T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11777 utenti, con i loro 820086 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


Condividi

descriptionPulizia vinili, atto II

more_horiz
Gente, ho bisogno di qualche dritta per la pulizia dei dischi. Shocked 

L'anno scorso in soffitta da mia nonna ho trovato una sporta con almeno una cinquantina di 33 tenuti malissimo, alcune custodie di questi sono molto rovinate, le peggiori hanno aggiustature realizzate col natro adesivo, altre invece sono quantomeno passabili.
Vorrei portarmeli via! Twisted Evil 
Il problema è che i dischi stessi sono molto sporchi, pieni di polvere e necessitano di una pulizia profonda. Nella sporta ci sono alcuni 33 buttati alla rinfusa, senza custodia, che vorrei utilizzare per esercitarmi...

Come mi consigliate di procedere?
Quali detergenti servono?

descriptionRe: Pulizia vinili, atto II

more_horiz
Se cerchi nel forum, c'era un thread dove Valter e altri davano le loro personali ricette per ripulire i vinili che ne hanno bisogno.

Vado a memoria, acqua demineralizzata con aggiunta di una piccola parte di tensioattivi (detersivo per piatti Smile  ), e una quoat di alcool, alcuni usano l'isopropilico, altri, ma potrei sbagliarmi, il comune alcool denaturato da pulizie, tanti anni fa si diceva che quest'ultimo era addizionato con coloranti che lasciavano residui, quindi era assolutamente proibito usarlo per pulire le testine dei registratori, si preferiva il reperibile etilico (quello da liquori casalinghi).

Non so dirti se il denaturato abbia controindicazioni nella pulizia del vinile o meno.

Alcuni, su dischi molto sporchi, usano il metodo della colla vinilica (credo l'abbia inventato Mucciaccia in persona Very Happy ), in pratica si stende con un pennello a setole morbide uno starto sottilissimo di colla vinilica su tutto l'LP, tranne ovviamente sulle etichette.

Una volta asciutto, strappando la ceretta di vinavil, lo sporco e la polvere rimarrebbero attaccati al vinavil.
A me personalmente sembra macchinoso e poco comodo, sicuramente la spugnetta per i piatti e la miscela fatta in casa mi sembrano più agevoli, per quanto non abbia mai provato nè l'uno nè l'altro.

descriptionRe: Pulizia vinili, atto II

more_horiz
@fritznet ha scritto:

Non so dirti se il denaturato abbia controindicazioni nella pulizia del vinile o meno.
la vulgata dice di sì
il denaturato lascerebbe un alone che con il tempo intacca i solchi
ovviamente non l'ho mai provato, mi sono solo fidato di pareri di altri
si manifesterebbe con una patina bianca che compare dopo qualche tempo
quando ci si accorge del danno, ormai è troppo tardi
così si dice nella rete...

potresti provare con un lp cui non tieni, e fra un paio d'anni ci fai sapere come è andata
adesso che ci penso, posso farlo anch'io

c

descriptionRe: Pulizia vinili, atto II

more_horiz
@crazyforduff ha scritto:
@fritznet ha scritto:

Non so dirti se il denaturato abbia controindicazioni nella pulizia del vinile o meno.
la vulgata dice di sì
il denaturato lascerebbe un alone che con il tempo intacca i solchi
ovviamente non l'ho mai provato, mi sono solo fidato di pareri di altri
si manifesterebbe con una patina bianca che compare dopo qualche tempo
quando ci si accorge del danno, ormai è troppo tardi
così si dice nella rete...

potresti provare con un lp cui non tieni, e fra un paio d'anni ci fai sapere come è andata
adesso che ci penso, posso farlo anch'io

c
Mah... non sono un chimico, ma se il denaturato lascia un alone non credo sia per il residuo, se l'alone è permanente, potrebbe essere dovuto ad una reazione col vinile stesso.

A quel punto anche l'isopropilico o l'etilico puro farebbero danni, forse.

io nel dubbio i dischi li lascio zozzi Laughing 

In realtà ho pochissimi dischi usati (e anche nuovi, collezione minuscola, intorno ai duecento), e nessuno era conciato al punto da ritenere necessaria una lavata, nel caso credo che proverei la miscela di Valter, che io ricordo simile a quella di Emmeci, ma non trovo il thread, probabilmente aveva un titolo che non aveva nulla a che fare con la pulizia dei vinili Hehe

descriptionPulizia vinili,capitolo II

more_horiz
@MercedesLTD ha scritto:
Gente, ho bisogno di qualche dritta per la pulizia dei dischi. Shocked 

L'anno scorso in soffitta da mia nonna ho trovato una sporta con almeno una cinquantina di 33 tenuti malissimo, alcune custodie di questi sono molto rovinate, le peggiori hanno aggiustature realizzate col natro adesivo, altre invece sono quantomeno passabili.
Vorrei portarmeli via! Twisted Evil 
Il problema è che i dischi stessi sono molto sporchi, pieni di polvere e necessitano di una pulizia profonda. Nella sporta ci sono alcuni 33 buttati alla rinfusa, senza custodia, che vorrei utilizzare per esercitarmi...

Come mi consigliate di procedere?
Quali detergenti servono?


Cia'Mercedes,come vedi dall'ora gli audiomani son sempre vigili:lol!: lol! lol! 
Guarda questo:

http://www.webalice.it/jlc891/Resuscitare_i_dischi.pdf

L'ho sperimentato personalmente e funziona,con due varianti,lascia perdere il gancio di fil di ferro e procuratene uno di plastica,metti il disco direttamente sotto il rubinetto curando che ne esca solo un filo d'acqua calda.
In bocca al lupo:hi: Hello

descriptionRe: Pulizia vinili, atto II

more_horiz
@fritznet ha scritto:

A quel punto anche l'isopropilico o l'etilico puro farebbero danni, forse.
ricordando che riporto solo pareri di altri, sembra proprio che il problema sia l'additivo stesso che denatura l'alcool, tanto che l'etilico puro (intendo quello al 95%) andrebbe bene, ovviamente diluito (al 50% o al 25%)

descriptionRe: Pulizia vinili, atto II

more_horiz
@crazyforduff ha scritto:
@fritznet ha scritto:

A quel punto anche l'isopropilico o l'etilico puro farebbero danni, forse.
ricordando che riporto solo pareri di altri, sembra proprio che il problema sia l'additivo stesso che denatura l'alcool, tanto che l'etilico puro (intendo quello al 95%) andrebbe bene, ovviamente diluito (al 50% o al 25%)
Mi sembra strano. Da ragazzo pulivo spesso i dischi con una soluzione molto lenta (a occhio 5-10%) di alcol denaturato. A distanza di decenni non mi sembra che quei vinili abbiano subito un decadimento significativo. Il problema, piuttosto, è che mia tecnica improvvisata non puliva, ma spostava solo lo sporco.Very Happy
Mi domando se non sia la concentrazione più elevata a provocare danni.

Qualcuno riesce a trovare il link alle discussioni di cui si parlava sopra? Sarebbe molto interessante.

descriptionRe: Pulizia vinili, atto II

more_horiz
Prova a leggere questi consigli:
http://www.tnt-audio.com/adeste/vinile.html
http://www.tnt-audio.com/clinica/fluidi.html
Appartengono al 1997, verso la fine del secolo scorso... roba vecchia, ma sempre buona.

Giancarlo

descriptionRe: Pulizia vinili, atto II

more_horiz
@SGH ha scritto:
Mi sembra strano. Da ragazzo pulivo spesso i dischi con una soluzione molto lenta (a occhio 5-10%) di alcol denaturato. A distanza di decenni non mi sembra che quei vinili abbiano subito un decadimento significativo. Il problema, piuttosto, è che mia tecnica improvvisata non puliva, ma spostava solo lo sporco.Very Happy
Mi domando se non sia la concentrazione più elevata a provocare danni.

Qualcuno riesce a trovare il link alle discussioni di cui si parlava sopra? Sarebbe molto interessante.

Purtroppo credo che riesca solo il Valter, non la trovo più.

Comunque buoni link di Campesan a TNT, anche qui si parla di alcool, non so, quasi quasi sporco un disco per fare un pò di prove Cool Laughing 

descriptionRe: Pulizia vinili, atto II

more_horiz
Very Happy Prima cosa: una di queste:
http://www.tnt-audio.com/accessories/disco_antistat.html
La macchinetta dei "due pezzetti a mano" funziona benissimo ma lasciate stare il loro "liquido di pulizia"!

La "sola polvere", se non è uno strato "geologico" spesso e duro Laughing , pulitela con la classica spazzolina in fibra di carbonio.

In ordine di aggressione allo sporco (valutazione personale!):
1 Acqua distillata, demineralizzata e basta
2 Acqua distillata, demineralizzata con l'aggiunta di un paio di gocce di detersivo per i piatti (tensioattivo)
3 Acqua distillata, demineralizzata 95% + due gocce di detersivo per i piatti + 5% di alcol isopropilico o etanolo (liquori!), vi posso assicurare, avendo una certa esperienza di pulizia ottiche e vetrini per microscopia che il normale alcol denaturato lascia aloni e resisdui!

3 bis Acqua distillata, demineralizzata 75% + 20% Vetril o simili + 5% di ammoniaca al 5%.

Buone pulizie di Natale! Hehe 

descriptionRe: Pulizia vinili, atto II

more_horiz
@enrico massa ha scritto:
@MercedesLTD ha scritto:
Gente, ho bisogno di qualche dritta per la pulizia dei dischi. Shocked 

L'anno scorso in soffitta da mia nonna ho trovato una sporta con almeno una cinquantina di 33 tenuti malissimo, alcune custodie di questi sono molto rovinate, le peggiori hanno aggiustature realizzate col natro adesivo, altre invece sono quantomeno passabili.
Vorrei portarmeli via! Twisted Evil 
Il problema è che i dischi stessi sono molto sporchi, pieni di polvere e necessitano di una pulizia profonda. Nella sporta ci sono alcuni 33 buttati alla rinfusa, senza custodia, che vorrei utilizzare per esercitarmi...

Come mi consigliate di procedere?
Quali detergenti servono?

Cia'Mercedes,come vedi dall'ora gli audiomani son sempre vigili:lol!: lol! lol! 
Guarda questo:

http://www.webalice.it/jlc891/Resuscitare_i_dischi.pdf

L'ho sperimentato personalmente e funziona,con due varianti,lascia perdere il gancio di fil di ferro e procuratene uno di plastica,metti il disco direttamente sotto il rubinetto curando che ne esca solo un filo d'acqua calda.
In bocca al lupo:hi: Hello
Grazie! Wink
Guida di facile comprensione; vedrò di esercitarmi, anche se non ho nessuno che possa giudicare visivamente se ho eseguito un buon lavoro o una stronz..... 

La pulizia di profondità è da ripetere spesso?
Io sono gelosissima delle mie cose, certe le presto solo a chi di super-fiducia e quindi anche i miei dischi non li porterò di certo a suonare chissà dove e in chissà quali circostanze. Razz  Ergo, aldilà della polvere, i miei dischi non si sporcheranno mai di birra, pomodoro, sangue o fango. Surprised 



Friznet, ma... ne hai "solo" 200 di dischi??? Orrified 
Neanche in tre vite riuscirei a metterne via così tanti...! Embarassed

Certo però che non sarebbe un cattivo inizio se riuscissi a portarmi a casa quei 50 dischi dalla soffitta della nonna! Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil 
È che al momento onestamente non punto alla quantità di dischi, ma a trovare quelli dei gruppi che mi interessano.
Poi magari, quando vorrò iniziare a collezionare di tutto, il valore dei dischi avrà raggiunto livelli inaccessibili...!!!

BuOnAnOtTe! Shocked 

descriptionRe: Pulizia vinili, atto II

more_horiz
@MercedesLTD ha scritto:


..
Friznet, ma... ne hai "solo" 200 di dischi??? Orrified 
Neanche in tre vite riuscirei a metterne via così tanti...! Embarassed

Certo però che non sarebbe un cattivo inizio se riuscissi a portarmi a casa quei 50 dischi dalla soffitta della nonna! Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil 
È che al momento onestamente non punto alla quantità di dischi, ma a trovare quelli dei gruppi che mi interessano.
Poi magari, quando vorrò iniziare a collezionare di tutto, il valore dei dischi avrà raggiunto livelli inaccessibili...!!!

BuOnAnOtTe! Shocked 

non li ho comprati tutti assieme Smile , ho iniziato negli anni '80, di CD ne ho un pò di più, mai puntato a fare numeri, sono solo dischi che mi piacciono, infatti non ho neanche un disco "audiofilo" Very Happy 

Ma credimi, non sono pochissimi, ma neanche tanti, qui c'è gente con 2 o 3000 dischi in casa Very Happy 

descriptionRe: Pulizia vinili, atto II

more_horiz
@fritznet ha scritto:
@SGH ha scritto:
Qualcuno riesce a trovare il link alle discussioni di cui si parlava sopra?
Sarebbe molto interessante.
Purtroppo credo che riesca solo il Valter, non la trovo più.
Ed era proprio il 3D dove io iniziavo dicendo:
"I dischi in vinile si lavano come i piatti.
Senza tante storie!"


E dove proprio tu nell'ultima pagina e nell'ultimo post
chiudevi e mi chiedevi:
"Valter, mi piacerebbe leggere un tuo parere, se vuoi e quando vuoi,
sulla cosiddetta "Loudness War", orrenda pratica."

Ma la memoria vacilla, vero?

descriptionRe: Pulizia vinili, atto II

more_horiz
@valterneri ha scritto:
@fritznet ha scritto:
Purtroppo credo che riesca solo il Valter, non la trovo più.
Ed era proprio il 3D dove io iniziavo dicendo:
"I dischi in vinile si lavano come i piatti.
Senza tante storie!"


E dove proprio tu nell'ultima pagina e nell'ultimo post
chiudevi e mi chiedevi:
"Valter, mi piacerebbe leggere un tuo parere, se vuoi e quando vuoi,
sulla cosiddetta "Loudness War", orrenda pratica."

Ma la memoria vacilla, vero?

Abbastanza, ma se l'hai trovato, perchè non metti il link? Smile 

Ho provato a cercare tra i thread a cui ho partecipato, ma il titolo era forse fuorviante rispetto all'argomento?

descriptionRe: Pulizia vinili, atto II

more_horiz
Ho riletto quel 3D di quando nel 2012 eravamo giovani,
gli OT erano più motivati e più interessanti e tutto somigliava
di più ad un grappolo d'uva appena colto e alla voglia di raccoglierlo.
Sarà che siamo ancora noi ma non mi sembra.

http://www.tforumhifi.com/t32421-pulizia-vinile?highlight=pulizia+vinile

descriptionRe: Pulizia vinili, atto II

more_horiz
io ti consiglio di investine in una knosti (con due vasche) costa intorno ai 50 euro. Personalmente la uso pressappoco la stessa soluzione 3 di emmeci.

Anche perchè se l'intenzione (al di la dei dischi di nonna) è quella di avere comunque un discreto numero di LP, è molto probabile (anzi direi quasi certo) che la maggior parte dei vinili che riuscirai ad accaparrarti con il tempo saranno usati, per cui la pulizia diventa assolutamente d'obbligo.



descriptionRe: Pulizia vinili, atto II

more_horiz
@enrico massa ha scritto:
@MercedesLTD ha scritto:
Gente, ho bisogno di qualche dritta per la pulizia dei dischi. Shocked 

L'anno scorso in soffitta da mia nonna ho trovato una sporta con almeno una cinquantina di 33 tenuti malissimo, alcune custodie di questi sono molto rovinate, le peggiori hanno aggiustature realizzate col natro adesivo, altre invece sono quantomeno passabili.
Vorrei portarmeli via! Twisted Evil 
Il problema è che i dischi stessi sono molto sporchi, pieni di polvere e necessitano di una pulizia profonda. Nella sporta ci sono alcuni 33 buttati alla rinfusa, senza custodia, che vorrei utilizzare per esercitarmi...

Come mi consigliate di procedere?
Quali detergenti servono?

Cia'Mercedes,come vedi dall'ora gli audiomani son sempre vigili:lol!: lol! lol! 
Guarda questo:

http://www.webalice.it/jlc891/Resuscitare_i_dischi.pdf

L'ho sperimentato personalmente e funziona,con due varianti,lascia perdere il gancio di fil di ferro e procuratene uno di plastica,metti il disco direttamente sotto il rubinetto curando che ne esca solo un filo d'acqua calda.
In bocca al lupo:hi: Hello

Ho dato un'occhiatina veloce alla guida del sig. Nardi e proverò questo metodo, certamente!
Io però, il rullo tipo Nagaoka me lo vorrei prendere comunque, proprio per rimuovere i granelli di polvere rompiscatole; purtroppo nella mia casa si forma alla velocità della luce... Crying or Very sad 

È chiaro che ai solchi "arati" ed ai graffi profondi non esistano rimedi... e spero caldamente di non prendere fregature quando comincerò a comprare dischi vecchi di trent'anni. Please 

descriptionRe: Pulizia vinili, atto II

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum