T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11751 utenti, con i loro 818593 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


Cd punk registrati decentemente

Condividi

descriptionRe: Cd punk registrati decentemente

more_horiz
@Superfuzz ha scritto:
Se vogliamo parlare di punk in senso più ampio del termine (in realtà per me punk vuol dire tutto e niente), io ti posso consigliare i Jesus Lizard. I dischi Goat e Liar sono davvero ottimi, e le registrazioni suonano davvero bene in relazione al genere, non per niente sono stati registrati da Stive Albini.


Non credo che questi gruppi possano rientrare nel suono punk , anche se ne riprendono lo spirito e l'atteggiamento. IL punk è stato quello inglese e americano, specie il californiano. E' stata una stagione più o meno breve evolutasi poi in hardcore e post punk. Con annessi e connessi Smile Nel 2012 è tutta un altra cosa, a meno che non parliamo di revival .

descriptionRe: Cd punk registrati decentemente

more_horiz
@Superfuzz ha scritto:
Se vogliamo parlare di punk in senso più ampio del termine (in realtà per me punk vuol dire tutto e niente), io ti posso consigliare i Jesus Lizard. I dischi Goat e Liar sono davvero ottimi, e le registrazioni suonano davvero bene in relazione al genere, non per niente sono stati registrati da Stive Albini.


Sono grandi i Jesus Lizard, grande anche Steve (se trovate qualcosa del suo primo gruppo, i Big Black, un ascolto lo merita) ma storicamente e strutturalmente definirli punk non direi proprio Wink

descriptionRe: Cd punk registrati decentemente

more_horiz
@fritznet ha scritto:

Sono grandi i Jesus Lizard, grande anche Steve (se trovate qualcosa del suo primo gruppo, i Big Black, un ascolto lo merita) ma storicamente e strutturalmente definirli punk non direi proprio Wink


Songs about fucking è un disco bellissimo!!!
Ci aggiungo anche in campo noise , "Strap it on" degli Helmet. Wink

descriptionRe: Cd punk registrati decentemente

more_horiz
@Antonello Alessi ha scritto:
Non credo che questi gruppi possano rientrare nel suono punk , anche se ne riprendono lo spirito e l'atteggiamento. IL punk è stato quello inglese e americano, specie il californiano. E' stata una stagione più o meno breve evolutasi poi in hardcore e post punk. Con annessi e connessi Smile

Proprio questo intendevo dire quando ho scritto che "punk" vuol dire tutto e niente. Cos'è il punk? Suono? Attitudine? Moda? Prendiamo i Minutemen ad esempio, loro non sono punk? E i Wire?

descriptionRe: Cd punk registrati decentemente

more_horiz
Possiamo anche discuterne , ma credo che siamo OT, visto il titolo della discussione. Smile

descriptionRe: Cd punk registrati decentemente

more_horiz
i Wire erano punk. li ho pogati facendomi massacrare i piedi dai veri punk che loro avevano le scarpe da guerra e io quelle da ginnastica. al Marquee, 1977 Very Happy
le sera stessa il cantante degli Ultravox, bevendoci una birra al bar, diceva a un mio amico e a me che Clash si pronuncia con la a. per pagarci le spese io e il mio socio avevamo avviato una piccola produzione di bootleg da registrazioni live che compravamo in usa (sui giornali musicali americani c'erano un sacco di annunci di vendite a questo proposito) e andavamo a venderli a Parigi e a Londra, dove passavamo intere giornate alla Rough Trade Records. non fatevi fuorviare dalle acconciature, la mescola era quella e il ricciolone Geoff Travis è stato uno dei più importanti artefici della New Wave e del punk in uk.



una compilation Rough Trade http://tightenupwithsimonjohns.blogspot.it/2010/09/rough-trade-records.html

Nag Nag Nag, Cabaret Voltaire, 7", 1978
Skank Bloc Bologna, Scritti Politti, 7", 1978
Alternative Ulster, Stiff Little Fingers, 7", 1978
Mind Your Own Business, Delta 5, 7", 1979
Quality Crayon Wax O.K., Essential Logic, Beat Rhythm News - Waddle Ya, Pay?, 1979
The Monochrome Set, The Monochrome Set, 7", 1979
Shouting Out Loud, The Raincoats, Odyshape, 1981
This Angry Silence, Television Personalities, And Don't the Kids Just Love It, 1981
Shipbuilding, Robert Wyatt, Nothing Can Stop Us, 1982
I Feel Voxish, The Fall, Perverted By Language, 1983
Cattle And Cane, The Go Betweens, Before Hollywood, 1983
Stunn/Rough Trade
Well Well Well, The Woodentops, 7", 1985
Never Had No One Ever, The Smiths, The Queen Is Dead, 1986
Blue Thunder, Galaxie 500, On Fire, 1989
Vacuum In My Head, Pere Ubu, Raygun Suitcase, 1995

sono anche diventato brevemente amico dei New York Dolls. Sylvain Sylvain, il chitarrista, era strafatto come un cocomero e l'idea che io mi chiamassi Maurizio lo rendeva pazzo di gioia e continuava ad abbracciarmi e a darmi grandi pacche sulla schiena. meno male che era piccoletto Laughing
poi siamo stati cacciati dal backstage del The Venue perché l'intervista che il mio socio realizzava per la radio libera per la quale lavorava era finita ed era arrivata l'ora che entrassero le groupies.
scusate l'angolo del ricordo ma son stati momenti proprio divertenti Very Happy

il primo originale periodo punk è finito quando i Public Image hanno pubblicato il loro primo disco.
tra l'altro, a memoria e riferendomi al vinile, Public image e Pere Ubu mi sembra di ricordare che fossero ben registrati

Ultima modifica di mauz il Mer 25 Apr 2012 - 11:54, modificato 1 volta

descriptionRe: Cd punk registrati decentemente

more_horiz
bellissimo, questo spaccato della tua vita!!! Clap Clap

descriptionRe: Cd punk registrati decentemente

more_horiz
@mauz ha scritto:
Clash si pronuncia con la a.


Si sente qui da Strummer stesso:

Must be a clash there's no alternative

https://www.youtube.com/watch?v=03gz4YyI9QU

Grazie per il tuo racconto, anzi gradirei un racconto più esteso.
Certe volte credo che oggi la nostalgia del passato non sia quella di sempre, ma abbia basi oggettive.

descriptionRe: Cd punk registrati decentemente

more_horiz
Le limitazioni tecnologiche a volte aiutano. ad esempio HR ha registrato Sacred Love cantando al telefono dal carcere, e il risultato è da paura.

https://www.youtube.com/watch?v=DnswpHvAqLc

Così dice la leggenda.

descriptionRe: Cd punk registrati decentemente

more_horiz
Gran bel pezzo di vita vissuta, mauz.

descriptionRe: Cd punk registrati decentemente

more_horiz
@FregaturaSicura ha scritto:
Certe volte credo che oggi la nostalgia del passato non sia quella di sempre, ma abbia basi oggettive.
FregaturaSicura tu hai colto il problem Smile
la differenza di oggi con i tempi di quando la terra era piatta sta nella reale libertà di movimento che quei tempi offrivano. erano semplici, le cose non erano sovrastrutturate come adesso, si poteva bussare a qualsiasi porta e se si avevano idee valide si veniva accolti. non parlo di me a questo proposito, per me è stato solo uno dei miei (pochi ma comunque irripetibili oggi) periodi sabbatici in cui mi sono divertito per quasi un annetto e poi sono passato ad altre cose, ma vedevo che intorno capitava così. forse è questa la madre della nostalgia per il vintage.
tradotto in poche parole, allora sopravvivere non era un problema Wink

descriptionRe: Cd punk registrati decentemente

more_horiz
@Superfuzz ha scritto:
@Antonello Alessi ha scritto:
Non credo che questi gruppi possano rientrare nel suono punk , anche se ne riprendono lo spirito e l'atteggiamento. IL punk è stato quello inglese e americano, specie il californiano. E' stata una stagione più o meno breve evolutasi poi in hardcore e post punk. Con annessi e connessi Smile

Proprio questo intendevo dire quando ho scritto che "punk" vuol dire tutto e niente. Cos'è il punk? Suono? Attitudine? Moda? Prendiamo i Minutemen ad esempio, loro non sono punk? E i Wire?


Cosa intendi per attitudine e moda???
Per punk intendo musica punk, sia inglese (Sex pistols, Exploited, Clash ecc.) che americano (Dead Kennedys, Nofx ecc.).

descriptionRe: Cd punk registrati decentemente

more_horiz
@fritznet ha scritto:


Però ad esempio Warehouse degli Husker Du è l'unico LP che trovo inascoltabile (benchè mi piaccia) e non perchè sia inciso male, ma perchè in fase di produzione è stata messa un'enfasi sulla gamma medioalta che trovo fastidiosissima

Mai ascoltato. Rispetto a Zen Arcade(per me è un album fantastico) ne consigli un'ascolto(anche due Razz )?

descriptionRe: Cd punk registrati decentemente

more_horiz
@biiotechano ha scritto:
@fritznet ha scritto:


Però ad esempio Warehouse degli Husker Du è l'unico LP che trovo inascoltabile (benchè mi piaccia) e non perchè sia inciso male, ma perchè in fase di produzione è stata messa un'enfasi sulla gamma medioalta che trovo fastidiosissima

Mai ascoltato. Rispetto a Zen Arcade(per me è un album fantastico) ne consigli un'ascolto(anche due Razz
)?


Secondo me si, lo reputo un bell'album (a parte non gradire le scelte fatte in produzione), molto bello IMHO anche il primo album solo del cantante degli Husker Du (Bob Mould forse?) Black sheeets of rain.

Edit: Un controllino su quickypedia mi fa notare che ho scritto una imprecisione (stavolta mi è andata bene Laughing ), Black Sheets of Rain è il secondo album della carriera solista di Bob Mould (questo era giusto Hehe ).

descriptionRe: Cd punk registrati decentemente

more_horiz
@mauz ha scritto:
@FregaturaSicura ha scritto:
Certe volte credo che oggi la nostalgia del passato non sia quella di sempre, ma abbia basi oggettive.
FregaturaSicura tu hai colto il problem Smile
la differenza di oggi con i tempi di quando la terra era piatta sta nella reale libertà di movimento che quei tempi offrivano. erano semplici, le cose non erano sovrastrutturate come adesso, si poteva bussare a qualsiasi porta e se si avevano idee valide si veniva accolti. non parlo di me a questo proposito, per me è stato solo uno dei miei (pochi ma comunque irripetibili oggi) periodi sabbatici in cui mi sono divertito per quasi un annetto e poi sono passato ad altre cose, ma vedevo che intorno capitava così. forse è questa la madre della nostalgia per il vintage.
tradotto in poche parole, allora sopravvivere non era un problema Wink


Concordo pienamente, se avrai voglia di buttare giù due righe sull'argomento/periodo, leggiamo volentieri, e non solo noi coetanei, vedo Very Happy

descriptionRe: Cd punk registrati decentemente

more_horiz
Smile ciao Fritz, contento che te mi capisci

mah, cosa vuoi che dica, io ascoltavo Verlaine la Smith i Pistols, i Clash e tutto fluiva in un'unica direzione. direi che il punk è un solo un genere della New Wave che stava inondando america ed europa. poi c'era molta politica e c'erano molti intellettuali che usavano la musica, c'erano sempre manifestazioni e il reggae usciva da tutte le finestre. ho rischiato di prenderle di brutto da un gigantesco punk irlandese che mi rimproverava di trovarmi nel negozio in King's Road di Vivienne Westwood, allora moglie di Malcolm McLaren, il manager dei Sex Pistols, mentre il negozio era assediato dalla polizia e io me ne stavo lì con addosso un loden blu Please
poi per fortuna è intervenuto Toby, un londinese con il basco e la A di Anarchia tatuata in fronte che gli ha fatto un discorso molto democratico a mio favore e il bestione si è quietato. diventato amico di Toby l'ho poi mollato quando proprio mi stava diventando ormai impossibile continuare a rifiutarmi di salire con lui a gettare giù dal tetto un paio di poliziotti.

poi però han vinto invece il Reagan e la Tatcher, son partiti gli anni 80 e con il punk è morto l'ultimo movimento basato sulla musica degno di essere realmente ricordato. imho, natürlich

e poi... basta... era già meraviglioso trovarsi lì e andare ad un concerto ogni sera, nel dicembre del 1977 Wink

chissà se il vecchio Toby avrà poi fatto bene a intervenire in mia difesa... Mmm

descriptionRe: Cd punk registrati decentemente

more_horiz
@mauz ha scritto:
Smile ciao Fritz, contento che te mi capisci

mah, cosa vuoi che dica, io ascoltavo Verlaine la Smith i Pistols, i Clash e tutto fluiva in un'unica direzione. direi che il punk è un solo un genere della New Wave che stava inondando america ed europa. poi c'era molta politica e c'erano molti intellettuali che usavano la musica, c'erano sempre manifestazioni e il reggae usciva da tutte le finestre. ho rischiato di prenderle di brutto da un gigantesco punk irlandese che mi rimproverava di trovarmi nel negozio in King's Road di Vivienne Westwood, allora moglie di Malcolm McLaren, il manager dei Sex Pistols, mentre il negozio era assediato dalla polizia e io me ne stavo lì con addosso un loden blu Please
poi per fortuna è intervenuto Toby, un londinese con il basco e la A di Anarchia tatuata in fronte che gli ha fatto un discorso molto democratico a mio favore e il bestione si è quietato. diventato amico di Toby l'ho poi mollato quando proprio mi stava diventando ormai impossibile continuare a rifiutarmi di salire con lui a gettare giù dal tetto un paio di poliziotti.

poi però han vinto invece il Reagan e la Tatcher, son partiti gli anni 80 e con il punk è morto l'ultimo movimento basato sulla musica degno di essere realmente ricordato. imho, natürlich

e poi... basta... era già meraviglioso trovarsi lì e andare ad un concerto ogni sera, nel dicembre del 1977 Wink

chissà se il vecchio Toby avrà poi fatto bene a intervenire in mia difesa... Mmm


Mi sarebbe piaciuto vedere qualche concerto originale dell'epoca, a me tocca andare a vedere un Iggy Pop che potrebbe essere mio nonno Sad

descriptionRe: Cd punk registrati decentemente

more_horiz
in effetti... se ci vai per rendere un tributo a una vecchia gloria però ci sta.
io non sono riuscito a vedere i pistols. meglio così forse, quelli avevano dei fans che ti massacravano

descriptionRe: Cd punk registrati decentemente

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum