T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11751 utenti, con i loro 818603 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


Coming Soon: Scythe SDA 2000 KamaBay Amp

Condividi

descriptionRe: Coming Soon: Scythe SDA 2000 KamaBay Amp

more_horiz
si sposta (o copia) in Impressioni d'ascolto? Wink

descriptionRe: Coming Soon: Scythe SDA 2000 KamaBay Amp

more_horiz
Mah...Io questo basso pieno dello sdar 2000 non l'ho sentito.....Se ci fosse credo le mie Esb l'avrebbero rilevato, molto più profondo quello dell' sda1000 (chiaramente con sorgente, cavi, alimentazione e diffusori giusti), ripeto, imho, l'sdar 2000 suona molto più forte perchè hanno tagliato i bassi e diminuito l'apporto energetico sullo spettro basso (e ciò è fastidioso quando senti il fratellino piccolo scendere come fa), suona meno dettagliato, più " vetroso" troppo tagliente rispetto all'sda1000 che è molto più equilibrato e gradevole,, a questo punto, se non fosse ch è un pò meno dinamico, bassi tagliati per tagliati, tanto varrebbe accattarsi un vecchio t amp (confrontato con k'sdar 2000 lo ha battuto come non fa col 1000, che gli preferisco), tutto, sempre, imho.....

descriptionRe: Coming Soon: Scythe SDA 2000 KamaBay Amp

more_horiz
@Artinside ha scritto:
Mah...Io questo basso pieno dello sdar 2000 non l'ho sentito.....Se ci fosse credo le mie Esb l'avrebbero rilevato, molto più profondo quello dell' sda1000 (chiaramente con sorgente, cavi, alimentazione e diffusori giusti), ripeto, imho, l'sdar 2000 suona molto più forte perchè hanno tagliato i bassi e diminuito l'apporto energetico sullo spettro basso (e ciò è fastidioso quando senti il fratellino piccolo scendere come fa), suona meno dettagliato, più " vetroso" troppo tagliente rispetto all'sda1000 che è molto più equilibrato e gradevole,, a questo punto, se non fosse ch è un pò meno dinamico, bassi tagliati per tagliati, tanto varrebbe accattarsi un vecchio t amp (confrontato con k'sdar 2000 lo ha battuto come non fa col 1000, che gli preferisco), tutto, sempre, imho.....


Caro Gavino, potrei azzardare l'ipotesi personale. Senti questa, le ESB sono mostri con un woofer diametrologico di spessore, mica "giocattoli" diabolici come le moderne TESI (che per carità suonano da paura, ma pur sempre wooferini da 16 sono), o come le Cambridge Audio S30 (woofer da 10), le AVANT 902, le MISSION M700, le DYNAVOICE DF5. Tutti diffusori più "facili", che richiedono energia differente da quella richiesta dalle ESB che possiedi.
(Le mie ESB 45LD con woofer da 21, infatti con lo non fanno la stessa figura). Quel che sicuramente avverto con lo Scythe SDAR2000 è una impostazione tonale diversa dalla precedente release, bisogna intervenire sui controlli di tono spudoratamente per riassettare la musica come dovrebbe essere. Più che controlli di tono li reputo AZIMUTH CONTROLLER per far tornare la musica al suo posto.

Seconda ipotesi, che si sovrappone alla prima, il mio SDAR2000 ha più di 100 ore di esecuzione (lo SDAR1100 neppure le conto più, ormai è un vecchiaccio), le TESI più di 300. Tutti i bassi che dovevano essere cacciati fuori dal nido sono usciti. Hai fatto suonare lo SDAR un bel po'?

Terza ed ultima sovrapposizione, la sorgente. In effetti dovrei provare con la VT2020 integrata della ASUS P7P55D-E PREMIUM, una "schedina" che a metà volume già distorce, capace probabilmente di un 80db di segnale rumore. Secondo me non escono fuori i "bassi", che sento con la SAFFIRE da 105db. Ti farò sapere.

Tenendo conto di queste tre ipotesi e superandole, ti assicuro che NIGHT TIME degli XX, così come ONE NIGHT IN HOUSTON del grande ROB MULLINS (edizione AUDIOQUEST), così come METANOIA I (intermediate jesus), per fare tre nomi, hanno bassi da paura solforica, sotterranei. Quasi da SUB. Ed è anche vero che le TESI scendono in basso, tanto in basso... senza code, senza scottature, dense e decise.

E questa è la quarta ipotesi finale.

Smile

_________________
- Album scelto per adesso: Steven Wilson - Hand. Cannot. Erase. - Kscope - Bluray DTS/LPCM/24-96
- Tu creasti per loro un tempio nell'udito - R.M. Rilke -

descriptionRe: Coming Soon: Scythe SDA 2000 KamaBay Amp

more_horiz
@Solomon ha scritto:
@Artinside ha scritto:
Mah...Io questo basso pieno dello sdar 2000 non l'ho sentito.....Se ci fosse credo le mie Esb l'avrebbero rilevato, molto più profondo quello dell' sda1000 (chiaramente con sorgente, cavi, alimentazione e diffusori giusti), ripeto, imho, l'sdar 2000 suona molto più forte perchè hanno tagliato i bassi e diminuito l'apporto energetico sullo spettro basso (e ciò è fastidioso quando senti il fratellino piccolo scendere come fa), suona meno dettagliato, più " vetroso" troppo tagliente rispetto all'sda1000 che è molto più equilibrato e gradevole,, a questo punto, se non fosse ch è un pò meno dinamico, bassi tagliati per tagliati, tanto varrebbe accattarsi un vecchio t amp (confrontato con k'sdar 2000 lo ha battuto come non fa col 1000, che gli preferisco), tutto, sempre, imho.....


Caro Gavino, potrei azzardare l'ipotesi personale. Senti questa, le ESB sono mostri con un woofer diametrologico di spessore, mica "giocattoli" diabolici come le moderne TESI (che per carità suonano da paura, ma pur sempre wooferini da 16 sono), o come le Cambridge Audio S30 (woofer da 10), le AVANT 902, le MISSION M700, le DYNAVOICE DF5. Tutti diffusori più "facili", che richiedono energia differente da quella richiesta dalle ESB che possiedi.
(Le mie ESB 45LD con woofer da 21, infatti con lo non fanno la stessa figura). Quel che sicuramente avverto con lo Scythe SDAR2000 è una impostazione tonale diversa dalla precedente release, bisogna intervenire sui controlli di tono spudoratamente per riassettare la musica come dovrebbe essere. Più che controlli di tono li reputo AZIMUTH CONTROLLER per far tornare la musica al suo posto.

Seconda ipotesi, che si sovrappone alla prima, il mio SDAR2000 ha più di 100 ore di esecuzione (lo SDAR1100 neppure le conto più, ormai è un vecchiaccio), le TESI più di 300. Tutti i bassi che dovevano essere cacciati fuori dal nido sono usciti. Hai fatto suonare lo SDAR un bel po'?

Terza ed ultima sovrapposizione, la sorgente. In effetti dovrei provare con la VT2020 integrata della ASUS P7P55D-E PREMIUM, una "schedina" che a metà volume già distorce, capace probabilmente di un 80db di segnale rumore. Secondo me non escono fuori i "bassi", che sento con la SAFFIRE da 105db. Ti farò sapere.

Tenendo conto di queste tre ipotesi e superandole, ti assicuro che NIGHT TIME degli XX, così come ONE NIGHT IN HOUSTON del grande ROB MULLINS (edizione AUDIOQUEST), così come METANOIA I (intermediate jesus), per fare tre nomi, hanno bassi da paura solforica, sotterranei. Quasi da SUB. Ed è anche vero che le TESI scendono in basso, tanto in basso... senza code, senza scottature, dense e decise.

E questa è la quarta ipotesi finale.

Smile

Caro Solomon, in effetti bisogna sempre tenere in massima considerazione la catena all'interno della quale il componente viene inserito. Probabilmente nella mia il 2000 non rende al massimo (che poi il suono era niente male). Il discorso sul woofer delle Esb (un massiccio 25 cm) è assolutamente plausibile, se il confronto fosse stato tra il 2000 e, magari, un classe A molto energetico: avrei capito le eventuali differenze, ma è il fatto che il piccolo 1000 scenda molto di più (quindi stesso chip, diversa, evidentemente, implementazione) che mi colpisce. L'intervento, poi, coi controlli di tono per riequilibrare determina, sempre imho, un'alterazione forte della linearità perchè, come sappiamo, l'azione avviene a partire da una certa frequenza per poi "spalmarsi" nelle frequenze vicine, cio determina una non linearità della banda. Magari l'effetto è gradevole ma può essere un pò artificioso (io l'ho sentito così). Fermo restando che sappiamo bene come un componente possa suonare in maniera anche molto diversa in dipendenza delle innumerevoli variabili determinate dagli apparecchi e collegamenti che gli stanno attorno....Secondo me il 2000 sarebbe potuto essere una bomba se i progettisti Scythe avessero messo a ponte 2 chip determinado così una potenza reale di una ventina di watt e creando in questo modo con 10 15 euro in più, un ampli imbattibile a quel prezzo, poi credo assolutamente che nelle catene in cui l'hai provato e con i pezzi citati lo Scythe possa andare alla grande Smile Ilfatto è che a me non ha emozionato da subito (cosa che, invece aveva fatto il 1000), ciao! Smile

descriptionRe: Coming Soon: Scythe SDA 2000 KamaBay Amp

more_horiz
Vorrei chiedere alcuni chiarimenti.
1) L'amplificatore è da 10 watt giusto?
Mentre leggevo il topic ho notato che qualcuno ha utilizzato questo amplificatore abbinandolo ad un
Indian Line Testi 560 mentre stando alle specifiche suggerite dal produttore i valori dovrebbero essere intorno a questo range:
Suggested amplifier : 30 - 150 watt

Vorrei sapere dove sta l'inghippo? Mmm

2) Qui leggo che i cavi RCA sono analogici però poi viene detto che usando un cavo coassiale può essere usato con collegamento digitale. Sono confuso. Ironic

3) Leggendo le specifiche del chipset, mi pare di capire che viene gestito soltanto il suono stereofonico allora mi chiedevo se in un ipotetico sistema 2.0 abbinato a questo amplificatore si collegasse poi un subwoofer attivo, la cosa risulta possibile o meno senza necessita di ulteriori chipset per controllare più di 2 canali?

4) Nella discussione sopra si dice che questa nuova edizione abbia sacrificato i bassi, allora mi domando, continua ad avere senso pensare a collegamenti con casse capaci di gestire anche frequenze più basse, considerando che costano pure di più?

descriptionRe: Coming Soon: Scythe SDA 2000 KamaBay Amp

more_horiz
@aleaudio2010 ha scritto:
Vorrei chiedere alcuni chiarimenti.
1) L'amplificatore è da 10 watt giusto?
Mentre leggevo il topic ho notato che qualcuno ha utilizzato questo amplificatore abbinandolo ad un
Indian Line Testi 560 mentre stando alle specifiche suggerite dal produttore i valori dovrebbero essere intorno a questo range:
Suggested amplifier : 30 - 150 watt

Vorrei sapere dove sta l'inghippo? Mmm

2) Qui leggo che i cavi RCA sono analogici però poi viene detto che usando un cavo coassiale può essere usato con collegamento digitale. Sono confuso. Ironic

3) Leggendo le specifiche del chipset, mi pare di capire che viene gestito soltanto il suono stereofonico allora mi chiedevo se in un ipotetico sistema 2.0 abbinato a questo amplificatore si collegasse poi un subwoofer attivo, la cosa risulta possibile o meno senza necessita di ulteriori chipset per controllare più di 2 canali?

4) Nella discussione sopra si dice che questa nuova edizione abbia sacrificato i bassi, allora mi domando, continua ad avere senso pensare a collegamenti con casse capaci di gestire anche frequenze più basse, considerando che costano pure di più?


Rispondo ad alcuni quesiti, visto che possiedo sia TESI 560 che SDA2000.

1) L'accettabile sensibilità delle TESI 560, nonostante i 10watt digitali del KAMA, permette di poter suonare discretamente anche a volumi sostenuti. Sicuramente i 30watt minimi richiesti riescono a controllare meglio le frenate del basso, e sviluppare al meglio la separazione dei suoni ricostruendo una "dinamica" credibile.

3) Con uno scythe SDA è molto difficile abbinare un SUB ATTIVO, visto che non ha uscite PRE OUT o SUB OUT. L'unico modo sarebbe di collegare cavi di potenza in parallelo dall'uscita dello scythe. Il risultato non è dei migliori.

4) I bassi nello SDA2000 ci sono, anche più dello SDA1100, ma per uscire fuori devono essere regolati i controlli di tono presenti sul pannello frontale. A quel punto i due amplificatori tornano ad essere più simili, con la differenza che il secondo suona lievemente più forte. Aumentando l'equalizzazione dei bassi però il clip sarà nuovamente in agguato. Lo SDA2000 anche più dello SDA1100 va rodato.

_________________
- Album scelto per adesso: Steven Wilson - Hand. Cannot. Erase. - Kscope - Bluray DTS/LPCM/24-96
- Tu creasti per loro un tempio nell'udito - R.M. Rilke -

descriptionRe: Coming Soon: Scythe SDA 2000 KamaBay Amp

more_horiz
Dunque, relativamente al punto 3, come si risolve, nel caso si volesse pensare all'aggiunta di un futuro subwoofer nella configurazione iniziale 2.0? Evitando l'opzione sconsigliata?

Grazie.

descriptionRe: Coming Soon: Scythe SDA 2000 KamaBay Amp

more_horiz
@aleaudio2010 ha scritto:
Dunque, relativamente al punto 3, come si risolve, nel caso si volesse pensare all'aggiunta di un futuro subwoofer nella configurazione iniziale 2.0? Evitando l'opzione sconsigliata?

Grazie.


Con uno scythe sda2000 non penso convenga immaginare l'aggiunzione di un SUB, specie se attivo e con una potenza ragguardevole (da 70 a 200watt nominali). Consiglio sempre l'uso di un ampificatore robusto, anche usato, con uscita PRE OUT, SUB OUT, a al massimo TAPE OUT. L'uso eventuale di una USCITA aggiuntiva ad esempio da scheda audio sbilanciata, darebbe al sub un segnale totalmente sbagliato, che lo farebbe tremare e sobbalzare inutilmente. Ho già sperimentato la cosa con la mia Focusrite.

Altra cosa che mi sento di aggiungere, le TESI 560 non hanno bisogno di SUB, hanno bassi veloci, profondi e abbastanza frenati, come pochi diffusori di segmento prezzo 400-800 euro riescono a fare. Aggiungere un sub andrebbe addirittura a rovinare e confondere il suono del basso. Parliamo sempre di ascolto musicale. Smile

_________________
- Album scelto per adesso: Steven Wilson - Hand. Cannot. Erase. - Kscope - Bluray DTS/LPCM/24-96
- Tu creasti per loro un tempio nell'udito - R.M. Rilke -

descriptionRe: Coming Soon: Scythe SDA 2000 KamaBay Amp

more_horiz
Le specifiche sono davvero notevoli:
Indian Line Tesi 560
partendo da 35. (Così come il prezzo ...).
Ma nel caso di soluzioni con meno basso, esiste una forma empirica per conoscere quale valore minimo devono avere delle casse, per non risentire l'assenza di un subwoofer dedicato?

descriptionRe: Coming Soon: Scythe SDA 2000 KamaBay Amp

more_horiz
A mio avviso il SUB nasce come complemento per bookshelf nel caso di ascolto stereofonico. Sentire un Sub con le piccole AVANT 902i, così come con le Cambridge Sirocco S30, o altri sistemi simili dovrebbe restituire un ascolto "credibile". L'impatto del sub "stereo to mono", più la stereofonia di piccoli bookshel con bassi sino a 45-50 hz sarebbe ideale. Altrimenti indiana line ha progettato una linea di sub che si inserisce con più coerenza nella catena di diffusori da pavimento. Non a caso hanno sia ingressi che uscite di potenza, così da usare il crossover interno per tagliare la frequenza a monte. Alleggerendo i diffusori del carico dei bassi più profondi.

_________________
- Album scelto per adesso: Steven Wilson - Hand. Cannot. Erase. - Kscope - Bluray DTS/LPCM/24-96
- Tu creasti per loro un tempio nell'udito - R.M. Rilke -

descriptionRe: Coming Soon: Scythe SDA 2000 KamaBay Amp

more_horiz
Con l'amplificatore in oggetto in oggetto si possono usare solo i sub attivi.

descriptionRe: Coming Soon: Scythe SDA 2000 KamaBay Amp

more_horiz
x Solomon
Quindi, in questa domanda mal posta, Quanto è importante un crossover basso?, il succo del discorso sarebbe che quanto più il crossover è alto, tante più frequenze vengono tagliate? Delegando il tutto ad altre periferiche, se presenti, come il subwoofer?

descriptionRe: Coming Soon: Scythe SDA 2000 KamaBay Amp

more_horiz
@aleaudio2010 ha scritto:
x Solomon
Quindi, in questa domanda mal posta, Quanto è importante un crossover basso?, il succo del discorso sarebbe che quanto più il crossover è alto, tante più frequenze vengono tagliate? Delegando il tutto ad altre periferiche, se presenti, come il subwoofer?


No.
Più cresce la frequenza, più il nostro udito è in grado di percepire la fonte che genera il suono: addio stereofonia...

descriptionRe: Coming Soon: Scythe SDA 2000 KamaBay Amp

more_horiz
In questo thread sto leggendo molte cose con poco senso. Crossover basso? Un filtro tagliato un pò più in alto annulla la stereofonia? Non riesco a capire, davvero. Suicide

descriptionRe: Coming Soon: Scythe SDA 2000 KamaBay Amp

more_horiz
Non mi rifererisco al discorso del crossover, semplicemente al fatto di demandare la riproduzione di frequenze bassissime al sub-woofer: se si possiedono diffusori che scendono a 45-50Hz, secondo me non serve. Per la musica, intendo. Poi, per il cinema, è un'altra storia.

descriptionRe: Coming Soon: Scythe SDA 2000 KamaBay Amp

more_horiz
@meraviglia ha scritto:
Non mi rifererisco al discorso del crossover, semplicemente al fatto di demandare la riproduzione di frequenze bassissime al sub-woofer: se si possiedono diffusori che scendono a 45-50Hz, secondo me non serve. Per la musica, intendo. Poi, per il cinema, è un'altra storia.


Ok, grazie per il chiarimento, avevo interpretato male. Wink

descriptionRe: Coming Soon: Scythe SDA 2000 KamaBay Amp

more_horiz
@meraviglia ha scritto:

No.
Più cresce la frequenza, più il nostro udito è in grado di percepire la fonte che genera il suono: addio stereofonia...

Il discorso crossover mi resta nebuloso, ma pazienza, almeno mi pare di capire che un crossover con numero più basso è migliore rispetto ad averne uno più alto.

Grazie.

descriptionRe: Coming Soon: Scythe SDA 2000 KamaBay Amp

more_horiz
Una domanda per gli amici che hanno lo SDAR-2000: vedo che qualcuno ha cominciato a smanettare con i controlli dei toni di questo amplificatore, e da quello che leggo si possono ottenere anche dei risultati migliori, ottenendo un suono simile a quello dello SDA-1100... L'impostazione di default è quella con le due manopole orientate a ore 12... voi come avete impostato i vostri toni?
Grazie mille e un saluto a tutti!

descriptionRe: Coming Soon: Scythe SDA 2000 KamaBay Amp

more_horiz
@JackRackham ha scritto:
Una domanda per gli amici che hanno lo SDAR-2000: vedo che qualcuno ha cominciato a smanettare con i controlli dei toni di questo amplificatore, e da quello che leggo si possono ottenere anche dei risultati migliori, ottenendo un suono simile a quello dello SDA-1100... L'impostazione di default è quella con le due manopole orientate a ore 12... voi come avete impostato i vostri toni?
Grazie mille e un saluto a tutti!


Con le TESI 560, per trovare un equilibrio ho impostato i controlli a BASSI ore 15, ALTI ore 9-10.

_________________
- Album scelto per adesso: Steven Wilson - Hand. Cannot. Erase. - Kscope - Bluray DTS/LPCM/24-96
- Tu creasti per loro un tempio nell'udito - R.M. Rilke -

descriptionRe: Coming Soon: Scythe SDA 2000 KamaBay Amp

more_horiz
@Solomon ha scritto:
Con le TESI 560, per trovare un equilibrio ho impostato i controlli a BASSI ore 15, ALTI ore 9-10.


Grazie per la risposta Solomon, ieri sera ho fatto una prova al volo (leggi "a basso volume"!) con le mie IL HC 504 e in effetti sembra quasi come se il suono sia "stappato", anche se forse i bassi a ore 15 sono un po eccessivi... Approfitterò del fine settimana lungo per fare qualche prova smanettando un po con i controlli!

Ciao!

descriptionRe: Coming Soon: Scythe SDA 2000 KamaBay Amp

more_horiz
Avrei un'altra domanda su questo dispositivo.
Per alimentare questi dispositivi si usa un alimentatore esterno?
Per cui è indifferente che siano affiancate al pc rispetto alla tv?

descriptionRe: Coming Soon: Scythe SDA 2000 KamaBay Amp

more_horiz
Ciao,
sto pensando di prende questo amplino oppure il suo fratello minore 1100.
pero'... ho dei diffusori pioneer CS-656, tipici diffusori anni 80, a tre vie con woofer da 25cm.
Non ne conosco la sensibilità. So solo, per quel che vale, che la potenza max + 120W.

Secondo voi questo implificatorino le muove a sufficienza o no??




descriptionRe: Coming Soon: Scythe SDA 2000 KamaBay Amp

more_horiz
Potrebbero non essere sufficienti. Sono entrambi da provare sia come suono che come resa di potenza. Io ho trovato maggiore spinta generale con il 2000, il 1100 ha un timbro lievemente più dolce e chiuso, specie con grossi diffusori, il suo difetto più evidente è nel sistema di protezione, quando lo spingi al limite si spegne, mentre il 2000 va in clip e poi riparte da solo.

Secondo me nessuno dei due ti darà reali soddisfazioni Smile

_________________
- Album scelto per adesso: Steven Wilson - Hand. Cannot. Erase. - Kscope - Bluray DTS/LPCM/24-96
- Tu creasti per loro un tempio nell'udito - R.M. Rilke -

descriptionRe: Coming Soon: Scythe SDA 2000 KamaBay Amp

more_horiz
@fdb ha scritto:
Ciao,
sto pensando di prende questo amplino oppure il suo fratello minore 1100.
pero'... ho dei diffusori pioneer CS-656, tipici diffusori anni 80, a tre vie con woofer da 25cm.
Non ne conosco la sensibilità. So solo, per quel che vale, che la potenza max + 120W.

Secondo voi questo implificatorino le muove a sufficienza o no??






Allora, innanzitutto dovresti presentarti nella sezione dedicata, sennò poi continueranno a ricordartelo Smile
Io venivo proprio da un compattone Pioneer anni 80 con quei diffusori, di cui non sono mai riuscito a capire la sensibilità. Inizialmente ho usato il 1100 e devo dire che riusciva a pilotarli. Naturalmente va bene come soluzione temporanea, senza pretendere volumi alti, chiaro che dovrai anche cambiare i diffusori, prima o poi.
Se non hai bisogno di avere più ingressi, ti garantisco che il 1100 va più che bene per iniziare, anzi, secondo il mio umile parere, anche per proseguire per un bel po', visto che potrebbe accompagnarti con soddisfazione nel procedimento di upgrade di diffusori, sorgente, cavi vari: è un ampli piuttosto preciso, ogni variazione sul setup dell'impianto avrà una sua corrispondenza sulla modifica del suono riprodotto.
Hello

descriptionRe: Coming Soon: Scythe SDA 2000 KamaBay Amp

more_horiz
@meraviglia ha scritto:

Io venivo proprio da un compattone Pioneer anni 80 con quei diffusori, di cui non sono mai riuscito a capire la sensibilità. Inizialmente ho usato il 1100 e devo dire che riusciva a pilotarli. Naturalmente va bene come soluzione temporanea, senza pretendere volumi alti, chiaro che dovrai anche cambiare i diffusori, prima o poi.
Se non hai bisogno di avere più ingressi, ti garantisco che il 1100 va più che bene per iniziare, anzi, secondo il mio umile parere, anche per proseguire per un bel po', visto che potrebbe accompagnarti con soddisfazione nel procedimento di upgrade di diffusori, sorgente, cavi vari: è un ampli piuttosto preciso, ogni variazione sul setup dell'impianto avrà una sua corrispondenza sulla modifica del suono riprodotto.
Hello


Avevi gli stessi miei diffusori? Shocked non ci posso credere. Allora mi fido ciecamente di te! Non mi interessa fa venir giu' la casa... ascolto ad un volume "normale", senza dar fastidio ai vicini di appartamento. Pero' vorrei sentire tutto, bassi compresi.
E' una soluzione temporanea nel senso che mi si e' fulminato il mio attuale ampli, non posso spendere soldi, e tra 6 mesi vado nella casa nuova e prendero dei nuovi diffusori per il soggiorno, tipo indiana line tesi 504 per capirci.
Che dici?



descriptionRe: Coming Soon: Scythe SDA 2000 KamaBay Amp

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum