T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
47% / 37
No, era meglio quello vecchio
53% / 42
Ultimi argomenti
DAC o CDOggi alle 13:24Luca Marchetti
ALIENTEK D8Oggi alle 10:53nerone
HelP! DAC!Oggi alle 0:07RAMONE67
POPU VENUS Ieri alle 7:23gigetto
Vendo cavo HDMI G&BLMar 28 Mar 2017 - 23:03wolfman
I postatori più attivi della settimana
24 Messaggi - 18%
23 Messaggi - 17%
15 Messaggi - 11%
14 Messaggi - 10%
13 Messaggi - 10%
11 Messaggi - 8%
10 Messaggi - 7%
9 Messaggi - 7%
8 Messaggi - 6%
7 Messaggi - 5%
I postatori più attivi del mese
306 Messaggi - 22%
267 Messaggi - 19%
147 Messaggi - 11%
142 Messaggi - 10%
121 Messaggi - 9%
95 Messaggi - 7%
88 Messaggi - 6%
73 Messaggi - 5%
68 Messaggi - 5%
68 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15440)
15440 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8857)
8857 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 60 utenti in linea :: 8 Registrati, 1 Nascosto e 51 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

enrico massa, frenoneno, gigihrt, Harlock, kalium, Kha-Jinn, pallapippo, savi

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3639
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Re: Primo approccio alla classica...

il Mer 30 Gen 2013 - 18:30
Zucchero è indispensabile:

meno di un cucchiaino nel caffé
più di un cucchiaino nel tè ......
Soligo60
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 05.04.10
Numero di messaggi : 3296
Località : .
Impianto : .

Re: Primo approccio alla classica...

il Mer 30 Gen 2013 - 18:39
Mi fa venire il diabete
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3639
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Re: Primo approccio alla classica...

il Mer 30 Gen 2013 - 18:41
Quello in granellini o quello che "canta"?
Soligo60
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 05.04.10
Numero di messaggi : 3296
Località : .
Impianto : .

Re: Primo approccio alla classica...

il Mer 30 Gen 2013 - 18:44
quello che "canta"
A proposito vista la tua arguzia cosa ne pensi della mia vecchia enciclopedia?
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3639
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Re: Primo approccio alla classica...

il Mer 30 Gen 2013 - 18:59
Non la conosco,
ma la Rizzoli di quegli anni non avrebbe certo affidato la scrittura di un'opera così
importante a persone non capaci.
Il modo "enciclopedia" fa si che quel che sta prima e quel che sta dopo non stia nel tempo né prima né dopo.
Sarà opera tua quindi fare i collegamenti tra chi e chi verrà.

Credo che nella storia siano più importanti i passaggi di chi è stato.
Un'enciclopedia tende a raccontare di meno le lacerazioni, vero motivo dell'evoluzione.
avatar
MClean86
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 12.01.11
Numero di messaggi : 716
Località : Cagliari
Impianto : Sempre lo stesso

Re: Primo approccio alla classica...

il Lun 25 Feb 2013 - 10:20
Scusatemi se rispolvero la conversazione....ieri ero da mediaworld e mi è capitato davanti agli occhi la "Messa di Requiem" di Giuseppe Verdi al prezzo di 5 euro...un'etichetta mai sentita,prodotta dalla sony music con tanto di simboletto "24-bit digitally remaster"....alla fine l'ho preso...e mai lo avessi fatto!!! I cori iniziali,ad esempio,sono coperti solo da fruscii....registrato tremendamente! Volevo chiedervi quindi se conoscete una versione "veramente" audiofila di questo capolavoro e,nel caso,se potete linkarmi il negozio online che la tratta.
Grazie in anticipo
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3639
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Re: Primo approccio alla classica...

il Lun 25 Feb 2013 - 10:39
Diffidare sempre della parola "remaster"
Il "remaster" dovrebbe essere proibito per legge!

Ma ho una storia da raccontarti.
Me ne tornavo di notte con mio fratello dalla Francia e mentre eravamo
in autostrada tra gli Appennini lui guidava e io accesi la radio.
Tra fischi sibili e sovrapposizioni trovai un flebile canale che trasmetteva
qualcosa di Beethoven e li mi fermai.
Dopo minuti e molte curve il flebile segnale era sempre più incomprensibile
e dopo altre curve era sparito affogato in un mare si sibili e fruscii.
Impossibile distinguere musica da rumore spensi.
E mio fratello:
- Perché hai spento, era bella! -
Lui è un musicista e ascolta la musica come un archeologo vede una meraviglia
in un coccio sepolto nel fango.
Noi siamo audiofili e al minimo rumore non ascoltiamo più.




avatar
MClean86
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 12.01.11
Numero di messaggi : 716
Località : Cagliari
Impianto : Sempre lo stesso

Re: Primo approccio alla classica...

il Lun 25 Feb 2013 - 10:44
@valterneri ha scritto:Noi siamo audiofili e al minimo rumore non ascoltiamo più.

Come non quotarti....dopo questa brutta esperienza,penso proprio di appartenere alla categoria sopracitata.
Il problema è che non saprei con cosa rimediare....dovendo comprare una versione audiofila,quale prendere?? Ho il terrore di riavere a che fare con incisioni troppo datate...
drengot
Novizio
Novizio
Data d'iscrizione : 06.03.13
Numero di messaggi : 19
Località : Genova
Impianto : DENON PMA 725R
MARANTZ CD PLAYER CD4000
BOSE 301 serie III


Re: Primo approccio alla classica...

il Mar 12 Mar 2013 - 12:07
Buongiorno a tutti!!!!

Da pochi giorni mi sono iscritto a questo bellissimo forum per chiedere aiuto riguardo a un nuovo impianto che voglio fare. Così ho esplorato anche le altre sezioni e mi sono imbattutto in questa discussione molto bella aperta da MINGUS! Smile

Il mio rapporto con la musica è particolare: per anni (circa 20) è stata la mia più grande passione, compagna di vita quotidiana in molti dei generi in cui riesce magnificamente a declinarsi.

Così ho acquistato, negli anni, molti abbonamenti a teatro (GOG, opera a Genova), centinaia di CD,
alcuni libri e ho trascorso molte serate fuori casa ad ascoltare musica di ogni genere ma in particolare JAZZ e CLASSICA.

Mi sono anche iscritto a MUSICOLOGIA a CREMONA ma poi, per motivi che non sto qui a spiegare, mi sono dedicato a tutt'altro nella vita.

In questi giorni, costretto da una convalescenza di circa 20 giorni, mi sono ritrovato ad avere molto tempo libero, cosa piuttosto rara, purtroppo. Così ho deciso, tra le altre cose, di riprendere tutta la mia collezione di CD e archiviarla sul MACMini.
Beh, forse non pensavo ma è stata l'occasione per immergermi in un mare meraviglioso di ricordi e di emozioni. Ho ascoltato esecuzioni che non ascoltavo ormai da anni e mi sono commosso.

Ho riascoltato le variazioni Goldberg e mi sono chiesto come abbia fatto a vivere così tanto tempo senza più ascoltare tanta buona musica, come abbia potuto allontanarmene per così tanto tempo.

Comunque grazie a Mingus a Valterneri e a tutti gli altri che hanno suggerito esperienze in questo thread, ho riassaporato anche il gusto di parlare di musica, oltre che di ascoltarla.

Credo non sia, un'emozione occasionale ma forse, anche grazie a voi il ritorno a una passione evidentemente trascurata ma solo assopita, mai estinta! Smile

Dopo avervi annoiato con queste mie riflessioni (scusate ma le avevo dentro e sentivo proprio la voglia di condividerle!!! Wink )..torno al thread.

Ci sono mille modi ovviamente per iniziare ad ascoltare musica e ancora di più per avvicinarsi alla classica.
Io mi ci sono avvicinato, ad esempio, quando da piccolo mia nonna mi ha portato a casa un vinile di MOZART ....Eine kleine nachtmusik ....mi era piaciuto tantissimo e da li in poi la passione lentamente é cresciuta fino ad ascoltare compositori diversissimi tra loro per epoche e genere.

Sicuramente, già è stato detto forse da valterneri, un modo, almeno per me, molto piacevole è di avvicinare all'ascolto anche letture (anche brevi, si può iniziare da poche nozioni) riguardaniti l'autore, la sua personalità nel contesto, lo stile e qualcosa sul brano in ascolto.

a presto

avatar
MClean86
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 12.01.11
Numero di messaggi : 716
Località : Cagliari
Impianto : Sempre lo stesso

Re: Primo approccio alla classica...

il Mar 12 Mar 2013 - 22:39
Ciao Drengot,grazie del passaggio...è stato un piacere leggerti! Comunque voglio provocarvi un pochetto.....Giovanni ALLEVI....che ne pensate?? Glasses Tell a secret
Domenica ho assistito al suo concerto assieme all'orchestra filarmonica marchigiana...a me è piaciuto molto,anche se non ho digerito molto sia il pubblico (molti non avevano messo mai piede in un teatro o pensavano di essere ad un concerto rock) che la divisione in tracce,alla fine era il concerto del suo ultimo album che è appunto diviso in tracce...ma in un concerto per piano e orchestra, è una cosa che odio,perché si passa troppo velocemente da un'emozione all'altra! In ogni caso...scena bellissima poco prima del "bis",un signore sulla 70ina,si alza di scatto e con fare nervoso si dirige verso l'uscita...poi si gira verso l'orchestra e rivolgendosi ad Allevi urla:" Saprestri suonare anche come Chopin!!??"
Ahahahahah immediato il boato della folla a difesa di Allevi...anche se l'imbarazzo era palpabile...Allevi balbettava poverino,ma alla fine è riuscito a continuare egregiamente col bis. Tutto questo mi ha fatto pensare all'astio dei puristi nei confronti di questo compositore nostrano....ma sinceramente non ne capisco il motivo,visto che a me la sua musica è piaciuta, e penso che sia un fatto abbastanza oggettivo...sbaglio? study
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum