T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11751 utenti, con i loro 818935 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Guarda l'annuncio e se hai i requisiti necessari proponiti come moderatore.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione!

Condividi

descriptionDiffusori da scaffale autocostruiti

more_horiz










descriptionRe: Diffusori da scaffale autocostruiti

more_horiz
Molto belli.

Che componenti usi?

Descrivici qualcosa

descriptionRe: Diffusori da scaffale autocostruiti

more_horiz
Adoro le finiture con legno naturale Dribbling Dribbling Dribbling

descriptionRe: Diffusori da scaffale autocostruiti

more_horiz
Belle, ma perché oggi si tende a farle strette e profonde, creando molti più problemi di posizionamento? C'è un vantaggio pratico rispetto ad una forma più regolare, oppure addirittura con quote opposte?

Nel vintage ci sono diverse casse larghe e sottili, ne ho sentite alcune e suonano molto bene, però erano in sospensione pneumatica.

descriptionRe: Diffusori da scaffale autocostruiti

more_horiz
primi gli EXIMIA (H 26 L 16,5 P 28) sono sono dei diffusori bookshelf, due vie in tecnica reflex con accordo posteriore che montano i validi midwoofer SEAS CA12RCY (cavallo di battaglia di molti costruttori di minidiffusori) e i tweeter SEAS 27TFF. Sono dei mini affascinanti ed eleganti che vantano delle finiture in legno massello (faggio e abete rosso) fiammato e similpelle, piacevoli all’occhio e anche al tatto. Per ora come filtro momentaneamente è stato inserito un Ciare hf 210 ma a breve sarà pronto un cross-over dedicato.
poi ecco i FANFATAL (H 30 L 18 P 28) diffusori leggermente più grandini color douglas chiaro. Gli altoparlanti sono i midwoofer MONACOR SPH 145 HQ caricati con un reflex a sbocco posteriore e come tweeter gli AUDAX TW025A0. Il filtro è di 2° ordine è stato creato (simulazioni ecc ecc) a DOC.

Qui siamo di fronte a dei mini diffusori che di mini hanno ben poco, a parte le dimensioni e posso affermare che mi hanno piacevolmente sorpreso e riescono a riprodurre un suono raffinato, preciso e con una buona ricostruzione dell’immagine.
Ed ecco i FRUGOLO (H 26 L 16,5 P 28) diffusori che come dimensioni sono uguali agli EXIMIA . Gli altoparlanti sono gli economici ma pur sempre validi midwoofer Monacor spp 110/8 e i tweeter Audax TW025A0. Questi mini sono divertenti, coinvolgenti, vivaci e frizzanti appunto come un frugolo e riproducono una gran quantità di dettaglio (specialmente in gamma alta), la loro risposta in basso è abbastanza estesa e la gamma media non è male. il filtro dedicato è di 2° ordine (allego schema)
I MINI D CUSTOM (H 27 L 15,5 P 28) Nonostante i soli 7 litri d'ingombro, nonostante il woofer da 10 cm di diametro effettivo ebbene suonano e come suonano!!! Esteticamente sono simili alle Proac Tablette. I mobili sono stati realizzati in abete, legno non tra i più adatti per la costruzione di casse acustiche però internamente sono stati rinforzati con listelli di legno e piastrine trasversali di metallo per migliorare lo smorzamento delle vibrazioni nel cabinet. Trattati con mordente color ciliegio selvatico e rifinite con impregnante cerato trasparente. L'interno è stato rivestito con del poliuretano bugnato. Gli altoparlanti sono i midwoofer Monacor spp 110/8 caricati con un reflex a sbocco posteriore e i validi tweeter Audax TW025A0. il fitro dedicato è di 2° ordine
(schema) sono diffusori equilibrati molto aperti e trasparenti, lasciano fluire la musica con estrema naturalezza.
Ecco poi i MINIDD (H 25 L 18,5 P 26) che utilizzano gli ottimi midwoofer da 4’’ (100 mm.) Scan Speak 12W/8524G00 con membrana in fibra di vetro caricato con un reflex a sbocco posteriore e i tweeter Monacor dt-100. Sono stati realizzati in lamellare di faggio da 18 mm di spessore che è un legno sordo, esente da risonanze e vibrazioni, trattati con impregnante cerato. Questi sono diffusori che si adattano a qualsiasi genere musicale, sono molto piccoli e sicuramente a livello sonoro non fanno rimpiangere quei grossi bookshelf difficili da inserire in una piccola libreria. il filtro è il classico 2° ordine dedicato (schema allegato)
Gli SCRICCIOLO Questi piccolissimi diffusori sono alti 20 cm larghi 13 e profondi 27 realizzati in pino di 18 mm di spessore e trattati con impregnante cerato all'acqua color padouk scuro. I Midwoofer sono i Monacor spp 110/8 caricati con un reflex a sbocco posteriore e come tweeter i Tang Band 28-847 SD. L'interno dei cabinet sono stati rivestiti con dei fogli di sughero, piastrine di metallo e il classico poliuretano bugnato. Nonostante la loro classe di appartenenza (economici) sono dotati di un filtro di 2° ordine Questi mini permettono nel loro piccolo di ascoltar musica in maniera decente

Gli ultimi sono I SONORA (H 27 L 15,5 P 28) Anche questi diffusori come dimensioni sono simili alle Proac Tablette. I cabinets sono assolutamente privi di risonanze perchè realizzati in lamellare di faggio (legno sordo e pesante) di 18 mm di spessore. Gli altoparlanti sono i midwoofer Ciare HW131 caricati con un reflex a sbocco posteriore e i tweeter sono gli Audax TW025A0. La loro miglior arma sta nel rispetto della qualità del messaggio musicale con le sue sfumature. Il basso è rotondo al punto giusto e pure abbastanza controllato anche se mostra quel limite classico dei mini diffusori. Le voci sono riprodotte con naturalezza ma anche chiarezza e intelligibilità. Dove altri diffusori sibilano sulle alte frequenze, questi stupiscono per assenza di distorsione e pulizia.
Il filtro è di 2° ordine (allego schema)




descriptionRe: Diffusori da scaffale autocostruiti

more_horiz
molto belle..sono in vendita? solo per curiosità...

descriptionRe: Diffusori da scaffale autocostruiti

more_horiz
Ti ringrazio Frugolo
Non sono in vendita..... sono i miei gioiellini....pensa che mi disturba addirittura darne una coppia a mio figlio......
Non so quanto piaccia a te il legno, a me da un piacere quasi sensuale e in questi oggetti si ha il godimento dell'occhio, del tatto e anche dell'orecchio.
Perchè non provi anche tu a farne un paio.....per il legno te lo fai già tagliare su misura in un brico vicino a casa tua.....poi se hai un seghetto alternativo 4 morsetti da falegname un po di carta vetro colla vinilica. Per altoparlanti filtri e materiale elettrico li compri on line. Per fare un lavoro ben fatto non bisogna aver fretta e metterci passione.
ciao
Allego foto ultime mie creazioni fatte con materiale di recupero (non sono carine come le altre) ma
musicalmente se la cavano

descriptionRe: Diffusori da scaffale autocostruiti

more_horiz
Ciao Marco.
Complimenti per le realizzazioni, molto ben fatte, si vede che ci metti passione.
I progetti immagino siamo tutti fatti da te, giusto?

descriptionRe: Diffusori da scaffale autocostruiti

more_horiz
Ciao e complimenti.
Viste le tue capacità non sarebbe il momento di osare un pò e pensare a delle torri?
...o ti manca lo spazio?

descriptionRe: Diffusori da scaffale autocostruiti

more_horiz
Si il progetto dei cabinet è mio come pure la costruzione, per quanto riguarda i filtri (cross-over) ahimè ci capisco poco nulla, però grazie ad amici esperti di elettronica e simulazioni conosciuti nei forum gentilmente mi hanno dato una mano progettandomi i cross-over in base alle caratteristiche di ogni mio diffusore.
Per diffusori più grandi (torri ecc ecc) a parte che mi manca lo spazio per collocarli, però devo confessarti che amo da sempre i mini, 25 anni fa o anche più le mie preferite erano le PROAC TABLETTE e come puoi vedere le mie esteticamente assomigliano parecchio alle Tablette.

descriptionRe: Diffusori da scaffale autocostruiti

more_horiz
Avevo intuito che ti piacciono i mini Smile
...ma i bassi dei maxi... Very Happy

descriptionRe: Diffusori da scaffale autocostruiti

more_horiz
Mbeh bisogna saper rinunciare a qualcosina.......si può sempre aggiungere un mini sub
Ho pure io dei diffusori di 20 anni fa grossi (della serie tunz tunz tunz) con dei bei bassi presenti (con il wooferazzo che si ritrovano vorrei vedere)......però i mini (ho già fatto delle prove comparative incrociate)
sicuramente a livello sonoro non fanno rimpiangere sti cassoni.

descriptionRe: Diffusori da scaffale autocostruiti

more_horiz
Ok
Sicuramente un bel sub serio,rel,velodyne o sunfire male non gli farebbe... Smile

descriptionRe: Diffusori da scaffale autocostruiti

more_horiz
Per quanto riguarda il sub concordo........infatti ci sto pensando seriamente

descriptionRe: Diffusori da scaffale autocostruiti

more_horiz
@marco55 ha scritto:
Ti ringrazio Frugolo
Non sono in vendita..... sono i miei gioiellini....pensa che mi disturba addirittura darne una coppia a mio figlio......
Non so quanto piaccia a te il legno, a me da un piacere quasi sensuale e in questi oggetti si ha il godimento dell'occhio, del tatto e anche dell'orecchio.
Perchè non provi anche tu a farne un paio.....per il legno te lo fai già tagliare su misura in un brico vicino a casa tua.....poi se hai un seghetto alternativo 4 morsetti da falegname un po di carta vetro colla vinilica. Per altoparlanti filtri e materiale elettrico li compri on line. Per fare un lavoro ben fatto non bisogna aver fretta e metterci passione.
ciao

ciao Marco, guarda..mi piacerebbe molto potermele costruire da me, ma non ho ne il tempo, ne lo spazio, e nemmeno le capacità, ahime!
SE hai qualche dritta da darmi piu nello specifico, tipo tipologia di legno, tipo di morsetti ecc..ecc.. sarei molto contento, l'idea è quella di cambiare casa e dedicare un localino per il mio impianto più uno piu piccolo per i miei hobby, magari riesco a combinare qualcosa!
Grazie

descriptionRe: Diffusori da scaffale autocostruiti

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum