T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» Lettore cd Kenwood DP470
Oggi alle 14:12 Da Salvo600

» Consiglio preamplificatore lesahifi
Oggi alle 14:05 Da dinamanu

» [NA] Vendo Wadia 151 Power Dac - 350 euro spedito
Oggi alle 13:50 Da MrTheCarbon

» Consiglio: impianto si o no e cosa (poco spazio, max 600€)
Oggi alle 9:31 Da dinamanu

» Blood Sweat Tears
Ieri alle 23:21 Da andy65

» Quali album per iniziare ad ascoltare jazz?
Ieri alle 21:22 Da lello64

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Ieri alle 19:54 Da giatz83

» Gilmour, Live at Pompeii
Ieri alle 19:31 Da fuscusmic

» SMSL M7: il dac definitivo alla portata di tutti?
Ieri alle 18:54 Da Nadir81

» Primo Impianto Hi-Fi
Ieri alle 18:01 Da dinamanu

» Technics SU-V2A
Ieri alle 15:50 Da Massimo Cogo

» JAZZ - È morto Hank Jones
Ieri alle 15:21 Da Albert^ONE

» Rimetto in vendita tutti i miei Blu-Ray
Ieri alle 12:07 Da wolfman

» ciò solo 200 euri.... le scinte e il cinesino.... oppure...
Mar 19 Set 2017 - 23:56 Da dinamanu

» [GE] CMoyy DIY potenziato - 60 € s.s. incluse
Mar 19 Set 2017 - 23:26 Da sh4d3

» The Oscar Peterson Trio - We Get Requests
Mar 19 Set 2017 - 21:29 Da andy65

» [cerco]Lettore CD da usare come meccanica
Mar 19 Set 2017 - 20:29 Da rattaman

» YAMAHA WX-A50 Qualcuno l'ha sentito?
Mar 19 Set 2017 - 17:02 Da Baron Birra

» [Vendo] SuperPro 707 DAC USB 3
Mar 19 Set 2017 - 16:49 Da dmnet75

» [MI + sped] Amplificatore per cuffie Yulong A28 classe A bilanciato garanzia perfetto
Mar 19 Set 2017 - 15:22 Da vale69

» Consiglio su amplificatore stereo
Mar 19 Set 2017 - 15:03 Da zermak

» Cyrus 3
Mar 19 Set 2017 - 14:40 Da Pinve

» Quale AB là posto del D8 ?
Mar 19 Set 2017 - 14:21 Da dinamanu

» Charlie Haden che mito!
Mar 19 Set 2017 - 14:01 Da andy65

» Napoli Centrale
Mar 19 Set 2017 - 12:29 Da Ivan

» potenza Alientek D8 / FX 802
Mar 19 Set 2017 - 7:56 Da stefa

» Ricordando Miles Davis
Lun 18 Set 2017 - 22:23 Da andy65

» Marcus Miller Panther
Lun 18 Set 2017 - 22:20 Da andy65

» Vangelis - Blade runner
Lun 18 Set 2017 - 21:12 Da sportyerre

» Buste viniliche
Lun 18 Set 2017 - 20:40 Da andy65

Statistiche
Abbiamo 11025 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Salvo600

I nostri membri hanno inviato un totale di 795075 messaggi in 51559 argomenti
I postatori più attivi della settimana
dinamanu
 
lello64
 
giucam61
 
nerone
 
andy65
 
Nadir81
 
Kha-Jinn
 
giatz83
 
pallapippo
 
Baron Birra
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15512)
 
Silver Black (15477)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9180)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 73 utenti in linea: 7 Registrati, 1 Nascosto e 65 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

cele, dinamanu, donluca, ginogino65, natale55, nuovo, prenotazione4222

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Primo approccio alla classica...

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Primo approccio alla classica...

Messaggio  Mingus il Ven 25 Gen 2013 - 0:10

So che sto per fare una di quelle domande a cui è quasi impossibile rispondere... ma io ve la faccio lo stesso! Very Happy

Ultimamente mi è venuta voglia di iniziare ad avvicinarmi al mondo della classica, il problema è... da dove inizio?!?

Invece di "pescare" a caso nello sconfinato calderone di compositori, interpreti, incisioni, ecc... con la concreta possibilità di pescare male e di approcciare nella maniera sbagliata alla classica, volevo scaricare la responsabilità su di voi Laughing chiedendovi di darmi degli spunti da cui partire...
Magari mi potreste indicare proprio dei cd specificando anche l'etichetta, perchè da quello che ho visto di una particolare sinfonia ci sono innumerevoli versioni...

Grazie Very Happy
avatar
Mingus
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 02.11.10
Numero di messaggi : 159
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Primo approccio alla classica...

Messaggio  valterneri il Ven 25 Gen 2013 - 6:11

La classica la si ascolta dal vivo e registrata.
Sono due modi differenti che non devono essere paragonati.
Sono due modi che non devono escludersi a vicenda.

Non iniziare mai da “cose facili e godibili”.
Non iniziare mai da Mozart o dalle Quattro Stagioni.

Ascolta molto poco per volta, 10 minuti, ma con grande attenzione.
Ascolta e segui le voci interne.

Non essere dispersivo, non passare da questo a quello
alla ricerca di “quel che ti piace”, ma non fissarti su un genere solo.

E adesso i due consigli più importanti:
Compra o scarica due esecuzioni differenti della stessa composizione
ed ascoltale finché non avrai notato tutte le differenze.
Quando ascolti qualcosa di un autore vai in un libro della storia della musica
e leggi la sua vita e le sue idee.

Un consiglio su un comportamento a rovescio:
se ti piace o ti attrae un certo periodo storico di una certa nazione
cerca e ascolta alcune composizioni di alcuni autori di quel periodo e di quella nazione.

Esempio:
Spagna sotto la dittatura di Franco
Russia gli anni precedenti alla rivoluzione comunista
Russia gli anni dopo
Italia durante il periodo futurista
Ovvero:
che componevano i compositori italiani mentre Gabriele D’Annunzio scriveva poesie.

Non relegare mai la musica a ruolo di “musica da sottofondo”
O la si ascolta o la si spenge!
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3687
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Primo approccio alla classica...

Messaggio  rincoman il Ven 25 Gen 2013 - 8:28

Mingus ha scritto:da dove inizio?!?

oltre agli ottimi consigli di valterneri, da seguire, io ti consiglio di iniziare dal barocco, come iniziai io...
è una musica piena di fascino e arriva subito al cuore...
facci sapere cosa ascolti

buona musica
Rob
avatar
rincoman
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 05.09.10
Numero di messaggi : 478
Località : Napoli
Occupazione/Hobby : Informatico/Musica
Provincia (Città) : Napoli
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti: DUNE HD MAX, M2Tech Young, V-DAC Evolution by Stentor, hifimedy Trasporti: M2Tech Hiface e Hiface II Pre: Prefet MKII, BAP MKII by Maurarte Ampli: Hypex Ncore by Rouge, IRS2092 by Stentor, Icepower250, S.M.S.L.Diffusori: Opera Seconda 2011; KEF LS50; HATT GSI; Indiana Line Tesi 260 C/NCavi: Clone JPS Superconductor 2, segnale in argento e potenza by Albamaiuscola, alimentazione by Vito; Mogami 2964 e 2534, Real Cable OTT60
Ampli cuffie:TPaudio CF-OTL6080 v3.0 - Bravo Audio Ocean Cuffie: Beyerdynamic Tesla1 - AKG K701 - Shure 535
Impianti Integrati:: HIVI S3W (T2024+Swans) Complementi: Acoustic Revive R-77


http://robertogallo73.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Primo approccio alla classica...

Messaggio  Smanetton il Ven 25 Gen 2013 - 8:35

Apprezzo i suggerimenti di Valterneri che sono pieni novità anche per me.

In passato, proprio per popolare la mia discoteca, ho seguito con regolarità le recensioni di varie riviste, ma, soprattutto, sono stato fedele lettore di vari critici musicali: Sandro Cappelletto, Enrico Stinchelli e Giorgio Pestelli in primis.
Di quest'ultimo ti raccomando il suo libro, un po' datato (per via che i CD che consiglia sono, a volte, già scomparsi dai cataloghi) ma sempre valido: "Gli Immortali", ed. Einaudi, 2004. Mi ha permesso di scoprire veri tesori di incisioni e di non sbagliare mai nei miei acquisti.

Due altre sorgenti di informazioni che non trascuro tuttora sono il Giornale della Musica e il mitico programma di Radio 3 La Barcaccia

Da tenere ben presente, inoltre, la sconfinata ricchezza di documenti video-sonori presenti in Youtube!!! Idea Idea Idea

Infine una menzione speciale va alla sezione "Classica" del T-Forum: pur nel suo stile di assoluta casualità è per me fonte di preziose informazioni su autori, esecuzioni e pubblicazioni.

P.S.
E ti è permesso godere senza sensi di colpa ascoltando la musica classica "pop" Very Happy (tipo Quattro Stagioni, Cavalcata delle Valkirie, Sesta di Beethoven, Marcia Turca, Pierino e il Lupo...)


@Valterneri
Non sono affatto d'accordo con la tua raccomandazione "Non relegare mai la musica a ruolo di 'musica da sottofondo' O la si ascolta o la si spenge!".
Ritengo che, anche ascoltandola in sottofondo, la Musica sia sempre degna di essere ascoltata. Magari l'emisfero sinistro potrà essere distratto nel "fare cose intelligenti" ma quello destro è sempre libero di farci vivere piacere ed emozione Hello
avatar
Smanetton
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 30.08.08
Numero di messaggi : 2882
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Troooppo interessanti!
Provincia (Città) : Torino
Impianto : Nel campo centrale: PC, WaveIo+Audio-gd NFB-12, Notsobad A2x-pro (TA2024 al top!), Mission 780. Nei campi laterali: altri campioni Tripath.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Primo approccio alla classica...

Messaggio  sportyerre il Ven 25 Gen 2013 - 8:50

Un bell'esempio dell'evoluzione della musica, prova ad ascoltare Quadri di un'esposizione di Mussorgsky gustandoti un bicchieriro di wodka, dopo un ascolto attento passa alla stessa opera con l'arrangiamento orchestrale di Ravel con un buon cognac.
E per ultimo, Pictures at an exhibition di Emerson Lake & Palmer, ma evita le droghe Smile

Cosè la musica classica? dov'è il confine?
Esiste solo la musica



Ultima modifica di sportyerre il Ven 25 Gen 2013 - 8:59, modificato 1 volta
avatar
sportyerre
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.02.11
Numero di messaggi : 1741
Località : Milano
Occupazione/Hobby : R&D
Provincia (Città) : MI
Impianto : 230V Enel, Cotton fioc, Cyrus II + PSX, Pioneer BDP450, Thorens 166 BC +Cyrus Arm + Sumiko pearl, V-Dac II, DAC707, Chromecast Audio, Velodyne CHT8, Cambridge Audio MinX21, Rega Ear MKII, Philips Fidelio X2, Superlux 681, Sennheiser HD545 reference, Grado SR60e

Tornare in alto Andare in basso

Re: Primo approccio alla classica...

Messaggio  Smanetton il Ven 25 Gen 2013 - 8:55

sportyerre ha scritto:Cosè la musica classica? dov'è il confine?
Esiste solo la musica
Clap Clap Clap Clap
Se J.S. Bach fosse un nostro contemporaneo, invece di comporre ed eseguire musica per organo, sono sicuro che avrebbe imbracciato una chitarra elettrica... Cool
avatar
Smanetton
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 30.08.08
Numero di messaggi : 2882
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Troooppo interessanti!
Provincia (Città) : Torino
Impianto : Nel campo centrale: PC, WaveIo+Audio-gd NFB-12, Notsobad A2x-pro (TA2024 al top!), Mission 780. Nei campi laterali: altri campioni Tripath.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Primo approccio alla classica...

Messaggio  Switters il Ven 25 Gen 2013 - 9:07

Smanetton ha scritto:Se J.S. Bach fosse un nostro contemporaneo, invece di comporre ed eseguire musica per organo, sono sicuro che avrebbe imbracciato una chitarra elettrica... Cool

Bach secondo me sarebbe rimasto sulle tastiere a comporre musica elettronica, tipo Chemical Brothers dei primi tempi.
Mentre Tchaikovsky sarebbe stato un punk. Anzi, a mio parere è stato un punk ante-litteram Smile

Switters
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 24.02.11
Numero di messaggi : 5072
Località : Milano
Provincia (Città) : Milano
Impianto : solo stereo, non HiFi...


Tornare in alto Andare in basso

Re: Primo approccio alla classica...

Messaggio  Edoardo il Ven 25 Gen 2013 - 9:11

valterneri ha scritto:
Compra o scarica due esecuzioni differenti della stessa composizione
ed ascoltale finché non avrai notato tutte le differenze.
Quando ascolti qualcosa di un autore vai in un libro della storia della musica
e leggi la sua vita e le sue idee.

Aspetto che ritengo assolutamente fondamentale.....Non si può scindere la vita di un musicista dalla sua attività artistica. La consapevolezza della complessità della sua attività (gli incroci, i riferimenti, il corpus delle commissioni ecc.) sono parte integrante per un'esperienza di ascolto davvero completa....

valterneri ha scritto:
Un consiglio su un comportamento a rovescio:
se ti piace o ti attrae un certo periodo storico di una certa nazione
cerca e ascolta alcune composizioni di alcuni autori di quel periodo e di quella nazione.

Gli aspetti legati alla contestualizzazione del fenomeno musicale dal punto di vista storico, sociale e culturale, sono la conoscenza del fenomeno stesso

valterneri ha scritto:
Non relegare mai la musica a ruolo di “musica da sottofondo”
O la si ascolta o la si spenge!

La musica richiede uno sforzo di concentrazione che è lo stesso che si deve ad un quadro o ad un libro. Qui non si può derogare, non esistono scorciatoie o formule precostituite, la musica (quella ad alto spessore artistico in primis) si ascolta con le orecchie il cuore e soprattutto il cervello...
avatar
Edoardo
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 01.09.09
Numero di messaggi : 1213
Località : Rocca di Papa (RM)
Impianto :
Spoiler:

IMPIANTO PRINCIPALE
I:Amplificatore Naim Nait 5, CD Naim CD5i, PSU Naim Flatcap XS, giradischi Technics SL1200 MKII con Goldring 2300, Pre Phono Lehmann Black Cube, PC Compaq con HD Western Digital da 2 Terabyte, DAC ARCAM rDAC e Beresford Bushmaster, M2Tech Hiface II, cavi Mogami 2534 Naim SNAIC e Naim NACA5
Diffusori Klipsch Heresy III, Cuffie Beyerdynamic DT-990 Pro

IMPIANTI SECONDARI
II:Amplificatore NAD 352, CD NAD 525BEE, Sinto Pioneer F6MK2, Piastra cassette Akai GX75-MKII, cavi Gb&L e Supra Classic 6

III:Amplificatore KingRex T20+KingRex Pre+KingRex PSU, CD Harman Kardon HD750, Giradischi Project Debut Carbon con Ortofon Red, Pre-Phono Cambridge Audio 640P, cavi Mogami 2534 e Supra Classic 6.

IV: Amplificatore Yarland M34, CD Harman Kardon HD720, cavi Gb&L e Supra Classic 6.

Centralina TEC TC-616 che smista i tre impianti ai diffusori Ruark Prologue Reference One oppure Klipsch RB-81 su sostegni Norstone da 60 cm.


http://www.studiovegetazione.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Primo approccio alla classica...

Messaggio  p.cristallini il Ven 25 Gen 2013 - 12:41

La domanda è molto impegnativa, anche per un appassionato da 4 decenni....
Non credo che ci sia un sistema valido ed uno non valido, tutto dipende dall'interessato; in questo infatti non sono d'accordo con Valterneri che sconsiglia di iniziare con Vivaldi e Mozart, tutto per me può andare bene. Si può benissimo iniziare con musica meno astratta e più legata ad un particolare significato o stato d'animo o altro concetto che si voglia legare al brano in questione, spesso è più facile per iniziare.
Per quel che vale ti posso accennare alla mia esperienza personale.
Iniziammo con amici ai soliti tempi dell'università, con "riunioni musicali", nelle quali dedicavamo la serata ad ascoltare i brani che si sceglievano, senza metodi preconcetti. Ascoltavamo il vinile, poi lo si commentava, infine se era possibile facevamo anche dei confronti tra più interpretazioni dello stesso brano, e qui ne uscivano delle belle... Poi andavamo anche, con lo sconto universitari, a seguire una stagione concertistica (abitavo a Roma e per fortuna non mancava la scelta).
Una volta dato l'input alla passione, tutto il resto (ascolti da solo, impianto) è seguito facilmente.
All'inizio, nell'ambito di una cerchia di autori noti, mi dedicavo all'ascolto di brani più digeribili. Per esempio ci ho messo anni per arrivare ad apprezzare gli aspetti visionari degli ultimi quartetti di Beethoven, che all'inizio mi erano ostici e non li ascoltavo.
In pratica, rispondendo ai tuoi quesiti.
Ti consiglio innanzitutto di spulciare bene negli scaffali dei rivenditori, si può trovare tutto per 10 euro in media a CD; a Roma i due Feltrinelli (Galleria Alberto Sordi e p Argentina) sono ottimamente forniti; spesso nella classica si trovano ottime edizioni analogiche di 30-40 anni fa, rimasterizzate per CD.
Se vuoi ti dò dei titoli, per quello cha vale...:
Handel Musica sull'acqua o Musica per in fuochi d'artificio (con dir inglese, più dinamica delle tedesche)
Bach concerti per pf e orch (Bahrami o Shiff solisti), partite e toccate per pf (Gould o Shiff);
Vivaldi Le 4 Stagioni (Abbado);
Mozart le sinfonie 40 e 41 (dir Muti o Karajan), le sonate K310 e K545 (Eschenbach o Brendel); conc per clarinetto (dir Bohm); Requiem;
Beethoven le sinfonie (direzioni di Muti, Karajan o Bohm), io inizierei con 3a e 9a; le sonate per piano (Pollini o Brendel) inizia con le op 53 e 57, poi prova una delle ultime magari la op 109;
Debussy I Preludi per pf (Canino).
E qui già ne hai per iniziare qualche ascolto...comunque ti ho dato delle dritte usando musica che ho, dai rivenditori trovi di tutto e di meglio, chiedi agli addetti che in genere sono disponibili.
Ti sconsiglio solo di rendere CD di marche improbabili e con interpreti sconosciuti, che costano pochissimo e danno altrettanto.
Last but not least: su you tube c'è di tutto, ogni musica con ogni interpretazione; la qualità è quello che è (...a volte è discreta), ma puoi trarre ispirazione per acquisti futuri.
avatar
p.cristallini
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 26.06.11
Numero di messaggi : 2447
Località :
Impianto :
Spoiler:
# 1 - Principale - Thorens TD160B + SME 3009 + Audio Technica AT F-7. Thorens TD145 MKII + Goldring 1042. Lehmann Black Cube SE. Marantz CD72 SE (sola meccanica). PC + JRiver. Gustard U12. DAC Aqvox USB 2 D/A MKII. Pre Docet Lector Zoe. Finale Adcom GFA-555MKII. Magneplanar 2.7QR. Stanza della musica acusticamente ben trattata.
# 2 - Scrivania - PC + JRiver. DAC diy con WM8741 e TE7022. Pre diy valvolare con 2*GE5670. Finale Trends 10.2 con ali Zetagi. Monovia diy con Fostex 207E. Ampli cuffia Bravo Audio 1. Cuffia AKG701.
# 3 - Thorens TD166 MKV + Goldring 2200 + prephono Monrio ADN-N. PC + JRiver. DAC diy ES9018 e CM6631. Ampli Nad C320BEE. Monovia artigianali con Audionirvana Super 8" Cast Frame BVR + tweeter e subwoofer post.
# Rip vinili con Sound Blaster X-Fi HD.
# In panchina altri oggetti...



Tornare in alto Andare in basso

Re: Primo approccio alla classica...

Messaggio  Mingus il Sab 26 Gen 2013 - 13:23

Grazie a tutti per i consigli e le segnalazioni Very Happy

Certo che orientarsi nel mare magnum della classica non è semplice. Si corre il rischio di scoraggiarsi iniziando da cose che non incontrano i tuoi gusti...
D'altra parte da qualche parte dovrò pur iniziare... Approfitterò delle vostre segnalazioni Very Happy

Grazie ancora!

avatar
Mingus
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 02.11.10
Numero di messaggi : 159
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Primo approccio alla classica...

Messaggio  valterneri il Sab 26 Gen 2013 - 23:36

Ok, faccio quello che non dovevo e ti consiglio qualcosa.

Claudio Monteverdi
è di sicuro il nostro compositore più importante di sempre.
Lo considero il più grande compositore, solo J.S. Bach mi fa vacillare il pensiero.
Ascolta solo questo: (solo questo parola per parola)

"Il Combattimento di Tancredi e Clorinda"

poi mi dirai
(se non ti piace è perché non eri concentrato)
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3687
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Primo approccio alla classica...

Messaggio  alessandro1 il Dom 27 Gen 2013 - 11:43

quoto il primo post del saggio Valter, tranne per il fatto che molte cose possono anche essere lasciate come musica di sottofondo. Il tuo cervello farà il resto.

Non ricordo esattamente da dove iniziai, forse Vivaldi, Beethoven e Mozart nei primi periodi. So solo che sono finito in Bach e non riesco più ad uscirne.
avatar
alessandro1
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 31.01.12
Numero di messaggi : 3670
Provincia (Città) : PU
Impianto : Sorgente - Bristle Blocks 112
Ampli - Megablocks + Unico Plus -
Cavi - Duplo e play doh (DIY) su progetto Tony Wolf
diffusori - Stabilo 880 Woody
il resto è diy montessoriano


Tornare in alto Andare in basso

Re: Primo approccio alla classica...

Messaggio  valterneri il Mar 29 Gen 2013 - 5:21

alessandro1 ha scritto:quoto il primo post del saggio Valter, tranne per il fatto che molte cose possono anche essere lasciate come musica di sottofondo ....
Non ricordo esattamente da dove iniziai ............... so solo che sono finito in Bach e non riesco più ad uscirne.

Sulla "musica di sottofondo" ti scriverò le mie idee tra un po', il tempo di scrivere bene.
Sull'altra tua frase dobbiamo davvero ammettere che sei finito "sul più grande".

Per descrivere la grandezza di Bach io dico sempre:
"non si capisce cosa ci stanno a fare tutti gli altri"

Ma anche fermarsi sul più grande è un grande difetto! Vero che l'ammetti?
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3687
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Primo approccio alla classica...

Messaggio  alessandro1 il Mar 29 Gen 2013 - 13:05

valterneri ha scritto:

Ma anche fermarsi sul più grande è un grande difetto! Vero che l'ammetti?

certo che lo ammetto!
ma passare ad altro senza averlo gustato e capito fino in fondo (in relazione a ciò che posso capire io di musica) sarebbe, nel mio caso, un grave errore. Alla fine è stato un punto di partenza e di arrivo per me, il resto mi è venuto un po' a noia con il tempo. Vediamo cosa mi riserverà il futuro.
avatar
alessandro1
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 31.01.12
Numero di messaggi : 3670
Provincia (Città) : PU
Impianto : Sorgente - Bristle Blocks 112
Ampli - Megablocks + Unico Plus -
Cavi - Duplo e play doh (DIY) su progetto Tony Wolf
diffusori - Stabilo 880 Woody
il resto è diy montessoriano


Tornare in alto Andare in basso

Re: Primo approccio alla classica...

Messaggio  Vella il Mar 29 Gen 2013 - 13:37

valterneri ha scritto:
.....

Per descrivere la grandezza di Bach io dico sempre:
"non si capisce cosa ci stanno a fare tutti gli altri"

....

Ma non era la grandezza dei Quad???!!!!
avatar
Vella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary


Tornare in alto Andare in basso

Re: Primo approccio alla classica...

Messaggio  valterneri il Mar 29 Gen 2013 - 13:50

Vella Vella!

Accidenti alla memoria e all'attenzione! Mi hai fregato!
Era la mia frase preferita e l'avrei detta anche in altri contesti:
Shure V15V che ci stanno a fare le altre?
Marcel Proust - Alla ricerca del tempo perduto - che ci stanno a fare gli altri?
ora mi tocca trovarne un'altra di frase ad effetto! mmmmmmm

avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3687
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Primo approccio alla classica...

Messaggio  Massimo il Mar 29 Gen 2013 - 14:46

Bach Bach Bach immenso!, non credo agli extraterrestri, per quel che mi riguarda un musicista come lui potrebbe anche esserlo stato. Come lui uno ogni 10.000 anni.
Io ti adoro Bach.

La mia scala punteggi 1 a 100

Bach 100
chopen 42
beethoven 41
Mozart 40
Metto solo i primi 4 in ordine di preferenza.

Naturalmente imho
Quando frequentavo le medie, secoli fà, ricordo che mi parlavano di Beethoven e Mozart riferendosi ai più grandi di sempre, a ripensarci tornerei indietro e bastonerei tutti Laughing





avatar
Massimo
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 05.02.08
Numero di messaggi : 1999
Località : Porto Potenza Picena
Provincia (Città) : Macerata
Impianto : VOLUMIO + UDOO + Alimentatore mael modifica Maurarte Dac AKM4399 usb alimentata a batteria - Marantz pm ki pearl lite, Kef ls 50 , Pince cable

Tornare in alto Andare in basso

Re: Primo approccio alla classica...

Messaggio  MClean86 il Mar 29 Gen 2013 - 16:23

Scusate se m'intrometto ma,per gradire qualcosina senza svenarsi più di tanto...penso che non sarebbe una brutta idea iniziare dai flac disponibili gratis a questo indirizzo :
http://www.2l.no/hires/index.html
Alcune tracce meritano molto secondo me...
avatar
MClean86
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 12.01.11
Numero di messaggi : 716
Località : Cagliari
Impianto : Sempre lo stesso

Tornare in alto Andare in basso

Re: Primo approccio alla classica...

Messaggio  Soligo60 il Mar 29 Gen 2013 - 17:41

Incredibile il primo post di valter
Devo dire che ascolto classica da vent'anni e tutte stè teorie non me le ero mai poste, decisamente interessanti...

Soligo60
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 05.04.10
Numero di messaggi : 3296
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Primo approccio alla classica...

Messaggio  MClean86 il Mar 29 Gen 2013 - 18:58

Soligo60 ha scritto: decisamente interessanti...

Quoto,e a tal proposito...quale libro sulla storia della musica classica sarebbe da leggere?? Qualche link a riguardo??
Grazie ancora
avatar
MClean86
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 12.01.11
Numero di messaggi : 716
Località : Cagliari
Impianto : Sempre lo stesso

Tornare in alto Andare in basso

Re: Primo approccio alla classica...

Messaggio  valterneri il Mar 29 Gen 2013 - 19:41

Qualunque libro cartaceo va bene, ne sa sempre più di noi,
magari meglio uno vecchiotto comprato in una qualche bancarella di libri usati.

Se è grosso, voluminoso con molte pagine è meglio perché affronterà e spiegherà
gli argomenti in modo più discorsivo.

Ma non mettetevi a leggerlo tutto come un romanzo, vi addormentereste dopo 10 pagine,
Mentre ascoltate qualcosa leggete su quel qualcosa,
una sola cosa a settimana qua e là.

E ascoltate soprattutto musica che non vi piace, è questa
quella che vi insegnerà qualcosa in più.

avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3687
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Primo approccio alla classica...

Messaggio  MClean86 il Mer 30 Gen 2013 - 0:16

valterneri ha scritto:E ascoltate soprattutto musica che non vi piace, è questa
quella che vi insegnerà qualcosa in più.


Non piace perchè non la si riesce a contestualizzare...era un aspetto che avevo completamente tralasciato. Grazie ancora per avermelo fatto notare.
Un saluto
avatar
MClean86
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 12.01.11
Numero di messaggi : 716
Località : Cagliari
Impianto : Sempre lo stesso

Tornare in alto Andare in basso

Re: Primo approccio alla classica...

Messaggio  Soligo60 il Mer 30 Gen 2013 - 17:59

Io consulto una vecchia enciclopedia, edita Rizzoli Ricordi edizioni 1972

Claudio

[img][/img][img][/img]

Soligo60
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 05.04.10
Numero di messaggi : 3296
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Primo approccio alla classica...

Messaggio  Barone Rosso il Mer 30 Gen 2013 - 18:11

Massimo ha scritto:
Bach 100
chopen 42
beethoven 41
Mozart 40
Metto solo i primi 4 in ordine di preferenza.

Si scrive Chopin con la i Smile


Ma perché ci si dimentica di Nicolò Paganini come compositore .... ha lasciato concerti e duetti ottimi e tutti se ne dimenticano.

_________________
Prima di accendere l'hifi leggete questo [autore: Diego Nardi]
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8035
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Primo approccio alla classica...

Messaggio  Soligo60 il Mer 30 Gen 2013 - 18:13

"E ascoltate soprattutto musica che non vi piace, è questa
quella che vi insegnerà qualcosa in più".

Questo è anche vero, io agli inizi mi sono dilettato con Berlioz: La damnation de Faust, che non è molto amichevole, ma alla lunga ti fa innamorare... In poche parole una terapia d'urto.
Secondo Valter o traducendo la classica è l'inverso della musica leggera, dove è più facile canticchiare un brano di Zucchero, che non un "mappone" vecchio stile Genesis da 14 minuti, al Peter Gabriel ci arrivi dopo, molto dopo.
Prima di inacidire qualcuno del forum amante dei Genesis, tengo a precisare che "mappone" sta per complimento. Di Zucchero non mi interessa insultatemi pure, tanto non mi piace.

Claudio

Soligo60
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 05.04.10
Numero di messaggi : 3296
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Primo approccio alla classica...

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum