T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» Teac ai101?
Oggi alle 9:57 Da mt196

» Recensione personale Yamaha A-S701
Oggi alle 9:45 Da uncletoma

» ALIENTEK D8
Oggi alle 8:19 Da giucam61

» distanza crossover
Oggi alle 0:41 Da mecoc

» R39 by Bellino
Ieri alle 22:14 Da Falco Maurizio

» Restyling cassettine Sony...per fare pratica...
Ieri alle 16:45 Da giucam61

» Consiglio amplificatore: Onkyo oppure Nad?
Ieri alle 16:09 Da giucam61

» Costruire casse per full range vintage.
Ieri alle 14:28 Da sportyerre

» Technics SL 1200 Mk2
Ieri alle 12:35 Da Ark

» Lettore ALL IN ONE definitivo
Ieri alle 12:01 Da gianni1879

» Yamaha YBA-11 per denon pm520ae?
Ieri alle 11:36 Da GP9

» case per tpa3116
Ieri alle 10:15 Da nerone

» Entrare nel mondo DIY, ma quale chip usare?
Ieri alle 9:35 Da mt196

» [AN] Monitor Audio BX2 black oak
Ieri alle 1:33 Da ghiglie

» abrahamsen audio
Ieri alle 1:05 Da giucam61

» Foobar e freedb
Gio 25 Mag 2017 - 22:53 Da Calbas

» è possibile che le valvole fischino?
Gio 25 Mag 2017 - 19:22 Da dinamanu

» Chromecast audio... aiuto per usarlo al meglio, adesso solo polvere
Gio 25 Mag 2017 - 9:47 Da sportyerre

» Monofonica con Rcf L12P540
Gio 25 Mag 2017 - 8:52 Da Giovanni duck

» Configurazione Impianto per usufruire musica liquida (TIDAL, NAS etc)
Mer 24 Mag 2017 - 23:31 Da Motogiullare

» Douk DAC (XMOS+PCM5102/DSD1796): ne vale la pena?
Mer 24 Mag 2017 - 22:57 Da joe1976

» Consiglio Ampli.
Mer 24 Mag 2017 - 22:41 Da Falco Maurizio

» Amplificatore con TDA2050
Mer 24 Mag 2017 - 20:13 Da corry24

» LP HiFi News Analogue Test Record +Thorens Td 295 mk4 + Ortofon 2M Blue
Mer 24 Mag 2017 - 19:24 Da giuseppe@scorzelli.it

» scanspeak sta' un pezzo avanti!
Mer 24 Mag 2017 - 16:43 Da dinamanu

» info Cavi per cuffia autocostruito
Mer 24 Mag 2017 - 11:59 Da Diesellolle

» Vendo preamplificatore FX Audio TUBE-01 40€
Mer 24 Mag 2017 - 11:44 Da Charli48

» Consiglio Cuffie In Ear
Mer 24 Mag 2017 - 11:33 Da Diesellolle

» Tweak Whaferdale Diamond 9.6
Mer 24 Mag 2017 - 11:32 Da TOC1981

» Emulatore Raspberry PI
Mer 24 Mag 2017 - 9:55 Da almo70

Statistiche
Abbiamo 10821 membri registrati
L'ultimo utente registrato è filex

I nostri membri hanno inviato un totale di 787007 messaggi in 51140 argomenti
I postatori più attivi della settimana
giucam61
 
dinamanu
 
mecoc
 
Falco Maurizio
 
Giovanni duck
 
nerone
 
sportyerre
 
lorect
 
mt196
 
Kha-Jinn
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19630)
 
schwantz34 (15503)
 
Silver Black (15459)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10261)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8997)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 50 utenti in linea: 2 Registrati, 0 Nascosti e 48 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nadir81, TODD 80

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Miti moderni: suoni e radiazioni pericolose

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Miti moderni: suoni e radiazioni pericolose

Messaggio  Silver Black il Lun 26 Ott 2009 - 11:59

Da Tom's Hardware un articolo interessante sui pericoli della musica ad alto volume, come proteggerci dal rumore esterno e sulle radiazioni emessei dai PC (se davvero esistono). Davvero interessante!



http://www.tomshw.it/consumer.php?guide=20090625

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il forum di Fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.lucegrafia.net
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15459
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Miti moderni: suoni e radiazioni pericolose

Messaggio  piero7 il Lun 26 Ott 2009 - 12:44

Ascoltare la musica ad alto/altissimo volume ha, oltre a tutto il resto, una grandissima contro indicazione: la perdita di sensibilità dell'orecchio, e l'orecchio lo devi allenare come si fa con i muscoli etc etc. Se vai in palestra e parti in quarta con tantissimo carico che succede?

Ecco perchè non capisco le centinaia e centinaia di watt in un salotto, se si ha bisogno di tanta potenza è perchè l'orecchio è così indurito e poco reattivo che ha bisogno di terremoti per scuotersi, e questo non fa bene alla Musica.

Per sballarsi, invece, è la morte sua...
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Miti moderni: suoni e radiazioni pericolose

Messaggio  Edgar il Lun 26 Ott 2009 - 13:17

In ambito casalingo ritengo inutile avere pressioni sonore altissime.
Molti invocano il famoso "senso del live" ma bisogna a priori comprendere quanto il nostro ambiente ci possa consentire in termini, diciamo, di saturazione.
Meglio avere una riproduzione, chimiamola, in scala, piuttosto che un bordello distorto.
Fra l'altro sulla percezione in genere si conosce solo una parte dei meccanismi per cui non è escluso che il limite del dolore fisico dato alle orecchie da un'eccessiva pressione sonora non riguardi solo il complesso apparato uditivo-cervello.
avatar
Edgar
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 14.07.09
Numero di messaggi : 155
Località : Palermo
Impianto : Sorgente PC AUTOASSEMBLATO - ECO AF4 - PRE COUNTERPOINT SA 3000 - CROSSOVER BHERINGER CX 3400 PRO - FINALI MUSE 100 E NUFORCE REF 9 - DIFFUSORI AUTOCOSTRUITI A 3 VIE

Tornare in alto Andare in basso

Re: Miti moderni: suoni e radiazioni pericolose

Messaggio  thema2000ie il Lun 26 Ott 2009 - 14:34

Io con i miei bei venti watt godo come un maiale che si rotola nel fango!!! Hehe Hehe Hehe Hehe Hehe Hehe Hehe Hehe Hehe Embarassed Embarassed Embarassed
Oki
avatar
thema2000ie
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.06.09
Numero di messaggi : 5002
Località : Via dei Matti, n.0
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Miti moderni: suoni e radiazioni pericolose

Messaggio  piero7 il Lun 26 Ott 2009 - 14:51

@thema2000ie ha scritto:Io con i miei bei venti watt godo come un maiale che si rotola nel fango!!! Hehe Hehe Hehe Hehe Hehe Hehe Hehe Hehe Hehe Embarassed Embarassed Embarassed
Oki

Quoto! L'orecchio si educa, così come si educano i bambini. Non è usando solo le maniere forti che si ottengono i migliori risultati...
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Miti moderni: suoni e radiazioni pericolose

Messaggio  mgiombi il Lun 26 Ott 2009 - 15:00

@piero7 ha scritto:
Ecco perchè non capisco le centinaia e centinaia di watt in un salotto
Che diceva il colonnello? Laughing
avatar
mgiombi
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 19.02.08
Numero di messaggi : 3107
Località : Pesaro
Provincia (Città) : Sinusoidale
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Miti moderni: suoni e radiazioni pericolose

Messaggio  Massimo il Lun 26 Ott 2009 - 15:22

Si può avere un ampli da 250 watt ed ascoltare a normalissimi volumi.
Si può avere un ampli da 25 watt ed ascoltare a volumi indecenti.
Ciao
avatar
Massimo
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 05.02.08
Numero di messaggi : 1999
Località : Porto Potenza Picena
Provincia (Città) : Macerata
Impianto : VOLUMIO + UDOO + Alimentatore mael modifica Maurarte Dac AKM4399 usb alimentata a batteria - Marantz pm ki pearl lite, Kef ls 50 , Pince cable

Tornare in alto Andare in basso

Re: Miti moderni: suoni e radiazioni pericolose

Messaggio  pincellone il Lun 26 Ott 2009 - 15:36

@Massimo ha scritto:Si può avere un ampli da 250 watt ed ascoltare a normalissimi volumi.
Si può avere un ampli da 25 watt ed ascoltare a volumi indecenti.
Ciao

Concordo, meglio comunque avere piu' birra quando e' possibile, anche se poi ne bevi solo un sorso...
avatar
pincellone
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 14.06.08
Numero di messaggi : 2867
Località : Troppo lontano da casa mia...
Occupazione/Hobby : Cercare di migliorare le cose
Provincia (Città) : Tra i fiori il ciliegio, tra gli uomini il guerriero
Impianto : Si sente bene, almeno per me.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Miti moderni: suoni e radiazioni pericolose

Messaggio  Silver Black il Lun 26 Ott 2009 - 15:56

@Massimo ha scritto:Si può avere un ampli da 250 watt ed ascoltare a normalissimi volumi.
Si può avere un ampli da 25 watt ed ascoltare a volumi indecenti.
Ciao

@pincellone ha scritto:
@Massimo ha scritto:Si può avere un ampli da 250 watt ed ascoltare a normalissimi volumi.
Si può avere un ampli da 25 watt ed ascoltare a volumi indecenti.
Ciao

Concordo, meglio comunque avere piu' birra quando e' possibile, anche se poi ne bevi solo un sorso...

Concordo al 100%: molti watt così che quando serve DINAMICA e IMPATTO, specie sui bassi, sul controllo dei woofer e sui pieni orchestrali, i nostri diffusori non rimangano a secco. Non c'entra la pressione sonora.

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il forum di Fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.lucegrafia.net
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15459
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Miti moderni: suoni e radiazioni pericolose

Messaggio  audioman il Lun 26 Ott 2009 - 16:04

Il nostro Silver Black linka sempre cose interessanti Ok Ok Ok Clap Clap

Vi dico il mio punto di vista, riguardo la pressione SPL di un ascolto corretto della musica.

Ascolto la musica da molti anni, il mio primo impianto era formato da un registratore di cassette ed una cuffia, ho sempre trascorso ore all' ascolto della musica, quindi dal primo momento ho dovuto imparare come regolare il volume correttamente.
Il metodo è semplice e naturale: si inizia ad ascoltare cercando di tenere il volume ad un livello tale che, dopo 1 o 2 ore di ascolto non si avverte nessun sintomo di fastidio, vi garantisco che con un pò di pratica si raggiunge facilmente il risultato, le condizioni di rumore esterno devono essere ottimali cioè sui 30-35 decibel SPL di rumore, ottenibili in una stanza chiusa ed utilizzando una cuffia aperta o dei diffusori, quindi non vale per chi ascolta la musica in tram, la musica non è il digestivo Antonetto reclamizzato negli anni 60 dal grande Nicola Arigliano



L'immagine sotto si riferisce ad un normale segnale audio, con un valore di picco ed un valore di potenza media detta RMS, la differenza tra il picco e il segnale RMS può variare da un minimo di 10/12 db per arrivare ad un massimo di 15/18.
In generale una registrazione audio non contiene segnali minori di -60/-65 db riferiti al picco massimo, quindi abbiamo tutto il necessario per avere grossomodo la giusta pressione SPL di picco e quella RMS, basta fare un'addizione 65 + 35 = 100 db SPL di picco, la potenza media si troverà invece a10/15 decibel più sotto, ovvero 85/90 decibel SPL RMS, una pressione sonora che permette lunghi ascolti senza arrecare danni all'udito e nello stesso tempo sfruttare totalmente tutta la dinamica disponibile.


Ultima modifica di audioman il Lun 26 Ott 2009 - 16:32, modificato 1 volta (Motivo della modifica : aggiunto filmato di Nicola Arigliano)
avatar
audioman
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 27.04.09
Numero di messaggi : 431
Località : Arzano (NA)
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Miti moderni: suoni e radiazioni pericolose

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum