T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11777 utenti, con i loro 820048 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


Condividi

descriptionCuriosità sui dischi in vinile: quali acquistate?

more_horiz
Mi spiego: ho gusti che spaziano dai primi 70 ai giorni nostri, ma a volte mi pare insensato acquistare dischi usciti negli anni del compact disc o comunque digitale, in formato vinile. O meglio, credo avrebbe più senso acquistare in vinile solo musica pensata per l'analogico, visto che le registrazioni odierne sono tutte digitali..
Voi come la pensate, come agite?

descriptionRe: Curiosità sui dischi in vinile: quali acquistate?

more_horiz
Opinione condivisibile, ma il master digitale di oggi ha potenzialità molto più alte dei limiti imposti dal cd 16 44, ne può uscire comunque qualcosa di buono.
Altrimenti al posto del CD compro il file che occupa meno spazio

descriptionRe: Curiosità sui dischi in vinile: quali acquistate?

more_horiz
Il tuo ragionamento ha il suo senso , comprare un vinile tratto da master digitale sembrerebbe un non senso ma...
se il set up analogico che si possiede è superiore a quello digitale perché ci si è investito di più sopra dovrebbe essere cmq preferibile il vinile.
poi c'è l'annosa questione della differenza di riversamento tra cd e vinile.
cioè partendo dallo stesso master le case discografiche , tendono a fare dei riversamenti più compressi sul cd che sul vinile e alla fine succede che un album su un  impianto stereo suona molto meglio in vinile
un esempio recente è l'ultima fatica discografica di Bowie
http://dr.loudness-war.info/album/list?artist=david+bowie&album=blackstar
dove il cd ha un DR medio 5  e il vinile 11.

descriptionRe: Curiosità sui dischi in vinile: quali acquistate?

more_horiz
@ivanobertoli ha scritto:
Mi spiego: ho gusti che spaziano dai primi 70 ai giorni nostri, ma a volte mi pare insensato acquistare dischi usciti negli anni del compact disc o comunque digitale, in formato vinile. O meglio, credo avrebbe più senso acquistare in vinile solo musica pensata per l'analogico, visto che le registrazioni odierne sono tutte digitali..
Voi come la pensate, come agite?


sono tornato al vinile dopo tantissimo tempo ed ho acquistato una decina di LP usciti recentemente e quindi suppongo "pensati" in digitale; alcuni suonano benissimo, meglio come dinamica di vecchi LP che ho da 30 anni e nati quindi in analogico (lasciando perdere i vari tic&tac e fruscii). In 30 anni la tecnologia è andata avanti e non è detto che il digitale portato su LP sia fatto sempre male.
Altrimenti sul piatto rischiamo di mettere sempre gli stessi dischi (sai che palle!)

Francamente non faccio molta attenzione a come è fatto il master, mi basta che suoni bene ed preferisco un vinile nuovo da 180g che quei vecchi vinili leggerissimi della Polidor che quando li estrai dalla custodia già svirgolano.

descriptionRe: Curiosità sui dischi in vinile: quali acquistate?

more_horiz
@homesick ha scritto:

poi c'è l'annosa questione della differenza di riversamento tra cd e vinile.
cioè partendo dallo stesso master le case discografiche , tendono a fare dei riversamenti più compressi sul cd che sul vinile e alla fine succede che un album su un  impianto stereo suona molto meglio in vinile
un esempio recente è l'ultima fatica discografica di Bowie
http://dr.loudness-war.info/album/list?artist=david+bowie&album=blackstar
dove il cd ha un DR medio 5  e il vinile 11.


Esatto, si tratta di mastering molto diversi, e sono tantissimi che fanno così: versione loud e compressa per il cd, versione dinamica e a 24 bit per il vinile (quindi oltre al mastering migliore c'è anche l'alta risoluzione).
Inoltre non è vero che le registrazioni odierne sono tutte digitali. Persino artisti non ricchissimi possono permettersi di rilasciare vinili con master registrato in analogico in questi anni (si pensi a Gianni Togni, o anche a band di nicchia prog come gli Architrave Indipendente).

descriptionRe: Curiosità sui dischi in vinile: quali acquistate?

more_horiz
quindi stiamo dicendo che non è un MUST la registrazione analogica...

descriptionRe: Curiosità sui dischi in vinile: quali acquistate?

more_horiz
@Pinve ha scritto:
quindi stiamo dicendo che non è un MUST la registrazione analogica...

Se non c'è più il limite dei 16bit-44Khz del CD audio, per me non è fondamentale

descriptionRe: Curiosità sui dischi in vinile: quali acquistate?

more_horiz
quindi:
se non serve una registrazione analogica, non serve neanche comprare dischi vintage, perchè anche le ristampe (che di solito sono remastering) generalmente suonano bene.

descriptionRe: Curiosità sui dischi in vinile: quali acquistate?

more_horiz
@Pinve ha scritto:
quindi:
se non serve una registrazione analogica, non serve neanche comprare dischi vintage, perchè anche le ristampe (che di solito sono remastering) generalmente suonano bene.
 

Non si può generalizzare, c'è il fattore passionale nel possedere un oggetto originale, e comunque negli ultimi anni prima di uscire di produzione c'erano dischi che si piegavano in due tirandoli fuori dalla busta, oggi almeno il supporto è di qualità abbastanza costante.

descriptionRe: Curiosità sui dischi in vinile: quali acquistate?

more_horiz
si lo detto sopra.... ho dei vecchi dischi POLYDOR che sono leggerissimi; ora che ho finito di assemblare l'impianto (in realtà manca la testina ed il CLAMP) sto già pregustando gli acquisti vinilici - anche se paradossalmente mi interessa più la musica odierna dove spesso non c'è il vinile.

Altra sciccheria che mi attrae sono i vinili colorati o i picture (inteso quelli con l'immagine stampata sopra); leggo che spesso non suonano bene ma ne ho uno tutto bianco che è una figata da vedere mentre gira sul piatto piano black!

descriptionRe: Curiosità sui dischi in vinile: quali acquistate?

more_horiz
@Pinve ha scritto:
si lo detto sopra.... ho dei vecchi dischi POLYDOR che sono leggerissimi; ora che ho finito di assemblare l'impianto (in realtà manca la testina ed il CLAMP) sto già pregustando gli acquisti vinilici - anche se paradossalmente mi interessa più la musica odierna dove spesso non c'è il vinile.

Altra sciccheria che mi attrae sono i vinili colorati o i picture (inteso quelli con l'immagine stampata sopra); leggo che spesso non suonano bene ma ne ho uno tutto bianco che è una figata da vedere mentre gira sul piatto piano black!

Ho un bootleg rosa doppio e un marrone nero dei Pink Floyd, il rosa suona malissimo, quello marrone e nero invece benissimo.
Va di culo, ma in teoria se i colori sono diversi potrebbe rendere i vinile non omogeneo

descriptionRe: Curiosità sui dischi in vinile: quali acquistate?

more_horiz
Mah, sapevo che in fondo era solo il colore dell'impasto e quindi impatto sonoro = zero ; mi sa che neanche il nero è il colore base.

descriptionRe: Curiosità sui dischi in vinile: quali acquistate?

more_horiz
ho trovato in un mercatino il disco Hotel California, mi hanno chiesto 15 euro, la sigla inizia con W e sembra prodotto in italia, che ne pensate

descriptionRe: Curiosità sui dischi in vinile: quali acquistate?

more_horiz
ciao nerone,
per me il prezzo giusto per un disco che ha venduto milioni di copie e che si trova dappertutto è 10 euro.
ultimamente vedo che spesso nelle bancarelle chiedono 15 euro per questi dischi (fino a poco tempo fa erano 10 euro fisse) e considerato che con 18 euro ci prendi la ristampa nuova (leggo che sono stati stampati da file ad alta risoluzione e che suonano bene https://www.analogplanet.com/content/rhino-issues-eagles-studio-albums-1972-1979-vinyl-box-set-six-180gram-vinyl-records#uPUt8LbD7dJ3P6IL.97) secondo me 15 euro è troppo.
su amazon francese costa 15 nuovo, ci devi aggiungere la spedizione però magari puoi combinare con qualche altro disco e la ammortizzi così...
https://www.amazon.fr/H%C3%B4tel-California-Eagles/dp/B00OJ43HFI/ref=sr_1_1_twi_lp__3?ie=UTF8&qid=1524996706&sr=8-1&keywords=eagles+hotel
cmq c'è da dire pure che ogni tanto, almeno per me, fa piacere comprare qualcosa direttamente e che quelle 5 euro in più si possono pure spendere per togliersi uno sfizio..

descriptionRe: Curiosità sui dischi in vinile: quali acquistate?

more_horiz
@mumps ha scritto:
ciao nerone,
per me il prezzo giusto per un disco che ha venduto milioni di copie e che si trova dappertutto è 10 euro.
ultimamente vedo che spesso nelle bancarelle chiedono 15 euro per questi dischi (fino a poco tempo fa erano 10 euro fisse) e considerato che con 18 euro ci prendi la ristampa nuova (leggo che sono stati stampati da file ad alta risoluzione e che suonano bene https://www.analogplanet.com/content/rhino-issues-eagles-studio-albums-1972-1979-vinyl-box-set-six-180gram-vinyl-records#uPUt8LbD7dJ3P6IL.97)  secondo me 15 euro è troppo.
su amazon francese costa 15 nuovo, ci devi aggiungere la spedizione però magari puoi combinare con qualche altro disco e la ammortizzi così...
https://www.amazon.fr/H%C3%B4tel-California-Eagles/dp/B00OJ43HFI/ref=sr_1_1_twi_lp__3?ie=UTF8&qid=1524996706&sr=8-1&keywords=eagles+hotel
cmq c'è da dire pure che ogni tanto, almeno per me, fa piacere comprare qualcosa direttamente e che quelle 5 euro in più si possono pure spendere per togliersi uno sfizio..

bentornato Mumps, avevo chiesto perché il prezzo sembrava un po' alto infatti sono molto informati, mi sono rifatto acquistando dei cd a 2 euro in buone condizioni.
Grazie

descriptionRe: Curiosità sui dischi in vinile: quali acquistate?

more_horiz
grazie : )
cmq hai fatto bene, pur'io ogni tanto sbancarello a tempo perso e a 15 max 20 euro vendo i dischi sigillati..


descriptionRe: Curiosità sui dischi in vinile: quali acquistate?

more_horiz
@mumps ha scritto:
grazie : )
cmq hai fatto bene, pur'io ogni tanto sbancarello a tempo perso e a 15 max 20 euro vendo i dischi sigillati..



hei Mumps, sei tu quello seduto a prendere il sole della tuscia?

descriptionRe: Curiosità sui dischi in vinile: quali acquistate?

more_horiz
no quello vendeva i pezzi dell'harley, io facevo la foto.

descriptionRe: Curiosità sui dischi in vinile: quali acquistate?

more_horiz
@mumps ha scritto:
no quello vendeva i pezzi dell'harley, io facevo la foto.

Hehe Hehe Hehe

descriptionRe: Curiosità sui dischi in vinile: quali acquistate?

more_horiz
Nerone, consulta sempre i prezzi di discogs...e ti consiglio anche di comprare da lì, perché è il maggiore sito mondiale di vendita vinili.
I prezzi sono davvero convenienti, specialmente se si uniscono più LP dallo stesso venditore e si ammortizza la spedizione. Per l'affidabilità delle gradazioni, basta vedere i feedback

https://www.discogs.com/

descriptionRe: Curiosità sui dischi in vinile: quali acquistate?

more_horiz
@Nadir81 ha scritto:
Nerone, consulta sempre i prezzi di discogs...e ti consiglio anche di comprare da lì, perché è il maggiore sito mondiale di vendita vinili.
I prezzi sono davvero convenienti, specialmente se si uniscono più LP dallo stesso venditore e si ammortizza la spedizione. Per l'affidabilità delle gradazioni, basta vedere i feedback

https://www.discogs.com/

si, ho dato una sbilciata, ci sono ottimi prezzi su discogs però con la scusa di uscire a fare una passeggiata per i mercatini cittadini ne approfitto per acquistare qualcosa.
Cmq ho preso 2 cd di cui uno nuovo di Battisti e l'altro di Vasco come nuovo con addirittura una copia duplicata all'interno della custodia per una somma di 4 euri Smile

descriptionRe: Curiosità sui dischi in vinile: quali acquistate?

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum