T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
46% / 32
No, era meglio quello vecchio
54% / 38
Ultimi argomenti
HelP! DAC!Oggi alle 9:50johnny99
POPU VENUS Oggi alle 7:23gigetto
ALIENTEK D8Ieri alle 21:17nerone
DAC fatto in casaLun 27 Mar 2017 - 23:17Calbas
preamplificatoreLun 27 Mar 2017 - 22:38Sandrogall
Consiglio cuffia chiusaLun 27 Mar 2017 - 22:08carlo.bat
I postatori più attivi della settimana
18 Messaggi - 23%
13 Messaggi - 16%
12 Messaggi - 15%
8 Messaggi - 10%
6 Messaggi - 8%
5 Messaggi - 6%
5 Messaggi - 6%
5 Messaggi - 6%
4 Messaggi - 5%
4 Messaggi - 5%
I postatori più attivi del mese
291 Messaggi - 22%
261 Messaggi - 20%
145 Messaggi - 11%
142 Messaggi - 11%
114 Messaggi - 9%
88 Messaggi - 7%
82 Messaggi - 6%
70 Messaggi - 5%
68 Messaggi - 5%
66 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15438)
15438 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8857)
8857 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 73 utenti in linea :: 13 Registrati, 1 Nascosto e 59 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

bru.b, Calbas, chiccoevani, enrico massa, iperv, Lele67, macgiver, meraviglia, natale55, nerone, Snap, TODD 80, valterneri

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8857
Località : Querceto
Provincia (Città) : .
Impianto : lol-fi

Re: Un giradischi Rega e il vetro stratificato: storia di un upgrade significativo.

il Ven 18 Set 2015 - 20:39
..non posso più modificare il messaggio, l'olio è W40 (da auto per intenderci...) e non il WD40, quella roba che si usa per disincrostare...
albans81
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 28.02.11
Numero di messaggi : 147
Località : Ancona
Impianto : Rega p3-24,aleph ono pre phono, Cambridge Audio DacMagic, Jbl ATX 400

Re: Un giradischi Rega e il vetro stratificato: storia di un upgrade significativo.

il Ven 18 Set 2015 - 22:53
bè se mi fai la cortesia di inviarmene un paio te ne sarei grato, naturalmente dimmi la spesa, mandami un mp poi io ti ricarico o bonifico o firmo cambiali o patto con il diavolo dell'upgrade  Twisted Evil e ti dò l'indirizzo
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8857
Località : Querceto
Provincia (Città) : .
Impianto : lol-fi

Re: Un giradischi Rega e il vetro stratificato: storia di un upgrade significativo.

il Ven 18 Set 2015 - 23:24
hai un MP con vari dettagli... Laughing

Ti faccio comunque un riassunto di quelli che sono stati, per le mie orecchie etc etc, gli upgrades più percepibili:

1) Piatto in vetro stratificato.
2)
3)
4)Terminale in alluminio e peso nuovo (autocostruiti).
5)
6)Mat vari (autocostruiti, PVC, gomma siliconica, etc).
7)Cinghione esterno smorzante.

Dal sottopiatto appesantito non mi aspetto granchè, ma devo dire che non l'ho provato seriamente, ora ho un'altra testina su un altro braccio montato sul rega, quindi dovrei rifare tutto con le stesse condizioni, e non ne ho voglia al momento.

In sintesi ti consiglio fortemente di cercare di procurarti un sottopiatto dal Valter, provarlo (il sottopiatto, non il Valter) e poi, se nel tuo impianto e alle tue orecchie ti parrà valerne la pena, chiedere ad Adriano se te ne fa uno.
albans81
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 28.02.11
Numero di messaggi : 147
Località : Ancona
Impianto : Rega p3-24,aleph ono pre phono, Cambridge Audio DacMagic, Jbl ATX 400

Re: Un giradischi Rega e il vetro stratificato: storia di un upgrade significativo.

il Sab 10 Ott 2015 - 20:34
Rieccomi qua, purtroppo non ancora per la prova del piatto (Valter mi ha detto che prima di spedirlo ha avuto lo scrupolo di riprovarli tutti per potermi inviare il migliore) che dovrebbe essere in dirittura di arrivo, ma per chiedervi un consiglio. Oggi ho montato una denon dl-103 sgusciata e con mio stupore si accoppia (So in love So in love ) molto bene con il braccio 301. Il problema però è sul contrappeso. Ho quello da 100 gr. originale e per poter bilanciare il braccio l'ho dovuto portare al termine della corsa. So che questa cosa non è molto consigliata quindi volevo cambiare il contrappeso con qualcosa di più pesante e magari con il baricentro più basso. Purtroppo non conosco nessuno che possa realizzarmelo e quindi sto guardando un po sulla baia, e tra i papabili ( cioè quelli meno costosi ) avevo adocchiato questo http://www.ebay.it/itm/ISOKINETIK-ISOWIEGHT-144G-COUNTERWEIGHT-UPGRADE-FOR-REGA-TONEARMS-INC-RB-300-303-/171397979270?hash=item27e81d9c86 però ce ne sono di varie:beg: Please Please pesature. La testina pesa 9.5 grammi circa. Help me please....
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3639
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Re: Un giradischi Rega e il vetro stratificato: storia di un upgrade significativo.

il Dom 11 Ott 2015 - 4:17
@albans81 ha scritto:... Valter mi ha detto che prima di spedirlo
ha avuto lo scrupolo di riprovarli tutti per potermi inviare il migliore
Ne ho due soli, uno è riuscito bene, l'altro è leggermente decentrato,
ho scritto al costruttore che non abita in Italia ma è fuggito
in una certa Isola Paradiso Fiscale lamentandone il difetto
e mi hanno risposto che non sempre la mattina quando costruiscono i vetri tondi
hanno smaltito la sbornia di vino Cannonau, Monica e Nuragus della sera prima
e la testa gli gira così tanto
che mettono giù la puntina anche a disco fermo e ballano uguale
e più son decentrati più gli sembrano giusti.

Gli ho chiesto se i piatti sono ancora in garanzia e loro
mi hanno risposto "a noi ci risulta che quei due piatti ce li hai rubati!"
Con certe persone non si riesce a parlare in modo civile!
Dio il Tirreno nel mezzo non ce lo ha messo certo per caso!

Per misurarli avevo due problemi:
1) non avevo un wowfluttormometro!
2) non avevo un Rega

i due piatti li usavo/provavo su di un Pioneer PL707
con un centratore che mi ha costruito il mio amico Mauro al tornio di precisione
(fa i pezzi per la Ducati GP)
e il futtormometro me lo ha prestato Marco che faceva l'assistenza per la Sony
quando i giradischi erano cose moderne,
un giradischi Rega me lo ha prestato un mio amico DJ che ha 5 Technics SL1200:
"questo lo uso la sera prima di dormire per ascoltare le fiabe!"


Resoconto:
rumore (ovvero vibrazioni): il vetro è migliore sia del metallo che della plastica,
ma la "plastica" del Thorens TD2030 sbaraglia il vetro di Adriano! (che vergogna!)
un tappetino di qualità elevata uniforma le cose

WOW: ho ottenuto risultati variabili che non so commentare,
tra variazioni veloci e lente il vetro, solo se è ben posizionato,
porta sia un miglioramento che un peggioramento,
e non sempre questo è prevedibile, ovvero, la replica della misura, alternando
vetro e plastica, non porta agli stessi risultati di prima.
La fluttuazione via via variabile dell'indicatore non è ben interpretabile.

Conclusione:
conclusione? io non concludo mai nulla! Non offendiamo!
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8857
Località : Querceto
Provincia (Città) : .
Impianto : lol-fi

Re: Un giradischi Rega e il vetro stratificato: storia di un upgrade significativo.

il Dom 11 Ott 2015 - 5:18
... curiosità, mi pare strano che direttamente il piatto possa influire sul wow.

non riesco a figurarmi, meccanicamente, come possa accadere, posto che il vincolo di rotazione è il perno, che il gira sia in piano, anche un piatto non perfettamente centrato non dovrebbe comportare variazioni, visto che nel rega anche l'originale ha una centratura non micrometrica sul sottopiatto
non per la decentratura almeno, viste le tolleranze dei perni e considerato che il peso grava sulla sfera(parecchio più bassa rispetto al piatto) mi vengono in mente due considerazioni:

1) il peso dei due piatti è diverso, il carico diverso comporta assestamenti diversi su una sfera (o una sede) meno che perfette.

2) il peso diverso dei piatti ha una diversa inerzia nei confronti della cinghia e del motore, e questi mostra risentimento.

3)


albans81
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 28.02.11
Numero di messaggi : 147
Località : Ancona
Impianto : Rega p3-24,aleph ono pre phono, Cambridge Audio DacMagic, Jbl ATX 400

Re: Un giradischi Rega e il vetro stratificato: storia di un upgrade significativo.

il Lun 12 Ott 2015 - 11:09
Nessuno sa su che peso devo orientarmi?? Thx
Albers
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 25.10.10
Numero di messaggi : 2784
Località : ----
Impianto : ----

Re: Un giradischi Rega e il vetro stratificato: storia di un upgrade significativo.

il Lun 12 Ott 2015 - 11:48
@albans81 ha scritto:Nessuno sa su che peso devo orientarmi?? Thx

Se il contrappeso riesce a bilanciare il braccio, restando nel suo range di manovra previsto da progetto, perché mai dovresti preoccuparti? perché lo si dice "in giro"?

In giro sta scritto pure che, come nel tuo caso da ciò che scrivi, la Denon andrebbe "meglio" senza guscio e , magari, con l'aggiunta di una "sana" piastra per l'ancoraggio, sic!; si, certo, ammettiamo pure che i progettisti Denon siano pure degli imbecilli, mentre che ci siamo!

D'altronde essi, quelli della Denon, sono in buona compagnia fra i mille e mille costruttori nei mille e mille settori dell'elettronica, della meccanica, etc; se no il diy "miracolistico" assistito dai generosi, "formidabili e impenitenti", guretti da forum, a cosa servirebbe?!

Se il braccio ti sta orizzontale in sede di verifica, dagli il peso e sentiti i dischi Laughing
albans81
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 28.02.11
Numero di messaggi : 147
Località : Ancona
Impianto : Rega p3-24,aleph ono pre phono, Cambridge Audio DacMagic, Jbl ATX 400

Re: Un giradischi Rega e il vetro stratificato: storia di un upgrade significativo.

il Lun 12 Ott 2015 - 15:50
Ciao Albers,
grazie per la risposta. Ho montato una 103 sgusciata solo perchè mi è capitata di trovarla ad un buon prezzo con poche ore di funzionamento, altrimenti anch'io sono un po scettico su queste miracolose trasformazioni facendo così poco, se non sento non credo, diciamo così. Per il contrappeso a funzionare funziona ma è davvero davvero al limite, tant'è che non posso chiudere il plexiglas mentre è in funziona perché tocca il contrappeso ed alza il braccio. So che sarebbe meglio togliere il coperchio mentre si ascolta ma alcune volte ho la necessità di tenerlo abbassato ( ospiti in giro...). Ecco quindi la ricerca di un contrappeso di maggior peso Laughing . Per la decentratura mi ricordavo un vecchio articolo di tnt ( questo http://www.tnt-audio.com/sorgenti/in_balance.html ) dove spiegavano come influiva sul VTF, ma rileggendolo forse è meglio tenerlo centrato, a trovarlo.
Albers
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 25.10.10
Numero di messaggi : 2784
Località : ----
Impianto : ----

Re: Un giradischi Rega e il vetro stratificato: storia di un upgrade significativo.

il Lun 12 Ott 2015 - 16:54
@albans81 ha scritto:Ciao Albers,
grazie per la risposta. Ho montato una 103 sgusciata solo perchè mi è capitata di trovarla ad un buon prezzo con poche ore di funzionamento, altrimenti anch'io sono un po scettico su queste miracolose trasformazioni facendo così poco, se non sento non credo, diciamo così. Per il contrappeso a funzionare funziona ma è davvero davvero al limite, tant'è che non posso chiudere il plexiglas mentre è in funziona perché tocca il contrappeso ed alza il braccio. So che sarebbe meglio togliere il coperchio mentre si ascolta ma alcune volte ho la necessità di tenerlo abbassato ( ospiti in giro...). Ecco quindi la ricerca di un contrappeso di maggior peso Laughing . Per la decentratura mi ricordavo un vecchio articolo di tnt ( questo http://www.tnt-audio.com/sorgenti/in_balance.html ) dove spiegavano come influiva sul VTF, ma rileggendolo forse è meglio tenerlo centrato, a trovarlo.

Non vedo motivi perché si debba far suonare un giradischi tenendo il suo coperchio aperto, o addirittura senza.
Non ritengo vi siano controindicazioni, sia a tenerlo aperto che chiuso; ammenoché i suoi appoggi, sul piano del giradischi, siano precari e gli effetti meccanici prodotti vengano rilevati dalla testina, cosa rara e comunque trascurabile se è l’originale del giradischi o è ben riprodotto, o ben costruito ex novo.

Nel caso tuo, se dici che il contrappeso sbatte sul coperchio, e se quest’ultimo e il braccio sono quelli originali, è certo che trattasi di anomalia, e che quindi non va bene; è il sintomo che il contrappeso sta lavorando al di fuori del tratto stabilito dal progettista del giradischi.

Non so se esistono contrappesi o pesetti aggiuntivi, realizzati all’uopo dalla Rega, cercane in rete! se esistono ne troverai.

Io elaborerei una soluzione artigianale: non so, per es. delle rondelle attaccate col biadesivo al contrappeso, da rimuovere alla bisogna. O qualche altra diavoleria; ma dovrei aver la "gatta da pelare" - e dovrebbe esser mia - sul tavolo per elaborarne una… e poi non ho mai posseduto quel braccio in alcuno dei miei giradischi.

Quindi, datti da fare

ciao
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8857
Località : Querceto
Provincia (Città) : .
Impianto : lol-fi

Re: Un giradischi Rega e il vetro stratificato: storia di un upgrade significativo.

il Lun 12 Ott 2015 - 17:36
quoto albers, soprattutto sull'ascoltarli, i dischi.

Anche per il peso, a mio parere sono un pò esagerati i prezzi, ma è una valutazione personale.
Io ne uso ricavato tagliando una fetta da un tondino di ottone, calcolandone prima il peso con volume per peso specifico Smile

Anche una aggiunta al peso originale può andare per prove, rondelle, un dado grosso, basta che siano fissati bene.
albans81
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 28.02.11
Numero di messaggi : 147
Località : Ancona
Impianto : Rega p3-24,aleph ono pre phono, Cambridge Audio DacMagic, Jbl ATX 400

Re: Un giradischi Rega e il vetro stratificato: storia di un upgrade significativo.

il Mer 14 Ott 2015 - 12:33
Come siete Rudi!!! Punishment Punishment

Cmq grazie a voi mi son dato una mossa!! ho trovato a lavoro un pezzo di alluminio ed ho realizzato un peso aggiuntivo per il braccio. in totale sono 27 Gr. pochini ma in aggiunta fa il suo lavoro, ecco le foto: " />

montato:



che dite? altre totò?? Punishment Punishment
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8857
Località : Querceto
Provincia (Città) : .
Impianto : lol-fi

Re: Un giradischi Rega e il vetro stratificato: storia di un upgrade significativo.

il Mer 14 Ott 2015 - 13:24
Ma no, va benissimo Very Happy

Fai sempre in tempo a prendere un contrappeso di quelli fighi, intanto ti fai un'idea se ne vale la pena o no.

E... occhio, hai pubblicato le foto, magari tra un anno in rete trovi uno che fa i contrappesi uguali e li vende a peso d'oro "famous italian design..." "bring the bass back to Rega, lowering the fulcrum", " a lot of more crisp details" e via cianciando Laughing
albans81
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 28.02.11
Numero di messaggi : 147
Località : Ancona
Impianto : Rega p3-24,aleph ono pre phono, Cambridge Audio DacMagic, Jbl ATX 400

Re: Un giradischi Rega e il vetro stratificato: storia di un upgrade significativo.

il Mer 14 Ott 2015 - 13:42
@fritznet ha scritto:
E... occhio, hai pubblicato le foto, magari tra un anno in rete trovi uno che fa i contrappesi uguali e li vende a peso d'oro "famous italian design..."  "bring the bass back to Rega, lowering the fulcrum", " a lot of more crisp details" e via cianciando Laughing

Mmm Mmm Mmm Mmm Mmm Mmm Mmm Mmm Mmm Mmm Mmm Mmm

Potrei essere io......

Hehe Hehe Hehe Hehe Hehe Hehe
Albers
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 25.10.10
Numero di messaggi : 2784
Località : ----
Impianto : ----

Re: Un giradischi Rega e il vetro stratificato: storia di un upgrade significativo.

il Mer 14 Ott 2015 - 15:23
Prescindendo dal fatto che che quel pezzo mi sembra montato storto rispetto all'asse del braccio, oppure la sua superficie, adiacente a quella del contrappeso, non è perfettamente piana, oppure è un effetto ottico non saprei; ma: non credi che una rondella di acciaio ci starebbe meglio? Dico esteticamente, magari trovandola dello stesso colore o simile a quello del contrappeso.

Avrebbe oltretutto una massa più baricentrica, diciamo "raccolta", rispetto all'asse del sistema delle masse, cosa sempre positiva nel caso di sistemi fisici con masse in movimento; avresti un peso simile a quello del pezzo di alluminio che hai approntato in un oggetto più piccolo e regolare.

Con una rondellina, mettiamo da 40x12x3 saresti sui 30 grammi; la cerchi dello stesso diametro del contrappeso, di spessore tale da ricreare il peso che vuoi, attaccata con striscioline radiali di biadesivo non noteresti quasi la sua presenza. Avresti una gestione del peso più semplice e facile, perché ruoteresti solo il contrappeso.

Oppure lasci tutto così, che per l'uso sbarazzino va più che bene... dipende dal tuo umore, dalla tua volontà etc.

abbracci
albans81
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 28.02.11
Numero di messaggi : 147
Località : Ancona
Impianto : Rega p3-24,aleph ono pre phono, Cambridge Audio DacMagic, Jbl ATX 400

Re: Un giradischi Rega e il vetro stratificato: storia di un upgrade significativo.

il Mer 14 Ott 2015 - 15:37
Hai ragione Albe ma quel pezzo me lo sono ritrovato sotto mano e ho fatto al volo, per ora funziona, adesso cerco in giro un pezzo d'ottone un po più graziato o vado in qualche torniera ( o come si chiama) a chiedere quanto mi costa farmelo fare.
Albers
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 25.10.10
Numero di messaggi : 2784
Località : ----
Impianto : ----

Re: Un giradischi Rega e il vetro stratificato: storia di un upgrade significativo.

il Mer 14 Ott 2015 - 15:45
@albans81 ha scritto:Hai ragione Albe ma quel pezzo me lo sono ritrovato sotto mano e ho fatto al volo, per ora funziona, adesso cerco in giro un pezzo d'ottone un po più graziato o vado in qualche torniera ( o come si chiama) a chiedere quanto mi costa farmelo fare.

...rs;
oppure: amedeo
Laughing
albans81
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 28.02.11
Numero di messaggi : 147
Località : Ancona
Impianto : Rega p3-24,aleph ono pre phono, Cambridge Audio DacMagic, Jbl ATX 400

Re: Un giradischi Rega e il vetro stratificato: storia di un upgrade significativo.

il Gio 10 Dic 2015 - 14:30
Salve a tutti,
dopo un 2 settimane buone di ascolto, credo di poter fare una piccola recensione del piatto fornitomi da Valter . Appena arrivato la sordità del piatto è stata palese. Ho fatto un piccolo video che potete trovare al link seguente, che vale mille parole.

Video

Non descrivo il piatto visto che Valter lo ha fatto molto bene prima di me.

Prima di passare alle differenze audio una breve descrizione del mio impianto, purtroppo nulla di fantascentifico: Piatto rega p3-24, pre-phono autocostruito, amp topping tp 22 e casse jbl atx40. il giradischi è posizionato su un tavolino di circa 60 cm di altezza al centro delle due casse e credo che proprio in questa disposizione il piatto faccia molta differenza.

In queste settimane ho varie volte scambiato i piatti ed effettuato ascolti anche alla cieca con vari amici. In tutte queste prove è stato sempre facile individuare quale piatto fosse montato. In pratica con il piatto in test il tutto diventa molto più definito, meglio posizionato nello spazio. Il basso perde code e sopratutto in brani molto concitati si riesce a seguire molto meglio il brano. Di contro, forse, in alcuni pezzi asciuga un pò troppo, anche se con il passare dei giorni quando poi sono tornato indietro al piatto originale, l'orecchio, alla fine dei conti, continuava a prediligere il piatto di Adriano.
Due esempi pratici per meglio capire il tutto:
Album Capolinea del Banco, è un live e chi lo conosce sa quanto sia pieno. Chi invece non lo conosce meglio che lo ascolta, si sta perdendo tanto! Cmq con questo album i miglioramenti sono palesi, il tutto si dipana e si riesce a seguire meglio tutte le varie armonie che si intrecciano, ed anche il senso del ritmo ne giova parecchio, avendo il basso una maggiore definizione senza code, più controllato insomma.
Album La voce del Padrone di Battiato, tutt'altra concezione, molti meno strumenti. Sopratutto nel pezzo Gli Uccelli con il piatto di Adriano a primo impatto mi è sembrato fin troppo asciutto, eliminando l'impasto dei vari strumenti, sopratutto archi e piano. Con il passare dei giorni però effettuando i vari cambi di piatto mi sono accorto che ho iniziato a preferire sempre di più il piatto di Adriano anche in pezzi di questo tipo.

Ripeto, tutte queste differenze credo di averle ben sentite perchè il giradischi è posizionato tra le due casse che non saranno a due metri di distanza tra loro (purtroppo di più non posso) e quindi penso venga ben investito da tutte le varie freq basse. In questo caso quindi la praticamente nulla risonanza del piatto evita il propagarsi dei disturbi dalla base alla puntina.

Spero di essere stato abbastanza chiaro ( ne ho forti dubbi...) nel caso domandate pure.
Grazie per l'attenzione.
adriano gaddari
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 27.08.11
Numero di messaggi : 1245
Località : nuoro
Occupazione/Hobby : artigiano del vetro
Provincia (Città) : trasparente
Impianto : ANALOGICO -lenco l 78 se con plinto in vetro stratificato (avatar )-stanton 681 EE-goldring 2100
phono -- Graham Slee Amp 2 se
DIGITALE -- marantz cd 75II -macbook con audirvana - m2tech
hiface two - beresford bushmaster mk II alimentato zetagi
PRE--music first audio classic -- Itube di Ifi Audio FINALI--mono hypex ucd 180 hxl
DIFFUSORI--Dipole glass by Gaddari , prog R39 Audiojam2 modificato
ALIMENTAZIONE-furutek ( linea dedicata + ciabatta autocostruita )-- SEGNALE- saec - monster cable - Van Den Hul- Ramm Elite- Rj 142 POTENZA- tellurium blue
CUFFIE-- akg q 701

Re: Un giradischi Rega e il vetro stratificato: storia di un upgrade significativo.

il Gio 10 Dic 2015 - 15:56
bene Very Happy posso sapere quale Ti ha mandato Valter , quello da 10,4 o quello da 11,5 di spessore ?
albans81
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 28.02.11
Numero di messaggi : 147
Località : Ancona
Impianto : Rega p3-24,aleph ono pre phono, Cambridge Audio DacMagic, Jbl ATX 400

Re: Un giradischi Rega e il vetro stratificato: storia di un upgrade significativo.

il Gio 10 Dic 2015 - 16:05
11,5, infatti sarei molto curioso di provare uno da 13 come l'originale........
adriano gaddari
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 27.08.11
Numero di messaggi : 1245
Località : nuoro
Occupazione/Hobby : artigiano del vetro
Provincia (Città) : trasparente
Impianto : ANALOGICO -lenco l 78 se con plinto in vetro stratificato (avatar )-stanton 681 EE-goldring 2100
phono -- Graham Slee Amp 2 se
DIGITALE -- marantz cd 75II -macbook con audirvana - m2tech
hiface two - beresford bushmaster mk II alimentato zetagi
PRE--music first audio classic -- Itube di Ifi Audio FINALI--mono hypex ucd 180 hxl
DIFFUSORI--Dipole glass by Gaddari , prog R39 Audiojam2 modificato
ALIMENTAZIONE-furutek ( linea dedicata + ciabatta autocostruita )-- SEGNALE- saec - monster cable - Van Den Hul- Ramm Elite- Rj 142 POTENZA- tellurium blue
CUFFIE-- akg q 701

Re: Un giradischi Rega e il vetro stratificato: storia di un upgrade significativo.

il Gio 10 Dic 2015 - 16:13
Da 13 mm?
Posso sapere come è composto
albans81
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 28.02.11
Numero di messaggi : 147
Località : Ancona
Impianto : Rega p3-24,aleph ono pre phono, Cambridge Audio DacMagic, Jbl ATX 400

Re: Un giradischi Rega e il vetro stratificato: storia di un upgrade significativo.

il Gio 10 Dic 2015 - 16:17
il piatto di vetro originale del mio rega è alto 13 mm mi sembra... lo misuro di nuovo se vuoi ma ne sono abbastanza sicuro. è quello che vedi nel video.. un solo pezzo di vetro
adriano gaddari
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 27.08.11
Numero di messaggi : 1245
Località : nuoro
Occupazione/Hobby : artigiano del vetro
Provincia (Città) : trasparente
Impianto : ANALOGICO -lenco l 78 se con plinto in vetro stratificato (avatar )-stanton 681 EE-goldring 2100
phono -- Graham Slee Amp 2 se
DIGITALE -- marantz cd 75II -macbook con audirvana - m2tech
hiface two - beresford bushmaster mk II alimentato zetagi
PRE--music first audio classic -- Itube di Ifi Audio FINALI--mono hypex ucd 180 hxl
DIFFUSORI--Dipole glass by Gaddari , prog R39 Audiojam2 modificato
ALIMENTAZIONE-furutek ( linea dedicata + ciabatta autocostruita )-- SEGNALE- saec - monster cable - Van Den Hul- Ramm Elite- Rj 142 POTENZA- tellurium blue
CUFFIE-- akg q 701

Re: Un giradischi Rega e il vetro stratificato: storia di un upgrade significativo.

il Gio 10 Dic 2015 - 16:19
Se monolitico sarà 12 mm
albans81
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 28.02.11
Numero di messaggi : 147
Località : Ancona
Impianto : Rega p3-24,aleph ono pre phono, Cambridge Audio DacMagic, Jbl ATX 400

Re: Un giradischi Rega e il vetro stratificato: storia di un upgrade significativo.

il Gio 10 Dic 2015 - 16:29
http://i68.servimg.com/u/f68/16/25/37/58/20151110.jpg

" />



queste le foto della comparazione, non sono proprio a fuoco, ti ripeto potrei sbagliarmi, mi sembra 13 ma poi appena riesco misuro con il calibro di nuovo.
adriano gaddari
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 27.08.11
Numero di messaggi : 1245
Località : nuoro
Occupazione/Hobby : artigiano del vetro
Provincia (Città) : trasparente
Impianto : ANALOGICO -lenco l 78 se con plinto in vetro stratificato (avatar )-stanton 681 EE-goldring 2100
phono -- Graham Slee Amp 2 se
DIGITALE -- marantz cd 75II -macbook con audirvana - m2tech
hiface two - beresford bushmaster mk II alimentato zetagi
PRE--music first audio classic -- Itube di Ifi Audio FINALI--mono hypex ucd 180 hxl
DIFFUSORI--Dipole glass by Gaddari , prog R39 Audiojam2 modificato
ALIMENTAZIONE-furutek ( linea dedicata + ciabatta autocostruita )-- SEGNALE- saec - monster cable - Van Den Hul- Ramm Elite- Rj 142 POTENZA- tellurium blue
CUFFIE-- akg q 701

Re: Un giradischi Rega e il vetro stratificato: storia di un upgrade significativo.

il Gio 10 Dic 2015 - 17:05
va bene , grazie
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum