T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
51% / 73
No, era meglio quello vecchio
49% / 70
Ultimi argomenti
ALIENTEK D8Oggi alle 10:58CHAOSFERE
USB no 24?Oggi alle 9:56dankan73
Rip DSDOggi alle 0:47Calbas
Jamo S 626Ieri alle 19:29giucam61
Gabris amp CalypsoVen 21 Apr 2017 - 17:16giucam61
Vendo Cayin 220 CUVen 21 Apr 2017 - 16:44wolfman
Qualcosa arriverà Ven 21 Apr 2017 - 11:52RAIS
INFO NUOVO IMPIANTO HI-FIGio 20 Apr 2017 - 17:55Spolka
Dove ascoltare?Gio 20 Apr 2017 - 16:48dinamanu
Ristampe e vinili nuoviGio 20 Apr 2017 - 14:38Pedro
Statistiche
Abbiamo 10761 membri registratiL'ultimo utente registrato è danidani1I nostri membri hanno inviato un totale di 784250 messaggiin 50978 argomenti
I postatori più attivi della settimana
50 Messaggi - 28%
25 Messaggi - 14%
20 Messaggi - 11%
17 Messaggi - 9%
15 Messaggi - 8%
13 Messaggi - 7%
13 Messaggi - 7%
10 Messaggi - 6%
9 Messaggi - 5%
9 Messaggi - 5%
I postatori più attivi del mese
173 Messaggi - 28%
77 Messaggi - 12%
62 Messaggi - 10%
57 Messaggi - 9%
52 Messaggi - 8%
50 Messaggi - 8%
48 Messaggi - 8%
38 Messaggi - 6%
37 Messaggi - 6%
30 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15452)
15452 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10261 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8914)
8914 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 60 utenti in linea :: 8 Registrati, 0 Nascosti e 52 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

aetnico, Aunktintaun, giucam61, hotube, nerone, Seti, Tinomn, uncletoma

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
emmeci
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 11.10.10
Numero di messaggi : 5599
Occupazione/Hobby : Musica, Natura, Fotografia
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Miliardi di elettroni che agitandosi... fanno musica!

Re: Preamplificatore passivo "PES"

il Mar 15 Mag 2012 - 8:55
Laughing Bello... e se ci aggiungessimo un "ramo" ingresso attivo con... quello che sai? Rigorosamente a batteria si intende, così facciamo salva anche la definizione! Laughing
Ciao Mauro
avatar
donluca
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 07.11.11
Numero di messaggi : 3652
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Visionario informatico
Provincia (Città) : Roma
Impianto :
Spoiler:
Impianto principale:
Lettore SACD/DVDA: Yamaha S2700
Giradischi: Pro-ject Debut Carbon
Testina: Ortofon Super OM40
Pre Phono: NVA Phono 1
Pre-Amplificatore: Eden Passive Preamplifier
Finale: Advance Acoustics MAA406
Diffusori: Castle Conway 3 (moddati con dadi ciechi)

Impianto in camera:
Sorgente: iMac 27"
DAC: T.C. electronic Desktop Konnekt 6 (da moddare)
Giradischi: Rotel RP-900
Testina: Ortofon 2M Red
Pre Phono: Cambridge P540
Amplificatori: troppi (attualmente Sansui AU-217 II, rigenerato, da moddare)
Diffusori: Quad L-ite (da cambiare)
Amplificatore cuffie: Perreaux SXH2
Cuffie: HiFiMan HE-400, AKG K601, Creative Aurvana Live!, Xears XE200Pro, AKG Q460

http://16bitaudiophileproject.org

Re: Preamplificatore passivo "PES"

il Mar 22 Mag 2012 - 18:43
Il progetto è finalmente arrivato (quasi) a termine, vi posto le foto del preamplificatore completato! Very Happy







L'unica cosa che rimane da fare è finire di stuccare per bene il foro del pomello del volume e colorarlo in modo da renderlo il più simile possibile al legno.

Come potete vedere dalle foto purtroppo i buchi ai pomelli, nonostante la massima attenzione che ho riposto, sono venuti storti, quindi quando lo giri è un pò così... non c'ho potuto fare niente Sad
Tra l'altro il pomello del volume, nonostante la cura riposta, è stato bucato da parte a parte e ho dovuto stuccarlo causa eccessiva veemenza col trapano... e vabbè, nessuno è perfetto!

Dietro ho rinforzato il pannello con della colla a caldo perchè temo che a forza di attaccare e staccare il pannello possa scollarsi (anche se è incastrato a pressione tra le due tavole laterali) quindi meglio andare sul sicuro.

Ho fatto dei veloci ascolti oggi a volume basso perchè mia madre dormiva e per ora posso ritenermi pienamente soddisfatto ma per scrivere impressioni precise e una breve recensione preferisco fare altri ascolti più approfonditi con determinate tracce.
boydon
Interessato
Interessato
Data d'iscrizione : 26.07.11
Numero di messaggi : 46
Località : Palermo
Impianto : Amplificatori: TDA 7492 - AKAI AM M459 / CD Player: Harman Kardon HD400 / Piatto: Pioneer PL 12D / Tuner: AKAI AT M459 / Diffusori: ESB QL 65-A / Pre passivo: autocostruito

Re: Preamplificatore passivo "PES"

il Gio 7 Giu 2012 - 12:46
Ciao
è facile da realizzare così come sembra? premetto che io di elettronica non capisco assolutamente nulla, però a vedere voi che costruite divertendovi mi è venuta voglia di cimentarmi in qualcosa.
Lo potrei utilizzare con il mio ampli TDA7492?
Grazie
Ciao
sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5305
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Re: Preamplificatore passivo "PES"

il Gio 7 Giu 2012 - 12:55
@donluca ha scritto:Il progetto è finalmente arrivato (quasi) a termine, vi posto le foto del preamplificatore completato! Very Happy




Clap Clap Clap
Molto carino !!!
Hello
avatar
emmeci
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 11.10.10
Numero di messaggi : 5599
Occupazione/Hobby : Musica, Natura, Fotografia
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Miliardi di elettroni che agitandosi... fanno musica!

Re: Preamplificatore passivo "PES"

il Lun 16 Lug 2012 - 21:26
Very Happy Non so' se la definizione sia... quella adatta, ma oltre ad essere molto "esteticamente" gradevole suona (o non suona questo è il dilemma Laughing ) veramente molto bene!
Bravo Luca! Ok
Mauro
avatar
cometarossa
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 30.01.10
Numero di messaggi : 147
Località : roma
Impianto : M-Audio 610
Yamaha hs50
DCX2496
DEQ2496
Belkin PF30

Re: Preamplificatore passivo "PES"

il Mer 21 Nov 2012 - 21:03
@porfido ha scritto:
Questo dice la Dact:
In many cases, a passive preamplifier sounds as good or better than the best active preamplifiers. In other cases, it is our experience that a good line stage following the volume control may sound more dynamic than a passive volume control. It seems to depend on many different circumstances, which solution is the better.

Però questo dice Pass:
Routinely DIYers opt to make themselves a "passive preamp" — just an input selector and a volume control. What could be better? Hardly any noise or distortion added by these simple passive parts. No feedback, no worrying about what type of capacitors - just musical perfection. And yet there are guys out there who don't care for the result. "It sucks the life out of the music", is a commonly heard refrain (really - I'm being serious here!). Maybe they are reacting psychologically to the need to turn the volume control up compared to an active preamp.

Argomento interessante, alquanto... Smile


Grazie per le citazioni molto interessanti! Comunque se diamo retta alla regola che quello che non c'è non può suonare male (e io sono di questo avviso) il pre passivo è la via.
Poi una spiegazione razionale che non faccia ricorso solo alla psicoacustica ci potrebbe essere benissimo ovvero che gli impianti che traggono beneficio da un pre attivo sono impianti che senza quel pre sono deficitari in uno o più campi (per impianti di alto livello magari parliamo di sfumature) e che quindi quasi esigono una preamplificazione attiva.
Questa potrebbe essere una semplice spiegazione, ce ne potrebbe essere anche una squisitamente elettrico-fisica, diciamo che le variabili sono molte.
avatar
cometarossa
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 30.01.10
Numero di messaggi : 147
Località : roma
Impianto : M-Audio 610
Yamaha hs50
DCX2496
DEQ2496
Belkin PF30

Re: Preamplificatore passivo "PES"

il Mer 21 Nov 2012 - 21:05
@donluca ha scritto:Il progetto è finalmente arrivato (quasi) a termine, vi posto le foto del preamplificatore completato! Very Happy

Quello che serve ora è gommalacca a tampone se lo vuoi lucido o gommalacca a pennello con finitura a cera...
avatar
Albert^ONE
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 23.10.10
Numero di messaggi : 5364
Località : Lanciano(ch) Abruzzo

Re: Preamplificatore passivo "PES"

il Mer 21 Nov 2012 - 22:14
Semplice e bellissimo! Ok
avatar
lukyluke
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 04.10.12
Numero di messaggi : 703
Località : Pont Canavese
Occupazione/Hobby : Automotive/Elettronica, fotografia, trekking... ecc...
Provincia (Città) : Torino
Impianto : vari..

Re: Preamplificatore passivo "PES"

il Gio 22 Nov 2012 - 16:14
una bellissima realizzazione, ma non ho capito una cosa, anzi due.. Non interponendo schermi di nessun tipo non hai schermatura per i campi magnetici nè per quelli elettrici, se il circuito è a bassa impedenza è poco sensibile a quelli elettrici ma lo è molto ai loop elettromagnetici, dalle foto mi sembra che il tuo cablaggio abbia un loop possibile sul potenziometro fra entrata (calda) commuttatore potenziometro e chiusura sulla massa oppure ho visto male? Mi daresti qualche indicazione sulla teoria che stà dietro a questa disposizione?

grazie
avatar
donluca
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 07.11.11
Numero di messaggi : 3652
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Visionario informatico
Provincia (Città) : Roma
Impianto :
Spoiler:
Impianto principale:
Lettore SACD/DVDA: Yamaha S2700
Giradischi: Pro-ject Debut Carbon
Testina: Ortofon Super OM40
Pre Phono: NVA Phono 1
Pre-Amplificatore: Eden Passive Preamplifier
Finale: Advance Acoustics MAA406
Diffusori: Castle Conway 3 (moddati con dadi ciechi)

Impianto in camera:
Sorgente: iMac 27"
DAC: T.C. electronic Desktop Konnekt 6 (da moddare)
Giradischi: Rotel RP-900
Testina: Ortofon 2M Red
Pre Phono: Cambridge P540
Amplificatori: troppi (attualmente Sansui AU-217 II, rigenerato, da moddare)
Diffusori: Quad L-ite (da cambiare)
Amplificatore cuffie: Perreaux SXH2
Cuffie: HiFiMan HE-400, AKG K601, Creative Aurvana Live!, Xears XE200Pro, AKG Q460

http://16bitaudiophileproject.org

Re: Preamplificatore passivo "PES"

il Gio 22 Nov 2012 - 18:36
Se nessuno ti risponde lo faccio io domani che ora sto cotto Razz
avatar
Fabio
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 02.11.08
Numero di messaggi : 2516
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatico aziendale / ozio
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : in firma

Re: Preamplificatore passivo "PES"

il Gio 22 Nov 2012 - 19:04
@cometarossa ha scritto:
Grazie per le citazioni molto interessanti! Comunque se diamo retta alla regola che quello che non c'è non può suonare male (e io sono di questo avviso) il pre passivo è la via.
Poi una spiegazione razionale che non faccia ricorso solo alla psicoacustica ci potrebbe essere benissimo ovvero che gli impianti che traggono beneficio da un pre attivo sono impianti che senza quel pre sono deficitari in uno o più campi (per impianti di alto livello magari parliamo di sfumature) e che quindi quasi esigono una preamplificazione attiva.
Questa potrebbe essere una semplice spiegazione, ce ne potrebbe essere anche una squisitamente elettrico-fisica, diciamo che le variabili sono molte.

Una spoiegazione non psicoacustica ho cercato di dartela in questo tread, ma mi sembra che non l'hai letta.
A quella posso aggiungere che è l'alimentazione separata e la bassa impedenza del collegamento, sono altre variabili da valutare nei pro e contro.
Non è questione tanto di qualita del finale ma di come questo, per come è stato progettato lo stadio di ingresso, si aspetta di essere pilotato.
Resta sottointeso che se il pre non è di ottima qualità introduce più contro che pro.
avatar
cometarossa
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 30.01.10
Numero di messaggi : 147
Località : roma
Impianto : M-Audio 610
Yamaha hs50
DCX2496
DEQ2496
Belkin PF30

Re: Preamplificatore passivo "PES"

il Gio 22 Nov 2012 - 19:55
@Fabio ha scritto:
Una spoiegazione non psicoacustica ho cercato di dartela in questo tread, ma mi sembra che non l'hai letta.

E vabbè dai capita che uno perde un post...


A quella posso aggiungere che è l'alimentazione separata e la bassa impedenza del collegamento, sono altre variabili da valutare nei pro e contro.
Non è questione tanto di qualita del finale ma di come questo, per come è stato progettato lo stadio di ingresso, si aspetta di essere pilotato.
Resta sottointeso che se il pre non è di ottima qualità introduce più contro che pro.

Le variabili sono così tante che rendono il "gioco" dell'alta fedeltà così interessante, quasi sempre...
avatar
Telstar
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 26.02.09
Numero di messaggi : 1691
Località : Milano
Provincia (Città) : Incerto
Impianto : Living:
Fanless PC > Infrasonic Quartet > MSB MVC > Firstwatt F3 + Classé CAP-100
Open baffle 2 vie attive con Beyma e Hemp | Software XO | cavi vari Siltech, DNM, autocostruiti |
Studio:
W7 PC > emu 1212m (Amanero USB work in progress) > audio-gd DAC19DSP > CK2III con finali Rohm > AT W1000X |

Re: Preamplificatore passivo "PES"

il Gio 22 Nov 2012 - 21:16
@donluca ha scritto:Attenzione attenzione!!!

Ci stiamo per avventurare nelle fiammeggianti lande del MyFi vs HiFi, quindi leggete tra le righe e cum grano salis Wink

Allora, 'sta cosa che converte addirittura a 64 bit per applicare il volume e poi riportare a bittaggio di output a me suona veramente malissimo.

Non solo il segnale viene alterato, ma poi viene anche applicato il dithering (con conseguente perdita di informazioni e creazioni ex novo di altre per sopperire) per fare il downsampling
Solo una precisazione: convertire il bitrate se fatto con un algoritmo 0-stuffing non altera il segnale e non riduce il bitrate a meno di non scendere al di sotto di una certa attenuazione (es -30db su un file a 16bit convertito a 24bit). Il problema lo pongono il dithering o eventuali resampling che non sono affatto trasparenti.

Non uso j river e non so come opera esattamente. Foobar NON è lossless.
avatar
donluca
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 07.11.11
Numero di messaggi : 3652
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Visionario informatico
Provincia (Città) : Roma
Impianto :
Spoiler:
Impianto principale:
Lettore SACD/DVDA: Yamaha S2700
Giradischi: Pro-ject Debut Carbon
Testina: Ortofon Super OM40
Pre Phono: NVA Phono 1
Pre-Amplificatore: Eden Passive Preamplifier
Finale: Advance Acoustics MAA406
Diffusori: Castle Conway 3 (moddati con dadi ciechi)

Impianto in camera:
Sorgente: iMac 27"
DAC: T.C. electronic Desktop Konnekt 6 (da moddare)
Giradischi: Rotel RP-900
Testina: Ortofon 2M Red
Pre Phono: Cambridge P540
Amplificatori: troppi (attualmente Sansui AU-217 II, rigenerato, da moddare)
Diffusori: Quad L-ite (da cambiare)
Amplificatore cuffie: Perreaux SXH2
Cuffie: HiFiMan HE-400, AKG K601, Creative Aurvana Live!, Xears XE200Pro, AKG Q460

http://16bitaudiophileproject.org

Re: Preamplificatore passivo "PES"

il Ven 23 Nov 2012 - 22:43
@lukyluke ha scritto:una bellissima realizzazione, ma non ho capito una cosa, anzi due.. Non interponendo schermi di nessun tipo non hai schermatura per i campi magnetici nè per quelli elettrici, se il circuito è a bassa impedenza è poco sensibile a quelli elettrici ma lo è molto ai loop elettromagnetici, dalle foto mi sembra che il tuo cablaggio abbia un loop possibile sul potenziometro fra entrata (calda) commuttatore potenziometro e chiusura sulla massa oppure ho visto male? Mi daresti qualche indicazione sulla teoria che stà dietro a questa disposizione?

grazie

Cosa intendi per "schermi"?
Guarda che un bello strato spesso di legno "isola" abbastanza per quello che ci serve, per non parlare comunque del cavo in se che ha una sua schermatura (stesso dicasi per potenziometro e switch).

Il loop non dovrebbe crearsi a meno di cavolate fatte in fase di progettazione del finale: non avendo un buffer il loop è sempre dietro l'angolo ma in generale non dovresti avere problemi.

Per le indicazioni circa le teorie riguardanti i pre passivi basta che leggi il thread, ce ne sono a pacchi Razz
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum