T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
47% / 37
No, era meglio quello vecchio
53% / 42
Ultimi argomenti
DAC o CDOggi alle 13:24Luca Marchetti
ALIENTEK D8Oggi alle 10:53nerone
HelP! DAC!Oggi alle 0:07RAMONE67
POPU VENUS Ieri alle 7:23gigetto
Vendo cavo HDMI G&BLMar 28 Mar 2017 - 23:03wolfman
I postatori più attivi della settimana
24 Messaggi - 18%
23 Messaggi - 17%
15 Messaggi - 11%
14 Messaggi - 10%
13 Messaggi - 10%
11 Messaggi - 8%
10 Messaggi - 7%
9 Messaggi - 7%
8 Messaggi - 6%
7 Messaggi - 5%
I postatori più attivi del mese
306 Messaggi - 22%
267 Messaggi - 19%
147 Messaggi - 11%
142 Messaggi - 10%
121 Messaggi - 9%
95 Messaggi - 7%
88 Messaggi - 6%
73 Messaggi - 5%
68 Messaggi - 5%
68 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15440)
15440 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8857)
8857 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 67 utenti in linea :: 8 Registrati, 2 Nascosti e 57 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

antbom, diechirico, Harlock, Luca Marchetti, Seti, Snap, stan7.3, sudokus

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente

Arte della fuga, quale soluzione strumentale

6 - 29%
5 - 24%
3 - 14%
5 - 24%
0 - 0%
2 - 9%
0 - 0%
0 - 0%
 
Totale dei voti: 21
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Arte della fuga, quale preferite ....

il Lun 10 Mar 2014 - 17:53
Le versioni sono innumerevoli e variano dal piano solo fino alla chitarra solo.

Indubbiamente una versione ottima è quella del
Emerson string quartet

Per piano solo sicuramente
Pierre-Laurent Aimard

Glenn gould questa volata si è cimentato con l'organo.
e ne esiste una versione incompleta con piano.

Anche Ramin Bahrami ha fatto una registrazione interessante.

Da segnalare: poco nota ma ottima la riduzione per chitarra di Jozsef Eotvos

Nel sondaggio metto la soluzione strumentale preferita, visto che le registrazioni sono tante e non mi sono neppure note in modo completo.


ecc....

_________________
Prima di accendere l'hifi leggete questo [autore: Diego Nardi]
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Re: Arte della fuga, quale preferite ....

il Lun 10 Mar 2014 - 19:36

_________________
Prima di accendere l'hifi leggete questo [autore: Diego Nardi]
avatar
alessandro1
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 31.01.12
Numero di messaggi : 3612
Provincia (Città) : PU
Impianto : Sorgente - Bristle Blocks 112
Ampli - Megablocks + Unico Plus -
Cavi - Duplo e play doh (DIY) su progetto Tony Wolf
diffusori - Stabilo 880 Woody
il resto è diy montessoriano

Re: Arte della fuga, quale preferite ....

il Lun 10 Mar 2014 - 20:52
Bel 3d!

Devo pensarci bene prima di rispondere, attualmente direi Bahrami perché sto ascoltando quella, ma non so. Mi prendo una settimana sabbatica  Smile 
avatar
Ar
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 07.01.09
Numero di messaggi : 338
Località : BO
Occupazione/Hobby : UteP
Provincia (Città) : !
Impianto : Fenice pre_pro-ject amp box_pioneer pl12d_Bluefire dac_Art DJ pre ll...etc.

Re: Arte della fuga, quale preferite ....

il Lun 10 Mar 2014 - 22:28
Ho un edizione audiofila su vinile Everest 35mm ripresa da nastri analogici con Hermann Scherchen e relativa orchestra.
Suona maledettamente bene ma in quanto ad interpretazione lascia a desiderare,troppo datata.
Preferisco l'edizione con Isolde Ahlgrimm al clavicembalo,molto brava.
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Re: Arte della fuga, quale preferite ....

il Lun 10 Mar 2014 - 22:43
L'avevo citata ma la mia preferita è quella di Jozsef Eotvos su chitarra.

Per andare sul tradizionale, direi Ramin Bahrami e Emerson string quartet

_________________
Prima di accendere l'hifi leggete questo [autore: Diego Nardi]
avatar
luigigi
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 06.02.12
Numero di messaggi : 2692
Località : Padania inferiore
Occupazione/Hobby : Formatore , tecnico commerciale, chitarrista
Provincia (Città) : Lodi
Impianto : Dac R2R Soekis elaborato Ciro - CJ PV 10 (A?) - Am Audio A 50 -Magneplanar 1.6 - Cavi Pierpabass - Kimbre timbre -Qed silver - Supra -
http://digilander.libero.it/MSQuintet/

Re: Arte della fuga, quale preferite ....

il Mar 11 Mar 2014 - 10:31
@Barone Rosso ha scritto:L'avevo citata ma la mia preferita è quella di Jozsef Eotvos su chitarra.

Per andare sul tradizionale, direi Ramin Bahrami  e Emerson string quartet
Ammetto i miei limiti... pur adorando Bach, non riesco a farmi piacere del tutto l'arte,,,, esi che per molti è considerato forse il suo capolavoro... mi ci rimetto ad ascoltarla
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Re: Arte della fuga, quale preferite ....

il Ven 14 Mar 2014 - 19:20
@luigigi ha scritto:
Ammetto i miei limiti... pur adorando Bach, non riesco a farmi piacere del tutto l'arte,,,,  esi che per molti è considerato forse il suo capolavoro... mi ci rimetto ad ascoltarla

L'arte della fuga, assieme alle goldberg è un opera più che altro formale. Quindi va apprezzata per questa sua particolarità.


_________________
Prima di accendere l'hifi leggete questo [autore: Diego Nardi]
avatar
silver surfer
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 27.02.09
Numero di messaggi : 344
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Un po' in classe T ed un po' no...

Re: Arte della fuga, quale preferite ....

il Ven 14 Mar 2014 - 19:56


A mio modo di vedere, una versione molto originale e di indubbia personalità. Provare per credere...
avatar
alessandro1
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 31.01.12
Numero di messaggi : 3612
Provincia (Città) : PU
Impianto : Sorgente - Bristle Blocks 112
Ampli - Megablocks + Unico Plus -
Cavi - Duplo e play doh (DIY) su progetto Tony Wolf
diffusori - Stabilo 880 Woody
il resto è diy montessoriano

Re: Arte della fuga, quale preferite ....

il Dom 16 Mar 2014 - 15:06
Alla fine ho optato per il piano solo, ma potevano essere anche altre soluzioni. Per gli strumenti solisti c'è una licenza ritmica nell'interpretazione che alle volte può fare la differenza. Nel piano ci mettiamo il "tocco" ed ecco fatto!
avatar
Antonio5
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 09.12.08
Numero di messaggi : 380
Località : Cab'e Jossu
Impianto : -CdP:CEC TL51-XR -Ampli: KelvinLabs Integrated
-Diffusori: Opera Callas

New Century Saxophone Quartet

il Dom 16 Mar 2014 - 16:51
Interessante la versione per quartetto di sassofoni del  New Century Saxophone Quartet.

" />
Nikinsky
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 30.04.13
Numero di messaggi : 113
Località : Milano
Impianto : Marantz CD 6000 - NAD C350 - B&W DM 603 S3
Philips CD 930 - NAD C320BEE - Dali Zensor 1
Rega RP 1 - Arcam Alpha 5 - Acoustic Energy Aegis One
SMSL SA S1 - Audioquest Dragonfly 1.2
MUSE MU 15 MKII

Re: Arte della fuga, quale preferite ....

il Gio 26 Mar 2015 - 21:30
Quella del Keller Quartet per ECM è a mio parere bellissima: tesa, liquida, rigorosa e al tempo stesso evocativa, fedele a Bach in questa sintesi che parrebbe impossibile eppure a grandi esecutori riesce.
avatar
Olegol
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 15.03.15
Numero di messaggi : 776
Provincia (Città) : RIMINI
Impianto : SPACE CYCLIC

Re: Arte della fuga, quale preferite ....

il Gio 26 Mar 2015 - 22:07
@Nikinsky ha scritto:Quella del Keller Quartet per ECM è a mio parere bellissima: tesa, liquida, rigorosa e al tempo stesso evocativa, fedele a Bach in questa sintesi che parrebbe impossibile eppure a grandi esecutori riesce.


L'arte della fuga è si un opera teorica ma come diverse altre opere Bachiane scritte senza pensare allo strumento possono essere eseguite con qualsivoglia istrumento e la differenza la fa solo la lettura filogica e il rispetto dell' interpretazione legata al periodo con gli accorgimenti e cioè abbellimenti, tempi e produzione del suono volti a subissare l' interpretazione del periodo oscurata da 200 anni di interpretazione "romantica" e per il fatto di non essere opere pensate come già detto per strumenti ,una volta riportate in vita, ne fanno capolavori universali timeless e rispetto ad altri autori e opere scritte per organici specifici ne fanno ulteriormente uscire la genialità che diventa "senza tempo" e ne sancisce l'immortalità.
Leggendo altre considerazioni direi che l'Emerson Quartet la rispolveri con un taglio moderno in fatto di lettura e interpretazione ma il risultato è eccellente ma direi di non sottovalutare o meglio considerare tutta la produzione degli Olandesi con Harnoncoourt in testa e discepoli vari che ne hanno rivelato aspetti fino a a 30 anni fa sconosciuti e di grande valore interpretativo.
Quando la musica è universale e senza tempo si presta a tante letture e sempre qualcosa di interessante puo' scaturire ed è in continua evoluzione e non morta coma diceva il caro Miles!
Nikinsky
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 30.04.13
Numero di messaggi : 113
Località : Milano
Impianto : Marantz CD 6000 - NAD C350 - B&W DM 603 S3
Philips CD 930 - NAD C320BEE - Dali Zensor 1
Rega RP 1 - Arcam Alpha 5 - Acoustic Energy Aegis One
SMSL SA S1 - Audioquest Dragonfly 1.2
MUSE MU 15 MKII

Re: Arte della fuga, quale preferite ....

il Gio 26 Mar 2015 - 22:11
Mi pare condivisibile la tua disamina. Bach ha il curioso destino di essere stato "scoperto" relativamente tardi nella sua immensa grandezza e di apparire a noi il più "moderno" ed innovatore tra tutti i grandi (in questo caso i grandissimi) compositori classici.
avatar
Olegol
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 15.03.15
Numero di messaggi : 776
Provincia (Città) : RIMINI
Impianto : SPACE CYCLIC

Re: Arte della fuga, quale preferite ....

il Gio 26 Mar 2015 - 22:30
@Nikinsky ha scritto:Mi pare condivisibile la tua disamina. Bach ha il curioso destino di essere stato "scoperto" relativamente tardi nella sua immensa grandezza e di apparire a noi il più "moderno" ed innovatore tra tutti i grandi (in questo caso i grandissimi) compositori classici.


E' stato il piu' grande "artigiano" della musica di tutti i tempi in fatto di produzione, innovazione ,
teoria applicata senza sapere di essere un Grandissimo per la sua modesta condotta di vita di provincia e dimenticato per 200 anni.
Se non fosse stato per Shumann forse non sarebbe quello che è oggi.
Moderno perchè qualsiasi lavoro Bachiano anche se eseguito con altri strumenti ma suonato bene ne risalta la musicalità astratta slegata dallo strumento steso e quindi avulsa dall'idioma strumentale mentre in altri autori il binomio è sempre opera -strumento.
La genialità si racchiiude tutta qui ma sembra poco! oltre al resto naturalmente ,да?
avatar
p.cristallini
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 26.06.11
Numero di messaggi : 2291
Località :
Impianto :
Spoiler:
# 1 - Principale - Thorens TD-160B + SME 3009 + Audio Technica AT F-7 MC. Thorens TD-145 MKII + Goldring 1042 MM. Lehmann Black Cube SE. Marantz CD-72SE (sola meccanica). PC + JRiver. Dac/Pre Peachtree Nova125. Finale Adcom GFA-555MKII. Magneplanar 2.7QR. Stanza della musica acusticamente ben trattata.
# 2 - Scrivania - PC + JRiver. DAC diy con WM8741 e TE7022. Ampli diy con TPA3116 ed ali Zetagi. Monovia diy con Tang Band W4-1337SD. Ampli cuffia Bravo Audio 1. Cuffia AKG701.
# 3 - Thorens TD166-MKV + Goldring 2200 MM + prephono Monrio ADN-N. PC + JRiver. DAC diy ES9018 e CM6631. Ampli Nad C320BEE. Monovia artigianali con Audionirvana Super 8" Cast Frame BVR + tweeter e subwoofer post.
# Rip vinili con Sound Blaster X-Fi HD.
# In panchina altri oggetti...


Re: Arte della fuga, quale preferite ....

il Gio 26 Mar 2015 - 22:50
La mia registrazione è questa quarantennale interpretazione teutonica di Munchinger con la Stuttgart Chamber Orchestra , molto seriosa e precisa, ultraclassica.
Di estremamente caratteristico c'è la copertina del cofanetto (2 vinili) su cui è rappresentata, o direi meglio codificata, la partitura della fuga n° 11!



Ultima modifica di p.cristallini il Gio 26 Mar 2015 - 22:55, modificato 1 volta
avatar
Olegol
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 15.03.15
Numero di messaggi : 776
Provincia (Città) : RIMINI
Impianto : SPACE CYCLIC

Re: Arte della fuga, quale preferite ....

il Gio 26 Mar 2015 - 22:56
@p.cristallini ha scritto:La mia registrazione è questa quarantennale interpretazione teutonica di Munchinger con la Stuttgart Chamber Orchestra , molto seriosa e precisa, ultraclassica.
Di estremamente caratteristico c'è la copertina del cofanetto (2 vinili) su cui è rappresentata, o direi meglio codificata, la partitura della fuga n° 11!


Per capire meglio il concetto ascoltare Avi Avital-Bach che esegue diversi concerti col mandolino.
Mandolino direbbe qualcuno ?
Ebbene si e talmente bello che non fa rimpiangere lo strumento originale perchè lo stesso è avulso dal contesto e quando ascolti solo la musica senza confini e idiomi strumentali ne esce
Consiglio inoltre :
The Art of Fugue (Leonhardt)

"Bach l'autore piu' trascritto della storia "
Non a caso e non ce ne sono altri che possono vantare questa "astrattismo "
avatar
p.cristallini
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 26.06.11
Numero di messaggi : 2291
Località :
Impianto :
Spoiler:
# 1 - Principale - Thorens TD-160B + SME 3009 + Audio Technica AT F-7 MC. Thorens TD-145 MKII + Goldring 1042 MM. Lehmann Black Cube SE. Marantz CD-72SE (sola meccanica). PC + JRiver. Dac/Pre Peachtree Nova125. Finale Adcom GFA-555MKII. Magneplanar 2.7QR. Stanza della musica acusticamente ben trattata.
# 2 - Scrivania - PC + JRiver. DAC diy con WM8741 e TE7022. Ampli diy con TPA3116 ed ali Zetagi. Monovia diy con Tang Band W4-1337SD. Ampli cuffia Bravo Audio 1. Cuffia AKG701.
# 3 - Thorens TD166-MKV + Goldring 2200 MM + prephono Monrio ADN-N. PC + JRiver. DAC diy ES9018 e CM6631. Ampli Nad C320BEE. Monovia artigianali con Audionirvana Super 8" Cast Frame BVR + tweeter e subwoofer post.
# Rip vinili con Sound Blaster X-Fi HD.
# In panchina altri oggetti...


Re: Arte della fuga, quale preferite ....

il Gio 26 Mar 2015 - 23:11
@Barone Rosso ha scritto:


Essendo comunque un'opera solo concettuale, Bach non lasciò indicazioni circa la strumentazione, a mio parere ascoltare il misticismo di Gould con il suo modo quasi astratto di suonare può essere uno dei modi migliori per avvicinarsi a questo genere di musica.
avatar
Olegol
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 15.03.15
Numero di messaggi : 776
Provincia (Città) : RIMINI
Impianto : SPACE CYCLIC

Re: Arte della fuga, quale preferite ....

il Gio 26 Mar 2015 - 23:25
@p.cristallini ha scritto:
@Barone Rosso ha scritto:


Essendo comunque un'opera solo concettuale, Bach non lasciò indicazioni circa la strumentazione, a mio parere ascoltare il misticismo di Gould con il suo modo quasi astratto di suonare può essere uno dei modi migliori per avvicinarsi a questo genere di musica.

Opera concettuale perchè era talmente avanti che nessuno ,nella sua modesta provincia, poteva concepire e rappresentava l' esaltazione compositiva del Grande ma l'aspetto importante era quello di essere eseguibile con qualsiasi strumento e come tale non poteva essere scritta per quello o l'altro. Nella sua mente era gia' configurata senza strumenti e non perchè era scritta su un trattato di puro astrattismo e come tale è arrivata ma perchè la sua mente creativa musicale era avanti di 300 anni rispetto ai suoi coetanei ma lui non sapeva!
Gould ha fatto epoca con le sue estrose ma intense e ricche interpretazioni.
Nel mio caso specifico non posso votare nessuna preferenza proprio perchè qualsiasi strumento o organico che la esegua bene è degno di nota e rappresenta una nuova idea e a maggior ragione sancisce il valore astratto " PURA MUSICA " di quest' opera non identificabile con nessun strumento .


Nikinsky
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 30.04.13
Numero di messaggi : 113
Località : Milano
Impianto : Marantz CD 6000 - NAD C350 - B&W DM 603 S3
Philips CD 930 - NAD C320BEE - Dali Zensor 1
Rega RP 1 - Arcam Alpha 5 - Acoustic Energy Aegis One
SMSL SA S1 - Audioquest Dragonfly 1.2
MUSE MU 15 MKII

Re: Arte della fuga, quale preferite ....

il Ven 27 Mar 2015 - 9:18
Un plauso a tutti voi, devo dire che questo thread si sta rivelando uno dei più interessanti cui ho partecipato da quando frequento questo forum.
avatar
alessandro1
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 31.01.12
Numero di messaggi : 3612
Provincia (Città) : PU
Impianto : Sorgente - Bristle Blocks 112
Ampli - Megablocks + Unico Plus -
Cavi - Duplo e play doh (DIY) su progetto Tony Wolf
diffusori - Stabilo 880 Woody
il resto è diy montessoriano

Re: Arte della fuga, quale preferite ....

il Ven 27 Mar 2015 - 13:17
avatar
Olegol
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 15.03.15
Numero di messaggi : 776
Provincia (Città) : RIMINI
Impianto : SPACE CYCLIC

Re: Arte della fuga, quale preferite ....

il Sab 28 Mar 2015 - 12:00

Le Goldberg sono da scegliere fra quelle clavicembalistiche e pianistiche.
Per il rigore Leonhart e Turek ;outsider Gould perchè unica e particolare.
Gli altri stanno studiando!
avatar
luigigi
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 06.02.12
Numero di messaggi : 2692
Località : Padania inferiore
Occupazione/Hobby : Formatore , tecnico commerciale, chitarrista
Provincia (Città) : Lodi
Impianto : Dac R2R Soekis elaborato Ciro - CJ PV 10 (A?) - Am Audio A 50 -Magneplanar 1.6 - Cavi Pierpabass - Kimbre timbre -Qed silver - Supra -
http://digilander.libero.it/MSQuintet/

Re: Arte della fuga, quale preferite ....

il Sab 28 Mar 2015 - 12:02
@Olegol ha scritto:

Le Goldberg sono da scegliere fra quelle clavicembalistiche e pianistiche.
Per il rigore Leonhart e Turek ;outsider Gould perchè unica e particolare.
Gli altri stanno studiando!
il clavicembalo lo digerisco poco ... I love G.G. Hello per quanto effettivamente poco ortodosso ...
avatar
Olegol
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 15.03.15
Numero di messaggi : 776
Provincia (Città) : RIMINI
Impianto : SPACE CYCLIC

Re: Arte della fuga, quale preferite ....

il Sab 28 Mar 2015 - 12:49
@luigigi ha scritto:
@Olegol ha scritto:

Le Goldberg sono da scegliere fra quelle clavicembalistiche e pianistiche.
Per il rigore Leonhart e Turek ;outsider Gould perchè unica e particolare.
Gli altri stanno studiando!
il clavicembalo lo digerisco poco ...   I love G.G. Hello per quanto effettivamente poco ortodosso ...

G.G . suona il Pf senza uso del pedale e gli da un tocco diciamo clavicembalistico con indipendenza delle voci eccezionale in virtu' del fatto di essere ambidestro e quindi prendi 2 piccioni con una ...
Ascolti il piano che fa l'occhiolino al cembalo!
avatar
luigigi
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 06.02.12
Numero di messaggi : 2692
Località : Padania inferiore
Occupazione/Hobby : Formatore , tecnico commerciale, chitarrista
Provincia (Città) : Lodi
Impianto : Dac R2R Soekis elaborato Ciro - CJ PV 10 (A?) - Am Audio A 50 -Magneplanar 1.6 - Cavi Pierpabass - Kimbre timbre -Qed silver - Supra -
http://digilander.libero.it/MSQuintet/

Re: Arte della fuga, quale preferite ....

il Sab 28 Mar 2015 - 15:09
@Olegol ha scritto:
@luigigi ha scritto:
il clavicembalo lo digerisco poco ...   I love G.G. Hello per quanto effettivamente poco ortodosso ...

G.G . suona il  Pf senza uso del pedale e gli da un tocco diciamo clavicembalistico con indipendenza delle voci eccezionale in virtu' del fatto di essere ambidestro e quindi prendi 2 piccioni con una ...
Ascolti il piano che fa l'occhiolino al cembalo!
esattissimo... un po' OT ... ma un'opera che non digerisco del nostro JSB , (forse l'unica ?) è l offerta musicale... ci sarà un motivo ? avete qualche versione da consigliare ?
avatar
Olegol
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 15.03.15
Numero di messaggi : 776
Provincia (Città) : RIMINI
Impianto : SPACE CYCLIC

Re: Arte della fuga, quale preferite ....

il Sab 28 Mar 2015 - 20:55
@luigigi ha scritto:
@Olegol ha scritto:

G.G . suona il  Pf senza uso del pedale e gli da un tocco diciamo clavicembalistico con indipendenza delle voci eccezionale in virtu' del fatto di essere ambidestro e quindi prendi 2 piccioni con una ...
Ascolti il piano che fa l'occhiolino al cembalo!
esattissimo... un po' OT ... ma un'opera che non digerisco del nostro JSB , (forse l'unica ?) è l offerta musicale... ci sarà un motivo ? avete qualche versione da consigliare ?

L'offerta rappresenta la summa delle opere intellettuali ed astratte di J.S.B. e risulta piu' ostica ai primi ascolti ma entrando per gradi nel contesto ed eventualmente avvicinarsi conoscendo gli antefatti aiuta nella comprensione.La partitura non presenta nessun segno espressivo mentre ,forse, si è arrivati a conoscere la disposizione orchestrale e inoltre occorre elencare i brani ed eseguirli con una certa logica e scegliere con cura gli strumenti da utilizzare per avere un risultato soddisfacente.
A mio parere Ton Koopman è uno dei musicisti piu' informati e studiosi di questo repertorio e oltre allo stile e la ricerca strumentale è da apprezzare la grande maestria interpretativa e quindo lo consiglio caldamente.
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum