T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» rame con purezza 7N
Oggi alle 15:12 Da Albert^ONE

» L’angolo di paradiso di ITACA
Oggi alle 15:05 Da Albert^ONE

» è ora di rivalvolare!
Oggi alle 15:01 Da Albert^ONE

» pilotare cerwin veg p10
Oggi alle 13:57 Da lello64

» musica dal pc
Oggi alle 12:51 Da 22b5g41b5dw

» consigli su casse, ampli, dac..
Oggi alle 12:40 Da rexcetzed

» Acquisto giradischi
Oggi alle 11:12 Da Ivan

» Doppia polarità nel potenziometro
Oggi alle 10:08 Da vinse

» Software APM Tool Lite
Oggi alle 9:01 Da gubos

» Anniversario dei 10 anni!
Oggi alle 7:40 Da ITACA

» Sure Tk 2050 anti bumb
Oggi alle 3:09 Da nidzo

» Conferma casse Mission lx2 e consiglio amplificatore
Oggi alle 0:10 Da theRIDDIK

» Testina nuova per il mio Thorens TD-160
Ieri alle 23:10 Da panologo

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Ieri alle 22:09 Da lello64

» ronzio amplificatore Pioneer
Ieri alle 22:08 Da franzfranz

» scanspeak sta' un pezzo avanti!
Ieri alle 16:21 Da dinamanu

» Giradischi suona anche se collegato a stereo
Ieri alle 14:33 Da lello64

» [PU+ss] Coppia woofer 10" Ciare HW250 upgradati
Ieri alle 13:53 Da Rino88ex

» Subwoofer ripolo- Lo faccio o lascio perdere?
Ieri alle 12:14 Da SubitoMauro

» [MB] Cambridge Audio DacMagic 100
Ieri alle 10:20 Da verderame

» Cavi potenza Neutral Cable Mantra 2 - Euro 200
Ieri alle 8:50 Da Enry

» corso di chitarra libro
Ieri alle 1:34 Da lello64

» Project pre dac s2
Ieri alle 0:36 Da giucam61

» thorens td 160
Ieri alle 0:24 Da gaspare

» SMSL M7: il dac definitivo alla portata di tutti?
Lun 19 Feb 2018 - 23:42 Da Nadir81

» ASUS Clique R100, alternativa ai network player?
Lun 19 Feb 2018 - 21:55 Da bru.b

» aiuto, consiglio impianto, budget 7500.
Lun 19 Feb 2018 - 21:28 Da Albert^ONE

» Vendo coppia diffusori Grundig Box 1500 A Professional
Lun 19 Feb 2018 - 20:50 Da silver surfer

» Consiglio T Amp con bose + sub per locale pubblico
Lun 19 Feb 2018 - 19:09 Da blackpixie

» Canton CT-1000............ follia audiofila [mini-recensione]
Lun 19 Feb 2018 - 17:41 Da lello64

Statistiche
Abbiamo 11434 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Riccaro

I nostri membri hanno inviato un totale di 807225 messaggi in 52380 argomenti
I postatori più attivi della settimana
lello64
 
22b5g41b5dw
 
giucam61
 
scontin
 
Albert^ONE
 
p.cristallini
 
Ivan
 
Carlol
 
sportyerre
 
SGH
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15551)
 
Silver Black (15512)
 
nd1967 (12810)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10287)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9356)
 
wasky (9229)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 95 utenti in linea: 6 Registrati, 1 Nascosto e 88 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

alessandro1, Dreammachine, ilcanterburiano, Masterix, nerone, TheJumper

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Arte della fuga, quale preferite ....

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

Arte della fuga, quale soluzione strumentale

27% 27% 
[ 6 ]
23% 23% 
[ 5 ]
18% 18% 
[ 4 ]
23% 23% 
[ 5 ]
0% 0% 
[ 0 ]
9% 9% 
[ 2 ]
0% 0% 
[ 0 ]
0% 0% 
[ 0 ]
 
Totale dei voti : 22

Re: Arte della fuga, quale preferite ....

Messaggio  luigigi il Dom 29 Mar 2015 - 11:36

@Olegol ha scritto:
@luigigi ha scritto:
esattissimo... un po' OT ... ma un'opera che non digerisco del nostro JSB , (forse l'unica ?) è l offerta musicale... ci sarà un motivo ? avete qualche versione da consigliare ?

L'offerta rappresenta la summa delle opere intellettuali ed astratte di J.S.B. e risulta piu' ostica ai primi ascolti ma entrando per gradi nel contesto ed eventualmente avvicinarsi conoscendo gli antefatti aiuta nella comprensione.La partitura non presenta nessun segno espressivo mentre ,forse, si è arrivati a conoscere la disposizione orchestrale e inoltre occorre elencare i brani ed eseguirli con una certa logica e scegliere con cura gli strumenti da utilizzare per avere un risultato soddisfacente.
A mio parere Ton Koopman è uno dei musicisti piu' informati e studiosi di questo repertorio e oltre allo stile e la ricerca strumentale è da apprezzare la grande maestria interpretativa e quindo lo consiglio caldamente.
inoltre su quest'opera , e su immensamente altro, sono ignorante. Normale che nella stessa edizione vi siano parti suonate da ensemble diversi ? cioè qualche traccia con alcuni strumento, altre con altri ?
avatar
luigigi
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.02.12
Numero di messaggi : 2731
Località : Padania inferiore
Occupazione/Hobby : Formatore , tecnico commerciale, chitarrista
Provincia (Città) : Lodi
Impianto : Dac R2R Soekis elaborato Ciro - CJ PV 10 (A?) - Am Audio A 50 -Magneplanar 1.6 - Cavi Pierpabass - Kimbre timbre -Qed silver - Supra -

http://digilander.libero.it/MSQuintet/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arte della fuga, quale preferite ....

Messaggio  Olegol il Dom 29 Mar 2015 - 12:17

@luigigi ha scritto:
@Olegol ha scritto:

L'offerta rappresenta la summa delle opere intellettuali ed astratte di J.S.B. e risulta piu' ostica ai primi ascolti ma entrando per gradi nel contesto ed eventualmente avvicinarsi conoscendo gli antefatti aiuta nella comprensione.La partitura non presenta nessun segno espressivo mentre ,forse, si è arrivati a conoscere la disposizione orchestrale e inoltre occorre elencare i brani ed eseguirli con una certa logica e scegliere con cura gli strumenti da utilizzare per avere un risultato soddisfacente.
A mio parere Ton Koopman è uno dei musicisti piu' informati e studiosi di questo repertorio e oltre allo stile e la ricerca strumentale è da apprezzare la grande maestria interpretativa e quindo lo consiglio caldamente.
inoltre su quest'opera , e su immensamente altro, sono ignorante. Normale che nella stessa edizione vi siano parti suonate da ensemble diversi ? cioè qualche traccia con alcuni strumento, altre con altri ?

Si, è normale perchè ogni interprete o direttore decide come organizzare i contrappunti che sono scritti solo in parte e necessitano di essere completati visto che per Bach era pura improvvisazione seguendo solo la prima traccia scritta.
Oltre alla scelta della scaletta e l'utilizzo di strumenti diversi l'opera è in continua trasformazione e va completata per i contrappunti non scrittti con risultati molto diversi a seconda degli interpreti e possiamo dire che si tratta di un opera aperta e siamo solo nel 1600.
Umberto eco - Opera aperta
Il signor Bach era talmente avanti che naturalmente non sapeva di esserlo.

Oltre al già citato Koopman una versione che non mi dispiace è quella di Jordi Savall che è completamente diversa nei tempi , nelle strutture polifoniche e nella scaletta e direi piu' semplice in definitiva ma comunque accattivante.


Ultima modifica di Olegol il Dom 29 Mar 2015 - 12:20, modificato 1 volta
avatar
Olegol
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 15.03.15
Numero di messaggi : 797
Provincia (Città) : RIMINI
Impianto : SPACE CYCLIC

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arte della fuga, quale preferite ....

Messaggio  luigigi il Dom 29 Mar 2015 - 12:19

@Olegol ha scritto:
@luigigi ha scritto:
inoltre su quest'opera , e su immensamente altro, sono ignorante. Normale che nella stessa edizione vi siano parti suonate da ensemble diversi ? cioè qualche traccia con alcuni strumento, altre con altri ?

Si, è normale perchè ogni interprete o direttore decide come organizzare i contrappunti che sono scritti solo in parte e necessitano di essere completati visto che per Bach era pura improvvisazione seguendo solo la prima traccia scritta.
Oltre alla scelta della scaletta e l'utilizzo di strumenti diversi l'opera è in continua trasformazione e va completata per i contrappunti non scrittti con risultati molto diversi a seconda degli interpreti e possiamo dire che si tratta di un opera aperta e siamo solo nel 1600.
Umberto eco - Opera aperta
Il signor Bach era talmente avanti che naturalmente non sapeva di esserlo.
se mai lo raggiungerò, sarà tra un bel po ... certo che suonarlo ti da u libidine pazzesca. Quel poco che suono, mi fa sempre scappare il sorriso... e scuotere la testa , e pensare... qui sta cosa non ci andrebbe.... ma lui ce la metta e sta da dio ... ahhh....
avatar
luigigi
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.02.12
Numero di messaggi : 2731
Località : Padania inferiore
Occupazione/Hobby : Formatore , tecnico commerciale, chitarrista
Provincia (Città) : Lodi
Impianto : Dac R2R Soekis elaborato Ciro - CJ PV 10 (A?) - Am Audio A 50 -Magneplanar 1.6 - Cavi Pierpabass - Kimbre timbre -Qed silver - Supra -

http://digilander.libero.it/MSQuintet/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arte della fuga, quale preferite ....

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum