T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» Consiglio giradischi con preampli automatico max 250
Oggi alle 14:02 Da ghostdog79

» Consiglio per Impianto hifi
Oggi alle 13:58 Da dinamanu

» Problema casse Bose acustimass 3.1
Oggi alle 13:41 Da giucam61

» Dubbio sub 18" bass reflex
Oggi alle 13:31 Da franzfranz

»  [NA] Vendo Wadia 151 Power Dac - 450 euro spedito
Oggi alle 12:19 Da MrTheCarbon

» [BS+ss] Vendo dac/amp Yulong DAART Canary
Oggi alle 11:36 Da andrea.70

» Problema ampli EL84
Oggi alle 10:48 Da AF

» Alimentatore con doppio LT1083 - componenti e assemblaggio
Oggi alle 9:46 Da cesarevox

» wtfplay
Oggi alle 1:08 Da iperv

» Quale AB là posto del D8 ?
Oggi alle 0:53 Da giucam61

» Rcierca diffusori da libreria compatte
Ieri alle 20:46 Da potowatax

» [AN] Monitor Audio BX2 black oak
Ieri alle 19:58 Da ghiglie

» Alimentazione per un classe A
Ieri alle 18:49 Da iperv

» Prezzi pazzi Monitor Audio Silver 2 & Dali Zensor 3 (venditore Juvenilis su amazon)
Ieri alle 17:33 Da franzfranz

» auricolari con microfono e controllo volume
Ieri alle 12:23 Da TheDarkKnight

» Dopo RaspyFi ecco Volumio - Music player audiofilo multipiattaforma
Ieri alle 11:45 Da tubaz

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Ieri alle 10:13 Da dinamanu

» Amplificatore per Momentum 2.0
Ieri alle 2:09 Da Alessandro Smarrazzo

» Primo impianto entry level
Ieri alle 1:01 Da Quinlan

» Problemi piastra Teac W-800R
Lun 21 Ago 2017 - 17:22 Da Mike Hunt

» Galactron pre + finale
Lun 21 Ago 2017 - 10:17 Da verderame

» Lettore ALL IN ONE definitivo
Lun 21 Ago 2017 - 8:57 Da Marko

» Pre e finale Rotel
Dom 20 Ago 2017 - 23:43 Da giucam61

» diffusori a tre vie... senza una via
Dom 20 Ago 2017 - 18:38 Da kmarx

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Dom 20 Ago 2017 - 18:35 Da pallapippo

» Riparare vecchi diffusori con nuovi Woofer e Tweeter
Sab 19 Ago 2017 - 18:28 Da mikunos

» Consiglio acquisto DAC basso costo Ubuntu Linux
Sab 19 Ago 2017 - 15:59 Da mecoc

» Dubbio musica liquida
Ven 18 Ago 2017 - 16:46 Da dinamanu

» Douk DAC (XMOS+PCM5102/DSD1796): ne vale la pena?
Ven 18 Ago 2017 - 12:57 Da metalgta

» Upgrade Trends Audio 10.1 (scusate la pigrizia...)
Ven 18 Ago 2017 - 12:27 Da giucam61

Statistiche
Abbiamo 10959 membri registrati
L'ultimo utente registrato è ghostdog79

I nostri membri hanno inviato un totale di 793020 messaggi in 51434 argomenti
I postatori più attivi della settimana
giucam61
 
dinamanu
 
lello64
 
iperv
 
Alessandro Smarrazzo
 
claudio2017
 
CHAOSFERE
 
Peo
 
ghostdog79
 
kalium
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15512)
 
Silver Black (15470)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10274)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9157)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 59 utenti in linea: 7 Registrati, 2 Nascosti e 50 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

claudio2017, dinamanu, ghostdog79, Gianluca Brandis, giucam61, micio_mao, mrcrowley

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Interessante editoriale di CHF

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Interessante editoriale di CHF

Messaggio  piero7 il Sab 9 Ott 2010 - 14:53

Come molti di voi ben sapranno, collaboro attivamente anche con la rivista Fedeltà del Suono, per la quale sono il responsabile della parte tecnica; tale sezione prevede, oltre ad articoli di divulgazione generale, anche la disamina di apparecchi che, scelti di volta in volta tra quelli testati in sala di ascolto da altri redattori, si segnalano per delle soluzioni costruttive particolarmente intriganti, in merito alle quali è interessante mettere a parte l'audiofilo. Non potete credere quanto costituisca per me una miniera di informazioni, sia tecniche in particolare, sia merceologiche in generale, questo lavoro di indagine, dal momento che mi costringe (tra virgolette) anche a prestare attenzione a prodotti che diversamente non avrei considerato affatto; e di sorprese, vi assicuro, ce ne sono state davvero molte, tant'è che, per i casi di maggiore interesse per gli auto costruttori, vi ho riferito, su questa testata, in passato e mi propongo di farlo ancora nel futuro, sempre con maggiore frequenza. Ciò su cui intendo soffermarmi in questo editoriale è quanto ho potuto rilevare, sotto il profilo meramente merceologico, allorquando ho investigato su di un amplificatore finale a semiconduttori: ritengo interessante riportare qui alcune osservazioni da me effettuate nella prova: mercato dell'alta fedeltà è suddiviso in diversi step; nel caso degli amplificatori di potenza, volendo semplificare al massimo, potremmo individuare tre fasce ben differenziate: quella intermedia, per certi versi la più interessante, è anche, probabilmente proprio per questo, la più competitiva. I prodotti che la popolano devono farsi spazio rispetto ai concorrenti a furia di spintoni e senza esclusione di colpi: è importante che l'amplificatore sia potente, che piloti con generosità anche i diffusori più ostici, che abbia delle prestazioni al banco di misura notevoli e, naturalmente, che suoni davvero bene; a tutte queste belle caratteristiche, deve fare da contraltare un costo che, seppure non eccessivamente limitato, diciamo nell'intorno dei diecimila euro, non consente però al costruttore di effettuare delle scelte eccessivamente onerose, ma lo costringe a sottostare a pesanti compromessi. Dunque un amplificatore finale dal costo di diecimila euro circa non è, non può essere e tutto sommato non ambisce neppure a essere considerato al di sopra di ogni sospetto: che lo si voglia ammettere o no, ci troviamo ancora in una fascia di costo che impone dei compromessi talvolta anche pesanti. Sappiamo perfettamente che con diecimila euro è già possibile acquistare un'auto, seppure di piccola cilindrata, ma non possiamo non registrare che nel mondo dell'audio purtroppo si è persa completamente la trebisonda, per una serie di motivazioni a noi note solo in parte. La realtà è che, per assurdo che possa sembrare, e la cosa da appassionati non può che renderci tristi, anzi estremamente tristi, la somma in precedenza menzionata non consente di acquistare un amplificatore audio della massima categoria. In che modo quanto su rilevato può interessare da vicino l'auto costruttore? Ve lo indico immediatamente: se analizziamo il costo della componentistica utilizzata nel finale testato, scopriamo che, volendo essere anche piuttosto generosi e soprattutto considerare i prezzi di acquisto al dettaglio (dunque senza le grandi economie di scala che solo le aziende costruttrici possono permettersi), si arriva sì e no a un totale di mille euro, importo pari, euro più euro meno, a un decimo del prezzo del prodotto finito. Precisiamo che non abbiamo inserito nel computo, come peraltro è prassi presso gli auto costruttori incalliti, il cabinet che, nelle realizzazioni commerciali, in particolare quelle di classe elevata, assorbe una parte non indifferente del budget (il marketing ha rilevato, e non da oggi, che si ascolta anche con gli occhi!). Ecco quindi la morale sulla quale vi prego di meditare: se si parte da un progetto davvero ben studiato e ottimizzato, è assolutamente incredibile quanto si possa risparmiare grazie alla auto costruzione, raggiungendo, con costi ancora accettabili, le vette assolute della qualità audio oggi ottenibile. Certamente ritornerò sull'argomento: ma non vi esalta poter ambire all'olimpo sonico con budget limitati e per giunta divertendovi da pazzi?


Che ne pensate?
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Interessante editoriale di CHF

Messaggio  pallapippo il Sab 9 Ott 2010 - 15:17

Mi sembra un editoriale in perfetta filosofia da "classe T" (intendendo nell'accezione: "la massima resa con la minima spesa").

Oki


Hello
avatar
pallapippo
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 20.02.08
Numero di messaggi : 5094
Provincia (Città) : Pistoia (Montecatini Terme)
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti:
cdp: Advance Acoustic MCD 203, modificato (con GE Jan 5751)

giradischi: Pioneer PL-112D; testina: Audio-Techica AT95 EB;

liquida:Asus Eee PC 1001PX; software: wtfplay; dac: Geek Out 450;


pre: Yaqin MS-12B modificato da MaurArte (valvole Mullard CV4003 KB/D e Tungsol 12AX7)

finale: Connexelectronic TA3020 V2a con alimentatore A1000SMPS, il tutto modificato ed assemblato da Vincenzo;

casse: Sonus Faber "Concerto" Grand Piano.

Cuffia: Akg K270, pilotata da equalizzatore JVC Sea-10 ed ampli "CMoy by Biosciencegeek" (TLE2062);

cavi segnale: XLR ---> RCA by Vincenzo; Mogami "Stentor"; artigianali assemblati con RG58;
cavi potenza: Transparent HP 14-4 (biwiring)
cavi alimentazione: by Vincenzo; by bobby052cavihifi; A.V.A.
distr. di rete: by bobby052cavihifi.


Tornare in alto Andare in basso

Re: Interessante editoriale di CHF

Messaggio  madqwerty il Sab 9 Ott 2010 - 15:39

chi è l'autore?
(sono abbonato a CHF, e ricevo le copie con forte ritardo rispetto alle edicole)

penso che, volente o nolente,
l'autocostruzione sia tecnicamente per molti ma non per tutti,
che se spendo mille e più euri di componenti, sarà il caso di spendere qualche 100euro anche in strumentazione, per verificare che i mille di componenti stiano lavorando al meglio...
verifica/ottimizzazione, facile a un laboratorio tecnico dotato di Xmila euro di strumentazione ri-certificata ogni tot mesi, da riutilizzare in decine di contesti quotidianamente,
meno facile per l'amatore che vedrebbe raddoppiare i costi sul singolo progetto, e difficilmente potrebbe riutilizzare (e quindi ammortare) a breve termine l'investimento strumentale..

penso che se con 10mila euri mi posso comprare una macchina nuova,
+o- fedele e quotidiana compagna di vita per 10anni e 200mila km,
e non posso ambire ad un ammasso di transistor che magari riciclano vecchi progetti ben conosciuti e "standard", infilati in una scatola di alluminio altrettanto standard,
che sia altrettanto "fedele" compagno di vita,
sia una cosa molto Mad Mad Mad

penso che forse, prima dei 10mila euro di ampli, e quindi un obbiettivo di qualità elevato,
sia il caso di armonizzare e valutare cosa stia prima dell'impianto (qualità dei dati musicali, sorgente , pre)
e cosa ci stia dopo (diffusori, ambiente, propria educazione all'ascolto )


penso che (SENZA forse) sia ora che ti tolga questo Avater di dosso !!!! Laughing
(lo scherzo è bello se dura poco Wink )
avatar
madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Interessante editoriale di CHF

Messaggio  Masterix il Sab 9 Ott 2010 - 15:41

@piero7 ha scritto:Che ne pensate?
Concetti pienamente condivisibili, epressi comunque più volte anche sul T-forum.
Che i prezzi attuali dell'aifai (per non parlare dell'aiend) siano "dopati", non lo scopriamo certo oggi...
avatar
Masterix
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 24.10.09
Numero di messaggi : 3451
Località : Marche
Occupazione/Hobby : Motociclista/Operaio
Provincia (Città) : AN (Jesi)
Impianto :
Spoiler:
sorgente - Musica liquida da PC con Foobar2000
trasporto - XMOS USB/SPDIF by minishow
DAC - Beresford Caiman SEG
ampli - Denon PMA-1500ae
diffusori - Klipsch RB-81MKII
cavo USB - Quello della stampante...
cavo digitale - Mogami 2964
cavi segnale - Thender silver DIY
cavi potenza Wf - QED Silver Anniversary XT
cavi potenza Tw - Ricable U40


Tornare in alto Andare in basso

Re: Interessante editoriale di CHF

Messaggio  merkutio il Sab 9 Ott 2010 - 15:45

Ma chi l'ha scritto, Catalano di Arboriana memoria :-)
avatar
merkutio
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 05.05.09
Numero di messaggi : 1673
Località : Bologna
Impianto : Low cost

Tornare in alto Andare in basso

Re: Interessante editoriale di CHF

Messaggio  piero7 il Sab 9 Ott 2010 - 17:01

l'autore è fulvio chiappetta

P.S. l'avatar è MIO e lo gestisco io! Cool
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Interessante editoriale di CHF

Messaggio  madqwerty il Sab 9 Ott 2010 - 17:10

http://www.youtube.com/watch?v=W2bVJQHAg7I Laughing
avatar
madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Interessante editoriale di CHF

Messaggio  vicarious il Sab 9 Ott 2010 - 17:51

@madqwerty ha scritto:http://www.youtube.com/watch?v=W2bVJQHAg7I Laughing

Ci vedo più azzeccata questa Laughing

http://www.youtube.com/watch?v=zHpSAH0gpRo
avatar
vicarious
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 2833
Località : Ortonovo
Impianto : RadioMarelli

http://www.cospe.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Interessante editoriale di CHF

Messaggio  diechirico il Sab 9 Ott 2010 - 18:06

@madqwerty ha scritto:
(sono abbonato a CHF, e ricevo le copie con forte ritardo rispetto alle edicole)
uarghhhhhhhhhhhhh!
anatema su di te!! Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad
avatar
diechirico
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 24.09.08
Numero di messaggi : 3930
Località : Guidonia - Roma
Occupazione/Hobby : Spettroscopista (diciamo così...)
Provincia (Città) : dipende dai giorni
Impianto : Marantz CD6000
Cambridge Audio azur 640A V.2
KEF Q1



Tornare in alto Andare in basso

Re: Interessante editoriale di CHF

Messaggio  robertor il Sab 9 Ott 2010 - 19:10

che se spendo mille e più euri di componenti, sarà il caso di spendere qualche 100euro anche in strumentazione, per verificare che i mille di componenti stiano lavorando al meglio...

avresti ragione se poi tutti sapessero leggere correttamente quello che il display delle strumentazioni dicono.

ho scaricato la demo di ispectrum: e' un bellissimo giochetto ma non ci capisco 'na cippalippa.

poi non credo che ci si possa attaccare un finale per vedere se tutto e' ok nel finale stesso.



p.s.: ma voi avete capito a che tipologia di autocostruttori si rivolge?


Ultima modifica di robertor il Sab 9 Ott 2010 - 19:14, modificato 1 volta
avatar
robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Tornare in alto Andare in basso

Re: Interessante editoriale di CHF

Messaggio  madqwerty il Sab 9 Ott 2010 - 19:14

@diechirico ha scritto:
@madqwerty ha scritto:
(sono abbonato a CHF, e ricevo le copie con forte ritardo rispetto alle edicole)
uarghhhhhhhhhhhhh!
anatema su di te!! Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad

Hehe Hehe Hehe Hehe
un (inaspettato) regalo di compleanno fu ! giunto oramai al giro di boa..

non ti nascondo cmq che anche prima avevo iniziato a comprarli praticamente ogni mese (il giochino degli articoli spannati su n numeri praticamente ti costringe a ciò, anche l'interesse al singolo numero potrebbe essere occasionalmente basso)

aoh sempre meglio di Donna Moderna e catalogo D-Mail,
entrambi dj-resident sul davanzale,
quando sei in certe faccende affaccendato Laughing

@robertor ha scritto:
che se spendo mille e più euri di componenti, sarà il caso di spendere qualche 100euro anche in strumentazione, per verificare che i mille di componenti stiano lavorando al meglio...
avresti ragione se poi tutti sapessero leggere correttamente quello che il display delle strumentazioni dicono.
già, questa osservazione rientra nel capitolo "L'autocostruzione : per molti, ma non per tutti" Wink
cmq, a nessuno è negata la facoltà di accrescere le proprie competenze, tra teoria su internet, e un po' di sano smanettamento.. il costo di queste attività però non va caricato sul budget del singolo progetto, sennò la sua convenienza scende ulteriormente..
se invece lo vedi come un passatempo generico, o la possibilità di crearsi una base da applicare a più progetti.. Smile

ho scaricato la demo di ispectrum: e' un bellissimo giochetto ma non ci capisco 'na cippalippa.
poi non credo che ci si possa attaccare un finale per vedere se tutto e' ok nel finale stesso.
ispectrum è l' n-esimo oscilloscopio/analizzatore di spettro che acquisisce dati da una scheda audio? il limite più grosso di questi strumenti (per quanto io li spinga molto, e mi stiano molto simpatici) è nello stadio di ingresso delle schedine audio, bassa impedenza di ingresso, sensibilità limitata, limitata frequenza di acquisizione dati, ecc.ecc..
che ci vuoi fare...visto l'altro lato della medaglia, è uno strumento nato per fare altro, che ti permette "a gratis" di esplorare le potenzialità degli strumenti che servono per fare le cose a modo..

ti puoi attaccare a quello che vuoi per fare misure, ma devi tenere presente che lo strumento non deve alterare il contesto di misura, e uno strumento che ha un'impedenza di ingresso nel mio caso di 10-20 Kohm, bassissima, e max 1,2 Volt misurabili... l'impedenza di ingresso dovrebbe essere la più alta possibile (un'oscilloscopio / analizzatore di spettro gira almeno a 1 MEGAohm) puoi mettere resistenze in serie, aumenti peraltro la max V misurabile, ma aumenti ahimè anche la minima..
la coperta è molto corta, c'è di buono che è gratis Very Happy

p.s.: ma voi avete capito a che tipologia di autocostruttori si rivolge?
beh, si parla di ampli da 10K€ , da "replicare" con 1K€ di componentistica,
direi quindi non esattamente il nostro contesto medio Wink


Ultima modifica di madqwerty il Sab 9 Ott 2010 - 19:30, modificato 1 volta
avatar
madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Interessante editoriale di CHF

Messaggio  piero7 il Sab 9 Ott 2010 - 19:29

Si rivolge a chi autocostruisce le cose in generale, anche perché, nonostante le chiacchiere che si leggono sull'originalità di questo o quel circuito, le cose, a prescindere dal costo, all'interno son sempre base di progetti, sempre gli stessi ma riproposti nelle nuove versioni manco avessero cambiato chissà che cosa. E se un aggeggio il cui costo di mercato è di 10.000 euro state tranquilli che di materiali all'interno non ce ne stanno 9.000 e l'autocostruttore può realizzare oggetti che suonano come (se non pure meglio) di quelle cose superblasonate spendendo molto ma molto meno. Questo è il succo del discorso.

Ed io sono completamente d'accordo, primo, perché ho ascoltato a casa mia cose da 10.000 euro ed ho pure ascoltate cose autocostruite che suonavano altrettanto bene e non avendo interessi da difendere (a differenza di certa stampa e certi personaggi) la mancanza di un'etichetta su uno scatolotto, spesso nero e anonimo, non mi fa né caldo e né freddo! Ed il portafoglio, insieme alle orecchie, ringraziano sentitamente! Very Happy
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Interessante editoriale di CHF

Messaggio  madqwerty il Sab 9 Ott 2010 - 19:33

@piero7 ha scritto:E se un aggeggio il cui costo di mercato è di 10.000 euro state tranquilli che di materiali all'interno non ce ne stanno 9.000
però non esagererei nemmeno in senso opposto, in nessun congegno elettronico su queso pianeta trovi un valore di componentistica pari al 90% del costo totale, nemmeno le cinesate tarocche ultra-low-cost...
un'azienda che dal costo industriale al prezzo di listino, riesca a ricaricare meno del 3-400%,
è un'azienda molto ma molto virtuosa, e molto ma molto rara Very Happy


Ultima modifica di madqwerty il Sab 9 Ott 2010 - 19:37, modificato 1 volta
avatar
madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Interessante editoriale di CHF

Messaggio  piero7 il Sab 9 Ott 2010 - 19:34

@vicarious ha scritto:
@madqwerty ha scritto:http://www.youtube.com/watch?v=W2bVJQHAg7I Laughing

Ci vedo più azzeccata questa Laughing

http://www.youtube.com/watch?v=zHpSAH0gpRo

Ma tu, i cosiddetti affaracci tuoi, non te li fai mai? Ma il tuo babbo e la tua gentile mammina, non t'hanno insegnato a non metterti in mezzo ad affari che non sono di tua competenze/pertinenza e a non dare giudizi/considerazioni su affari e su persone che non ti conoscono e che non ti vogliono conoscere?

In altre parole, di tenerti le tue idiozie per te quando queste non sono richieste?

avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Interessante editoriale di CHF

Messaggio  madqwerty il Sab 9 Ott 2010 - 19:38

avatar
madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Interessante editoriale di CHF

Messaggio  piero7 il Sab 9 Ott 2010 - 19:42

@madqwerty ha scritto:
@piero7 ha scritto:E se un aggeggio il cui costo di mercato è di 10.000 euro state tranquilli che di materiali all'interno non ce ne stanno 9.000
però non esagererei nemmeno in senso opposto, in nessun congegno elettronico su queso pianeta trovi un valore di componentistica pari al 90% del costo totale, nemmeno le cinesate tarocche ultra-low-cost...
un'azienda che dal costo industriale al prezzo di listino, riesca a ricaricare meno del 400%,
è un'azienda molto ma molto virtuosa, e molto ma molto rara Very Happy

be' se sentissi parlare chi di queste cose non ne capisce e li senti giustificare con "ricerca" o "studio dei materiali" per giustificare un pre con 4 6H30 russe da 19.000 euro e fare la faccia stupita perché vedono un'altra 6H30 ed una 6L6 nell'alimentazione, esclamando: questo si che è un alimentatore serio che non s'era mai visto prima!

Posto schema del regolatore a valvole datato anno 1950 che tanto ha fatto gridare al miracolo chi giustifica tale esosità? Laughing


P.S. sono tranquillissimo e sereno Laughing Ma un tiro di cannetta, non guasterebbe Cool
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Interessante editoriale di CHF

Messaggio  robertor il Sab 9 Ott 2010 - 20:13

Posto schema del regolatore a valvole datato anno 1950 che tanto ha fatto gridare al miracolo chi giustifica tale esosità?


e cosa aspetti?

roba da autocostruttori sopraffini o da bassa manovalanza con i calli sulle mani?
avatar
robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Tornare in alto Andare in basso

Re: Interessante editoriale di CHF

Messaggio  vicarious il Sab 9 Ott 2010 - 20:45

@piero7 ha scritto:
@vicarious ha scritto:
@madqwerty ha scritto:http://www.youtube.com/watch?v=W2bVJQHAg7I Laughing

Ci vedo più azzeccata questa Laughing

http://www.youtube.com/watch?v=zHpSAH0gpRo

Ma tu, i cosiddetti affaracci tuoi, non te li fai mai? Ma il tuo babbo e la tua gentile mammina, non t'hanno insegnato a non metterti in mezzo ad affari che non sono di tua competenze/pertinenza e a non dare giudizi/considerazioni su affari e su persone che non ti conoscono e che non ti vogliono conoscere?

In altre parole, di tenerti le tue idiozie per te quando queste non sono richieste?


Secondo me la canzone calza perfettamente e non è un'idiozia, comunque se ti sei offeso, scusami, ma la reazione mi sembra un tantino esagerata.
avatar
vicarious
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 2833
Località : Ortonovo
Impianto : RadioMarelli

http://www.cospe.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Interessante editoriale di CHF

Messaggio  madqwerty il Sab 9 Ott 2010 - 21:39

@piero7 ha scritto:
be' se sentissi parlare chi di queste cose non ne capisce e li senti giustificare con "ricerca" o "studio dei materiali" per giustificare un pre con 4 6H30 russe da 19.000 euro e fare la faccia stupita perché vedono un'altra 6H30 ed una 6L6 nell'alimentazione, esclamando: questo si che è un alimentatore serio che non s'era mai visto prima!
Posto schema del regolatore a valvole datato anno 1950 che tanto ha fatto gridare al miracolo chi giustifica tale esosità? Laughing
come al solito, c'è da valutare con un attimo di oggettività cifre e prodotti.. ricaricare del 400% un prodotto che costa 1000€ di materiali,
vuol dire dare in qualche modo una giustificazione "pratica" (un'ancora di salvezza, un barlume di umanità) ad uno scatolo che avrebbe un cartellino su scaffale di 5mila euri, che già è a mio avviso una cifra senza senso Shocked
e da 5 a 19 ce ne passa giusto un po' Very Happy

P.S. sono tranquillissimo e sereno Laughing Ma un tiro di cannetta, non guasterebbe Cool
eh anche 2 (o 3 Very Happy ) poi quei cimoni lì, che ti restano appicicati alle dita Dribbling

@piero7 ha scritto:
Ma tu, i cosiddetti affaracci tuoi, non te li fai mai?
abbi pazienza, sono anche, e parzialmente, affari suoi, se punzecchiamenti "one2one" vengono veicolati in chiaro al pubblico intero,
e se generano terreno fertile per far sbocciare OT flammosi qua e là nel forum..
se cammino su un marciapiede il cui suolo è infestato delle peggio cose, non ce le ho messe io lì, non non mi compete di fare pulizia,
e guardando bene dove metto i piedi posso schivare e superare indenne qualsiasi ostacolo,
ma la piacevolezza, rispetto al camminarci fischiettando e guardando gli uccellini per aria, è un'altra, me lo concederai.. Wink

boh, vado a perdere 10euri a poker,
voi fate i bravi mi raccomando, autocontrollo camomilla o cannabinoidi poco cambia, l'importante è il risultato Very Happy
avatar
madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Interessante editoriale di CHF

Messaggio  piero7 il Sab 9 Ott 2010 - 21:54

@vicarious ha scritto:
@piero7 ha scritto:
@vicarious ha scritto:
@madqwerty ha scritto:http://www.youtube.com/watch?v=W2bVJQHAg7I Laughing

Ci vedo più azzeccata questa Laughing

http://www.youtube.com/watch?v=zHpSAH0gpRo

Ma tu, i cosiddetti affaracci tuoi, non te li fai mai? Ma il tuo babbo e la tua gentile mammina, non t'hanno insegnato a non metterti in mezzo ad affari che non sono di tua competenze/pertinenza e a non dare giudizi/considerazioni su affari e su persone che non ti conoscono e che non ti vogliono conoscere?

In altre parole, di tenerti le tue idiozie per te quando queste non sono richieste?


Secondo me la canzone calza perfettamente e non è un'idiozia, comunque se ti sei offeso, scusami, ma la reazione mi sembra un tantino esagerata.

No non sono offeso, i miei di genitori mi hanno insegnato a non mettermi in mezzo a cose, fatti e persone che non conosco, neanche per scherzarci, proprio perché non le si conosce certe libertà possono non essere adeguate, anche perché nella vita reale, di sicuro, non l'avresti fatto, ma dietro ad una tastiera tutto viene sempre semplice ed immediato...

Che secondo te calzi è interessante quanto uno sputo sul collo, primo perché: nessuno ha chiesto la tua (inutile) opinione. Secondo perché essendo una TUA opinione fa il paio con la mia: hai detto un'idiozia! 1opinione VS 1opinione 1-1 e palla la centro. Morale: non si è obbligati a dar il meglio (in questo caso il peggio) di se mettendo il becco in ogni discussione e argomento, non è scritto sul calendario e non l'ha ordinato il medico. Se la discussione sembra infantile, sciocca etc etc, non parteciparci. E' semplice, tutti i bravi adulti con un po' di buonsenso queste cose le capiscono da sole e non hanno bisogno che dei ragazzi gliele spieghino, non trovi?

Spero che per il futuro non debba esagerare (a tuo giudizio) di nuovo nel risponderti.
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Interessante editoriale di CHF

Messaggio  piero7 il Sab 9 Ott 2010 - 21:57

@robertor ha scritto:
Posto schema del regolatore a valvole datato anno 1950 che tanto ha fatto gridare al miracolo chi giustifica tale esosità?


e cosa aspetti?

roba da autocostruttori sopraffini o da bassa manovalanza con i calli sulle mani?

Ecco qua, al posto dello zener metti una stabilizzatrice a gas et voilà! Laughing



poi, se vogliamo mettiamo pure foto del mega pre con questa meraviglia *inedita* secondo il boccalone di turno mai vista che giustifica 19.000 euro!
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Interessante editoriale di CHF

Messaggio  piero7 il Sab 9 Ott 2010 - 22:04

@madqwerty ha scritto:
@piero7 ha scritto:
be' se sentissi parlare chi di queste cose non ne capisce e li senti giustificare con "ricerca" o "studio dei materiali" per giustificare un pre con 4 6H30 russe da 19.000 euro e fare la faccia stupita perché vedono un'altra 6H30 ed una 6L6 nell'alimentazione, esclamando: questo si che è un alimentatore serio che non s'era mai visto prima!
Posto schema del regolatore a valvole datato anno 1950 che tanto ha fatto gridare al miracolo chi giustifica tale esosità? Laughing
come al solito, c'è da valutare con un attimo di oggettività cifre e prodotti.. ricaricare del 400% un prodotto che costa 1000€ di materiali,
vuol dire dare in qualche modo una giustificazione "pratica" (un'ancora di salvezza, un barlume di umanità) ad uno scatolo che avrebbe un cartellino su scaffale di 5mila euri, che già è a mio avviso una cifra senza senso Shocked
e da 5 a 19 ce ne passa giusto un po' Very Happy

P.S. sono tranquillissimo e sereno Laughing Ma un tiro di cannetta, non guasterebbe Cool
eh anche 2 (o 3 Very Happy ) poi quei cimoni lì, che ti restano appicicati alle dita Dribbling

@piero7 ha scritto:
Ma tu, i cosiddetti affaracci tuoi, non te li fai mai?
abbi pazienza, sono anche, e parzialmente, affari suoi, se punzecchiamenti "one2one" vengono veicolati in chiaro al pubblico intero,
e se generano terreno fertile per far sbocciare OT flammosi qua e là nel forum..
se cammino su un marciapiede il cui suolo è infestato delle peggio cose, non ce le ho messe io lì, non non mi compete di fare pulizia,
e guardando bene dove metto i piedi posso schivare e superare indenne qualsiasi ostacolo,
ma la piacevolezza, rispetto al camminarci fischiettando e guardando gli uccellini per aria, è un'altra, me lo concederai.. Wink

boh, vado a perdere 10euri a poker,
voi fate i bravi mi raccomando, autocontrollo camomilla o cannabinoidi poco cambia, l'importante è il risultato Very Happy

Il problema di fondo è come la presenti la cosa. E' come per i profumi, in cui la bottiglietta incide sul costo per la maggior parte del costo industriale del prodotto, purtroppo, non è la bottiglietta quella che ti metterai addosso, però con una bottiglietta brutta non fai i numeri di vendita... E siamo sempre la e chiappetta, che non è l'ultimo arrivato, lo dice. Gli son passate cose tra le mani che erano, a suo giudizio, non adeguate a quanto venivano vendute. E se penso al mio audible illusion che ronzava causa trasformatore nello stesso contenitore e troppo vicino agli stadi di guadagno, e che secondo la stampa era un must, si che c'è da arrabbiarsi! Ma si può vendere un pre che ronza come un trattore col motore al minimo? Mad

P.S. domanda: visto che chiappetta proprio perché collabora con fedeltà del suono ha avuto tra le mani queste solenni fetecchie, perché la rivista non ne ha mai parlato? Qualcuno ricorda, eccetto l'affair Technics del 1987 (credo) di Suono, che una rivista abbia mai parlato male di una cosa? Ma forse questo è un'altro discorso...

Siamo tutti calmi sereni e tranquilli Oki
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Interessante editoriale di CHF

Messaggio  vicarious il Dom 10 Ott 2010 - 2:28

@piero7 ha scritto:
No non sono offeso, i miei di genitori mi hanno insegnato a non mettermi in mezzo a cose, fatti e persone che non conosco, neanche per scherzarci, proprio perché non le si conosce certe libertà possono non essere adeguate, anche perché nella vita reale, di sicuro, non l'avresti fatto, ma dietro ad una tastiera tutto viene sempre semplice ed immediato...
Prima dici che non ti metti in mezzo a cose, fatti e persone che non conosci e poi dici che di sicuro nella vita reale non avrei avuto questo comportamento... ma tu cosa ne sai? Mi conosci? E poi basta con questa storia del nascondersi dietro alla tastiera. Ci siamo tutti dietro ad una tastiera, compreso tu.

@piero7 ha scritto:
Che secondo te calzi è interessante quanto uno sputo sul collo, primo perché: nessuno ha chiesto la tua (inutile) opinione. Secondo perché essendo una TUA opinione fa il paio con la mia: hai detto un'idiozia! 1opinione VS 1opinione 1-1 e palla la centro. Morale: non si è obbligati a dar il meglio (in questo caso il peggio) di se mettendo il becco in ogni discussione e argomento, non è scritto sul calendario e non l'ha ordinato il medico. Se la discussione sembra infantile, sciocca etc etc, non parteciparci. E' semplice, tutti i bravi adulti con un po' di buonsenso queste cose le capiscono da sole e non hanno bisogno che dei ragazzi gliele spieghino, non trovi?

Io ho risposto ad un commento che ti è stato fatto da un moderatore sull'utilizzo del tuo avatar, non ho giudicato nè infantile nè sciocca la discussione.
Comunque questo è un forum ed io come te sono un utente libero di scrivere, se non vuoi sentire l'opinione mia o di altri utenti, ignoraci semplicemente o altrimenti ti crei un bel piero-forum mono utente dove ti fai le domande e ti rispondi così avrai sempre ragione e nessuno commenterà il tuo comportamento.


@piero7 ha scritto:
Spero che per il futuro non debba esagerare (a tuo giudizio) di nuovo nel risponderti.

Giudizio mio e di un moderatore... ricordi l'immagine della camomilla.

Come dici tu, siamo tutti calmi sereni e tranquilli Oki

Fine OT.
avatar
vicarious
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 2833
Località : Ortonovo
Impianto : RadioMarelli

http://www.cospe.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Interessante editoriale di CHF

Messaggio  piero7 il Dom 10 Ott 2010 - 3:01

@vicarious ha scritto:

Comunque questo è un forum ed io come te sono un utente libero di scrivere, se non vuoi sentire l'opinione mia o di altri utenti, ignoraci semplicemente o altrimenti ti crei un bel piero-forum mono utente dove ti fai le domande e ti rispondi così avrai sempre ragione e nessuno commenterà il tuo comportamento.

Considerazione: ma trovi una (non due o tre, ma una) mia risposta ad un tuo post? Anche messa in modo come l'hai messa tu la tua battutina, facendo finta che rispondi ad un moderatore e invece era riferita chiaramente a me? Cerca, non ne troverai una. Ma il perché non te lo sei chiesto? Per far fede a quello che ho evidenziato della tua risposta: io ti ignoravo, ti ignoro e continuerò ad ignorarti, se farai lo stesso.

Tu swanziche e qualche altro è questo che dovreste fare: ignorarmi, e invece non lo fate. Perché se tu, il vu cumprà e qualche altro pensa di fare lo spiritoso e prendersi libertà e confidenze con chi non vuole proprio averci a che fare con voi, avrete queste e anche peggio di risposte! Questo non è il mio forum, ma NON E' MANCO IL TUO o di swarz et similia. La tua libertà finisce dove inizia la mia e viceversa. E che siamo in un pubblico forum non ti autorizza a prenderti libertà con chi non sei in confidenza, quanto meno per una semplice ragione di civile convivenza e basta.

Ignorami e sarai ignorato.
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Interessante editoriale di CHF

Messaggio  Silver Black il Dom 10 Ott 2010 - 3:03

@piero7 ha scritto:No non sono offeso, i miei di genitori mi hanno insegnato a non mettermi in mezzo a cose, fatti e persone che non conosco, neanche per scherzarci, proprio perché non le si conosce certe libertà possono non essere adeguate, anche perché nella vita reale, di sicuro, non l'avresti fatto, ma dietro ad una tastiera tutto viene sempre semplice ed immediato...

Che secondo te calzi è interessante quanto uno sputo sul collo, primo perché: nessuno ha chiesto la tua (inutile) opinione. Secondo perché essendo una TUA opinione fa il paio con la mia: hai detto un'idiozia! 1opinione VS 1opinione 1-1 e palla la centro. Morale: non si è obbligati a dar il meglio (in questo caso il peggio) di se mettendo il becco in ogni discussione e argomento, non è scritto sul calendario e non l'ha ordinato il medico. Se la discussione sembra infantile, sciocca etc etc, non parteciparci. E' semplice, tutti i bravi adulti con un po' di buonsenso queste cose le capiscono da sole e non hanno bisogno che dei ragazzi gliele spieghino, non trovi?

Spero che per il futuro non debba esagerare (a tuo giudizio) di nuovo nel risponderti.

MODERAZIONE
1) non giudicare le opinioni altrui, per cui non puoi dire che quello che scrivono altri sono IDIOZIE. Nel caso in questione potevi segnalare a noi la cosa, semplicemente
2) proprio come ti esprimi tu si esprime chiunque altro, il contenuto poi lo giudica chi legge, se tu hai qualcosa da ridire glielo dici IN PRIVATO

Per chi ha messo il link alla canzone di Vasco, ricordo di non andare OT per sbeffeggiare qualcuno, va bene per farsi due risate, ma non esageriamo.

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il forum di Fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.lucegrafia.net
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15470
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Interessante editoriale di CHF

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum