T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
46% / 27
No, era meglio quello vecchio
54% / 32
Ultimi argomenti
HelP! DAC!Ieri alle 23:46johnny99
ALIENTEK D8Ieri alle 20:36kalium
SurplusIeri alle 10:06gubos
POPU VENUS Ieri alle 8:31gigetto
Diffusori Elac.Dom 26 Mar 2017 - 15:48Lele67
Casse KEF LS-50 rovinate?Dom 26 Mar 2017 - 14:24Lele67
I postatori più attivi della settimana
8 Messaggi - 19%
7 Messaggi - 16%
7 Messaggi - 16%
4 Messaggi - 9%
3 Messaggi - 7%
3 Messaggi - 7%
3 Messaggi - 7%
3 Messaggi - 7%
3 Messaggi - 7%
2 Messaggi - 5%
I postatori più attivi del mese
285 Messaggi - 22%
250 Messaggi - 19%
142 Messaggi - 11%
142 Messaggi - 11%
113 Messaggi - 9%
85 Messaggi - 7%
82 Messaggi - 6%
70 Messaggi - 5%
68 Messaggi - 5%
62 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15436)
15436 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8853)
8853 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 45 utenti in linea :: 3 Registrati, 0 Nascosti e 42 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

landrupp, pallapippo, Snap

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
MANU97
Aiutante Cerimoniere
Aiutante Cerimoniere
Data d'iscrizione : 29.09.11
Numero di messaggi : 2155
Località : Passo del Ghiffi
Occupazione/Hobby : Scuola, Musica e DIY.
Provincia (Città) : GE
Impianto : Ampli:
LM4780-LM3886
Philips 22GH923-
The Wall-
JLH '69
LEAK Stereo 30
Grundig Mini10
Diffu:
Philips 22GL561(AD9710)-
SUB in DCAC-
Sorgente:
Asus Xonar STX+Fb2K



Bicono, parliamone tecnicamente.

il Mer 2 Ott 2013 - 19:37
Sono anni ormai che ho a che fare coi biconi e mi stanno venendo dubbi e domande,



Perché mai un bicono dovrebbe suonar meglio di un cono che bicono non è!
Il bicono differisce dal cono normale solo per quell'imbuto aggiunto?

Dopotutto l'imbuto aggiunto è un'aggiunta di peso e quindi dovrebbe

solo ostacolare il movimento, che ci sta a fare?

Non è come un tweeter, non ha un "motore" suo, il motore è sempre lo stesso.

Perché bicono è meglio di cono?
Quale principio fisico sfrutta il bicono per funzionar meglio?

P.S. miraccomando non battiamo centinaia di post con le propie valutazioni dell'suo di tali trasduttori, ma puntualizziamone a fondo la parte tecnica.

Grazie, Hello 

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5276
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Re: Bicono, parliamone tecnicamente.

il Mer 2 Ott 2013 - 20:25
@MANU97 ha scritto:Sono anni ormai che ho a che fare coi biconi e mi stanno venendo dubbi e domande,



Perché mai un bicono dovrebbe suonar meglio di un cono che bicono non è!
Il bicono differisce dal cono normale solo per quell'imbuto aggiunto?

Dopotutto l'imbuto aggiunto è un'aggiunta di peso e quindi dovrebbe

solo ostacolare il movimento, che ci sta a fare?

Non è come un tweeter, non ha un "motore" suo, il motore è sempre lo stesso.

Perché bicono è meglio di cono?
Quale principio fisico sfrutta il bicono per funzionar meglio?

P.S. miraccomando non battiamo centinaia di post con le propie valutazioni dell'suo di tali trasduttori, ma  puntualizziamone a fondo la parte tecnica.

Grazie, Hello 

Secondo me cono è meglio di bicono
Hello 
avatar
MANU97
Aiutante Cerimoniere
Aiutante Cerimoniere
Data d'iscrizione : 29.09.11
Numero di messaggi : 2155
Località : Passo del Ghiffi
Occupazione/Hobby : Scuola, Musica e DIY.
Provincia (Città) : GE
Impianto : Ampli:
LM4780-LM3886
Philips 22GH923-
The Wall-
JLH '69
LEAK Stereo 30
Grundig Mini10
Diffu:
Philips 22GL561(AD9710)-
SUB in DCAC-
Sorgente:
Asus Xonar STX+Fb2K



Re: Bicono, parliamone tecnicamente.

il Mer 2 Ott 2013 - 20:30
Spiegati meglio Smile 
Cosa intendi dire, che il cono normale (Woofer) è meglio di un bicono?


P.S. non confondiamoci tra il FullRange(o Extended Range) e i biconi(o doppiconi) ...
(Sonic, non è riferito a te bensì in generale)
avatar
bru.b
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 29.07.09
Numero di messaggi : 1106
Località : Salüt Dal Piemunt
Provincia (Città) : Torino (Ivrea)
Impianto : Diffusori-Aether audio Timepiece 3.2 mk5
Ampli-Olimpia audio Osmino
Dac- 2x AK4399

Player-Foobar-WD tv live
Cavi - uno rosso ed uno nero..

Camera:
Ampli-Cayin MT12 EL 84 ,
Dac-Gigawork
Cuffia- AKG K340


Re: Bicono, parliamone tecnicamente.

il Mer 2 Ott 2013 - 20:51
Io mi riferisco ai fullrange.
Presumo che il cono piccolo ,essendo esattamente sopra al coil, riesca a riprodurre le frequenze più alte.
La dimensione ridotte le permettano di vibrare a frequenze più elevate.
La membrana , avendo dimensioni maggiori, non riesce a seguire tutte le frequenze smorzando quelle più alte.
Mi viene in mente il piatto di una batteria allo slowmotion.

www.youtube.com/watch?v=osFBNLA7woY
avatar
MANU97
Aiutante Cerimoniere
Aiutante Cerimoniere
Data d'iscrizione : 29.09.11
Numero di messaggi : 2155
Località : Passo del Ghiffi
Occupazione/Hobby : Scuola, Musica e DIY.
Provincia (Città) : GE
Impianto : Ampli:
LM4780-LM3886
Philips 22GH923-
The Wall-
JLH '69
LEAK Stereo 30
Grundig Mini10
Diffu:
Philips 22GL561(AD9710)-
SUB in DCAC-
Sorgente:
Asus Xonar STX+Fb2K



Re: Bicono, parliamone tecnicamente.

il Mer 2 Ott 2013 - 20:57
Se ti riferisci ai fullrange perchè vai a parlare del cono piccolo e del cono grande, cosa che un Fullrange non ha? Laughing Laughing 
Il Fullrange ha un cono solo, il BIcono ne ha due Smile

Ciò che hai detto lo reputo corretto ma non completo: che principio fisico userebbe un bicono per fungere al meglio?
In poche parole: fisicamente cosa avviene in un bicono, rispetto ai coni singoli?
avatar
MANU97
Aiutante Cerimoniere
Aiutante Cerimoniere
Data d'iscrizione : 29.09.11
Numero di messaggi : 2155
Località : Passo del Ghiffi
Occupazione/Hobby : Scuola, Musica e DIY.
Provincia (Città) : GE
Impianto : Ampli:
LM4780-LM3886
Philips 22GH923-
The Wall-
JLH '69
LEAK Stereo 30
Grundig Mini10
Diffu:
Philips 22GL561(AD9710)-
SUB in DCAC-
Sorgente:
Asus Xonar STX+Fb2K



Re: Bicono, parliamone tecnicamente.

il Gio 3 Ott 2013 - 7:24
@bru.b ha scritto:
Presumo che il cono piccolo ,essendo esattamente sopra al coil, riesca a riprodurre le frequenze più alte.
La dimensione ridotte le permettano di vibrare a frequenze più elevate.
Ma un cono non vibra da se ma lo fa vibrare il coil,
e il cono grande e quello piccolo sono ataccati nello stesso punto
e si dovrebbero muovere uguali.
Anzi, il cono piccolo è attaccato perfino dopo di quello grande.
 
Mistero!
sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5276
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Re: Bicono, parliamone tecnicamente.

il Gio 3 Ott 2013 - 7:46
@MANU97 ha scritto:
@bru.b ha scritto:
Presumo che il cono piccolo ,essendo esattamente sopra al coil, riesca a riprodurre le frequenze più alte.
La dimensione ridotte le permettano di vibrare a frequenze più elevate.
Ma un cono non vibra da se ma lo fa vibrare il coil,
e il cono grande e quello piccolo sono ataccati nello stesso punto
e si dovrebbero muovere uguali.
Anzi, il cono piccolo è attaccato perfino dopo di quello grande.
 
Mistero!
L'altoparlante a cono fino ad una certa frequenza genera il suono muovendosi avanti e indietro, questo si chiama funzionamento "a pistone" e il limite di frequenza superiore è inversamente proporzionale al diametro del cono.
Quando la frequenza da riprodurre raggiunge questo limite l'altoparlante inizia a vibrare e man mano che la frequenza aumenta vibrano zone dell'altoparlante più piccole e vicine all'apice del cono.
(naturalmente questo fa subito riflettere su tante questioni legate al suono di un altoparlante rispetto ad un'altro(materiale della membrana, spessore, forma, presenza di nervature, concentriche e non, ecc.)
Il conetto dei bicono, essendo più piccolo del cono principale ha appunto il compito di vibrare a frequenze alle quali il cono principale non arriva.
Purtroppo, secondo me, il conetto crea più problemi di quanti ne risolva.
Quindi penso che è meglio un banda estesa monomembrana(che fin dove arriva lo fà bene) che un bicono.

Hello 
P.S. esistono degli altoparlanti per alte frequenze chiamati tweeter che funzionano molto meglio dei conetto!!!Very Happy 

avatar
Tonyartemide
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 15.06.12
Numero di messaggi : 796
Località : Martina Franca (TA)
Occupazione/Hobby : Medico
Provincia (Città) : Non ne parliamo
Impianto : Diffusori Proac Response 2.5 Clone con super crossovers e Fostex 206
Pre linea Musical Technology C3 a valvole
Pre Phono TP-Audio a valvole
CDP: Cambridge Audio Azur 550 C
Giradischi Thorens TD 160
Finale Harman Kardon HK680
Cavi di potenza: Van Den Hul Hybrid
Cavi di segnale: Mogami 2535 Stentor ed altri

Re: Bicono, parliamone tecnicamente.

il Gio 3 Ott 2013 - 8:34
Two si megghie de one !
Switters
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 24.02.11
Numero di messaggi : 5072
Località : Milano
Provincia (Città) : Milano
Impianto : solo stereo, non HiFi...

Re: Bicono, parliamone tecnicamente.

il Gio 3 Ott 2013 - 9:53
Da quello che ho capito io il whizzer (il cono più piccolo) serve perché (come già spiegato da Ciro) salendo di frequenza il cono più grande è soggetto al fenomeno chiamato breakup, per cui, a causa della sua flessibilità (o mancanza di rigidità), la porzione di cono più lontana dalla bobina non vibra alla frequenza voluta ma a una più bassa.
Il whizzer "aiuta" perché essendo più leggero e non vincolato da una sospensione riesce a vibrare alla frequenza voluta. Se poi questo introduce ulteriori problemi non saprei, c'è chi ha modificato gli altoparlanti eliminando chirurgicamente i whizzer (ottenendo un alleggerimento complessivo della massa mobile), però non avendo mai provato non saprei dire quali siano gli effetti.

PS: ci sono anche full-range con il whizzer, ad esempio i Visaton FR-10.
Soligo60
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 05.04.10
Numero di messaggi : 3296
Località : .
Impianto : .

Re: Bicono, parliamone tecnicamente.

il Gio 3 Ott 2013 - 10:48
@Switters ha scritto:Da quello che ho capito io il whizzer (il cono più piccolo) serve perché (come già spiegato da Ciro) salendo di frequenza il cono più grande è soggetto al fenomeno chiamato breakup, per cui, a causa della sua flessibilità (o mancanza di rigidità), la porzione di cono più lontana dalla bobina non vibra alla frequenza voluta ma a una più bassa.
Il whizzer "aiuta" perché essendo più leggero e non vincolato da una sospensione riesce a vibrare alla frequenza voluta. Se poi questo introduce ulteriori problemi non saprei, c'è chi ha modificato gli altoparlanti eliminando chirurgicamente i whizzer (ottenendo un alleggerimento complessivo della massa mobile), però non avendo mai provato non saprei dire quali siano gli effetti.

PS: ci sono anche full-range con il whizzer, ad esempio i Visaton FR-10.
Io sapevo che il whizzer facesse solo da separazione fisica alle due membrane e solo in parte suonasse, sbaglio?
avatar
lukyluke
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 04.10.12
Numero di messaggi : 703
Località : Pont Canavese
Occupazione/Hobby : Automotive/Elettronica, fotografia, trekking... ecc...
Provincia (Città) : Torino
Impianto : vari..

Re: Bicono, parliamone tecnicamente.

il Gio 3 Ott 2013 - 10:55
@Switters ha scritto:Da quello che ho capito io il whizzer (il cono più piccolo) serve perché (come già spiegato da Ciro) salendo di frequenza il cono più grande è soggetto al fenomeno chiamato breakup, per cui, a causa della sua flessibilità (o mancanza di rigidità), la porzione di cono più lontana dalla bobina non vibra alla frequenza voluta ma a una più bassa.
Il whizzer "aiuta" perché essendo più leggero e non vincolato da una sospensione riesce a vibrare alla frequenza voluta. Se poi questo introduce ulteriori problemi non saprei, c'è chi ha modificato gli altoparlanti eliminando chirurgicamente i whizzer (ottenendo un alleggerimento complessivo della massa mobile), però non avendo mai provato non saprei dire quali siano gli effetti.

PS: ci sono anche full-range con il whizzer, ad esempio i Visaton FR-10.
Molti Full Range hanno il conetto, altri hanno anche il rifasatore, mi sembra che la spiegazione di Switters sia esaustiva, aggiungerei che molto dipende anche dalla geometria del cono, alcuni full range hanno dei coni leggermente parabolici per migliorare la rigidità della parte sospesa e limitare il breakup, altri usano materiale fibroso come i derivati dalle foglie di banano.Surprised , altri ancora delle colle o resine per irrigidire o smorzare il cono stesso. Anche in questo caso non esiste la soluzione definitiva, solo dei compromessi.. Qualcuno si ricorda dei coni in metallo?
Switters
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 24.02.11
Numero di messaggi : 5072
Località : Milano
Provincia (Città) : Milano
Impianto : solo stereo, non HiFi...

Re: Bicono, parliamone tecnicamente.

il Gio 3 Ott 2013 - 11:35
@Soligo60 ha scritto:Io sapevo che il whizzer facesse solo da separazione fisica alle due membrane e solo in parte suonasse, sbaglio?
Sinceramente non so dire per esperienza diretta che contributo possa dare il whizzer sulle alte frequenze, non ho mai fatto misurazioni in proposito né ho ascoltato lo stesso altoparlante con e senza il conetto (tra l'altro mi sa che le mie orecchie non arrivano tanto in alto, dubito di percepire le frequenze oltre i 15-16KHz), mi sono limitato a riportare l'idea che me ne sono fatto leggendo in giro, infatti ho premesso "Da quello che ho capito io"... Wink
avatar
MANU97
Aiutante Cerimoniere
Aiutante Cerimoniere
Data d'iscrizione : 29.09.11
Numero di messaggi : 2155
Località : Passo del Ghiffi
Occupazione/Hobby : Scuola, Musica e DIY.
Provincia (Città) : GE
Impianto : Ampli:
LM4780-LM3886
Philips 22GH923-
The Wall-
JLH '69
LEAK Stereo 30
Grundig Mini10
Diffu:
Philips 22GL561(AD9710)-
SUB in DCAC-
Sorgente:
Asus Xonar STX+Fb2K



Re: Bicono, parliamone tecnicamente.

il Gio 3 Ott 2013 - 13:03
Grazie mille gente!! ho capito Ok 
Clap 

Hello 
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum