T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
45% / 30
No, era meglio quello vecchio
55% / 37
Ultimi argomenti
ALIENTEK D8Oggi alle 13:53nerone
HelP! DAC!Ieri alle 23:46johnny99
SurplusIeri alle 10:06gubos
POPU VENUS Ieri alle 8:31gigetto
I postatori più attivi della settimana
9 Messaggi - 20%
7 Messaggi - 15%
7 Messaggi - 15%
4 Messaggi - 9%
4 Messaggi - 9%
3 Messaggi - 7%
3 Messaggi - 7%
3 Messaggi - 7%
3 Messaggi - 7%
3 Messaggi - 7%
I postatori più attivi del mese
287 Messaggi - 22%
250 Messaggi - 19%
142 Messaggi - 11%
142 Messaggi - 11%
113 Messaggi - 9%
86 Messaggi - 7%
82 Messaggi - 6%
70 Messaggi - 5%
68 Messaggi - 5%
62 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15437)
15437 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8853)
8853 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 75 utenti in linea :: 6 Registrati, 1 Nascosto e 68 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Luca Marchetti, massicov, Masterix, nerone, savi, Tinomn

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
lello64
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 6058
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Re: Consiglio Casse Attive per Studiare, Suonare e Insegnare Sax

il Gio 20 Ott 2016 - 0:29
@BizarreBazaar ha scritto:Ok! Quindi Daw in live e midi per un basico mix.
Premesso questo:
quali sono le soluzioni migliori rispettivamente per Mac e Windows o Open source?
Se è possibile restare su win e risparmiare un bel pò di soldi non mi offendo mica... Very Happy

Quanto alla scheda audio usb: con tutte le spese di sto periodo pensavo di cominciare con una economica, per poi prenderne una cazzuta più avanti



grrr... usi sempre la daw in entrambi i casi
solo che per il live userai poco o nulla il midi della daw
se prendi una scheda audio economica con solo due ingressi, leggasi un solo ingresso stereo, registri lo zuppone che viene fuori da un mixer, che non so se hai, e il mix impostato durante la ripresa rimane quello... non si interviene più
a quel punto puoi usare anche il pc della zia con la scheda audio integrata e il registratore di suoni di windows, non ti cambierebbe nulla
se vuoi i singoli strumenti sui quali poter intervenire, appunto singolarmente, non puoi prescindere da avere una scheda audio con tanti ingressi quanti ne servono
avatar
BizarreBazaar
Interessato
Interessato
Data d'iscrizione : 06.10.16
Numero di messaggi : 48
Località : Belluno
Occupazione/Hobby : Musicista e Didatta
Provincia (Città) : Belluno
Impianto : Averlo!

Re: Consiglio Casse Attive per Studiare, Suonare e Insegnare Sax

il Gio 20 Ott 2016 - 0:34
Ahhh.... Rolling Eyes che bollito!!
Abbiate pazienza....
Quanto alla scheda audio: certamente voglio prendere subito una scheda con almeno 8 ingressi.
Quello che volevo dire è che aspetto a buttarmi su prodotti top tipo apogee...
M-Audio come ti sembra?
Quanto agli SW che dici?
Grazie!
avatar
lello64
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 6058
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Re: Consiglio Casse Attive per Studiare, Suonare e Insegnare Sax

il Gio 20 Ott 2016 - 1:00
m-audio o focusrite per la scheda a prezzi umani
per i software non mi ripeto su linux
ho sempre usato cubase per pc da quando era su un floppy ver. 1.0 fino alla versione 5 di circa 8 anni fa
poi ho un po' tralasciato distratto dalle stronzate sull'hifi e ho ripreso da poco
cubase 5 ora è obsoleto, 32 bit
le nuove versioni costano un casino ed hanno una politica di upgrade vigliacca
dovevo prendere una direzione e alla mia età imparare cose nuove è faticoso per cui volevo usare solo una cosa
ho provato nell'ordine ableton live, reaper, studio one, sonar platinium

ableton live è straordinario per i loop, usarli e crearli, ma non ha un mixer convenzionale ed ha una doppia anima che mette in crisi chi è abituato ad una daw normale

reaper è leggerissimo ed ha una licenza da pochi euro per uso didattico, bella opzione
per non parlare del fatto che il demo puoi usarlo all'infinito con solo un avviso di pochi secondi allo start, per il resto salva e funziona come la versione licenziata
puoi cominciare così

sonar platinium ha una gestione del midi pessima, per me è fiacco

studio one è bellissimo, me ne sto innamorando ogni giorno di più, non riesco a trovargli difetti
ci sono state volte che volevo vedere se riuscivo a farlo crashare con operazioni che di solito mettono in crisi... niente...
sarà il mio programma

comunque tutti, eccetto live, hanno un mixer che se sai usare un mixer fisico non mettono in crisi, routing, insert, send... tutto come in un mixer "vero"
avatar
natale55
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 11.04.14
Numero di messaggi : 3238
Località : san colombano al lambro
Occupazione/Hobby : pensionato
Provincia (Città) : milano
Impianto : AMPLI-galactron mk2240- GIRA-rega planar 3 con pre phono cambridge audio
dac - northstar extremo - lettore di rete cambridge cxn
- cocktail x 10 - pc dell latitude e5440.hard disk esterno wd 3 tera
diffusori - rona (3 vie a.bellino) - jammy (largabanda a.bellino)- conar (coassiale a.bellino) permian ( diy largabanda a. bellino)
in parcheggio
pre e finale heybrook - ampli creek cas 4040 - casse w3aj2 " autocostruite (a.bellino) -" pikken " autocostruite ( a. bellino)-"le rane" modifica delle w3aj2 - autocostruite
minihorn con tweeter



Re: Consiglio Casse Attive per Studiare, Suonare e Insegnare Sax

il Gio 20 Ott 2016 - 6:02
se sei ancora alla ricerca , in questo negozio hanno delle ex demo della genelec ad un ottimo prezzo , forse un po' fuori budget da credo ne valga la pena


http://www.valentinohifi.com/genelec.html
avatar
lello64
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 6058
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Re: Consiglio Casse Attive per Studiare, Suonare e Insegnare Sax

il Gio 20 Ott 2016 - 9:46
natale sono casse con woofer da 3 pollici, sarebbero 76 mm di diametro
davvero pensi sia un buon consiglio?
avatar
natale55
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 11.04.14
Numero di messaggi : 3238
Località : san colombano al lambro
Occupazione/Hobby : pensionato
Provincia (Città) : milano
Impianto : AMPLI-galactron mk2240- GIRA-rega planar 3 con pre phono cambridge audio
dac - northstar extremo - lettore di rete cambridge cxn
- cocktail x 10 - pc dell latitude e5440.hard disk esterno wd 3 tera
diffusori - rona (3 vie a.bellino) - jammy (largabanda a.bellino)- conar (coassiale a.bellino) permian ( diy largabanda a. bellino)
in parcheggio
pre e finale heybrook - ampli creek cas 4040 - casse w3aj2 " autocostruite (a.bellino) -" pikken " autocostruite ( a. bellino)-"le rane" modifica delle w3aj2 - autocostruite
minihorn con tweeter



Re: Consiglio Casse Attive per Studiare, Suonare e Insegnare Sax

il Gio 20 Ott 2016 - 11:29
@lello64 ha scritto:natale sono casse con woofer da 3 pollici, sarebbero 76 mm di diametro
davvero pensi sia un buon consiglio?

dipende dal locale dove devono stare ho sentito 3 pollici suonare molto meglio che hp di dimensioni doppie , le krk rokit5 che hanno woofer da 4 pollici secondo me hanno meno impatto sui bassi di queste piccole genelec
avatar
BizarreBazaar
Interessato
Interessato
Data d'iscrizione : 06.10.16
Numero di messaggi : 48
Località : Belluno
Occupazione/Hobby : Musicista e Didatta
Provincia (Città) : Belluno
Impianto : Averlo!

Re: Consiglio Casse Attive per Studiare, Suonare e Insegnare Sax

il Gio 20 Ott 2016 - 11:32
Effettivamente sembrano microscopiche....
avatar
BizarreBazaar
Interessato
Interessato
Data d'iscrizione : 06.10.16
Numero di messaggi : 48
Località : Belluno
Occupazione/Hobby : Musicista e Didatta
Provincia (Città) : Belluno
Impianto : Averlo!

Re: Consiglio Casse Attive per Studiare, Suonare e Insegnare Sax

il Gio 20 Ott 2016 - 11:33
Cmq nelle specifiche le KRK sono indicate con coni da 5...
avatar
lello64
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 6058
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Re: Consiglio Casse Attive per Studiare, Suonare e Insegnare Sax

il Gio 20 Ott 2016 - 12:05
@BizarreBazaar ha scritto:Cmq nelle specifiche le KRK sono indicate con coni da 5...

stanno sparando a capocchia
tra l'altro è facile non confondersi

rokit 4 cono da 4
rokit 5 cono da 5
rokit 6....
ecc ecc....
avatar
natale55
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 11.04.14
Numero di messaggi : 3238
Località : san colombano al lambro
Occupazione/Hobby : pensionato
Provincia (Città) : milano
Impianto : AMPLI-galactron mk2240- GIRA-rega planar 3 con pre phono cambridge audio
dac - northstar extremo - lettore di rete cambridge cxn
- cocktail x 10 - pc dell latitude e5440.hard disk esterno wd 3 tera
diffusori - rona (3 vie a.bellino) - jammy (largabanda a.bellino)- conar (coassiale a.bellino) permian ( diy largabanda a. bellino)
in parcheggio
pre e finale heybrook - ampli creek cas 4040 - casse w3aj2 " autocostruite (a.bellino) -" pikken " autocostruite ( a. bellino)-"le rane" modifica delle w3aj2 - autocostruite
minihorn con tweeter



Re: Consiglio Casse Attive per Studiare, Suonare e Insegnare Sax

il Gio 20 Ott 2016 - 13:15
vero le rokit4 hanno woofer da 4 pollici , sbagliato a scrivere

se le vuoi con woofer piu' grossi puoi vedere le gemini , hanno prezzi molto contenuti ma non so' come vanno , le hanno da autocostruzioni e lo parti dalla sezione bassi con woofer da 10 cm
avatar
BizarreBazaar
Interessato
Interessato
Data d'iscrizione : 06.10.16
Numero di messaggi : 48
Località : Belluno
Occupazione/Hobby : Musicista e Didatta
Provincia (Città) : Belluno
Impianto : Averlo!

Re: Consiglio Casse Attive per Studiare, Suonare e Insegnare Sax

il Gio 20 Ott 2016 - 13:30
Per non mettere ancora carne al fuoco, credo rimarrò su Presonus Eris, Mackie MR o KRK Rockit. Grazie cmq per il consiglio!
avatar
potowatax
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 07.05.12
Numero di messaggi : 1333
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Amminitecnico / In questo momento fieramente "fancazzista"
Provincia (Città) : RM (Roma)/RI (Poggio Moiano)
Impianto : Cliccare per leggere:
Spoiler:

SETUP PRINCIPALE
STORAGE: Synology DS214se
SORGENTE:NAS Synology DS Audio
SORGENTE:Daphile con Logitech Music Server
TRASPORTO Audio-gd DI-V3s,
DAC: Bushmaster MK1
CAVO DAC: autocostruito con cavo per connessioni SATA,
AMPLI: Denon PMA-520AE
CAVI SEGNALE: Proel autocostruiti con connettori Nakamichi
CAVO DI POTENZA: WURTH 2xAWG12 High resolution audio interconnecting cable
DIFFUSORI: Paradigm Atom Monitor V.7

---------------------------------------------------
SETUP SECONDARIO
SORGENTI:Sony CDP 970
AMPLI: Technics SU-700 classe A
CAVO DI POTENZA: WURTH 2xAWG12 High resolution audio interconnecting cable
DIFFUSORI: Vintage Sony SS-70

---------------------------------------------------
SETUP IN CAMERA
SORGENTE: iMac 21.5 late 2009, Daphile con Logitech Music Server, Audirvana Free
STORAGE: Synology DS214se,
DAC/AMPLI CUFFIE: Fiio E10 / Little Dot I+
CUFFIE: Beyerdynamic DT990 Pro 250 Ohm, JVC HA-S400-B-E, Skullcandy Aviator; Sony MDR-CD270

---------------------------------------------------
SETUP UFFICIO
SORGENTE: HP Envy 2TB HD - 8GB RAM
DIFFUSORI ATTIVI: Cambridge Soundworks digital 2.1

---------------------------------------------------
ASCOLTO ANALOGICO (in preparazione)
TURNTABLE: Technics SL-d303 con AT3600
AMPLI (PER ORA): Breeze Audio TPA3116
AMPLI A VALVOLE CON PCL86: da definire (forse il KIT di eNovaz.com)
DIFFUSORI: Autocostruiti Fostex Fe83en
DIFFUSORI: Autocostruiti DCAAV Faital 3fe22


Prossimi obiettivi:
1. AKG K550;

Spoiler:

Non voglio offendere nessuno, ma con tutto quello che viene registrato ed è stato registrato con apparecchiature, cavi e idee nate ancor prima di un apparecchio televisivo, andare a cercare certe raffinatezze con olio di serpente è come prodigarsi di assaggiare la m.... perché la puzza che emana non assicura che sia davvero m....


http://www.photoduets.com

Re: Consiglio Casse Attive per Studiare, Suonare e Insegnare Sax

il Gio 20 Ott 2016 - 19:51
Provo a dare il mio contributo, riunendo anche il discorso registrazione aperto nell'altro argomento. Anzi sarebbe il caso di riunire il tutto secondo me.
Da quello che ho capito sei partito con un paio di monitorini da appoggiare sulla scrivania per ascoltare il PC e i sax durante le prove e la scuola di musica, per arrivare una mezza sala di registrazione dove addirittura potrebbero suonare insieme sei musicisti tra sax, batteria, tastiere, piano chitarre...
Se non è così ovviamente non leggere oltre. Diversamente, questa è la mia idea.
Tolto il fatto che in teoria almeno la chitarra e il basso dovrebbero amplificarsi in proprio, con un loro combi o testata+cassa, se vuoi suonare, e contemporaneamente registrare, puoi ipotizzare per me queste soluzioni MOLTO ECONOMICHE ma almeno parti con qualcosa che puoi sostituire nel tempo con prodotti migliori.
Hai bisogno di un mixer, come diceva @lello64 nell'altro post, e assolutamente di robuste casse monitor tipo queste:

https://www.thomann.de/it/the_box_ma120_mk_ii.htm € 139,00

pilotate da un mixer come questo:

https://www.thomann.de/it/behringer_xenyx_x1832_usb.htm € 199,00

Le due uscite MAIN del mixer possono far convivere due linee di monitor e così in uscita sulle casse potrai almeno dare le giuste quantità di suoni per chi non ha modo di amplificarsi da solo e quindi ascoltare quello che sta suonando in mezzo alla batteria e al basso per esempio.
In questa configurazione, con i SUB, potresti registrare LIVE tutto il gruppo che suona, mixando il tutto e mandando direttamente ad una scheda USB e poi al PC. Oppure, con l'USB incorporato nel mixer puoi andare direttamente al PC. Niente di eccezionale ovviamente, ma salvi almeno l'acquisto ad un convertitore a due canali se non vuoi passare all'opzione successiva.

Infatti, visto che ci sono anche gli INSERT per ogni canale microfonico, potresti utilizzare, ad esempio per questa seconda configurazione, per ascoltare e registrare contemporaneamente in  8 tracce sul PC con questo convertitore:

https://www.thomann.de/it/phonic_firefly_ada8.htm € 148,00

Esempio: sei canali microfonici (1-chitarra, 2-sax, 3-voce, 2 batteria, [canali mixati sul SUB 1-2], 1-basso e 2 canali linea piano o tastiera prelevando il segnale dall'AUX SENDS [2 canali].

A questo punto il PC, che sia Mac o compatibile Microsoft, Linux o Ubuntu poco conta cioè conta quanto vuoi spendere, a patto che abbia almeno un I7 con 16 GB di ram.
Diversamente la vedo dura gestire un carico di lavoro e di volume dei gruppi che suoneranno.

Le cassettine hi-fi da 4-5 pollici le lascerei solo per mixare e ascoltare.

Il costo è più elevato rispetto al tuo budget, il tutto viene 486,00 euro con un solo monitor e 625,00 euro con due monitor, ma se hai l'intenzione di metter su una piccola sala prove/home-studio con la possibilità di fare anche le registrazioni non vedo altre alternative.
Spero di non aver messo troppe informazioni e aspetto ovviamente il confronto con altri forumer... che mi faranno a pezzi... già lo so!!! Laughing Laughing Laughing
avatar
potowatax
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 07.05.12
Numero di messaggi : 1333
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Amminitecnico / In questo momento fieramente "fancazzista"
Provincia (Città) : RM (Roma)/RI (Poggio Moiano)
Impianto : Cliccare per leggere:
Spoiler:

SETUP PRINCIPALE
STORAGE: Synology DS214se
SORGENTE:NAS Synology DS Audio
SORGENTE:Daphile con Logitech Music Server
TRASPORTO Audio-gd DI-V3s,
DAC: Bushmaster MK1
CAVO DAC: autocostruito con cavo per connessioni SATA,
AMPLI: Denon PMA-520AE
CAVI SEGNALE: Proel autocostruiti con connettori Nakamichi
CAVO DI POTENZA: WURTH 2xAWG12 High resolution audio interconnecting cable
DIFFUSORI: Paradigm Atom Monitor V.7

---------------------------------------------------
SETUP SECONDARIO
SORGENTI:Sony CDP 970
AMPLI: Technics SU-700 classe A
CAVO DI POTENZA: WURTH 2xAWG12 High resolution audio interconnecting cable
DIFFUSORI: Vintage Sony SS-70

---------------------------------------------------
SETUP IN CAMERA
SORGENTE: iMac 21.5 late 2009, Daphile con Logitech Music Server, Audirvana Free
STORAGE: Synology DS214se,
DAC/AMPLI CUFFIE: Fiio E10 / Little Dot I+
CUFFIE: Beyerdynamic DT990 Pro 250 Ohm, JVC HA-S400-B-E, Skullcandy Aviator; Sony MDR-CD270

---------------------------------------------------
SETUP UFFICIO
SORGENTE: HP Envy 2TB HD - 8GB RAM
DIFFUSORI ATTIVI: Cambridge Soundworks digital 2.1

---------------------------------------------------
ASCOLTO ANALOGICO (in preparazione)
TURNTABLE: Technics SL-d303 con AT3600
AMPLI (PER ORA): Breeze Audio TPA3116
AMPLI A VALVOLE CON PCL86: da definire (forse il KIT di eNovaz.com)
DIFFUSORI: Autocostruiti Fostex Fe83en
DIFFUSORI: Autocostruiti DCAAV Faital 3fe22


Prossimi obiettivi:
1. AKG K550;

Spoiler:

Non voglio offendere nessuno, ma con tutto quello che viene registrato ed è stato registrato con apparecchiature, cavi e idee nate ancor prima di un apparecchio televisivo, andare a cercare certe raffinatezze con olio di serpente è come prodigarsi di assaggiare la m.... perché la puzza che emana non assicura che sia davvero m....


http://www.photoduets.com

Re: Consiglio Casse Attive per Studiare, Suonare e Insegnare Sax

il Gio 20 Ott 2016 - 20:00
@lello64 ha scritto:m-audio o focusrite per la scheda a prezzi umani
per i software non mi ripeto su linux
ho sempre usato cubase per pc da quando era su un floppy ver. 1.0 fino alla versione 5 di circa 8 anni fa
poi ho un po' tralasciato distratto dalle stronzate sull'hifi e ho ripreso da poco
cubase 5 ora è obsoleto, 32 bit
le nuove versioni costano un casino ed hanno una politica di upgrade vigliacca

...

comunque tutti, eccetto live, hanno un mixer che se sai usare un mixer fisico non mettono in crisi, routing, insert, send... tutto come in un mixer "vero"

quoto tutto.

PS. Ho iniziato grazie a mio fratello ad usare Cubase ma con l'Atari 1040 ST e una tastiera SIEL, l'Opera 6...  se ci ripenso... che tempi!
avatar
lello64
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 6058
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Re: Consiglio Casse Attive per Studiare, Suonare e Insegnare Sax

il Gio 20 Ott 2016 - 23:18
@potowatax ha scritto:

PS. Ho iniziato grazie a mio fratello ad usare Cubase ma con l'Atari 1040 ST e una tastiera SIEL, l'Opera 6...  se ci ripenso... che tempi!

tempi scomodi in cui dovevi tenere tutto acceso fino alla fine del progetto se no perdevi program change e volumi su tastiere ed expander che invadevano l'ambiente assieme ai cavi audio e midi
infatti il momento che ricordo con più emozione è successivo
anzi sono due
il primo è quando venne introdotto l'audio oltre al midi
il secondo quando introdussero i soft sinth
e si face tanta pulizia attorno, solo controller... non so se facesti caso in cantina quanti cadaveri giacevano tumulati ormai da anni Smile
avatar
BizarreBazaar
Interessato
Interessato
Data d'iscrizione : 06.10.16
Numero di messaggi : 48
Località : Belluno
Occupazione/Hobby : Musicista e Didatta
Provincia (Città) : Belluno
Impianto : Averlo!

Re: Consiglio Casse Attive per Studiare, Suonare e Insegnare Sax

il Ven 21 Ott 2016 - 2:34
[quote="potowatax"]Provo a dare il mio contributo, riunendo anche il discorso registrazione aperto nell'altro argomento. Anzi sarebbe il caso di riunire il tutto secondo me.
Da quello che ho capito sei partito con un paio di monitorini da appoggiare sulla scrivania per ascoltare il PC e i sax durante le prove e la scuola di musica, per arrivare una mezza sala di registrazione dove addirittura potrebbero suonare insieme sei musicisti tra sax, batteria, tastiere, piano chitarre...
Se non è così ovviamente non leggere oltre.

In realtà sono partito da subito con l'idea di prendere:
- 2 casse per studiare e insegnare
- un buon note ed una scheda audio per registrare i lives, per insegnare e studiare
- un mic clip per sax degno di questo nome ( 300-400 eurazzi )
- appena avrò la grana, ( quella che ho in tasca non credo mi basti per gli acqusti appena menzionati ), un impianto mio!
Nei gruppi con cui suono cmq l'impianto c'è, in tutti i casi 2 casse monitor, (rispettivamente 400 e 800 watt totali) più woofer e mixer.
Quanto prima spero di riuscire a prendermi un impianto mio e il mixer; ora però le priorità sono notebook, mic clip, scheda audio e casse monitor da studio! E vendita rene! Laughing

Mic clip: ATM 350
Scheda Audio Economica: M-Audio o Focusrite, dal momento che me le hanno consigliate in questo forum e mi fido...
Casse: dopo lunghi dibattiti con molta probabilità 1 tra Mackie MR5/6, KRK Rockit RP5/6, Presonus Eris 5, Phonic Acumen 6.
Notebook: BO!!! Ho consultato più di un forum e di un conoscente...da una parte chi considera Mac il top e win monnezza, dall'altra chi considera il Mac un costoso prodotto modaiolo, e mi consiglia un note potente con win o linux gestiti bene.
Altri mi hanno consigliato un desktop da portarmi nei lives...perchè è più potente e un note sarebbe insufficiente. Nebbia!!!!!!!!!!!!!!! Shocked

Registrazione Online: Ora sono le 2.30 di notte, sono fuso... Sleep questo fine set leggerò con attenzione tutto quello che mi hai scritto!!!
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3639
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Re: Consiglio Casse Attive per Studiare, Suonare e Insegnare Sax

il Ven 21 Ott 2016 - 5:17
@BizarreBazaar ha scritto:Una volta che ci si addentra nel tecnico non si finisce più...!!! Shocked
KRK RP6 RoKit G3
Phonic Acumen 6A
ADAM F5

KRK RP6 RoKit G3
Presonus Eris 5


Io ne possiedo solo una coppia e non tra queste,
le mie sono piccolissime e costose, ma le uso solo come intercom
(io parlo e in orchestra il direttore sente le mie indicazioni)

ma ho la sfortuna di avere amici/colleghi avidi proprietari di queste scatolette
coi quali di rado collaboro, o piú spesso s'introducono abusivamente
nel mio studio per sfruttare l'acustica e il pianoforte,
se vado da 3 di loro per un caffé ne ascolto almeno 12,
e cosí per te ho fatto piú volte in questi giorni con due risultati:
non dormo dai caffé consumati
mi fischiano le orecchie per cosí tanta potenza in scatole cosí piccole.

Delle cose che hai letto in rete
ti commento solo il caso dell'affermazione contraddittoria ...
"suono equilibrato sia su alti che su gravi ... non hanno una risposta lineare ..."

oppure l'incapacità nel saper fare i collegamenti ...
"difficili da schermare e questo causava leggeri frusci ..."

e questa, guasi incommentabile ...
"con stanze medio piccole e non trattate non avrai nessun vantaggio con coni da 6"

i coni da 6" sono utili per avere un minimo di maggior linearità nei bassi profondi
senza la necessità di ottenerla tramite equalizzazioni

il motivo per il quale hai scartato le KRK 6 ...
"sono limitate per il controllo del gain e un utente ha dovuto usare un pre"
per me è un vantaggio,
le casse devono avere solo un controllo di sensibilità mentre il controllo di volume
deve stare nel PC, nella scheda o nel mixer,
nulla di meno professionale che l'avere piú controlli di volume in fila.

La lista sotto, uguale a quella sopra (di solo 5 casse),
è limitata dal costo necessariamente vicino a 300 euro
e da ciò che ho ascoltato (dodici marche/modelli in tutto)
(le Adam costano di piú ma forse no)
non ho ascoltato:
Alesis M-Audio Yamaha Akai Beheringer Fluid Monkey RCF Tannoy
preferisco il primo gruppo solo per motivi quantitativi
(potenza e linearità in basso)
e scenderei alle altre due solo per motivi di costo e dimensioni:

KRK RP6 RoKit G3
Phonic Acumen 6A
ADAM F5

KRK RP6 RoKit G3
Presonus Eris 5




@natale55 ha scritto:... in questo negozio hanno delle ex demo della Genelec ad un ottimo prezzo ...

Genelec:
sono casse costruite benissimo!
sono casse di grande successo, perché sono prepotenti.

Aneddoto:

nel secolo scorso dovevo registrare un CD per l'UNICEF
ed eravamo andati a farlo nello studio piú grande della Fonit Cetra a Milano,
era un po' piú brutto e piccolo del mio, ma i musicisti erano milanesi e svizzeri
e suonando per beneficienza non volevano allontanarsi troppo …

alla Fonit avevano una sala di editing con le Red Monitor Tannoy ….. bene!
avevano un'altra piccola sala di editing con le B&W ….. bene!
avevano la sala di registrazione equipaggiata con le Genelec 4 vie ….
e le piccole Yamaha NS10 ….
e ovviamente ero lí che io dovevo lavorare …. Sad

mentre stavo pensando come disporre i microfoni
il fonico della Fonit mi mostra entusiasta le sue immense Genelec
("le avevo già notate" pensai) …..

( i fonici fan sempre cosí: pensano piú alle casse che ai microfoni)
(e questo perché il suono lo fanno piú con le casse che con i microfoni)
(non ho mai conosciuto una triglia stupida)
(fonici stupidi tanti)

le megaGenelec 4 vie a moduli separati stavano a parete,
le miniYamaha sul mixer ……

e lui bel bello con orgoglio mi disse:

"abbiamo equalizzato con cosí precisione sia le Genelec che le Yamaha
che ora suonano uguali"


avrei creduto che fosse impossibile,
ma la genialità dell'imbecille "fonico tipo" c'era riuscita,
suonavano uguali!
Certo che ascoltavo Schubert, che di solito non ha né rullante né cassa,
né basso Fender né Sax, mi pare,
ma distinguevo solo per la differente distanza chi delle due stava suonando.

Non so dire se solo con pura e semplice equalizzazione
il genio avesse trasformato casse da 550 mila lire in due da 40 milioni
o casse da 40 milioni in due da 550 mila lire ….

"si, è vero!" dissi sorridendogli
indossando la mia cuffia AKG e chiedendogli di spengere l'amplificatore
e di non azzardarsi a inserire i pan pot e l'equalizzatore
nell'immenso infinito pachidermico inutile mixer ……

ma lui di nascosto me lo faceva …. come i bambini.
avatar
BizarreBazaar
Interessato
Interessato
Data d'iscrizione : 06.10.16
Numero di messaggi : 48
Località : Belluno
Occupazione/Hobby : Musicista e Didatta
Provincia (Città) : Belluno
Impianto : Averlo!

Re: Consiglio Casse Attive per Studiare, Suonare e Insegnare Sax

il Ven 21 Ott 2016 - 11:23
Grazie a tutti per i contributi. E' tanta roba e non riesco a rispondere a dovere adesso.
Solo una cosa: Valter, le Mackie MR6 le scartiamo??
Per tutto il resto questo fine set metabolizzo e risp...!! Cool
avatar
BizarreBazaar
Interessato
Interessato
Data d'iscrizione : 06.10.16
Numero di messaggi : 48
Località : Belluno
Occupazione/Hobby : Musicista e Didatta
Provincia (Città) : Belluno
Impianto : Averlo!

Re: Consiglio Casse Attive per Studiare, Suonare e Insegnare Sax

il Dom 23 Ott 2016 - 1:05
[quote="potowatax"]

Esempio: sei canali microfonici (1-chitarra, 2-sax, 3-voce, 2 batteria, [canali mixati sul SUB 1-2], 1-basso e 2 canali linea piano o tastiera prelevando il segnale dall'AUX SENDS [2 canali].

A questo punto il PC, che sia Mac o compatibile Microsoft, Linux o Ubuntu poco conta cioè conta quanto vuoi spendere, a patto che abbia almeno un I7 con 16 GB di ram.
Diversamente la vedo dura gestire un carico di lavoro e di volume dei gruppi che suoneranno.

1) Per registrare i live, (e basta), potrebbe bastare un portatile leggero, tipo 13pollici con I3 o I5 e 4-8 GB di RAM?
Ho letto commenti di gente che diceva di registrare o di aver registrato con pc centrino, mac dual core di quasi 10 anni fa, convertibili da 200 euro....
2) Altrove mi è stato consigliato di prendere note per i live e fisso per editing video e mix....
In questo momento per me sarebbe una spesa eccessiva
3) Se invece optassi per un notebook unico per registrare e per editing-mixing basilare,
(il necessario per avere tracce audio o video per fare un pò di pubblicità ai vari gruppi, compatibilmente con tutti gli altri impegni)
un pc I7 HQ 16GB RAM come l'HP del post mi sembra di capire che potrebbe essere all'altezza, o sbaglio?
Alcuni mi hanno anche consigliato di andare su pc meno performanti, affermando che un I5 con 8 GB di RAM sarebbe stato abbastanza...
4) Io avevo trovato un HP interessante: altri forumisti mi hanno però parlato male di questo marchio: confermi?

Grazie!!
avatar
BizarreBazaar
Interessato
Interessato
Data d'iscrizione : 06.10.16
Numero di messaggi : 48
Località : Belluno
Occupazione/Hobby : Musicista e Didatta
Provincia (Città) : Belluno
Impianto : Averlo!

Re: Consiglio Casse Attive per Studiare, Suonare e Insegnare Sax

il Dom 23 Ott 2016 - 1:34
[quote="valterneri"]
@BizarreBazaar ha scritto:Una volta che ci si addentra nel tecnico non si finisce più...!!! Shocked
KRK RP6 RoKit G3
Phonic Acumen 6A
ADAM F5

KRK RP6 RoKit G3
Presonus Eris 5


Io ne possiedo solo una coppia e non tra queste,
le mie sono piccolissime e costose, ma le uso solo come intercom
(io parlo e in orchestra il direttore sente le mie indicazioni)

ma ho la sfortuna di avere amici/colleghi avidi proprietari di queste scatolette
coi quali di rado collaboro, o piú spesso s'introducono abusivamente
nel mio studio per sfruttare l'acustica e il pianoforte,
se vado da 3 di loro per un caffé ne ascolto almeno 12,
e cosí per te ho fatto piú volte in questi giorni con due risultati:
non dormo dai caffé consumati
mi fischiano le orecchie per cosí tanta potenza in scatole cosí piccole.

Laughing Laughing Laughing Grande!!!!! Apprezzo davvero la disponibilità, grazie!

Quote
Delle cose che hai letto in rete
ti commento solo il caso dell'affermazione contraddittoria ...
"suono equilibrato sia su alti che su gravi ... non hanno una risposta lineare ..."

Effettivamente suona proprio male..... Very Happy

oppure l'incapacità nel saper fare i collegamenti ...
"difficili da schermare e questo causava leggeri frusci ..."

e questa, guasi incommentabile ...
"con stanze medio piccole e non trattate non avrai nessun vantaggio con coni da 6"

Quote
i coni da 6" sono utili per avere un minimo di maggior linearità nei bassi profondi
senza la necessità di ottenerla tramite equalizzazioni

Quindi dimensioni e tipologia della stanza non influiscono sulla resa dei coni da 6 piuttosto che di quelli da 5?
A sconsigliarmi coni da 6 sono stati almeno in 3 in diversi forum, tutti con la stessa motivazione.
Il contributo sui bassi sarebbe secondo loro stato impercettibile per le dimensioni e la tipologia delle stanze.
Io sono ignorante in materia, e faccio fatica a mettere in discussione...se non sono inopportuno, ti posso chiedere cortesemente un ulteriore approfondimento della questione?
Tra l'altro, non ho ore e ore a disposizione subito, (magari spalmate nel lungo periodo si, anzi ormai si rende necessario!!! Glasses ), per documentarmi in profondità e leggermi manuali...
Ho cominciato chiedendo ad amici e nei forum, ora credo mi comprerò un qualche testo sulla materia, magari un libro snello e leggero per cominciare ad avere un'idea generale dell'home recording e dell a strumentazione relativa.

il motivo per il quale hai scartato le KRK 6 ...
"sono limitate per il controllo del gain e un utente ha dovuto usare un pre"
per me è un vantaggio,
le casse devono avere solo un controllo di sensibilità mentre il controllo di volume
deve stare nel PC, nella scheda o nel mixer,
nulla di meno professionale che l'avere piú controlli di volume in fila.

Questa è la citazione esatta:
Restano comunque lontane da un impianto hifi di classe a parità di dimensioni altoparlanti. Un inconveniente riscontrato è che hanno thomann bisogno di un livello di ingresso abbastanza alto per sfruttare la loro potenza, con la scheda audio usb akai eie pro mi son ritrovato in difficoltà, segnale troppo basso ed ho dovuto inserire un preamp di mezzo per poter aumentare il gain per pilotare adeguatamente i diffusori e thomann sfruttarne la potenza sonora. Ritengo da radiotecnico che dovrebbero avere un piu ampio gain in ingresso per meglio adattarsi a qualsiasi fonte. collegate ad uscita mixer si sfrutta bene il loro potenziale mantenendo il gain posteriore sullo 0 dB

Quote
La lista sotto, uguale a quella sopra (di solo 5 casse),
è limitata dal costo necessariamente vicino a 300 euro
e da ciò che ho ascoltato (dodici marche/modelli in tutto)
(le Adam costano di piú ma forse no)
non ho ascoltato:
Alesis M-Audio Yamaha Akai Beheringer Fluid Monkey RCF Tannoy
preferisco il primo gruppo solo per motivi quantitativi
(potenza e linearità in basso)
e scenderei alle altre due solo per motivi di costo e dimensioni:

KRK RP6 RoKit G3
Phonic Acumen 6A
ADAM F5

KRK RP6 RoKit G3
Presonus Eris 5


Le Mackie MR6 e MR5 le escludo dalla lista???

Grazie, come sempre Oki

avatar
potowatax
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 07.05.12
Numero di messaggi : 1333
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Amminitecnico / In questo momento fieramente "fancazzista"
Provincia (Città) : RM (Roma)/RI (Poggio Moiano)
Impianto : Cliccare per leggere:
Spoiler:

SETUP PRINCIPALE
STORAGE: Synology DS214se
SORGENTE:NAS Synology DS Audio
SORGENTE:Daphile con Logitech Music Server
TRASPORTO Audio-gd DI-V3s,
DAC: Bushmaster MK1
CAVO DAC: autocostruito con cavo per connessioni SATA,
AMPLI: Denon PMA-520AE
CAVI SEGNALE: Proel autocostruiti con connettori Nakamichi
CAVO DI POTENZA: WURTH 2xAWG12 High resolution audio interconnecting cable
DIFFUSORI: Paradigm Atom Monitor V.7

---------------------------------------------------
SETUP SECONDARIO
SORGENTI:Sony CDP 970
AMPLI: Technics SU-700 classe A
CAVO DI POTENZA: WURTH 2xAWG12 High resolution audio interconnecting cable
DIFFUSORI: Vintage Sony SS-70

---------------------------------------------------
SETUP IN CAMERA
SORGENTE: iMac 21.5 late 2009, Daphile con Logitech Music Server, Audirvana Free
STORAGE: Synology DS214se,
DAC/AMPLI CUFFIE: Fiio E10 / Little Dot I+
CUFFIE: Beyerdynamic DT990 Pro 250 Ohm, JVC HA-S400-B-E, Skullcandy Aviator; Sony MDR-CD270

---------------------------------------------------
SETUP UFFICIO
SORGENTE: HP Envy 2TB HD - 8GB RAM
DIFFUSORI ATTIVI: Cambridge Soundworks digital 2.1

---------------------------------------------------
ASCOLTO ANALOGICO (in preparazione)
TURNTABLE: Technics SL-d303 con AT3600
AMPLI (PER ORA): Breeze Audio TPA3116
AMPLI A VALVOLE CON PCL86: da definire (forse il KIT di eNovaz.com)
DIFFUSORI: Autocostruiti Fostex Fe83en
DIFFUSORI: Autocostruiti DCAAV Faital 3fe22


Prossimi obiettivi:
1. AKG K550;

Spoiler:

Non voglio offendere nessuno, ma con tutto quello che viene registrato ed è stato registrato con apparecchiature, cavi e idee nate ancor prima di un apparecchio televisivo, andare a cercare certe raffinatezze con olio di serpente è come prodigarsi di assaggiare la m.... perché la puzza che emana non assicura che sia davvero m....


http://www.photoduets.com

Re: Consiglio Casse Attive per Studiare, Suonare e Insegnare Sax

il Dom 23 Ott 2016 - 21:54
[quote="BizarreBazaar"]
@potowatax ha scritto:

Esempio: sei canali microfonici (1-chitarra, 2-sax, 3-voce, 2 batteria, [canali mixati sul SUB 1-2], 1-basso e 2 canali linea piano o tastiera prelevando il segnale dall'AUX SENDS [2 canali].

A questo punto il PC, che sia Mac o compatibile Microsoft, Linux o Ubuntu poco conta cioè conta quanto vuoi spendere, a patto che abbia almeno un I7 con 16 GB di ram.
Diversamente la vedo dura gestire un carico di lavoro e di volume dei gruppi che suoneranno.

1) Per registrare i live, (e basta), potrebbe bastare un portatile leggero, tipo 13pollici con I3 o I5 e 4-8 GB di RAM?
Ho letto commenti di gente che diceva di registrare o di aver registrato con pc centrino, mac dual core di quasi 10 anni fa, convertibili da 200 euro....
2) Altrove mi è stato consigliato di prendere note per i live e fisso per editing video e mix....
In questo momento per me sarebbe una spesa eccessiva
3) Se invece optassi per un notebook unico per registrare e per editing-mixing basilare,
(il necessario per avere tracce audio o video per fare un pò di pubblicità ai vari gruppi, compatibilmente con tutti gli altri impegni)
un pc I7 HQ 16GB RAM come l'HP del post mi sembra di capire che potrebbe essere all'altezza, o sbaglio?
Alcuni mi hanno anche consigliato di andare su pc meno performanti, affermando che un I5 con 8 GB di RAM sarebbe stato abbastanza...
4) Io avevo trovato un HP interessante: altri forumisti mi hanno però parlato male di questo marchio: confermi?

Grazie!!

Forse sono stato in grado di risponderti nell'altro thread. Wink
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3639
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Re: Consiglio Casse Attive per Studiare, Suonare e Insegnare Sax

il Mer 26 Ott 2016 - 6:26
@BizarreBazaar ha scritto:... Le Mackie MR6 e MR5 le escludo dalla lista???
Conosco bene la marca Mackie, è una buona marca,
conosco bene le sue casse passive per PA, hanno un buon timbro,
migliore ad esempio di un'altra marca ben piú famosa ….
(lo so perché sono casse che ho, di entrambe le marche)
ma il modello che nomini non l'ho mai ascoltato,
non posso quindi dir nulla.

@BizarreBazaar ha scritto:... con la scheda audio usb akai eie pro mi son ritrovato in difficoltà,
segnale troppo basso ed ho dovuto inserire un preamp ...
In questo sono impreparato, io non ho esperienza di convertitori economici,
i miei hanno uscite potenti,
ma credo che il problema non esista.

@BizarreBazaar ha scritto:... A sconsigliarmi coni da 6 sono stati almeno in 3 in diversi forum, tutti con la stessa motivazione:
il contributo sui bassi sarebbe stato impercettibile per le dimensioni e la tipologia delle stanze ...
Devi dire a "lorsignori"
che una cassa piú grande la si compra non solo per suonare piú forte,
ma anche per avere piú qualità e quantità naturale nei bassi piú estesi
e una migliore linearità totale,
e se la stanza rimbomba terrai il volume piú basso di una cassa migliore.
Se poi un giorno migliorerai l'acustica? le userai nella sanza migliore?
o in un piccolo auditorium in occasione di un saggio? o all'aperto?
Oppure, per brevità, digli che si facciano gli affari loro!

Un buon trattamento acustico "antirimbombo"
è facile ed economico, migliora anche l'estetica dell'ambiente
e rende meno faticose le lezioni e lo studiare.
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum