T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
46% / 31
No, era meglio quello vecchio
54% / 37
Ultimi argomenti
POPU VENUS Oggi alle 23:37kalium
ALIENTEK D8Oggi alle 21:17nerone
HelP! DAC!Ieri alle 23:46johnny99
I postatori più attivi della settimana
12 Messaggi - 20%
12 Messaggi - 20%
8 Messaggi - 14%
5 Messaggi - 8%
4 Messaggi - 7%
4 Messaggi - 7%
4 Messaggi - 7%
4 Messaggi - 7%
3 Messaggi - 5%
3 Messaggi - 5%
I postatori più attivi del mese
288 Messaggi - 22%
252 Messaggi - 19%
143 Messaggi - 11%
142 Messaggi - 11%
113 Messaggi - 9%
87 Messaggi - 7%
82 Messaggi - 6%
70 Messaggi - 5%
68 Messaggi - 5%
66 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15438)
15438 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8857)
8857 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 76 utenti in linea :: 8 Registrati, 0 Nascosti e 68 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Adriano Vin, biiotechano, Calbas, cestma, dinamanu, franzfranz, kalium, p.cristallini

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
Lordoftheflies
Interessato
Interessato
Data d'iscrizione : 21.08.11
Numero di messaggi : 44
Località : Roma
Impianto : NAD C 545 BEE --> Pre Aeron AP-120 (valvole mullard)--> Trends 10.2 conf finale --> Monitor Audio RS5

transizione liquido-solido

il Lun 22 Ago 2011 - 21:10
Salve a tutti!
Sono un neo iscritto al forum e cercavo consigli per l'acquisto di un lettore CD da inserire nella mia catena.
Il mio impianto è attualmente così costituito:

SonyVaio+Foobar2000+ASIO-->DAC KingRex UD-01--> Trends 10.2 --> Monitor Audio bronze BX2.

Il laptop che attualmente costituisce parte della sorgente della mia catena è lo stesso che uso per lavorare, e sinceramente mi sono stufato di doverlo continuamente collegare, scollegare e non poter usare il PC durante le sessioni di ascolto.

Per questo motivo (ma anche a causa dell'esser affetto da upgradite ai primi stadi) ho deciso di prendere un buon lettore entry level.
Spulciando le recensioni di whathifi, mi è venuta la pulce nell'orecchio per l'acquisto di un Marantz CD 6003.
Questi fra l'altro ha una presa USB che mi farebbe molto comodo, ma che sarei disposto a sacrificare in nome di un prodotto con una qualità sonora decente.

Il budget massimo a mia disposizione è di 600 euri o poco più.

Qualcuno l'ha ascoltato, magari confrontandolo con altri prodotti?
Vi ringrazio e mi rimetto alla vostra esperienza.
avatar
flovato
UTENTE BANNATO
Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Re: transizione liquido-solido

il Lun 22 Ago 2011 - 21:22
Posso capire chi ha già una collezzione di CD e in quel caso un buon player ci sta tutto ma nel tuo caso passare ADESSO al supporto in plastica é pura follia.

Con quei soldi ti fai un giradischi coi fiocchi e ascolti la musica per davvero.

In ogni caso resta in liquido, prenditi una squeezebox (anche se me non piace) oppure un Apple TV, avanzi un sacco di soldi e ti garantisco che ascolti in modo piú che soddisfacente.

Comodità e consumi senza pari, se non ne fossi certo non ci abbinerei tutto il resto della catena che costa un botto.
avatar
Lordoftheflies
Interessato
Interessato
Data d'iscrizione : 21.08.11
Numero di messaggi : 44
Località : Roma
Impianto : NAD C 545 BEE --> Pre Aeron AP-120 (valvole mullard)--> Trends 10.2 conf finale --> Monitor Audio RS5

Re: transizione liquido-solido

il Lun 22 Ago 2011 - 21:53
eh caro Flovato, il, fatto è che un pò di CD in realtà ce li ho, non sono tantissimi certo, ma sono cmq una cinquantina (quelli originali almeno) e ho perso molto tempo a convertirli in formato liquido, poi un po di musica liquida l'ho accaparrata nel tempo.

Non ho nessun vinile invece, e sinceramente non mi va di iniziare ora una collezione ex novo.
Resta cmq il fatto che potrei essere interessato alla soluzione squeezbox et similia.

Posso chiederti però come mai mi sconsigli l'acquisto di un lettore? Mmm
avatar
DACCLOR65
Gran Cerimoniere
Gran Cerimoniere
Data d'iscrizione : 04.02.09
Numero di messaggi : 19630
Località : Sicilia, Italia!
Provincia (Città) : Panormus City
Impianto : GPL
Amplificatore: ONKYO A933
Diffusori: PARADIGM MONITOR 9
Sorgenti: SACD DENON DCD 1500-AE, PHILIPS CDR 600, PHILIPS DVDR 3355, TOSHIBA SD-3300
Tape: JVC TD-V662
Cuffia: SONY MDR IF-140
Liquida: PIONEER BDP-170-K + SAMSUNG M3 Portable Series


Spoiler:




http://www.progarchives.com/

Re: transizione liquido-solido

il Lun 22 Ago 2011 - 22:21
@Lordoftheflies ha scritto:eh caro Flovato, il, fatto è che un pò di CD in realtà ce li ho,

Non ascoltare quel diavolo tentatore di flovato e passa ai cd!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Very Happy
I HATE LIQUID MUSIC
Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Re: transizione liquido-solido

il Lun 22 Ago 2011 - 22:28
Flovato ha ragione ....gettare ora dei soldi per un lettore CD come il Marantz CD 6003 che non è neppure così buono non conviene!

Con la medesima cifra ti compri un ottimo dac e una interfaccia con i fiocchi (ad esempio Hiface + V-Dac) ....oppure meglio ancora risparmia e se ce la fai arriva all'M2tech Young Wink
avatar
Lordoftheflies
Interessato
Interessato
Data d'iscrizione : 21.08.11
Numero di messaggi : 44
Località : Roma
Impianto : NAD C 545 BEE --> Pre Aeron AP-120 (valvole mullard)--> Trends 10.2 conf finale --> Monitor Audio RS5

Re: transizione liquido-solido

il Lun 22 Ago 2011 - 22:52
Grazie a voi tutti per i subitanei consigli.
@ Stentor: sono andato a cercarmi su internet i dispositivi che mi hai consigliato (purtroppo non li conoscevo). Ho visto però che sono interfacce pensate per essere essere collegate con un PC e, almeno come idea iniziale, io volevo svincolarmi dall'uso del notebook come sorgente di musica e al contempo acquistare una sorgente che mi permettesse di ascoltare il supporto CD di quando in quando.
Certo, una soluzione potrebbe essere quella dell'acquisto di un notebook economico, magari un netbook, dedicato alla catena del mio impianto. A quel punto però, non so se riesco a restare all'interno del mio budget che è di circa 600 euro.
avatar
Gappone
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 08.06.08
Numero di messaggi : 608
Località : Reggio Emilia
Impianto : Sorgente = SDTrans384 - Odroid C2 con Volumio 2; Dac = La Scala; Finali = Audion Silver Night Anniversary 300B hard wired stereo;
Casse = Autocostruite con 12" Philips; Cavi di segnale = Auditorium23; alimentazione =NC Cooper; digitale = USB iFi Mercury; potenza = Auditorium23

Re: transizione liquido-solido

il Lun 22 Ago 2011 - 23:31
Beh fatti un iPod
puoi stare scollegato dal computer e usare la musica liquida
oppure la strada della squeeze... Cool
Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Re: transizione liquido-solido

il Mar 23 Ago 2011 - 0:06
@Lordoftheflies ha scritto:Grazie a voi tutti per i subitanei consigli.
@ Stentor: sono andato a cercarmi su internet i dispositivi che mi hai consigliato (purtroppo non li conoscevo). Ho visto però che sono interfacce pensate per essere essere collegate con un PC e, almeno come idea iniziale, io volevo svincolarmi dall'uso del notebook come sorgente di musica e al contempo acquistare una sorgente che mi permettesse di ascoltare il supporto CD di quando in quando.
Certo, una soluzione potrebbe essere quella dell'acquisto di un notebook economico, magari un netbook, dedicato alla catena del mio impianto. A quel punto però, non so se riesco a restare all'interno del mio budget che è di circa 600 euro.

Se posso darti un consiglio aspetta il V-DAC II che incorpora già una interfaccia asincrona HD e non necessiti di altro.

A questo aggiungi il costo di un netbook e con € 500,00 te la cavi ....ma le prestazioni saranno molto superiori a un CD entry level Wink
avatar
Lordoftheflies
Interessato
Interessato
Data d'iscrizione : 21.08.11
Numero di messaggi : 44
Località : Roma
Impianto : NAD C 545 BEE --> Pre Aeron AP-120 (valvole mullard)--> Trends 10.2 conf finale --> Monitor Audio RS5

Re: transizione liquido-solido

il Mar 23 Ago 2011 - 0:39
@Stentor ha scritto:

Se posso darti un consiglio aspetta il V-DAC II che incorpora già una interfaccia asincrona HD e non necessiti di altro.

A questo aggiungi il costo di un netbook e con € 500,00 te la cavi ....ma le prestazioni saranno molto superiori a un CD entry level Wink


La configurazione che mi hai consigliato potrebbe essere una soluzione interessante.
A questo punto mi rimane solo un dubbio: possedendo già un DAC, il kingRex UD-01, troverei comunque un miglioramento sostituendolo con il sopracitato V-DAC II?
Pensi che possano avere performance differenti tali da giustificare l'acquisto di un nuovo DAC?
Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Re: transizione liquido-solido

il Mar 23 Ago 2011 - 0:46
@Lordoftheflies ha scritto:
@Stentor ha scritto:

Se posso darti un consiglio aspetta il V-DAC II che incorpora già una interfaccia asincrona HD e non necessiti di altro.

A questo aggiungi il costo di un netbook e con € 500,00 te la cavi ....ma le prestazioni saranno molto superiori a un CD entry level Wink


La configurazione che mi hai consigliato potrebbe essere una soluzione interessante.
A questo punto mi rimane solo un dubbio: possedendo già un DAC, il kingRex UD-01, troverei comunque un miglioramento sostituendolo con il sopracitato V-DAC II?
Pensi che possano avere performance differenti tali da giustificare l'acquisto di un nuovo DAC?

Direi proprio di si ..... il Kingrex è davvero un oggettino base base con un semplice ricevitore USB che fa anche da dac e un operazionale di buffer alimentato con i 5 volt della USB.

Il V-DAC II è un'altro mondo a partire dall'ormai indispensabile ricevitore asincrono....

Se non vuoi aspettare il V-DAC II ...comprando il V-DAC (in offerta da Troniteck nuovo a € 210,00) + il V-LINK ottieni il medesimo prodotto (il V-DAC II dovrebbe essere come il primo ma con il V-Link inserito) e alla medesimo costo: con circa € 500,00 / 550,00 ci stai dentro Netbook compreso Wink
avatar
flovato
UTENTE BANNATO
Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Re: transizione liquido-solido

il Mar 23 Ago 2011 - 9:17
@Stentor ha scritto:
Se non vuoi aspettare il V-DAC II ...comprando il V-DAC (in offerta da Troniteck nuovo a € 210,00) + il V-LINK ottieni il medesimo prodotto (il V-DAC II dovrebbe essere come il primo ma con il V-Link inserito) e alla medesimo costo: con circa € 500,00 / 550,00 ci stai dentro Netbook compreso Wink

Attorno ai 500 euro cominciano ad esserci DAC molto interessanti.

- RME-ADI-2
- Havana usato tenuto come un'oracolo con valvola NOS e condensatori cambiati e piedini pro.
- http://www.nosminidac.nl/NOS_mini_DAC_English.html ( il 4 chip va benissimo )
avatar
H. Finn
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 02.07.09
Numero di messaggi : 2588
Occupazione/Hobby : Architetto / Yoga, Canottaggio, Nuoto, Bici, Musica....
Provincia (Città) : Costa Azzurra - Francia
Impianto : Positivo ;-]]

Re: transizione liquido-solido

il Mar 23 Ago 2011 - 9:27
Io appoggio il consiglio di Gappone, a patto sia l'ultimo col dac Wolfson (il 5.5 da 80gb) e ci metti Rockbox cosi' ascolti i flac (a proposito: noto che quando, io incluso, si consiglia l'ipod, il consiglio raramente viene neanche preso in considerazione......mah!)
...
oppure aspetta un paio di mesi e comprati l'"upcoming" FIIO X3, che puoi collegare direttam. a un Dac (senza una basetta come invece l'ipod)

secondo me la praticità di un lettore portatile come questi due é unica

claudio
Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Re: transizione liquido-solido

il Mar 23 Ago 2011 - 11:28
@flovato ha scritto:
@Stentor ha scritto:
Se non vuoi aspettare il V-DAC II ...comprando il V-DAC (in offerta da Troniteck nuovo a € 210,00) + il V-LINK ottieni il medesimo prodotto (il V-DAC II dovrebbe essere come il primo ma con il V-Link inserito) e alla medesimo costo: con circa € 500,00 / 550,00 ci stai dentro Netbook compreso Wink

Attorno ai 500 euro cominciano ad esserci DAC molto interessanti.

- RME-ADI-2
- Havana usato tenuto come un'oracolo con valvola NOS e condensatori cambiati e piedini pro.
- http://www.nosminidac.nl/NOS_mini_DAC_English.html ( il 4 chip va benissimo )

Nel prezzo dovrebbe esserci anche il netbook e con quelli vai fuori prezzo ....
avatar
Lordoftheflies
Interessato
Interessato
Data d'iscrizione : 21.08.11
Numero di messaggi : 44
Località : Roma
Impianto : NAD C 545 BEE --> Pre Aeron AP-120 (valvole mullard)--> Trends 10.2 conf finale --> Monitor Audio RS5

Re: transizione liquido-solido

il Mar 23 Ago 2011 - 16:40
Grazie tantissimo ragazzi per i consigli!
Allora dopo una notte di riflessione sono giunto a conclusione di seguire la strada maestra del DAC.
Però l'idea di un netbook preso ad uso esclusivo audio non mi convince appieno, sarà solo per una questione di comodità e pigrizia ma non ho più voglia di attendere il caricamento di windows, far partire il software audio e dovermi alzare ogni 2x3 per variare il volume di ascolto. Mi piacerebbe una soluzione che mi permettesse di comandare il mio dispositivo in remoto.

A questo proposito mi sento molto tentato dal consiglio di Flovato, quello cioè di orientarmi su una squeezbox o una Apple TV. Mi sono documentato in rete e ho visto che entrambi questi dispositivi sono dotati di uscite ottiche e coassiali, quindi potrebbero tranquillamente essere interfacciati con la maggioranza dei DAC.

Questo per rispondere anche a Claudio e a Gappone che consigliavano l'acquisto di un iPod. Non ho nulla in contrario, ma cerco di dare la priorità a soluzione che mi permetta di controllare in maniera agevole il mio impianto, senza dover lasciare la mia postazione di ascolto.

Voi che ne dite?
avatar
Gappone
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 08.06.08
Numero di messaggi : 608
Località : Reggio Emilia
Impianto : Sorgente = SDTrans384 - Odroid C2 con Volumio 2; Dac = La Scala; Finali = Audion Silver Night Anniversary 300B hard wired stereo;
Casse = Autocostruite con 12" Philips; Cavi di segnale = Auditorium23; alimentazione =NC Cooper; digitale = USB iFi Mercury; potenza = Auditorium23

Re: transizione liquido-solido

il Mar 23 Ago 2011 - 17:04
la scelta del iPod era minimalista, ma la via maestra per mè è la squeezebox.
La spesa è relativa, puoi aspettare per il dac, ne ha uno internamente,
quello che serve per essere indipendente dal computer è un HD di rete capace di far "girare" internamente il soft di server musicale.
Una soluzione "audiofila" prevede comunque un alimentatore degno di tale di questo nome.
avatar
flovato
UTENTE BANNATO
Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Re: transizione liquido-solido

il Mar 23 Ago 2011 - 17:19
@Gappone ha scritto: ma la via maestra per mè è la squeezebox.

Appena verrai da me... e presto verrai Laughing ti accorgerai di quanto funziona bene e quanto è comoda Apple TV, non la cambierei con squeezebox per nessuna ragione, senza considerare il costo ridicolo di ATV2 Wink
avatar
Gappone
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 08.06.08
Numero di messaggi : 608
Località : Reggio Emilia
Impianto : Sorgente = SDTrans384 - Odroid C2 con Volumio 2; Dac = La Scala; Finali = Audion Silver Night Anniversary 300B hard wired stereo;
Casse = Autocostruite con 12" Philips; Cavi di segnale = Auditorium23; alimentazione =NC Cooper; digitale = USB iFi Mercury; potenza = Auditorium23

Re: transizione liquido-solido

il Mar 23 Ago 2011 - 17:50
@flovato ha scritto:
@Gappone ha scritto: ma la via maestra per mè è la squeezebox.

Appena verrai da me... e presto verrai Laughing ti accorgerai di quanto funziona bene e quanto è comoda Apple TV, non la cambierei con squeezebox per nessuna ragione, senza considerare il costo ridicolo di ATV2 Wink

ce lo! ce lo! celo Cool
ed è eccezionale la comodità e sicuramente anche per il costo.
Ma per il discorso musica ha sempre bisogno del computer,
magari in un'altra stanza, ma deve comunque dialogare con iTunes.
Poi, dopo varie prove, dopo vari soft messi su iTunes
ho concluso che la Squeeze è molto meglio, almeno per me.
Chiaramente l'alimentazione seria per la Squeeze è fondamentale.
Spero di avere l'occasione di fartela sentire...
avatar
flovato
UTENTE BANNATO
Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Re: transizione liquido-solido

il Mar 23 Ago 2011 - 18:36
@Gappone ha scritto:
ce lo! ce lo! celo Cool
ed è eccezionale la comodità e sicuramente anche per il costo.
Ma per il discorso musica ha sempre bisogno del computer,
magari in un'altra stanza, ma deve comunque dialogare con iTunes.
Poi, dopo varie prove, dopo vari soft messi su iTunes
ho concluso che la Squeeze è molto meglio, almeno per me.
Chiaramente l'alimentazione seria per la Squeeze è fondamentale.
Spero di avere l'occasione di fartela sentire...

Molto volentieri io uso tutti i vari player Amarra, Audirvana, PureMusic e ultimamente uso BitPerfet gratuito, molto buono.
Ti dirò che se l'ingresso del DAC ottico è buono la differenza è minima.

Questo è il test fatto con due sorgenti diverse:

Setup 1) Macbook + PureMusic + Weiss + Lavry
Setup 2) iMac + PureMusic + AppleTv + Lavry

Risultato il setup 1 suonava un pelino meglio ma c'erano 800 euro di Weiss in più (senza contare il cavo).
Per stessa ammissione del proprietario non so se ne valga la pena.

In ogni caso se tu li hai tutti e due e affermi che con un'alimentazione giusta la squeeze è superiore non ho dubbi.
Credo che però la soluzione squeeze + ali seria rispetto a ATV2 liscia costi almeno 250 euro in più.

A presto e grazie ancora. Wink

PS: Domani procedo. Oki


Ultima modifica di flovato il Mar 23 Ago 2011 - 23:37, modificato 1 volta
avatar
Lordoftheflies
Interessato
Interessato
Data d'iscrizione : 21.08.11
Numero di messaggi : 44
Località : Roma
Impianto : NAD C 545 BEE --> Pre Aeron AP-120 (valvole mullard)--> Trends 10.2 conf finale --> Monitor Audio RS5

Re: transizione liquido-solido

il Mar 23 Ago 2011 - 19:03
Ok ragazzi, sono contento che la cosa vi entusiasmi, ma a questo punto comincerei a tirare un po le somme.
Diciamo che per un discorso qualitativo-strategico scelga la apple tv (mi costa meno e posso spendere più dinero per il DAC), che DAC prendo?

Cosa mi consigliereste nella fascia di prezzo tra i 500 e i 600 euri?

Vorrei sottolineare che NON devo spendere obbligatoriamente tutti quei soldi se non sono giustificati da una qualità sonora adeguata, quindi, se ad esempio pensate che il V-DAC consigliato da Stentor sia una soluzione più che buona mi orienterei su quello, mentre se ci fosse un salto di qualità con uno dei dispositivi consigliati da Flovato
Attorno ai 500 euro cominciano ad esserci DAC molto interessanti.

- RME-ADI-2
- Havana usato tenuto come un'oracolo con valvola NOS e condensatori cambiati e piedini pro.
- nosminidac.nl/NOS_mini_DAC_English.html ( il 4 chip va benissimo )
posso farci un pensiero serio.
Vi ringrazio cmq tutti, per aver avuto la pazienza di un ostetrica per questo parto. Holy
avatar
flovato
UTENTE BANNATO
Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Re: transizione liquido-solido

il Mar 23 Ago 2011 - 19:43
@Lordoftheflies ha scritto:Ok ragazzi, sono contento che la cosa vi entusiasmi, ma a questo punto comincerei a tirare un po le somme.
Diciamo che per un discorso qualitativo-strategico scelga la apple tv (mi costa meno e posso spendere più dinero per il DAC), che DAC prendo?

Io mi posso prendere tranquillamente la responsabilità di consigliarti ATV2 Laughing ovviamente prima di acquistare leggiti i fiumi di post qui nel forum così senti anche i pareri contrari.

Brevemente ti dico che poi usarla anche senza computer montando XBMC, prova che io ho fatto comprando il software originale, ma il risultato dal punto di vista suono è stato inferiore alle aspettative. Tutto il resto ottimo.

Ricordati che devi pilotarla a scelta con tutti o con solo uno di questi 4 modi.
1) Direttamente dal PC
2) Dalla televisione col suo telecomandino
3) Da un iPhone o anche iPodTouch
4) Da un iPad

La soluzione 1 è un controsenso in quanto ATV2 è un'antenna quindi è come se ricevessi nello stesso posto dove trasmetti.
Sappi che puoi reindirizzare film,video, foto nella tu TV la qualità video è buona, insomma vale 119 euro.

Io non uso la soluzione 3 per via dell'usura delle batterie, preferisco la 2 o la 4.

Per quanto riguarda il DAC non puoi spendere cifre impegnative basandoti sui consigli di nessuno, tantomeno del sottoscritto se non hai la possibilità almeno di ascoltarli.

La variabile gusti è troppo grande, finché si tratta di 100/200 euro puoi rischiare, di più è un'azzardo.
Io ovviamente sono un pazzo scatenato che acquista senza aver mai ascoltato (vedi nuovo DAC) Hehe Hehe Hehe
ma io sono un cattivo maestro. Wink
alfredop
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 10.07.11
Numero di messaggi : 182
Località : Napoli
Impianto : Cambridge Audio 550A + Klipsch RF52

Re: transizione liquido-solido

il Mar 23 Ago 2011 - 20:42
Anche io ho qualche dubbio sull'argomento musica liquida, comunque per quanto riguarda il DAC ho deciso di aspettare che siano effettivamente disponibili i nuovi apparecchi da ASUS, TEAC, e Music Fidelity. Mentre per quanto riguarda la sorgente ho letto che lo Squeezebox va abbastanza bene anche con le sue uscite analogiche. Qualcuno può confermare?

Alfredo
Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Re: transizione liquido-solido

il Mar 23 Ago 2011 - 21:10
@alfredop ha scritto:Anche io ho qualche dubbio sull'argomento musica liquida, comunque per quanto riguarda il DAC ho deciso di aspettare che siano effettivamente disponibili i nuovi apparecchi da ASUS, TEAC, e Music Fidelity. Mentre per quanto riguarda la sorgente ho letto che lo Squeezebox va abbastanza bene anche con le sue uscite analogiche. Qualcuno può confermare?

Alfredo

Io possiedo la Squeezebox Touch e purtroppo devo dirti che con le uscite digitali non è il massimo ma con quelle analogiche è molto peggio.
avatar
Gappone
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 08.06.08
Numero di messaggi : 608
Località : Reggio Emilia
Impianto : Sorgente = SDTrans384 - Odroid C2 con Volumio 2; Dac = La Scala; Finali = Audion Silver Night Anniversary 300B hard wired stereo;
Casse = Autocostruite con 12" Philips; Cavi di segnale = Auditorium23; alimentazione =NC Cooper; digitale = USB iFi Mercury; potenza = Auditorium23

Re: transizione liquido-solido

il Mar 23 Ago 2011 - 22:59
@Stentor ha scritto:Io possiedo la Squeezebox Touch e purtroppo devo dirti che con le uscite digitali non è il massimo ma con quelle analogiche è molto peggio.

Probabilmente oltre alle differenze di udito di ognuno e a quelle della catena audio
che ognuno si ritrova la SqueezeBox "suona" di conseguenza.
Anche io possiedo la SqueezeBox Touch e devo dire che il dac interno non è male,
forse meglio del V-Dac originale, e le uscite digitali indirizzate ad un buon dac
fanno le uscite digitali...
Queste sono le mie personali impressioni confortate da moltissimi utenti audiofili
che la usano...
poi al mondo c'è sempre di meglio.
Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Re: transizione liquido-solido

il Mar 23 Ago 2011 - 23:27
@Gappone ha scritto:
@Stentor ha scritto:Io possiedo la Squeezebox Touch e purtroppo devo dirti che con le uscite digitali non è il massimo ma con quelle analogiche è molto peggio.

Probabilmente oltre alle differenze di udito di ognuno e a quelle della catena audio
che ognuno si ritrova la SqueezeBox "suona" di conseguenza.
Anche io possiedo la SqueezeBox Touch e devo dire che il dac interno non è male,
forse meglio del V-Dac originale, e le uscite digitali indirizzate ad un buon dac
fanno le uscite digitali...
Queste sono le mie personali impressioni confortate da moltissimi utenti audiofili
che la usano...
poi al mondo c'è sempre di meglio.

Perdona Gappone ma l'uscita digitale della Squeezebox è proprio scarsa ..... prova a chiedere, ad esempio, a Occasu la differenza quando son riuscito a convincerlo ad utilizzare un PC al posto della Hiface....

Anche rispetto a una meccanica di qualità è veramente limitata.

Suona per la verità naturale e equilibrata ...ma decisamente più compressa .

Che le uscite analogiche siano migliori di quelle del V-DAC...avendo avuto entrambe contemporaneamente posso dirti che in tutti gli impianti dove li ho provati ...imho ...per i miei gusti ...il V-DAC ha sempre spezzato le gambine alla Squeezebox ...che per giunta ha un maxi alimentatore maggiorato.

Il bello della SBT non risiede certo nelle limitate prestazioni ma nella semplicità di utilizzo.

Lo dico da attuale possessore e utilizzatore della Squeezebox Touch.
avatar
Gappone
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 08.06.08
Numero di messaggi : 608
Località : Reggio Emilia
Impianto : Sorgente = SDTrans384 - Odroid C2 con Volumio 2; Dac = La Scala; Finali = Audion Silver Night Anniversary 300B hard wired stereo;
Casse = Autocostruite con 12" Philips; Cavi di segnale = Auditorium23; alimentazione =NC Cooper; digitale = USB iFi Mercury; potenza = Auditorium23

Re: transizione liquido-solido

il Mer 24 Ago 2011 - 17:10
@Stentor ha scritto:
Perdona Gappone ma l'uscita digitale della Squeezebox è proprio scarsa ..... prova a chiedere, ad esempio, a Occasu la differenza quando son riuscito a convincerlo ad utilizzare un PC al posto della Hiface....

Anche rispetto a una meccanica di qualità è veramente limitata.

Suona per la verità naturale e equilibrata ...ma decisamente più compressa .

Che le uscite analogiche siano migliori di quelle del V-DAC...avendo avuto entrambe contemporaneamente posso dirti che in tutti gli impianti dove li ho provati ...imho ...per i miei gusti ...il V-DAC ha sempre spezzato le gambine alla Squeezebox ...che per giunta ha un maxi alimentatore maggiorato.

Il bello della SBT non risiede certo nelle limitate prestazioni ma nella semplicità di utilizzo.

Lo dico da attuale possessore e utilizzatore della Squeezebox Touch.

Tralasciando il discorso sul V-Dac, io mi riferivo al dac non moddato,
tutto il discorso sulla Squeeze si basa su una spesa, relativamente, non importante,
da prima entrata e comunque con pochi componenti.
Quando dici "Suona per la verità naturale e equilibrata ...ma decisamente più compressa"
Beh questo per uno che inizia... è un buon inizio Wink
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum