T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11751 utenti, con i loro 818599 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


PrePhono: esterno o integrato?

Condividi

descriptionRe: PrePhono: esterno o integrato?

more_horiz
@Giovanni_14 ha scritto:

Beh, se posso dire la mia, ho avuto modo di ascoltare degli ottimi integrati con la scheda Phono, vedi Audiogram o Arcam, e delle pessime schede phono esterne, (non faccio nomi).
Sembrerà ovvio ma forse a volte è necessario dirlo, ascoltare nella propria catena e farsi una propria opinione, credo che sia la migliore soluzione. 
Qualcuno ha parlato del Lehman, sono pienamente d'accordo un prephono raffinatissimo, per quanto riguarda poi la musica in vinile, non ci sono paragoni, scomoda difficile da gestire, tutto ciò che volete, ma imbattibile.
IMHO.

quoto tutto dalla A alla Z

descriptionRe: PrePhono: esterno o integrato?

more_horiz
@lukyluke ha scritto:
Penso che essere un autocostruttore non escluda di essere un audiofilo o viceversa, come in tutte le attività umane ci sono priorità diverse per ciascuno di noi, magari diverse a seconda dell'umore e del momento. Tutti i punti di vista sono validi, per questo ho scritto che "per me e per le mie orecchie" mi è sufficiente l'ascolto di un certo tipo e che lo sbatto di cercarmi il disco, metterlo sul piatto ecc eccc.. supera i vantaggi acustici "sempre per me ovviamente".. Certo che in laboratorio non ho il giradischi ed utilizzo solo il lettore Cd, al computer idem e ascolto quasi solo liquida, sul main ho di tutto e quindi posso scegliere, LP, CD. Cassette, SADC Liquida ecc.. è altrettanto ovvio che in laboratorio ed al pc la musica l'ascolto mentre si fanno altre attività, quando invece mi siedo in salotto è per ascoltare "la musica" un pò come quando si và a concerto... Le aspettative sono diverse, ma in tutti i casi mi piace ascoltare bene.. IMHO ovviamente


Cito lucky perche' mi pare sia allineato al mio modo di vedere la faccenda,come diceva giustamente albers non faccio l'autocostruttore ''di mestiere'' faccio un lavoro analogo ma non proprio in questo settore,con altre persone (di questo forum) costruiamo a piu mani diversi progetti ad occhio e croce saranno 6-7,allo stato attuale,se si va in autocostruzione volendo si trovano quasi tutti con schemi e ragguagli.La costruzione a piu mani è veloce perche' consente a piu persone di apporre idee modifiche etc..Ma e' cmq impegnativa perche' di solito quasi tutto quello che trovi è partito ex novo o su abbozzi magari esistenti (difficile inventare qualcosa di completamente ''mai fatto'') che vengono mano a mano modificati fino al limite max di miglioria (talvolta al limite della paranoia  Laughing ) rendendo irriconoscinile lo schema originale proprio nell'ottica del miglioramento. Si certo diventa molto ''fine a se stesso'',tutto va avanti in parallelo con scambi di telefonate,mailes idee,confronti anche piccoli scazzi talvolta x divergenze di opinioni rispetto alle ''soluzioni''  Very Happy Pero' è il ns modo di essere audiofili,mi permetto di precisare per onesta' intellettuale,che a differenze di altre realta' schemi progetti e commenti esplicativi,li postiamo sempre a disposizione di tutti coloro che ne vogliono usufruire,dando anche una certa disponibilita' all'aiuto.Detto questo mi pare sia una ottica diversa dall'assemblaggio della pcb comprata in baia,ma è il ns divertimento,soddisfazione e lascia poco spazio come ''tempo materiale'' per l'ascolto ''fino'' (purtroppo).Solo uno di noi attualmente si è preso una pausa dall'autocostruzione e vuole andare sull'analogico puro (solo vinile) preso da un raptus vintage Laughing ,ma credo che le due cose:pausa-ascolto di ''fino'' non siano una pura coincidenza ma dipendano da una maggiore disponibilita' di tempo,quando ritornera' a prendere in mano il saldatore vedremo...

descriptionRe: PrePhono: esterno o integrato?

more_horiz
@Albers ha scritto:
e va beh... il giradischi è un oggetto di inimmaginabile complessità e scomodità, polveroso sino all'inverosimile e complicatissimo da gestire se non si insegni, da ordinario come minimo, al mit di boston; chi ne faccia uso, è inteso abbia già firmato un atto di sottomissione col quale si impegni ad escludere dalla propria scelta audio qualsiasi altra tipologia di riproduzione sonora. amen

cito albers perchè credo sia uno che la pensi come me...
... THE END  Laughing 

descriptionRe: PrePhono: esterno o integrato?

more_horiz
Io ne approfitto ed apro una questione opposta al 3d  Laughing 
Il Lehmann mi ha veramente steso, qualità fantastica.
Adesso mi serve, al contrario, un pre con un ingresso di linea che non tolga alcunché alle qualità del Lehmann, per collegare al trends 10.1 anche l'imac oltre al thorens.
Il TC754 mi pare tagli qualcosa; l'appetibile Kingrex ho letto su TNT che ha problemi con gli ingressi analogici, a causa del selettore autosensing (che minkiata).
Con un budget parecchio basso e sull'usato cosa posso trovare?
Dyers che possano farmi un prodotto mirato e semplice a questo scopo?

descriptionRe: PrePhono: esterno o integrato?

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum