T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
46% / 31
No, era meglio quello vecchio
54% / 37
Ultimi argomenti
POPU VENUS Oggi alle 23:37kalium
ALIENTEK D8Oggi alle 21:17nerone
HelP! DAC!Ieri alle 23:46johnny99
I postatori più attivi della settimana
12 Messaggi - 20%
12 Messaggi - 20%
8 Messaggi - 14%
5 Messaggi - 8%
4 Messaggi - 7%
4 Messaggi - 7%
4 Messaggi - 7%
4 Messaggi - 7%
3 Messaggi - 5%
3 Messaggi - 5%
I postatori più attivi del mese
288 Messaggi - 22%
252 Messaggi - 19%
143 Messaggi - 11%
142 Messaggi - 11%
113 Messaggi - 9%
87 Messaggi - 7%
82 Messaggi - 6%
70 Messaggi - 5%
68 Messaggi - 5%
66 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15438)
15438 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8857)
8857 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 74 utenti in linea :: 8 Registrati, 0 Nascosti e 66 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Adriano Vin, biiotechano, Calbas, cestma, dinamanu, franzfranz, kalium, p.cristallini

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
thepescator
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 26.12.10
Numero di messaggi : 1010
Località : Lombardia.
Occupazione/Hobby : dipende dai giorni / SAP, Moto, Hifi, pesca
Provincia (Città) : easy
Impianto : Lettore DVD economico
Bushmaster MKII
TK2050
cavi di qualità
Neat Motive 2

Re: Todos caballeros! ( Editoriale tnt audio .... )

il Dom 3 Feb 2013 - 20:45
Il monito di Lucio non e' rivolto a coloro che hanno un po di sale in zucca, ma a coloro che gli scrivono e riscrivono come se lui fosse uno psicologo.
Secondo me vuole mettere in guardia gli audiofili incollati a tnt che non sono in grado di applicare del discernimento e che si affidano all'emotivita del momento.

Se io fossi un commerciante e avessi capacita' economiche importanti non ne farei 4 di ferie ma 100, mille!!! Andrei pure in TV, cartelloni pubblicitari, pubblicita' in radio... di tutto e di piu'.

Cadeddu sicuramente ha fatto molto come divulgatore ma la sua paga non sono i soldi ma l'orgoglio ed il suo sentirsi stimato.





tino84
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 27.11.09
Numero di messaggi : 3467
Località : Gorizia
Impianto : (non specificato)

Re: Todos caballeros! ( Editoriale tnt audio .... )

il Dom 3 Feb 2013 - 20:52
a me sembra invece che Cadeddu stia semplicemente dicendo che, in tempi di crisi dove i soldi possibili da spendere sono meno, l'hi-fi non faccia l'errore di organizzare n-mila eventi, ai quali partecipino rivenditori non proprio affidabili, per poter generare introiti al settore.

forse quello che vuol dire è che si potrebbe invece puntare a meno eventi, ma con maggiori controlli su espositori ed aziende coinvolte.

invece mi sembra abbastanza chiara la chiusura

"se da un lato può sembrare benefico il moltiplicarsi di fiere del settore, in maniera tale che ce ne sia una vicina a ogni appassionato, da un altro punto di vista questa parcellizzazione dell'offerta è potenzialmente molto pericolosa, perché sarà sempre più difficile garantire che soltanto realtà aziendali solide e in regola possano esporre e vendere al pubblico"

il che mi sembra abbastanza logico, voi andreste in una fiera dove, accanto a BeW o cavihifi Very Happy ci siano solo "nuovi" rivenditori di prodotti che trovereste facilmente su ebay ad 1/10 del prezzo?

PS: e qui il Cadeddu fa notare come, nonostante i forum e la rete, il mondo audiofilo sia ancora pieno di creduloni del "magico olio di seprente" e cose cosi..
sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5276
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Re: Todos caballeros! ( Editoriale tnt audio .... )

il Dom 3 Feb 2013 - 21:09
@thepescator ha scritto:..................

Cadeddu sicuramente ha fatto molto come divulgatore ma la sua paga non sono i soldi ma l'orgoglio ed il suo sentirsi stimato.

E a tavola Cadeddu mangia orgoglio e stima ?
<<Non fà anche lui qualcosa per la quale viene pagato e con cui mette insieme il pranzo con la cena per lui e la sua famiglia?>>
Non mi riferivo certo alla sua attività per TNT, ma a quello che è il suo lavoro remunerato.
Tutti facciamo cose per hobby, per passione e le facciamo gratis, ciò non toglie che se qualcuno si impegna ad organizzare una manifestazione debba ricevere una remunerazione per il suo lavoro.
Che è appunto la differenza tra il prezzo che viene pagata la saletta alla struttura ospitante e quello al quale viene messa a disposizione dell'espositore.
Non mi sembra una cosa criticabile, ma perfettamente normale.
Secondo me criticarla dimostra la chiara intenzione di voler accattivarsi le simpatie del lettore sparando ad alzo zero su tutto e tutti.
Peraltro questa cosa l'ho notata spesso su TNT.
Hello
avatar
cavicchi
Operatore Hi-Fi
Operatore Hi-Fi
Data d'iscrizione : 18.04.11
Numero di messaggi : 1349
Località : Sant'angelo di piove di sacco
Occupazione/Hobby : tiro a campà
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : Lettore cd :Musical Fidelity A3
DAC : Musical Fidelity TRIVISTA 21
Pre-Ampli : AudioSpace Line 1.1
Amplificazione : KRELL KSA-50
Diffusori : PEARL EVOLUTION BALLERINA 401/8 oppure BALLERINA 401/12
http://www.cavihifi.it

Re: Todos caballeros! ( Editoriale tnt audio .... )

il Dom 3 Feb 2013 - 21:11
@sonic63 ha scritto:


Secondo me criticarla dimostra la chiara intenzione di voler accattivarsi le simpatie del lettore sparando ad alzo zero su tutto e tutti.
Peraltro questa cosa l'ho notata spesso su TNT.
Hello

sacrosante parole!
avatar
Roberto Demattè
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 21.06.11
Numero di messaggi : 204
Località : Trento
Occupazione/Hobby : falegname / trenini elettrici , montagna , risiko catan alambra carcassonne scopone scientifico in compagnia , music on my divano
Provincia (Città) : sempre il bicchiere mezzo pien
Impianto : 3 sorgenti: mediaplayer lacie lacinema hd 2tb + cavo spdif mogami 2964 / tv + cavo ottico / dvd Sony 1100

PRIMA
erano collegate a selettore 3 ingressi ottici --> poi a --> vdacII --> wire world luna 6 --> muse dt-50a -- > wire world luna 16/4 --> diffusori autocostruiti prog. ciare h03.5 con crossover e unità medioalti riciclati da esb 7/09II

ADESSO: nuforce DDA-100 al posto di: (vdacII---> rca wire world luna 6 --->>> muse dt-50a)

Re: Todos caballeros! ( Editoriale tnt audio .... )

il Dom 3 Feb 2013 - 21:25
stabilire se il cadeddu ha centrato la questione o se l'ha utilizzata per costruire dal nulla una recensione che gli stentava a venire in altri ambiti non mi interessa;

1) ci sono tanti, tantissimi ingenui in italia, sopratutto in italia e nessuno, purtroppo, li potrà salvare dall'essere ancora i polli che si fanno fregare in ogni ambito; purtroppo il numero di questi ed il loro costante atteggiamento in ogni ambito alla lunga nuoce al paese, quindi l'ennesimo avvertimento di tenere alta l'attenzione, a mio avviso, è utile

2) purtroppo c'è un errore nel dire: "se da un lato può sembrare benefico il moltiplicarsi di fiere del settore, in maniera tale che ce ne sia una vicina a ogni appassionato....."
le mostre si fanno sempre e solo nelle solite 2-3-4 grandi città; magari avessi possibilità di averne una sicura ogni anno a non più di 50 km! ci andrei, solo se gratuita, e porterei via tutte le informazioni utili, senza acquistare nulla, per poi approfondire in internet eventuali oggetti ritenuti interessanti
sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5276
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Re: Todos caballeros! ( Editoriale tnt audio .... )

il Dom 3 Feb 2013 - 21:42
@tino84 ha scritto:a me sembra invece che Cadeddu stia semplicemente dicendo che, in tempi di crisi dove i soldi possibili da spendere sono meno, l'hi-fi non faccia l'errore di organizzare n-mila eventi, ai quali partecipino rivenditori non proprio affidabili, per poter generare introiti al settore.

forse quello che vuol dire è che si potrebbe invece puntare a meno eventi, ma con maggiori controlli su espositori ed aziende coinvolte.

invece mi sembra abbastanza chiara la chiusura

"se da un lato può sembrare benefico il moltiplicarsi di fiere del settore, in maniera tale che ce ne sia una vicina a ogni appassionato, da un altro punto di vista questa parcellizzazione dell'offerta è potenzialmente molto pericolosa, perché sarà sempre più difficile garantire che soltanto realtà aziendali solide e in regola possano esporre e vendere al pubblico"

il che mi sembra abbastanza logico, voi andreste in una fiera dove, accanto a BeW o cavihifi Very Happy ci siano solo "nuovi" rivenditori di prodotti che trovereste facilmente su ebay ad 1/10 del prezzo?

PS: e qui il Cadeddu fa notare come, nonostante i forum e la rete, il mondo audiofilo sia ancora pieno di creduloni del "magico olio di seprente" e cose cosi..

E chi dovrebbe farli questi controlli? Il sig. Cadeddu?
Cosa bisogna avere la "patente di costruttore serio" ? E sarà TNT a darla?
E la commissione d'esame da chi dovrebbe essere composta?
Perchè su TNT propongono (perchè la prova di un'apparecchio è una promozione, una forma di pubblicità e un indicazione che viene data ai lettori di TNT, gli stessi che scrivono al sig. Lucio) solo apparecchi prodotti da aziende che sicuramente resteranno sul mercato, che sicuramente sono a norme CE, insomma solo aziende solide, serie e in regola?
Tutti hanno il diritto di proporsi sul mercato, sarà poi il mercato a decidere chi và avanti e chi chiude.
Un maggior numero di manifestazioni(chiamiamole fiere, mostre, incontri, meeting) consente anche alla piccole aziende, quelle che non possono permettersi(dal punto di vista economico) di partecipare al Top Audio, di farsi conoscere e far conoscere i loro prodotti con un impegno economico alla loro portata; e permette a tanti appassionati che non possono, per mille motivi anche economici, visitare il Top Audio o il Roma Hi-end, di poter vedere e ascoltare tanti prodotti visti solo in foto, di parlare con progettisti e operatori del settore e anche (secondo me molto importante) di conoscere altri appassionati e scambiare idee ed esperienze.
Hello
tino84
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 27.11.09
Numero di messaggi : 3467
Località : Gorizia
Impianto : (non specificato)

Re: Todos caballeros! ( Editoriale tnt audio .... )

il Dom 3 Feb 2013 - 22:02
@sonic63 ha scritto:

E chi dovrebbe farli questi controlli? Il sig. Cadeddu?
Cosa bisogna avere la "patente di costruttore serio" ? E sarà TNT a darla?
E la commissione d'esame da chi dovrebbe essere composta?

immagino nessuno, credo che proprio per questo Cadeddu parli di credibilità del settore.

@sonic63 ha scritto:
Perchè su TNT propongono (perchè la prova di un'apparecchio è una promozione, una forma di pubblicità e un indicazione che viene data ai lettori di TNT, gli stessi che scrivono al sig. Lucio) solo apparecchi prodotti da aziende che sicuramente resteranno sul mercato, che sicuramente sono a norme CE, insomma solo aziende solide, serie e in regola?

beh, io non le ho lette tutte, in quelle che ho letto però di solito veniva indicato se di provenienza cinese/ebay o se di qualche ditta, veniva fornito sito internet dove poter informarsi.

@sonic63 ha scritto:
Un maggior numero di manifestazioni(chiamiamole fiere, mostre, incontri, meeting) consente anche alla piccole aziende, quelle che non possono permettersi(dal punto di vista economico) di partecipare al Top Audio, di farsi conoscere e far conoscere i loro prodotti con un impegno economico alla loro portata; e permette a tanti appassionati che non possono, per mille motivi anche economici, visitare il Top Audio o il Roma Hi-end, di poter vedere e ascoltare tanti prodotti visti solo in foto, di parlare con progettisti e operatori del settore e anche (secondo me molto importante) di conoscere altri appassionati e scambiare idee ed esperienze

io dalle mie parti ancora non ne ho viste. Razz
in ogni caso credo come detto che Cadeddu non sia contrario alla quantità delle fiere, ma alla qualità delle stesse (come si può evincere dalle sue conclusioni)
avatar
fulvio 222
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 14.06.12
Numero di messaggi : 368
Località : bologna
Impianto : Amplificatore Yamaha as 500, giradischi denon dp 51f, testina sumiko pearl, cd denon 700ae, casse jamo alto 120

Re: Todos caballeros! ( Editoriale tnt audio .... )

il Lun 4 Feb 2013 - 8:23
@tino84 ha scritto:a me sembra invece che Cadeddu stia semplicemente dicendo che, in tempi di crisi dove i soldi possibili da spendere sono meno, l'hi-fi non faccia l'errore di organizzare n-mila eventi, ai quali partecipino rivenditori non proprio affidabili, per poter generare introiti al settore.

forse quello che vuol dire è che si potrebbe invece puntare a meno eventi, ma con maggiori controlli su espositori ed aziende coinvolte.

invece mi sembra abbastanza chiara la chiusura

"se da un lato può sembrare benefico il moltiplicarsi di fiere del settore, in maniera tale che ce ne sia una vicina a ogni appassionato, da un altro punto di vista questa parcellizzazione dell'offerta è potenzialmente molto pericolosa, perché sarà sempre più difficile garantire che soltanto realtà aziendali solide e in regola possano esporre e vendere al pubblico"

il che mi sembra abbastanza logico, voi andreste in una fiera dove, accanto a BeW o cavihifi Very Happy ci siano solo "nuovi" rivenditori di prodotti che trovereste facilmente su ebay ad 1/10 del prezzo?

PS: e qui il Cadeddu fa notare come, nonostante i forum e la rete, il mondo audiofilo sia ancora pieno di creduloni del "magico olio di seprente" e cose cosi..
si quoto, probabilmente il pensiero di Cadeddu è proprio questo. Cmq per chi mi ha accusato di fare il moralista, no... non lo sono, ho solo espresso un opinione, poi i soldi ognuno li spende come vuole, esattamente come faccio io, continuo a pensare e a condividere il pensiero di Cadeddu che dietro tutte queste fiere ci sia della speculazione Suspect
avatar
flovato
UTENTE BANNATO
Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Re: Todos caballeros! ( Editoriale tnt audio .... )

il Lun 4 Feb 2013 - 8:47
@fulvio 222 ha scritto:... continuo a pensare e a condividere il pensiero di Cadeddu che dietro tutte queste fiere ci sia della speculazione Suspect

Della serie a pensar male ci si azzecca. Laughing

Non lo so... io le fiere le frequento per poi venir qui nel forum a scrivere che propongono degli impianti malsuonanti a prezzi da furto ma non per questo mi sento di schierarmi contro queste iniziative anzi, le reputo l'unica via per evitare di essere preda delle solite riviste specializzate.

Credo nella buona fede di Lucio, posso capire lo spirito "protettivo" nei confronti dei poveri "speculati", sarà una coincidenza ma lui scrive e alle fiere si ascolta con le proprie orecchie.

Se devo scegliere tra fidarmi di un'ascolto in una stanza d'albergo o farmi guidare da un Guro... preferisco le mie orecchie.

Hello
avatar
thepescator
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 26.12.10
Numero di messaggi : 1010
Località : Lombardia.
Occupazione/Hobby : dipende dai giorni / SAP, Moto, Hifi, pesca
Provincia (Città) : easy
Impianto : Lettore DVD economico
Bushmaster MKII
TK2050
cavi di qualità
Neat Motive 2

Re: Todos caballeros! ( Editoriale tnt audio .... )

il Lun 4 Feb 2013 - 9:28
@sonic63 ha scritto:
@thepescator ha scritto:..................

Cadeddu sicuramente ha fatto molto come divulgatore ma la sua paga non sono i soldi ma l'orgoglio ed il suo sentirsi stimato.

E a tavola Cadeddu mangia orgoglio e stima ?
<<Non fà anche lui qualcosa per la quale viene pagato e con cui mette insieme il pranzo con la cena per lui e la sua famiglia?>>
Non mi riferivo certo alla sua attività per TNT, ma a quello che è il suo lavoro remunerato.
Tutti facciamo cose per hobby, per passione e le facciamo gratis, ciò non toglie che se qualcuno si impegna ad organizzare una manifestazione debba ricevere una remunerazione per il suo lavoro.
Che è appunto la differenza tra il prezzo che viene pagata la saletta alla struttura ospitante e quello al quale viene messa a disposizione dell'espositore.
Non mi sembra una cosa criticabile, ma perfettamente normale.
Secondo me criticarla dimostra la chiara intenzione di voler accattivarsi le simpatie del lettore sparando ad alzo zero su tutto e tutti.
Peraltro questa cosa l'ho notata spesso su TNT.
Hello

Ciao Sonic63,
Se fossi un commerciante ne farei il piu' possibile di fiere come cercherei altri canali di distribuzione e promozione e giustamente vorrei essere remunerato per l'attività svolta e mi roderebbe se una fetta di possibili acquirenti, prima ancora di venire da me a sentire i miei prodotto o altro, si sente dire che le mie attività commerciali sono speculative ed inutili.

Ripeto, l'hobby di Cadeddu è un hobby, non è certo quello che gli da il pane; ma come tutte le persone che hanno una schiera di persone che lo ascoltano tendono a diventare egocentrici e "guruisti".
Ciao
avatar
Marco Ravich
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 20.04.09
Numero di messaggi : 3940
Località : Marche
Occupazione/Hobby : musica / informatica
Provincia (Città) : Macerata
Impianto : i5 @ HFX Classic > Zoom R16 > Yamaha A-760 > Canton GLE 70
http://www.forart.it/

Re: Todos caballeros! ( Editoriale tnt audio .... )

il Lun 4 Feb 2013 - 9:59
...abbastanza d'accordo con l'editoriale di TNT, ecco perché non mi stancherò mai di esortare *TUTTI* ad adottare un _protocollo_ per i test.

Capperi, ci sono riusciti i truzzi del car-audio (vedi regolamento EMMA), perché non ci possiamo riuscire anche noi ???
avatar
forestitalia
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 20.10.12
Numero di messaggi : 305
Località :
Occupazione/Hobby : agricoltura
Provincia (Città) : UK
Impianto : Cuffie e T-amp.
Ms1, K340
Topping TP30, TPA3116 blu.

Re: Todos caballeros! ( Editoriale tnt audio .... )

il Lun 4 Feb 2013 - 10:04
@thepescator ha scritto:
@sonic63 ha scritto:

E a tavola Cadeddu mangia orgoglio e stima ?
<<Non fà anche lui qualcosa per la quale viene pagato e con cui mette insieme il pranzo con la cena per lui e la sua famiglia?>>
Non mi riferivo certo alla sua attività per TNT, ma a quello che è il suo lavoro remunerato.
Tutti facciamo cose per hobby, per passione e le facciamo gratis, ciò non toglie che se qualcuno si impegna ad organizzare una manifestazione debba ricevere una remunerazione per il suo lavoro.
Che è appunto la differenza tra il prezzo che viene pagata la saletta alla struttura ospitante e quello al quale viene messa a disposizione dell'espositore.
Non mi sembra una cosa criticabile, ma perfettamente normale.
Secondo me criticarla dimostra la chiara intenzione di voler accattivarsi le simpatie del lettore sparando ad alzo zero su tutto e tutti.
Peraltro questa cosa l'ho notata spesso su TNT.
Hello

Ciao Sonic63,....

Ripeto, l'hobby di Cadeddu è un hobby, non è certo quello che gli da il pane; ma come tutte le persone che hanno una schiera di persone che lo ascoltano tendono a diventare egocentrici e "guruisti".
Ciao

"Tutte" le persone che scrivono diventano egocentrici e guruisti??
La critica della generalizzazione di Cadeddu generalizzando? Ci può anche stare, se hai incontrato tanti guru e la maggior parte di questi era cialtrone. ovvero la stessa cosa che dice Cadeddu, che immagino si sia basato sulla osservazione di numerose fiere per esprimere il suo pensiero. Che comunque non porta a nessuna regola.
Switters
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 24.02.11
Numero di messaggi : 5072
Località : Milano
Provincia (Città) : Milano
Impianto : solo stereo, non HiFi...

Re: Todos caballeros! ( Editoriale tnt audio .... )

il Lun 4 Feb 2013 - 10:23
@sonic63 ha scritto:Tutti hanno il diritto di proporsi sul mercato, sarà poi il mercato a decidere chi và avanti e chi chiude.

Questo succede solo nei paesi normali e liberi in cui i cittadini vengono considerate persone adulte e non dei minus habens bisognosi di tutela perché, poverini, da soli non saprebbero scegliere e decidere. E allora, invece di fornire le informazioni necessarie in modo che possano decidere autonomamente, c'è bisogno di qualcuno che sappia cosa è giusto e cosa no e che decida compassionevolmente per loro...

PS: a scanso di equivoci, queste sono considerazioni generali che poco o nulla hanno a che fare con l'oggetto del thread (anche perché tnt-audio fa opera di informazione "indipendente" e non più o meno orientata da inserzionisti pubblicitari).
Albers
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 25.10.10
Numero di messaggi : 2784
Località : ----
Impianto : ----

Re: Todos caballeros! ( Editoriale tnt audio .... )

il Lun 4 Feb 2013 - 10:38
@thepescator ha scritto:... ...
Ripeto, l'hobby di Cadeddu è un hobby, non è certo quello che gli da il pane; ma come tutte le persone che hanno una schiera di persone che lo ascoltano tendono a diventare egocentrici e "guruisti".
Ciao
No pescatore, ciao, non credo che al direttore di tnt siano sfuggite le briglie, egli, per quel che di lui ho letto, è persona di grandi e molteplici capacità oltre ad essere il benemerito vessillifero della cultura dell’hifi domestico e della qualità degli strumenti usati viste in senso umano, lo si vede da mille particolari, la passione, la disponibilità direi francescana nel rapporto con i fruitori del suo sito, la semplicità, studiata e fortemente imposta, nell’impaginazione e struttura del suo spazio tutta rivolta a benficio di chi legge e così via…

Ritengo piuttosto che l’articolo rappresenti uno sfogo, umanamente ammissibile, che ha ragion d’essere e motivo di giustificazione nella esasperazione e ripetitività, nelle innumerevoli dimostrazioni di debolezza umana che egli annota quotidianamente e di cui credo sia sinceramente stufo, debolezze, dicevo, tutte umane e cui tutti noi siamo costantemente esposti proprio in quanto uomini, che vogliono l’uomo vinto dal costante desiderio di raggiungere la gioia assoluta, la massima soddisfazione del proprio ego, l’affermazione delle proprie aspirazioni, il tutto nel modo più rapido, semplice, economico, incruento, comodo; quando non si possieda la “pozione magica” alias illimitate disponibilità di fortuna e fortune, ci si appiglia alle boe che si trovano, suadenti, dolci, accomodanti e consolatorie, credo non sia necessario sottolineare a cosa mi riferisca.

Premesso l’assoluto rispetto del fatto legale e della libertà degli individui, aggiungo che questi, “surrogati”, io penso siano la vera panacea di chi ne senta il bisogno, di chi ne tragga un vero sollievo dell’anima e del corpo, di chi ne ricavi un reale beneficio della mente, di chi, usufruendone, rassereni la propria vita, sia pur per brevi meravigliosi momenti.

che tutto ciò abbia un costo, che si profili all’orizzonte la bieca figura di un losco profittatore, che tutto ciò possa restare fastidiodsamente incredibile ad un occhio scientifico, fermo e sapiente, credo non sia importante né penalizzante, né ritengo debba essere penalizzante per chi riesca a coglierne dall’albero i frutti profumati.

In tutte le cose della vita dovrebbe essere così ed il fatto che noi non si segua questo percorso, che non si abbia questo punto di vista(io, per esempio) non esclude il fatto che per qualcuno possa essere importante.

Direi che la cosa è quì assurta a tempesta in un bicchier d'acqua e che invece vada presa per quella che è, proprio come dice barone rosso...

per inciso: concordo assolutamente con cavihifi, del quale ammiro la discrezione, per il suo saper essere rivenditore hifi e fruitore del forum senza le "pesantezze" che credo di individuare, anche in questi giorni, in altri casi più o meno velati quì dentro, penso di concordare con lui e che egli abbia ragione...

Kirieleison
Cella
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Re: Todos caballeros! ( Editoriale tnt audio .... )

il Lun 4 Feb 2013 - 10:44
Giusto per evidenziarlo, il mercato non premia mai le mie scelte.

Perché dovrei diventarne un fanatico sostenitore?

Sulle informazioni faccio notare che da sole non servono. Il lusso è avere i mezzi e il tempo per arrivare a giuste conclusioni e il mercato dimostra che le masse non ci riescono e forse neppure noi, che abbiamo bisogno di confrontarci sui risultati.

Se poi ti trovi davanti a chi deduce quanto è buono un software dal metodo scelto per realizzarlo, direi che siamo in alto mare. Quando l'unica alternativa a IE era Mozilla tutti ne dicevano un gran bene, il codice invece era una porcheria.

Si è affermata la convinzione opposta, nonostante l'informazione primaria fosse disponibile a tutti. I fatti son diversi dalle opinioni.
avatar
forestitalia
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 20.10.12
Numero di messaggi : 305
Località :
Occupazione/Hobby : agricoltura
Provincia (Città) : UK
Impianto : Cuffie e T-amp.
Ms1, K340
Topping TP30, TPA3116 blu.

Re: Todos caballeros! ( Editoriale tnt audio .... )

il Lun 4 Feb 2013 - 11:00
Molti dicono di voler scegliere in autonomia, e quindi sono in grado di provare tutte le elettroniche che escono sul mercato? Senza seguire mai un suggerimento di altri? Senza leggere riviste, etc.?
Bello a dirsi, ma se non avessi letto del Trends qui o sulle riviste io ci avrei messo 10 anni a trovarlo.
Switters
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 24.02.11
Numero di messaggi : 5072
Località : Milano
Provincia (Città) : Milano
Impianto : solo stereo, non HiFi...

Re: Todos caballeros! ( Editoriale tnt audio .... )

il Lun 4 Feb 2013 - 11:12
christian.celona ha scritto:Giusto per evidenziarlo, il mercato non premia mai le mie scelte.

Perché dovrei diventarne un fanatico sostenitore?

Per poter esser liberi di continuare a scegliere?
La questione al centro di tutto secondo me dovrebbe sempre essere la libertà.
E proprio per questa ragione il fanatismo non fa per me Smile
Cella
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Re: Todos caballeros! ( Editoriale tnt audio .... )

il Lun 4 Feb 2013 - 13:50
Neppure io sono un fanatico, ma l'idea di continuare a scegliere sempre nello stesso campo, dal mio punto di vista equivale a non scegliere, a provarle tutte secondo le proprie possibilità economiche.

Più che una forma di libertà la vedrei come una schiavitù.
Switters
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 24.02.11
Numero di messaggi : 5072
Località : Milano
Provincia (Città) : Milano
Impianto : solo stereo, non HiFi...

Re: Todos caballeros! ( Editoriale tnt audio .... )

il Lun 4 Feb 2013 - 14:08
christian.celona ha scritto:Neppure io sono un fanatico, ma l'idea di continuare a scegliere sempre nello stesso campo, dal mio punto di vista equivale a non scegliere, a provarle tutte secondo le proprie possibilità economiche.

Più che una forma di libertà la vedrei come una schiavitù.

Se vuoi dire che siamo schiavi di noi stessi mi trovi d'accordo Smile
Però dalle limitazioni che ci auto-imponiamo (coscientemente o meno) possiamo liberarci solo noi e quindi da questo punto di vista è una questione strettamente personale. L'importante, secondo me, è essere liberi di scegliere, e che non ci sia nessuno che scelga per noi (come invece, ad esempio, è stata abituata a fare per tanti secoli Santa Madre Chiesa, unica detentrice della Verità e della conoscenza di cosa è buono e cosa è male). Assumendosi ovviamente tutte le responsabilità delle proprie scelte, giuste e sbagliate che siano.
avatar
flovato
UTENTE BANNATO
Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Re: Todos caballeros! ( Editoriale tnt audio .... )

il Lun 4 Feb 2013 - 14:17
@Albers ha scritto:
No pescatore, ciao, non credo che al direttore di tnt siano sfuggite le briglie, egli, per quel che di lui ho letto, è persona di grandi e molteplici capacità oltre ad essere il benemerito vessillifero della cultura dell’hifi domestico e della qualità degli strumenti usati viste in senso umano, lo si vede da mille particolari, la passione, la disponibilità direi francescana nel rapporto con i fruitori del suo sito, la semplicità, studiata e fortemente imposta, nell’impaginazione e struttura del suo spazio tutta rivolta a benficio di chi legge e così via…

Ritengo piuttosto che l’articolo rappresenti uno sfogo, umanamente ammissibile, che ha ragion d’essere e motivo di giustificazione nella esasperazione e ripetitività, nelle innumerevoli dimostrazioni di debolezza umana che egli annota quotidianamente e di cui credo sia sinceramente stufo, debolezze, dicevo, tutte umane e cui tutti noi siamo costantemente esposti proprio in quanto uomini, che vogliono l’uomo vinto dal costante desiderio di raggiungere la gioia assoluta, la massima soddisfazione del proprio ego, l’affermazione delle proprie aspirazioni, il tutto nel modo più rapido, semplice, economico, incruento, comodo; quando non si possieda la “pozione magica” alias illimitate disponibilità di fortuna e fortune, ci si appiglia alle boe che si trovano, suadenti, dolci, accomodanti e consolatorie, credo non sia necessario sottolineare a cosa mi riferisca.

Premesso l’assoluto rispetto del fatto legale e della libertà degli individui, aggiungo che questi, “surrogati”, io penso siano la vera panacea di chi ne senta il bisogno, di chi ne tragga un vero sollievo dell’anima e del corpo, di chi ne ricavi un reale beneficio della mente, di chi, usufruendone, rassereni la propria vita, sia pur per brevi meravigliosi momenti.

che tutto ciò abbia un costo, che si profili all’orizzonte la bieca figura di un losco profittatore, che tutto ciò possa restare fastidiodsamente incredibile ad un occhio scientifico, fermo e sapiente, credo non sia importante né penalizzante, né ritengo debba essere penalizzante per chi riesca a coglierne dall’albero i frutti profumati.

In tutte le cose della vita dovrebbe essere così ed il fatto che noi non si segua questo percorso, che non si abbia questo punto di vista(io, per esempio) non esclude il fatto che per qualcuno possa essere importante.

Direi che la cosa è quì assurta a tempesta in un bicchier d'acqua e che invece vada presa per quella che è, proprio come dice barone rosso...

per inciso: concordo assolutamente con cavihifi, del quale ammiro la discrezione, per il suo saper essere rivenditore hifi e fruitore del forum senza le "pesantezze" che credo di individuare, anche in questi giorni, in altri casi più o meno velati quì dentro, penso di concordare con lui e che egli abbia ragione...

Kirieleison

Certo che a prescindere dai contenuti, che in questo caso approvo in toto, scrivi proprio bene, è un piacere leggerti.

Wink
avatar
Vella
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary

Re: Todos caballeros! ( Editoriale tnt audio .... )

il Lun 4 Feb 2013 - 14:37
@Switters ha scritto:
christian.celona ha scritto:Neppure io sono un fanatico, ma l'idea di continuare a scegliere sempre nello stesso campo, dal mio punto di vista equivale a non scegliere, a provarle tutte secondo le proprie possibilità economiche.

Più che una forma di libertà la vedrei come una schiavitù.

Se vuoi dire che siamo schiavi di noi stessi mi trovi d'accordo Smile
Però dalle limitazioni che ci auto-imponiamo (coscientemente o meno) possiamo liberarci solo noi e quindi da questo punto di vista è una questione strettamente personale. L'importante, secondo me, è essere liberi di scegliere, e che non ci sia nessuno che scelga per noi (come invece, ad esempio, è stata abituata a fare per tanti secoli Santa Madre Chiesa, unica detentrice della Verità e della conoscenza di cosa è buono e cosa è male). Assumendosi ovviamente tutte le responsabilità delle proprie scelte, giuste e sbagliate che siano.

OT
Dovresti, se non lo hai già fatto, leggere il capitolo del Grande Inquisitore, da I Fratelli Karamazov
avatar
bartman
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 22.12.10
Numero di messaggi : 1564
Località :
Impianto : Fuso!

Re: Todos caballeros! ( Editoriale tnt audio .... )

il Lun 4 Feb 2013 - 14:37
@Albers ha scritto:
No pescatore, ciao, non credo che al direttore di tnt siano sfuggite le briglie, egli, per quel che di lui ho letto, è persona di grandi e molteplici capacità oltre ad essere il benemerito vessillifero della cultura dell’hifi domestico e della qualità degli strumenti usati viste in senso umano, lo si vede da mille particolari, la passione, la disponibilità direi francescana nel rapporto con i fruitori del suo sito, la semplicità, studiata e fortemente imposta, nell’impaginazione e struttura del suo spazio tutta rivolta a benficio di chi legge e così via…

Ritengo piuttosto che l’articolo rappresenti uno sfogo, umanamente ammissibile, che ha ragion d’essere e motivo di giustificazione nella esasperazione e ripetitività, nelle innumerevoli dimostrazioni di debolezza umana che egli annota quotidianamente e di cui credo sia sinceramente stufo, debolezze, dicevo, tutte umane e cui tutti noi siamo costantemente esposti proprio in quanto uomini, che vogliono l’uomo vinto dal costante desiderio di raggiungere la gioia assoluta, la massima soddisfazione del proprio ego, l’affermazione delle proprie aspirazioni, il tutto nel modo più rapido, semplice, economico, incruento, comodo; quando non si possieda la “pozione magica” alias illimitate disponibilità di fortuna e fortune, ci si appiglia alle boe che si trovano, suadenti, dolci, accomodanti e consolatorie, credo non sia necessario sottolineare a cosa mi riferisca.

Premesso l’assoluto rispetto del fatto legale e della libertà degli individui, aggiungo che questi, “surrogati”, io penso siano la vera panacea di chi ne senta il bisogno, di chi ne tragga un vero sollievo dell’anima e del corpo, di chi ne ricavi un reale beneficio della mente, di chi, usufruendone, rassereni la propria vita, sia pur per brevi meravigliosi momenti.

che tutto ciò abbia un costo, che si profili all’orizzonte la bieca figura di un losco profittatore, che tutto ciò possa restare fastidiodsamente incredibile ad un occhio scientifico, fermo e sapiente, credo non sia importante né penalizzante, né ritengo debba essere penalizzante per chi riesca a coglierne dall’albero i frutti profumati.

In tutte le cose della vita dovrebbe essere così ed il fatto che noi non si segua questo percorso, che non si abbia questo punto di vista(io, per esempio) non esclude il fatto che per qualcuno possa essere importante.

Direi che la cosa è quì assurta a tempesta in un bicchier d'acqua e che invece vada presa per quella che è, proprio come dice barone rosso...

per inciso: concordo assolutamente con cavihifi, del quale ammiro la discrezione, per il suo saper essere rivenditore hifi e fruitore del forum senza le "pesantezze" che credo di individuare, anche in questi giorni, in altri casi più o meno velati quì dentro, penso di concordare con lui e che egli abbia ragione...

Kirieleison

Ok

Kristeleison Very Happy
Switters
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 24.02.11
Numero di messaggi : 5072
Località : Milano
Provincia (Città) : Milano
Impianto : solo stereo, non HiFi...

Re: Todos caballeros! ( Editoriale tnt audio .... )

il Lun 4 Feb 2013 - 14:44
@Vella ha scritto:Dovresti, se non lo hai già fatto, leggere il capitolo del Grande Inquisitore, da I Fratelli Karamazov

Ma dai... non lo sapevo, i registi di Matrix hanno scritto anche un libro??? Laughing Laughing Laughing

PS: lo cercherò, ne ho già sentito parlare (vagamente) del Grande Inquisitore...
Cella
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Re: Todos caballeros! ( Editoriale tnt audio .... )

il Lun 4 Feb 2013 - 14:59
@Switters ha scritto:L'importante, secondo me, è essere liberi di scegliere, e che non ci sia nessuno che scelga per noi (come invece, ad esempio, è stata abituata a fare per tanti secoli Santa Madre Chiesa, unica detentrice della Verità e della conoscenza di cosa è buono e cosa è male). Assumendosi ovviamente tutte le responsabilità delle proprie scelte, giuste e sbagliate che siano.

Quello che non condivido è l'impianto sulla libertà. Fin dall'antichità l'uomo ha scelto di rinunciare parzialmente alle proprie libertà per raggiungere alcuni scopi. Accade anche nel campo del software dove le licenze volgarmente dette libere, contengono una serie di vincoli che sono costrizioni morali e materiali. Insomma portarmi ad astrarre è come chiedermi di sfondare una porta aperta.

Citi la Chiesa e l'antico testamento affronta diversamente dal nuovo il tema della verità. Io ritengo che la verità sia un ideale irraggiungibile; noi mortali con i nostri difetti possiamo solo approssimarci alla verità, possiamo tendere ad essa, ma mai agguantarla completamente. E' filosofia.

Considero i credenti (non solo religiosamente, ma anche rispetto ai marchi e ai prodotti di cui tanto scriviamo) come dei soggetti pericolosi. Essi sono l'estrapolazione del nuovo testamento ai giorni nostri e li reputo dannosi perché convinti di possedere la verità.

Hanno rinunciato a cercarla, ne hanno assunta una per buona e pretendono di spacciarla a tutti.

Proclamarsi agnostici è un modo per non affrontare la questione: da non credente riscontro che essi si sono allontanati dalla verità da quando hanno smesso di inseguirla e in questo contesto, chiunque ponga un dubbio, crea lo stimolo che serve ad alimentare la ricerca perpetua della verità.

Il resto è noto, conosciamo la madre delle certezze e il padre dei dubbi: l'intelligenza.
avatar
thepescator
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 26.12.10
Numero di messaggi : 1010
Località : Lombardia.
Occupazione/Hobby : dipende dai giorni / SAP, Moto, Hifi, pesca
Provincia (Città) : easy
Impianto : Lettore DVD economico
Bushmaster MKII
TK2050
cavi di qualità
Neat Motive 2

Re: Todos caballeros! ( Editoriale tnt audio .... )

il Lun 4 Feb 2013 - 15:12
@Albers ha scritto:
@thepescator ha scritto:... ...
Ripeto, l'hobby di Cadeddu è un hobby, non è certo quello che gli da il pane; ma come tutte le persone che hanno una schiera di persone che lo ascoltano tendono a diventare egocentrici e "guruisti".
Ciao
No pescatore, ciao, non credo che al direttore di tnt siano sfuggite le briglie, egli, per quel che di lui ho letto, è persona di grandi e molteplici capacità oltre ad essere il benemerito vessillifero della cultura dell’hifi domestico e della qualità degli strumenti usati viste in senso umano, lo si vede da mille particolari, la passione, la disponibilità direi francescana nel rapporto con i fruitori del suo sito, la semplicità, studiata e fortemente imposta, nell’impaginazione e struttura del suo spazio tutta rivolta a benficio di chi legge e così via…

Ritengo piuttosto che l’articolo rappresenti uno sfogo, umanamente ammissibile, che ha ragion d’essere e motivo di giustificazione nella esasperazione e ripetitività, nelle innumerevoli dimostrazioni di debolezza umana che egli annota quotidianamente e di cui credo sia sinceramente stufo, debolezze, dicevo, tutte umane e cui tutti noi siamo costantemente esposti proprio in quanto uomini, che vogliono l’uomo vinto dal costante desiderio di raggiungere la gioia assoluta, la massima soddisfazione del proprio ego, l’affermazione delle proprie aspirazioni, il tutto nel modo più rapido, semplice, economico, incruento, comodo; quando non si possieda la “pozione magica” alias illimitate disponibilità di fortuna e fortune, ci si appiglia alle boe che si trovano, suadenti, dolci, accomodanti e consolatorie, credo non sia necessario sottolineare a cosa mi riferisca.

Premesso l’assoluto rispetto del fatto legale e della libertà degli individui, aggiungo che questi, “surrogati”, io penso siano la vera panacea di chi ne senta il bisogno, di chi ne tragga un vero sollievo dell’anima e del corpo, di chi ne ricavi un reale beneficio della mente, di chi, usufruendone, rassereni la propria vita, sia pur per brevi meravigliosi momenti.

che tutto ciò abbia un costo, che si profili all’orizzonte la bieca figura di un losco profittatore, che tutto ciò possa restare fastidiodsamente incredibile ad un occhio scientifico, fermo e sapiente, credo non sia importante né penalizzante, né ritengo debba essere penalizzante per chi riesca a coglierne dall’albero i frutti profumati.

In tutte le cose della vita dovrebbe essere così ed il fatto che noi non si segua questo percorso, che non si abbia questo punto di vista(io, per esempio) non esclude il fatto che per qualcuno possa essere importante.

Direi che la cosa è quì assurta a tempesta in un bicchier d'acqua e che invece vada presa per quella che è, proprio come dice barone rosso...

per inciso: concordo assolutamente con cavihifi, del quale ammiro la discrezione, per il suo saper essere rivenditore hifi e fruitore del forum senza le "pesantezze" che credo di individuare, anche in questi giorni, in altri casi più o meno velati quì dentro, penso di concordare con lui e che egli abbia ragione...

Kirieleison

Ciao Albers,
A me Cadeddu piace molto. Benché rimango convinto che ci sia dell'egocentrismo nella sua attività di divulgazione, mi piace molto la sua pazienza, perseveranza, disponibilità e correttezza.

Qualche post prima avevo scritto che il suo appello era molto probabilmente rivolto alla schiera di persone che si affidano al suo fiuto per capire di cosa hanno bisogno.

Diciamo che se esistesse un programma TV come "Le Iene", ma solo per audiofili, il suo appello sarebbe stato perfetto.

Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum