T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Amplificatore per chiudere il cerchio
Oggi a 11:19 am Da p.cristallini

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Oggi a 11:09 am Da CHAOSFERE

» Concerto Ian Paice - Pistoia, 8 dicembre
Oggi a 11:03 am Da CHAOSFERE

» Alternativa a Volumio: Moode Audio!
Oggi a 9:13 am Da luigigi

» Player hi fi
Oggi a 9:07 am Da Tasso

» JRiver 22
Oggi a 8:44 am Da luigigi

» Quale ampli per le mie Dynaudio M20
Oggi a 1:01 am Da SubitoMauro

» Lettore CD max 200 euro
Oggi a 12:35 am Da dinamanu

» Recupero vinile rovinato
Oggi a 12:27 am Da dinamanu

» nuove diva 262
Oggi a 12:13 am Da dinamanu

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Ieri a 7:41 pm Da CHAOSFERE

» Quale cavo ottico per il CD?
Ieri a 7:00 pm Da giucam61

» VENDO Kit preamplificatore Sbilanciato->Bilanciato per Anaview/hypex/icepower ecc
Ieri a 4:48 pm Da MrTheCarbon

» Problemi con la rotazione a 45RPM - Thorens
Ieri a 4:11 pm Da enrico massa

» Giradischi - quesiti & consigli
Ieri a 3:52 pm Da p.cristallini

» leboncoin.fr: Qualcuno è riuscito a comprare qualcosa?
Ieri a 3:04 pm Da R!ck

» AUDIOLAB 8000SE
Ieri a 2:38 pm Da Gabriele Barnabei

» [Risolto]ECC99
Ieri a 12:55 pm Da dinamanu

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Ieri a 11:07 am Da gigetto

» (BO) vendo diffusori Klipsch Heresy 3 1200 euro+ss
Ieri a 9:27 am Da schwantz34

» impianto entry -level
Ieri a 9:20 am Da giucam61

» NO al solito condotto reflex
Ven Dic 02, 2016 11:17 pm Da Abe1977

» Monitor Audio Silver 1 vs B6W 686 s2
Ven Dic 02, 2016 6:45 pm Da dinamanu

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Ven Dic 02, 2016 6:32 pm Da Angel2000

» Player portatile
Ven Dic 02, 2016 6:13 pm Da p.cristallini

» Fonometro Professionale
Ven Dic 02, 2016 4:01 pm Da Docarlo

» Suono un pò duro.....
Ven Dic 02, 2016 3:53 pm Da gigetto

» Acquisto Amplificatore Integrato + Diffusori. Help me !
Ven Dic 02, 2016 9:43 am Da natale55

» RI-dividere tracce da unico file
Ven Dic 02, 2016 9:16 am Da lello64

» CAIMAN SEG
Ven Dic 02, 2016 9:14 am Da Masterix

» Chromecast audio e spotify.
Ven Dic 02, 2016 8:04 am Da sportyerre

» Rotel RA 1570 con dac incorporato.
Ven Dic 02, 2016 6:40 am Da micio_mao

» alimentatore autocostruito per alta fedeltà da 7/10 A
Ven Dic 02, 2016 12:01 am Da dinamanu

» Canale che gracchia e sparisce su Musical Fidelity A1
Gio Dic 01, 2016 11:45 pm Da dinamanu

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Gio Dic 01, 2016 9:26 pm Da Angel2000

» quale alimentatore già pronto all'uso per un TPA 3116?
Gio Dic 01, 2016 9:06 pm Da Angel2000

» (SR+SS) Kit pcb Pass Aleph 3 + componenti
Gio Dic 01, 2016 7:48 pm Da tix88

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Gio Dic 01, 2016 12:12 pm Da luigigi

» Vintage VS nuovo ma new entry...
Gio Dic 01, 2016 10:58 am Da emmeci

» Consiglio amplificatore buon rapporto qualità/prezzo
Gio Dic 01, 2016 10:15 am Da dinamanu

» Verdi - consigli per gli acquisti
Gio Dic 01, 2016 10:10 am Da luigigi

» Pioneer PL12 in pensione.....o forse no?
Gio Dic 01, 2016 9:52 am Da Motogiullare

» Little Dot MKII e Little Dot I+ appena arrivati...inizia il test-confronto con le AKG K550.
Gio Dic 01, 2016 12:48 am Da YAPO

» Messaggio per Valterneri NAD90
Mer Nov 30, 2016 10:28 pm Da beppe61

» Berlioz "symphonie fantastique
Mer Nov 30, 2016 9:56 pm Da Milanraf

» Cd conviene ripararlo o....
Mer Nov 30, 2016 4:55 pm Da gigetto

» aiuto! amplificatore DENON PMA520AE e diffusori AIWA sxANS70
Mer Nov 30, 2016 4:52 pm Da giucam61

» Amplificatore morto e giradischi con presa differente
Mer Nov 30, 2016 4:01 pm Da giucam61

» Vendo Tweeter Ciare HT200 [40 euro spediti
Mer Nov 30, 2016 2:00 pm Da MrTheCarbon

» Cross-over digitale senza DAC...
Mer Nov 30, 2016 1:44 pm Da dinamanu

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15480)
 
Silver Black (15370)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10215)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8461)
 

Statistiche
Abbiamo 10363 membri registrati
L'ultimo utente registrato è savi

I nostri membri hanno inviato un totale di 768903 messaggi in 50037 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 72 utenti in linea :: 7 Registrati, 2 Nascosti e 63 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

CHAOSFERE, cicciotu, goldrake74, Kha-Jinn, p.cristallini, rai63, thepescator

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun Mag 25, 2015 3:01 pm
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

Musica liquida su netbook

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  Vella il Ven Feb 11, 2011 6:49 pm

christian.celona ha scritto:
@wasky ha scritto:Un netbook con la musica liquida non ci azzecca per niente Laughing serve una grande L2 e la possibilità di intervenire su alcuni parametri bios che, non hai sul Netbook

Penso esattamente la stessa cosa ed ho proposto a Vella di prestargli il netbook per fargli cambiare idea in merito all'acquisto, senza scendere in questioni tecniche che comprenderebbe a fatica, ma con una prova d'uso; per la stessa ragione gli ho anche sconsigliato l'acquisto di economici dispositivi dedicati, argomentando che potrebbero non ricevere aggiornamenti per favorire il ricambio dell'hardware, ed gli ho sconsigliato pure l'acquisto di Apple TV, contrariamente a quanto afferma Piero7.

Gli ho anche prestato un amplificatore con condensatori elettrolitici di disaccoppiamento e sto' ancora aspettando che mi venga a dire che suona male, ma è l'unico modo che conosco per passare dalle letture alle esperienze, quello di provarle.


Mmmm, interessanti i botta e risposta sugli HD e compagnia bella!!! eh eh eh !!!
Comunque, tornando ai miei dubbi, mi par di capire che qualcuno è molto soddisfatto della musica da pc/netbook (Win7 vince ai punti rispetto a ubuntu o Apple), altri (i tecnici), la schifano. Proverò l'asus comunque, anche se non sarà probabilmente la scelta definitiva.

Però: se pc mica troppo bene, Aplle tv neanche, Logitech SQT così così, cosa potrei fare senza spendere un botto, come questo qui sotto (che se vinco il superenalotto...)

http://www.videosell.it/ita/prodotti/media-player-e-music-server/music-server-olive-o3hd---512-gb_ID_250_IDs_250_IDa_7425.htm

Per quanto riguarda l'ampli, Christian, intendi dire l'Hlly? Ti ho già scritto mp qualche giorno fa sulle impressioni di ascolto.
Però non ho capito se ti aspetti che ti dica che suona male perchè effettivamente suona male, o se è ironica la frase, del tipo "vediamo se ha il coraggio di dirmi che suona male!!"
Effettivamente, bisogna sentirle le cose (e questa è saggezza allo stato puro!!!!!!!)
Ciao

Vella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary


Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  Cella il Ven Feb 11, 2011 7:06 pm

Secondo me il punto è un altro: chi usa il PC come sorgente, per raggiungere i risultati di Roberto deve spenderci molto in tempo e denaro.

Chi mette una Apple TV in un impianto audio-video alla fine spende abbastanza.

Chi si accontenta delle soluzioni specializzate con disco rigido spende meno di tutti.

Credo che la resa qualitativa segua abbastanza la curva della spesa fino ad un certo punto e tutti questi soldi investiti su altre parti dell'impianto produrrebbero migliorie apprezzabilissime.

Il PC o il computer ed Apple TV hanno il pregio che il software abbonda e gli aggiornamenti sono abbastanza certi, mentre le soluzioni dedicate muoiono quando diminuisce l'interesse degli utenti, pesato in Euro.

L'enorme spostamento di soldi ed investimenti su una piattaforma nuova e sui tablet (ricordiamo che in Italia si vendono più smartphone che computer e pure il prezzo medio di mercato era più alto, prima dei cellulari a €99), potrebbe permettere di ottenere gli stessi risultati che si cercano con CMP e altre soluzioni, attraverso l'aumento delle linee di IRQ, l'abbassamento delle temperature operative, periferiche progettate con il fine della fedeltà e dunque con sezioni analogiche migliori e qualche attenzione in più pure sul resto.

Al momento non è così ed il software per Windows o Apple è più versatile delle interfacce pensate per ogni dispositivo diverso, e potrebbe rimanere il disinteresse ad aggiornare l'hardware per forzare i clienti a nuovi acquisti, e verosimilmente il banco potrebbe essere quello dell'introduzione dei formati lossless standardizzati a livello internazionale.

Su tutte le piattaforme, Linux incluso, avremo dei negozi da cui comprare le applicazioni, perché hanno dimostrato di generare ricavi immensi per gli sviluppatori e dunque io non spenderei molto, aspettando, consapevole che a volte le premesse tardano molto a concretizzarsi.

In genere le mie previsioni si realizzano molti anni dopo le mie aspettative.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  wasky il Ven Feb 11, 2011 7:09 pm

Pensa che il mio forum gira su UNIX/Linux e uso Red Hat, se vuoi essere sicuro di non avere problemi è quello il SO per lavorare in Rete

Le BSOD sono ormai da dimenticare su Seven, quello, era un problema di XP, da un pò di anni ho sotto Seven partendo dalla prima release non Candidate per sviluppatori e non ho mai avuto nessun problema.

Questa era la prima GUI di Seven Smile oscena



Farei un distinguo cmq, separerei chi, il PC lo tiene in ordine da chi non lo fa Wink se sei una scarpa incastri anche GNU/Linux

Per la microsoft siamo solo sigle Flovato, la mia è Microsoft Certified Desktop Support Technician e prima ancora lo ero per IBM quando lavoravo su AS36/400

Che Leopard sia stabile è un pò una scommessa (vedi ad esempio il finder) forse è più stabile Snow Leopard, ovviamente, dipende da cosa ci fai, posso assicurarti che a livello Prosumer da anche lui i suoi problemi e i suoi Kernel Panic Wink

Questo è un post di persona un pò grandina e professionale e contiene le sue opinioni su MAC OSx

http://www.nexthardware.com/forum/780181-post14.html


_________________
"Sentire non è altro che una facoltà permessa da uno dei nostri cinque sensi ma ascoltare è un'arte."   Frank Tyger

wasky
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 9229
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Fancazzista Serio
Provincia (Città) : Come il fiore del ciliegio è il migliore tra i fiori, così, il guerriero è il migliore tra gli uomini
Impianto : Amplifon

http://www.kitaudiopro.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  wasky il Ven Feb 11, 2011 7:15 pm

@Vella ha scritto:

Comunque, tornando ai miei dubbi, mi par di capire che qualcuno è molto soddisfatto della musica da pc/netbook (Win7 vince ai punti rispetto a ubuntu o Apple), altri (i tecnici), la schifano. Proverò l'asus comunque, anche se non sarà probabilmente la scelta definitiva.

Ciao

Se consideriamo il problema di setting Midi di quick time si, Seven ha una marcia in più con WASAPI (anche il core Audio sfrutta le API )

Il pinguino in ambiente Audio fa la pipì sempre più lontano degli altri OS Wink

Sul mixer digidesign usato per incidere i dischi che ascolti c'è XP Wink La palma di ottimo apparato per l'audio come ho scritto sopra, MAC l'aveva quando li usavo io a scuola e li, veramente facevano la differenza devo ammetterlo Smile

Ad oggi il miglior Sistema operativo su cui dedicarsi per sentire la musica resta XP con la shell di cMP secondo Cics Laughing

http://www.nexthardware.com/forum/cmp-cmp-cplay/72136-win-xp-sp2-3-e-ancora-la-scelta-preferita-cics.html#post804272

O lavorare sodo su Seven

Sad

_________________
"Sentire non è altro che una facoltà permessa da uno dei nostri cinque sensi ma ascoltare è un'arte."   Frank Tyger

wasky
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 9229
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Fancazzista Serio
Provincia (Città) : Come il fiore del ciliegio è il migliore tra i fiori, così, il guerriero è il migliore tra gli uomini
Impianto : Amplifon

http://www.kitaudiopro.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  Cella il Ven Feb 11, 2011 7:29 pm

Snow Leopard è stabile, Finder neppure nei sogni, il kernel non è il massimo e nelle librerie devono ancora fare molta pulizia liberandosi delle vecchie.

Queste differenze esistono tra tutti i sistemi operativi, con pro e contro: la soluzione universale non c'è infatti i professionisti sanno che alcuni compiti si svolgono in un determinato modo, altri diversamente.

Non è che a qualcuno è stato dato in dono di essere più capace degli altri in tutto e a qualcun'altro la sfiga opposta. Poi a determinare i risultati concorrono anche i soldi e non poco. Non siamo più ai tempi del NatLab dove la ricerca di base era interna alle aziende.

Oggi la ricerca è a malapena mirata e il resto si fa fare al pubblico. Dunque le imprese gli specialisti li cercano sul mercato e a caro prezzo, come ha fatto Apple con uno famoso per essere stato portato via ad IBM dopo un fermo lungo mesi, e cacciato subito dopo per non aver considerato il contatto tra la pelle e più antenne.

E' così in tutti i campi e in tutti i settori. Se io mi mettessi a fare dei fori per avere a distanza precisa le prese RCA in un mio progetto verrei deriso prima per il tempo che impiego e poi per il risultato raggiunto, ed in realtà sono pignolo e mi derido da me.

Mi sono accorto del fraintendimento e l'ho scritto; cosa potevo fare di più utile?

La difficoltà e farsi seguire dagli altri in questo modo, eccetto uno che magari mi ignorasse per davvero. Mi sembra innegabile che se dopo tutti gli scontri, rimaniamo sul forum è perché otteniamo vantaggi dal confronto reciproco, e nel mio caso è così.

Cerchiamo di farlo al meglio.


Ultima modifica di christian.celona il Ven Feb 11, 2011 7:40 pm, modificato 1 volta

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  Silver Black il Ven Feb 11, 2011 7:31 pm

@piero7 ha scritto:Ho letto solo quello che scrive roberto e sergio (grazie a dio c'è la funzione ignora...) Shocked ma ancora a perder tempo a parlar di aria fritta? Laughing Ma il sole è giallo? Il mare è blu? L'acqua è bagnata o semplicemente umida? Hehe

Il punto Piero è che che non si possono sparare falsità clamorose. Degli insulti ci passo sopra (per ora).
Per fortuna Christian ha chiarito la situazione, ma solo dopo 2-3 post di critiche. Perchè non specificare prima I LIMITI entro i quali la sua affermazione poteva essere considerata vera? Forse per non sottolineare i limiti di Apple in concomitanza con gli SSD?

@Drugo ha scritto:Ragazzi, troppa aggressività in questi post, troppa e basta vedere la sequenza spesso gratuita, camomilla per tutti.

Per qualcuno sì, però chiarezza bisogna farla, perchè non si diffondano falsità sul mio forum. Se controllo e vedo le castronate, almeno nel mio campo, lo faccio presente. E scusate, eh.

@piero7 ha scritto:Lancio una sfida: chi ha capito il perché secondo celona non è cosa buona utilizzare un pc con windows e la sua usb per ascoltare la musica... per favore ci riassuma in poche e chiari parole cosa c'è che non va in tale soluzione, tra l'altro, molto utilizzata dai "polli" di questo "pollaio" e che, a quanto pare, so tutti sordi, oltre ad essere allocchi, e l'unico che sa cosa è buono e giusto è lui che usa... già, cosa usa lui per ascoltare la musica? L'apple tv?

Ma questa volta ti dico io: CHISSENE FREGA!!! Ognuno può fare quello che vuole, ascoltare con cavi di potenza da 1000 euro o usare un Mac da 7000 euro per ascoltare la musica che vuole, affari suoi. Guerre di religioneo? No grazie, se vi va fatele ma a me non interessano, quello che mi interessa è solo quello che ho spiegato pirima.

@flovato ha scritto:La domanda è una e una sola qual'è il sistema operativo più stabile (ho detto stabile non migliore).

E' unix-derivati(Linux e Apple compresi) e su questo SFIDO TUTTI e tutto il forum a dimostrarmi il contrario.

Se tu proponi la sfida, sei tu che devi PROVARE che Linux (quindi anche MacOS, visto è basato su *nix) è più affidabile di Windows.
Quello che posso dirti io è che *nix ha molti più anni di Windows (esisteva da molto prima), per cui ha trovato la sua stabilità molto prima di Windows, vista la sua anzianità. Ma adesso anche Windows è maturo, molto maturo.

Smettiamola anche di denigrare chi compra Apple io cercho una sola, una sola cosa dal mio PC
CHE NON SI PIANTI atrimenti bestemmio, se sono un coglione che paga tre volte per avere una cosa che dovrebbe essere
scontata allora me ne vanto.
Non mi dite che con Windows si pianta per via dei virus e per via del porno o per via dei pgm che vengono installati.
Si piantano per mille motivi anche per via dell'hardware scadente come è stato detto.

Si pianta per l'hardware?! Sì, se è rotto, così come si pianterebbe Linux o Mac. L'hardware, sia per Windows che per Linux che per Mac è IDENTICO. Anzi, i driver sono molto importanti e Windows e Mac hanno i driver più testati.
A te si pianta Windows? A me mai e dico MAI in tre anni di Vista SP1 (prima) e SP2 (dopo). A questo punto, se ti si pianta (pechè non metterei mai in dubbio la parola altrui), deduco che c'è un problema di assemblaggio sul tuo PC: driver, raffreddamento non idoneo, ecc.

Mac e Linux, essendo molto più limitati come software disponibile, è ovvio che sia molto più difficile incasinarli a livello software. Ma io ho risolto anche questo per testare o utilizzare software di dubbia provenienza: macchine virtuali, a volte anche con l'esecuzione di suddetti software dentro a sand-box, così da isolare perfettamente l'host, dove installo solo ciò che mi serve per lavorare (e qualche videogioco, che non può lavorare virtualizzato, ovviamente!).

@piero7 ha scritto:Scusate, ma tutto questo che ha a che fare con la musica? Alla fine si usa il PC come macchina da musica per suonare un po' di files musicali che non richiedono 8 core per la codifica, non servono processori super veloci, schede video performanti (se segui certi canoni, manco risoluzioni video elevate), dischi con transfer rate da record...

Insomma dobbiamo suonare 4 files wav, flac o quello che sono e per tempi che difficilmente superino qualche ora (chi ha il tempo di far andare dalla mattina alla sera il proprio impianto?)

Ma serve una workstation professionale super affidabile o un server con un sistema operativo a 9999 bit per far tutto questo? Very Happy

Ma qualcuno può affermare che ad orecchio un pc con una latenza di 50 si notino differenze all'ascolto con una latenza di 5 o di 0,001 che si ottiene con il calcolatore Hal9000 di 2001 Odissea nello Spazio?

Quotone megagalattico dell'anno per Piero! La penso esattamente come te. Oki

_________________
L'HiFi è zero, la musica è tutto. T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15370
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  flovato il Ven Feb 11, 2011 7:34 pm

@wasky ha scritto:Pensa che il mio forum gira su UNIX/Linux e uso Red Hat, se vuoi essere sicuro di non avere problemi è quello il SO per lavorare in Rete

Le BSOD sono ormai da dimenticare su Seven, quello, era un problema di XP, da un pò di anni ho sotto Seven partendo dalla prima release non Candidate per sviluppatori e non ho mai avuto nessun problema.

quando lavoravo su AS36/400

Che Leopard sia stabile è un pò una scommessa (vedi ad esempio il finder) forse è più stabile Snow Leopard, ovviamente, dipende da cosa ci fai, posso assicurarti che a livello Prosumer da anche lui i suoi problemi e i suoi Kernel Panic Wink


E' tornato il sereno, sono proprio in sintonia con quanto dici. Direi che sono d'accordo su tutto compreso il fatto che Seven comincia ad essere "serio" forse anche per merito della concorrenza, il monopolio ha fatto disastri.

Vero anche che Apple rispetto a qualche anno fa ha qualche problemino in più.

Sul' AS36/400 potremmo scatenare la 4a guerra mondiale (italia unico paese al mondo dove ha attecchito quella "roba là" ) certo ha un database stabile ma su resto.... Wink

flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  flovato il Ven Feb 11, 2011 7:35 pm

[quote="wasky"]
@Vella ha scritto:

Ad oggi il miglior Sistema operativo su cui dedicarsi per sentire la musica resta XP con la shell di cMP secondo Cics Laughing
O lavorare sodo su Seven
Sad

Infatti.

flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  wasky il Ven Feb 11, 2011 7:37 pm

christian.celona ha scritto:Snow Leopard è stabile, Finder neppure nei sogni, il kernel non è il massimo e nelle librerie devono ancora fare molta pulizia liberandosi delle vecchie.

Speriamo che, rimettono la melina sul tasto cmd Smile


_________________
"Sentire non è altro che una facoltà permessa da uno dei nostri cinque sensi ma ascoltare è un'arte."   Frank Tyger

wasky
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 9229
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Fancazzista Serio
Provincia (Città) : Come il fiore del ciliegio è il migliore tra i fiori, così, il guerriero è il migliore tra gli uomini
Impianto : Amplifon

http://www.kitaudiopro.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  Miclaud il Ven Feb 11, 2011 7:40 pm

@flovato ha scritto:
Sul' AS36/400 potremmo scatenare la 4a guerra mondiale (italia unico paese al mondo dove ha attecchito quella "roba là" ) certo ha un database stabile ma su resto.... Wink


Oddio, che mi fate venire in mente... dove lavoro io ne abbiamo una che stiamo cercando di dismettere a colpi di picconate, ma è dura a morire! Laughing

Miclaud
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 03.03.10
Numero di messaggi : 1897
Località : Macerata
Occupazione/Hobby : Informatico/Informatico-Audiofilo-Musicista-Nuotatore-Cazzeggiatore
Provincia (Città) : nervosa pacatezza
Impianto :
-> Voyage MPD rt + WaveIO Xmos
-> Rockna RD2-SE DAC
-> Pre valvolare Sonus Mirus
(a.k.a. Xindak 3200 MKII)

-> B&O IcePower 50ASX2 BTL
Dual Mono

-> ProAc Response D15


http://www.unprogged.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  wasky il Ven Feb 11, 2011 7:49 pm

@flovato ha scritto:Sul' AS36/400 potremmo scatenare la 4a guerra mondiale (italia unico paese al mondo dove ha attecchito quella "roba là" ) certo ha un database stabile ma su resto.... Wink

Non immagini al tempo della cassa del mezzoggiorno e dei prestiti artigiani quanto si lavorava ad Aprilia (zona commerciale di Roma ) su System 36

Porcaccio boia che due balls anche per destinare una fattura da stafatt su una LPT diversa da quella impostata, e non ci dimentichiamo, il mitico IPL la mattina Laughing

SSP Maledetto Laughing

Mi dirai che se tutto andava nel pacchetto SW era una macina come macchina a livello di produttività

Tu non lo sò ma, io ho avuto a che fare anche con S/34 era il doppio di un S/36

Ridatece i floppy da 8" Laughing


_________________
"Sentire non è altro che una facoltà permessa da uno dei nostri cinque sensi ma ascoltare è un'arte."   Frank Tyger

wasky
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 9229
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Fancazzista Serio
Provincia (Città) : Come il fiore del ciliegio è il migliore tra i fiori, così, il guerriero è il migliore tra gli uomini
Impianto : Amplifon

http://www.kitaudiopro.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  wasky il Ven Feb 11, 2011 7:50 pm

@Miclaud ha scritto:
@flovato ha scritto:
Sul' AS36/400 potremmo scatenare la 4a guerra mondiale (italia unico paese al mondo dove ha attecchito quella "roba là" ) certo ha un database stabile ma su resto.... Wink


Oddio, che mi fate venire in mente... dove lavoro io ne abbiamo una che stiamo cercando di dismettere a colpi di picconate, ma è dura a morire! Laughing

La mattina sembrava di accendere un muletto con il pulsantone Laughing

_________________
"Sentire non è altro che una facoltà permessa da uno dei nostri cinque sensi ma ascoltare è un'arte."   Frank Tyger

wasky
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 9229
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Fancazzista Serio
Provincia (Città) : Come il fiore del ciliegio è il migliore tra i fiori, così, il guerriero è il migliore tra gli uomini
Impianto : Amplifon

http://www.kitaudiopro.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  flovato il Ven Feb 11, 2011 7:55 pm

@Silver Black ha scritto:
Si pianta per l'hardware?! Sì, se è rotto, così come si pianterebbe Linux o Mac. L'hardware, sia per Windows che per Linux che per Mac è IDENTICO. Anzi, i driver sono molto importanti e Windows e Mac hanno i driver più testati.
A te si pianta Windows? A me mai e dico MAI in tre anni di Vista SP1 (prima) e SP2 (dopo). A questo punto, se ti si pianta (pechè non metterei mai in dubbio la parola altrui), deduco che c'è un problema di assemblaggio sul tuo PC: driver, raffreddamento non idoneo, ecc.

Mi rispondi come mi risponde il mio sistemista Smile il mio non si pianta mai neanche con Vista.

Hai ragione potrebbe essere l'hardware.
Ti do alcuni esempi di piantamento:
1) Il mio PC con cui ti sto scrivendo, spesso va in palla sia Chrome, sia Firefox sia Safari (Explorer non lo voglio neanche vedere) oppure mentre scrivi con Word perché ?. Reinstallato tutto da poco.
2) Ho lavorato 6 mesi con programma comprato ORIGINALE Adobe Premiere per montarmi un video al quale tenevo.
crashato irrimediabilmente, perso tutto (ovviamente non avevo backup perché sono un professionista del settore Smile)
3) PC professionale in studio di registrazione,2 ore di lavoro improvvisamente, errore irreversibile.

Potrei continuare, stiamo parlando di tre PC diversi.
Sono 4 anni che sono passato ad Apple prima col Mini e adesso con iMac.
Mai dico mai piantato nulla per nessun motivo, anzi no iTunes una volta non rispondeva.

Sarò sfigato, ma credo di essere in buona compagnia.

Sono un programmatore ed utilizzo pochi strumenti per il mio lavoro, vuoi sapere dove questi strumenti vanno meglio
e dove si lavora meglio ?
Su Windows 7
Ma questo non toglie che non ho più nessuna intenzione di tornare sui miei passi, ho smesso con i colpi al cuore Heart broken basta crash anche se è colpa dell'hardware.

PS: Tutti i venditori Apple mi stanno sul cazzo, non so perché, se la tirano, infatti compro tutto via web.

flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  flovato il Ven Feb 11, 2011 8:02 pm

@wasky ha scritto:
La mattina sembrava di accendere un muletto con il pulsantone Laughing

Non voglio essere troppo cattivo, per un certo periodo è stata la miglior risposta alla esigenze delle PMI.
Dopo hanno voluto tenerla in vita a tutti i costi anche contro l'evidenza.
Avevo provato a fargli cambiare idea con la serie IMB AIX ma c'era troppo software per gli AS in giro.

Cmq senza far pubblicità a chi deve cambiare software aziendale scegliete solo OPEN SOURCE e Web Application.
Database Postgresql, incredibile come DB2 non si ferma mai.


Ultima modifica di flovato il Ven Feb 11, 2011 8:02 pm, modificato 1 volta

flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  wasky il Ven Feb 11, 2011 8:02 pm

Riguardo il discorso USB Riporto un commento del mio Collaboratore Gianluca che si occupa del supporto italiano cMP + cPlay

Preso da un topic su VHF



Gianluca Scrive

"Desidero far riflettere su uno o piu' punti.
Si parte da un presupposto che in teoria puo' sembrare giusto - cioe' che computer e cavi non sono influenti in una trasmissione asincrona ad un DAC esterno (vedi il "famoso" articolo di AR a pag51) - ma che viene continuamente contraddetto dalla realta' dei fatti.
Questo non sono io ad asserirlo - per chi e' gia' pronto a sfoderare la spada - ma progettisti all'avanguardia della trasmissione asincrona ad un DAC esterno del calibro di Gordon Rankin della Wavelenght, Charles Hansen della Ayre e Steve Nugent della Empirical, che avrebbero tutto l'interesse di affermare il contrario.

"Cambiare un cavo USB cambia il suono. Cambiare un software player cambia il suono. Cambiare la quantita' di RAM in un computer cambia il suono. Cambiare da HDD a SSD cambia il suono.
NESSUNO dei suddetti "dovrebbe" cambiare il suono. Non ho una spiegazione su *perche'* il suono cambia. Ma tutti quei cambiamenti cambiano il suono.
Migliore e' il tuo sistema, maggiore e' la tua familiarita' con esso, e soprattutto, maggiore e' la tua familiarita' con il materiale sorgente, piu' facile sara' sentire i suddetti cambiamenti nel suono." (Charles Hansen)

Quindi la trasmissione asincrona NON e' la panacea.
Inoltre, dipende sempre dall'implementazione.
La trasmissione adattiva puo' essere efficace tanto quanto quella asincrona.


"Tutto influisce sulla musica!"


gli stessi progettisti che vendono DAC che promuovono l'indipendenza dall'hardware a monte, ammettono che, nonostante i loro sforzi di pulire una delle uscite del PC piu' jitterate in assoluto, l'hardware a monte ha comunque un suo peso sul suono.



Rob

_________________
"Sentire non è altro che una facoltà permessa da uno dei nostri cinque sensi ma ascoltare è un'arte."   Frank Tyger

wasky
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 9229
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Fancazzista Serio
Provincia (Città) : Come il fiore del ciliegio è il migliore tra i fiori, così, il guerriero è il migliore tra gli uomini
Impianto : Amplifon

http://www.kitaudiopro.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  Josto il Ven Feb 11, 2011 9:00 pm

@flovato ha scritto:
Mi rispondi come mi risponde il mio sistemista Smile il mio non si pianta mai neanche con Vista.

Hai ragione potrebbe essere l'hardware.
Ti do alcuni esempi di piantamento:
1) Il mio PC con cui ti sto scrivendo, spesso va in palla sia Chrome, sia Firefox sia Safari (Explorer non lo voglio neanche vedere) oppure mentre scrivi con Word perché ?. Reinstallato tutto da poco.
2) Ho lavorato 6 mesi con programma comprato ORIGINALE Adobe Premiere per montarmi un video al quale tenevo.
crashato irrimediabilmente, perso tutto (ovviamente non avevo backup perché sono un professionista del settore Smile)
3) PC professionale in studio di registrazione,2 ore di lavoro improvvisamente, errore irreversibile.

Potrei continuare, stiamo parlando di tre PC diversi.

A me capitava quando installavo periferiche con i driver scritti da topo gigio (ed in questo Apple è avvantaggiata - oltre che per la diversa struttura del OS - perchè ha un parco periferiche molto più limitato e quindi Driver scritti meglio, Ms ha tentato con il WHQL di fare una roba simile) o ultimamente a causa di una PSU che aveva i +5V ballerini (se non ci avessi attaccato il tester e loggato la tensione non mi sarei mai accorto che scendeva senza motivo apparente - ed era una PSU di qualità eccelsa - fino a 4.15 V) sostituito con un Antec TP750 non ho avuto più nessun problema.

Per il resto mi è capitato di lasciare la Workstation a renderizzare anche otto ore di fila (intel i7 960) e da Vista x64 in poi i BSOD non mi ricordo cosa siano. Very Happy


Ultima modifica di Josto il Ven Feb 11, 2011 9:44 pm, modificato 1 volta

Josto
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.09.10
Numero di messaggi : 656
Località : Ichnusa
Occupazione/Hobby : Ciarlatano
Provincia (Città) : Volubile

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  Cella il Ven Feb 11, 2011 9:15 pm

@Silver Black ha scritto:Per fortuna Christian ha chiarito la situazione, ma solo dopo 2-3 post di critiche. Perchè non specificare prima I LIMITI entro i quali la sua affermazione poteva essere considerata vera? Forse per non sottolineare i limiti di Apple in concomitanza con gli SSD?

Sergio ogni tanto devo anche dormire e siccome la sera lavoro fino a tardi...

Spesso al termine di una risposta, trovo una o più aggiunte, dunque integro il mio messaggio, ma sia io che Flovato abbiamo verificato che la scrittura di questi SSD è più lenta, e siccome lo avevamo scritto entrambi non c'era nessun limite da nascondere.

In quanto alle offese basterebbe leggere per capire che quello che passa sopra parecchio sarcasmo gratuito sono io. Ma questa macchinetta del fango va avanti in piena autonomia, noncurante di qualsiasi cosa io abbia davvero scritto.

A leggere i vostri messaggi mi son stropicciato gli occhi, perché parlando male di Windows ad uno che lo usa per scelta certe liti sono scontate, ma che accada pure quando verifico i limiti di ciò che uso tutti i giorni, insomma!

Eppure che sarebbe finita ad insulti lo avevo immaginato, che sarebbero durati così poco no, e non invito nessuno a continuare.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  madqwerty il Ven Feb 11, 2011 9:24 pm

@wasky ha scritto:
gli stessi progettisti che vendono DAC che promuovono l'indipendenza dall'hardware a monte, ammettono che, nonostante i loro sforzi di pulire una delle uscite del PC piu' jitterate in assoluto, l'hardware a monte ha comunque un suo peso sul suono.
Surprised
come è possibile che non si riesca ad implementare un meccanismo di re-clocking che isoli completamente il segnale uscente dal jitter del segnale entrante?
sarà per ignoranza in materia, ma non mi sembra affatto un problema così insormontabile..
il segnale uscente verrebbe assoggettato completamente (ed unicamente) al jitter del suo proprio clock,
che deve essere molto preciso e stabile, ma il clock preciso e stabile è un'esigenza a cui devono far fronte anche DAC e/o sorgenti digitali, a prescindere dall'eventuale ottimizzazione software..
boh I see

madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  Cella il Ven Feb 11, 2011 9:40 pm

@madqwerty ha scritto:come è possibile che non si riesca ad implementare un meccanismo di re-clocking che isoli completamente il segnale uscente dal jitter del segnale entrante?
E' difficile perché un segnale unico contiene i dati in NRZ, multiplexati al clock.
Secondo me le difficoltà aumentano al crescere della frequenza di campionamento, a maggior risoluzione deve corrispondere minor jitter.

Quel che mi sono chiesto più volte è come mai sorvoliamo, nel caso dei Tripath, sul fatto che il segnale in uscita dal DAC venga modulato, riconvertito in PWM e di nuovo in analogico, e come mai non ci interroghiamo sulla risoluzione dell'ultimo stadio della nostra catena, che è certamente adeguato ai CD ed ai DAT, ma dubito che possa trarre un reale vantaggio da sorgenti più definite.

Forse è il caso di iniziare ad attendere una catena che arrivi all'amplificatore direttamente in PWM, senza passare per il segnale analogico.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  madqwerty il Ven Feb 11, 2011 9:58 pm

christian.celona ha scritto:
E' difficile perché un segnale unico contiene i dati in NRZ, multiplexati al clock.
intendi ciò ? http://en.wikipedia.org/wiki/Non-return-to-zero
la farò troppo facile, ma continuo a non vedere eccessive difficoltà, qualsiasi DAC è in grado di estrarre il flusso originale di bit,
do per scontato che non ci siano errori di bit (a circa metà del suo periodo) ma soltanto di jitter sui fronti,
se ne indovino la frequenza e aggancio il flusso originario con il clock "buono", e campiono questo flusso in una zona del tempo di bit che sia statisticamente sicura (per esempio attorno al 50-60%)
boh, ok che non sia così banale, ma che proprio non si riesca a debellare completamente il problema (di sganciarsi del tutto dal jitter della sorgente) a fronte di elettroniche di trasporto e conversione che hanno costi a 3zeri, mah.. Don't know



Quel che mi sono chiesto più volte è come mai sorvoliamo, nel caso dei Tripath, sul fatto che il segnale in uscita dal DAC venga modulato, riconvertito in PWM e di nuovo in analogico

Forse è il caso di iniziare ad attendere una catena che arrivi all'amplificatore direttamente in PWM, senza passare per il segnale analogico.
dotandosi di portafogli a fisarmonica Hehe questa attesa è già finita, da tempo.. Wink


e come mai non ci interroghiamo sulla risoluzione dell'ultimo stadio della nostra catena, che è certamente adeguato ai CD ed ai DAT, ma dubito che possa trarre un reale vantaggio da sorgenti più definite.

domanda : è definibile? non necessariamente il PWM deve avere una grana "digitale" , se immagini il famoso dente di sega, con successivo comparatore col segnale di ingresso,
ci vedo solo grandezze analogiche per definire questa risoluzione, forse sarebbe più corretto parlare di rapporto segnale/rumore.. Muble

madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  Drugo il Ven Feb 11, 2011 11:03 pm

Roberto, una semplice precisazione:
bisogna distinguere quando si parla di computergrafica in ambito cinematografico - come se fosse poi l'unico paragone per una piattaforma e o sistema, certo lì ci sono molti soldi come dicevo anche io, ma non è l'unico ambito, basta pensare al DTP, immaginate quante unità di una determinata piattaforma ci possono essere in una redazione di un giornale o una rivista...
Dicevo distinguere, quello di cui parli tu probabilmente è il 3d, il rendering, insomma, il calcolo, la "forza bruta" che processori hanno (i software di modellazione e rendering invece sono ormai tutti mutlipiattaforma) è chiaro che una renderfarm costa meno! Se è per questo anche di SGI, che ormai è sparita, qualcuno la ricorda ancora?
Però parlavi anche di video, ecco, qui la piattaforma apple (ti devo proprio correggere) è non solo molto diffusa in ambito broadcast (vedi: postproduzione e editing non lineare, il montaggio elettronico insomma) ma ha rovesciato le sorti del mercato con un software chiamato FINAL CUT, prima c'era solo AVID o premiere (low budget e NON broadcast)...
E non è l'unico ambito, se poi parliamo di editing fotografico... Le agenzie (grafiche) che si rispettano HANNO Apple, non perchè fa figo, semplicemente perchè è sempre stato
cosi... Affidabilità e storia, Photoshop è nato su quella piattaforma.
Il video animato (a basso costo) per esempio fu appannaggio ESCLUSIVO di Amiga che però non fu così fortunata (animazione, 4096 colori, e suoni stereo e USCITA PAL!! 1986!!)

Una cosa è la forza dei processori e la volontà di smanettarci sopra per farli più turbo ed una cosa sono le necessità di chi deve produrre ed avere un sistema integrato e funzionale, sono mondi che non si incontrano ti assicuro.

Il 3d e le render farm sono un caso a parte, come per i server, sono server appunto lo dice la parola stessa, se costano meno e sono veloci tanto meglio, soprattutto se sostituibili....


@wasky ha scritto:
@Drugo ha scritto:MAC nel video (ovvero apple) oggi è una delle piattaforme più utilizzate (leggi: post-produzione - film - Hollywood, ovvero molti molti soldi che non si possono rischiare...) i suoi software sono uno standard, ripeto, non parliamo di nerds che si divertono ai videogiochi parliamo di ambiti in cui il tempo è danaro...


Mi spiace Drugo ma, ad oggi tutta la produzione cinematografica in america
viene realizzata con AMD Six Core e ATI FireGL Predator 2010 ha segnato un premio per AMD Wink

AMD annuncia che Troublemaker Studios, casa cinematografica del noto regista Robert Rodriguez, ha utilizzato i processori sei core AMD Opteron e le schede grafiche ATI FirePro V8800 per la realizzazione delle animazioni e degli effetti speciali del nuovissimo film “Predators”, in arrivo nei cinema italiani.

Prodotto e diretto dall’acclamato regista Robert Rodriguez, Predators vede la partecipazione del premio Oscar Adrien Brody e racconta la storia di un gruppo di soldati che vengono trasportati su un pianeta alieno come prede.

Già in passato la tecnologia di AMD aveva aiutato artisti ed esperti in produzioni cinematografiche, e lo stesso Rodriguez ha sfruttato le soluzioni della casa californiana per creare sei dei suoi film, tra i quali “Il mistero della Pietra Magica”, “Spy Kids 2: L’Isola dei Sogni Perduti”, “Missione 3-D: Game Over”, “Planet Terror”, e “Sin City”.


In ambiente Video è difficile stare dietro agli AMD con 3D Now e alle ATI FireGL che passano i 140 Mb/sec di banda passante

Immagina che abbattimento di costi andare su X86 e ambiente Winzozz questa vignetta di presa in giro parla credo molto chiaro



Pixar ad esempio usa linux dal 2003 Laughing

In ambiente Audio la problematica del midi di Quick Time che, non permette il resample on Fly è molto discussa basta leggere i forum seri di produzione musicale e anche qui, apple ha perso la palma che si era conquistata con il Chip Ensoniq ES5503

Questi avevamo a scuola nel 79



Vado a Mangiare una Mela

Laughing

Drugo
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 06.11.08
Numero di messaggi : 442
Località : roma
Impianto : Kingrex T20U (2 OPA627) + PSU; Trends TA - Mardis V2; Poppulse 2070; Pre-kingrex; casse Suprem David; casse Monitor TBI Majestics Diamonds I; dac PopPulse PCM1796 DAC MkII; Apple TV; Macbook pro; Ipod 5,5 (Wolfson); Pallone supertele e barra spaziatrice con zobillatori peconici;

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  Cella il Ven Feb 11, 2011 11:07 pm

@madqwerty ha scritto:intendi ciò ? http://en.wikipedia.org/wiki/Non-return-to-zero
la farò troppo facile, ma continuo a non vedere eccessive difficoltà, qualsiasi DAC è in grado di estrarre il flusso originale di bit

Si intendo proprio questa, e senza andare lontano è adoperata anche nei CD.

Finché la linea rimane breve non esiste nessun problema, specie con l'oscillatore attaccato al DAC, i problemi nascono quando si inizia a portare in giro il segnale da una meccanica al DAC, oppure da un computer a DAC, sia esso un PC o qualsiasi cosa, una Apple TV o una SBT, allungando il tragitto si accentua l'interdipendenza tra i segnali, che verranno demiscelati con scarsa precisione del segnale di temporizzazione, che viene appunto sostituito con uno nuovo.

Da questo punto in poi è questione di lana caprina, ma le soluzioni come I2S che fanno uso di due linee separate, sono meno sensibili al problema, per questo vedo con favore i chipset che offrono tali uscite, ormai anche nei sistemi di videosorveglianza, perché poi i produttori inizieranno a farci credere che il loro prodotto è più bello degli altri per tali uscite, che oggi sono un'aggiunta un po' salata.

Sono molto interessato al passaggio DSD -> PWM, ma lo aspetto da Cirrus Logic, che si è aggiudicata l'algoritmo di Tripath che piace tanto alle mie orecchie.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  wasky il Ven Feb 11, 2011 11:38 pm

@Drugo ha scritto: Le agenzie (grafiche) che si rispettano HANNO Apple, non perchè fa figo, semplicemente perchè è sempre stato
cosi... Affidabilità e storia, Photoshop è nato su quella piattaforma.

qui hai ragione infatti sul mio mac ci girava solo fotonegozio Sad e ci gira bene peccato, che non ci sono programmi validi per fare i lavori che mi piacciono Sad

http://www.wasky.deviantart.com/gallery/

Molti dei miei Post processing sono eseguiti su Macchina Apple e CS9

Ad esempio parlando con uno dei nostri moderatori che, si sta laureando in designer la piattaforma Win è quella più apprezzata nella sua università

Riguardo il settore video ho una carissima amica che lavora in mediaset e da MAC, è passata a Ubuntu Studio Smile quel settore lo conosco poco ma, un cliente che avevo e che lavorava su skull trail MAc e tornato a ambiente win per maggiore produttività

Capitano solo a me ? Laughing

Esatto cmq, parlavo del settore cinematografico dove, il minor tempo di render è importante, si parlava in PVT con Cris di un probabile passaggio a Six Core di Apple e non sarebbe male imho e non capisco perchè, stivs non lo ponderi

cmq da non scordare questo capolavoro, i primi 6 minuti sono fatti con un MAC, tempo impiegato 4 anni





Aristamo off topic

_________________
"Sentire non è altro che una facoltà permessa da uno dei nostri cinque sensi ma ascoltare è un'arte."   Frank Tyger

wasky
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 9229
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Fancazzista Serio
Provincia (Città) : Come il fiore del ciliegio è il migliore tra i fiori, così, il guerriero è il migliore tra gli uomini
Impianto : Amplifon

http://www.kitaudiopro.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  Silver Black il Sab Feb 12, 2011 2:08 am

@flovato ha scritto:Hai ragione potrebbe essere l'hardware.
Ti do alcuni esempi di piantamento:
1) Il mio PC con cui ti sto scrivendo, spesso va in palla sia Chrome, sia Firefox sia Safari (Explorer non lo voglio neanche vedere) oppure mentre scrivi con Word perché ?. Reinstallato tutto da poco.
2) Ho lavorato 6 mesi con programma comprato ORIGINALE Adobe Premiere per montarmi un video al quale tenevo.
crashato irrimediabilmente, perso tutto (ovviamente non avevo backup perché sono un professionista del settore Smile)
3) PC professionale in studio di registrazione,2 ore di lavoro improvvisamente, errore irreversibile.

Mmmm... Firefox leggo spesso che crasha (colpa di plug-in di solito). Adobe Premiere pure, è molto buggato specialmente con driver video non certificati... Quello che mi chiedo è: sono solo i singoli applicativi che ti crashano o si portano dietro tutto il sistema? Mi sembra strano che Windows vada in dead-lock o in BSOD per un banale bug di un applicativo, perchè se crasha l'applicativo Windows di solito non c'entra nulla e rimane perfettamente accessibile. Persino con alcune applicazioni, come i giochi, che usano l'hardware in modo praticamente esclusivo e a tutto schermo, se si piantano basta richiamare il Task Manager con CTRL+ALT+CANC per chiudere il processo del gioco e riavere Windows perfettamente funzionante senza riavviare.

christian.celona ha scritto:Sergio ogni tanto devo anche dormire e siccome la sera lavoro fino a tardi...

Spesso al termine di una risposta, trovo una o più aggiunte, dunque integro il mio messaggio, ma sia io che Flovato abbiamo verificato che la scrittura di questi SSD è più lenta, e siccome lo avevamo scritto entrambi non c'era nessun limite da nascondere.

Ok Christian, l'importante è chiarirsi. Come ti dicevo anche tempo fa, spesso quando scrivi qualcosa non si capisce dove vuoi andare a parare... Rolling Eyes
Malinteso per me risolto. Smile ...Anche se subito non hai detto questo a tua discolpa, ma hai detto come prima cosa che i benchmark non valgono niente e non è possibile misurare le prestazioni dei dischi. Ecco vedi se cambi versione si fa presto a pensar male. Comunque se è come dici adesso, tutto ok! Ok

_________________
L'HiFi è zero, la musica è tutto. T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15370
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica liquida su netbook

Messaggio  flovato il Sab Feb 12, 2011 8:54 am

@Silver Black ha scritto:
Mmmm... Firefox leggo spesso che crasha (colpa di plug-in di solito). Adobe Premiere pure, è molto buggato specialmente con driver video non certificati... Quello che mi chiedo è: sono solo i singoli applicativi che ti crashano o si portano dietro tutto il sistema? Mi sembra strano che Windows vada in dead-lock o in BSOD per un banale bug di un applicativo, perchè se crasha l'applicativo Windows di solito non c'entra nulla e rimane perfettamente accessibile. Persino con alcune applicazioni, come i giochi, che usano l'hardware in modo praticamente esclusivo e a tutto schermo, se si piantano basta richiamare il Task Manager con CTRL+ALT+CANC per chiudere il processo del gioco e riavere Windows perfettamente funzionante senza riavviare.

Chiedo scusa, nella fretta si usano termini impropri. Quando dico crash non intendo tutto il sistema i BSOD anch'io non li vedo da anni.
C'è sempre un motivo quando qualcosa va storto (forse ci sono più motivi per Win).
Ho acceso il fuoco e adesso vorrei contribuire a spegnerlo.
Non sono contro Windows, lo uso e lo apprezzo, per il mio lavoro sarebbe addirittura preferibile in quanto il data entry e più fluido rispetto ad Apple. Apple è più "legnoso" anche per via delle tastiere super design.
(Non comprate mai tastiere a batteria, ho passato il mio tempo a sostituire le ricaricabili fino a quando mi sono rotto e ho comprato la classica col filo).

Apple ha una marea di tasti veloci ma conoscere tutte le scorciatoie è sempre un'impresa.
Cmq queste discussioni sono interessanti, se non si è "estremisti gasati" si possono fare delle riflessioni e mettersi in discussione.

Il primo della lista vorrei essere proprio io.

Ho programmato un nuovo acquisto per la famiglia che dovrebbe avvenire questa estate in concomitanza dell'uscita dei nuovi iMac.
Budget 1200 euro.
Vorrei un PC "super silenzioso" no fan, poco ingombro, possibilmente SSD schermo 21.
Scommetto che son Seven a bordo spendiamo il 25% in meno rispetto ad Apple.

Pronto a cambiare idea, a voi i consigli... Smile

Porca p..... adesso ho acceso tutto per ascoltare un po di musica e win non vede piu il nas.
Porca p..... peggio adesso vede alcuni file e altri no (e sul nas ci sono).
Porca p..... non voglio bestemmiare ieri sera andava e adesso non và più.
Porca p..... ritiro quello che ho detto.
Porca p..... non ho proprio più tempo da perdere.
Porca paletta.

Riavviato tutto, adesso va, intanto mi sono incazzato.

flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum