T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» ALIENTEK D8
Oggi alle 16:17 Da nerone

» Software APM Tool Lite
Oggi alle 14:54 Da ivan39

» [Vendo MN] diffusori da scaffale Acoustic Reference BS300.
Oggi alle 10:53 Da Walter65

» Scelta amplificatore, mi aiutate?
Oggi alle 9:12 Da gigetto

» NuforceDDa 120
Oggi alle 9:10 Da gigetto

» Cavi di potenza non intrecciati o twistati
Ieri alle 14:36 Da nerone

» Gabris amp Calypso
Ieri alle 12:02 Da giucam61

» Rega Vs roksan kandy k3
Ieri alle 11:58 Da GP9

» Crescendo by Airtech
Ieri alle 11:50 Da giucam61

» Dac Mini 2496 [AK4393 - AK4396]
Ieri alle 10:28 Da evil81

» Chi mi aiuta con un filtro notch?
Ieri alle 9:49 Da giucam61

» DENAFRIPS ARES R2R DAC
Ieri alle 9:39 Da giucam61

» (Veneto) VENDO PMC TB-2SAII
Ieri alle 9:09 Da simonluka

» (Veneto) VENDO CHARIO CONSTELLATION PHOENIX
Ieri alle 9:08 Da simonluka

» aiuto per dissipatori per alimentatore lt3080 lt3083
Ven 28 Apr 2017 - 21:59 Da edo357mag

» Amplificatori t-amp principalmente per musica in stereofonia e per l'home theatre
Ven 28 Apr 2017 - 19:57 Da davidcop68

» Cambio diffussori da scaffale max 500euro
Ven 28 Apr 2017 - 19:54 Da natale55

» Pioneer a 209r Ne vale la pena???
Ven 28 Apr 2017 - 18:55 Da MaurArte

» ixtreamer
Ven 28 Apr 2017 - 18:00 Da erduca

» Mo-gu S800 - piccolo e combattivo
Ven 28 Apr 2017 - 17:08 Da Motogiullare

» Rip DSD
Ven 28 Apr 2017 - 15:04 Da Calbas

» Dynamat questo sconosciuto....
Ven 28 Apr 2017 - 15:03 Da dinamanu

» I cavi di potenza, questi sconosciuti
Ven 28 Apr 2017 - 14:28 Da Aunktintaun

» Quale Gira ?
Ven 28 Apr 2017 - 13:50 Da kalium

» (PU) Vendo DAC JOB DA24/96 GOLDMUND ALIZE made in Svizzera 300,00
Ven 28 Apr 2017 - 8:18 Da alessandro1

» Vendo Ampli FDA IAMD V200 90€
Ven 28 Apr 2017 - 8:05 Da memory_man

» Musica liquida: che fare?
Ven 28 Apr 2017 - 1:41 Da mauretto

» [CB + s.s.] Vendo vinili: ampia scelta
Ven 28 Apr 2017 - 1:21 Da gannjunior

» (MI) Lista vinile in vendita
Ven 28 Apr 2017 - 1:12 Da gannjunior

» Rimetto in vendita tutti i miei Blu-Ray
Ven 28 Apr 2017 - 0:35 Da gannjunior

Statistiche
Abbiamo 10773 membri registrati
L'ultimo utente registrato è DanPr

I nostri membri hanno inviato un totale di 784692 messaggi in 51001 argomenti
I postatori più attivi del mese
giucam61
 
Aunktintaun
 
dinamanu
 
nerone
 
fritznet
 
Seti
 
kalium
 
Calbas
 
CHAOSFERE
 
Motogiullare
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19630)
 
schwantz34 (15499)
 
Silver Black (15455)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10261)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8925)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 64 utenti in linea :: 4 Registrati, 1 Nascosto e 59 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

GGiovanni, landrupp, mauz, nerone

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking

Avvicinarsi alla classica

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Avvicinarsi alla classica

Messaggio  Zio il Mer 24 Lug 2013 - 18:31

Non ho mai ascoltato seriamente la musica classica, ma in quest'ultimo periodo mi sta incuriosendo parecchio.

Potete consigliarmi qualche disco "semplice" da ascoltare che mi faccia avvicinare a questo mondo?
Grazie
avatar
Zio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.13
Numero di messaggi : 2684
Provincia (Città) : Parma e Verona
Impianto :
Clicca se sei curioso:
Impianto in uso:
- Notebook con Foobar su W7
- Netbook con Daphile
- Douk DAC
- Marantz SR-4400
- Advance Acoustic MAA 406
- Dipolo Diy
- Cavi segnale RCA Diy very cheap
- Cavi potenza TNT Star Diy
- SUB JBL Diy per prima ottava
Nel cassetto:
- Yarland M34 con KT66
- Abletec ALC240
- Luxman C-03
- Breeze Audio TPA3116
- Marantz CD-67 SE
- Thorens TD180 con Goldring 10-20
- EQ YAMAHA EQ-500
- DAC Tascam us144 mkii
- Scythe SCBKS-1100 Kro Craft
- qualche altoparlante
- componenti per Crossover a volontà...
- Notebook con REW e microfono


Clicca se NON sei curioso:
Ma se non sei curioso...
perchè hai cliccato!!





Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi alla classica

Messaggio  LEPORELLO il Gio 25 Lug 2013 - 16:24

giovanni allevi Hehe

LEPORELLO
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 18.05.12
Numero di messaggi : 694
Località : L' universo
Occupazione/Hobby : Artista...un tempo...forse
Provincia (Città) : rilassato
Impianto : il mio orecchio e il mio cervello

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi alla classica

Messaggio  bitto il Gio 25 Lug 2013 - 16:26

@Zio ha scritto:Non ho mai ascoltato seriamente la musica classica, ma in quest'ultimo periodo mi sta incuriosendo parecchio.

Potete consigliarmi qualche disco "semplice" da ascoltare che mi faccia avvicinare a questo mondo?
Grazie

Sei di Busseto? Avvicinati al tuo concittadino piu' illustre.
avatar
bitto
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 12.07.13
Numero di messaggi : 274
Località : pordenone
Impianto : exposure super XX, epos es12, cd luxman modificato

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi alla classica

Messaggio  Zio il Gio 25 Lug 2013 - 17:43

@LEPORELLO ha scritto:giovanni allevi Hehe
Bella idea, così metà del forum non mi darà mai più risposta! Hehe Hehe
avatar
Zio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.13
Numero di messaggi : 2684
Provincia (Città) : Parma e Verona
Impianto :
Clicca se sei curioso:
Impianto in uso:
- Notebook con Foobar su W7
- Netbook con Daphile
- Douk DAC
- Marantz SR-4400
- Advance Acoustic MAA 406
- Dipolo Diy
- Cavi segnale RCA Diy very cheap
- Cavi potenza TNT Star Diy
- SUB JBL Diy per prima ottava
Nel cassetto:
- Yarland M34 con KT66
- Abletec ALC240
- Luxman C-03
- Breeze Audio TPA3116
- Marantz CD-67 SE
- Thorens TD180 con Goldring 10-20
- EQ YAMAHA EQ-500
- DAC Tascam us144 mkii
- Scythe SCBKS-1100 Kro Craft
- qualche altoparlante
- componenti per Crossover a volontà...
- Notebook con REW e microfono


Clicca se NON sei curioso:
Ma se non sei curioso...
perchè hai cliccato!!





Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi alla classica

Messaggio  Zio il Gio 25 Lug 2013 - 17:47

@bitto ha scritto:
@Zio ha scritto:Non ho mai ascoltato seriamente la musica classica, ma in quest'ultimo periodo mi sta incuriosendo parecchio.

Potete consigliarmi qualche disco "semplice" da ascoltare che mi faccia avvicinare a questo mondo?
Grazie

Sei di Busseto? Avvicinati al tuo concittadino piu' illustre.

Sarei portato maggiormente verso Rossini oppure Straus, mi sembrano più "ascoltabili" per un orecchio poco allenato. Però non ne ho idea, magari sbaglio?
Devo chiedere al ginecologo di mia moglie cosa mette sempre in sottofondo nella sala di aspetto, devo dire che ha gusto! Laughing Laughing
avatar
Zio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.13
Numero di messaggi : 2684
Provincia (Città) : Parma e Verona
Impianto :
Clicca se sei curioso:
Impianto in uso:
- Notebook con Foobar su W7
- Netbook con Daphile
- Douk DAC
- Marantz SR-4400
- Advance Acoustic MAA 406
- Dipolo Diy
- Cavi segnale RCA Diy very cheap
- Cavi potenza TNT Star Diy
- SUB JBL Diy per prima ottava
Nel cassetto:
- Yarland M34 con KT66
- Abletec ALC240
- Luxman C-03
- Breeze Audio TPA3116
- Marantz CD-67 SE
- Thorens TD180 con Goldring 10-20
- EQ YAMAHA EQ-500
- DAC Tascam us144 mkii
- Scythe SCBKS-1100 Kro Craft
- qualche altoparlante
- componenti per Crossover a volontà...
- Notebook con REW e microfono


Clicca se NON sei curioso:
Ma se non sei curioso...
perchè hai cliccato!!





Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi alla classica

Messaggio  portnoy1965 il Gio 25 Lug 2013 - 18:30

@Zio ha scritto:
@bitto ha scritto:

Sei di Busseto? Avvicinati al tuo concittadino piu' illustre.

Sarei portato maggiormente verso Rossini oppure Straus, mi sembrano più "ascoltabili" per un orecchio poco allenato. Però non ne ho idea, magari sbaglio?
Devo chiedere al ginecologo di mia moglie cosa mette sempre in sottofondo nella sala di aspetto, devo dire che ha gusto! Laughing Laughing

Laughing Laughing Laughing Laughing 
avatar
portnoy1965
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 11.05.12
Numero di messaggi : 689
Località : prato
Occupazione/Hobby : Come Filini e Fantozzi / Lettura Cinema
Provincia (Città) : Prato (Prato)
Impianto :
Spoiler:


Technics SL1200Mk2
Pc/Foobar2000
Lettore CD: Marantz CD6005
Dac Gold Note Dac 7
Roksan Kandy K2
Yamaha RX V1073
Yamaha CA 610
Diffusori:
Q Acoustics 3050 + 3090 + SVS SB 1000
Cavi: In rame
Cuffie:
Sennheiser HD 598
Beyerdynamic DT 990
Koss Porta Pro
Jvc HA-S400




Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi alla classica

Messaggio  bitto il Gio 25 Lug 2013 - 19:12

ah ok, comunque è STRAUSS, con la doppia "s" ;-) partiamo almeno dallo scrivere bene il nome Smile 
avatar
bitto
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 12.07.13
Numero di messaggi : 274
Località : pordenone
Impianto : exposure super XX, epos es12, cd luxman modificato

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi alla classica

Messaggio  valterneri il Gio 25 Lug 2013 - 19:59

Richard Strauss:
si, potrebbe andare, qualcosa di buono ha fatto, cercando bene ...

Claudio Monteverdi: Il combattimento di Tancredi e Clorinda
(e scoprirai che la musica non sempre è inutile!)
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3645
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi alla classica

Messaggio  Zio il Gio 25 Lug 2013 - 23:29

@bitto ha scritto:ah ok, comunque è STRAUSS, con la doppia "s" ;-) partiamo almeno dallo scrivere bene il nome Smile 
Hai ragione, chiedo venia. Questo dimostra la mia ignoranza... Crying or Very sad Crying or Very sad

@valterneri ha scritto:Claudio Monteverdi: Il combattimento di Tancredi e Clorinda
(e scoprirai che la musica non sempre è inutile!)
Ma quanto sono ignorante! (Giusto per ribadire quanto sopra) Questo nome proprio non mi dice nulla... Appunto per questo farò tesoro della tua segnalazione. Grazie 1000.
avatar
Zio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.13
Numero di messaggi : 2684
Provincia (Città) : Parma e Verona
Impianto :
Clicca se sei curioso:
Impianto in uso:
- Notebook con Foobar su W7
- Netbook con Daphile
- Douk DAC
- Marantz SR-4400
- Advance Acoustic MAA 406
- Dipolo Diy
- Cavi segnale RCA Diy very cheap
- Cavi potenza TNT Star Diy
- SUB JBL Diy per prima ottava
Nel cassetto:
- Yarland M34 con KT66
- Abletec ALC240
- Luxman C-03
- Breeze Audio TPA3116
- Marantz CD-67 SE
- Thorens TD180 con Goldring 10-20
- EQ YAMAHA EQ-500
- DAC Tascam us144 mkii
- Scythe SCBKS-1100 Kro Craft
- qualche altoparlante
- componenti per Crossover a volontà...
- Notebook con REW e microfono


Clicca se NON sei curioso:
Ma se non sei curioso...
perchè hai cliccato!!





Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi alla classica

Messaggio  Soligo60 il Ven 26 Lug 2013 - 0:13

A me ha aiutato, semplice e godibile la sinfonia n. 9 di Antonín Dvořák meglio conosciuta come sinfonia "Dal nuovo mondo" fidati. Wink

Soligo60
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 05.04.10
Numero di messaggi : 3296
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi alla classica

Messaggio  LEPORELLO il Ven 26 Lug 2013 - 3:25

@Zio ha scritto:
@bitto ha scritto:ah ok, comunque è STRAUSS, con la doppia "s" ;-) partiamo almeno dallo scrivere bene il nome Smile 
Hai ragione, chiedo venia. Questo dimostra la mia ignoranza... Crying or Very sad Crying or Very sad

@valterneri ha scritto:Claudio Monteverdi: Il combattimento di Tancredi e Clorinda
(e scoprirai che la musica non sempre è inutile!)
Ma quanto sono ignorante! (Giusto per ribadire quanto sopra) Questo nome proprio non mi dice nulla... Appunto per questo farò tesoro della tua segnalazione. Grazie 1000.

il modo migliore per capire monteverdi è partire da stravinsky e dal novecento; la composizione citata è fin troppo ostica per un neofita - anche se la consiglio spesso anch' io
le sacre du printemps e l' uccello di fuoco - e il secondo non ha un soggetto porno nonostante il titolo Hehe petruschka, apollon musagete, l' edipo re ecc.

perchè stravinsky ? ha soluzioni ritmiche più vicine al gusto odierno, è orecchiabile quasi come i classici e risulta moderno al tempo stesso...e spesso si finisce per odiarlo e guardare in avanti o indietro

avete la rete comunque, siete molto facilitati
ascoltate e poi decidete cosa e dove acquistare



anche perchè tutto è troppo soggettivo - e i luoghi comuni e le castronerie in merito si sprecano

LEPORELLO
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 18.05.12
Numero di messaggi : 694
Località : L' universo
Occupazione/Hobby : Artista...un tempo...forse
Provincia (Città) : rilassato
Impianto : il mio orecchio e il mio cervello

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi alla classica

Messaggio  valterneri il Ven 26 Lug 2013 - 4:18

@LEPORELLO ha scritto:avete la rete comunque, siete molto facilitati,
ascoltate e poi .....
ma a volte ho provato,
ho scritto il titolo e l'autore e son venute fuori esecuzioni/registrazioni
che fan venir voglia d'esser sordi, come si fa non so ....

Claudio! Ma che ci fai sveglio ancora a quest'ora?
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3645
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi alla classica

Messaggio  Smanetton il Ven 26 Lug 2013 - 7:32

Più che consigliarti brani, io ti suggerisco un libro Very Happy 

Gli Immortali
Come comporre una discoteca di musica classica

di Giorgio Pestelli, Ed. Tascabili Einaudi, 2007

Dalla Quarta di Copertina
Non è facile, nell'esiguo spazio di una pagina, scrivere di un capolavoro immortale della storia della musica, coglierne l'essenza in pochi tratti con impareggiabile stile e chiarezza, indurci ad ascoltarlo subito (o a riascoltarlo piú consapevolmente, se già lo conoscevamo) e consigliarci un'autorevole esecuzione su compact disc. Giorgio Pestelli ci riesce sapientemente in questo libro che raccoglie oltre duecento «profili» di classici imprescindibili della musica occidentale, pensati per un «ipotetico lettore digiuno di musica classica cui fornire una traccia per formarsi una discoteca essenziale».
Un percorso stimolante e ricco di sorprese che non mancherà di affascinare anche il musicofilo piú esigente.

E' un po' datato, magari gli album che sono citati sono ormai introvabili.
Tuttavia, per me, è uno tra i migliori libri per neofiti di musica classica che posso consigliare, unito a un testo di storia della musica in uso alla Scuola Media (ne ho sfogliati di bellissimi!).

Girellando in rete ho anche trovato questo, che non ho letto, ma mi ripropongo di comprare al più presto, dopo aver letto le lusinghiere recensioni:
Musica classica per negati
di David Pogue e Scott Speck, Ed. Mondadori, 2009
avatar
Smanetton
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 30.08.08
Numero di messaggi : 2856
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Troooppo interessanti!
Provincia (Città) : Torino
Impianto : Nel campo centrale: PC, WaveIo+Audio-gd NFB-12, Notsobad A2x-pro (TA2024 al top!), Mission 780. Nei campi laterali: altri campioni Tripath.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi alla classica

Messaggio  mauz il Ven 26 Lug 2013 - 11:14

Quoto Smanetton!
l'apprezzamento della musica classica cresce con la conoscenza del periodo storico e della vita degli autori. insomma, come per il rock, sapere se Tizio, che ha scritto composizioni di immane bellezza, ha sempre e solo dovuto tribolare per campare oppure se ha fatto vita facile alla corte del re cambia anche il proprio giudizio nell'ascolto della sua musica. ma questo viene un po' dopo i primi ascolti.
io ti consiglierei di stare sui nomi sicuri e di partire dal barocco, Bach, Vivaldi, Handel, il canone di Pachelbel. e poi salire d'epoca con Mozart, Beethoven, Debusssy. più ti avvicini al novecento e più la musica classica si fa difficile se non si ha un orecchio un po' allenato a questi ascolti, e se non ci fossero stati i soliti noti non ci sarebbero stati neanche tutti gli altri.
per la maggior parte degli autori, la produzione musicale è suddivisa in composizioni orchestrali e per musica da camera con pochi strumenti, entrambe con o senza voci. io ad esempio amo in genere di più i quartetti della musica sinfonica, e questo fa sì che mi piacciano i quartetti di Verdi più della sua musica orchestrale. se individui un autore che ti piace il mio consiglio è quindi di ravanare un po' nella sua produzione strumentale prima di passare ad altro. e se una cosa non ti convince abbandonala, magari un giorno ti incuriosirà ciò che hai scartato oggi.
forse è un consiglio un po' troppo lineare, ma la musica rimane una delle cose più difficili da consigliare se non si hanno dei riferimenti comuni Smile

p.s. visto che li citi, di Rossini prova ad ascoltare i quartetti d'archi e le ouverture. gli Strauss famosi sono stati tre, il Richard tedesco è un compositore tardo romantico non proprio semplicissimo all'ascolto. poi ci sono i due Johann austriaci, Johann padre e Johann figlio, celebri per i godibilissimi valzer viennesi
avatar
mauz
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 24.01.10
Numero di messaggi : 3119
Località : collina
Provincia (Città) : (BI)
Impianto :
NVA a30px
Royd Merlin
Bushmaster DAC
SONY CDP338ESD
SONY XDR F1HD
Mac Mini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi alla classica

Messaggio  EasyRider_02 il Ven 26 Lug 2013 - 11:26

@LEPORELLO ha scritto:
@Zio ha scritto:
Hai ragione, chiedo venia. Questo dimostra la mia ignoranza... Crying or Very sad Crying or Very sad


Ma quanto sono ignorante! (Giusto per ribadire quanto sopra) Questo nome proprio non mi dice nulla... Appunto per questo farò tesoro della tua segnalazione. Grazie 1000.

il modo migliore per capire monteverdi è partire da stravinsky e dal novecento; la composizione citata è fin troppo ostica per un neofita - anche se la consiglio spesso anch' io
le sacre du printemps e l' uccello di fuoco - e il secondo non ha un soggetto porno nonostante il titolo :hehe:petruschka, apollon musagete, l' edipo re ecc.

perchè stravinsky ? ha soluzioni ritmiche più vicine al gusto odierno, è orecchiabile quasi come i classici e risulta  moderno al tempo stesso...e spesso si finisce per odiarlo e guardare in avanti o indietro

avete la rete comunque, siete molto facilitati
ascoltate e poi decidete cosa e dove acquistare



anche perchè tutto è troppo soggettivo - e i luoghi comuni e le castronerie in merito si sprecano

Per quanto potrebbe sembrare ardita questa tesi ha trovato di recente conferma in un mio amico che voleva avvicinarsi alla classica. Dopo avergli fatto ascoltare a camplione un po' di autori di epoche e stili differenti si è innamorato perdutamente di Stravinsky, che non è propriamente un ascolto facile, ma forse per chi arriva dal jazz...

Comunque è indubbiamente vero che qui si tratta di gusti personali, io, ad esempio, provo abbastanza affaticante l'ascolto di molta della produzione barocca, ma non di meno questo genere ha orde di appassionati.

Come consiglio, giusto per iniziare a capire le tue propensioni, potresti iniziare a cercare su YouTube alcune esecuzioni di autori famosi, quali Beethoven, Mozart, Bach, Debussy, Saint-Saëns, Ravel, Strauss (sia la dinastia austriaca, sia il tedesco), Tchaikovsky, Stravinsky, Mussorsky, Verdi, Rossini, Puccini, Respighi, Vivaldi... (la lista sarebbe troppo lunga, ma da qualche parte devi pur iniziare), oppure affidarti ad una guida ragionata all'ascolto della musica classica (ne trovi sia on-line che in libreria)
avatar
EasyRider_02
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.05.12
Numero di messaggi : 1136
Provincia (Città) : Torino
Impianto : SACD: Denon DCD-1500AE
DAC: Wyred 4 Sound DAC-2
Amplificatore: Krell S-300i
Pre-phono: Sonus Faber Quid
Diffusori: Tannoy Prestige Stirling SE
Sorgente digitale: ASUS Eee PC 1015P
Giradischi: Technics SL-3110
SW: Foobar2000
Cavi alimentazione : Elecaudio 331B - Tornado (by Pierpabass)
Cavi segnale: Mogami 2534 - Mogami 2534 XLR bilanciato (by Pierpabass) -
Cavi potenza: TNT TripleT (by me stesso)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi alla classica

Messaggio  Soligo60 il Ven 26 Lug 2013 - 11:46

Vero! Un pò di studio alle spalle non guasta, ma leggere viene successivamente all'ascolto, che ne farebbe da stimolo. Zio esprime il desiderio di provare e andar a botta sicura, indice che ha voglia di upgrade interiore Very Happy Mi viene in mente Emma Shapplin in Carmine Meo, una bella voce, godibile e canticchiabile, che si faccia apprezzare ed avvicini! Mai gli consiglierei i Leader di Franz Schubert.

Soligo60
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 05.04.10
Numero di messaggi : 3296
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi alla classica

Messaggio  LakyV il Ven 26 Lug 2013 - 11:56

@Zio ha scritto:
@bitto ha scritto:

Sei di Busseto? Avvicinati al tuo concittadino piu' illustre.

Sarei portato maggiormente verso Rossini oppure Straus, mi sembrano più "ascoltabili" per un orecchio poco allenato. Però non ne ho idea, magari sbaglio?
Devo chiedere al ginecologo di mia moglie cosa mette sempre in sottofondo nella sala di aspetto, devo dire che ha gusto! Laughing Laughing
Di Rossini, non posso che consigliarti " l'italiana in Algeri"
Consigliatami in questo periodo da Wasky, però occhio ai tweeter Oki 
La dinamica di questo pezzo e' assolutamente di riferimento!!!
avatar
LakyV
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 10.06.12
Numero di messaggi : 2537
Località : San Benigno C.
Occupazione/Hobby : Cuoco per diletto!!!
Provincia (Città) : Torino
Impianto : Sorgenti:Cambridge 650C
Panasonic DVD/CD S42
PC HP-650 Intel core I3
Trasp: Hi-Face 1
DAC : Xindak DAC 5
DAC : SMSL TDA1543
Pre : Sonus Minus ( MOD. BY AAAVT )
Finale : TA 2022 ( work in progress)
Integrato ibrido TA2022 (BTL) 150watt ( BY Roberto Stella)
SMSL TA2020
diffusori: XTZ99.38
Potenza: QED-Anniversary
TNT Star (autocostruiti)
CAT5 (autocostruiti)
G&bl In Argento.
Segnale:
Cambridge S500
Siemens (autocos.semibil.)
Mogami 2534 (by Pirpabass)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi alla classica

Messaggio  Soligo60 il Ven 26 Lug 2013 - 12:01

@LakyV ha scritto:
Di Rossini, non posso che consigliarti " l'italiana in Algeri"
Da brivido "Cruda sorte, amor tiranno" unica parte seria della giocosa opera Very Happy Very Happy  straordinaria!


Ultima modifica di Soligo60 il Ven 26 Lug 2013 - 12:02, modificato 1 volta

Soligo60
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 05.04.10
Numero di messaggi : 3296
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi alla classica

Messaggio  giovaneskywalker il Ven 26 Lug 2013 - 12:01

Io ti propongo di "fare il giro largo" come ho fatto io.
Io mi sono avvicinato alla classica guardando Fantasia, di Walt Disney.
lo consiglio a chiunque non l'abbia mai visto.

Da li sono passato a qualche ascolto "random": la classica è un mondo sterminato e, anche se di primo acchitto può sembrare tutta uguale c'è dentro un mare che va dal barocco ai giorni nostri in cui si mescolano sonorità, strumenti, timbriche e ritmi molto diversi fra loro.

Io per esempio non adoro la musica del barocco, ad eccezione di qualche pezzo di Vivaldi.

Insomma: pescando "a caso" è facile rimanere delusi le prime volte ma questo non vuol dire che la classica non faccia per te.

Poi, quando stavo quasi per mollare, ho trovato ENORMEMENTE d'aiuto questo libro che mi è stato regalato:

http://www.amazon.it/Musica-classica-negati-Con-Audio/dp/8804590033

Nonostante il titolo che può mettere in crisi l'ego (negato sarà lei!!) è un libro ben fatto, che ti fa capire le cose che servono "per partire". Ha un cd allegato con esempi molto significativi spiegati nel libro che ti permetteranno anche di capire più in fretta verso cosa indirizzarti (Bach, Mozart o Gershwin?).

Consigliatissimo, quasi un must have!!

avatar
giovaneskywalker
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 21.08.12
Numero di messaggi : 366
Località : PD-PN
Impianto : ProJect Genie1.3, SuperPro DAC 707+Arcam FMJ A-18 + Monitor Audio RX8 a PD
NuForce Icon uDAC-2+ SMSL SA-S1 TA2020 + Scythe Kro Craft a PN

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi alla classica

Messaggio  Soligo60 il Ven 26 Lug 2013 - 17:18

Altro bel dischetto, consigliassimo, Bedřich Smetana - Ma Vlast, aria, immagini e fantasia si impadroniscono per un ora della tua fantasia portandoti dritto dritto a sorvolare la Moldava...

Soligo60
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 05.04.10
Numero di messaggi : 3296
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi alla classica

Messaggio  LakyV il Ven 26 Lug 2013 - 18:19

@Soligo60 ha scritto:Altro bel dischetto, consigliassimo, Bedřich Smetana - Ma Vlast, aria, immagini e fantasia si impadroniscono per un ora della tua fantasia portandoti dritto dritto a sorvolare la Moldava...
Questo vado a cercarmelo, Oki Oki 
avatar
LakyV
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 10.06.12
Numero di messaggi : 2537
Località : San Benigno C.
Occupazione/Hobby : Cuoco per diletto!!!
Provincia (Città) : Torino
Impianto : Sorgenti:Cambridge 650C
Panasonic DVD/CD S42
PC HP-650 Intel core I3
Trasp: Hi-Face 1
DAC : Xindak DAC 5
DAC : SMSL TDA1543
Pre : Sonus Minus ( MOD. BY AAAVT )
Finale : TA 2022 ( work in progress)
Integrato ibrido TA2022 (BTL) 150watt ( BY Roberto Stella)
SMSL TA2020
diffusori: XTZ99.38
Potenza: QED-Anniversary
TNT Star (autocostruiti)
CAT5 (autocostruiti)
G&bl In Argento.
Segnale:
Cambridge S500
Siemens (autocos.semibil.)
Mogami 2534 (by Pirpabass)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi alla classica

Messaggio  Soligo60 il Ven 26 Lug 2013 - 18:36

Sentirai, robetta fina, neanche Wasky la conosce afro 

Soligo60
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 05.04.10
Numero di messaggi : 3296
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi alla classica

Messaggio  mau749 il Ven 26 Lug 2013 - 19:35

Gustav Mahler - sinfonia no.1 in D dur "Il Titano" - Wiener Philarmoniker - Lorin Maazel

Gustav Holst - The Planets - Royal Philarmonic Orchestra - André Previn

Carl Orff - Carmina Burana - Chor und Orchester der Detuschen Oper Berlin - Eugen Jochum

Hector Berlioz - Sinfonia Fantastica op.14 - Chicago Symphony Orchestra  - Claudio Abbado

George Bizet - Carmen suite nn.1 e 2 - Wiener Philarmoniker - Lorin Maazel

Sergei Rachmaninov - Concerti per pianoforte ed orchestra no. 2 op. 18 e no. 3 op.30 - Berliner Philarmoniker - Claudio Abbado - Lilya Zilberstein piano

_________________
Ciao, Maurizio
"... non è importante il colore del gatto... l'importante è che prenda i topi!"
avatar
mau749
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 08.01.12
Numero di messaggi : 987
Località : ROCCASECCA (FR)
Occupazione/Hobby : ingegnere progettista strutturale/musica e fotografia
Provincia (Città) : tendenzialmente ottimista
Impianto : dual mono SE 300B, dual mono PP 6B4G, dual mono PP EL34, fullrange Fostex Fe126 backhorn e tanto altro...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi alla classica

Messaggio  bitto il Ven 26 Lug 2013 - 19:41

E comunque a parte i cds io consiglio di andare a sentire quanti piu' concerti dal vivo, a volte ne fanno di economici anche nelle chiese, o per organi o quartetti di archi solitamente, sono belle esperienze.
avatar
bitto
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 12.07.13
Numero di messaggi : 274
Località : pordenone
Impianto : exposure super XX, epos es12, cd luxman modificato

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi alla classica

Messaggio  Roberto Demattè il Ven 26 Lug 2013 - 19:59

bel 3ad
io non ascolto assiduamente classica, ma molto di più rispetto ad una volta
il primo amore è stato l'adagio di albinoni

.....bellissimo qualche settimana fa ascoltare un quintetto d'archi in mezzo ad un prato circondato da abeti sotto le pale di san martino, nell'ambito de "i suoni delle dolomiti"; nessun rimbombo, nessuna riflessione delle pareti, un amico che insegna chitarra ha confermato la pulizia del suono e la qualità dell'amplificazione

roberto
avatar
Roberto Demattè
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 21.06.11
Numero di messaggi : 204
Località : Trento
Occupazione/Hobby : falegname / trenini elettrici , montagna , risiko catan alambra carcassonne scopone scientifico in compagnia , music on my divano
Provincia (Città) : sempre il bicchiere mezzo pien
Impianto : 3 sorgenti: mediaplayer lacie lacinema hd 2tb + cavo spdif mogami 2964 / tv + cavo ottico / dvd Sony 1100

PRIMA
erano collegate a selettore 3 ingressi ottici --> poi a --> vdacII --> wire world luna 6 --> muse dt-50a -- > wire world luna 16/4 --> diffusori autocostruiti prog. ciare h03.5 con crossover e unità medioalti riciclati da esb 7/09II

ADESSO: nuforce DDA-100 al posto di: (vdacII---> rca wire world luna 6 --->>> muse dt-50a)

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum