T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» Raspberry pi 3 volumio e wifi..non funziona
Oggi alle 14:11 Da franci92

» DAC per Raspberry
Oggi alle 12:22 Da mikelangeloz

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Oggi alle 10:29 Da lello64

» Il mio angolo e non solo
Oggi alle 9:47 Da giucam61

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Oggi alle 9:08 Da CHAOSFERE

» [NA] VENDO Monoblock Icepower 500w/4ohm con Alimentazione Lineare, Cavi Segnale, Potenza e Alimentazione, [500 Euro]
Ieri alle 23:45 Da MrTheCarbon

» finale economico quale scegliere
Ieri alle 23:20 Da erik42788088

» Alimentazione ACA Pass
Ieri alle 21:56 Da mecoc

» fischio dal giradischi
Ieri alle 21:49 Da markrussian

» Comparazione cuffie
Ieri alle 19:27 Da TheDarkKnight

» Ifi iPurifier2
Ieri alle 19:02 Da dinamanu

» Venture Electronics VE Monk
Ieri alle 18:45 Da lello64

» Progetto su w3 base bellino
Ieri alle 11:45 Da natale55

» Modifichiamo il Denon dvd 2900
Ieri alle 11:35 Da MrTheCarbon

» Il vintage, quello buono.
Ieri alle 10:13 Da mumps

» Consiglio per Impianto hifi
Ieri alle 9:15 Da giucam61

» Lettore CD usato
Ieri alle 0:22 Da giucam61

» I migliori album del 2017
Ieri alle 0:17 Da uncletoma

» Ma se collego la TV al DAC devo selezionare l'uscita ottica del televisore?
Mar 18 Lug 2017 - 19:12 Da Antonello Alessi

» Interferenza segnale dal PC
Mar 18 Lug 2017 - 14:51 Da nikmane

» Consiglio DAC <850 Eur
Mar 18 Lug 2017 - 13:45 Da L1z4rd

» Come usare questi Vmeter?
Mar 18 Lug 2017 - 12:05 Da valterneri

» Dac con amplificatore per HD598RS
Lun 17 Lug 2017 - 19:48 Da TheDarkKnight

» CDP Sony 227 ESD Vs Marantz CD6006
Lun 17 Lug 2017 - 13:21 Da fradip

» Vendo Amplificatore Fx Audio D802 90€ + s.s.
Lun 17 Lug 2017 - 8:18 Da chiccoevani

» Android BOX come sorgente audio/video
Dom 16 Lug 2017 - 21:18 Da bru.b

» Nuovo DAC Fiio E10
Dom 16 Lug 2017 - 12:21 Da TheDarkKnight

» Douk dac vs altri
Dom 16 Lug 2017 - 12:16 Da dinamanu

» Volume basso? PC con douk audio dsd1796 e Sennheiser HD589SR
Dom 16 Lug 2017 - 10:18 Da nikmane

» [NA] Vendo Coppia di Amplificatori BK Peardrop con moduli Anaview [200 Euro]
Sab 15 Lug 2017 - 21:38 Da MrTheCarbon

Statistiche
Abbiamo 10903 membri registrati
L'ultimo utente registrato è mauricio souza

I nostri membri hanno inviato un totale di 791255 messaggi in 51329 argomenti
I postatori più attivi della settimana
giucam61
 
dinamanu
 
lello64
 
CHAOSFERE
 
Alessandro Smarrazzo
 
fritznet
 
markrussian
 
mumps
 
L1z4rd
 
timido
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15512)
 
Silver Black (15460)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10274)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9118)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 51 utenti in linea: 1 Registrato, 2 Nascosti e 48 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Kha-Jinn

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Parole chiave

gainclone  fiio  11  pincellone  15w700  ibrido  olympus  tk2050  mau749  silver  audio  

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


multiroom a bassissimo costo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

multiroom a bassissimo costo

Messaggio  lollocollo il Lun 31 Dic 2012 - 3:56

Ciao a tutti solo Lorenzo, lollo per gli amici Wink
ho intenzione di "regalare" a mia sorella un impianto multiroom "fatto" da me (in termini di ore di studio e smanettamenti vari ecc..).

L'appartamento è composto da 6 ambienti (circa 80 mq) in cui vorremmo installare uno/due diffusori per stanza.
L'intento è quello di ascoltare musica non da casse da pc, ma il gradino subito sopra; quindi nulla di sofisticato viste le orecchie che ci ritroviamo!! Laughing Laughing

L'idea mia è quella di comandare tutto in remoto via Arduino e router con un unica sorgente audio... quindi magari sostituendo ai potenziometri analogici quelli digitali x regolare ed eventualmente escludere l'audio ecc.. MA ANDIAMO X GRADI ... se di programmazione ne sò qualcosa ... di hifi ben poco.

Da qualche giorno ho scoperto l'esistenza dei TA2020 ecc e del loro bassissimo costo (20-25€) se venduti come schede elettroniche.

E' possibile SECONDO VOI ed economicamente conveniente comprare un ta2020 per ogni stanza e prelevare da una unica sorgente audio?

Il succo è: con un ta2020 quali diffusori riesco in pratica a far suonare? qual'è il livello sonoro? non pretendo di spaccare i vetri ma mediamente le stanze saranno da 12 mq e non vorrei che si sentisse troppo piano.

Vorrei iniettare l'audio da un unica sorgente (pc) ---> distribuirla su 4/6 amplificatori -----> e ramificare il segnale via cavo in tutto l'appartamento.

Avrei scelto questa strada solamente x questioni economiche. Sui diffusori preferirei tenere un profilo basso "Indiana line nano; Magnat monitor suprime 100..." roba da 80 euro la coppia... o anche meno se riuscissi a capire quali autocostruirmi.

Da quello che ho letto sul forum ho paura che con questi amplificatori si senta poco e che sopratutto non si riesca ad abbinarli a diffusori a basso costo/"alto" volume.

Ho cercato anche informazioni sul gainclone e sul tk2050 per le maggiori potenze in gioco ma non so bene quale faccia al caso mio.


Insomma mi consigliate un modo per fare una cosa di questo tipo spendendo il meno possibile?


Ho letto un post del 2008 su un argomento simile ma non è stato portato avanti... è meglio che mi concentri nel costruire partendo da schede elettroniche da ebay un gainclone che riesce ad amplificare tutte ste casse o la cosa a livello di potenze in gioco non è fattibile? E' più facile comprare delle casse già amplificate a cui inviare a tutte la stessa sorgente audio (servirebbe pre-amplificatore)?

Sono un po' in balia della corrente e visto che non è il mio campo prima di spendere soldi ho piacere di capire e di chiedere consiglio a voi che di queste cose ve ne intendete moltissimo.


Grazie di cuore a chiunque risponda.


(scusate mi sn dilungato troppo Embarassed )


lollocollo
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 31.12.12
Numero di messaggi : 14
Località : bologna
Impianto : multiroom (MAGARIIII!!!) ....per ora 1 TA2020

Tornare in alto Andare in basso

lollo

Messaggio  lollocollo il Lun 31 Dic 2012 - 4:46

in pratica dovrei fare una cosa di questo tipo:

Mmm

vvv.gorilladigitale.com/2009/12/26/come-costruire-un-amplificatore-multicanale-in-classe-t/all/1/#


?????????????????? Idea

lollocollo
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 31.12.12
Numero di messaggi : 14
Località : bologna
Impianto : multiroom (MAGARIIII!!!) ....per ora 1 TA2020

Tornare in alto Andare in basso

Re: multiroom a bassissimo costo

Messaggio  Switters il Lun 31 Dic 2012 - 11:25

In 12 metri quadri un TA2020 (o un TA2024) secondo me basta e avanza per le tue esigenze.
Se non usi un preamplificatore come lo regoli il volume?
Come porti il segnale in ogni stanza? Se la fai via cavo ti conviene prendere in considerazione a) l'utilizzo di un preamplificatore (più è alto il livello del segnale meno infuenti sono eventuali disturbi) e b) di cavi schermati (microfonici). Se le distanze dalla sorgente ai finali non sono brevi ti conviene fare delle prove con i cavi microfonici, non è detto che siano sufficienti, in tal caso o passi a un impianto tutto bilanciato (o col solo segnale che viaggia in bilanciato) oppure accorci il percorso del segnale mettendo una sorgente/player (Raspberry PI?) in ogni stanza.

Buon divertimento e facci sapere... Wink

Switters
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 24.02.11
Numero di messaggi : 5072
Località : Milano
Provincia (Città) : Milano
Impianto : solo stereo, non HiFi...


Tornare in alto Andare in basso

lollo

Messaggio  lollocollo il Lun 31 Dic 2012 - 14:04

Grazie mille della risposta!! Smile Smile Smile

Nelle schede T2020 tipo questa: MKIII Tripath TA2020 PCB 25watt Class-T amplifier

(vvv.ebay.it/itm/MKIII-Tripath-TA2020-PCB-25watt-Class-T-amplifier-UK-/271098836435?pt=UK_AudioTVElectronics_HomeAudioHiFi_Amplifiers&hash=item3f1ebff5d3#ht_5659wt_987)

ho visto che c'è già un potenziometro, potrei sostituirlo con uno digitale tipo DS1004 sempre a 50k e poi gestire tutto con arduino.

Il problema, non avendo quasi nessuna esperienza in hifi, è che non so se sia meglio prelevare segnale da pc, inviarlo ai 4 o 6 amplificatori e via cavo dei diffusori portarlo in tutta la casa (penso prezzo più basso in assoluto ma non so il risultato) , oppure da pc preamplificare il segnale (???con uno solo o più preamplificatori??) portare con i cavi in uscita dal pre il segnale nelle stanze e mettere gli amplificatori vicino alle casse ... (penso costi di più perchè avrei bisogno di n alimentatori-trasformatori).

Ho in casa un vecchio stereo LG "da ragazza di 16 anni" da centro commerciale intendo ... potrei usare quello come pre??

Quali diffusori commerciali posso guardare?
immagino di dovermi orientare su quelli molto sensibili e a 4 ohm vista la bassa potenza in gioco ma con una ricerca rapida nel forum non ho capito molto bene ... ho letto che le empire r1000 non vanno bene Mmm ... consigli??


Per i cavi microfonici mi informo subito!!! non ne sapevo nulla...

Sorgenti in ogni stanza ci ho pensato ma il problema non sta tanto nel riproduttore musicale ma nel fatto che vorrei attingere da un hardisk comune non wifi e ogni singolo rasperry o androidmini simili non mi danno questa possibilità senza spendere molti più soldi. Dovrei moltiplicare tutto x 4o6 controllore cavi sorgenti ... inizierei a spenderci troppo x l'intento iniziale ... sarebbe bello cmq!!!
Please Please

Grazie di cuore ancora e buon ultimo dell'anno!!! Party Party Party Kiss Pie





Ultima modifica di lollocollo il Lun 31 Dic 2012 - 14:15, modificato 2 volte

lollocollo
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 31.12.12
Numero di messaggi : 14
Località : bologna
Impianto : multiroom (MAGARIIII!!!) ....per ora 1 TA2020

Tornare in alto Andare in basso

lollo

Messaggio  lollocollo il Lun 31 Dic 2012 - 14:10

mazza ho guardato i microfonici €€€€€€€€... meglio se inizio a pensare ai o al preamplificatori/e non ho ancora capito la configurazione migliore Mmm Mmm Mmm Mmm Mmm Mmm

lollocollo
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 31.12.12
Numero di messaggi : 14
Località : bologna
Impianto : multiroom (MAGARIIII!!!) ....per ora 1 TA2020

Tornare in alto Andare in basso

Re: multiroom a bassissimo costo

Messaggio  Tasso il Lun 31 Dic 2012 - 14:33

Il tuo progetto è bellissimo, ma quanto andrai a spendere tra casse, cavi, Pc, router, ecc? E quanto tempo impiegherai a fare il tutto, cablaggio stanze, ecc?
Se lo vuoi fare per passione ti appoggio al 100%! Oki Clap

Se ti serve qualcosa che funzioni senza problemi, wireless, pilotabile da smartphone, collegato in rete, ecc. secondo me dovresti valutare il Sonos: http://www.sonos.com/
Non è sicuramente economico, sono 300€ a cassa che però comprende ampli, niente cavi perché è wireless e sistema di pilotaggio.
Magari per iniziare puoi mettere solo una cassa per stanza.

Non te lo dico per dissuaderti dal tuo progetto che è sicuramente molto stimolante, ma solo per valutare anche l'offerta già "pronta". Mmm
avatar
Tasso
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 05.09.12
Numero di messaggi : 660
Occupazione/Hobby : E se mi viene bene, se la parte mi funziona, allora mi sembra di essere una persona. [G. Gaber]
Provincia (Città) : Il bosco deciduo
Impianto :
Spoiler:
AMPLI: Marantz PM7001 KI
SORGENTI: Marantz CD6003 / Raspberry Pi B+ - Durio Sound PRO - Moode Audio - IFI iPower 9V 2A
DIFFUSORI: Chario Constellation Cygnus
CAVI: Cavo Potenza Supra Ply 3.4S - Cavo Segnale Supra EFF ISL - Cavi Alimentazione Supra LoRad 2.5
CUFFIA: Beyerdynamic DT880 Premium 600 ohm
AMPLI CUFFIA: FiiO E09K - IFI iPower 15V 1.25A


Tornare in alto Andare in basso

Re: multiroom a bassissimo costo

Messaggio  Antonello Alessi il Lun 31 Dic 2012 - 17:41

Scusate,ma il sonos si può collegare ad un normale ampli e poi inviare a delle proprie casse il segnale via wireless,a loro volta collegate al relativo ricevitore? Insomma un ricevitore a coppia di casse e uno collegato al proprio ampli tutto collegato in rete ?
avatar
Antonello Alessi
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 13.02.11
Numero di messaggi : 834
Località : Messina
Occupazione/Hobby : Vela ,Pesca sub ,Fotografia
Impianto : Naim 5i, Teac cd 5,Rotel RDV-1062, Project Perspective, Usher v602, poppulse 150 MKII, dac superpro 707, V-dac, pre Hlly DMK IV ,Apple tv 1,Mosscade 502, Heco 201 ,Logitech Sqeezebox duet

Tornare in alto Andare in basso

lollo

Messaggio  lollocollo il Lun 31 Dic 2012 - 18:16

Niente pappa pronta ... sn quasi un ing. meccanico e le cose mi piace costruirle oltre che capire xchè funzionano Idea !!! Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy

Sul wifi è una bella idea ma ho il sospetto di doverne già fare uso x controllare arduino ... e forse oltre al wifi domestico ne dovrò implementare anche uno dedicato... aggiungerne ulteriori sarebbe un po' troppo ...

non vorrei che passando per la cucina con una pannocchia mi diventasse popcorn!!! ahahah

A parte gli scherzi preferirei capire quali casse usare ... cercando di rispettare un budget limitato Crying or Very sad Crying or Very sad !!!
Ovviamente di piacerebbe condividere con voi il mio progetto appena sarò riuscito a stilare un progetto sensato.
Diaciamo che sono nella fase di pre-progettazione ... cerco di capire cosa sia più fattibile a basso costo.


Grazie mille del consiglio!!! Kiss Kiss Smile

lollocollo
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 31.12.12
Numero di messaggi : 14
Località : bologna
Impianto : multiroom (MAGARIIII!!!) ....per ora 1 TA2020

Tornare in alto Andare in basso

Re: multiroom a bassissimo costo

Messaggio  Tasso il Lun 31 Dic 2012 - 18:28

@Antonello Alessi ha scritto:Scusate,ma il sonos si può collegare ad un normale ampli e poi inviare a delle proprie casse il segnale via wireless,a loro volta collegate al relativo ricevitore? Insomma un ricevitore a coppia di casse e uno collegato al proprio ampli tutto collegato in rete ?
Mmm Ironic Rolling Eyes non ho mica capito...
avatar
Tasso
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 05.09.12
Numero di messaggi : 660
Occupazione/Hobby : E se mi viene bene, se la parte mi funziona, allora mi sembra di essere una persona. [G. Gaber]
Provincia (Città) : Il bosco deciduo
Impianto :
Spoiler:
AMPLI: Marantz PM7001 KI
SORGENTI: Marantz CD6003 / Raspberry Pi B+ - Durio Sound PRO - Moode Audio - IFI iPower 9V 2A
DIFFUSORI: Chario Constellation Cygnus
CAVI: Cavo Potenza Supra Ply 3.4S - Cavo Segnale Supra EFF ISL - Cavi Alimentazione Supra LoRad 2.5
CUFFIA: Beyerdynamic DT880 Premium 600 ohm
AMPLI CUFFIA: FiiO E09K - IFI iPower 15V 1.25A


Tornare in alto Andare in basso

Re: multiroom a bassissimo costo

Messaggio  Antonello Alessi il Lun 31 Dic 2012 - 18:34

[quote="Tasso"]
@Antonello Alessi ha scritto:Scusate,ma il sonos si può collegare ad un normale ampli e poi inviare a delle proprie casse il segnale via wireless,a loro volta collegate al relativo ricevitore? Insomma un ricevitore a coppia di casse e uno collegato al proprio ampli tutto collegato in rete ?
Mmm Ironic Rolling Eyes non ho mica capito...[/quota]
Si forse ho fatto un pò , di confusione!!! Laughing Laughing
Allora collego il mio ampli al sonos ,spedisco la musica dal mio computer all'ampli questo al sonos ed infine , se esiste, un ricevitore/trasmettitore della musica, posizionato in altra luogo della casa, alle mie casse ? A meno che non abbia capito cosa fa il sonos... Smile
avatar
Antonello Alessi
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 13.02.11
Numero di messaggi : 834
Località : Messina
Occupazione/Hobby : Vela ,Pesca sub ,Fotografia
Impianto : Naim 5i, Teac cd 5,Rotel RDV-1062, Project Perspective, Usher v602, poppulse 150 MKII, dac superpro 707, V-dac, pre Hlly DMK IV ,Apple tv 1,Mosscade 502, Heco 201 ,Logitech Sqeezebox duet

Tornare in alto Andare in basso

Re: multiroom a bassissimo costo

Messaggio  Switters il Mar 1 Gen 2013 - 19:54

@lollocollo ha scritto:Nelle schede T2020 tipo questa: MKIII Tripath TA2020 PCB 25watt Class-T amplifier

( www.ebay.it/itm/MKIII-Tripath-TA2020-PCB-25watt-Class-T-amplifier-UK-/271098836435?pt=UK_AudioTVElectronics_HomeAudioHiFi_Amplifiers&hash=item3f1ebff5d3#ht_5659wt_987 )

ho visto che c'è già un potenziometro, potrei sostituirlo con uno digitale tipo DS1004 sempre a 50k e poi gestire tutto con arduino.

Questa ( link ) costa 16$ spedita, e con 26$ complessivi ti danno anche un alimentatore (mi sembra di capire).
Oppure con 30€ trovi gli amplificatori fatti e finiti (senza alimentatore):
http://www.ebay.it/itm/SA-36A-SMSL-TA2020-Tripath-Class-T-Digital-Amplifier-HiFi-/271120105506?pt=LH_DefaultDomain_0&hash=item3f20048022
(questo, l'SMSL SA-36, ce l'ho e mi piace)
http://www.ebay.it/itm/Indeed-Tripath-TA2020-Cute-Class-T-Mini-Amplifier-20WX2-/290622735502?pt=US_Home_Audio_Amplifiers_Preamps&hash=item43aa77048e

Non so però dirti quale scheda/amplificatore sia meglio.

Per il potenziometro digitale: non ho trovato il datasheet del DS1004, o meglio, quello che ho trovato non mi sembra un potenziometro digitale Smile

Scrivi:
Niente pappa pronta ... sn quasi un ing. meccanico e le cose mi piace costruirle oltre che capire xchè funzionano Idea !!! Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy

Bene, allora non c'è altro modo che cercare di capire come funzionano le cose Very Happy

Provo a fare un riassunto, ovviamente secondo quanto mi è dato di capire (benvenute correzioni, aggiunte e integrazioni).

A cosa serve un'impianto stereo?
Fondamentalmente ad ascoltare musica. Ma se si considera il lato tecnico della questione un impianto traduce un segnale elettrico prodotto dalla sorgente (o anche un insieme di bit, se la sorgente è digitale, ma questo segnale digitale verrà prima o poi convertito in segnale analogico) in suoni (onde acustiche, vibrazioni dell'aria). Per far questo il segnale della sorgente (eventualmente convertito da digitale ad analogico) viene amplificato per poter pilotare i motori (bobine immerse in un campo magnietico) degli altoparlanti che producono le vibrazioni nell'aria che i nostri organi di percezione captano e che il nostro essere percepisce come musica (o fastidiosissimo rumore, a seconda del volume e dei gusti).

Per riuscire in questa operazione magica ("ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia") un impianto stereo può essere composto da:
1) sorgente (lettore CD, PC, player mp3/flac, giradischi, tuner, e chi più ne ha più ne metta)
2) DAC (opzionale)
3) preamplificatore (opzionale)
4) amplificatore finale o integrato
5) diffusori (due)

Tutti questi elementi sono collegati tra loro da cavi. I cavi possono essere di segnale o di potenza, i cavi di potenza sono quelli che collegano l'amplificatore ai diffusori. I cavi di segnale possono essere digitali (tra sorgente digitale e DAC) o analogici (tra sorgente analogica, o DAC, e preamplificatore o amplificatore).
Ci sono poi i cavi di alimentazione che collegano gli apparati alla rete elettrica.

I cavi di segnale trasmettono, appunto, un segnale che è sensibile ai disturbi (tanto più quanto meno il segnale è amplificato), più i cavi sono lunghi più sono suscettibili di captare disturbi vari.

Ho segnato il DAC (convertitore da digitale ad analogico) e il preamplificatore come "opzionali" perché non strettamente necessari, in linea teorica.
Infatti un DAC è integrato in ogni lettore CD. E in ogni dispositivo (inclusi tablet, smartphone, PC, ecc) che abbia un'uscita cuffie. Il discorso diventa diverso se si prende in considerazione la qualità dei DAC integrati e delle uscite cuffie dei vari lettori digitali, smartphone e PC, non tutti sono di qualità discreta (o sufficiente).
Per il preamplificatore il discorso è simile, in un impianto entry level non è mai (quasi?) strettamente necessario, ma la sua presenza può introdurre miglioramenti. Per il pre entrano poi in gioco l'integrazione tra i vari componenti e questioni di natura tecnica (elettrica) di adattamento di impedenze tra sorgente e amplificatore (finale o integrato).

Questo giusto per tenersi all'essenziale. Le possibilità di spaziare e di approfondire sono innumerevoli.
Non ho accennato ad esempio alle varie tipologie di DAC e degli ingressi di cui questi dispongono, e degli eventuali benefici dell'inserimento di un "trasporto" tra sorgente digitale e DAC.
Oppure dell'importanza del ambiente di ascolto e del posizionamento delle casse.
Non per niente sono stato anche bene attento a non aggiungere alla parola "impianto" l'attributo "HiFi"... Very Happy

Questo giusto per fare una panoramica.

Invece perché sia possibile dare qualche suggerimento per il tuo problema forse è bene che tu chiarisca meglio i termini del "problema", cosa ti prefiggi di preciso?
Vorresti che
a) si possa ascoltare la stessa musica in ogni stanza? O solo in qualche stanza e in altre no?
b) o vorresti invece che in ogni locale si possano ascoltare brani diversi?
(Comunque sia in ogni stanza gli altoparlanti devono essere due Very Happy)
Quante e quali sarebbero le sorgenti?

Nel caso a) hai il problema dei cavi di segnale (un buon microfonico si trova a 1,20€ al metro: qui e non escluderei si possa trovare anche a meno comprandone una bobina), quanti metri dovrebbero essere lunghi i cavi? Dove li faresti passare?

Nel caso b) hai bisogno di una sorgente per ogni stanza. Un Raspberry PI può leggere i brani via rete (o da un server, o da un disco di rete o NAS), e non deve necessariamente farlo via WiFi, può farlo via ethernet (ma si ripresenta la questione cablatura, con cavi ethernet, anche se in questo cavo non dovresti avere problemi di disturbi). Leggendo altri thread però il Raspberry PI ha un'uscita audio analogica penosa, cosa che renderebbe necessario un DAC usb per ogni stanza, e si rischia di spendere sui 40/50€ cadauno.
A meno di non andare sul super economico, tipo questo ( link ) ma bisognerebbe capire come suona. Parlo del Raspberry solo in linea teorica, non l'ho mai provato ma qui sul forum c'è chi lo usa e anche chi sta sviluppando una distribuzione linux dedicata per l'ascolto di musica. Ciò che mi ha finora frenato nell'acquistarne uno sono dei possibili problemi sulla porta USB (che se ho ben capito condivide parte dei circuiti con la porta ethernet), anche se a quanto pare non sono problemi che si verificano sempre. Potrebbero esserci anche alternative altrettanto (o più) valide.

Il fatto che le stanze siano tante dà la possibilità di sperimentare e di aggiustare il tiro e cambiare i componenti mano a mano. Potresti cominciare da un paio di locali, fare i confronti e poi decidere quali sono i componenti che piacciono di più.

Per le casse non saprei cosa suggerirti (se non di cercare anche qualche progetto di autocostruzione in rete), il consiglio è di ascoltarle (anzi, di farle ascoltare a tua sorella) e poi decidere. Visto che le stanze sono tante potete anche prenderne di diverse, poi quelle che piacciono di meno le mettete nella stanza dove si ascolta di meno Smile
E non è detto che casse che suonino bene in un locale suonino altrettanto bene anche negli altri...

Switters
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 24.02.11
Numero di messaggi : 5072
Località : Milano
Provincia (Città) : Milano
Impianto : solo stereo, non HiFi...


Tornare in alto Andare in basso

Re: multiroom a bassissimo costo

Messaggio  fritznet il Mar 1 Gen 2013 - 23:53

Aggiungo, dal momento in cui immagino non si vogliano avere tutte le n stanze sonorizzate contemporaneamente (1), ha senso avere tante schede amplificatrici?
Se la necessità è di amplificare una coppia di diffusori alla volta, non sarebbe più pratico un solo ampli abbinato ad un selettore di uscite?

1)Oltre che poco sensato dal punto di vista pratico, anche dal punto di vista acustico avere lo stesso brano in riproduzione contemporaneamente in ambienti diversi e contigui acusticamente è disastroso, a causa dei ritardi e delle propagazioni per via diretta e indiretta che si sommerebbero all'acustica della stanza in cui si ascolta.
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 9118
Località : Querceto
Provincia (Città) : .
Impianto : lol-fi


Tornare in alto Andare in basso

lollo

Messaggio  lollocollo il Mer 2 Gen 2013 - 0:07

vorremmo un multiroom anche non hifi con cui

- ascoltare la stessa canzone in tutte le stanze contemporaneamente
- eventualmente escludere alcune stanze e/o regolarne il volume
- ascoltare la musica a un volume abbastanza alto (non troppo)
- attingere da una stessa sorgente sonora (pc + hardisk)
- controllare tutto con arduino ecc... ecc... via software
- spendere il minimo (senza comprare da cina che ci mettono un mese ... almeno x ora)
- comprare i diffusori

Qualche consiglio su marche di diffusori per +di 25w 4ohm con una buona sensibilità a basso costo??? (non da pc...) Please Please Please

Penso che comprerò una scheda ta2020 + trasformatore x vedere con i diffusori che ho quanto si sente ... se troppo basso passerei a un tk2050 e/o preamp.


ps: scuola.arduino.cc/en/node/111


Grazie mille a tutti del contributo!!!!

lollocollo
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 31.12.12
Numero di messaggi : 14
Località : bologna
Impianto : multiroom (MAGARIIII!!!) ....per ora 1 TA2020

Tornare in alto Andare in basso

Re: multiroom a bassissimo costo

Messaggio  Switters il Mer 2 Gen 2013 - 9:11

@lollocollo ha scritto:- attingere da una stessa sorgente sonora (pc + hardisk)
- ascoltare la musica a un volume abbastanza alto (non troppo)

Come controlleresti la sorgente?
L'appartamento è in un condominio?

Penso che comprerò una scheda ta2020 + trasformatore x vedere con i diffusori che ho quanto si sente ... se troppo basso passerei a un tk2050 e/o preamp.

Più che un trasformatore ti servirebbe un alimentatore.
Con che diffusori la proveresti?
Magari a Bologna c'è qualche iscritto al forum che potrebbe prestarti una 2020 per fare delle prove.

Se in alcune stanze vuoi mettere un solo diffusore prima dell'amplificatore devi prevedere un circuito che misceli i due canali stereo e ne tiri fuori uno mono. Siccome in questo caso sfrutteresti un solo canale potresti pensare anche a un amplificatore mono, su ebay se ne trovano diversi basati su LM3875/LM3886.

Se metti un amplificatore in ogni stanza (sostituendo il potenziometro originale con il controllo di volume digitale), oltre ai cavi di segnale devi tirare anche i cavi per il controllo del volume digitale. L'alternativa è mettere tutti i controlli digitali del volume "vicino" all'arduino, però ti conviene prima verificare di non avere disturbi con segnali a basso volume e con cavi di segnale lunghi diversi metri.

PS: prendi in considerazione il parere di Fritznet, sentire gli stessi suoni provenire da locali diversi può avere effetti "curiosi".

Switters
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 24.02.11
Numero di messaggi : 5072
Località : Milano
Provincia (Città) : Milano
Impianto : solo stereo, non HiFi...


Tornare in alto Andare in basso

Re: multiroom a bassissimo costo

Messaggio  gabriele il Mer 2 Gen 2013 - 12:10

interessante progetto, ci avevo pensato anch'io anni fa, poi ho lasciato perdere per considerazioni legate a : effettivo utilizzo - costo - risultato. E ho pensato che è meglio avere un solo impianto dove lo ascolto veramente ... o al massimo due, di cui il secondo parecchio limitato (perchè lo uso più per sottofondo che per ascoltare veramente).
Tieni in considerazione quello che ti hanno già detto : la stessa canzone in stanze diverse da come risultato strani effetti (non proprio piacevoli) se ascolti a volume medio/medio-alto. Diverso il discorso per musica di sottofondo, come senti a volte nelle sala d'attesa (o come sento io nelle varie salette del mio dentista Smile ), ma non credo sia quello che vuoi ottenere.
A parte questo, il problema del volume con TA2024 (e simili) non c'è...soprattutto per le casse che andrai a prendere ed i volumi in gioco.
Quando mi ero interessato all'argomento, la cosa che mi piaceva meno di queste soluzioni è che per avere un buon risultato di integrazione nell'ambiente i diffusori dovrebbero essere incassati nella parete, con tutto quello che ne consegue (non puoi cambiare diffusori agilmente, quindi niente upgrade, il risultato non è mai ottimale, ecc ecc)... gira e rigira vedevo che tutto portava alla stessa conclusione : per mettere un sottofondo musicale ok, non hai grandi pretese e non hai interferenze varie... per ascoltare veramente musica, diventava difficile. Il tutto considerando che le spese in gioco non erano così piccole , solo considerando le casse (visto che te ne servono diverse coppie) si spende l'equivalente di un buon entry level (e avresti n coppie di casse piuttosto scarse)...stesso discorso per i vari amplificatori (se ne metti uno per stanza).
Ad ogni modo, se continui nel progetto...noi ti seguiamo e consigliamo volentieri! Very Happy

gabriele
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 12.05.09
Numero di messaggi : 819
Località : Brescia
Impianto : Project RPM-1,LG BD350,Tuner Pioneer F-201,TCC TC-754,Gainclone LM3875/Topping TP21,Canton Quinto 510

Tornare in alto Andare in basso

lollo

Messaggio  lollocollo il Mer 2 Gen 2013 - 22:46

Lo proverei con dei sony ss-a305 di un vecchio hifi di casa 6 ohm 70w oppure degli LG fe-376b 40w 6 ohm 87dB

Certo userei un alimentatore (con trasformatore e regolatore di tensione 12V 5A)...

niente condominio...


la sorgente sarebbe un pc con harddisk comandato in wifi da un altro pc o da un dispositivo android (devo ancora programmare il tutto ... ma per iniziare ci sono delle belle ap già pronte ... o quasi)

certo mi accontenterei di sentire la musica ... non di ascoltarla in hifi ... sempre meglio che con casse da pc


Non sarebbe neanche male avere l'ampli nella camera così da poter scegliere se attingere dalla linea comune ... oppure attaccarci il proprio lettore/smartphone/mp3 ecc... certo i costi aumenterebbero leggermente a causa dei tanti alimentatori...


devo sentire con la sister cosa vuole fare


Per il momento ho comprato un MIII ta2020 ecc che ho ripostato sopra e un alimentatore stabilizzato tutto a 35€ ... non da honkong così da poter fare diverse prove su un apparecchio ... e poi magari riutilizzarlo dopo ...


Ho trovato molte casse adatte ... dai 20 a 80w ... da 85 a 91 di sensibilità ... appena provo l'apparecchio si vedrà come procedere. Laughing Laughing Laughing
proson
magnat
indiana
wharfedale
jamo
eltax
trevi
(tutte +o- con queste caratteristiche)


Per adesso vi ringrazio e vi terrò aggiornati!!!



Grazie mille del contributo



di sicuro vi chiederò altri consigli!!!!!! Kiss Kiss Kiss Kiss

lollocollo
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 31.12.12
Numero di messaggi : 14
Località : bologna
Impianto : multiroom (MAGARIIII!!!) ....per ora 1 TA2020

Tornare in alto Andare in basso

lollo

Messaggio  lollocollo il Lun 14 Gen 2013 - 21:21

Finalmente mi è arrivato!!

Come volume e prestazioni va benissimo!!!

Grazie per i consigli vi farò sapere!

lollocollo
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 31.12.12
Numero di messaggi : 14
Località : bologna
Impianto : multiroom (MAGARIIII!!!) ....per ora 1 TA2020

Tornare in alto Andare in basso

Re: multiroom a bassissimo costo

Messaggio  Switters il Lun 14 Gen 2013 - 21:50

Ottimo Smile
Facci sapere...

Switters
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 24.02.11
Numero di messaggi : 5072
Località : Milano
Provincia (Città) : Milano
Impianto : solo stereo, non HiFi...


Tornare in alto Andare in basso

lollo

Messaggio  lollocollo il Lun 14 Gen 2013 - 23:42

Ciao e grazie mille ancora a tutti!


Ho constatato grazie ai vostri consigli che con il TA2020 e un alimentatore 12V riesco a far suonare bene e alto diffusori da 40w e anche quelli della sala da 70W 6ohm.

Ora mi sorge un dubbio che solo voi potete chiarirmi:

Se la mia sorgente audio è un pc (scheda audio con una sola uscita... ne ho viste anche a 2 o 3 sarebbe bello,ma lievita il costo) e devo inviare questa sorgente ai 3/4 amplificatori TA2020, credo di aver capito che mi avete consigliato in passato un preamplificatore.

Una cosa del genere:
NE5532 10 Times Pre-AMP Volume Control Board
vedi:
vvv.ebay.it/itm/NE5532-10-Times-Pre-AMP-Volume-Control-Board-DIY-Kit-Treble-Mediant-Bass-/261053451155?pt=US_Amplifier_Parts_Components&hash=item3cc7ff8b93#ht_3853wt_1111

secondo voi andrebbe bene??? o rischio di spaccare tutto?
Questo preamp basato sull' NE5532 inoltre scrivono essere alimentato 15V AC ... cioè dovrei comprare un altro alimentatore/trasformatore(ne conoscete qualcuno a basso costo??)... esatto?

lo schema sarebbe:
android ==> wifi_controllo ==> PC_auxjack - (1)preampNE5532 - (4)amplificatoriTA2020 - (8)diffusori

è materialmente possibile secondo voi? o meglio cambiare preamp?

Grazie come sempre

lollocollo
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 31.12.12
Numero di messaggi : 14
Località : bologna
Impianto : multiroom (MAGARIIII!!!) ....per ora 1 TA2020

Tornare in alto Andare in basso

Re: multiroom a bassissimo costo

Messaggio  Switters il Mar 15 Gen 2013 - 0:09

Quello che hai linkato ( http://www.ebay.it/itm/261053451155 ) è un preamplificatore (con il controllo dei bassi/medi/alti) ma ha solo un'uscita, collegarci quattro amplificatori in parallelo non credo sia una buona idea. Poi magari riesce a pilotarli anche bene visto che dovrebbe avere un'impedenza bassa in uscita, ma io non lo farei. Potresti prenderne uno per ogni amplificatore ma allora io penserei a costruire un CMoy per ogni ampli. Oppure questi ( http://www.ebay.it/itm/190762837028 ), sempre uno per ogni amplificatore. Alimentazione duale, +/-15V, ma dovrebbe andare bene anche +/-9V, per le prime prove puoi usare anche sue batterie da 9V.
Sempre meglio prenderne uno per provare e vedere se si può fare e se basta un cavo microfonico tra pre e ampli.

Ricordo male o volevi controllare il volume da Arduino? Come faresti a farlo indipendentemente per ogni amplificatore (o meglio, preamplificatore) ?

Switters
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 24.02.11
Numero di messaggi : 5072
Località : Milano
Provincia (Città) : Milano
Impianto : solo stereo, non HiFi...


Tornare in alto Andare in basso

lollo

Messaggio  lollocollo il Mar 15 Gen 2013 - 1:26

L'idea sarebbe quella di sostituire il potenziometro nell'ampli con uno digitale e vedere se facendo le cose a modo funziona. Avrei 4 potenziometri digitali comandati da arduino, comandato dal pc/ethernet(devo ancora decidere) comandato da android. Non l'ho provato. E' una ipotesi. Devo impratichirmi un po' con il dissaldatore...

Ma scusa la mia ignoranza: non andrebbe (da quanto dicono loro) alimentato in corrente alternata??

servirebbe un trasformatore 220v 15v AC ?? Non capisco l'uso delle batterie... Oppure funzione tipo il mio amp TA2020 ...con un alimentatore AC->DC 15V 5A???


Forse allora è meglio usare un amplificatore solo? magari con un TA3020?? L'idea dei 4 amplificatori è bella perchè in una stanza uno potrebbe rompersi le balle di ascoltare la musica generale e potrebbe connettere il suo smarthphone in un secondo...A basso costo TA2020+alimentat stabilizz ho pagato 35 euro.. comprassi in cina spenderei 28*3=84...

lollocollo
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 31.12.12
Numero di messaggi : 14
Località : bologna
Impianto : multiroom (MAGARIIII!!!) ....per ora 1 TA2020

Tornare in alto Andare in basso

Re: multiroom a bassissimo costo

Messaggio  Switters il Mar 15 Gen 2013 - 2:03

Se il potenziometro digitale lo metti sulle schede di amplificazione poi in ogni stanza devi portare anche i cavi di controllo (a meno che tu metta un arduino in ogni locale, ma non mi sembra il caso).
Credo ti convenga mettere il volume sui premplificatori che starebbero nella stanza dove c'è il PC.

Quei pre a operazionali vanno alimentati in continua, con alimentazione duale +/-15V, quasi come il TA2020 Very Happy
Il TA2020 è alimentato con una tensione singola di +12V (si può arrivare fino a 13,6 se ben ricordo), i pre vanno alimentati con due tensioni, +15V e -15V (o +9 e -9V, ma anche +12 e -12, gli NE5532 non so ma ci sono altri operazionali che hanno un ampio range di tensioni di alimentazione).

Se decidi di usare un solo amplificatore:
- non puoi regolare il volume in ogni stanza
- hai il problema di come collegarci le casse, mica puoi collegarci quattro coppie di diffusori in parallelo o parallelo/serie, un TA2020 non ce la farebbe a pilotarle. Un 3020 forse, ma io non lo farei...

Come dici tu, con un amplificatore in ogni stanza puoi collegarci un lettore mp3, uno smartphone o un'altra sorgente e ascoltare la musica indipendentemente dagli altri locali.

Hai già fatto la prova con la sorgente (PC) in una stanza e amplificatore e casse in un'altra?

Switters
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 24.02.11
Numero di messaggi : 5072
Località : Milano
Provincia (Città) : Milano
Impianto : solo stereo, non HiFi...


Tornare in alto Andare in basso

lollo

Messaggio  lollocollo il Mar 15 Gen 2013 - 19:20

ok forse prenderò il pre... ma dove trovo un amplificatore duale +-15??? devo per forza autocostruirlo?? non trovo nulla

solo questo
http://www.ebay.it/itm/ALIMENTATORE-DUALE-12V-2A-5V-12A-DOPPIA-USCITA-/140479125548?pt=Led_e_Neon&hash=item20b535582c&_uhb=1#ht_500wt_1361

e costa un botto

lollocollo
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 31.12.12
Numero di messaggi : 14
Località : bologna
Impianto : multiroom (MAGARIIII!!!) ....per ora 1 TA2020

Tornare in alto Andare in basso

Re: multiroom a bassissimo costo

Messaggio  Switters il Mer 16 Gen 2013 - 0:58

@lollocollo ha scritto:ok forse prenderò il pre... ma dove trovo un amplificatore duale +-15??? devo per forza autocostruirlo?? non trovo nulla

solo questo
http://www.ebay.it/itm/ALIMENTATORE-DUALE-12V-2A-5V-12A-DOPPIA-USCITA-/140479125548?pt=Led_e_Neon&hash=item20b535582c&_uhb=1#ht_500wt_1361

e costa un botto

Nobbuono, l'alimentatore linkato è duale nel senso che fornisce due tensioni, 12 e 5V Very Happy
Se vuoi costruirlo qui trovi delle indicazioni: http://www.tforumhifi.com/t17797-componenti-per-crossover-attivo-linkwitz-riley-24-db-oct
Altrimenti puoi prendere due alimentatori da 12V, oppure andare a batteria (da 9 o 12V)
Gli NE5532 della TI possono essere alimentati da +/-5 a +/-15V.
Per sicurezza chiedi magari al venditore se puoi alimentarli a 9 o 12V invece che a 15V.

Switters
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 24.02.11
Numero di messaggi : 5072
Località : Milano
Provincia (Città) : Milano
Impianto : solo stereo, non HiFi...


Tornare in alto Andare in basso

lollo

Messaggio  lollocollo il Mer 16 Gen 2013 - 1:28

ok grazie mille inizio a capirci qualcosa... spero!!!! ahaah

http://www.ebay.it/itm/TOROID-TRANSFORMER-PCB-MOUNT-15VA-2X15VAC-O-P-NUVOTEM-TALEMA-70053K-CE10-/261024762970?pt=UK_BOI_Electrical_Components_Supplies_ET&hash=item3cc649cc5a&_uhb=1#ht_2699wt_1344

lollocollo
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 31.12.12
Numero di messaggi : 14
Località : bologna
Impianto : multiroom (MAGARIIII!!!) ....per ora 1 TA2020

Tornare in alto Andare in basso

Re: multiroom a bassissimo costo

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum