T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11777 utenti, con i loro 820060 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


Condividi

descriptionaiuto trasformatore cinese

more_horiz
Ciao, vorrei utilizzare questo trasformatore che alimenta un adattatore cinese da muro
(Input: 220V 50Hz - 36W - Output: 1.5/3/4.5/6/7.5/9/12V - 2000mA MAX),
per realizzare un alimentatore per il pre phono tc750.
Ma non so da dove prelevare la corrente.
Qualcuno può aiutarmi?



descriptionRe: aiuto trasformatore cinese

more_horiz
Se non hai dimestichezza con l'elettronica
ti consiglio di evitare di rimediare un alimentatore da quell'adattatore
che mi pare in condizioni alquanto precarie,
buoni e piccoli alimentatori DC 12Volt stabilizati sono facili da trovare.

Comunque ti spiego:
quell'adatttatore è alquanto impreciso e non stabilizzato
e vedo che manca pure la levetta necessaria per il cambio della tensione,
ma puoi rimediare con una semplice saldatura.

Il trasformatore ha 7 secondari via via collegati in serie
come vagoni di un treno,
singolarmente, a partire da sinistra, hanno queste tensioni:
4,3 - 1,2 - 1,2 - 1,35 - 1,35 - 1,35 - 2,5 (in corrente alternata)
che, dopo il ponte raddrizzatore e il condensatore di livellamento,
e messe in serie, diventano:
4,6 - 6,8 - 8,7 - 10 - 12 - 14 - 17,5 (in corrente continua)

Come vedi sono tensioni notevolmente differenti e più alte
di quelle che l'adattatore dice di voler fare,
ovvero: 1,5 - 3 - 4,5 - 6 - 7,5 - 9 - 12

il motivo di questa differenza è semplice,
dato che non è stabilizzato, quando gli sarà applicato un carico pesante
queste tensioni scenderanno e si avvicineranno a quelle promesse,
ma il TC750 non è un catico pesante,
quindi?
Ti consiglio di "commutarlo" su 9 Volt,
così lui ne darà 14 che si ridurranno a 12-13 applicandogli il TC750.

Vediamo come:
nel tuo adattatore manca il commutatore,
in origine era così:
un contatto strisciante che unisce via via uno dei contatti segmentati di destra
al contatto lungo a sinistra



per creare il contatto mancante devi saldare un ponticello
tra la penultima striscia in alto proveniente dal trasformatore,
e la piazzola di stagno della pista verticale a sinistra
che poi sale e gira:



Devi fare poi molta attenzione che la fase della tensione in uscita
corrisponda alla fase voluta dal TC750, ovvero il meno sulla fascetta esterna
e il più sul contatto interno dello spinotto.


Ammetto che questa mia spiegazione un po' teorica e un po' difficile
tende a farti desistere,
ma se vorrai procedere ti mostrerò con altre foto quel che devi in pratica fare.

descriptionRe: aiuto trasformatore cinese

more_horiz
Grazie per la spiegazione molto chiara. In realtà ho intenzione di utilizzare solo il trasformatore, ricostruendo tutta la parte dell’alimentatore, dal raddrizzatore allo stabilizzatore. Quindi, se ho capito bene, basta che isolo i fili centrali e utilizzo solo i due più esterni come neutro e positivo.
Dovrei ottenere circa 17V in ca. E poi raddrizzarli con un ponte diodi, due condensatori in serie da 2200uF e un regolatore lm317 variabile per stabilizzare a 12V. Credi possa funzionare?

descriptionRe: aiuto trasformatore cinese

more_horiz
Si, come vuoi fare è ... abbastanza perfetto ... ma non troppo.

Sommando tutti i secondari si ottengono 13,25 Volt efficaci,
ma dopo la soglia dei due diodi di volta in volta attivi ne rimarranno solo 12,6
e 12,6 sono un po' pochi, e il 317 lavorerà con poco margine.
E' si vero che i condensatori porteranno i 12,6 del valore efficace
al valore di cresta di 17,5 che sembrerebbero ampiamente sufficienti,
ma su questa zona tra efficace e cresta non si dovrebbe fare affidamento
nel costruire uno stabilizzato, perché è una zona che da poca corrente.

I due condensatori da 2200 uF che vuoi mettere sarebbero anche troppi,
ma non faranno danno, anzi ...
aiuteranno a supplire alla carenza dei Volt del trasformatore.

Ideale sarebbe un piccolo trasformatore con 15 Volt eff. in uscita.

Comunque quel trasformatore è così potente e il TC750 assorbe così poco
che il tuo alimentatore funzionerà bene ugualmente.
Ricordati di corredare il 317 coi due diodi di protezione della tensione di ritorno
e coi due piccoli condensatori da 10 uF per evitare auto-oscillazioni.

Quel trasformatore ha i secondari già tutti allineati e uniti



occorre solo fare attenzione sull'ultimo secondario che ha il positivo
vicino a dove esce il negativo del primo



è così per uscire a coppie e risparmiare tempo nel costruirlo.

descriptionRe: aiuto trasformatore cinese

more_horiz
Grazie per la risposta e dei consigli, proverò così, altrimenti sostituirò in seguito il trasformatore, magari con un piccolo toroidale.

descriptionRe: aiuto trasformatore cinese

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum