T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
47% / 34
No, era meglio quello vecchio
53% / 38
Ultimi argomenti
Differenze tra cdOggi alle 15:00Snap
ALIENTEK D8Oggi alle 13:18kalium
HelP! DAC!Oggi alle 9:50johnny99
POPU VENUS Oggi alle 7:23gigetto
DAC fatto in casaLun 27 Mar 2017 - 23:17Calbas
preamplificatoreLun 27 Mar 2017 - 22:38Sandrogall
Consiglio cuffia chiusaLun 27 Mar 2017 - 22:08carlo.bat
I postatori più attivi della settimana
19 Messaggi - 22%
14 Messaggi - 16%
12 Messaggi - 14%
8 Messaggi - 9%
6 Messaggi - 7%
6 Messaggi - 7%
5 Messaggi - 6%
5 Messaggi - 6%
5 Messaggi - 6%
5 Messaggi - 6%
I postatori più attivi del mese
291 Messaggi - 22%
262 Messaggi - 20%
145 Messaggi - 11%
142 Messaggi - 11%
114 Messaggi - 9%
90 Messaggi - 7%
82 Messaggi - 6%
70 Messaggi - 5%
68 Messaggi - 5%
67 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15438)
15438 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8857)
8857 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 60 utenti in linea :: 6 Registrati, 1 Nascosto e 53 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

almo70, Dieci13, luigigi, nerone, Snap, valterneri

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
gianky69
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 17.12.08
Numero di messaggi : 263
Località : Trieste
Impianto : Vedi in firma
http://www.flickr.com/photos/medioman/

Quale cavo per autocostruzione?

il Mar 13 Gen 2009 - 11:04
Sto iniziando il lavoro di costruzione del mio ampli classe T con Dac integrato (scheda Sure TA2024+DAC gigawork+ selettore ingressi), di cui vi riferirò più avanti.

Ho alcuni dubbi/idee sul cablaggio interno, pensavo di utilizzare per il percorso di segnale (input da 2 RCA -> rotary switch -> potenziometro -> Sure TA2024) delle coppie di cavi twistati prese da cavo CAT6 (per capirci quello delle LAN 100GB) e per il percorso di output (Sure TA2024 -> terminali per banane) del cavo satellitare gas injected da 75 ohm d'impedenza (ovviamente senza collegare la calza).
Cosa ne pensate? I dubbi sono soprattutto sul cavo di output.
Tutti i consigli sono ovviamente ben accetti!

Grazie a tutti,
Giancarlo
avatar
Fabio
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 02.11.08
Numero di messaggi : 2516
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatico aziendale / ozio
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : in firma

Re: Quale cavo per autocostruzione?

il Mar 13 Gen 2009 - 17:20
@gianky69 ha scritto:Sto iniziando il lavoro di costruzione del mio ampli classe T con Dac integrato (scheda Sure TA2024+DAC gigawork+ selettore ingressi), di cui vi riferirò più avanti.

Ho alcuni dubbi/idee sul cablaggio interno, pensavo di utilizzare per il percorso di segnale (input da 2 RCA -> rotary switch -> potenziometro -> Sure TA2024) delle coppie di cavi twistati prese da cavo CAT6 (per capirci quello delle LAN 100GB) e per il percorso di output (Sure TA2024 -> terminali per banane) del cavo satellitare gas injected da 75 ohm d'impedenza (ovviamente senza collegare la calza).
Cosa ne pensate? I dubbi sono soprattutto sul cavo di output.
Tutti i consigli sono ovviamente ben accetti!

Grazie a tutti,
Giancarlo


Non so quale qualità intrinseca del conduttore ti spinge ad adottare un cavo schermato. Considera però che uno schermo non collegato, sortisce l'effetto opposto a quello per cui viene normalmente adottato.
avatar
gianky69
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 17.12.08
Numero di messaggi : 263
Località : Trieste
Impianto : Vedi in firma
http://www.flickr.com/photos/medioman/

Re: Quale cavo per autocostruzione?

il Mar 13 Gen 2009 - 17:41
In effetti pensavo di togliere completamente la calza isolante ed utilizzare il solo cavo di rame monofilare presente all'interno del cavo sat.
Ha senso o sto facendo una ca..ata???
avatar
pallapippo
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 20.02.08
Numero di messaggi : 5040
Provincia (Città) : Pistoia (Montecatini Terme)
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti:
cdp: Advance Acoustic MCD 203, modificato (con GE Jan 5751)

giradischi: Pioneer PL-112D; testina: Audio-Techica AT95 EB;

liquida:Asus Eee PC 1001PX; software: wtfplay; dac: Geek Out 450;


pre: Yaqin MS-12B modificato da MaurArte (valvole Mullard CV4003 KB/D e Tungsol 12AX7)

finale: Connexelectronic TA3020 V2a con alimentatore A1000SMPS, il tutto modificato ed assemblato da Vincenzo;

casse: Sonus Faber "Concerto" Grand Piano.

Cuffia: Akg K270, pilotata da equalizzatore JVC Sea-10 ed ampli "CMoy by Biosciencegeek" (TLE2062);

cavi segnale: XLR ---> RCA by Vincenzo; Mogami "Stentor"; artigianali assemblati con RG58;
cavi potenza: Transparent HP 14-4 (biwiring)
cavi alimentazione: by Vincenzo; by bobby052cavihifi; A.V.A.
distr. di rete: by bobby052cavihifi.

Re: Quale cavo per autocostruzione?

il Mar 13 Gen 2009 - 18:06
Ma se proprio vuoi utilizzare un cavo coax come cavo di potenza nella connessione interna ampli/connettori, perché non usi semplicemente il centrale per un polo e la calza per l'altro? O dico anch'io una c......a?

Hello
avatar
Fabio
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 02.11.08
Numero di messaggi : 2516
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatico aziendale / ozio
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : in firma

Re: Quale cavo per autocostruzione?

il Mar 13 Gen 2009 - 20:54
@gianky69 ha scritto:In effetti pensavo di togliere completamente la calza isolante ed utilizzare il solo cavo di rame monofilare presente all'interno del cavo sat.
Ha senso o sto facendo una ca..ata???

Se il cavo gia ce l'hai e il filo unicore e' di sezione adeguata non vedo controindicazioni, se non per il fatto che la guaina interna dei cavi coassiali generamente è un po' ingombrante e rigida e se vuoi intrecciarli può darti dei problemi. Se lo devi comprare tanto vale prendere del filo unicore ofc per cablaggi filati.
avatar
ghichtin
Novizio
Novizio
Data d'iscrizione : 05.01.09
Numero di messaggi : 8
Località : Cavaglià (BI)
Impianto : NAD C541 - SI T-Amp - Mission 772

Cablaggio questo sconosciuto

il Mar 13 Gen 2009 - 21:47
@Fabio ha scritto: prendere del filo unicore ofc per cablaggi filati.

Avrei una richiesta... potreste magari indicare qual'e' il tipo di cavo piu' adatto per il cablaggio interno della linea di alimentazione e (rispettivamente) del segnale? Magari cn l'indicazione della sez. e di dove reperirli(1)?
In piu', in un altro thread (che pero' non ricordo) qualcuno aveva suggerito di cercare in rete delle guide sulla "buona disposizione dei cavi interni" (ottimo suggerimento Oki ). Si potrebbero avere alcuni link, quelli che voi ritenete i miglioriu/piu' utili, anche alla luce della vostra maggiore esperienza?
Grazie mille,
S.

(1) Purtroppo online trovo solo bobine da 50/100m Orrified mentre se vado in un negozio qui in zona e chiedo del filo per wire-wrap mi guardano male... (invece quando ho chiesto un pot. ALPS e i condensatori Auricap mi hanno sorriso, fatto no col ditino e detto "no, noi QUELLE ROBE LI' non le teniamo" Smile )
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Re: Quale cavo per autocostruzione?

il Mar 13 Gen 2009 - 21:54
@gianky69 ha scritto:In effetti pensavo di togliere completamente la calza isolante ed utilizzare il solo cavo di rame monofilare presente all'interno del cavo sat.
Ha senso o sto facendo una ca..ata???

Allora copra una cavo non schermato che costa pure di meno .....
Attacca la schermatura a massa non c'è nessun problema.

@pallapippo ha scritto:
Ma se proprio vuoi utilizzare un cavo coax come cavo di potenza nella
connessione interna ampli/connettori, perché non usi semplicemente il
centrale per un polo e la calza per l'altro? O dico anch'io una
c......a?

aspetta che lo veda il Mulo Very Happy

Meglio lasciar stare, la schermatura la vedo solo come una fonte di rumore.
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Re: Quale cavo per autocostruzione?

il Mar 13 Gen 2009 - 22:00
@ghichtin ha scritto:
@Fabio ha scritto: prendere del filo unicore ofc per cablaggi filati.

Avrei una richiesta... potreste magari indicare qual'e' il tipo di cavo piu' adatto per il cablaggio interno della linea di alimentazione e (rispettivamente) del segnale? Magari cn l'indicazione della sez. e di dove reperirli(1)?
In piu', in un altro thread (che pero' non ricordo) qualcuno aveva suggerito di cercare in rete delle guide sulla "buona disposizione dei cavi interni" (ottimo suggerimento Oki ). Si potrebbero avere alcuni link, quelli che voi ritenete i miglioriu/piu' utili, anche alla luce della vostra maggiore esperienza?
Grazie mille,
S.

(1) Purtroppo online trovo solo bobine da 50/100m Orrified mentre se vado in un negozio qui in zona e chiedo del filo per wire-wrap mi guardano male... (invece quando ho chiesto un pot. ALPS e i condensatori Auricap mi hanno sorriso, fatto no col ditino e detto "no, noi QUELLE ROBE LI' non le teniamo" Smile )

Cavo video schermato da 50 Ohm: Belden, lapp e altri .... (piuttosto rigidi e scomodi)
Altrimenti cavo per microfono professionale stero con schermatura (molto comodo e morbido)
Altrimenti cavetti monofilari attorcigliati a mano (no komment).
Altrimenti (ancora) cavetti monofilari già attorcigliati a coppie (per i pigri)

Qua vendono a metri:
https://www.distrelec.it/ishopWebFront/home.do/para/language/is/it/and/shop/is/IT.html
avatar
Fabio
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 02.11.08
Numero di messaggi : 2516
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatico aziendale / ozio
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : in firma

Re: Quale cavo per autocostruzione?

il Mer 14 Gen 2009 - 18:35
@ghichtin ha scritto:
@Fabio ha scritto: prendere del filo unicore ofc per cablaggi filati.

Avrei una richiesta... potreste magari indicare qual'e' il tipo di cavo piu' adatto per il cablaggio interno della linea di alimentazione e (rispettivamente) del segnale? Magari cn l'indicazione della sez. e di dove reperirli(1)?
In piu', in un altro thread (che pero' non ricordo) qualcuno aveva suggerito di cercare in rete delle guide sulla "buona disposizione dei cavi interni" (ottimo suggerimento Oki ). Si potrebbero avere alcuni link, quelli che voi ritenete i miglioriu/piu' utili, anche alla luce della vostra maggiore esperienza?
Grazie mille,
S.

(1) Purtroppo online trovo solo bobine da 50/100m Orrified mentre se vado in un negozio qui in zona e chiedo del filo per wire-wrap mi guardano male... (invece quando ho chiesto un pot. ALPS e i condensatori Auricap mi hanno sorriso, fatto no col ditino e detto "no, noi QUELLE ROBE LI' non le teniamo" Smile )

Non ti serve filo per wire-wrap, quello si usa (amarcord)per montaggi prototipi su millefori senza saldature ed è solitamente mollto fino.
Si, purtroppo i rivenditori ufficiali online di solito vendono matasse.
Comprare solo degli spezzoni di cavo in rete non è molto conveniente, c'e' la spedizione.
Io, per valutazione, ho comprato su un asta ebay, spedizione free con circa 1,5 euro, uno spezzone di un metro di filo a conduttore singlolo da 2mm, per capire se sia usabile.
Ma da venditori ebay asiatici non si può scommetere sulla qualita del rame.
avatar
IcuZ
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 06.01.09
Numero di messaggi : 631
Località : Vicenza
Occupazione/Hobby : Assistenza tecnica caldaie-clima/Informatica-elettronica
Provincia (Città) : Meteoropatico
Impianto :
•Gainclone NOVA
•Philips Dvp 3264 Mod
•Tesi 504 black
•Cavi artigianali

Re: Quale cavo per autocostruzione?

il Mer 14 Gen 2009 - 21:12
scusate l'ignoranza.......ma cavo normale elettrico non va bene ? come mai parlate solo di unicore tipo quello per cablaggi di plafoniere.....presumo ci sia qualche vantaggio ma lo ignoro e spero non sia solo perche' è rigido e quindi tiene la forma di assemblaggio in maniera ordinata Very Happy
Anche il fatto di intrecciare presumo sia per una sorta di ordine in fase di assemblaggio e ch non centri con campi magnetici strani ed autoschermatura !!! tipo uforobot Shocked Very Happy
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Re: Quale cavo per autocostruzione?

il Mer 14 Gen 2009 - 21:42
@IcuZ ha scritto:scusate l'ignoranza.......ma cavo normale elettrico non va bene ? come mai parlate solo di unicore tipo quello per cablaggi di plafoniere.....presumo ci sia qualche vantaggio ma lo ignoro e spero non sia solo perche' è rigido e quindi tiene la forma di assemblaggio in maniera ordinata Very Happy
Anche il fatto di intrecciare presumo sia per una sorta di ordine in fase di assemblaggio e ch non centri con campi magnetici strani ed autoschermatura !!! tipo uforobot Shocked Very Happy

Nessuno ti vieta di usare il cavo della 220 staccato da un frullatore Very Happy
L'intreccio protegge dalle interferenze elettromagnetiche (le limita).
avatar
IcuZ
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 06.01.09
Numero di messaggi : 631
Località : Vicenza
Occupazione/Hobby : Assistenza tecnica caldaie-clima/Informatica-elettronica
Provincia (Città) : Meteoropatico
Impianto :
•Gainclone NOVA
•Philips Dvp 3264 Mod
•Tesi 504 black
•Cavi artigianali

Re: Quale cavo per autocostruzione?

il Mer 14 Gen 2009 - 22:45
Azz allora quanto mi sono detto che forse quell'intrecio aveva un senso non solo estetico e di pulizia nella cablatura avevo visto giusto......buono a sapersi, grazie per l'info.
Ma quindi in definitiva per la qualita' è preferibile il multifilo o unicore ?
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Re: Quale cavo per autocostruzione?

il Gio 15 Gen 2009 - 7:58
@IcuZ ha scritto:Azz allora quanto mi sono detto che forse quell'intrecio aveva un senso non solo estetico e di pulizia nella cablatura avevo visto giusto......buono a sapersi, grazie per l'info.
Ma quindi in definitiva per la qualita' è preferibile il multifilo o unicore ?

Il multifilo è morbido, comodo da manipolare e robusto.
Solidcore (unicore): è l'ideale da un punto di vista del segnale, ma è rigido scomodo da manipolare e fragile.

Cerca una via di mezzo: multifilo con pochi fili.

Altrimenti per i collegamenti interni usa cavi da microfono professionali stereo o mono, comprati grezzi costano relativamente poco e hanno una buona schermatura.

I cavi video li puoi usare per i collegamenti esterni.
avatar
Ivan
Giovane Saggio del Forum
Giovane Saggio del Forum
Data d'iscrizione : 11.02.08
Numero di messaggi : 4773
Località : Penisola
Impianto : Ctrl+C, Ctrl+V.

Re: Quale cavo per autocostruzione?

il Gio 15 Gen 2009 - 9:25
@IcuZ ha scritto:Azz allora quanto mi sono detto che forse quell'intrecio aveva un senso non solo estetico e di pulizia nella cablatura avevo visto giusto......buono a sapersi, grazie per l'info.
Ma quindi in definitiva per la qualita' è preferibile il multifilo o unicore ?

Sull'intreccio ti stai sbagliando, esso scherma il segnale. La resa dei cavi di potenza dipende anche dalla geometria cioè da come sono intrecciati.
Per rimanere al cablaggio interno, se osservi le elettroniche di MaurArte su questo forum lui non usa cavi schermati perchè fa una buona intrecciatura.
avatar
Fabio
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 02.11.08
Numero di messaggi : 2516
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatico aziendale / ozio
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : in firma

Re: Quale cavo per autocostruzione?

il Gio 15 Gen 2009 - 9:31
@IcuZ ha scritto:scusate l'ignoranza.......ma cavo normale elettrico non va bene ? come mai parlate solo di unicore tipo quello per cablaggi di plafoniere.....presumo ci sia qualche vantaggio ma lo ignoro e spero non sia solo perche' è rigido e quindi tiene la forma di assemblaggio in maniera ordinata Very Happy
Anche il fatto di intrecciare presumo sia per una sorta di ordine in fase di assemblaggio e ch non centri con campi magnetici strani ed autoschermatura !!! tipo uforobot Shocked Very Happy

In sincerità credo che per cablaggi così semplici e di lunghezza ridotta va più che bene, ma se scendiamo sul teorico qui c'e' un articolo comparativo su vari tipologie costruttive di cavi esoterici per diffusori e non:
http://www.hi-figuide.com/laboratorio/tecnica/2000/1/page3.html
avatar
caliber
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 24.11.08
Numero di messaggi : 615
Località : Torino
Impianto : Solo DUNE (e DoctorSound DeLuxe x il ripping)

Re: Quale cavo per autocostruzione?

il Gio 15 Gen 2009 - 11:58
io sono uno di quelli pigri: cat5 per tutti!!
costa poco (autocostruzione ricordate?)si trova ovunque, anche al metro, offre colori diversi per guaine e cavetti interni, è già intrecciato.
Normalmente tolgo la guaina esterna e ne uso 4 coppie per output se l'uscita è vicina 8 se c'è spazio e l'uscita è lontana,non vedo controindicazioni perchè anche i miei cavi di potenza sono fatti con i cat5 intrecciati.
sul segnale ho provato il coassiale da 75ohm ma tra guaina ed elasticità del cavo trovo migliore una coppia intrecciata presa dal cat5: stanno ddove decidi di metterli e sono più facili da saldare
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Re: Quale cavo per autocostruzione?

il Gio 15 Gen 2009 - 13:09
Nb.
Se si usano cavi schermati: video o microfono la calza della schermatura deve essere in rame.
Altrimenti diventa impossibile da saldare.
avatar
IcuZ
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 06.01.09
Numero di messaggi : 631
Località : Vicenza
Occupazione/Hobby : Assistenza tecnica caldaie-clima/Informatica-elettronica
Provincia (Città) : Meteoropatico
Impianto :
•Gainclone NOVA
•Philips Dvp 3264 Mod
•Tesi 504 black
•Cavi artigianali

Re: Quale cavo per autocostruzione?

il Gio 15 Gen 2009 - 13:17
@caliber ha scritto:io sono uno di quelli pigri: cat5 per tutti!!
costa poco (autocostruzione ricordate?)si trova ovunque, anche al metro, offre colori diversi per guaine e cavetti interni, è già intrecciato.
Normalmente tolgo la guaina esterna e ne uso 4 coppie per output se l'uscita è vicina 8 se c'è spazio e l'uscita è lontana,non vedo controindicazioni perchè anche i miei cavi di potenza sono fatti con i cat5 intrecciati.
sul segnale ho provato il coassiale da 75ohm ma tra guaina ed elasticità del cavo trovo migliore una coppia intrecciata presa dal cat5: stanno ddove decidi di metterli e sono più facili da saldare

Interessante come info, a casa ne avrei parecchi metri di cat5.
Quindi tu li usi sia per segnale che per potenza......grazie per le info Smile
avatar
caliber
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 24.11.08
Numero di messaggi : 615
Località : Torino
Impianto : Solo DUNE (e DoctorSound DeLuxe x il ripping)

Re: Quale cavo per autocostruzione?

il Gio 15 Gen 2009 - 15:06
non hai idea di quanti cablaggi siano fatti con i suddetti cavi. Costano poco perchè se ne producono milioni di km...pensa che le aliante lo utilizzano per i cablaggi interni delle loro casse (è scritto nel loro sito) e sono diffusori hi-end.
li ho usati anch'io nelle casse ma in quel caso ho mantenuto la guaina perchè col vinavil rimane perfettamente incollata al fondo in mdf dei diffusori.Li ho anche come cavi di segnale costruendo i tnt shoestring, non male, analitici con però meno "ciccia" dei cavi per satellite che trovo più caldi (frequenze altissime più arretrate, almeno ad orecchio)
avatar
IcuZ
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 06.01.09
Numero di messaggi : 631
Località : Vicenza
Occupazione/Hobby : Assistenza tecnica caldaie-clima/Informatica-elettronica
Provincia (Città) : Meteoropatico
Impianto :
•Gainclone NOVA
•Philips Dvp 3264 Mod
•Tesi 504 black
•Cavi artigianali

Re: Quale cavo per autocostruzione?

il Gio 15 Gen 2009 - 21:24
Mi hai dato un'info davvero ottima cavoli Oki
avatar
traspar
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 13.09.08
Numero di messaggi : 2726
Località : Palermo
Provincia (Città) : Allegro ma critico

Re: Quale cavo per autocostruzione?

il Gio 15 Gen 2009 - 21:32
@IcuZ ha scritto:Mi hai dato un'info davvero ottima cavoli Oki

quoto.
avatar
IcuZ
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 06.01.09
Numero di messaggi : 631
Località : Vicenza
Occupazione/Hobby : Assistenza tecnica caldaie-clima/Informatica-elettronica
Provincia (Città) : Meteoropatico
Impianto :
•Gainclone NOVA
•Philips Dvp 3264 Mod
•Tesi 504 black
•Cavi artigianali

Re: Quale cavo per autocostruzione?

il Gio 15 Gen 2009 - 21:53
Ho pure spolverato un alimentatore stabilizzato che usavo quando parlavo col CB qualche anno fa' Smile
In uscida da 13,8v con una corrente continua di 6A e 8A di picco, direi che un classe T lo potrei anche fare visto che ho gia' l'alimentazione pronta no ?

Cosi porto avanti il progetto GC e T.....2 è meglio che UANNNN Laughing
avatar
Renzo Badiale
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 07.02.08
Numero di messaggi : 249
Località : GABIANO (AL)
Occupazione/Hobby : fotografo/ AUDIOFILO/LETTORE/COMPUTER/ ECC . ECC.
Provincia (Città) : Facile all'incazz...ma simpatico e tenerone
Impianto : CD ARCAM CD 17 - PRE AERON AP 120 - FINALE AP 890 - CASSE KLIPSCH RF 82

impianto 2 : CD Marantz 6000 ose KI signature , ampli Pioneer A-400, casse
IL HC 206. Cavi segnale by Pincellone .

Re: Quale cavo per autocostruzione?

il Ven 16 Gen 2009 - 22:05
@ghichtin ha scritto:
@Fabio ha scritto: prendere del filo unicore ofc per cablaggi filati.

Avrei una richiesta... potreste magari indicare qual'e' il tipo di cavo piu' adatto per il cablaggio interno della linea di alimentazione e (rispettivamente) del segnale? Magari cn l'indicazione della sez. e di dove reperirli(1)?
In piu', in un altro thread (che pero' non ricordo) qualcuno aveva suggerito di cercare in rete delle guide sulla "buona disposizione dei cavi interni" (ottimo suggerimento Oki ). Si potrebbero avere alcuni link, quelli che voi ritenete i miglioriu/piu' utili, anche alla luce della vostra maggiore esperienza?
Grazie mille,
S.

(1) Purtroppo online trovo solo bobine da 50/100m Orrified mentre se vado in un negozio qui in zona e chiedo del filo per wire-wrap mi guardano male... (invece quando ho chiesto un pot. ALPS e i condensatori Auricap mi hanno sorriso, fatto no col ditino e detto "no, noi QUELLE ROBE LI' non le teniamo" Smile )
Ciao ghichtin , due parole fuori tema, io sono di Gabiano (AL) e pensa un po' che il fotografo Franciscono era mio cliente. Abbiamo la stessa malattia .....il bel suono ...Vado spesso da Dicati a Livorno Ferraris. Beh ! Piacere di saperti vicino . Ho il negozio di fotografo a Cerrina Valle. Ci sentiamo . Ciao. Renzo Badiale.
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum