T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» Alimentazione per un classe A
Oggi alle 3:03 Da valterneri

» diffusori a tre vie... senza una via
Ieri alle 20:51 Da franzfranz

» Riparare vecchi diffusori con nuovi Woofer e Tweeter
Ieri alle 18:28 Da mikunos

» Consiglio acquisto DAC basso costo Ubuntu Linux
Ieri alle 15:59 Da mecoc

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Ven 18 Ago 2017 - 17:00 Da kalium

» Dubbio musica liquida
Ven 18 Ago 2017 - 16:46 Da dinamanu

»  [NA] Vendo Wadia 151 Power Dac - 450 euro spedito
Ven 18 Ago 2017 - 14:32 Da MrTheCarbon

» Douk DAC (XMOS+PCM5102/DSD1796): ne vale la pena?
Ven 18 Ago 2017 - 12:57 Da metalgta

» Upgrade Trends Audio 10.1 (scusate la pigrizia...)
Ven 18 Ago 2017 - 12:27 Da giucam61

» Consiglio Scythe SCBKS-1100
Gio 17 Ago 2017 - 19:45 Da dinamanu

» diffusore bookshelf 2 vie in DCAAV: le supermosquito
Gio 17 Ago 2017 - 19:18 Da bianchetto

» Dopo RaspyFi ecco Volumio - Music player audiofilo multipiattaforma
Gio 17 Ago 2017 - 13:46 Da tubaz

» [FC] Shure SRH940
Gio 17 Ago 2017 - 12:55 Da RanocchiO

» [FC] Vendo Schiit stack
Gio 17 Ago 2017 - 12:53 Da RanocchiO

» Nuovo amplificatore Denon
Gio 17 Ago 2017 - 11:39 Da Kha-Jinn

» [VI] Vendo TNT Flexy e TNT Stubby
Gio 17 Ago 2017 - 10:15 Da fuzzu82

» Problema Technics SL-BD20
Gio 17 Ago 2017 - 9:59 Da GiovanniF

» convertitore ottico rca
Gio 17 Ago 2017 - 4:18 Da Kha-Jinn

» wtfplay
Mer 16 Ago 2017 - 22:41 Da rattaman

» Nuovo piatto 78giri
Mer 16 Ago 2017 - 19:26 Da JohnnieGray

» handshell completa giradischi Sony PS LX 3
Mer 16 Ago 2017 - 17:58 Da mistervolt

» Technics SU-7300 - Riparazione leva On/Off
Mer 16 Ago 2017 - 16:38 Da anto.123

» Prezzi pazzi Monitor Audio Silver 2 & Dali Zensor 3 (venditore Juvenilis su amazon)
Mer 16 Ago 2017 - 11:52 Da mumps

» [Vendo-FI] DAC con PCM 1793, DAC con 4x TDA1543, Selettore 4 RCA passivo
Mer 16 Ago 2017 - 9:33 Da Parolaio

» [BS+ss] Vendo dac/amp Yulong DAART Canary
Mar 15 Ago 2017 - 23:25 Da Andrea_97

» Amplificatore in classe a 8-10 watt
Mar 15 Ago 2017 - 20:45 Da soloclasseA

» [GE + s.s.] Sistema Philips 2.1 MMS 430G/00
Lun 14 Ago 2017 - 23:17 Da sh4d3

» Vendo DENON CEOL Piccolo DRA-N4 Network Player/Amplificatore [CO]
Lun 14 Ago 2017 - 22:26 Da wings

» Segnalazione Shop Vintage
Lun 14 Ago 2017 - 18:46 Da lextar

» Problema Raspberry e Alimentatore Audiophonics
Lun 14 Ago 2017 - 11:57 Da mama15

Statistiche
Abbiamo 10950 membri registrati
L'ultimo utente registrato è kmarx

I nostri membri hanno inviato un totale di 792853 messaggi in 51417 argomenti
I postatori più attivi della settimana
giucam61
 
mumps
 
dinamanu
 
cccp-annarella
 
franzfranz
 
Kha-Jinn
 
CHAOSFERE
 
nerone
 
p.cristallini
 
lello64
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15512)
 
Silver Black (15470)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10274)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9155)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 18 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 18 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Recensione personale Yamaha A-S701

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Recensione personale Yamaha A-S701

Messaggio  Kha-Jinn il Mer 24 Mag 2017 - 16:28

"Kha-Jinn, perché scrivi roba di cui non frega niente a nessuno? Cioè, dai, Yamaha?"
"Eh già, Yamaha..."

Sarà capitato a chiunque di svegliarsi la mattina e pensare: "può un marchio snobbato fino alle ossa tirare fuori qualcosa che possa cambiare l'opinione del consumatore medio?". Beh, se non vi fosse mai capitato fatevi vedere da uno bravo, in caso contrario avrete già capito di che si parla, quindi vediamo di sbrigarci che ancora non ho pranzato.


SCHEDA TECNICA:
Come sempre iniziamo con le specifiche tecniche, è sempre un ottimo modo per allungare il brodo e dare un tocco di serietà ad una simil-recensione:
Minimum RMS Output Power (8 ohms, 20 Hz-20 kHz): 100 W + 100 W (0.019% THD)
Audio In / Out: 8 / 2
Digital Input: Yes (optical / coaxial)
Subwoofer Out: Yes
DC out: Yes
Pure Direct: Yes
Power Management (Auto Power Standby): Yes
Potenza d'uscita massima (4 ohms, 1kHz, 0.7% THD, for Europe): 160 W + 160 W
Potenza dinamica elevata/canale (8/6/4/2 ohms): 140/170/220/290 W
Fattore di smorzamento: 240
Risposta in frequenza: 10 Hz-100 kHz +/-1.0 dB
Distorsione armonica totale (20 Hz-20kHz): 0.019% (50 W/8 ohms)
Rapporto segnale/rumore (CD): 99dB (input shorted, 200 mV)
ToP-ART (Total Purity Audio Reproduction Technology): Yes
Amplificazione diretta CD commutabile: Yes
Assorbimento energetico in stand-by: 0.5W
Dimensioni (L x A x P mm): 435 x 151 x 387 mm; 17-1/8” x 6” x 15-1/4”
Peso: 11.2 kg; 24.7 lbs.
Due informazioni extra che non trovate nella scheda tecnica, il chip del DAC è il Burr Brown PCM5102A, mentre il pre out per il subwoofer è filtrato a 100Hz.

Per chi fosse interessato, su Audioholics è presente una recensione molto ben fatta dell'A-S801 con tanto di misure di laboratorio, sotto il cofano si tratta dello stesso identico amplificatore, le uniche differenze con l'A-S701 riguardano il DAC migliore basato su chip ESS Sabre con ingresso USB e lo chassis col fondo più rigido. Un aspetto degno di nota è che le misure di Audioholics dimostrano che i valori dichiarati da Yamaha per entrambi i suoi prodotti sono non solo corrispondenti a verità, ma spesso conservativi rispetto ai valori reali.
http://www.audioholics.com/amplifier-reviews/yamaha-a-s801-amplifier-review


ASPETTO ESTERIORE:
Esteticamente l'amplificatore si presenta molto bene, ha un aspetto rétro dalle linee semplici e discrete.

Dei VU Meter come i fratelli maggiori A-S1100 e A-S2100 sarebbero stati la ciliegina sulla torta, ma in questa fascia di prezzo non si può pretendere la perfezione.

Le manopole del volume e del selettore sorgente sono in allumino e molto piacevoli al tatto, in particolare il potenziometro del volume è stranamente piacevole da utilizzare.  Embarassed


Le manopole dei controlli di tono, bilanciamento e loudness invece sono in plastica e assieme ai potenziometri con un po' troppo gioco rovinano in parte quanto di buono visto finora.


Parlando di controlli devo ammettere di aver trovato particolare il loudness variabile, ma dopo qualche ascolto posso dire che fa egregiamente il suo lavoro. Piccola chicca, Yamaha per il loudness ha voluto fare le cose per bene, invece di dare un boost a bassi e alti come avviene nella maggior parte degli amplificatori con tale controllo, sono i medi a venir attutiti. Ditemi voi se questo non dimostra una cura per i dettagli non indifferente.


CONFIGURAZIONE E PROVA D'ASCOLTO:
Veniamo al punto focale di questa recensione, come suona 'sta baracca di 11kg e passa? In breve suona, e anche bene.
Iniziamo con una banalità, l'A-S701 si piazza sul lato brillante dello spettro sonoro ed è assolutamente consigliabile prestare una certa attenzione nell'accoppiamento con altre elettroniche e diffusori, pena un'esperienza d'ascolto assolutamente insoddisfacente.
L'accusa che più comunemente viene mossa contro tutta la serie A-Sx01 di Yamaha è l'assenza di bassi, in realtà ciò è assolutamente inesatto, i bassi non solo sono presenti, ma sono molto veloci, precisi e frenati. Il problema, se così vogliamo definirlo, è che l'A-S701 non aggiunge ne toglie nulla alla musica che ascoltate, se i bassi di una certa traccia sono registrati in un certo modo l'A-S701 si limiterà a riprodurli così come sono, non vi renderà tutto più "bello" come invece farebbe un amplificatore dal suono più morbido e piacione. Ragazzi, questo è un amplificatore che non nasconde nulla di quello che gli mandate in ingresso, non vi perdonerà una cattiva registrazione ne un file dalla risoluzione troppo bassa, vi sbatterà in faccia ogni singolo difetto senza nessun pudore, e questo mi rendo conto che non è una caratteristica che tutti riescono a digerire.
Se volessi provare a descrivere il carattere di questo amplificatore con una sola parola, per me il termine che più si avvicina alla realtà è "preciso".
Nel complesso la brillantezza su alti e medio alti porta a percepire un maggiore dettaglio nella musica ascoltata, i bassi asciutti e fedeli evitano di aggiungere "colore" così come i medi molto ben definiti permettono di riprodurre al meglio voci e strumenti, anche se a tratti una certa freddezza è percepibile, ma ci tengo a precisare che quest'ultimo punto potrebbe essere stato influenzato dai miei diffusori.

Prima di passare all'esperienza d'ascolto premetto che Diana Krall mi sta sullo stomaco e non ascolto praticamente nulla dei brani che solitamente vengono usati per i test, pertanto mi sono limitato a prendere qualche CD a caso dalla mia collezione e con l'imprecisione e la negligenza di chi non ha la benché minima preparazione tecnica in campo musicale, vi dirò le mie impressioni d'ascolto.
La catena audio è composta da lettore DVD da battaglia Samsung DVD-D530, DAC integrato sull'A-S701, diffusori Boston Acoustics A26 e per la gioia dei cavofili di tutto il mondo, cavo coassiale da 4€ Belkin e cavi di segnale KabelDirekt da pochi Euri al metro. Tutti gli ascolti sono stati effettuati con lo Yamaha A-S701 in modalità "Pure Direct".

Iniziamo subito con un Classico con la C maiuscola, Dio - Holy Diver (Dio the collection, 2003, Spectrum Music). La voce del buon Ronnie è espressa molto bene, lo stesso vale per la chitarra di Vivian Campbell mentre la batteria di Vinny Appice per quanto molto secca e precisa, sicuramente gioverebbe di maggior calore in basso.
Volendo passare a qualcosa di più energico, è il turno dei Testament con D.N.R. (Do Not Resuscitate) (The Gathering, 2000, Burnt Offerings, Inc). Chuck Billy è assolutamente magnifico nonché una delizia per le orecchie, tutto suona molto bene e in particolare la batteria del grandioso Dave Lombardo si sposa molto bene col suono Yamaha.
Il ritmo estremamente rilassato di The Dope Show dei Marilyn Manson (Mechanical Animals, 1998, Nothing/Interscope Records) difficilmente riuscirebbe a mettere in difficoltà qualsiasi amplificatore, ma anche con brani poco impegnativi lo Yamaha è assolutamente a suo agio. Sicuramente delle torri dalla voce "bassosa" avrebbero migliorato l'esperienza d'ascolto, ma anche con le piccole Boston mi ritengo assolutamente soddisfatto.
Nel tentativo di provare una registrazione più datata passiamo a Johnny Cash con Folsom Prison Blues (provenienza una di quelle improbabili collezioni di musica country trovate su Amazon per du' spicci, pure l'ordine delle canzoni sulla copertina è sbagliata  Laughing ), anche qui la sonorità asciutta e corretta dello Yamaha si fa apprezzare parecchio.
Ora è arrivato il momento di un pezzo molto importante per me, Sultans of swing degli intramontabili Dire Straits (Dire Straits, 1996, Mercury Records). Dico importante perché è una canzone che mi prende sempre, ogni singola volta che l'ascolto. Sinceramente non so spiegarmi il motivo, forse è perché l'adoravo sin da quando ero più giovane o forse perché tra quei suoni si nasconde una qualche strana alchimia che non manca mai di conquistarmi, non lo so, fatto sta che ogni volta che voglio provare un nuovo componente audio, se tale componente fallisce nell'emozionarmi con Sultans of swing per me equivale ad una bocciatura diretta. Che posso dire, ogni recensore o aspirante tale venera Diana Krall, io che mi considero ben al di sotto dell'"aspirante tale" preferisco Mark Knopfler, ad ognuno il suo. Tornando a noi, finalmente una registrazione fatta come si deve, tanta buona dinamica, una voce meravigliosa, una batteria che tiene alto il ritmo, una chitarra che emoziona, un basso mai fuori dalle righe, c'è tutto quello che serve a definire un grande successo e lo Yamaha A-S701 non si tira indietro di fronte alla sfida. C'è energia, c'è ritmo, le Boston mostrano un'estensione e un controllo in basso che mai avrei immaginato con i miei amplificatori precedenti, ogni singolo dettaglio è riprodotto con dovizia di particolari ma al contempo la musicalità non viene sacrificata. L'ho già detto e non mi stancherò di ripeterlo, questo è un amplificatore che vuole buona musica registrata bene per farvi capire quello di cui è capace, la sua abilità di portare a galla ogni minima imperfezione mal si sposa con le abitudini di molti ascoltatori occasionali.

So di essermi già dilungato molto, ma una recensione non si può considerare tale senza jazz e musica classica, quindi cercherò di essere il più breve e coinciso possibile per quanto siano i generi dove l'A-S701 risplende.
Per la categoria jazz il vincitore è sua maestà Charlie Parker (Charlie Parker - Dejavu Retro Gold Collection, 2001, Recording Arts). Ho ascoltato diversi brani e in ognuno di essi l'A-S701 si è comportato alla grandissima, A Night in Tunisia, The Gypsy, Bebop (forse quella che mi ha colpito di più), Bird's Nest e chi più ne ha, più ne metta, ogni brano per me è stata un'emozione, non c'è altro da dire se non promozione a pieni voti.
Ad onor di cronaca nei giorni scorsi ho ascoltato una raccolta di Duke Ellington (The real... Duke Ellington, 2012, Sony Music Entertaiment) e una di Nat King Cole (Nat King Cole - The Absolutely Essential Collection, 2011, Big3), con Duke ho avuto lo stesso piacevole ascolto riscontrato con Charlie Parker, mentre i brani di Nat King Cole hanno mostrato nelle note del pianoforte degli alti taglienti e veramente fastidiosi. Prudenzialmente mi sentirei di dare la colpa alla qualità della registrazione o del remastering, in ogni caso tolto Pure Direct assieme ad un quarto di giro dagli alti e anche il buon vecchio Nat è tornato in splendida forma.

Sulla musica classica ci sarebbe da discutere per ore, ho fregat... emh, ho preso in prestito diversi CD dalla collezione di mio padre e credetemi, sono convinto che al quartier generale Yamaha avessero in mente proprio questo genere mentre progettavano l'A-S701. Ogni sessione di ascolto si è trasformata in un'esperienza unica, questo piccolo mostro ha sfoderato un'energia incredibile assieme ad una delicatezza insospettabile, poco importa che in riproduzione vi fossero compositori dagli stili diametralmente opposti, vedi Mozart, Beethoven, Dvorak, Mussorgski, Strauss e tanti altri ancora, con tutti posso solo dire di essere rimasto letteralmente stupito, se siete appassionati di musica classica date assolutamente una possibilità ad un integrato della serie A-Sx01, sono certo che non ve ne pentirete.
Dei CD citati allego una foto della copertina, fanno tutti parte della stessa collezione.

Sono presenti anche tutti gli altri CD ascoltati.


EXTRA:
Tornando all'hardware, troviamo un DAC integrato basato su PCM5102A, un chip di fascia media. L'integrazione non sembra malvagia e nel complesso per quanto mostri un suono un po' piatto e smorto, fa il proprio dovere senza lamentarsi ed è sempre un comodo extra. Per un uso basilare senza grandi pretese va più che bene, in caso contrario direi che un DAC sui 150-200€ dovrebbe offrire prestazioni migliori.
Sfortunatamente non ho avuto modo di testare l'ingresso phono, l'uscita cuffie e il pre out per il subwoofer, ma ho letto di qualche esperienza online e l'opinione comune è che sia l'ingresso phono che l'uscita cuffie siano senza infamia e senza gloria, sono li e funzionano sufficientemente bene da non far sentire la mancanza di componenti discreti, mentre l'unica informazione degna di nota riguardo il pre out per il subwoofer è che è tagliato a 100Hz. Peccato che i diffusori non vengano filtrati alla stessa frequenza quando un subvwoofer viene collegato, magari è una chicca che vedremo in una versione futura.


CONCLUSIONI:
Se qualcuno di voi si è preso il disturbo di leggere fino a qui direi che è il momento giusto per premiare tanta pazienza, o masochismo che dir si voglia, con... *rullo di tamburi*... le conclusioni.
Riassumendo il wall text del piano di sopra direi che con lo Yamaha A-S701 siamo di fronte ad un amplificatore integrato con tante luci e qualche ombra. Tra i pro metterei sicuramente la potenza erogabile, il carattere molto dettagliato e preciso, la presenza di tutti gli ingressi e le uscite che potrebbero servire in una configurazione stereo e la qualità costruttiva; tra i contro direi l'attenzione richiesta nell'accoppiare i giusti diffusori ed elettroniche, i bassi asciutti e frenati che a molti potrebbero non piacere, il DAC non di eccelsa qualità e la predilezione di alcuni generi musicali rispetto ad altri.
Al prezzo di listino di 799€ non mi sentirei di consigliare l'A-S701, è si un buon prodotto ma a quella cifra la concorrenza è davvero spietata, vedi Cambridge CXA60, Advance Acoustic X-i105, Marantz PM7005, Rega Brio, gli Abrahamsen di cui si è tanto discusso su questo stesso forum e così via, ma allo street price di 500€ circa e nel caso voi siate alla ricerca di un amplificatore integrato che sia il più fedele possibile alla vostra musica, potente, dal suono brillante e dai bassi perfettamente controllati allora l'A-S701 diventa davvero una gran bell'alternativa.

VOTO FINALE:
Nella scala da 1 a 10 che ho appena ideato do un 8 pieno.  Ok


Ultima modifica di Silver Black il Dom 28 Mag 2017 - 1:20, modificato 1 volta (Motivazione : Revisione su richiesta dell'autore)
avatar
Kha-Jinn
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 13.05.16
Numero di messaggi : 1118
Provincia (Città) : Sicilia Centrale
Impianto : :
Principale:
NAD 306
Monitor Audio Silver RX8
Schiit Modi Multibit
Kenwood KT-6040
Google Chromecast Audio
Samsung DVD-D530
Belkin Pure AV Coax Digital Cable
KabelDirekt Digital Stereo Audio Cable - PRO Series
KabelDirekt Mini TOSLINK Optical Digital Audio Cable - PRO Series
KJ Copper Series 10 AWG MKIII

Per la mia lei:
Alientek D8
Scythe Kro Craft Rev.B
Jabra Revo
Samsung SMT-C5320
PipeLine ET-5A Optical Cable
KJ Copper Series 6 AWG MKI


Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione personale Yamaha A-S701

Messaggio  lello64 il Mer 24 Mag 2017 - 16:54

e bravo il recensore... comunque yamaha non è un marchio con cattiva reputazione.... andando sui diffusori sono diventati un mito le ns10 come le ns1000 sia pur con concezioni differenti tra loro
e riguardo agli amplificatore come non ricordare la camilla.... (ca 1000)
e questo che hai recensito ricorda molto esteticamente la loro linea classica
lo dico sempre ormai.... i bussolotti ... si li alimenti bene.... mettici pure 10 inutili quanto ridondanti ampere... sempre un bussolotto che taglia in basso rimane.... poi qualcuno lo confonde con maggior controllo sui bassi.... e pazienza... lasciamoglielo credere Smile
comunque rimango dell'opinione che conviene comprare amplificatori integrati usati, anche molto vecchi se sono buoni
avatar
lello64
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 6693
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione personale Yamaha A-S701

Messaggio  Kha-Jinn il Mer 24 Mag 2017 - 17:36

Grazie, Lello. Smile
Sulle casse hai perfettamente ragione, invece sugli amplificatori recenti nei forum nostrani leggo per lo più commenti scettici sulle effettive qualità. Il problema è che 9 volte su 10 sono persone che non hanno provato quello di cui parlano.
Sulle scatolette ti do ragione, siamo passati dallo scetticismo all'adorazione sfrenata, quando leggo di confronti improbabili di prodotti da 100€ con altri dal migliaio di Euro in su mi viene solo da pensare che qualcuno abbia perso contatto con la realtà...


Per qualche motivo si è incasinato il grassetto nell'ultimo paragrafo e ovviamente non posso più modificare il testo. Più tardi provo a chiedere a Silver Black se mi può correggere alcune bestialità che ho scritto.
avatar
Kha-Jinn
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 13.05.16
Numero di messaggi : 1118
Provincia (Città) : Sicilia Centrale
Impianto : :
Principale:
NAD 306
Monitor Audio Silver RX8
Schiit Modi Multibit
Kenwood KT-6040
Google Chromecast Audio
Samsung DVD-D530
Belkin Pure AV Coax Digital Cable
KabelDirekt Digital Stereo Audio Cable - PRO Series
KabelDirekt Mini TOSLINK Optical Digital Audio Cable - PRO Series
KJ Copper Series 10 AWG MKIII

Per la mia lei:
Alientek D8
Scythe Kro Craft Rev.B
Jabra Revo
Samsung SMT-C5320
PipeLine ET-5A Optical Cable
KJ Copper Series 6 AWG MKI


Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione personale Yamaha A-S701

Messaggio  lello64 il Mer 24 Mag 2017 - 18:17

@Kha-Jinn ha scritto:Grazie, Lello. Smile
Sulle casse hai perfettamente ragione, invece sugli amplificatori recenti nei forum nostrani leggo per lo più commenti scettici sulle effettive qualità. Il problema è che 9 volte su 10 sono persone che non hanno provato quello di cui parlano.
Sulle scatolette ti do ragione, siamo passati dallo scetticismo all'adorazione sfrenata, quando leggo di confronti improbabili di prodotti da 100€ con altri dal migliaio di Euro in su mi viene solo da pensare che qualcuno abbia perso contatto con la realtà...


Per qualche motivo si è incasinato il grassetto nell'ultimo paragrafo e ovviamente non posso più modificare il testo. Più tardi provo a chiedere a Silver Black se mi può correggere alcune bestialità che ho scritto.

può anche darsi che chi si lamenta lo faccia confrontando la vecchia qualità con la nuova
i bussolotti ci hanno fatto divertire ma lasciano il tempo che trovano
sono soluzioni leggere ed economiche
ma se uno vuole qualcosa che possa usare per decadi non è l'oggetto giusto

e anche nell'ambito degli integrati...insisto, un integrato usato di classe messo a posto tutta questa robetta la devasta letteralmente
ed è per sempre
gli integrati nuovi invece sai già che ad un certo punto, almeno in parte, non li userai più
perchè l'ampli degli anni 80 concettualmente non è detto che sia superato
ma se un ampli contiene un dac all'interno... anche solo il protocollo di comunicazione usb.... mica è per sempre...
meditate gente... meditate.... se non siete dei tossici che devono cambiare amplificatore ogni mese prendetene uno buono una volta... e lo passerete ai vostri figli
avatar
lello64
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 6693
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione personale Yamaha A-S701

Messaggio  potowatax il Mer 24 Mag 2017 - 19:40

Complimenti per la rece... mi sono veramente appassionato nel leggerla. Scorre molto bene e invoglia a sentire gli artisti che hai citato.
Riguardo l'integrato... anche io condivido il parere tuo e di lello64. Quasi un anno fa scrivevo appunto che, ritornando ad ascoltare un pur miserrimo PMA520, mi sono reso conto della "paraculaggine" integrata negli scatolotti...
In ogni caso, bel lavoro.

avatar
potowatax
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 07.05.12
Numero di messaggi : 1418
Località : Roma
Occupazione/Hobby : ATA - In attesa di nuova destinazione e profilo / Viandante
Provincia (Città) : RM (Roma)/RI (Poggio Moiano)
Impianto : Cliccare per leggere:
Spoiler:

SETUP PRINCIPALE
STORAGE: Synology DS214se
SORGENTE:NAS Synology DS Audio
SORGENTE:Daphile con Logitech Music Server
TRASPORTO Audio-gd DI-V3s,
DAC: Bushmaster MK1
CAVO DAC: autocostruito con cavo per connessioni SATA,
AMPLI: Denon PMA-520AE
CAVI SEGNALE: Proel autocostruiti con connettori Nakamichi
CAVO DI POTENZA: WURTH 2xAWG12 High resolution audio interconnecting cable
DIFFUSORI: Paradigm Atom Monitor V.7

---------------------------------------------------
SETUP SECONDARIO
SORGENTI:Sony CDP 970
AMPLI: Technics SU-700 classe A
CAVO DI POTENZA: WURTH 2xAWG12 High resolution audio interconnecting cable
DIFFUSORI: Vintage Sony SS-70

---------------------------------------------------
SETUP IN CAMERA
SORGENTE: iMac 21.5 late 2009, Daphile con Logitech Music Server, Audirvana Free
STORAGE: Synology DS214se,
DAC/AMPLI CUFFIE: Fiio E10 / Little Dot I+
CUFFIE: Beyerdynamic DT990 Pro 250 Ohm, JVC HA-S400-B-E, Skullcandy Aviator; Sony MDR-CD270

---------------------------------------------------
SETUP UFFICIO
SORGENTE: HP Envy 2TB HD - 8GB RAM
DIFFUSORI ATTIVI: Cambridge Soundworks digital 2.1

---------------------------------------------------
ASCOLTO ANALOGICO (in preparazione)
TURNTABLE: Technics SL-d303 con testina AT3600
AMPLI (PER ORA): Breeze Audio TPA3116
AMPLI A VALVOLE CON PCL86: da definire (forse il KIT di eNovaz.com)
DIFFUSORI: Autocostruiti DCAAV Faital 3fe22


Prossimi obiettivi:
Nessuno

Spoiler:

Non voglio offendere nessuno, ma con tutto quello che viene registrato ed è stato registrato con apparecchiature, cavi e idee nate ancor prima di un apparecchio televisivo, andare a cercare certe raffinatezze con olio di serpente è come prodigarsi di assaggiare la m.... perché la puzza che emana non assicura che sia davvero m....



http://www.photoduets.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione personale Yamaha A-S701

Messaggio  Kha-Jinn il Mer 24 Mag 2017 - 20:38

Grazie anche a te, Potowatax. Smile
avatar
Kha-Jinn
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 13.05.16
Numero di messaggi : 1118
Provincia (Città) : Sicilia Centrale
Impianto : :
Principale:
NAD 306
Monitor Audio Silver RX8
Schiit Modi Multibit
Kenwood KT-6040
Google Chromecast Audio
Samsung DVD-D530
Belkin Pure AV Coax Digital Cable
KabelDirekt Digital Stereo Audio Cable - PRO Series
KabelDirekt Mini TOSLINK Optical Digital Audio Cable - PRO Series
KJ Copper Series 10 AWG MKIII

Per la mia lei:
Alientek D8
Scythe Kro Craft Rev.B
Jabra Revo
Samsung SMT-C5320
PipeLine ET-5A Optical Cable
KJ Copper Series 6 AWG MKI


Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione personale Yamaha A-S701

Messaggio  Calbas il Mer 24 Mag 2017 - 23:10

Leggendo stavo pensando al TEAC CD-P800NT, nessuno lo nomina ma per resa sonora vale quanto i famosi di costo moolto superiore. Anche a quello si possono applicare gli aggettivi che hai usato.


@lello64 ha scritto:e
comunque rimango dell'opinione che conviene comprare amplificatori integrati usati, anche molto vecchi se sono buoni

Che oltre le caratteristiche sono fornivano anche delle comodità ora introvabili e soluzioni tecniche che ora si pagano profumatamente:
guardate solo le funzioni disponibili in questo ONKYO... 1975
(che funziona ancora perfettamente)



avatar
Calbas
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 30.01.17
Numero di messaggi : 185
Provincia (Città) : Varese
Impianto : artefatto
Spoiler:

metà meta
https://drive.google.com/file/d/0B6Y7YIIt2KFvOE1KRUgzQTFYSGs/view?usp=sharing






Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione personale Yamaha A-S701

Messaggio  giucam61 il Mer 24 Mag 2017 - 23:35

Porca miseria kha Jinn hai scritto un poema Laughing
solo una piccola precisazione, l'Abrahamsen costa oltre i 1.000€ spedito Sad ,ho chiesto informazioni direttamente al venditore, ci avevo fatto un pensierino.... Wink
avatar
giucam61
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 26.09.15
Numero di messaggi : 4867
Occupazione/Hobby : lettura,sport
Provincia (Città) : verona
Impianto : Foobar 2000,denon dp 1200,audiotechnica 30e con trasformer dedicato,Marantz cd6006,BR toshiba bdx 4500ke,,revox triton sub+satelliti 4 vie,Audionirvana diy super 12 cast frame 5.6 mk II ,dac asus xonar stu,decoder sky hd,Sudgen a21a,Alientek D8 con alimentatore by sonic63,cuffie sennheiser hd 540 reference x la musica,hd 205 x la tv,cavi economici+ enel x diffusori.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione personale Yamaha A-S701

Messaggio  lello64 il Mer 24 Mag 2017 - 23:59

@potowatax ha scritto:.... ritornando ad ascoltare un pur miserrimo PMA520, mi sono reso conto della "paraculaggine" integrata negli scatolotti...

come risultano chiare le voci se alleggerisci in basso... eh ... e come risulta meno invadente il basso... se manca..... eh... e come ci rimani quando colleghi (o ricolleghi a seconda dell'età e del background) agli stessi diffusori un amplificatore vero e dici... ah.... ecco... mancava della roba.... ora... questo forum nasce sull'onda del t-amp.... si può rinnegare? si, si può
rimane comunque la ricerca di un ascolto cristiano ad un prezzo cristiano, rimane la tara alle stronzate... certo gli attacchi dei pesavento delle scorregge non mancano... ma ci difendiamo Smile
avatar
lello64
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 6693
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione personale Yamaha A-S701

Messaggio  uncletoma il Ven 26 Mag 2017 - 1:16

Complimenti e, tranquillo, non sei l'unico appassionato dei "Disastrati" Laughing
Io uso principalmente il SACD (o la sua versione liquida 24/192) Brothers in Arms, con Money for Nothing per iniziare dato che ha una dinamica impressionante e spazia su tutto lo spettro sonoro, scendendo molto in basso ma salendo anche in alto. Per tacere dei medi, della ricchezza di microinformazioni contenute in quella traccia.
E comunque è tutto il disco ad essere spettacolare.
Diana Krall è un "must have" per valutare le voci femminili, anche se ce ne sono settantordici gozziliardi altrettanto brave ma, spesso, appartengono ad ere passate e, a quel punto, o vai di vinile o è raro trovare incisioni in digitale valide (Ella sings the blues) mentre, per il jazz, io vado alquanto di Sketches of Spain del buon vecchio Miles. Oltre al gran classico Kind of blue.
Per la classica... be, di a tuo padre di comprare anche della musica da camera (magari Telemann, il cui "Trumpet concerto(s)" è da brividi, molto barocco.... ma è musica barocca).
Pure una buona versione dell'opera di Rodrigo "Concierto de Aranjuez" è un ottimo strumento di valutazione.



(eccetera, eccetera, eccetera)
avatar
uncletoma
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 08.09.10
Numero di messaggi : 105
Località : Liguria
Provincia (Città) : Santa Margherita Ligure (GE)
Impianto : Quad QC24 - Primare i30.2 + ProAc Studio 140 - oppo bdp 83 - Philips DVP 9000 - Harman Kardon TU9400 - Cambridge Audio DACMagic - Squeezebox - Pro-Ject Head Box MKII - NAD Phone Preamp PP2 - giradischi Sonoscope modello boh + Shure V15III - cavetteria varia

http://mmoaddict.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione personale Yamaha A-S701

Messaggio  giucam61 il Ven 26 Mag 2017 - 1:19

@lello64 ha scritto:
@potowatax ha scritto:.... ritornando ad ascoltare un pur miserrimo PMA520, mi sono reso conto della "paraculaggine" integrata negli scatolotti...

come risultano chiare le voci se alleggerisci in basso... eh ... e come risulta meno invadente il basso... se manca..... eh... e come ci rimani quando colleghi (o ricolleghi a seconda dell'età e del background) agli stessi diffusori un amplificatore vero e dici... ah.... ecco... mancava della roba.... ora... questo forum nasce sull'onda del t-amp.... si può rinnegare? si, si può
rimane comunque la ricerca di un ascolto cristiano ad un prezzo cristiano, rimane la tara alle stronzate... certo gli attacchi dei pesavento delle scorregge non mancano... ma ci difendiamo Smile
Mah, io ho confrontato il D8 con un valvolare, un integrato a SS e un pre e finale a SS recenti e vintage e questa mancanza in basso del cinesino non l'ho notata, anzi con alcuni brani i bassi erano anche troppi.
Ovviamente in Flat e controlli di tono a zero    ....ma se lo dici tu che manca qualcosa sotto allora ci credo Wink
avatar
giucam61
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 26.09.15
Numero di messaggi : 4867
Occupazione/Hobby : lettura,sport
Provincia (Città) : verona
Impianto : Foobar 2000,denon dp 1200,audiotechnica 30e con trasformer dedicato,Marantz cd6006,BR toshiba bdx 4500ke,,revox triton sub+satelliti 4 vie,Audionirvana diy super 12 cast frame 5.6 mk II ,dac asus xonar stu,decoder sky hd,Sudgen a21a,Alientek D8 con alimentatore by sonic63,cuffie sennheiser hd 540 reference x la musica,hd 205 x la tv,cavi economici+ enel x diffusori.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione personale Yamaha A-S701

Messaggio  giucam61 il Ven 26 Mag 2017 - 1:24

@uncletoma ha scritto:Complimenti e, tranquillo, non sei l'unico appassionato dei "Disastrati" Laughing
Io uso principalmente il SACD (o la sua versione liquida 24/192) Brothers in Arms, con Money for Nothing per iniziare dato che ha una dinamica impressionante e spazia su tutto lo spettro sonoro, scendendo molto in basso ma salendo anche in alto. Per tacere dei medi, della ricchezza di microinformazioni contenute in quella traccia.
E comunque è tutto il disco ad essere spettacolare.
Diana Krall è un "must have" per valutare le voci femminili, anche se ce ne sono settantordici gozziliardi altrettanto brave ma, spesso, appartengono ad ere passate e, a quel punto, o vai di vinile o è raro trovare incisioni in digitale valide (Ella sings the blues) mentre, per il jazz, io vado alquanto di Sketches of Spain del buon vecchio Miles. Oltre al gran classico Kind of blue.
Per la classica... be, di a tuo padre di comprare anche della musica da camera (magari Telemann, il cui "Trumpet concerto(s)" è da brividi, molto barocco.... ma è musica barocca).
Pure una buona versione dell'opera di Rodrigo "Concierto de Aranjuez" è un ottimo strumento di valutazione.



(eccetera, eccetera, eccetera)

Ragazzi invidio la vostra capacità di passare da un genere all'altro  Surprised
Io la classica & c. proprio non riesco ad ascoltarla  Embarassed 
......neanche la Krall  Wink
avatar
giucam61
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 26.09.15
Numero di messaggi : 4867
Occupazione/Hobby : lettura,sport
Provincia (Città) : verona
Impianto : Foobar 2000,denon dp 1200,audiotechnica 30e con trasformer dedicato,Marantz cd6006,BR toshiba bdx 4500ke,,revox triton sub+satelliti 4 vie,Audionirvana diy super 12 cast frame 5.6 mk II ,dac asus xonar stu,decoder sky hd,Sudgen a21a,Alientek D8 con alimentatore by sonic63,cuffie sennheiser hd 540 reference x la musica,hd 205 x la tv,cavi economici+ enel x diffusori.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione personale Yamaha A-S701

Messaggio  uncletoma il Ven 26 Mag 2017 - 14:20

Se quel '61' nel nick è l'anno di nascita allora sei un anno più vecchio di me, ma musicalmente ancora "ancorato alla gioventù" Smile
Comunque nemmeno io sopporto tutti i generi: ad esempio il liscio romagnolo mica lo ascolto. Laughing
avatar
uncletoma
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 08.09.10
Numero di messaggi : 105
Località : Liguria
Provincia (Città) : Santa Margherita Ligure (GE)
Impianto : Quad QC24 - Primare i30.2 + ProAc Studio 140 - oppo bdp 83 - Philips DVP 9000 - Harman Kardon TU9400 - Cambridge Audio DACMagic - Squeezebox - Pro-Ject Head Box MKII - NAD Phone Preamp PP2 - giradischi Sonoscope modello boh + Shure V15III - cavetteria varia

http://mmoaddict.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione personale Yamaha A-S701

Messaggio  Kha-Jinn il Ven 26 Mag 2017 - 15:58

Grazie a tutti per i feedback, ho mandato una versione corretta a Silver Black, spero sia possibile aggiornare il primo post. Per chi fosse curioso, la versione definitiva assomiglia a questa:
https://www.tomshw.it/forum/threads/recensione-personale-yamaha-a-s701.644516/#post-6209070
avatar
Kha-Jinn
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 13.05.16
Numero di messaggi : 1118
Provincia (Città) : Sicilia Centrale
Impianto : :
Principale:
NAD 306
Monitor Audio Silver RX8
Schiit Modi Multibit
Kenwood KT-6040
Google Chromecast Audio
Samsung DVD-D530
Belkin Pure AV Coax Digital Cable
KabelDirekt Digital Stereo Audio Cable - PRO Series
KabelDirekt Mini TOSLINK Optical Digital Audio Cable - PRO Series
KJ Copper Series 10 AWG MKIII

Per la mia lei:
Alientek D8
Scythe Kro Craft Rev.B
Jabra Revo
Samsung SMT-C5320
PipeLine ET-5A Optical Cable
KJ Copper Series 6 AWG MKI


Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione personale Yamaha A-S701

Messaggio  giucam61 il Ven 26 Mag 2017 - 16:15

@uncletoma ha scritto:Se quel '61' nel nick è l'anno di nascita allora sei un anno più vecchio di me, ma musicalmente ancora "ancorato alla gioventù" Smile
Comunque nemmeno io sopporto tutti i generi: ad esempio il liscio romagnolo mica lo ascolto. Laughing
Ebbene sì, purtroppo quel 61 si riferisce all'anno di nascita.
I mostri sacri degli anni 70 li ascolto molto raramente, cerco sempre qualcosa di nuovo ma il genere è sempre quello :oops:prog e rock in tutte le salse. Vorrei provare un po' di jazz facile e di fusion ma non so da cosa partire,se hai dei consigli per l' ABC dei generi sarebbero molto graditi  Wink
avatar
giucam61
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 26.09.15
Numero di messaggi : 4867
Occupazione/Hobby : lettura,sport
Provincia (Città) : verona
Impianto : Foobar 2000,denon dp 1200,audiotechnica 30e con trasformer dedicato,Marantz cd6006,BR toshiba bdx 4500ke,,revox triton sub+satelliti 4 vie,Audionirvana diy super 12 cast frame 5.6 mk II ,dac asus xonar stu,decoder sky hd,Sudgen a21a,Alientek D8 con alimentatore by sonic63,cuffie sennheiser hd 540 reference x la musica,hd 205 x la tv,cavi economici+ enel x diffusori.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione personale Yamaha A-S701

Messaggio  uncletoma il Ven 26 Mag 2017 - 23:45

Se vuoi partire da sottozero vai di Nick the Nightfly (detto anche l'olandese volante), si, proprio il deejay notturno di (un tempo, orfa non so) RadioMonteCarlo.
Oppure vai di Swiss radio, canale Jazz.
Per la fusion vai del più grande tra i classici: i Weather Report (ci sono stati anche gruppi italiani come, per esempio, i Perigeo e i Napoli Centrale, o gli attuali Apogeo - seguito dei Perigeo), magari con I sing the body electric o mysterious traveller (personalmente non amo la contaminazione di generi)


Altro genere interessante, a metà tra jazz e easy listening, è il vocalese, il cui gruppo più importante furono i Manhattan Transfer


Altro grande del vocalese fu Al Jarrau

(più propriamente il vero vocalese senza strumenti, basato sulla sola voce come strumento, come l'inizio di Tke Five)
Altro grande sia della contaminazione che di un jazz di facile consumo fu... è, uno dei pochi vivi ( Laughing ) George Benson


o Ray Charles, che mischia jazzy, r&b, pop raffinato

Ma, per la musica, due sono le pedine fondamentali.
Una è Miles Davies che è passato dal be-bop e l'hard bop ad inventare il jazz elettrico (fusion)

e l'altro è Quincy Jones, artista che è stato capace di attraversare decadi, mode e stilemi musicali reiventandoli e risuonandoli
Dalla bossa nova


ai giorni nostri


passando dai suoi grandi classici (è uno dei più grandi compositori, direttori  produttori di ogni tempo. E' la storia della musica in un uomo. Ah, e trombettista)


Comunque ricordati che c'è una ragazza sulla spiaggia di Ipanema che fa cose (inizia da qui, album spettacolare registrato bene)

La mia fortuna è stato avere uno zio appassionato di jazz e classica ed amici dai gusti musicali i più disparati.
E di vivere nella terra dei Paoli e dei de Andrè.
avatar
uncletoma
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 08.09.10
Numero di messaggi : 105
Località : Liguria
Provincia (Città) : Santa Margherita Ligure (GE)
Impianto : Quad QC24 - Primare i30.2 + ProAc Studio 140 - oppo bdp 83 - Philips DVP 9000 - Harman Kardon TU9400 - Cambridge Audio DACMagic - Squeezebox - Pro-Ject Head Box MKII - NAD Phone Preamp PP2 - giradischi Sonoscope modello boh + Shure V15III - cavetteria varia

http://mmoaddict.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione personale Yamaha A-S701

Messaggio  giucam61 il Sab 27 Mag 2017 - 0:39

Ti ringrazio, sono artisti che ovviamente già conoscevo, li trovo troppo soft per i miei gusti Embarassed
cercherò di approfondire Miles Davis,bello il video con il grande Carlos Santana, che ho avuto la fortuna di vedere in arena 40 anni fa ( erano concerti di contorno al festivalbar  Orrified )
avatar
giucam61
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 26.09.15
Numero di messaggi : 4867
Occupazione/Hobby : lettura,sport
Provincia (Città) : verona
Impianto : Foobar 2000,denon dp 1200,audiotechnica 30e con trasformer dedicato,Marantz cd6006,BR toshiba bdx 4500ke,,revox triton sub+satelliti 4 vie,Audionirvana diy super 12 cast frame 5.6 mk II ,dac asus xonar stu,decoder sky hd,Sudgen a21a,Alientek D8 con alimentatore by sonic63,cuffie sennheiser hd 540 reference x la musica,hd 205 x la tv,cavi economici+ enel x diffusori.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione personale Yamaha A-S701

Messaggio  uncletoma il Sab 27 Mag 2017 - 9:45

Italia: Festivalbar e Sanremo.
UK: The BBC Proms (cercali su youtube)
Shocked Surprised Sad
Leggeri i Weather Report? Laughing
La prossima volta ti metto Ornette Coleman Crying or Very sad Razz
avatar
uncletoma
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 08.09.10
Numero di messaggi : 105
Località : Liguria
Provincia (Città) : Santa Margherita Ligure (GE)
Impianto : Quad QC24 - Primare i30.2 + ProAc Studio 140 - oppo bdp 83 - Philips DVP 9000 - Harman Kardon TU9400 - Cambridge Audio DACMagic - Squeezebox - Pro-Ject Head Box MKII - NAD Phone Preamp PP2 - giradischi Sonoscope modello boh + Shure V15III - cavetteria varia

http://mmoaddict.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione personale Yamaha A-S701

Messaggio  giucam61 il Sab 27 Mag 2017 - 17:34

Purtroppo in Italia la coltura musicale ormai è affidata ai vari talent, dove conta molto di più l'apparenza che la sostanza  Sad
avatar
giucam61
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 26.09.15
Numero di messaggi : 4867
Occupazione/Hobby : lettura,sport
Provincia (Città) : verona
Impianto : Foobar 2000,denon dp 1200,audiotechnica 30e con trasformer dedicato,Marantz cd6006,BR toshiba bdx 4500ke,,revox triton sub+satelliti 4 vie,Audionirvana diy super 12 cast frame 5.6 mk II ,dac asus xonar stu,decoder sky hd,Sudgen a21a,Alientek D8 con alimentatore by sonic63,cuffie sennheiser hd 540 reference x la musica,hd 205 x la tv,cavi economici+ enel x diffusori.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione personale Yamaha A-S701

Messaggio  uncletoma il Sab 27 Mag 2017 - 22:38

Mica vero, ci sono giovani che ascoltano la "musica giusta" Smile
Il problema, in Italia, è la cultura musicale, dato che a scuola non si fa uno studio serio della musica e della cultura musicale.
Vedere persone di una certa età entusiasmarsi alla notizia della "reunion" dei Ricchi e Poveri (gruppo decimato) non è che sia il massimo.
E' altrettanto vero che ci sono "veci" che vanno ancora ad ascoltare The Who (i due sopravvissuti) o i Queen (che senza Mercury non sono più nessuno).
avatar
uncletoma
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 08.09.10
Numero di messaggi : 105
Località : Liguria
Provincia (Città) : Santa Margherita Ligure (GE)
Impianto : Quad QC24 - Primare i30.2 + ProAc Studio 140 - oppo bdp 83 - Philips DVP 9000 - Harman Kardon TU9400 - Cambridge Audio DACMagic - Squeezebox - Pro-Ject Head Box MKII - NAD Phone Preamp PP2 - giradischi Sonoscope modello boh + Shure V15III - cavetteria varia

http://mmoaddict.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione personale Yamaha A-S701

Messaggio  Kha-Jinn il Dom 28 Mag 2017 - 4:37

La recensione è stata corretta, un grande ringraziamento a @Silver Black per la cortesia.
avatar
Kha-Jinn
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 13.05.16
Numero di messaggi : 1118
Provincia (Città) : Sicilia Centrale
Impianto : :
Principale:
NAD 306
Monitor Audio Silver RX8
Schiit Modi Multibit
Kenwood KT-6040
Google Chromecast Audio
Samsung DVD-D530
Belkin Pure AV Coax Digital Cable
KabelDirekt Digital Stereo Audio Cable - PRO Series
KabelDirekt Mini TOSLINK Optical Digital Audio Cable - PRO Series
KJ Copper Series 10 AWG MKIII

Per la mia lei:
Alientek D8
Scythe Kro Craft Rev.B
Jabra Revo
Samsung SMT-C5320
PipeLine ET-5A Optical Cable
KJ Copper Series 6 AWG MKI


Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione personale Yamaha A-S701

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum