T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» case per tpa3116
Oggi alle 23:34 Da Giovanni duck

» ALIENTEK D8
Oggi alle 22:59 Da bravo20

» Entrare nel mondo DIY, ma quale chip usare?
Oggi alle 22:52 Da mt196

» Chromecast audio... aiuto per usarlo al meglio, adesso solo polvere
Oggi alle 22:35 Da nerone

» distanza crossover
Oggi alle 21:22 Da giucam61

» Nuova alimentazione per Virtue One
Oggi alle 21:19 Da Smanetton

» INDIPENDENTEMENTE DALLA CLASSE DI FUNZIONAMENTO ...
Oggi alle 20:58 Da giucam61

» Valvolare kt88
Oggi alle 19:28 Da Giovanni duck

» BC acoustique
Oggi alle 19:03 Da kalium

» (NA) Triangle Mimimun
Oggi alle 18:49 Da sonic63

» wtfplay
Oggi alle 18:31 Da gigihrt

» Alimentazione TCC
Oggi alle 18:12 Da mt196

» Vendo preamplificatore FX Audio TUBE-01 40€
Oggi alle 15:24 Da Giovanni_14

» Nuovo TAMP
Oggi alle 14:04 Da antted

» Problema con cavo rca
Oggi alle 13:58 Da quizface

» Technics SL 1200 Mk2
Oggi alle 13:57 Da Redcor

» Costruire casse per full range vintage.
Oggi alle 11:39 Da gubos

» Quale preamplificatore-dac?
Oggi alle 10:40 Da giucam61

» Pre-buffer schedina cinese con 6J1...impressioni
Oggi alle 0:37 Da MaxBal

» Upgrade TCC
Oggi alle 0:03 Da mt196

» scanspeak sta' un pezzo avanti!
Ieri alle 23:06 Da Seti

» Rasp per il mio primo impiantino
Ieri alle 22:54 Da Motogiullare

» preamplificatore microfonico
Ieri alle 20:47 Da valterneri

» Pioneer a 209r Ne vale la pena???
Ieri alle 19:57 Da Giovanni duck

» Ifi iPurifier2
Ieri alle 19:48 Da schwantz34

» Musical Fidelity A2
Ieri alle 17:52 Da Giovanni_14

» LP HiFi News Analogue Test Record +Thorens Td 295 mk4 + Ortofon 2M Blue
Ieri alle 17:09 Da giuseppe@scorzelli.it

» come collegare correttamente un potenziometro ad un amplificatore?
Ieri alle 14:57 Da sportyerre

» Differenze tra cd
Ieri alle 14:15 Da Calbas

» KLIPSCH A PAVIMENTO
Ieri alle 12:49 Da giucam61

Statistiche
Abbiamo 10813 membri registrati
L'ultimo utente registrato è dottorbit

I nostri membri hanno inviato un totale di 786722 messaggi in 51125 argomenti
I postatori più attivi della settimana
Giovanni duck
 
giucam61
 
nerone
 
sportyerre
 
mt196
 
mecoc
 
silver surfer
 
dinamanu
 
pallapippo
 
Smanetton
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19630)
 
schwantz34 (15503)
 
Silver Black (15459)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10261)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8994)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 59 utenti in linea: 4 Registrati, 1 Nascosto e 54 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Giovanni duck, Jobel, mt196, tdk240

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking

Le scatolette non bastano....

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Le scatolette non bastano....

Messaggio  Telstar il Dom 6 Gen 2013 - 18:34

Fernando, io ho avuto in passato un dac della Muse che ha avuto bisogno di un mese di RI-rodaggio (il preceente proprietario non lo usava da anni).
Non mi spiego bene cosa influenza l'uso di componenti nuovi, ma ci sono tante cose in audio che non mi so spiegare, e in ultimo mi fido delle mie orecchie.

Riguardo al problema dell'OP, dopo un po' di rodaggio Very Happy, gli si presentano varie opzioni:
-cambiare nuovamente ampli (magari con un classe D potente)
-cambiare altri componenti della sua catena (chi dice dac, a me invece non piacciono le Monitor Audio)
-varie ed eventuali Smile
avatar
Telstar
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 26.02.09
Numero di messaggi : 1691
Località : Milano
Provincia (Città) : Incerto
Impianto : Living:
Fanless PC > Infrasonic Quartet > MSB MVC > Firstwatt F3 + Classé CAP-100
Open baffle 2 vie attive con Beyma e Hemp | Software XO | cavi vari Siltech, DNM, autocostruiti |
Studio:
W7 PC > emu 1212m (Amanero USB work in progress) > audio-gd DAC19DSP > CK2III con finali Rohm > AT W1000X |

Tornare in alto Andare in basso

Rodaggio

Messaggio  valterneri il Dom 6 Gen 2013 - 18:49

Cuffie, altoparlanti e puntine phono hanno un periodo iniziale di necessario rodaggio:
20 – 200 minuti le cuffie
100 – 300 minuti gli altoparlanti
5 – 20 ore le puntine

Inutile discutere o spiegare perché, è facilmente comprensibile.

I microfoni no! Sono anch’essi trasduttori ma nessun rodaggio è necessario, nemmeno un minuto!
Sapete perché? (vediamo chi lo dice)

Amplificatori e convertitori nei primi minuti si scaldano, e in questa fase un poco cambiano
e il giorno dopo tutto torna uguale.
ma che siano poi 10 o 1000 le ore, null’altro succede, se non il consueto invecchiamento
che ne diminuirà l’affidabilità.
Un condensatore nuovo e rimasto “spento” per alcuni mesi impiegherà da pochi secondi
a pochi minuti per tornare a norma,
se vecchio e abbandonato per molti anni ne impiegherà 30, se ci riesce e non muore.
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3660
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le scatolette non bastano....

Messaggio  Fernando Micelli il Dom 6 Gen 2013 - 19:11

@Telstar ha scritto:Fernando, io ho avuto in passato un dac della Muse che ha avuto bisogno di un mese di RI-rodaggio (il preceente proprietario non lo usava da anni).
Ciao Telstar, mi pare ci conosciamo di già, sbaglio? (CHF)

Io non nego che se un apparato è fermo da anni possa aver bisogno di "riscaldare"
il motore per tornare in palla ma sia la causa che l'effetto sono tranquillamente
rilevabili con una misuretta.

Svegliare un circuito dopo lungo letargo è sempre preferibile farlo tramite un variac
partendo da tensioni molto basse in modo da dare il tempo ai vari cond. di poter
rigenerare l'elettrolita interna e non si tratta di " magia " ma di un fenomeno fisico
ben conosciuto e assodato.

@Telstar ha scritto:
Non mi spiego bene cosa influenza l'uso di componenti nuovi, ma ci sono tante cose in audio che non mi so spiegare, e in ultimo mi fido delle mie orecchie.
Tanta gente non sa spiegarsi tante cose dell'audio ed per potersi dare una motivazione
cerca in quel che conosce o viene a sapere per il "sentito dire" e il perchè "così fan tutti"
una qualche spiegazione. Ed ecco che nascono le favole:

Ampli da rodare,
Cavi all'olio... (oddio ora qualcuno di grosso s'incavola...),
condensatori d'oro,
cavi da rodar... sui cavi proprio voglio tacere...

Il problema è sempre quantificare qualunque fenomeno si creda di aver riscontrato e,
soprattutto, confrontare in condizioni controllate e ripetibili. Diffidate, almeno un po',
delle vostre orecchie, sia quando sentono musica che quando sentono... parlare.

Fernando Micelli
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 29.04.11
Numero di messaggi : 1317
Località : Maruggio (TA)
Impianto : Amplificatore Mosfet 250 + Casse 4,5 vie

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le scatolette non bastano....

Messaggio  ronette il Dom 6 Gen 2013 - 20:57

@Fernando Micelli ha scritto:Roberto,
assolutamente non era mia intenzione offendere nessuno men che meno te.

Se è successo scusami ma, davvero, non era mia intenzione. Era solo un dire
così, discorsivamente.

Trovo saggio il tuo consiglio di provare ad aspettare l'eventuale rodaggio dato
che si sono già spesi i soldi.

Non trovo saggia la massima soggettività, il dire :"io si tu no e a me basta".

Se c'è una rilevanza di una certa importanza in un fenomeno essa deve essere
evidente senza se e senza ma e deve essere ripetibile e verificabile.

Se il vostro unico metro è la "recchia" il discorso finisce qua. Ognuno misura con
la sua e prosit. Ma a questo punto si può sostenere qualunque cosa tanto non
ci sarà da spiegare, da capire, da approfondire.

Ed infatti oggi si sente/legge di tutto fino a vere scempiaggini tecniche.

E già, la "recchia" permette!

Fernando, scusami anche tu, ho scritto d' impulso sulla base di come ti eri posto, invece adesso scopro che sei proprio una persona gentile Smile
Nel mio piccolo posso dirti che l' estate scorsa ho sostituito i condensatori ai miei diffusori, mettendo degli audyn cap plus.
All' inizio si sentiva una certa mancanza degli alti e medio alti, ma nonostante ciò, con questi condensatori di qualità migliore rispetto ai precedenti, si avvertiva un senso di pulizia che rendeva tutto comunque picevole.
Dopo qualche giorno di ascolti, gli alti e medio-alti erano sempre più presenti, ma anche sempre più metallici e striduli, rendendo il tutto così Scream e affaticante, che ho ordinato di corsa altri condensatori per i tweeter, perchè quella piacevolezza iniziale era sparita.
Invece per quel che riguarda gli icepower, mi è sembrato che nel tempo abbiano acquistato sempre più piacevolezza, ma forse qui il rodaggio non centra nulla, e sono le mie orecchie che gradiscono sempre più quel suono.
Ma per quel che riguarda il discorso condensatori nei diffusori, fenomeno avvertibilissimo, non so darti una spigazione tecnica.
Da ignorante, potrei pensare che un condensatore, o altro componente, lavorando genera una piccolissima quantità di calore, e quest' ultimo crei nel tempo una trasformazione chimica a livello molecolare del componente stesso, da qui un cambiamento del suono, percepibile o meno.
Sicuramente avrò detto delle stupidaggini, quindi da non prendere sul serio Laughing
Comunque nessun rancore, siamo qui per discutere e, magari, imparare qualcosa di nuovo Very Happy


Hello

avatar
ronette
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 20.07.10
Numero di messaggi : 78
Località : Limbiate (MB)
Provincia (Città) : musicale
Impianto : Sorgente: - pc con player foobar
Trasporto: - M2tech Hiface
Dac: - Arcam r-dac
Amplificatore: - Moduli Icepower 50asx2 btl
- S.m.s.l sa-36 modificato
Diffusori: - Dynavoice df-5 modificate
Cavo digitale: - Mogami 2964
Cavi di segnale: - Kimber Kable timbre
- Mogami 2534 configurazione Stentor
Cavi di potenza: - Tellurium Q Blue
Cavi di alimentazione: - Elecaudio cs321-b per pc e dac
- Furutech fp-314ag per amplificatore





Tornare in alto Andare in basso

Re: Le scatolette non bastano....

Messaggio  fritznet il Dom 6 Gen 2013 - 21:09

@valterneri ha scritto:
...
cut
...
I microfoni no! Sono anch’essi trasduttori ma nessun rodaggio è necessario, nemmeno un minuto!
Sapete perché? (vediamo chi lo dice)
...
cut
...

Massa dell'equipaggio mobile ridottissima, cedevolezza elevata, nessuna sospensione/centratore da "smollare"? Mmm

Edit: Pensavo a quelli a condensatore/nastro, quelli dinamici hanno una sospensione in effetti.

Edit2: Tensioni e spostamenti ridottissimi? Ma varrebbe anche per le puntine... Mmm
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8994
Località : Querceto
Provincia (Città) : .
Impianto : lol-fi


Tornare in alto Andare in basso

Perché il microfono no?

Messaggio  valterneri il Dom 6 Gen 2013 - 22:18

Fritznet ciao!
(La sospensione è sempre presente, nei microfoni a condensatore è semplicemente distribuita)
Ma non hai indovinato!

Ripropongo la domanda e vediamo chi sa rispondere:

I trasduttori hanno tutti bisogno di rodaggio (le elettroniche no)
ma i microfoni, che sono trasduttori, non hanno bisogno di rodaggio, perché?

(al primo che risponderà correttamente verrà regalata una vacanza premio a casa sua!)
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3660
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le scatolette non bastano....

Messaggio  fritznet il Dom 6 Gen 2013 - 22:34

@valterneri ha scritto:Fritznet ciao!
(La sospensione è sempre presente, nei microfoni a condensatore è semplicemente distribuita)
Ma non hai indovinato!

Ripropongo la domanda e vediamo chi sa rispondere:

I trasduttori hanno tutti bisogno di rodaggio (le elettroniche no)
ma i microfoni, che sono trasduttori, non hanno bisogno di rodaggio, perché?

(al primo che risponderà correttamente verrà regalata una vacanza premio a casa sua!)

Ciao Very Happy

Spiace non averci preso, visto che sono cocciuto, ci riprovo Very Happy

Vengono rodati in fabbrica?

Quand'è che ci racconti qualcosa del tuo percorso professionale e del tuo studio? Ovviamente se la cosa ti va.
Sono sicuro che sarebbero in tanti ad essere interessati.
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8994
Località : Querceto
Provincia (Città) : .
Impianto : lol-fi


Tornare in alto Andare in basso

Re: Le scatolette non bastano....

Messaggio  pallapippo il Dom 6 Gen 2013 - 22:38

Perché i trasduttori "altoparlanti" per essere rodati hanno bisogno di correnti, e che gli vengono fornite se e solo se vengono effettivamente utilizzati.

I microfoni vengono invece rodati dai suoni che percepiscono comunque (salvo che non siano in una camera anecoica chiusa ed inutilizzata).

Ho detto giusto, od ho sparato una cavolata ? Embarassed


Hello

avatar
pallapippo
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 20.02.08
Numero di messaggi : 5063
Provincia (Città) : Pistoia (Montecatini Terme)
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti:
cdp: Advance Acoustic MCD 203, modificato (con GE Jan 5751)

giradischi: Pioneer PL-112D; testina: Audio-Techica AT95 EB;

liquida:Asus Eee PC 1001PX; software: wtfplay; dac: Geek Out 450;


pre: Yaqin MS-12B modificato da MaurArte (valvole Mullard CV4003 KB/D e Tungsol 12AX7)

finale: Connexelectronic TA3020 V2a con alimentatore A1000SMPS, il tutto modificato ed assemblato da Vincenzo;

casse: Sonus Faber "Concerto" Grand Piano.

Cuffia: Akg K270, pilotata da equalizzatore JVC Sea-10 ed ampli "CMoy by Biosciencegeek" (TLE2062);

cavi segnale: XLR ---> RCA by Vincenzo; Mogami "Stentor"; artigianali assemblati con RG58;
cavi potenza: Transparent HP 14-4 (biwiring)
cavi alimentazione: by Vincenzo; by bobby052cavihifi; A.V.A.
distr. di rete: by bobby052cavihifi.


Tornare in alto Andare in basso

Re: Le scatolette non bastano....

Messaggio  valterneri il Dom 6 Gen 2013 - 22:49

Pallapippo ... perfetto!

Era semplice, ma occorreva cambiare punto di vista! Bravo!

In pratica i microfoni, da quando nascono, sono sempre e permanentemente in funzione.
Se anche nessuno gli preleva il segnale loro continuano ad oscillare.
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3660
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le scatolette non bastano....

Messaggio  pallapippo il Dom 6 Gen 2013 - 22:54

Very Happy
avatar
pallapippo
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 20.02.08
Numero di messaggi : 5063
Provincia (Città) : Pistoia (Montecatini Terme)
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti:
cdp: Advance Acoustic MCD 203, modificato (con GE Jan 5751)

giradischi: Pioneer PL-112D; testina: Audio-Techica AT95 EB;

liquida:Asus Eee PC 1001PX; software: wtfplay; dac: Geek Out 450;


pre: Yaqin MS-12B modificato da MaurArte (valvole Mullard CV4003 KB/D e Tungsol 12AX7)

finale: Connexelectronic TA3020 V2a con alimentatore A1000SMPS, il tutto modificato ed assemblato da Vincenzo;

casse: Sonus Faber "Concerto" Grand Piano.

Cuffia: Akg K270, pilotata da equalizzatore JVC Sea-10 ed ampli "CMoy by Biosciencegeek" (TLE2062);

cavi segnale: XLR ---> RCA by Vincenzo; Mogami "Stentor"; artigianali assemblati con RG58;
cavi potenza: Transparent HP 14-4 (biwiring)
cavi alimentazione: by Vincenzo; by bobby052cavihifi; A.V.A.
distr. di rete: by bobby052cavihifi.


Tornare in alto Andare in basso

Re: Le scatolette non bastano....

Messaggio  fritznet il Dom 6 Gen 2013 - 23:05

@pallapippo ha scritto: Very Happy

Oki
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8994
Località : Querceto
Provincia (Città) : .
Impianto : lol-fi


Tornare in alto Andare in basso

Re: Le scatolette non bastano....

Messaggio  valterneri il Dom 6 Gen 2013 - 23:14

Fritznet,
in fabbrica non rodano mai nulla perché non se ne preoccupano e perché sarebbe inutilmente costoso.
Dopo settimane di stoccaggio in magazzino il rodaggio degli altoparlanti torna indietro
ed il rodaggio delle puntine porta ad usura.
Neanche più alle apparecchiature professionali di prestigio credo venga applicata la procedura
di rimanere accese per 100 ore per superare il periodo dei guasti precoci.
Un collaudo lampo e via!
Le membrane dei microfoni vengono collaudate/provate per pochi secondi esponendole
al rumore bianco generato da un cono, naturalmente Tannoy.
I collaudi successivi sono automatici.

Eccoti ora un'altro aneddoto, dopo quelli che ti avevo scritto in una vecchia risposta.

Ordinai quattro microfoni Neuman M149 Tube.
Stavano per spedirmeli da Milano ma dalla Germania arrivò l'ordine d'annullare la spedizione.
Dopo 10 giorni mi arrivarono direttamente dalla casa madre che me li aveva accoppiati (matced-pair),
tramite un'analisi computerizzata su 300 esemplari,
assieme ad una certificazione e ad una lettera di saluti che conservo ancora.
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3660
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le scatolette non bastano....

Messaggio  fritznet il Lun 7 Gen 2013 - 0:22

Se ce li racconti così, andranno dispersi nel calderone Tforum tutti questi aneddoti, è un peccato.
Ci vorrebbe un post dedicato, oppure un post in forma di intervista Very Happy
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8994
Località : Querceto
Provincia (Città) : .
Impianto : lol-fi


Tornare in alto Andare in basso

Re: Le scatolette non bastano....

Messaggio  valterneri il Lun 7 Gen 2013 - 0:32

Calma calma!
Io rilascio interviste solo a Bruno Vespa a 10000 l'una!
(e voglio anche la poltrona rialzata di B.)
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3660
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le scatolette non bastano....

Messaggio  fritznet il Lun 7 Gen 2013 - 0:44

@valterneri ha scritto:Calma calma!
Io rilascio interviste solo a Bruno Vespa a 10000 l'una!
(e voglio anche la poltrona rialzata di B.)

Dai, BrunoVespa non distinguerebbe uno Shure SM57 da un gelato, che ci andresti a fare, a parte per il compenso? Very Happy

Mi sono convinto che di cose interessanti riguardanti la musica e le tecniche di registrazione, nonchè sulla loro evoluzione dall'avvento del digitale, ne avresti tante da raccontarci, non solo perchè sei un professionista, ma perchè mi sembra di avere capito che questo lavoro lo fai da parecchi anni.

Bene o male qui si sta sempre a parlare delle solite cose, novità in classe D, cavi più o meno miracolosi, DAC più o meno miracolosi etc; qualche scorcio di vita reale vissuta da dietro al mixer, in sala di registrazione, può solo far bene, oltre ad essere molto interessante.
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8994
Località : Querceto
Provincia (Città) : .
Impianto : lol-fi


Tornare in alto Andare in basso

Re: Le scatolette non bastano....

Messaggio  Switters il Lun 7 Gen 2013 - 8:06

@fritznet ha scritto:qualche scorcio di vita reale vissuta da dietro al mixer, in sala di registrazione, può solo far bene, oltre ad essere molto interessante.

+1 Oki

Switters
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 24.02.11
Numero di messaggi : 5072
Località : Milano
Provincia (Città) : Milano
Impianto : solo stereo, non HiFi...


Tornare in alto Andare in basso

Re: Le scatolette non bastano....

Messaggio  portnoy1965 il Lun 7 Gen 2013 - 9:04

Oki Oki
avatar
portnoy1965
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 11.05.12
Numero di messaggi : 689
Località : prato
Occupazione/Hobby : Come Filini e Fantozzi / Lettura Cinema
Provincia (Città) : Prato (Prato)
Impianto :
Spoiler:


Technics SL1200Mk2
Pc/Foobar2000
Lettore CD: Marantz CD6005
Dac Gold Note Dac 7
Roksan Kandy K2
Yamaha RX V1073
Yamaha CA 610
Diffusori:
Q Acoustics 3050 + 3090 + SVS SB 1000
Cavi: In rame
Cuffie:
Sennheiser HD 598
Beyerdynamic DT 990
Koss Porta Pro
Jvc HA-S400




Tornare in alto Andare in basso

Re: Le scatolette non bastano....

Messaggio  fulvio 222 il Lun 7 Gen 2013 - 15:36

@navy35 ha scritto:Titolo un po provocatorio forse, qualcuno si offenderà, qualcun'altro dirà che ho scoperto l'acqua calda,

ma non scrivo certo per sparare sentenze, mi mancherebbe anche l'esperienza, vorrei solo esporvi una mia riflessione, e magari ricevere qualche consiglio per trovare un po di pace con l'amplificazione del mio impianto.

I miei diffusori sono le Monitor Audio Rx6, e come sorgente ho un maranzt cd6000 da cui esco in digitale su un V-DAC 2.
Cavi di potenza QED Anniversry xt, seganle microfonico tasker.


il mio primo ampli è stato un Rotel ra-1520.
muscoloso, potente, voci bellissime in primo piano, a volte un po sparate, tanto che a volte dovevo abbassare il volume, tutti gli strumenti a corda erano una goduria, ma aveva dei bassi ( o medio bassi) troppo presenti , troppo lunghi,che andavano a coprire tutto il resto,..ed alla mi fine mi stancava...

poi ho provato un muse m15 (2024), e li ho visto gli angeli Very Happy, sicuramente ho perso qualcosa sulle voci, ma mi sono 'apparsi' una miriade di dettagli che con il rotel non sentivo, mi sembrava tutto più equilibrato, tutto più musicale, il suono mi incantava.
Per non parlare dello stupore su cosa poteva fare quella scatoletta da 20 euro...nella musica non c'era qualcosa che prevaleva su qualcos'altro, si sentiva tutto nelle giusti dosi....

spesso lo preferivo al Rotel, tanto che alla fine l'ho tenuto, e ho venduto il rotel.

Alla lunga però ho iniziato a sentire la mancanza di watt, gia',..sebbene il piccoletto riuscisse a muovere veramente bene le rx6, mancava qualcosa, e non parlo del volume,
per la mia stanza quello ero sufficiente, mancava la 'pressione del suono' , l'impatto che ti deve dare una batteria..., il basso, ..il sentire la musica sul petto, insomma i cd dei pink floyd proprio non rendevano...

ed allora via la scatoletta e sotto un bel Marantz PM6004 !

Ha solo 2 ore di utilizzo,...e qua, l'importanza dei watt si sente subito, i bassi sono stupendi e mi fanno tremare le chiappe , le voci sono tornate ad essere meravigliose, e mai fastidiose,e forse è la prima volta che sento mia martini come si deve, quasi da commuoversi !

Ma...c'è un ma, bassi e voci stupendi si, il palcoscenico è enorme , ma non trasmette nulla , tutto mieloso, la chitarra di clapton sembra piena di piume, norah jones sembra aver sbagliato gruppo , le batterie sono distanti un chilometro e sembrano avere del cotone sulle bacchette...

perfino la mia ragazza mi ha detto che è talmente mieloso, che stufa !

e poi mi chiedo , perchè con questi ampli, sia il rotel che il marantz non ho la stessa 'resa' sia ad ore 8 che ad ore 11 ? perchè devo girare parecchio la manopola perche il suono inizi ad essere 'completo' e cioè che inizino a sentirsi bassi medi e alti come devono essere?

Dite che il marant puo cambiare con un po di rodaggio?


Ma sopratutto, voi, che ampli mi consigliereste ??...non trovo pace Very Happy


ho avuto il marantz pm 7003, a parte il fatto che si è rotto dopo 2 anni e 15 giorni, giusto a far scadere la garanzia, aveva lo stesso suono che descrivi tu, io lo definisco "moscio" , da lì sono passato allo yamaha as500, all'inizio era con gli acuti troppo in evidenza e stancante, ma con il rodaggio (anche io non credevo nel rodaggio prima di questa mia esperienza ) si è ammorbidito e adesso suona veramente bene, quindi il consiglio che ti dò è di cambiare ampli, evidentemente il suono marantz è quello non c'è nulla da fare, per inciso personalmente non comprerò più loro prodotti Smile
avatar
fulvio 222
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 14.06.12
Numero di messaggi : 368
Località : bologna
Impianto : Amplificatore Yamaha as 500, giradischi denon dp 51f, testina sumiko pearl, cd denon 700ae, casse jamo alto 120

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le scatolette non bastano....

Messaggio  gaeo il Lun 7 Gen 2013 - 19:15

@fritznet ha scritto:

Dai, BrunoVespa non distinguerebbe uno Shure SM57 da un gelato, che ci andresti a fare, a parte per il compenso? Very Happy
cos'hai contro lo shure SM 57 è il mio gusto preferito di ge.mhm microfono Hehe
avatar
gaeo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 10.04.12
Numero di messaggi : 2159
Località : Venezia/Mestre
Occupazione/Hobby : chimico/moto musica
Provincia (Città) : allegro
Impianto : thorens TD320mk2 con puntina ortofon vivo red

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le scatolette non bastano....

Messaggio  fritznet il Lun 7 Gen 2013 - 19:31

@gaeo ha scritto:
@fritznet ha scritto:

Dai, BrunoVespa non distinguerebbe uno Shure SM57 da un gelato, che ci andresti a fare, a parte per il compenso? Very Happy
cos'hai contro lo shure SM 57 è il mio gusto preferito di ge.mhm microfono Hehe

Nulla contro gli Shure Very Happy , cercavo di sbilanciare il valterneri a raccontarci un pò del suo studio, di aneddoti lavorativi ed umani "al di là del mixer", ma è un osso duro, o forse semplicemente non gli va Laughing
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8994
Località : Querceto
Provincia (Città) : .
Impianto : lol-fi


Tornare in alto Andare in basso

Re: Le scatolette non bastano....

Messaggio  Telstar il Lun 7 Gen 2013 - 20:28

@Fernando Micelli ha scritto:
@Telstar ha scritto:Fernando, io ho avuto in passato un dac della Muse che ha avuto bisogno di un mese di RI-rodaggio (il preceente proprietario non lo usava da anni).
Ciao Telstar, mi pare ci conosciamo di già, sbaglio? (CHF)

Sì.


Io non nego che se un apparato è fermo da anni possa aver bisogno di "riscaldare"
il motore per tornare in palla ma sia la causa che l'effetto sono tranquillamente
rilevabili con una misuretta.

Per 30gg (720 ore)? Che anche dopo 8h, niente, non suonava.
O piuttosto gli elettrolitici (pochi e piccoli in un DAC) avevano bisogno di ricaricarsi?
Questo avrebbe senso.

Ho presente invece il fenomeno della temperatura di esercizio, p.es. sugli amplificatori in classe A (il mio firstwatt ci mette 20min circa)

Il problema è sempre quantificare qualunque fenomeno si creda di aver riscontrato e, soprattutto, confrontare in condizioni controllate e ripetibili. Diffidate, almeno un po', delle vostre orecchie, sia quando sentono musica che quando sentono... parlare.

Il problema sorge quando NON si riesce a misurare niente.
avatar
Telstar
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 26.02.09
Numero di messaggi : 1691
Località : Milano
Provincia (Città) : Incerto
Impianto : Living:
Fanless PC > Infrasonic Quartet > MSB MVC > Firstwatt F3 + Classé CAP-100
Open baffle 2 vie attive con Beyma e Hemp | Software XO | cavi vari Siltech, DNM, autocostruiti |
Studio:
W7 PC > emu 1212m (Amanero USB work in progress) > audio-gd DAC19DSP > CK2III con finali Rohm > AT W1000X |

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le scatolette non bastano....

Messaggio  navy35 il Mar 8 Gen 2013 - 20:09

x chi mi consiglia di cambiare DAC, potrebbe veramente cambiare un po la timbrica del suono?

@ LakyV , dici che le RX6 vanno a nozze con il Cambridge 650/651, ma ascolti con il 2020, com'è sta storia ? Very Happy
e comunque il problema del Rotel non erano gli alti, ma i bassi Smile


sul fatto del rodaggio vi farò sapere Laughing

comunque ne il Rotel ne il Marantz ritengo siano stati acquisti sbagliati, ho sempre acquistato sull'usato, il Rotel dopo un anno l'ho venduto a 30 euro in meno, anche questo marantz l'ho preso 'usato', anche se nn ha mai suonato, purtroppo non sempre si puo ascoltare prima di acquistare, e quindi bisogna buttarsi cercando di 'limitare i danni', ed è per questo che chiedo consigli Smile

daltra parte ricordo bene come suonava il McIntosh del negozio con le mie casse, avessi un po di soldi ba buttare non ci penserei 2 volte...

avatar
navy35
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 29.01.12
Numero di messaggi : 284
Località : Vicenza
Impianto : Marantz CD 6000
Rotel RA-1520
MUSE M15
Monitor Audio RX6

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le scatolette non bastano....

Messaggio  navy35 il Sab 12 Gen 2013 - 10:13

il dac Sabre 9023 sarebbe questo ?

http://www.ebay.it/itm/HiFimeDIY-Sabre-COAXIAL-and-OPTICAL-inputs-DAC-ES9023-CS8416-incl-PSU-230V-/140887851871?pt=LH_DefaultDomain_0&hash=item20cd92035f#ht_503wt_1186
avatar
navy35
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 29.01.12
Numero di messaggi : 284
Località : Vicenza
Impianto : Marantz CD 6000
Rotel RA-1520
MUSE M15
Monitor Audio RX6

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum