T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» Chromecast Audio - Vostre opinioni ed esperienze
Oggi alle 1:13 Da lello64

» Google Home
Oggi alle 0:59 Da lello64

» Consiglio ragionato per upgrade diffusori
Oggi alle 0:49 Da lello64

» Come sparare da Chromecast AUDIO da NAS (no DLNA) con APP Android
Ieri alle 22:43 Da daniele

» Consiglio casse-ampli
Ieri alle 16:50 Da Tankomicio

» [Vendo] Amplificatore cuffie Little Dot 1+ a 90 euro + s.s.
Ieri alle 12:17 Da maiale

» Cuffie home per pop rock.
Ieri alle 0:11 Da sportyerre

» Eliminare Bump
Sab 14 Lug 2018 - 22:34 Da ross71

» Testina Giradischi
Sab 14 Lug 2018 - 22:32 Da __Ale__

» Hard disk esterno per musica liquida
Sab 14 Lug 2018 - 17:44 Da scontin

» Solite Beyerdynamic Dt 990 Pro (250Ohm)
Sab 14 Lug 2018 - 16:29 Da mumps

» registrazione da pc
Ven 13 Lug 2018 - 23:54 Da Fabio Menozzi

» cuffie BT
Ven 13 Lug 2018 - 16:37 Da mumps

» Cerco ampli piccolissimo ed economico per piccole casse
Ven 13 Lug 2018 - 12:43 Da ftalien77

» Dac Gustard X20 rapporto prezzo prestazioni stellare.
Ven 13 Lug 2018 - 8:34 Da gubos

» [Ta+Sped] Cerco Amplificatore FDA
Gio 12 Lug 2018 - 18:08 Da NickOne

» DAC con selezione automatica ingressi (dac magic e V90)
Gio 12 Lug 2018 - 14:00 Da potowatax

» Denon PMA60 e PMA30
Gio 12 Lug 2018 - 8:06 Da gigetto

» [NO] vendo pre+finale valvole classe A
Gio 12 Lug 2018 - 7:21 Da gigetto

» Cyrus one d
Gio 12 Lug 2018 - 7:16 Da gigetto

» Consiglio mini hi fi
Gio 12 Lug 2018 - 6:50 Da Tankomicio

» da Nad 320bee a NAD 356bee
Mer 11 Lug 2018 - 17:42 Da giucam61

» Pre-buffer schedina cinese con 6J1...impressioni
Mar 10 Lug 2018 - 22:23 Da MasticoBass

» Alla ricerca del SUBWoofer perduto...per la musica
Mar 10 Lug 2018 - 16:35 Da giucam61

» Vendo SOtM tX-USBexp High End Audio External 2 Port USB Hub [MI-LC-MB-CO]
Mar 10 Lug 2018 - 12:15 Da wings

» Amplificatore a valvole autocostruito
Lun 9 Lug 2018 - 18:00 Da maiale

» Autocostruzione giradischi in marmo
Lun 9 Lug 2018 - 14:26 Da fritznet

» impianto 2.0 per pc entry level
Lun 9 Lug 2018 - 12:08 Da r3y

» Canton CT-1000............ follia audiofila [mini-recensione]
Lun 9 Lug 2018 - 11:48 Da antimateria

» Subwoofer
Lun 9 Lug 2018 - 11:01 Da clipper

Statistiche
Abbiamo 11722 membri registrati
L'ultimo utente registrato è giorgioradio

I nostri membri hanno inviato un totale di 815564 messaggi in 52954 argomenti
I postatori più attivi della settimana
lello64
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15631)
 
Silver Black (15543)
 
nd1967 (12810)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10302)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9640)
 
wasky (9229)
 

Chi è online?
In totale ci sono 15 utenti in linea: 1 Registrato, 0 Nascosti e 14 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

ross71

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Quali sono i dischi da avere di Petrucciani?

Andare in basso

Quali sono i dischi da avere di Petrucciani?

Messaggio  thema2000ie il Mar 26 Apr 2011 - 12:03

Io per ora ho solo "Michel plays Petrucciani" e "Marvellous"... Smile
avatar
thema2000ie
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.06.09
Numero di messaggi : 5002
Località : Via dei Matti, n.0
Impianto :

Torna in alto Andare in basso

Re: Quali sono i dischi da avere di Petrucciani?

Messaggio  cucicu il Mar 26 Apr 2011 - 12:36

ti consiglio questo:



è splendido
avatar
cucicu
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 25.02.11
Numero di messaggi : 5985
Località : Sicilia centrale
Occupazione/Hobby : Ascolti vari
Provincia (Città) : Lungimirante
Impianto : CD rega planet 2000

AMPLI Marantz PM6006

DIFFUSORI Chario 523R

Torna in alto Andare in basso

Re: Quali sono i dischi da avere di Petrucciani?

Messaggio  thema2000ie il Mar 26 Apr 2011 - 12:41

@cucicu ha scritto:ti consiglio questo:
è splendido
Grazie! Smile
avatar
thema2000ie
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.06.09
Numero di messaggi : 5002
Località : Via dei Matti, n.0
Impianto :

Torna in alto Andare in basso

Re: Quali sono i dischi da avere di Petrucciani?

Messaggio  Edoardo il Mar 26 Apr 2011 - 13:10

La carriera di petrucciani si può dividere in tre periodi distinti che coincidono con i contratti con tre diverse etichette discografiche:

Gli esordi con l'etichetta francese OWL (1981-1985)
Sono i dischi della prima grande affermazione. proveniente dal gruppo del sassofonista Charles Lloyd, Petrucciani ha modo di mettersi subito in mostra con dischi di grande spessore.
A me piacciono molto questi:

1981 - Michel Petrucciani Trio
1981 - Date with Time
1982 - Estate

L'affermazione definitiva con la Blue Note (1985-1994)
Periodo di grande successo e dischi memorabili. Dalla collaborazione con Shorter e Jim Hall, alle riletture più sperimentali della formula del trio (Pianism in primis) è il Petrucciani più noto e conosciuto. E' per me comunque un periodo anche controverso in quanto dalla Blue Note si spingeva per un approccio più fusion. Opere abbastanza scadenti e davvero banali sono per me "Music", "Playground" ed il terribile "Manhattan project" con Stanley Clarke.
Comunque del periodo Blue Note io ti consiglio sicuramente questi:

1985 - Pianism
1986 - Power of Three (con Wayne Shorter e Jim Hall)
1993 - Promenade with Duke
1994 - Live

L'epoca della maturità con la Dreyfus (1994-1999)
In possesso di una libertà espressiva ormai di livello assoluto Petrucciani si trova finalmente libero di scegliere i propri musicisti, e la direzione musicale da intraprendere. Il produttore francese Francis Dreyfus gli lascia carta bianca e il pianista inanella una serie impressionante di capolavori. In quattro anni passa dal piano trio al quintetto (con Flavio Boltro e Steve Gadd), dal meraviglioso duo con l'organista Eddy Louiss a quello altrettanto splendido con Stephane Grappelli. Qui dove cogli, secondo me cogli bene. Io ti consiglio almeno questi:

1994 - Conference De Presse (duetto live a Parigi con Eddy Louiss, organo Hammond)
1995 - Flamingo (con Stéphane Grappelli)
1996 - Darn that Dream
1997 - Au Theatre Des Champs-Elysees
1998 - Both Worlds
1999 - Solo Live
1999 - Trio in Tokyo

Belli anche gli inediti comparsi dopo la morte. In particolare trovo favoloso quello intitolato Concerts Inedit box di 3CD dal solo al trio. La versione di Autumn Leaves in solitudine commuove e strappa applausi...





avatar
Edoardo
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 01.09.09
Numero di messaggi : 1213
Località : Rocca di Papa (RM)
Impianto :
Spoiler:

IMPIANTO PRINCIPALE
I:Amplificatore Naim Nait 5, CD Naim CD5i, PSU Naim Flatcap XS, giradischi Technics SL1200 MKII con Goldring 2300, Pre Phono Lehmann Black Cube, PC Compaq con HD Western Digital da 2 Terabyte, DAC ARCAM rDAC e Beresford Bushmaster, M2Tech Hiface II, cavi Mogami 2534 Naim SNAIC e Naim NACA5
Diffusori Klipsch Heresy III, Cuffie Beyerdynamic DT-990 Pro

IMPIANTI SECONDARI
II:Amplificatore NAD 352, CD NAD 525BEE, Sinto Pioneer F6MK2, Piastra cassette Akai GX75-MKII, cavi Gb&L e Supra Classic 6

III:Amplificatore KingRex T20+KingRex Pre+KingRex PSU, CD Harman Kardon HD750, Giradischi Project Debut Carbon con Ortofon Red, Pre-Phono Cambridge Audio 640P, cavi Mogami 2534 e Supra Classic 6.

IV: Amplificatore Yarland M34, CD Harman Kardon HD720, cavi Gb&L e Supra Classic 6.

Centralina TEC TC-616 che smista i tre impianti ai diffusori Ruark Prologue Reference One oppure Klipsch RB-81 su sostegni Norstone da 60 cm.


http://www.studiovegetazione.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Quali sono i dischi da avere di Petrucciani?

Messaggio  thema2000ie il Mar 26 Apr 2011 - 13:13

@Edoardo ha scritto:La carriera di petrucciani...

Mamma mia, grazie infinite!!!! Clap Clap Clap Clap Clap
avatar
thema2000ie
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.06.09
Numero di messaggi : 5002
Località : Via dei Matti, n.0
Impianto :

Torna in alto Andare in basso

Re: Quali sono i dischi da avere di Petrucciani?

Messaggio  sondav il Mar 26 Apr 2011 - 13:14

I miei preferiti:
Pianism (1985)
Power of Three (1987)

Saluti Davide
avatar
sondav
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 10.11.08
Numero di messaggi : 397
Località : Cagliari
Occupazione/Hobby : Fotografia, Musica
Provincia (Città) : Mah...
Impianto : Daphile su Thin Client IGEL, Panasonic DMP-BDT220, DAC Douk Audio Xmos, TEAC A-H01, Tannoy SIXES 611



Torna in alto Andare in basso

Re: Quali sono i dischi da avere di Petrucciani?

Messaggio  Finez il Mar 26 Apr 2011 - 14:51

@Edoardo ha scritto:La carriera di petrucciani si può dividere in tre periodi distinti che coincidono con i contratti con tre diverse etichette discografiche:

Gli esordi con l'etichetta francese OWL (1981-1985)
Sono i dischi della prima grande affermazione. proveniente dal gruppo del sassofonista Charles Lloyd, Petrucciani ha modo di mettersi subito in mostra con dischi di grande spessore.
A me piacciono molto questi:

1981 - Michel Petrucciani Trio
1981 - Date with Time
1982 - Estate

L'affermazione definitiva con la Blue Note (1985-1994)
Periodo di grande successo e dischi memorabili. Dalla collaborazione con Shorter e Jim Hall, alle riletture più sperimentali della formula del trio (Pianism in primis) è il Petrucciani più noto e conosciuto. E' per me comunque un periodo anche controverso in quanto dalla Blue Note si spingeva per un approccio più fusion. Opere abbastanza scadenti e davvero banali sono per me "Music", "Playground" ed il terribile "Manhattan project" con Stanley Clarke.
Comunque del periodo Blue Note io ti consiglio sicuramente questi:

1985 - Pianism
1986 - Power of Three (con Wayne Shorter e Jim Hall)
1993 - Promenade with Duke
1994 - Live

L'epoca della maturità con la Dreyfus (1994-1999)
In possesso di una libertà espressiva ormai di livello assoluto Petrucciani si trova finalmente libero di scegliere i propri musicisti, e la direzione musicale da intraprendere. Il produttore francese Francis Dreyfus gli lascia carta bianca e il pianista inanella una serie impressionante di capolavori. In quattro anni passa dal piano trio al quintetto (con Flavio Boltro e Steve Gadd), dal meraviglioso duo con l'organista Eddy Louiss a quello altrettanto splendido con Stephane Grappelli. Qui dove cogli, secondo me cogli bene. Io ti consiglio almeno questi:

1994 - Conference De Presse (duetto live a Parigi con Eddy Louiss, organo Hammond)
1995 - Flamingo (con Stéphane Grappelli)
1996 - Darn that Dream
1997 - Au Theatre Des Champs-Elysees
1998 - Both Worlds
1999 - Solo Live
1999 - Trio in Tokyo

Belli anche gli inediti comparsi dopo la morte. In particolare trovo favoloso quello intitolato Concerts Inedit box di 3CD dal solo al trio. La versione di Autumn Leaves in solitudine commuove e strappa applausi...


Molto bella la tua analisi.

Io acquistai Flamingo (che già presi in passato in formato digitale in iTunes) che almeno ogni altro giorno entra in ascolto nel mio impianto (amo anche il violino di Grappelli).

Ultimamente ho acquistato anche un doppio cd, "Michel Petrucciani, Niels-Henning Orsted Pedersen" un concerto del 1994 tenuto a Copenhaghen. Ammetto di non averlo ascoltato tutto, e bene... ma se può interessare è un ulteriore titolo da aggiungere alla lista. Quel poco che ho ascoltato è notevole. Clap
avatar
Finez
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 07.05.10
Numero di messaggi : 708
Località : Verona
Occupazione/Hobby : Imprenditore / Hobby orologeria, auto, cinema
Provincia (Città) : Dipende, il più delle volte sereno :-)
Impianto : In firma...

Torna in alto Andare in basso

Re: Quali sono i dischi da avere di Petrucciani?

Messaggio  Edoardo il Mar 26 Apr 2011 - 15:16

@Finez ha scritto:
@Edoardo ha scritto:La carriera di petrucciani si può dividere in tre periodi distinti che coincidono con i contratti con tre diverse etichette discografiche:

Gli esordi con l'etichetta francese OWL (1981-1985)
Sono i dischi della prima grande affermazione. proveniente dal gruppo del sassofonista Charles Lloyd, Petrucciani ha modo di mettersi subito in mostra con dischi di grande spessore.
A me piacciono molto questi:

1981 - Michel Petrucciani Trio
1981 - Date with Time
1982 - Estate

L'affermazione definitiva con la Blue Note (1985-1994)
Periodo di grande successo e dischi memorabili. Dalla collaborazione con Shorter e Jim Hall, alle riletture più sperimentali della formula del trio (Pianism in primis) è il Petrucciani più noto e conosciuto. E' per me comunque un periodo anche controverso in quanto dalla Blue Note si spingeva per un approccio più fusion. Opere abbastanza scadenti e davvero banali sono per me "Music", "Playground" ed il terribile "Manhattan project" con Stanley Clarke.
Comunque del periodo Blue Note io ti consiglio sicuramente questi:

1985 - Pianism
1986 - Power of Three (con Wayne Shorter e Jim Hall)
1993 - Promenade with Duke
1994 - Live

L'epoca della maturità con la Dreyfus (1994-1999)
In possesso di una libertà espressiva ormai di livello assoluto Petrucciani si trova finalmente libero di scegliere i propri musicisti, e la direzione musicale da intraprendere. Il produttore francese Francis Dreyfus gli lascia carta bianca e il pianista inanella una serie impressionante di capolavori. In quattro anni passa dal piano trio al quintetto (con Flavio Boltro e Steve Gadd), dal meraviglioso duo con l'organista Eddy Louiss a quello altrettanto splendido con Stephane Grappelli. Qui dove cogli, secondo me cogli bene. Io ti consiglio almeno questi:

1994 - Conference De Presse (duetto live a Parigi con Eddy Louiss, organo Hammond)
1995 - Flamingo (con Stéphane Grappelli)
1996 - Darn that Dream
1997 - Au Theatre Des Champs-Elysees
1998 - Both Worlds
1999 - Solo Live
1999 - Trio in Tokyo

Belli anche gli inediti comparsi dopo la morte. In particolare trovo favoloso quello intitolato Concerts Inedit box di 3CD dal solo al trio. La versione di Autumn Leaves in solitudine commuove e strappa applausi...


Molto bella la tua analisi.

Io acquistai Flamingo (che già presi in passato in formato digitale in iTunes) che almeno ogni altro giorno entra in ascolto nel mio impianto (amo anche il violino di Grappelli).

Ultimamente ho acquistato anche un doppio cd, "Michel Petrucciani, Niels-Henning Orsted Pedersen" un concerto del 1994 tenuto a Copenhaghen. Ammetto di non averlo ascoltato tutto, e bene... ma se può interessare è un ulteriore titolo da aggiungere alla lista. Quel poco che ho ascoltato è notevole. Clap

Ti ringrazio, non conosco quel CD con NHOP, sarà sicuramente magico....vedrò di procurarmelo. Grazie ancora
avatar
Edoardo
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 01.09.09
Numero di messaggi : 1213
Località : Rocca di Papa (RM)
Impianto :
Spoiler:

IMPIANTO PRINCIPALE
I:Amplificatore Naim Nait 5, CD Naim CD5i, PSU Naim Flatcap XS, giradischi Technics SL1200 MKII con Goldring 2300, Pre Phono Lehmann Black Cube, PC Compaq con HD Western Digital da 2 Terabyte, DAC ARCAM rDAC e Beresford Bushmaster, M2Tech Hiface II, cavi Mogami 2534 Naim SNAIC e Naim NACA5
Diffusori Klipsch Heresy III, Cuffie Beyerdynamic DT-990 Pro

IMPIANTI SECONDARI
II:Amplificatore NAD 352, CD NAD 525BEE, Sinto Pioneer F6MK2, Piastra cassette Akai GX75-MKII, cavi Gb&L e Supra Classic 6

III:Amplificatore KingRex T20+KingRex Pre+KingRex PSU, CD Harman Kardon HD750, Giradischi Project Debut Carbon con Ortofon Red, Pre-Phono Cambridge Audio 640P, cavi Mogami 2534 e Supra Classic 6.

IV: Amplificatore Yarland M34, CD Harman Kardon HD720, cavi Gb&L e Supra Classic 6.

Centralina TEC TC-616 che smista i tre impianti ai diffusori Ruark Prologue Reference One oppure Klipsch RB-81 su sostegni Norstone da 60 cm.


http://www.studiovegetazione.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Quali sono i dischi da avere di Petrucciani?

Messaggio  Finez il Mar 26 Apr 2011 - 16:55

@Edoardo ha scritto:Ti ringrazio, non conosco quel CD con NHOP, sarà sicuramente magico....vedrò di procurarmelo. Grazie ancora

Grazie a te ed alle tue conoscenze !!! Clap
avatar
Finez
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 07.05.10
Numero di messaggi : 708
Località : Verona
Occupazione/Hobby : Imprenditore / Hobby orologeria, auto, cinema
Provincia (Città) : Dipende, il più delle volte sereno :-)
Impianto : In firma...

Torna in alto Andare in basso

Re: Quali sono i dischi da avere di Petrucciani?

Messaggio  sim80 il Ven 19 Ott 2012 - 23:14

Both Worlds
avatar
sim80
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 11.10.12
Numero di messaggi : 197
Località : Milano
Provincia (Città) : dipende dall'umore
Impianto : 2ch: Mac Mini + Audirvana - NuWave Dac - Naim Nait XS - Opera Callas SP
HT: Sony BDP/SACD S-790 - Denon 4308 - Opera Callas SP - Opera Callas SP Voce


Torna in alto Andare in basso

Re: Quali sono i dischi da avere di Petrucciani?

Messaggio  Albert^ONE il Ven 19 Ott 2012 - 23:25

Grande artista!
avatar
Albert^ONE
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.10.10
Numero di messaggi : 5712
Località : Lanciano(ch) Abruzzo

Torna in alto Andare in basso

Re: Quali sono i dischi da avere di Petrucciani?

Messaggio  maxanton il Ven 9 Nov 2012 - 19:42

sto ascoltando : " Live in Bologna "

è da prendere in considerazione!!!
buona musca a tutti
avatar
maxanton
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 20.07.10
Numero di messaggi : 633
Località : Lazio / Italia
Provincia (Città) : Roma / Roma
Impianto : Diffusori UNICUM due vie+Focal Chorus 807 V + pre ONCLE Bruno Reference+Adcom 5500+ Poppulse T150+Trends ta 10.2+pre Gomez by Sonic63+finale B&O 125 asx by Sonic63+server musicale by Wasky

Torna in alto Andare in basso

Re: Quali sono i dischi da avere di Petrucciani?

Messaggio  Dav il Mar 20 Nov 2012 - 16:15

Per me :
Michel plays Petrucciani
Power of Three
Pianism
trio in Tokio

Parziale OT : giusto ieri sera su Rai 5 (se non ricordo male il canale) hanno trasmesso "Body and Soul",il documentario sulla sua vita...non lo avevo mai visto...è stato davvero piacevole!
Smile
avatar
Dav
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 19.11.12
Numero di messaggi : 865
Località : To
Provincia (Città) : a Kind Of Blue
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Re: Quali sono i dischi da avere di Petrucciani?

Messaggio  Sauro_Sapi il Mar 20 Nov 2012 - 17:08

@Dav ha scritto:Parziale OT : giusto ieri sera su Rai 5 (se non ricordo male il canale) hanno trasmesso "Body and Soul",il documentario sulla sua vita...non lo avevo mai visto...è stato davvero piacevole!
Smile

Visto anche io e trovato molto interessante. Sfacettature di un artista davvero unico.
avatar
Sauro_Sapi
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 29.10.12
Numero di messaggi : 348
Località : Modena
Provincia (Città) : Modena
Impianto : Catena Audio: sorgente digitale Denon DCD 2010AE, amplificatore Denon PMA 2010AE, diffusori RJ Design Violini Primi MKI.

Trasporto: cavi DIY sia per segnale che potenza, su progetti TNT FFRC e Shoestrings.

Ambiente: sala 6x3.9m mediamente trattata.

Torna in alto Andare in basso

Re: Quali sono i dischi da avere di Petrucciani?

Messaggio  viendal il Mar 20 Nov 2012 - 18:03

A tutti gli ottimi titoli proposti, vorrei aggiungere "Playground" album del 1991, dove Petrucciani si diverte in sonorità molto particolari...consiglio vivamente!
avatar
viendal
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 12.04.12
Numero di messaggi : 70
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Ancora occupato
Provincia (Città) : sincopato
Impianto : Il tutto rigorosamente Stereo

Torna in alto Andare in basso

Re: Quali sono i dischi da avere di Petrucciani?

Messaggio  alfio quinza il Mar 20 Nov 2012 - 18:19

BOTH WORLDS Ok
avatar
alfio quinza
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 25.12.09
Numero di messaggi : 404
Località : b.s.
Occupazione/Hobby : musica.moto.
Provincia (Città) : sempre sincero
Impianto : amplificatore marantz pm.7004 .casse canton gle 490. lettore dvd samsung.cavi xloht series

Torna in alto Andare in basso

Re: Quali sono i dischi da avere di Petrucciani?

Messaggio  andy65 il Ven 22 Set 2017 - 21:56

Adoro il piano solo dedicato a Duke Ellington......
avatar
andy65
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 17.09.17
Numero di messaggi : 111
Località : LA SPEZIA
Occupazione/Hobby : MUSICA , CINEMA
Provincia (Città) : la spezia
Impianto : giradischi thorens - lettore cd denon - amplificatore cambridge - casse indianaline

Torna in alto Andare in basso

Re: Quali sono i dischi da avere di Petrucciani?

Messaggio  lello64 il Ven 22 Set 2017 - 23:31

tutti quelli dove suona solo lui senza nessuno tra le balle compreso suo fratello
avatar
lello64
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 9046
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Torna in alto Andare in basso

Re: Quali sono i dischi da avere di Petrucciani?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum