T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» Diffusori da scaffale per primo impianto
Oggi alle 0:40 Da lello64

» lettura file SACD compattati
Oggi alle 0:14 Da Saxabar

» ciò solo 200 euri.... le scinte e il cinesino.... oppure...
Ieri alle 23:18 Da lello64

» T-preamp si spegne con l'elettricità statica
Ieri alle 21:44 Da Albert^ONE

» Info alimentatore switching
Ieri alle 21:32 Da Albert^ONE

» Dodocool DA106 di nuovo disponibile, con sconto
Ieri alle 18:46 Da clipper

» [VENDUTO] [VICENZA/ITALIA] Beresford Bushmaster MKII - 150€
Ieri alle 18:38 Da Wordcrasher

» AudioNirvana Super 12" Cast Frame in cabinet 5.6MKII - risultato finale
Ieri alle 18:29 Da lello64

» costruire nuova cassa per subwoofer
Ieri alle 17:52 Da vds

» FX Audio D802, cambio alimentatore e relazione V e W
Ieri alle 17:28 Da pim

» AR3a
Ieri alle 17:01 Da asimmetrico

» amplificatore 2 telai gainclone
Ieri alle 15:41 Da Renzo Badiale

» Quali casse da controsoffitto?
Ieri alle 15:11 Da Gianni S

» black sabbath - ten year war - flac 24/96
Ieri alle 14:21 Da mumps

» Ampli+DAC Audio-GD R2R 11
Ieri alle 12:00 Da Saxabar

» CONSIGLIO PER UN FINALE PER TISBURY AUDIO PREAMPLI LINEA PASSIVO
Ieri alle 11:09 Da cicop

» preamp economico per spotify?
Ieri alle 10:32 Da Saxabar

» t-amp ...fritto ?
Ieri alle 9:47 Da marco_54

» DAC e casse 2.1
Ieri alle 8:52 Da mumps

» Rombo Giradischi
Ieri alle 0:44 Da fritznet

» Hypex N-core!
Dom 21 Gen 2018 - 23:51 Da Alex81+

» [Vendo] Nad C316BEE €210
Dom 21 Gen 2018 - 22:45 Da aquero

» Clone preamplificatore mbl6010D
Dom 21 Gen 2018 - 21:36 Da Giovanni_14

» Peso puntina giradischi
Dom 21 Gen 2018 - 21:13 Da __Ale__

» Raspberry, Volumio e software volume control
Dom 21 Gen 2018 - 20:55 Da santidonau

» Multilettore usato max 250€, consigli?
Dom 21 Gen 2018 - 19:42 Da uncletoma

» pioneer pl970
Dom 21 Gen 2018 - 19:00 Da tintin68

»  Bushmaster dac.
Dom 21 Gen 2018 - 18:10 Da aquero

» informazioni amplificatori in kit LesaHiFi
Dom 21 Gen 2018 - 18:01 Da michelev

» [VENDO] XIANG SHENG DAC-02A 200 EURO (S.S. incluse)
Dom 21 Gen 2018 - 14:13 Da Albert^ONE

Statistiche
Abbiamo 11340 membri registrati
L'ultimo utente registrato è PietroM84

I nostri membri hanno inviato un totale di 805223 messaggi in 52209 argomenti
I postatori più attivi della settimana
lello64
 
mumps
 
PietroM84
 
pim
 
Saxabar
 
velelfo
 
asimmetrico
 
p.cristallini
 
maddave
 
Albert^ONE
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15535)
 
Silver Black (15501)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10287)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9335)
 
wasky (9229)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 65 utenti in linea: 5 Registrati, 1 Nascosto e 59 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

AntAnt67, Calbas, dinamanu, lello64, valterneri

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Cavo digitale coassiale

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Cavo digitale coassiale

Messaggio  albamaiuscola il Lun 20 Dic 2010 - 19:19

@giaco ha scritto:mi trovo un cavo con la seguente scritta 'COAXIAL CABLE RG 59 B/U 75 OHM' pensate che va bene? se si volevo procedere come segue: due connettori rca il filo in rame interno saldato al positivo e la schermatura saldata al negativo da ambedue la parti giusto?

Perfetto tutto come hai detto tu Wink

Approfitto per fare un pò (nel mio piccolo) di chiarezza su questo

@Skywalker ha scritto:Io sto usando un cavo RCA coassiale come cavo digitale. In particolare il pincelcables.

Mi è stato detto essere un 50 ohm, mentre l'ideale per questi cavi sembra essere un 75 ohm. A me pare suoni cmq molto bene.

Qualcuno mi sa spiegare la differenza tra 75 e 50?

Per mia esperienza, i cavi digitali usati in analogico vanno molto, molto bene (proporzionalmente alla bontà intrinseca del cavo ,chiaro).

Fondamentale è considerare la frequenza alla quale lavora il cavo:
-per il segnale analogico, nell'oridne dei KHz
-per i segnali digitali, nell'ordine dei MHz

Una differenza importante: questo fa sì che per i segnali digitali diventi necessaio un adattamento d'impedenza, cioè un'impedenza costante su tutta la linea di trasmissione, fissata per convenzione a 75 Ohm.

Nell'audio analogico, vi sono frequenze e ampiezze di banda relativamente (in rapporto a quelle digitali) contenute: di conseguenza, avere un'impedenza standard non è così cruciale.
Un cavo a 75 Ohm può quindi essere usato senza alcun problema per veicolare un segnale analogico, in quanto per quest'ultimo l'adattamento di impedenza non occorre.

Tra l'altro, per mia esperienza, i cavi digitali usati in analogico vanno molto, molto bene (proporzionalmente alla bontà intrinseca del cavo ,chiaro).

albamaiuscola
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.12.08
Numero di messaggi : 2505
Località : x
Impianto : x

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cavo digitale coassiale

Messaggio  wasky il Lun 20 Dic 2010 - 19:34

@Skywalker ha scritto:Io sto usando un cavo RCA coassiale come cavo digitale. In particolare il pincelcables.

Mi è stato detto essere un 50 ohm, mentre l'ideale per questi cavi sembra essere un 75 ohm. A me pare suoni cmq molto bene.

Qualcuno mi sa spiegare la differenza tra 75 e 50?

Digitale coassiale 75 ohm AES/EBU 110 ohm e non è la resistenza del cavo il valore indicato (mitico il classico audiofilo figo che misurava la Re del cavo e non trovava i 75 ohm Laughing )


_________________
"Sentire non è altro che una facoltà permessa da uno dei nostri cinque sensi ma ascoltare è un'arte."   Frank Tyger
avatar
wasky
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 9229
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Fancazzista Serio
Provincia (Città) : Come il fiore del ciliegio è il migliore tra i fiori, così, il guerriero è il migliore tra gli uomini
Impianto : Amplifon

http://www.kitaudiopro.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cavo digitale coassiale

Messaggio  gianky69 il Mar 21 Dic 2010 - 8:52

Come già segnalato, ti consiglio un buon cavo per segnale satellitare, del tipo gas injected, terminato a tuo piacere.
avatar
gianky69
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 17.12.08
Numero di messaggi : 263
Località : Trieste
Impianto : Vedi in firma

http://www.flickr.com/photos/medioman/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cavo digitale coassiale

Messaggio  aschenaz il Mar 21 Dic 2010 - 9:26

Io la calza non l'ho saldata, ma l'ho serrata nello stringicavo del negativo
e, inoltre, l'ho messa a pieno contatto col tubicino metallico dell'RCA.
Pensate vada bene o è proprio necessaria la saldatura.
Gli spinotti che ho usato, per intenderci, sono questi:

avatar
aschenaz
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 26.11.10
Numero di messaggi : 566
Località : Reggio Calabria
Impianto : ...
lettore Philips DVP3520
dac SMSL dir9001pcm1793opa2134
ampli SMSL SA36 TA2020/TA2024
diffusori 2 Pi Tower autocostruiti



Tornare in alto Andare in basso

Re: Cavo digitale coassiale

Messaggio  Fat george il Mar 21 Dic 2010 - 14:19

Credo che la saldatura sia la miglior cosa, soprattutto se hai a che fare con calze in rame non argentato o spinotti (come mi pare il tuo) non adatti al serraggio della stessa.
avatar
Fat george
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 23.09.10
Numero di messaggi : 166
Località : Veneto
Provincia (Città) : Venezia
Impianto : Ampli: Pioneer SA-5300
Casse: Scott S-176
CD: Onkyo DX7333
Cuffie: Sennheiser HD 580 Precision
DAW con Daphile 22-12-2015 RT

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cavo digitale coassiale

Messaggio  aschenaz il Mar 21 Dic 2010 - 14:22

@Fat george ha scritto:Credo che la saldatura sia la miglior cosa, soprattutto se hai a che fare con calze in rame non argentato o spinotti (come mi pare il tuo) non adatti al serraggio della stessa.
Ok, cercherò di saldarla allora. Grazie!
Comunque l'avevo serrata nel solito fermacavo del polo negativo...
avatar
aschenaz
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 26.11.10
Numero di messaggi : 566
Località : Reggio Calabria
Impianto : ...
lettore Philips DVP3520
dac SMSL dir9001pcm1793opa2134
ampli SMSL SA36 TA2020/TA2024
diffusori 2 Pi Tower autocostruiti



Tornare in alto Andare in basso

Re: Cavo digitale coassiale

Messaggio  giaco il Mar 21 Dic 2010 - 16:51

[quote="albamaiuscola"]
@giaco ha scritto:mi trovo un cavo con la seguente scritta 'COAXIAL CABLE RG 59 B/U 75 OHM' pensate che va bene? se si volevo procedere come segue: due connettori rca il filo in rame interno saldato al positivo e la schermatura saldata al negativo da ambedue la parti giusto?

Perfetto tutto come hai detto tu Wink

Approfitto per fare un pò (nel mio piccolo) di chiarezza su questo

@Skywalker ha scritto:Io sto usando un cavo RCA coassiale come cavo digitale. In particolare il pincelcables.

Mi è stato detto essere un 50 ohm, mentre l'ideale per questi cavi sembra essere un 75 ohm. A me pare suoni cmq molto bene.

Qualcuno mi sa spiegare la differenza tra 75 e 50?

Per mia esperienza, i cavi digitali usati in analogico vanno molto, molto bene (proporzionalmente alla bontà intrinseca del cavo ,chiaro).

Fondamentale è considerare la frequenza alla quale lavora il cavo:
-per il segnale analogico, nell'oridne dei KHz
-per i segnali digitali, nell'ordine dei MHz

Una differenza importante: questo fa sì che per i segnali digitali diventi necessaio un adattamento d'impedenza, cioè un'impedenza costante su tutta la linea di trasmissione, fissata per convenzione a 75 Ohm.

Nell'audio analogico, vi sono frequenze e ampiezze di banda relativamente (in rapporto a quelle digitali) contenute: di conseguenza, avere un'impedenza standard non è così cruciale.
Un cavo a 75 Ohm può quindi essere usato senza alcun problema per veicolare un segnale analogico, in quanto per quest'ultimo l'adattamento di impedenza non occorre.

@albamaiuscola ha scritto:Tra l'altro, per mia esperienza, i cavi digitali usati in analogico vanno molto, molto bene (proporzionalmente alla bontà intrinseca del cavo ,chiaro).
quindi se non ho capito male, lo stesso sistema usato per fare il cavo coax lo posso usare pre costruire i cavi di segnale(quelli per collegare lettore cd ampli?).
avatar
giaco
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 15.04.10
Numero di messaggi : 69
Località : ragusa
Impianto : Amplificatore TA2024 audiophonics +Casse klipsch RB 81 sorgente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cavo digitale coassiale

Messaggio  albamaiuscola il Mar 21 Dic 2010 - 18:16

@giaco ha scritto:
quindi se non ho capito male, lo stesso sistema usato per fare il cavo coax lo posso usare pre costruire i cavi di segnale(quelli per collegare lettore cd ampli?).

Allora, faciamo un pò di chiarezza con i termini:

-per "coassiale" non si intende la destinazione d'uso del cavo, ma la sua struttura (1 conduttore più schermo)

-i cavi di segnale possono essere :

a) analogici: possono essere sbilanciati (e qui si usa un coassiale, con connettori rca), semibilanciati (e qui
si usa un 2 conduttori più schermo - il cosidetto cavo "microfonico"- con connettore rca), o bilanciati (si usa
un 2 conduttori più schermo, con connettore XRL)

b) digitali: possono essere sia sbilanciati (cavo coassiale a 75Ohm con connettore rca) che bilanciati
(cavo digitale 2 poli più schermo con connettore XLR).

La risposta alla domanda è comunque si, puoi usare un cavo digitale per veicolare un segnale analogico, proprio perchè

@albamaiuscola ha scritto:
Nell'audio analogico, vi sono frequenze e ampiezze di banda relativamente (in rapporto a quelle digitali) contenute: di conseguenza, avere un'impedenza standard non è così cruciale.
Un cavo a 75 Ohm può quindi essere usato senza alcun problema per veicolare un segnale analogico, in quanto per quest'ultimo l'adattamento di impedenza non occorre.

albamaiuscola
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.12.08
Numero di messaggi : 2505
Località : x
Impianto : x

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cavo digitale coassiale

Messaggio  giaco il Mer 22 Dic 2010 - 9:59

grazie alba per aver fatto un po di chiarezza nei mie concetti mooolto confusi.
avatar
giaco
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 15.04.10
Numero di messaggi : 69
Località : ragusa
Impianto : Amplificatore TA2024 audiophonics +Casse klipsch RB 81 sorgente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cavo digitale coassiale

Messaggio  albamaiuscola il Mer 22 Dic 2010 - 10:53

@giaco ha scritto:grazie alba per aver fatto un po di chiarezza nei mie concetti mooolto confusi.

Se hai altri dubbi, per quel che posso (poco a dire il vero Sad ) chiedi pure Wink

albamaiuscola
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.12.08
Numero di messaggi : 2505
Località : x
Impianto : x

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cavo digitale coassiale

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum