilla per tutti.

A proposito di guerre di religione informatiche - non ci pagano queste aziende quindi lucidità - dalla mia piccola esperienza come grafico, anzi videografico come si diceva nel 1987... Quando c'era ancora Mario Convertino, e le macchine da grafica erano workstation di nome "symbolics" "apollo" o "paintbox", ecco in quel periodo c'erano i MAC e gli AMIGA (ed altri subito scomparsi), i PC erano i computer seri (con l'interfaccia testuale e monocromatica...) ancora ricordo queste diatribe inutilmente snob, le macchine sono macchine... MAC nel video (ovvero apple) oggi è una delle piattaforme più utilizzate (leggi: post-produzione - film - Hollywood, ovvero molti molti soldi che non si possono rischiare...) i suoi software sono uno standard, ripeto, non parliamo di nerds che si divertono ai videogiochi parliamo di ambiti in cui il tempo è danaro...

Ogni tanto leggo ancora qui sul forum l'equazione: Apple - fighetto , pc - vero tecnico.... Ancora così stiamo? non ci credo...

Drugo
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 06.11.08
Numero di messaggi : 442
Località : roma
Impianto : Kingrex T20U (2 OPA627) + PSU; Trends TA - Mardis V2; Poppulse 2070; Pre-kingrex; casse Suprem David; casse Monitor TBI Majestics Diamonds I; dac PopPulse PCM1796 DAC MkII; Apple TV; Macbook pro; Ipod 5,5 (Wolfson); Pallone supertele e barra spaziatrice con zobillatori peconici;

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  wasky il Ven 11 Feb 2011 - 14:16

@piero7 ha scritto:Ho letto solo quello che scrive roberto e sergio (grazie a dio c'è la funzione ignora...) Shocked ma ancora a perder tempo a parlar di aria fritta? Laughing Ma il sole è giallo? Il mare è blu? L'acqua è bagnata o semplicemente umida? Hehe

Bhe pierino se; un utente che usa uno dei frullatori più costosi in commercio mi scrive questo

Non ho tempo da perdere in inutili confronti con i galletti del pollaio,

Permettimi ma, Apple VS Intel non centra più nulla

Però che figo hanno i dischi di ripristino Laughing il finder non si apre in finestra intera ma, possono caricare il SO con USB da quest'anno Smile e hanno le dita palmate per usare il mouse monotasto Laughing ma, per i Blue Ray come faranno ? Laughing

Dico Cazzo 6 mesi e il mio Imac 21 ancora viene riconsegnato solo pulito ma, con lo stesso monitor, dopo 3 gg è sporco di nuovo di fuliggine, un Cesso ho comprato un vero Cesso e neppure me lo cambiano con un Bidet Laughing

Vabbe pierino vado a prendere appunti sul mio nuovo INotes e Ipencil



Ma prima, mi asciugo i capelli con il mio nuovo Iphon Laughing solo 4950 € negli Apple Store


_________________
"Sentire non è altro che una facoltà permessa da uno dei nostri cinque sensi ma ascoltare è un'arte."   Frank Tyger

wasky
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 9229
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Fancazzista Serio
Provincia (Città) : Come il fiore del ciliegio è il migliore tra i fiori, così, il guerriero è il migliore tra gli uomini
Impianto : Amplifon

http://www.kitaudiopro.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  Josto il Ven 11 Feb 2011 - 14:23

Fanno anche la lavatrice, la iWash (8000 neuri) che ha l'unico programma di lavaggio che serve ad un utente Mac, il bianco.

E' comodissima perchè include al suo interno le cartucce di detersivo, quindi niente sbattimenti, peccato che la lavatrice sia sigillata e una volta finito il detersivo sia necessario cambiarla con un nuovo esemplare, probabilmente la iWash2 che introduce la funzione centrifuga e se si lava poco si potrebbe avere la iWash2 GS che introduce il rivoluzionario programma "delicati" Laughing

Josto
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.09.10
Numero di messaggi : 656
Località : Ichnusa
Occupazione/Hobby : Ciarlatano
Provincia (Città) : Volubile

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  glialberi il Ven 11 Feb 2011 - 14:37

meno male che presto si possono coltivare i pomodori... Hehe


Ultima modifica di glialberi il Ven 11 Feb 2011 - 14:39, modificato 1 volta

glialberi
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 11.11.09
Numero di messaggi : 240
Località : Alessandria
Provincia (Città) : ho finito di arrabbiarmi da parecchio tempo
Impianto : Nella stanzetta:
Miniwatt n3
sonic frontiers sft-1 transport
dac sotis isis
cavi alu Deantoni
acousticrevive rr77
in cerca del diffusore giusto ..

Altro impianto ..del mio amico


Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  wasky il Ven 11 Feb 2011 - 14:38

@Drugo ha scritto:MAC nel video (ovvero apple) oggi è una delle piattaforme più utilizzate (leggi: post-produzione - film - Hollywood, ovvero molti molti soldi che non si possono rischiare...) i suoi software sono uno standard, ripeto, non parliamo di nerds che si divertono ai videogiochi parliamo di ambiti in cui il tempo è danaro...


Mi spiace Drugo ma, ad oggi tutta la produzione cinematografica in america
viene realizzata con AMD Six Core e ATI FireGL Predator 2010 ha segnato un premio per AMD Wink

AMD annuncia che Troublemaker Studios, casa cinematografica del noto regista Robert Rodriguez, ha utilizzato i processori sei core AMD Opteron e le schede grafiche ATI FirePro V8800 per la realizzazione delle animazioni e degli effetti speciali del nuovissimo film “Predators”, in arrivo nei cinema italiani.

Prodotto e diretto dall’acclamato regista Robert Rodriguez, Predators vede la partecipazione del premio Oscar Adrien Brody e racconta la storia di un gruppo di soldati che vengono trasportati su un pianeta alieno come prede.

Già in passato la tecnologia di AMD aveva aiutato artisti ed esperti in produzioni cinematografiche, e lo stesso Rodriguez ha sfruttato le soluzioni della casa californiana per creare sei dei suoi film, tra i quali “Il mistero della Pietra Magica”, “Spy Kids 2: L’Isola dei Sogni Perduti”, “Missione 3-D: Game Over”, “Planet Terror”, e “Sin City”.


In ambiente Video è difficile stare dietro agli AMD con 3D Now e alle ATI FireGL che passano i 140 Mb/sec di banda passante

Immagina che abbattimento di costi andare su X86 e ambiente Winzozz questa vignetta di presa in giro parla credo molto chiaro



Pixar ad esempio usa linux dal 2003 Laughing

In ambiente Audio la problematica del midi di Quick Time che, non permette il resample on Fly è molto discussa basta leggere i forum seri di produzione musicale e anche qui, apple ha perso la palma che si era conquistata con il Chip Ensoniq ES5503

Questi avevamo a scuola nel 79



Vado a Mangiare una Mela

Laughing

_________________
"Sentire non è altro che una facoltà permessa da uno dei nostri cinque sensi ma ascoltare è un'arte."   Frank Tyger

wasky
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 9229
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Fancazzista Serio
Provincia (Città) : Come il fiore del ciliegio è il migliore tra i fiori, così, il guerriero è il migliore tra gli uomini
Impianto : Amplifon

http://www.kitaudiopro.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  wasky il Ven 11 Feb 2011 - 14:40

@glialberi ha scritto:meno male che presto si possono coltivare i pomodori... Hehe

E perchè i pomodori ? in serra la Canapa cresce sempre Laughing

_________________
"Sentire non è altro che una facoltà permessa da uno dei nostri cinque sensi ma ascoltare è un'arte."   Frank Tyger

wasky
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 9229
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Fancazzista Serio
Provincia (Città) : Come il fiore del ciliegio è il migliore tra i fiori, così, il guerriero è il migliore tra gli uomini
Impianto : Amplifon

http://www.kitaudiopro.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  piero7 il Ven 11 Feb 2011 - 14:40

@wasky

robè sei un ragazzo intelligente, ma dialogare con chi non vuole ascoltare è una grandissima perdita di tempo. Ed è pure un po' offensiva la cosa se poi vieni etichettato come "galletto del pollaio", ma non solo per il "galletto", ma che qui sia un "pollaio" pieno di polli (o vogliamo dire allocchi, stupidi, cretini etc etc) che son così imbecilli da utilizzare un computer per ascoltare la musica, e per questo non capiscono niente perché... già, ma perché? Ma qualcuno qui ha mai capito il perché dopo tanti post di spiegazioni senza capo ne' coda? Ma c'è qualcuno qui che ha capito le motivazioni per cui utilizzare un pc e la sua USB per ascoltare la musica non è cosa buona?

Lancio una sfida: chi ha capito il perché secondo celona non è cosa buona utilizzare un pc con windows e la sua usb per ascoltare la musica... per favore ci riassuma in poche e chiari parole cosa c'è che non va in tale soluzione, tra l'altro, molto utilizzata dai "polli" di questo "pollaio" e che, a quanto pare, so tutti sordi, oltre ad essere allocchi, e l'unico che sa cosa è buono e giusto è lui che usa... già, cosa usa lui per ascoltare la musica? L'apple tv?

Quando uno per dire "ho fame" oppure "ho sete" scrive un poema senza capo ne' coda, saltando di palo in frasca da un'argomento ad un altro, facendo un minestrone da paura tra concetti sparsi con pochi o nessun filo logico che leghino gli argomenti, ignorando tutto quello che gli altri dicono, sembra quasi una cosa alla Marzullo: lui si fa la domanda, lui ci da la risposta, condendo il tutto con affermazioni in stile "pollaio" e "galletti", io da pollo di questo pollaio, mi sento di farlo notare... E pensare che aveva aperto un post dove, sempre lui, e sempre in stile marzullo, aveva detto che avrebbe limitato le sue incursioni ed avrebbe letto di più e scritto di meno... http://www.tforumhifi.com/t13439-mi-ripresento?foe Don't know speranza vana... Sad

E che dire dei suoi contributi a questo forum? Eccoli, sono due (2 non 20, 200,2.000 o 20.000 ma proprio due!!!)
http://www.tforumhifi.com/search?search_topics=christian.celona

e tutti e due son di presentazioni e poi... Don't know

A te te piace a perde tempo robè Glasses

Ma per fortuna c'è la funziona ignore, che però, non nasconde l'utente ignorato dai quote di altri. Admin, non si può far nulla per includere l'ignore anche nei quote?

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  emmeci il Ven 11 Feb 2011 - 14:44

Shocked Ma che ve possino!!! M'avete fatto venì il mal di testa nel vano tentativo di seguire tutti i discorsi piuttosto "inca" letti in questo topic!!! Un po' di respirazione Yoga e relax ragazzi! Tanto una cosa l'ho capita...nessuno capitola! Laughing

Adesso come esercizio mi calcolate la "latenza" tra le palline blu e quelle rosse!!! Laughing
Ciao Mauro


emmeci
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 11.10.10
Numero di messaggi : 5542
Occupazione/Hobby : Musica, Natura, Fotografia
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Miliardi di elettroni che agitandosi... fanno musica!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  Cella il Ven 11 Feb 2011 - 14:46

Roberto, scusa se uso il tuo nome ma il problema è un altro, non ci capiamo neppure un po' perché tu, in buona compagnia, hai un problema non di competenza ma di lucidità e devi ad ogni giro per forza di cose rimarcare l'inferiorità dei prodotti di Apple, intervenendo in modo superficiale, tanto come ho fatto io stamattina.

Non serve che ti appunti medagliette; io incontro grandi difficoltà per intervenire sulle schede odierne che hanno raggiunto un grado di miniaturizzazione tale da rendere difficili molte modifiche, dunque non farei mai lo sborrone, come non assumerei mai l'atteggiamento di chi sventola i titoli, pur rendendomi conto che non ti mancano gli argomenti.

Per chiarezza separiamo le due parti, la mia risposta a Flovato, e la critica ad AnandTech, che già nel 2009 pubblicò un articolo sugli SSD contenente le mie stesse osservazioni.

Chi segue assiduamente il forum sa che fino ad oggi ho magnificato gli SSD, che sono anche la mia preferenza personale, ma la risposta che ho dato a Flovato (e che si poteva quotare per intero), era circoscritta ad una critica che un possessore di Mac ha esposto ad un altro che ha avuto i suoi stessi computer. Non si stava affatto parlando degli SSD in genere, che peraltro non possono essere inseriti in un Macbook Air e non solo per problemi di spazio.

Dunque in uno scriversi a due, io e Flovato parlavamo della possibilità di sostituire il disco interno al netbook, di cui in seguito ho inviato le foto.

Flovato scrive:
@flovato ha scritto:Cmq va veramente forte devi vedere come viaggia.
E' strano perchè con il MacBookAir non ho avuto la stessa sensazione.
dunque io rispondo, pensando che si riferisse al primo Macbook Air:
christian.celona ha scritto:Sulla velocità del Macbook Air Flovato ti sbagli e di tanto; sono lenti solo i primi con disco convenzionale da 4200rpm, mentre gli ultimi non hanno rivali nella fascia di prezzo.
e a sua volta Flovato replica:
@flovato ha scritto:Rispetto al mio MacBookPro il MacBookAir ci ha messo quasi il doppio.

Intel Core 2 Duo 1,4GHz e 128GB MacBookAir
Intel Core 2 Duo 2.4GHz 4GB MacBookPro

In lettura è veloce ma in scrittura il disco tradizionale sembra migliore.
...PS: Malgrado questo preferisco di gran lunga gli SSD per ovvi motivi,
e io a mia volta, compreso che parla del nuovo Macbook Air e degli unici dischi disponibili per tale hardware, nel caso di OS X e solo di quello:
christian.celona ha scritto:Si, è così, tutti gli SSD in scrittura sono più lenti, ma è un fatto trascurabile per la musica.

Io conservo tutto su dischi flash e per riprodurre l'audio basta la velocità delle SD-card in lettura, e in scrittura si aspetterà un po' di più.
ed ancora, segnalando la possibilità di intervenire sul netbook:
christian.celona ha scritto:Ne approfitto per lasciarvi una foto del netbook che ho appena riparato:

...Osservando in alto a destra, il disco rigido è quello di un normale portatile, da 2,5 pollici e quindi sostituibile con un disco flash per accontentare i più esigenti.

Per ora mi fermo qui, perché è già evidente che stavamo criticando la velocità di scrittura degli SSD sul Mac, se confrontato al Macbook Pro con disco tradizionale.
I filesystem dei due sistemi operativi sono molto diversi, e il fatto che Windows usi blocchi maggiori di 4KB, esattamente multipli (e ci sarebbe da chiedersi perché venga scelto quel blocco) che non permettono un uso efficiente dello spazio, diversamente da OS X che può usare anche blocchi che sottomultipli di 4KB, pagando lo scotto di scritture più lente non solo per l'assenza di TRIM, ed è questo il contesto di cui parliamo, non ho visto nulla di quel che mi attribuite e nulla di falso.

Sulla critica alla recensione di AnandTech, ho elencato i motivi che mi portano a dubitarne, non ho scritto da nessuna parte che gli SSD sono più lenti, ma ho visto che i dati dei produttori sono molto diversi ed avrei potuto aggiungere altro, come il fatto che Seagate Momentus 5400.6 non sia un campione di velocità, neppure se confrontato alle altre 11 revisioni che su tale progetto sono state vendute. Questa è una discussione in cui sono stato tirato dentro da chi amministra il forum e l'avrei evitata volentieri; uno che conosce quando sono state fatte le modifiche ai kernel su certi problemi ci ha sbattuto contro, magari prima di arrivare a stabilire che in taluni ambiti servano ancora i vecchi dischi, come con i database per esempio.

Calma e gesso dunque; qui potrei essere io che non mi spiego bene, potreste essere voi che non capite, o potremmo essere tutti in torto, l'opzione tutti in ragione la escudo perché ogni volta che partono queste stupide guerre sul produttore A o B il forum non ne guadagna nulla.

Per la cronaca io e Flovato prediligiamo entrambi gli SSD, come scritto. Sono benvenute eventuali autocritiche.

P.S. Piero7 non cercare di toglierti anche tu i sassolini dalla scarpa e guarda cosa ho appena scritto con attenzione; come ho scritto io vedo ovunque problemi, è una conseguenza del fatto che mi occupo di come funzionano questi oggetti, non di come si usano e di come appaiono. La sola critica che il sistema operativo si comporta diversamente con gli SSD rende nulle certe prove, almeno dal mio punto di vista.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  Albers il Ven 11 Feb 2011 - 14:59

@Josto ha scritto:Fanno anche la lavatrice, la iWash (8000 neuri) che ha l'unico programma di lavaggio che serve ad un utente Mac, il bianco.

E' comodissima perchè include al suo interno le cartucce di detersivo, quindi niente sbattimenti, peccato che la lavatrice sia sigillata e una volta finito il detersivo sia necessario cambiarla con un nuovo esemplare, probabilmente la iWash2 che introduce la funzione centrifuga e se si lava poco si potrebbe avere la iWash2 GS che introduce il rivoluzionario programma "delicati" Laughing

quà la mano, josto ... post ironicamente sarcastico, imho credo sia quanto di più emblematico della tanto costosa, quanto pelosa, snob-filosofia apple Smile

Albers
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 25.10.10
Numero di messaggi : 2784
Località : ----
Impianto : ----

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  wasky il Ven 11 Feb 2011 - 15:09

christian.celona ha scritto:Roberto, scusa se uso il tuo nome ma il problema è un altro, non ci capiamo neppure un po' perché tu, in buona compagnia, hai un problema non di competenza ma di lucidità e devi ad ogni giro per forza di cose rimarcare l'inferiorità dei prodotti di Apple, intervenendo in modo superficiale, tanto come ho fatto io stamattina.

Non serve che ti appunti medagliette; io incontro grandi difficoltà per intervenire sulle schede odierne che hanno raggiunto un grado di miniaturizzazione tale da rendere difficili molte modifiche, dunque non farei mai lo sborrone, come non assumerei mai l'atteggiamento di chi sventola i titoli, pur rendendomi conto che non ti mancano gli argomenti.


Ma certo che mi puoi chiamare per nome e scusami per lo sfogo dopo la frase che ho quotato a Piero

Le medagliette te le sventolavo per farti capire che, se scrivo che un chipset Nvidia fa schifo al pene ho le mie motivazioni Cristhian ma, forse questo a Stivs non interessava lui, doveva per forza di cose passare a X86

se lo domandi a 100 operatori VERI del settore ti diranno la stessa cosa, anche la intel lo pensa Wink

SSD:
Come mai microzozz si prende la premura di spiegare come far manutenzione, preparare e allineare un SSD mentre, apple li monta e basta ?

http://www.nexthardware.com/forum/cmp-cmp-cplay/72113-come-preparare-allineare-un-ssd.html

Cmq tornando in topic cosi evitiamo

Un netbook con la musica liquida non ci azzecca per niente Laughing serve una grande L2 e la possibilità di intervenire su alcuni parametri bios che, non hai sul Netbook

Cics insegna e lui, con il suo modus operandi ci ha vinto un Award Audio nel 2008

Miclaud è un informatico con le palle e sta adottando cics ma, la strada è lunga e lui può dirti cosa si deve fare per avere il must infatti, ha deciso di cambiare HW

Quando vedrò un netbook o un notebook realizzare questo come deferred procedure call su Seven cambierò idea


_________________
"Sentire non è altro che una facoltà permessa da uno dei nostri cinque sensi ma ascoltare è un'arte."   Frank Tyger

wasky
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 9229
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Fancazzista Serio
Provincia (Città) : Come il fiore del ciliegio è il migliore tra i fiori, così, il guerriero è il migliore tra gli uomini
Impianto : Amplifon

http://www.kitaudiopro.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  Cella il Ven 11 Feb 2011 - 15:50

@wasky ha scritto:Un netbook con la musica liquida non ci azzecca per niente Laughing serve una grande L2 e la possibilità di intervenire su alcuni parametri bios che, non hai sul Netbook

Penso esattamente la stessa cosa ed ho proposto a Vella di prestargli il netbook per fargli cambiare idea in merito all'acquisto, senza scendere in questioni tecniche che comprenderebbe a fatica, ma con una prova d'uso; per la stessa ragione gli ho anche sconsigliato l'acquisto di economici dispositivi dedicati, argomentando che potrebbero non ricevere aggiornamenti per favorire il ricambio dell'hardware, ed gli ho sconsigliato pure l'acquisto di Apple TV, contrariamente a quanto afferma Piero7.

Gli ho anche prestato un amplificatore con condensatori elettrolitici di disaccoppiamento e sto' ancora aspettando che mi venga a dire che suona male, ma è l'unico modo che conosco per passare dalle letture alle esperienze, quello di provarle.

Ho citato la possibile scomodità del netbook e, forse in altre discussioni, ho osservato che portando fuori l'audio con la scheda di rete, il quadro migliori di molto.
Le tue realizzazioni si basano su quel che trovi anche a fatica sul mercato, i miei ragionamenti su cosa potrebbe arrivare a breve, come il bus I2S di serie.

Siamo un sito di fanatici, ed è abbastanza normale, una piccola nicchia di marziani nel mondo, l'importante è non dimenticarselo.
Quelli che arrivano invece devono ancora rovinarsi, ma se li facciamo scappare via subito, saremo sempre di meno e sempre più soli.

Dobbiamo sforzarci di non fare incomprensibili guerre di religione sui marchi, ma parlare di cosa c'è sotto il cofano, in modo semplice e non in gergo.
Arrivati a quel punto smetteremo di litigare, perché scriveremmo le stesse cose e daremmo delle indicazioni utili a scegliere.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  wasky il Ven 11 Feb 2011 - 16:29

Le tue realizzazioni si basano su quel che trovi anche a fatica sul mercato, i miei ragionamenti su cosa potrebbe arrivare a breve, come il bus I2S di serie.

Ho sempre pensato che, quegli audiofili che hanno regalato i soldi al cantinaro per il cavo I2S del North Star sono dei tonti Wink le morme IEE stabiliscono che, la massima distanza tra il convertitore I2S e il DAC sia di un cm anche meno Smile nel layout PCB


_________________
"Sentire non è altro che una facoltà permessa da uno dei nostri cinque sensi ma ascoltare è un'arte."   Frank Tyger

wasky
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 9229
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Fancazzista Serio
Provincia (Città) : Come il fiore del ciliegio è il migliore tra i fiori, così, il guerriero è il migliore tra gli uomini
Impianto : Amplifon

http://www.kitaudiopro.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  Cella il Ven 11 Feb 2011 - 16:42

Ho tentato di comprare un DAC che aveva una soluzione estrema, l'oscillatore saldato a millimetri dai pin dell'integrato, praticamente sopra l'integrato, ma non ci sono riuscito.

Quando si porta il clock in giro è sempre un problema a certe frequenze, però I2S si comporta meglio delle SP-DIF.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  wasky il Ven 11 Feb 2011 - 16:50

christian.celona ha scritto:Quando si porta il clock in giro è sempre un problema a certe frequenze, però I2S si comporta meglio delle SP-DIF.

Senza ombra di dubbio Smile il problema resta il percorso da effettuare verso il DAC Cris Sad

_________________
"Sentire non è altro che una facoltà permessa da uno dei nostri cinque sensi ma ascoltare è un'arte."   Frank Tyger

wasky
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 9229
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Fancazzista Serio
Provincia (Città) : Come il fiore del ciliegio è il migliore tra i fiori, così, il guerriero è il migliore tra gli uomini
Impianto : Amplifon

http://www.kitaudiopro.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  flovato il Ven 11 Feb 2011 - 17:38

Visto che sono citato un paio di volte Laughing e sono volati schiaffoni Punishment
mi và buttare benzina sul fuoco.
Qui tutti si vantano di titoli e meriti a questo punto mi permetto di "credenziarmi".
Sviluppo software da 30 anni e sono titolare di un'azienda appunto di software ERP per PMI medio-grandi.
Non entro in guerre di religione tra i fighetti Apple e mamma Microsoft anche per nella mia azienda ci sono più sistemisti e tutti certificati Microsoft.

Di fatto esistono due sistemi operativi gli Unix-derivati e Microsoft.

La domanda è una e una sola qual'è il sistema operativo più stabile (ho detto stabile non migliore).

E' unix-derivati(Linux e Apple compresi) e su questo SFIDO TUTTI e tutto il forum a dimostrarmi il contrario.

Guanto di sfida a parte Wink sto dicendo un'ovvietà utile per districarsi da tutto sto casino.

Se accettiamo il fatto che Windows è tutt'ora l'SO più diffuso nei client e unix-derivati sono più stabili abbiamo finito di litigare.

Di volta in volta potrà vincere Windows ad esempio per economicità, possibilità di modifiche, Driver migliori, Software che sfruttano meglio deteminate caratteristiche etc o l'altro per altri motivi.

Per le altre questioni dischi etc. non mi pronuncio perchè non sono esperto mi sono limitato a postare una mia esperienza diretta.

Non ditemi che sono OT e che quello che ho scritto non centra, qui si parla di musica liquida su netbook e l'SO è parte integrante. La mia motivazione è semplice mettiamo chiarezza altrimenti litighiamo ogni volta su chi odia Apple e su chi odia Microsoft.

Smettiamola anche di denigrare chi compra Apple io cercho una sola, una sola cosa dal mio PC
CHE NON SI PIANTI atrimenti bestemmio, se sono un coglione che paga tre volte per avere una cosa che dovrebbe essere
scontata allora me ne vanto.
Non mi dite che con Windows si pianta per via dei virus e per via del porno o per via dei pgm che vengono installati.
Si piantano per mille motivi anche per via dell'hardware scadente come è stato detto.

Se poi mi chiedete quale SO preferisco nel caso di notebook musica liquida vi dico Windows (non spenderei mai cifre assurde solo per far da sorgente) per motivi di cui sopra e non mi sto contraddicendo anzi (per inciso o ATV2 che non si pianta).

Un'opinione è un'opinione e merita rispetto qualunque sia, un dato di fatto è un dato di fatto (unix è più stabile).

flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  piero7 il Ven 11 Feb 2011 - 18:46

Scusate, ma tutto questo che ha a che fare con la musica? Alla fine si usa il PC come macchina da musica per suonare un po' di files musicali che non richiedono 8 core per la codifica, non servono processori super veloci, schede video performanti (se segui certi canoni, manco risoluzioni video elevate), dischi con transfer rate da record...

Insomma dobbiamo suonare 4 files wav, flac o quello che sono e per tempi che difficilmente superino qualche ora (chi ha il tempo di far andare dalla mattina alla sera il proprio impianto?)

Ma serve una workstation professionale super affidabile o un server con un sistema operativo a 9999 bit per far tutto questo? Very Happy

Ma qualcuno può affermare che ad orecchio un pc con una latenza di 50 si notino differenze all'ascolto con una latenza di 5 o di 0,001 che si ottiene con il calcolatore Hal9000 di 2001 Odissea nello Spazio?

Chi piace il Mac, il sistema operativo, sappia che lo può montare su un qualsiasi dual core senza bisogno di spender 799 euro per un mac mini, e quel dual core (che sia di un mac mini o di un pc) è più che sufficiente per quei 4 files di cui sopra. Chi preferisce windows, idem come sopra, e lo stesso per Linux.


Ultima modifica di piero7 il Ven 11 Feb 2011 - 18:50, modificato 1 volta

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum