T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.

Autocostruzione giradischi in marmo

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Andare in basso

Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi in marmo

Messaggio Da valterneri il Mar 23 Ott 2018 - 14:46

@MauMX ha scritto:motorini ... il migliore è sorprendentemente il BLDC,
vibra pochissimo,
unico problema? fa un po' di casino nell'udibile ...
conosci per caso un rumore che non nasca da una vibrazione?

@MauMX ha scritto:motorini ... l'altro dc non ve lo propongo neanche ...
a mio parere è sottodimensionato ...
dopo la fase inerziale della sua messa in rotazione
il piatto si oppone al motore con 3 forze:
l'attrito con l'aria (irrilevante)
l'attrito della puntina sul disco (piccolo seppur variabile)
l'attrito del perno centrale (piccolo e variabile con un periodo di 1,8")

superate queste 3 forze (forse già con meno di 2 watt)
il resto della potenza del motore non ha ruoli positivi,
e quando le imprecisioni sono costanti
la maggior massa in rotazione si trasforma in vibrazione

il motore è migliore se è meno potente e più preciso

@MauMX ha scritto:struttura ... 3 opzioni ...
un "telaietto" per sostenere il motore e isolarlo con molle dal telaio ...
quindi la massa in gioco è quella di telaietto+motore ...
più il motore è ancorato a una massa maggiore
meno trasmette le sue vibrazioni alla cinghia

è conveniente avere il motore solidale con la struttura pesante
e il piatto isolato da questa

il motore in sospensione su una piccola massa è un errore
valterneri
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 4229
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi in marmo

Messaggio Da MauMX il Ven 26 Ott 2018 - 14:28

Molto chiaro, molto molto chiaro
@fritznet ha scritto:Il microfono sarebbe la soluzione peggiore, poiché avresti rientri da vibrazioni e suoni trasmessi per via aerea, mentre con lo stetoscopio hai un ottimo isolamento, utile anche in considerazione del fatto che normalmente le vibrazioni trasmesse dalle strutture sono energeticamente flebili ( magari se auscultiamo direttamente il motorino,no, Manon avrebbe senso se non per tentare una riduzione del rumore già lì). Non é una mia idea, ovviamente, lo stetoscopio si usa da decenni anche per questo...
Inviato con Topic'it Uil

@valterneri ha scritto:
conosci per caso un rumore che non nasca da una vibrazione?
Sicuramente no, però un conto è una vibrazione "pesante" e a bassa frequenza tipo quella dei motori sincroni, un conto un'altra da commutazione ad alta frequenza che, per forza di cose, viene filtrata dalla massa del piatto (stiamo parlando di Khz)

@valterneri ha scritto:
dopo la fase inerziale della sua messa in rotazione
il piatto si oppone al motore con 3 forze:
l'attrito con l'aria (irrilevante)
l'attrito della puntina sul disco (piccolo seppur variabile)
l'attrito del perno centrale (piccolo e variabile con un periodo di 1,8")

superate queste 3 forze (forse già con meno di 2 watt)
il resto della potenza del motore non ha ruoli positivi,
e quando le imprecisioni sono costanti
la maggior massa in rotazione si trasforma in vibrazione

il motore è migliore se è meno potente e più preciso

1) Chiaramente, non utilizzerei mai un motore da 2W però, i motori che sto usando io sono nella finestra di 5-15w, 4w lo giudico sottodimensionato.

2)il "telaietto" non sarebbe mai stato leggero ma bensì pesante e accoppiato a molle al telaio per avere un ulteriore effetto smorzante, oramai è stato accantonato.

Aggiornamenti motore
sono riuscito a fare un programmino simpatico con arduino creando 3 sinusoidi (il programma è "serio", non ho sicuramente usato analog write). ecco da dove ho preso spunto:
https://github.com/cmasenas/3-Phase-Sine-Arduino

il motore usato è il seguente:

https://www.nidec.com/en-Global/product/motor/keyword/?q=24H&btnKeyword=Search

che è lo stesso usato prima quello rumoroso ma azionato in modalità sincrona trifase saldando i cavi direttamente alle 3 fasi bypassando il suo controllo. risultato? Non fa più rumore!! Nonostante sia azionato in modalità sincrona non vibra, la vibrazione è rimasta immutata, quando avrò tempo cambierò il clock ad arduino per vedere se l'oscillazione di 0.1rpm è dovuta alla scarsa precisione del risuonatore.

Attualmente lo aziono con un integrato abbastanza scrauso quando avrò un inverterino più serio lo proverò anche se sicuramente il massimo si può ottenere solo con PWM->LPF->amplificatore

MauMX
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 14.11.14
Numero di messaggi : 35
Località : Crema
Occupazione/Hobby : Studente presso Politecnico di Milano
Provincia (Città) : crema
Impianto : N1: giradischi entry level, TC-754, finale su base Fenice100, diffusori autocostruiti
N2:

Torna in alto Andare in basso

Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Empty Aggiornamenti

Messaggio Da MauMX il Mer 7 Nov 2018 - 0:41

Ho trovato la configurazione ottimale o comunque la migliore per adesso, posto i risultati ottenuti, penso che con un L298N ovvero un dual H-Bridge scrauso e arduino uno senza quarzo! (usa un risuonatore ceramico) non si possa fare meglio, piano piano migliorando qua e la arriverò alla perfezione. (diciamo che vorrei uno zero in più al WOW).


Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Befunk10


Sicuramente una volta pensato bene il telaio per isolare le vibrazioni e quindi montato il motore su un supporto vero (attualmente è su un frame di plexiglass da 2mm a sbalzo per varie prove) migliorerà qualcosa, anche migliorando il clock di arduino e anche migliorando il driver del motore, insomma arrivare a buoni risultati è dura!!

Se avete suggerimenti dite pure!!

MauMX
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 14.11.14
Numero di messaggi : 35
Località : Crema
Occupazione/Hobby : Studente presso Politecnico di Milano
Provincia (Città) : crema
Impianto : N1: giradischi entry level, TC-754, finale su base Fenice100, diffusori autocostruiti
N2:

Torna in alto Andare in basso

Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi in marmo

Messaggio Da fritznet il Gio 8 Nov 2018 - 14:01

ciao ma le rilevazioni come le hai fatte?
ovvero, a parte il telaio, il resto è in configurazione definitiva? (piatto montato, perno definitivo etc)
fritznet
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 9926
Località : Grønlænd↓rland
Occupazione/Hobby : morto e rimorto dalla noia
Provincia (Città) : querceto
Impianto : lol-fi


Torna in alto Andare in basso

Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi in marmo

Messaggio Da MauMX il Gio 8 Nov 2018 - 19:23

@fritznet ha scritto:ciao ma le rilevazioni come le hai fatte?
ovvero, a parte il telaio, il resto è in configurazione definitiva? (piatto montato, perno definitivo etc)

Piatto perno e motore definitivi, anche controllore a sto punto (appena posso controllo con un oscilloscopio che fofrma d'onda mi da).
Entro settimana prossima dovrebbe esserci anche il braccio se mi decido a comprarne uno, vi tengo aggiornati.
Oltre al braccio mi manca da decidere:
  • Driver Motore: quando arrivano gli amplificatori vi dico come vanno, dovrei guadagnare un bel po' di stabilità di coppia teoricamente

  • Telaio


Vi mando il link per il codice:
https://drive.google.com/open?id=1-DaEGYa1KhfKK-OCZgDpSA66zuzUwpWj


Ho rinforzato un attimo il supporto del motore e ho guadagnato un po' di stabilità in più ora sono a +-0.10% per 45 giri e +-0.18% per i 33.3
P.S. molto probabilemente il miglioramento è dovuto anche all' assestamento del cuscinetto stesso che girando si smussa e gira meglio

MauMX
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 14.11.14
Numero di messaggi : 35
Località : Crema
Occupazione/Hobby : Studente presso Politecnico di Milano
Provincia (Città) : crema
Impianto : N1: giradischi entry level, TC-754, finale su base Fenice100, diffusori autocostruiti
N2:

Torna in alto Andare in basso

Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi in marmo

Messaggio Da fritznet il Gio 8 Nov 2018 - 23:59

È possibile, anche un minimo di assestamento delle superfici di contatto interne tra sede e perno non è da escludere.

Bravo :-)

Per il braccio non hai ancora deciso se autocostruito o preconfezionato?

Inviato con Topic'it
fritznet
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 9926
Località : Grønlænd↓rland
Occupazione/Hobby : morto e rimorto dalla noia
Provincia (Città) : querceto
Impianto : lol-fi


Torna in alto Andare in basso

Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi in marmo

Messaggio Da valterneri il Ven 9 Nov 2018 - 1:38

@MauMX ha scritto:P.S. molto probabilmente il miglioramento è dovuto anche all'assestamento del cuscinetto stesso
che girando si smussa e gira meglio
@fritznet ha scritto:È possibile, anche un minimo di assestamento delle superfici di contatto interne tra sede e perno
non è da escludere.
Quando un di nella notte dei tempi al tempo dei giradischi di un tempo
le riviste li provavano e li misuravano
li ricevevano nuovi inscatolati di fabbrica, e le fabbriche non li facevano certo rodaggiare,
di solito i numeri erano uguali o migliori di quelli dichiarati,
ma non si usavano cuscinetti, solo bronzine, che hanno attrito istantaneo costante.
valterneri
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 4229
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi in marmo

Messaggio Da MauMX il Ven 9 Nov 2018 - 23:16

@fritznet ha scritto:È possibile, anche un minimo di assestamento delle superfici di contatto interne tra sede e perno non è da escludere.

Bravo  :-)

Per il braccio non hai ancora deciso se autocostruito o preconfezionato?

Inviato con Topic'it

Sicuramente NON PRECONFEZIONATO non ho una officina di precisione e voglio limitarmi a fare le cose in cui sono sicuro di poter dare un miglioramento rispetto a un prodotto commerciale.

@valterneri ha scritto:
Quando un di nella notte dei tempi al tempo dei giradischi di un tempo
le riviste li provavano e li misuravano
li ricevevano nuovi inscatolati di fabbrica, e le fabbriche non li facevano certo rodaggiare,
di solito i numeri erano uguali o migliori di quelli dichiarati,
ma non si usavano cuscinetti, solo bronzine, che hanno attrito istantaneo costante.

Difatti, se vai alla pagina 1 il mio cuscinetto non è nient'altro che una bronzina Cool

MauMX
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 14.11.14
Numero di messaggi : 35
Località : Crema
Occupazione/Hobby : Studente presso Politecnico di Milano
Provincia (Città) : crema
Impianto : N1: giradischi entry level, TC-754, finale su base Fenice100, diffusori autocostruiti
N2:

Torna in alto Andare in basso

Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi in marmo

Messaggio Da valterneri il Sab 10 Nov 2018 - 1:02

@MauMX ha scritto:
@valterneri ha scritto:... ma non si usavano cuscinetti, solo bronzine ...
... difatti, se vai alla pagina 1, il mio cuscinetto non è nient'altro che una bronzina Cool ...
ed è pure bella …

ma se vai, ad esempio, su google immagini e scrivi "cuscinetto"
nelle prime 350, e poi mi sono annoiato, se ne vedono solo a sfera, e ne esistono anche magnetici,
ma la bronzina non è un cuscinetto, "fa da cuscinetto l'olio lubrificante" si potrebbe dire,
e se è 20/40 lo fa davvero,
perché il termine "cuscino" significa "interposto tra due cose"
e avevo visto (e ammirato) il perno centrale,
ma ho pensato che il cuscinetto fosse sul motore.
valterneri
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 4229
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi in marmo

Messaggio Da MauMX il Ven 16 Nov 2018 - 22:00

AGGIORNAMENTI:
alla fine ho optato per il seguente braccio:
https://www.audioselection.it/product.php~idx~~~1268~~AS+TNM9+BS~.html

Non sono un esperto ma è veramente bellissimo, il filetto del contrappeso sembra quello del micrometro, molto preciso. Molto ben regolabile in altezza.

Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Img_2014

Per adesso uso una 2M RED della ORTOFON. al primo ascolto molto bene!
Prenderò per bene le misure quando ho trovato dove posizionare il tutto braccio etc.

Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Img_2015

MauMX
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 14.11.14
Numero di messaggi : 35
Località : Crema
Occupazione/Hobby : Studente presso Politecnico di Milano
Provincia (Città) : crema
Impianto : N1: giradischi entry level, TC-754, finale su base Fenice100, diffusori autocostruiti
N2:

Torna in alto Andare in basso

Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi in marmo

Messaggio Da fritznet il Lun 19 Nov 2018 - 0:40

davvero bello, e dal costo umano

una curiosità, ma lo hai dimato per la prova della foto, oppure era una prova "volante" , forse sono io che sono spiazzato dalla posizione del braccio rispetto al perno (me lo aspetterei un pò più in alto e leggermente verso sinistra), ma con la posizione delle viti di fissaggio "tutto avanti", non riesco a figurarmi un arco di tracciatura corretto, poi non è detto, potrei aver preso un colossale granchio :-D
fritznet
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 9926
Località : Grønlænd↓rland
Occupazione/Hobby : morto e rimorto dalla noia
Provincia (Città) : querceto
Impianto : lol-fi


Torna in alto Andare in basso

Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi in marmo

Messaggio Da MauMX il Lun 19 Nov 2018 - 22:39

@fritznet ha scritto:davvero bello, e dal costo umano

una curiosità, ma lo hai dimato per la prova della foto, oppure era una prova "volante" , forse sono io che sono spiazzato dalla posizione del braccio rispetto al perno (me lo aspetterei un pò più in alto e leggermente verso sinistra), ma con la posizione delle viti di fissaggio "tutto avanti", non riesco a figurarmi un arco di tracciatura corretto, poi non è detto, potrei aver preso un colossale granchio :-D

Decisamente prova volante!! in realtà ho un overhang di 15mm circa in quella prova. l'asola sotto ricalca quella che mi farò in alluminio per poter posizionare perfettamente il braccio. E adattarmi in seguito a cartucce diverse che non mi obblighino a metterla in punta. di seguito la guida che ho seguito:

https://digilander.libero.it/Magnaghi/Magnaghi%20turntable/Capitolo%2011.htm

Questa è la sinusoide (una delle 3) dopo il passa basso e con arduino quarzato. Bella stabile no?
Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 410

MauMX
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 14.11.14
Numero di messaggi : 35
Località : Crema
Occupazione/Hobby : Studente presso Politecnico di Milano
Provincia (Città) : crema
Impianto : N1: giradischi entry level, TC-754, finale su base Fenice100, diffusori autocostruiti
N2:

Torna in alto Andare in basso

Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi in marmo

Messaggio Da fritznet il Mer 21 Nov 2018 - 1:17

altroché... a quanto sei arrivato, in percentuale, con la stabilità di rotazione?
fritznet
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 9926
Località : Grønlænd↓rland
Occupazione/Hobby : morto e rimorto dalla noia
Provincia (Città) : querceto
Impianto : lol-fi


Torna in alto Andare in basso

Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi in marmo

Messaggio Da MauMX il Gio 22 Nov 2018 - 9:33

Non l'ho più guardata, non ha senso per adesso, ahimè con l'inverterino che ho non si può fare molto, aspetto gli amplificatori in classe D e vedo poi come va con l'onda filtrata. Poi già che suona bene il motore l'ho accantonato, voglio fare bene la struttura poi le cose da fanatico le farò con calma... Tanto si tratta di staccare/attaccare 3-4 fili per di più tutto in bassa tensione.
Sarà pure rognoso sto motore però lo reputo davvero una tecnologia superiore a quelle utilizzate fino ad ora. Ha i pregi sia dei DC che del sincrono: silenzioso come un DC preciso e senza grane controllistiche come un sincrono. E COSTA SOLO 3 EURO


@fritznet ha scritto:altroché... a quanto sei arrivato, in percentuale, con la stabilità di rotazione?


Questo è il disegno della piastra che servirà per regolare la posizione del braccio:
Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Cattur11

MauMX
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 14.11.14
Numero di messaggi : 35
Località : Crema
Occupazione/Hobby : Studente presso Politecnico di Milano
Provincia (Città) : crema
Impianto : N1: giradischi entry level, TC-754, finale su base Fenice100, diffusori autocostruiti
N2:

Torna in alto Andare in basso

Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi in marmo

Messaggio Da MauMX il Ven 23 Nov 2018 - 16:23

Mi sono accorto di aver fatto un po' di errori nel disegno, per fortuna prima di fare il pezzo. ecco il risultato:
Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Img_2017

ovviamente devo ancora passarci un po' di carta vetro e rifinirlo bene; che ne pensate? ci sta come idea?

Ora manca:
supporto motore.
Telaio.
Migliorie varie.

MauMX
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 14.11.14
Numero di messaggi : 35
Località : Crema
Occupazione/Hobby : Studente presso Politecnico di Milano
Provincia (Città) : crema
Impianto : N1: giradischi entry level, TC-754, finale su base Fenice100, diffusori autocostruiti
N2:

Torna in alto Andare in basso

Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi in marmo

Messaggio Da valterneri il Ven 23 Nov 2018 - 23:22

Solo due cose e poi smetto! Giuro! Sad

Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Cinghi10

prima dell'overhang occorre regolare l'angolo di offset,
adesso la puntina è fuori allineamento di 10 gradi, seppur stia a 9 centimetri dal centro.

Vedo una cinghia un po' grassoccia,
misurandola mi pare di almeno 4 millimetri, forse più, e se è così credo questo:

il motore imprime alla cinghia una velocità angolare
che si trasformerà in velocità lineari differenti all'interno della cinghia stessa:
la parte interna, che nel girare attorno alla puleggia si è compressa,
viaggerà alla velocità lineare della puleggia,
la parte esterna, che si è dilatata, viaggerà a velocità superiore,
ovvero: in 6 millisecondi le tre linee gialle ricurve percorreranno lo stesso angolo,
ma differenti distanze.

Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Cinghi11
quando la cinghia lascia la puleggia si distende, la linea interna si dilaterà e tenderà a spingere,
quella esterna si contrarrà e tenderà a frenare
e le tre linee torneranno di velocità e lunghezza uguale ... alla linea mediana …
in pratica la cinghia è più veloce del motore!
(perché la cinghia stessa fa da puleggia alle sue parti più esterne)

ma nel girare attorno al piatto la cinghia internamente si ricontrarrà e ritrasferirà al piatto
la stessa velocità lineare della puleggia …
quindi apparentemente una cinghia grassa o sottile non fa differenza ...

ma non è così!

La cinghia non si dilata e contrae in ogni suo punto nello stesso modo,
e raccoglie il movimento, e lo cede, in ogni momento, con sue parti differenti.

Le cinghie sono tutt'altro che ideali e subiscono continue sollecitazioni
da puleggie tutt'altro che ideali, soprattutto quelle che hanno le viti di bloccaggio,
e da motori che se non hanno il rotore elicoidale …

La cinghia contribuisce quindi al wow,
e la cinghia migliore è sottile e larga quanto basta.
valterneri
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 4229
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi in marmo

Messaggio Da Bicicletta il Sab 24 Nov 2018 - 0:19

No ddai ... continua se puoi!
Bicicletta
Bicicletta
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 20.01.13
Numero di messaggi : 548
Località : Genova
Impianto : PC e varie

Torna in alto Andare in basso

Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi in marmo

Messaggio Da valterneri il Sab 24 Nov 2018 - 2:19

@Bicicletta ha scritto:No dai ... continua se puoi!
Le Biciclette a Cinghia …

Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Bic110

sono senz'altro migliori di quelle a Trazione Diretta …

Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Bic210
valterneri
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 4229
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi in marmo

Messaggio Da Bicicletta il Dom 25 Nov 2018 - 0:11

... adattamento di impedenza? Smile
Seguo, anche se non possiedo dischi.
Bicicletta
Bicicletta
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 20.01.13
Numero di messaggi : 548
Località : Genova
Impianto : PC e varie

Torna in alto Andare in basso

Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi in marmo

Messaggio Da valterneri il Dom 25 Nov 2018 - 20:59

@Bicicletta ha scritto:... seguo, anche se non possiedo dischi.
è istigazione a delinquere! non resisto e ne approfitto per spiegare meglio, ieri ero di fretta: ...
(ma MauMX già non mi sopportava ieri, figuriamoci domani!  Sad  )

(non per lui, che laureando in ingegneria queste cose le sa,
ma per voi comunissimi mortali)

se ho due pulegge, che una da e l'altra riceve,
posso unirle con una cinghia "speciale" perfettamente tonda, rigida e ovviamente non elastica ...

Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 C110
è evidente che la parte interna e quella esterna della cinghia
viaggeranno alla stessa velocità angolare, ma a differenti velocità lineari …
la parte esterna sarà più veloce, perché ha un maggior tratto da percorrere,
ma è anche più lunga …
comunque l'interno della cinghia, e la puleggia ricevente di destra,
saranno perfettamente solidali alla velocità lineare della puleggia di sinistra,
e tutto quindi funziona, quasi fossero tre ingranaggi.

Ma in una cinghia reale …

Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 C210
le due sponde, quella interna e quella esterna,
in curva avranno velocità lineare differente, la parte esterna è più veloce …

(sorpassare in autostrada durante una curva a sinistra è più vantaggioso
che farlo durante una curva a destra)

ma in dritta avranno la stessa identica velocità, che sarà intermedia,
la parte interna quindi accelera e la parte esterna rallenta,
in una parola … si adeguano!

(è inquietante pensare che la cara nostra cinghia del nostro caro esoterico giradischi
acceleri e rallenti ad ogni giro, ma … è la perfezione dell'analogico!)

Quando la cinghia avvolge poi la puleggia di destra
tenderà a rallentare, ovvero:
la sua parte interna, quella a contattto col puleggione del piatto, tenderà a rallentare,
e restituirà al piatto l'identica velocità della puleggia di sinistra ... forse ...

forse perché il suo continuo modularsi, il suo continuo comprimersi e rilassarsi,
in pratica, il suo continuo respirare,
è regolato dalla sua uniformità, alla quale vi dovete affidare …

ad esempio:
la gomma è più propensa a dilatarsi che a comprimersi …
la linearità dei due eventi è differente ...
il suo spessore non è certo uniforme dello 0,02% come vorremmo il wow ...
le irregolarità portano ad una continua differenza di contatto …

occorre quindi una cinghia "irresponsabile", ovvero: sottile!

Però Però Però: ...
se poi nel disgraziato giradischi ci mettete i soliti dischi degli 
U2 Pink Floyd Qeen Rolling Stones Doors Neil Yang….
e via così da cinquant'anni mamma mia che palle 'sti nonni non ce li leviamo più dai piedi! …
questi problemi di cinghia sono solo un divertente inutile problema.

La puntina:

compatibilmente con la foto che nel forum di solito hanno i pixel grandi come formiche,
la mia linea bianca delineava il profilo della testina,
mentre quella rossa, passando per la puntina, l'allineamento corretto:

Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 C310

ora ho aggiunto quella gialla,
che mostra l'allineamento corretto delle viti, e quindi della puntina,
con overhang ovviamente da ricalibrare.

Perché questo braccio è dritto coll'avvitatura storta,
mentre di solito i bracci sono storti coll'avvitatura dritta.

Se n'era accorto anche Fritznet più sopra, ma lui è educato e ospitale,
io invece sono un rompi …..
valterneri
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 4229
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi in marmo

Messaggio Da Bicicletta il Dom 25 Nov 2018 - 21:33

diversamente sarei altrove ...
Nel mio campo, motori, le cinghie che portano informazione sono lasche dal lato "spinto", con tendicinghia. S'è mai visto su giradischi?
Bicicletta
Bicicletta
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 20.01.13
Numero di messaggi : 548
Località : Genova
Impianto : PC e varie

Torna in alto Andare in basso

Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi in marmo

Messaggio Da MauMX il Lun 26 Nov 2018 - 9:40

Ragazzi, vorrei fosse chiaro che di bracci non so nulla quindi più mi fate notare queste cose più sono felice di evitare di fare errori specialmente in questa fase del progetto conclusiva.
@valterneri ha scritto:Solo due cose e poi smetto! Giuro! Sad


prima dell'overhang occorre regolare l'angolo di offset,
adesso la puntina è fuori allineamento di 10 gradi, seppur stia a 9 centimetri dal centro.

Vedo una cinghia un po' grassoccia,
misurandola mi pare di almeno 4 millimetri, forse più, e se è così credo questo:

Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Cinghi11
quando la cinghia lascia la puleggia si distende, la linea interna si dilaterà e tenderà a spingere,
quella esterna si contrarrà e tenderà a frenare
e le tre linee torneranno di velocità e lunghezza uguale ... alla linea mediana …
in pratica la cinghia è più veloce del motore!
(perché la cinghia stessa fa da puleggia alle sue parti più esterne)


Non ho risposto perché purtroppo da ora in poi il tempo che potrò dedicarci sarà limitato e entro Natale voglioo avere il tutto montato, non mi offendo anzi.. più cose mi fate notare meglio è, voglio farlo più preciso possibile.
@valterneri ha scritto:
è istigazione a delinquere! non resisto e ne approfitto per spiegare meglio, ieri ero di fretta: ...
(ma MauMX già non mi sopportava ieri, figuriamoci domani!  Sad  )

(non per lui, che laureando in ingegneria queste cose le sa,
ma per voi comunissimi mortali)

Si che si fa, si fanno anche motori "flottanti" per tenere la tensione costante, però in caso li introdurrei dopo in un'altra fase progettuale onde evitare inutili complicazioni!!
@valterneri ha scritto:
diversamente sarei altrove ...
Nel mio campo, motori, le cinghie che portano informazione sono lasche dal lato "spinto", con tendicinghia. S'è mai visto su giradischi?

Detto questo
Grazie mille dei consigli, terrò conto di tutto, sicuramente avere un braccio con distanza del perno regolabile mi agevola molto per il setup. Non facciamo troppa enfasi sul fatto che sto studiando certe cose, mi da solo una mano sulla sistematicità dell'approccio che aiuta molto, l'esperienza che ho è poca.

1) La cartuccia: l'ho sistemata, sicuramente suona meglio Laughing Laughing Laughing  il fatto è che faccio fatica a sistemarla adesso perché il braccio non è fissato e non ha troppo senso (lo smonto un giorno si e l'laltro pure per prendere misure), basta che sia nel decente! Una volta che avrò i telaio e tutto a posto vi romperò le scatole fino alla morte!!

2)  Tazione: sia la cinghia che la puleggia non sono adatte, come il driver che non vorrei fosse quello finale, sto comunque avendo un risultato decente perché la cinghia è in Viton che dovrebbe essere poco elastico... Quando sarà montato piano piano creerò la configurazione perfetta. Per questo motivo anche nella prima fase finale il motore sarà regolabile.

Finchè non mi tocchi Santana e i Dire Straits va tutto bene Laughing  comunque è ovvio! La differenza si sente nelle note tirate, costanti non sicuramente con gli AC/DC
@valterneri ha scritto:
Però Però Però: ...
se poi nel disgraziato giradischi ci mettete i soliti dischi degli
U2 Pink Floyd Qeen Rolling Stones Doors Neil Yang….
e via così da cinquant'anni mamma mia che palle 'sti nonni non ce li leviamo più dai piedi! …
questi problemi di cinghia sono solo un divertente inutile problema.

MauMX
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 14.11.14
Numero di messaggi : 35
Località : Crema
Occupazione/Hobby : Studente presso Politecnico di Milano
Provincia (Città) : crema
Impianto : N1: giradischi entry level, TC-754, finale su base Fenice100, diffusori autocostruiti
N2:

Torna in alto Andare in basso

Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi in marmo

Messaggio Da valterneri il Lun 26 Nov 2018 - 14:53

@Bicicletta ha scritto:... nel mio campo, motori, le cinghie che portano informazione sono lasche dal lato "spinto",
con tendicinghia. S'è mai visto su giradischi?
No, mai! Ma nei registratori professionali a bobine si!
Tra qualche settimana rimetterò in funzione due dei miei professionali
che comprai nella notte dei tempi per lavoro e te li farò vedere.
Fai attenzione, le cinghie non spingono mai, tirano!
E se quelle dei giradischi si studiano meglio sono ancor più inquietanti di come ne ho parlato.

@MauMX ha scritto:… finchè non mi tocchi Santana e i Dire Straits va tutto bene Laughing  
Sai che sono gli unici due gruppi che adopero per primi per provare le casse e l'orientamento della puntina?
valterneri
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 4229
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Torna in alto Andare in basso

Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi in marmo

Messaggio Da MauMX il Lun 26 Nov 2018 - 21:15

Alt alt si può fare e si fa!
vedi:
https://positive-feedback.com/Issue44/artemis_sa1.htm
Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Artemi10
lo stesso Belladonna usa la cinghia come "molla" e il peso del blocco motore per tenerla in tensione.
il problema è che è un'arma a doppio taglio: inserendo una molla nella cinghia è sostanzialmente come inserire una retroazione il discorso però è che va calcolato bene come lavora il tutto se va in risonanza può anche portare a delle oscillazioni grandi!!

tendicinghia? stessa cosa con l'incognita cuscinetto (incognita non da poco!)

la cosa più facile da fare e indolore è aggiungere un'inerzia lato motore (il mio è abbastanza predisposto)  questo aiuta molto a patto che l'inerzia sia ben in bolla!

@valterneri ha scritto:
@Bicicletta ha scritto:
No, mai! Ma nei registratori professionali a bobine si!

@MauMX ha scritto:… finchè non mi tocchi Santana e i Dire Straits va tutto bene Laughing  
Sai che sono gli unici due gruppi che adopero per primi per provare le casse e l'orientamento della puntina?

MauMX
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 14.11.14
Numero di messaggi : 35
Località : Crema
Occupazione/Hobby : Studente presso Politecnico di Milano
Provincia (Città) : crema
Impianto : N1: giradischi entry level, TC-754, finale su base Fenice100, diffusori autocostruiti
N2:

Torna in alto Andare in basso

Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi in marmo

Messaggio Da fritznet il Mar 27 Nov 2018 - 2:06

Che bello lo Schroeder usato su quel giradischi... lo sai che Frank stesso interviene sul lunghissimo thread presente su DIYaudio per chiarire aspetti costruttivi e quant'altro a tutti quelli che clonano (con fini non commerciali, ovviamente)il suo braccio a sospensione magnetica?
non è incredibile?

io non mi preoccuperei tanto della cinghia, una volta correttamente dimensionata, l'inerzia del piatto dovrebbe bastare a minimizzare l'effetto elastico, e anche le perdite di trasmissione (andrebbero quantificate entrambe, ma credo sia una perdita di tempo). Poi magari il disturbo del tira-e-molla è in controfase col rumble del motore, si sa mai Laughing
fritznet
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 9926
Località : Grønlænd↓rland
Occupazione/Hobby : morto e rimorto dalla noia
Provincia (Città) : querceto
Impianto : lol-fi


Torna in alto Andare in basso

Autocostruzione giradischi in marmo - Pagina 2 Empty Re: Autocostruzione giradischi in marmo

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum