T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Amplificatore per chiudere il cerchio
Oggi a 19:06 Da p.cristallini

» nuove diva 262
Oggi a 19:03 Da lello64

» Recupero vinile rovinato
Oggi a 18:52 Da dinamanu

» Monitor Audio Silver 1 vs B6W 686 s2
Oggi a 18:45 Da dinamanu

» Giradischi - quesiti & consigli
Oggi a 18:39 Da emmeci

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Oggi a 18:32 Da Angel2000

» Player portatile
Oggi a 18:13 Da p.cristallini

» Lettore CD max 200 euro
Oggi a 18:12 Da dinamanu

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Oggi a 18:03 Da Angel2000

» impianto entry -level
Oggi a 17:53 Da giucam61

» Fonometro Professionale
Oggi a 16:01 Da Docarlo

» Suono un pò duro.....
Oggi a 15:53 Da gigetto

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Oggi a 15:52 Da dieggs

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Oggi a 15:17 Da CHAOSFERE

» Acquisto Amplificatore Integrato + Diffusori. Help me !
Oggi a 9:43 Da natale55

» RI-dividere tracce da unico file
Oggi a 9:16 Da lello64

» CAIMAN SEG
Oggi a 9:14 Da Masterix

» Chromecast audio e spotify.
Oggi a 8:04 Da sportyerre

» Rotel RA 1570 con dac incorporato.
Oggi a 6:40 Da micio_mao

» alimentatore autocostruito per alta fedeltà da 7/10 A
Oggi a 0:01 Da dinamanu

» Canale che gracchia e sparisce su Musical Fidelity A1
Ieri a 23:45 Da dinamanu

» JRiver 22
Ieri a 21:26 Da Nadir81

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Ieri a 21:26 Da Angel2000

» quale alimentatore già pronto all'uso per un TPA 3116?
Ieri a 21:06 Da Angel2000

» Player hi fi
Ieri a 20:34 Da Tasso

» (SR+SS) Kit pcb Pass Aleph 3 + componenti
Ieri a 19:48 Da tix88

» Quale cavo ottico per il CD?
Ieri a 18:34 Da gigihrt

» VENDO Kit preamplificatore Sbilanciato->Bilanciato per Anaview/hypex/icepower ecc
Ieri a 14:23 Da MrTheCarbon

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Ieri a 12:12 Da luigigi

» Vintage VS nuovo ma new entry...
Ieri a 10:58 Da emmeci

» Consiglio amplificatore buon rapporto qualità/prezzo
Ieri a 10:15 Da dinamanu

» Verdi - consigli per gli acquisti
Ieri a 10:10 Da luigigi

» Pioneer PL12 in pensione.....o forse no?
Ieri a 9:52 Da Motogiullare

» Little Dot MKII e Little Dot I+ appena arrivati...inizia il test-confronto con le AKG K550.
Ieri a 0:48 Da YAPO

» Messaggio per Valterneri NAD90
Mer 30 Nov 2016 - 22:28 Da beppe61

» Berlioz "symphonie fantastique
Mer 30 Nov 2016 - 21:56 Da Milanraf

» Alternativa a Volumio: Moode Audio!
Mer 30 Nov 2016 - 20:11 Da eddy1963

» Cd conviene ripararlo o....
Mer 30 Nov 2016 - 16:55 Da gigetto

» aiuto! amplificatore DENON PMA520AE e diffusori AIWA sxANS70
Mer 30 Nov 2016 - 16:52 Da giucam61

» Amplificatore morto e giradischi con presa differente
Mer 30 Nov 2016 - 16:01 Da giucam61

» Vendo Tweeter Ciare HT200 [40 euro spediti
Mer 30 Nov 2016 - 14:00 Da MrTheCarbon

» Cross-over digitale senza DAC...
Mer 30 Nov 2016 - 13:44 Da dinamanu

» Cuffie per DAC PRO-JECT HEAD BOX S USB
Mer 30 Nov 2016 - 10:12 Da sportyerre

» Cuffie bestbuy 150€ no amplificatore
Mer 30 Nov 2016 - 9:35 Da lello64

» se cambio valvole miglioro?
Mer 30 Nov 2016 - 8:59 Da dinamanu

» Scelta giradischi
Mar 29 Nov 2016 - 23:54 Da dinamanu

» Una storia di cavi
Mar 29 Nov 2016 - 22:39 Da potowatax

» Quale ampli per le mie Dynaudio M20
Mar 29 Nov 2016 - 18:41 Da giucam61

» Sto pensando all'impianto home e l'idea sarebbe...
Mar 29 Nov 2016 - 18:25 Da giucam61

» Pi-Speakers One più stands Norstone Stylum2 (200 euro + SS)
Mar 29 Nov 2016 - 14:51 Da MrTheCarbon

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15472)
 
Silver Black (15370)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10213)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8457)
 

Statistiche
Abbiamo 10359 membri registrati
L'ultimo utente registrato è bepsi

I nostri membri hanno inviato un totale di 768709 messaggi in 50030 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 86 utenti in linea :: 12 Registrati, 1 Nascosto e 73 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

___Oscar___, bepsi, CHAOSFERE, dieggs, emmeci, lello64, Masterix, p.cristallini, pallapippo, pentagramma, rx78, Sistox

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

Indiana Line Nota 550 VS DJ 310

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Indiana Line Nota 550 VS DJ 310

Messaggio  navy35 il Mer 8 Feb 2012 - 18:41

Leggendo un po questo forum ho capito che le schede tecniche contano fino ad un certo punto, come sono a volte molto soggettive le prove d'ascolto, un po come la patata, a chi piace con pelo a chi senza Very Happy

cosi ho deciso che le mie prossime casse da abbinare ad un eventuale picco T le voglio sentire. Smile
ieri sn andato in un piccolo negozio della mia zona e avevano collegate questi 2 modelli dell'indiana Line.

Premetto che sono un novellino e non ho nessun tipo di esperienza.
ho ascoltato un cd di De Andre, ed il mio parere è che con le Nota 550, de Andre, sembrava avesse il raffreddore, parevano 'chiuse', e prive di bassi,
mentre le DJ 310 mi sono piacciute molto,... un suono molto piu 'grasso', armonioso ,...e riccco di bassi.

Voi le avete sentite? che ne pensate?

In negozio 350 euri tutte e 2.

Purtroppo mi è venuto in mente quando sono uscito di annotarmi anche l'ampli a cui erano collegate.... Razz
mi devo ancora fare le ossa....

nota 550

DJ 310

navy35
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 29.01.12
Numero di messaggi : 284
Località : Vicenza
Impianto : Marantz CD 6000
Rotel RA-1520
MUSE M15
Monitor Audio RX6

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line Nota 550 VS DJ 310

Messaggio  Alessio80 il Gio 9 Feb 2012 - 9:34

Mannaggia me che lo dico!! Me lo avevano ANCHE detto!!!!

Ho le Nota 550 Punishment lascia perdere!!!!! Voci nasali, pochi bassi e tante tante risonanze...... Shut up

Ascolta delle B&W 684 (a mio orecchio fantastiche), delle Wharfedale Diamond 10.6 (ben suonanti), o qualsiasi altra cosa ma lascia perdere le IL se vuoi ascoltare Musica!!!

Te lo dico perche le ho provate sulla mia pelle!! Ho buttato via 350 euro!!

Ciao!

Alessio80
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 30.06.11
Numero di messaggi : 114
Località : Genova Cogoleto
Occupazione/Hobby : Operaio/TANTI
Impianto : Gainclone del FORUM............:p + Jazz by A.Maltese + Sony CDP-991

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line Nota 550 VS DJ 310

Messaggio  Smanetton il Gio 9 Feb 2012 - 9:51

@navy35 ha scritto:...Premetto che sono un novellino e non ho nessun tipo di esperienza...
Suggerimento banale: "fatti amico" qualche T-forumista esperto che sta in zona (il Nord-Est è ben rappresentato!) e vallo a trovare.
"Fatti le orecchie" e poi riprendi la caccia.
Senza fretta e con l'ispirazione di Confucio (o chi per lui): "Il bello non sta nel raggiungere la meta, ma nel godere di ogni singolo passo che si fa per raggiungerla". Cool
E, oltre alle tue orecchie, anche il tuo portafoglio ti sarà concretamente grato (è la Mission del T-Forum!).

Smanetton
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 30.08.08
Numero di messaggi : 2745
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Troooppo interessanti!
Provincia (Città) : Torino
Impianto : Nel campo centrale: PC, WaveIo+Audio-gd NFB-12, Notsobad A2x-pro (TA2024 al top!), Mission 780. Nei campi laterali: altri campioni Tripath.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line Nota 550 VS DJ 310

Messaggio  m.phobos il Gio 9 Feb 2012 - 10:09

@Smanetton ha scritto:
Suggerimento banale: "fatti amico" qualche T-forumista esperto che sta in zona (il Nord-Est è ben rappresentato!) e vallo a trovare.
Non posso che quotarti Smile

Navy, se vuoi sentire IL io ho le Tesi 504 (piccole torri), e il resto dell'impianto lo vedi in firma. Poi ovviamente ogni diffusore ha un carattere differente, anche rispetto al resto della catena, però se sei alle prime armi (come lo sono io per altro) ascolta il più possibile così da capire meglio il tipo di suono che stai cercando.
Nel nord-est siamo effettivamente un bel po', quindi qualcosa si può organizzare di sicuro Smile

m.phobos
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 18.04.11
Numero di messaggi : 494
Località : Verona
Provincia (Città) : pessimo e basta
Impianto : IL Tesi 504 - QED XT Anniversary Edition Bi-Wire Airlocs Terminated
Marantz PM 64 II Quarter A
Technics SL 1210 MK II + Denon DL 160
segnale Gold by Yulian - segnale S.S. Y 99.9 by Yulian
Cambridge Audio DAC Magic
iMAC 2011, MacBook Pro Late 2006, iPad2, Sansa Clip+
Sony CDP x555se
HRT microstreamer
Sennheiser HD 25-1 II, Sennheiser Momentum Classic, Yamaha EPH-100, Superlux HD381

http://phobos04.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line Nota 550 VS DJ 310

Messaggio  navy35 il Gio 9 Feb 2012 - 12:39

Grazie a tutti Smile

in effetti si,..mi farebbe piacere sentire un po di impianti,..avevo lanciato anche un appello,

m.phobos , sentiamo in pvt e se riesco a liberarmi un sabato o domenica in base anche a quando puoi tu vengo piu che volentieri,...anche perche ho visto che hai anche tu un trends, ed ho il dubbio atroce che avendo cosi pochi watt non mi basti il volume....

navy35
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 29.01.12
Numero di messaggi : 284
Località : Vicenza
Impianto : Marantz CD 6000
Rotel RA-1520
MUSE M15
Monitor Audio RX6

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line Nota 550 VS DJ 310

Messaggio  marco59 il Gio 9 Feb 2012 - 21:23

Ben trovati Smile
Mi hanno colpito le impressioni di Alessio 80 ! Rolling Eyes
MI spiego, in poche righe è riuscito a capovolgere in negativo quello che moltissime persone (me compreso) hanno con stupore notato a riguardo dei diffusori Indiana Line Nota 550 Smile Smile
Ma scherzavi vero Alessio?
I nota 550 hanno tante risonanze? Pochi bassi?
Perdonami, con cosa le piloti? Lo sai che vogliono parecchi watt puliti puliti??
Sono tra i pochi diffusori semplicissimi da collocare, anche a pochi cm dalle pareti offrono una gamma bassa che solo da casse con costo quadruplo possiamo ottenere. Ad angolo poi...suonano benissimo.
Prima di affermare certe cose, assicuriamoci che non sia il nostro ambiente a generare risonanze, usiamo ampli e sorgenti degni di questo nome... Senza polemica eh...Ma l'hai sparata un pò grossa ! Smile Smile Fai una ricerca in rete, ti renderai conto che non sono soltanto io a elogiare le nota 550.
Tornando al soggetto del post, consiglierei anche io di ascoltare qualche impianto già rodato, spesso dai rivenditori ti fanno ascoltare diffusori nuovi con cavi scadenti ed anch'essi magari appena cablati, in ultimo tieni presente come dicevo prima che in molti casi, serve potenza pulita..i circuitini integrati spesso non sono sufficienti per alcuni diffusori.
Un saluto e.....scusatemi...ma...mi sembrava doveroso questo mio intervento.

marco59
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 09.02.12
Numero di messaggi : 4
Località : roma
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line Nota 550 VS DJ 310

Messaggio  Alessio80 il Gio 9 Feb 2012 - 22:01

E scusarti di cosa?
Questo è un forum e c'è libertà di esprimere le proprie impressioni credo!
Le ho pilotate con un rotel ra 212 ed un pioneer a 441 nonché il gainclone che ho in firma!
Con tutti e tre gli ampli ho pilotato delle focal 816v che non hanno tantissima sensibilità e non credo siano facilissime da pilotare, magari sbaglio è!
Fatto sta che in casa mia con le focal del mio caro amico Paolo,odiatore di forum Sad , i bassi c'erano e belli anche!

Non mi spiego come mai il nostro amico navy abbia avuto il mio stesso problema in una saletta di ascolto!

Spiegatemi voi; io sono babbo ma vi garantisco che i bassi le nota 550 non Li hanno mai visti!
Magari con 100w buttati dentro allora .....qualcosa fanno ma a volumi miei non ci sono!

Per il discorso nasalità ne sento e non passabile!

Per il discorso risonanze...hai mai visto le lamiere dei cestelli degli spks?
Apri e dagli un colpo con un cacciavite...vai in risonanza pure tu che lo hai in mano!

Anche il xover montato nel cestello dei connettori vibra sicuramente!

Il fonoassorbente di fabbrica è lana da cappe molto molto sottile e le risonanze Li dentro vagano a go go!

Le ho un po migliorate con il blueteak(stucco da lavandini) dietro al bordo degli spks.

Aprile e.vedi se dico cavolate!

Le mie in particolare con le voci di Norah Jones hanno una forte vibrazione interna e non capisco da dove parta!

Vieni a casa mia e sentirai sono agenova la porta è aperta!

Alessio

Alessio80
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 30.06.11
Numero di messaggi : 114
Località : Genova Cogoleto
Occupazione/Hobby : Operaio/TANTI
Impianto : Gainclone del FORUM............:p + Jazz by A.Maltese + Sony CDP-991

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line Nota 550 VS DJ 310

Messaggio  SaNdMaN il Ven 10 Feb 2012 - 1:50

Eppure c'è gente che ancora le compra le IL!!! Con il freddo e la neve che c'è in questo periodo se hai un bel caminetto le userei per riscaldare casa Laughing

SaNdMaN
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 29.09.11
Numero di messaggi : 5972
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Sorgente: Marantz CD60004
Trasporto: M2Tech HiFace Two
DAC: Musical Fidelity VDAC II -XMOS PCM5102 DAC - Cambridge Audio DAC100 - Behringer Ultramatch PRO CS4398 a trasformatori
HTCP Silverstone: JRiver con Dirac Live Room Correction
Preamplificatore: Gomez - Prebby HV - PrebbyHeadHV - PreFET
Finali: 2 Adcom GFA 555 - TPA3116 - Abletec 240 - TA 10.2
Diffusori: Focal Aria 906 - Dynaudio DM 2/7 - Cerwin Vega SL15
Cuffie: Grado SR325i - Sennheiser HD600
Ampli Cuffie: JHL class A - Prebby Head HV




Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line Nota 550 VS DJ 310

Messaggio  tcdata il Ven 10 Feb 2012 - 6:06

"de Andre, sembrava avesse il raffreddore"

"Voci nasali, pochi bassi e tante tante risonanze"




per le voci nasali 90su cento ti basta provare a sostituire il Tweeter
per i bassi e le risonanze non so (forse con qualche tweak)

bye

tcdata
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 06.07.08
Numero di messaggi : 85

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line Nota 550 VS DJ 310

Messaggio  Alessio80 il Ven 10 Feb 2012 - 8:23

Si sono da twikkare................nella RUMENTA Lol eyes shut Lol eyes shut Lol eyes shut

Alessio80
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 30.06.11
Numero di messaggi : 114
Località : Genova Cogoleto
Occupazione/Hobby : Operaio/TANTI
Impianto : Gainclone del FORUM............:p + Jazz by A.Maltese + Sony CDP-991

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line Nota 550 VS DJ 310

Messaggio  marco59 il Ven 10 Feb 2012 - 9:30

Michele ha scritto:Qualche domanda:
1-come mai le B&W sono più efficienti in basso?
2-Come valuti qualitativamente i componenti delle IL ?
3-Quanto scendono e chi scende di più in basso?


1)- E' effetto della tecnica di misura, che integra le riflessioni comprese entro 112 metri di percorso, quando si misura da 20 a 300 Hz, mentre integra le riflessioni comprese entro 18 metri di "rimbalzi" quando si misura da 100 a 7000 Hz.
D'altra parte anche l'udito umano opera lo stesso tipo di integrazione, per cui queste misure sono assai indicative.

2)- I componenti delle Indiana Line hanno un aspetto delicato, ma dal punto di vista progettuale sono semplicemente splendidi. Tenendo conto dei differenti costi, direi che sono una spanna sopra i B&W... (Nota: i diffusori li ho regolarmente acquistati... nessun regalo in cambio di piubblicità...!).

3)- Dovrebbero scendere più le B&W, ma la loro taglia ne costringe la collocazione ad una certa distanza dalle pareti... e questo comporta alterazioni di risposta o perdita di estensione di questa verso il basso. In effetti ho scelto le curve migliori, per la B&W: altre mostrano più impietosamente l'effetto negativo delle riflessioni dalle 3 pareti più vicine, che invece è assente per le Indiana Line collocate in angolo...!!!

Le Indiana Line sono infatti diffusori di piccola taglia, che -quando sono collocati in angolo- permettono distanze ridotte dai trasduttori alle pareti, per cui ogni interferenza di fase negativa si crea solo a frequenze più alte di quella di taglio.

Saluti
F.C.
F.Calabrese

Messaggi: 2076
Iscritto il: 23/09/2010, 15:18
Località: Roma
· Sito web
---------------------------------------------------------------------
Recensione "Suono"

ll costruttore italiano ha decìso di met
tere in crisi le nostre certezze, tra le
quali queìla che un qualsiasi prodotto
si definisce audiophile grade se, tra le
altre cose, costa tanto!
5iparietto divertente all'ultimo Top
audio dove questi Nota 550 erano esposti e funzionavano
egregiamente: un visitatore, ascoltandoli, chiede il loro
prezzo all'espositore e alla risposta rimane soddisfatto
assai e rìbatte immaginando che talecosto sia riferito a un
a un solo; alla precisazione che invece è per una coppia,prticamente trasalisce. Piccola testimonianza per descriivere
lo stupore che questi diffusori creano ogni volta che
li si ascoltano. Non è la prima volta: già ultimamente altri
diffusori di Indiana Line, della serie Musa e Tesi ci avevano
convinto a proposito della buona strada intrapresa ma
questa volta sembrano aver fatto ancora meglio.
Sicuramente più raffinati e in grado di restituire un suono
più voluminoso rispetto ai Tesi, sembrano persino più corretti
e meglio bilancìati dei pur più costosi, sempre secondo
il metro Indiana Line s'intende, Tesi che si awalgono
soprattutto di una linea estetica più lussuosa, ma anche
in questo i piir recenti Nota si difendono in modo pirir che
valido.
Da ascoltare, per poi guardare il prezzo di listino e poi (ancora)
increduli, ricontrollare ancora....

RIPROPOSIZIONE DELLA GAMMA DI FREOUENZE
Non sarà un campione di estensione, non stabilirà record
assoluti ma sicuramente di categoria! La banda
di frequenze riprodotta è molto regolare costante
sin quasi alì'estremo alto dove sì awerte un lieve ma
piacevole arrotondamento. Consìderando infatti l'economicità,
relativa, dei Nota 550 C, appare evidente
la scelta di ammorbidire un poco l'estremo superiore
piuttosto che presentarlo troppo protagonista e, a
causa di una raffinatezza non assoluta, puntuta,

CAPACITÀ DINAMICA
lmpatto di tutto rispetto oltre le attese, tanto che solo
il confronto con diffusori di ben altro calibro, rileva
un lieve ammorbidimento; assai preferibile, però, a
chi cerca d'impressionare facendo la voce grossa e, in
pratica, strillando. Per far suonare ìn modo sgraziato
questi Indiana Line bisogna invece esagerare dawero
con il volume. Non crediate però che manchino
d'impatto e veìocità in grado di rendere vivace e mai
monotona la riproduzione musicale.

RICOSTRUZIONE DELLO STAGE SONORO
I Nota 550 C scompaiono facilmente all'interno di
uno scenario che travalica abbondantemente la loro
posizione in ambiente. Si può osare distanziando i
due diffusori, tranquillamente anche oltre i due metri,
per allargare ulteriormente la scena. La corposità
del suono garantisce una buona sensazione anche in
profondità mentre solo l'altezza pare risentire un po'
delle dimensioni del diffusore. Regolando un poco le
ounte in modo da inclinare all'indietro il diffusore si
può guadagnare qualcosa.

I RICOSTRUZIONE DELTE ARMONICHE
ED EQUILIBRIO TONALE
ll colore generale risulta leggermente scuro, ma non
è legato a uno squilibrio o una mancanza d'informazioni
alle frequenze piir alte, quanto a un vero e
proprio carattere sonoro. Un diffusore che cerca di
conquistare alla distanza e non immediatamente
con un suono troppo luminoso e chiaro. Se la finezza
di grana non può essere paragonabile a quella di
un sistema hi end, siamo comunque su livelli dì gran
lunga superiori alle attese, tanto da non considerarsi
assurdi abbinamenti con elettroniche sofìsticate.
---------------------------------------------------------


Sul sito della indiana line ci sono altri link tra cui quello relativo al test di FDS.

scusate se sono stato prolisso, ma era soltanto per dimostrare che spesso anche noi possiamo prendere un abbaglio.
Forse non abbiamo usato l'amplificazione giusta e di conseguenza sopravvalutato il prodotto.
Cercerò un pioneer o un gaiclone (si chiama così?) e ripetereremo i test.
Un buon week end a tutti.
Marco.

P.S. Logicamente i test eseguiti dalle due prestigiose testate sono palesemente inquinati da interessi economici.. Laughing Laughing Vero?? Very Happy
Ci vuole esperienza ! E poi ancora esperienza ! Poi possiamo gettare alle ortiche progetti di diffusori.

marco59
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 09.02.12
Numero di messaggi : 4
Località : roma
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line Nota 550 VS DJ 310

Messaggio  Alessio80 il Ven 10 Feb 2012 - 10:24

Caro Marco, sono contento che tu ne sappia più di me su misurazioni ed altro!! Posso imparare qualcosa che mi serve!!

Pero fatto stà che in saletta di ascolto lui non sente bassi e le voci sono nasali!!

In testa mia, visto periodo di crisi ecc. , se un negoziante ti collega dei diffusori da 300 euro ad un amply baracca non
è molto furbo concordi??

Girando i pochi negozi di hifi qua a Genova ho notato che hanno dei signori amply in demo!!

1+1=2 Clap Laughing Negozio=sala di ascolto insonorizzata (99/100),amply degno di tale nome e una miriade di diffusori da ascoltare, magari in poco tempo ma l'orecchio più o meno lo fai!!

Ora se sia lui che io lamentiamo lo stosso problema di nasalità e bassi mancanti in ambienti diversi con elettroniche diverse e con orecchio diverso,perche il mio è il mio il suo è il suo, tutto l'articolo che hai scritto prima dimostra di essere un penoso interesse economico!!!
Perdonami ma di fronte all'evidenza è impossibile negare!!

L'articolo sopra è quello che mi ha convinto ad acquistare le Nota550 Hehe Hehe Hehe Hehe

Tacci mia quando mi dicevano di lasciarle perdere!!!

Ora mi ritrovo a dover spendere altri 300 euro per farmi un bookshelf degno di essere chiamato DIFFUSORE e mi rimangono sul groppone quelle 2 bare di legno, esteticamente moooolto belle, ma che non sanno suonare!!!

Altra nota: gli spks montati sono dei simpatici Coral (ha acquistato IL) che ho visto e rivisto in più progetti home della coral!!! NON HO MAI SENTITO UN PROGETTO CON I LORO SPKS TIRARE FUORI DEI BASSI!!!!!!!!

Io ripeto sono nabbo, parecchio anche, ma le mie orecchie sono moooolto sensibili ed allenate;anche se non sono da conservatorio suono il pianoforte da quando ho 8 anni ora ne ho 32!! Aggiungi chitarra basso e tanto divertimento con la batteria!!

Diciamo che ne ho sentite!!! Wink

Alessio

Alessio80
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 30.06.11
Numero di messaggi : 114
Località : Genova Cogoleto
Occupazione/Hobby : Operaio/TANTI
Impianto : Gainclone del FORUM............:p + Jazz by A.Maltese + Sony CDP-991

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line Nota 550 VS DJ 310

Messaggio  marco59 il Ven 10 Feb 2012 - 12:02

Alessio, leggo che anche tu sei un musicista. Anche io iniziai con il pianoforte da bimbo, poi da grandicello ho insegnato per una quindicina di anni "armonia e composizione", ed in casa ho sempre convissuto con ogni sorta di strumento musicale.(figlio d'arte per via del mio babbo)
Ora invece mi fanno compagnia soltanto una Ibanez pf60, una strato American Standard, un sint Yamaha ed una batteria a pad sempre Yamaha.
Uscendo dall'offtopic...a circa 14 anni ho costruito il mio primo diffusore con componentistica RCF e filtri autocostruiti...non puoi capire l'entusiasmo (se riesco inserisco la foto). Paragonavo le mia creature con una coppia di stupende AR 3A del mio vicino e gioivo del fatto che le "mie" erano in grado di riprodurre una quantità assolutamente maggiore di basse ed alte frequenze ! Evvai...un bel progetto..pensavo..Poi con l'esperienza imparai che non è difficile creare diffusori che "strillano", con bassi e alti sempre al top..ma l'importante era la timbrica, una scena ben disegnata, tutti gli strumenti ben collocati..etc etc...insomma un suono raffinato ed equilibrato, ben diverso da quello della saletta prove dove il povero cantante diventava rosso ciliegia per emergere dalla confusione creata dalla batteria ! Smile
Ho da poco messo sul cd "come away with me" della Jones..e la sua voce non mi sembra proprio nasale, forse un pò troppo sparata sul viso dell'ascoltatore, ma questa è stata una scelta del tecnico del suono in fase di incisione...
Qui inizia a nevicare di nuovo. Un abbraccio e buona musica a tutti !
Marco

marco59
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 09.02.12
Numero di messaggi : 4
Località : roma
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line Nota 550 VS DJ 310

Messaggio  dude il Ven 10 Feb 2012 - 12:09

@marco59 ha scritto:Alessio, leggo che anche tu sei un musicista. Anche io iniziai con il pianoforte da bimbo, poi da grandicello ho insegnato per una quindicina di anni "armonia e composizione", ed in casa ho sempre convissuto con ogni sorta di strumento musicale.(figlio d'arte per via del mio babbo)
Ora invece mi fanno compagnia soltanto una Ibanez pf60, una strato American Standard, un sint Yamaha ed una batteria a pad sempre Yamaha.
Uscendo dall'offtopic...a circa 14 anni ho costruito il mio primo diffusore con componentistica RCF e filtri autocostruiti...non puoi capire l'entusiasmo (se riesco inserisco la foto). Paragonavo le mia creature con una coppia di stupende AR 3A del mio vicino e gioivo del fatto che le "mie" erano in grado di riprodurre una quantità assolutamente maggiore di basse ed alte frequenze ! Evvai...un bel progetto..pensavo..Poi con l'esperienza imparai che non è difficile creare diffusori che "strillano", con bassi e alti sempre al top..ma l'importante era la timbrica, una scena ben disegnata, tutti gli strumenti ben collocati..etc etc...insomma un suono raffinato ed equilibrato, ben diverso da quello della saletta prove dove il povero cantante diventava rosso ciliegia per emergere dalla confusione creata dalla batteria ! Smile
Ho da poco messo sul cd "come away with me" della Jones..e la sua voce non mi sembra proprio nasale, forse un pò troppo sparata sul viso dell'ascoltatore, ma questa è stata una scelta del tecnico del suono in fase di incisione...
Qui inizia a nevicare di nuovo. Un abbraccio e buona musica a tutti !
Marco
Scommetto che tu fai il consulente, se non lo fai comincia, e poi dovresti diventare amico di Gianelli, leggerti le recensioni di Di Pietro, ed andare a trovare Stentor dopo la conversione, potrebbe venirne fuori una bella congregazione Laughing

dude
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 01.06.09
Numero di messaggi : 1275
Località :
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line Nota 550 VS DJ 310

Messaggio  Alessio80 il Ven 10 Feb 2012 - 15:42

Mi dispiace ma forse sono le tue elettroniche che mettono in evidenza le voci! Nelle nota non trovo grandi evidenze anzi sono molto neutre e piatte, cosa anomala per il suono IL molto loudnes(si scrive così?).

Con cosa le piloti?

A presto!

Alessio

Ps: ho una Diavoletto credo del 68 era di mio zio una Ibanez Rg avevo i soldi per quella ai tempi e una acustica Yamaha.
Tastiera Kawai Ca93 abbastanza nuova! Batteria...troppo casino a casa!

Alessio80
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 30.06.11
Numero di messaggi : 114
Località : Genova Cogoleto
Occupazione/Hobby : Operaio/TANTI
Impianto : Gainclone del FORUM............:p + Jazz by A.Maltese + Sony CDP-991

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line Nota 550 VS DJ 310

Messaggio  Luca Sempione il Ven 10 Feb 2012 - 15:53

Con simpatia per tutti ma, nonostante la profusione di parole, non sono riuscito a capire nulla di queste casse...

Luca Sempione
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 06.02.12
Numero di messaggi : 107
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line Nota 550 VS DJ 310

Messaggio  marco59 il Ven 10 Feb 2012 - 17:53

Eccomi di nuovo Smile ..Simone ... complimenti per la gibson SG del 68 (diavoletto) ..Stupenda !!!
Allora, i diffusori li ho testati con l'ampli principale e cioè l'entry level della Electrocompaniet, il P1..con relativo lettore cd, ora le uso sull'impianto secondario composto da un modestissimo Denon pma 500 e relativo lettore dcd 510, cavi di potenza della Monster..gli xphp e cavi segnale "Luna 6" della Wireworld..tutto semplicemente qui Smile ..
Confermo la neutralità dei diffusori che per me rappresenta sicuramente un pregio..ma dissento sulla "piattezza"...secondo me hanno una ottima dinamica ed un buon equilibrio tonale, raro trovarne in questa categoria di prezzo, solitamente i diffusoori economici son tutti Bum Bum !
Probabilmente l'amico che ha aperto il post..cerca un suono simile...(bum bum)..un pò come quando al negozio si testano i televisori...quello che ha i colori più brillanti (solitamente i Samsung) è quello che per primo attira la nostra attenzione...cosa importa poi se il colore della pelle è più simile a un cachi che all'epidermide? Glasses Glasses
Un abbraccio e buona serata...
Marco.



marco59
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 09.02.12
Numero di messaggi : 4
Località : roma
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line Nota 550 VS DJ 310

Messaggio  Alessio80 il Ven 10 Feb 2012 - 18:05

É unica la diavoletto!

Vedi per linearità tu hai inteso piattezza! Io intendevo che non ha colorazioni evidenti tipo voci troppo avanti o robe del genere! Ha una risposta simile ad un monitor,poco più colorita!
Di dinamica ne hanno abbastanza!

Comunque continuo a dire che non scendono e hanno risonanze! Magari sono le mie!

Mah! Comunque la cosa importante è andare ad ascoltare e scegliere con le proprie orecchie!

A presto!
Alessio

Alessio80
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 30.06.11
Numero di messaggi : 114
Località : Genova Cogoleto
Occupazione/Hobby : Operaio/TANTI
Impianto : Gainclone del FORUM............:p + Jazz by A.Maltese + Sony CDP-991

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line Nota 550 VS DJ 310

Messaggio  navy35 il Ven 10 Feb 2012 - 18:55

@Alessio80 ha scritto:Caro Marco, sono contento che tu ne sappia più di me su misurazioni ed altro!! Posso imparare qualcosa che mi serve!!

Pero fatto stà che in saletta di ascolto lui non sente bassi e le voci sono nasali!!

In testa mia, visto periodo di crisi ecc. , se un negoziante ti collega dei diffusori da 300 euro ad un amply baracca non
è molto furbo concordi??

Girando i pochi negozi di hifi qua a Genova ho notato che hanno dei signori amply in demo!!

1+1=2 Clap Laughing Negozio=sala di ascolto insonorizzata (99/100),amply degno di tale nome e una miriade di diffusori da ascoltare, magari in poco tempo ma l'orecchio più o meno lo fai!!

Ora se sia lui che io lamentiamo lo stosso problema di nasalità e bassi mancanti in ambienti diversi con elettroniche diverse e con orecchio diverso,perche il mio è il mio il suo è il suo, tutto l'articolo che hai scritto prima dimostra di essere un penoso interesse economico!!!
Perdonami ma di fronte all'evidenza è impossibile negare!!

L'articolo sopra è quello che mi ha convinto ad acquistare le Nota550 Hehe Hehe Hehe Hehe

Tacci mia quando mi dicevano di lasciarle perdere!!!

Ora mi ritrovo a dover spendere altri 300 euro per farmi un bookshelf degno di essere chiamato DIFFUSORE e mi rimangono sul groppone quelle 2 bare di legno, esteticamente moooolto belle, ma che non sanno suonare!!!

Altra nota: gli spks montati sono dei simpatici Coral (ha acquistato IL) che ho visto e rivisto in più progetti home della coral!!! NON HO MAI SENTITO UN PROGETTO CON I LORO SPKS TIRARE FUORI DEI BASSI!!!!!!!!

Io ripeto sono nabbo, parecchio anche, ma le mie orecchie sono moooolto sensibili ed allenate;anche se non sono da conservatorio suono il pianoforte da quando ho 8 anni ora ne ho 32!! Aggiungi chitarra basso e tanto divertimento con la batteria!!

Diciamo che ne ho sentite!!! Wink

Alessio

Ti quoto in pieno alessio, e mi fa piacere trovare dei riscontri in quello che ho 'sentito',
Amo i bassi nella musica.....ma non le casse 'che fanno bum bum bum' Wink
e le nota 550 mi hanno colpito perche non ne avevano. magari sn ottime in altre cose.

Ma le dj310 nessuno le ha sentite ?


navy35
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 29.01.12
Numero di messaggi : 284
Località : Vicenza
Impianto : Marantz CD 6000
Rotel RA-1520
MUSE M15
Monitor Audio RX6

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line Nota 550 VS DJ 310

Messaggio  navy35 il Ven 10 Feb 2012 - 18:56

@SaNdMaN ha scritto:Eppure c'è gente che ancora le compra le IL!!! Con il freddo e la neve che c'è in questo periodo se hai un bel caminetto le userei per riscaldare casa Laughing

Sono aperto a tutto,....che diffusori consiglieresti?
magari da abbinare ad un trends? Smile
budget 350

navy35
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 29.01.12
Numero di messaggi : 284
Località : Vicenza
Impianto : Marantz CD 6000
Rotel RA-1520
MUSE M15
Monitor Audio RX6

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line Nota 550 VS DJ 310

Messaggio  Orazio Privitera il Ven 10 Feb 2012 - 19:40

@navy35 ha scritto:

Ma le dj310 nessuno le ha sentite ?

Le ho sentite io, pilotate da un amplificatore della NAD. Il mio parere? Mi ricordano parecchio i diffusori che si vendevano negli anno 80, sia come forma che come Timbrica. Li trovo ben suonanti, ma molto d'impatto, nel senso che ti colpiscono subito per come suonano, ma col tempo? Secondo me dovresti ascoltare senza fretta col tuo di amplificatore per cercare di capire se col tempo ti possano piacere o stancare. Se il negoziante ti permetterà di provarle col tuo ampli, non credo che avrà qualcosa da ridire se ti trattieni un pò con magari i cd che conosci. Comunque sono molto differenti dalle nota 550, per la scelta dipende sempre da un questione di gusti.

Orazio Privitera
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.02.10
Numero di messaggi : 2831
Località : Catania
Occupazione/Hobby : Musica e hi-fi,Fotografia, lettura, e un debole per le Stratocaster
Provincia (Città) : alti e bassi, dipende dal giorno
Impianto : *

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line Nota 550 VS DJ 310

Messaggio  SaNdMaN il Ven 10 Feb 2012 - 20:13

@navy35 ha scritto:
@SaNdMaN ha scritto:Eppure c'è gente che ancora le compra le IL!!! Con il freddo e la neve che c'è in questo periodo se hai un bel caminetto le userei per riscaldare casa Laughing

Sono aperto a tutto,....che diffusori consiglieresti?
magari da abbinare ad un trends? Smile
budget 350

Da abbinare al TA klipsch RB-81 MKII.

SaNdMaN
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 29.09.11
Numero di messaggi : 5972
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Sorgente: Marantz CD60004
Trasporto: M2Tech HiFace Two
DAC: Musical Fidelity VDAC II -XMOS PCM5102 DAC - Cambridge Audio DAC100 - Behringer Ultramatch PRO CS4398 a trasformatori
HTCP Silverstone: JRiver con Dirac Live Room Correction
Preamplificatore: Gomez - Prebby HV - PrebbyHeadHV - PreFET
Finali: 2 Adcom GFA 555 - TPA3116 - Abletec 240 - TA 10.2
Diffusori: Focal Aria 906 - Dynaudio DM 2/7 - Cerwin Vega SL15
Cuffie: Grado SR325i - Sennheiser HD600
Ampli Cuffie: JHL class A - Prebby Head HV




Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line Nota 550 VS DJ 310

Messaggio  navy35 il Ven 10 Feb 2012 - 20:16

@SaNdMaN ha scritto:
@navy35 ha scritto:
@SaNdMaN ha scritto:Eppure c'è gente che ancora le compra le IL!!! Con il freddo e la neve che c'è in questo periodo se hai un bel caminetto le userei per riscaldare casa Laughing

Sono aperto a tutto,....che diffusori consiglieresti?
magari da abbinare ad un trends? Smile
budget 350

Da abbinare al TA klipsch RB-81 MKII.

saremo un pelo fuori budget ma adrò a sentirmele se trovo chi le tratta,..ormai sn stufo di sentirle nominare Very Happy
piccola domanda ot, secondo voi il trendes ha volume sufficiente x una stanza 4x4 ?

navy35
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 29.01.12
Numero di messaggi : 284
Località : Vicenza
Impianto : Marantz CD 6000
Rotel RA-1520
MUSE M15
Monitor Audio RX6

Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line Nota 550 VS DJ 310

Messaggio  SaNdMaN il Ven 10 Feb 2012 - 20:18

@navy35 ha scritto:
@SaNdMaN ha scritto:
@navy35 ha scritto:
@SaNdMaN ha scritto:Eppure c'è gente che ancora le compra le IL!!! Con il freddo e la neve che c'è in questo periodo se hai un bel caminetto le userei per riscaldare casa Laughing

Sono aperto a tutto,....che diffusori consiglieresti?
magari da abbinare ad un trends? Smile
budget 350

Da abbinare al TA klipsch RB-81 MKII.

saremo un pelo fuori budget ma adrò a sentirmele se trovo chi le tratta,..ormai sn stufo di sentirle nominare Very Happy
piccola domanda ot, secondo voi il trendes ha volume sufficiente x una stanza 4x4 ?

Se ci abbini casse efficienti, nel tuo ambiente, il volume ti avanza.

SaNdMaN
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 29.09.11
Numero di messaggi : 5972
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Sorgente: Marantz CD60004
Trasporto: M2Tech HiFace Two
DAC: Musical Fidelity VDAC II -XMOS PCM5102 DAC - Cambridge Audio DAC100 - Behringer Ultramatch PRO CS4398 a trasformatori
HTCP Silverstone: JRiver con Dirac Live Room Correction
Preamplificatore: Gomez - Prebby HV - PrebbyHeadHV - PreFET
Finali: 2 Adcom GFA 555 - TPA3116 - Abletec 240 - TA 10.2
Diffusori: Focal Aria 906 - Dynaudio DM 2/7 - Cerwin Vega SL15
Cuffie: Grado SR325i - Sennheiser HD600
Ampli Cuffie: JHL class A - Prebby Head HV




Tornare in alto Andare in basso

Re: Indiana Line Nota 550 VS DJ 310

Messaggio  m.phobos il Ven 10 Feb 2012 - 20:42

Io col trends il volume del pre lo tengo tra ore 9 e ore 10.. Poi basta Smile e la stanza è 6x3 circa, ma sentirai Smile

m.phobos
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 18.04.11
Numero di messaggi : 494
Località : Verona
Provincia (Città) : pessimo e basta
Impianto : IL Tesi 504 - QED XT Anniversary Edition Bi-Wire Airlocs Terminated
Marantz PM 64 II Quarter A
Technics SL 1210 MK II + Denon DL 160
segnale Gold by Yulian - segnale S.S. Y 99.9 by Yulian
Cambridge Audio DAC Magic
iMAC 2011, MacBook Pro Late 2006, iPad2, Sansa Clip+
Sony CDP x555se
HRT microstreamer
Sennheiser HD 25-1 II, Sennheiser Momentum Classic, Yamaha EPH-100, Superlux HD381

http://phobos04.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum