T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
46% / 37
No, era meglio quello vecchio
54% / 43
Ultimi argomenti
DAC o CDOggi alle 13:24Luca Marchetti
ALIENTEK D8Oggi alle 10:53nerone
HelP! DAC!Oggi alle 0:07RAMONE67
POPU VENUS Ieri alle 7:23gigetto
Vendo cavo HDMI G&BLMar 28 Mar 2017 - 23:03wolfman
I postatori più attivi della settimana
24 Messaggi - 18%
23 Messaggi - 17%
15 Messaggi - 11%
14 Messaggi - 10%
13 Messaggi - 10%
11 Messaggi - 8%
10 Messaggi - 7%
9 Messaggi - 7%
8 Messaggi - 6%
7 Messaggi - 5%
I postatori più attivi del mese
306 Messaggi - 22%
267 Messaggi - 19%
147 Messaggi - 11%
142 Messaggi - 10%
121 Messaggi - 9%
95 Messaggi - 7%
88 Messaggi - 6%
73 Messaggi - 5%
68 Messaggi - 5%
68 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15440)
15440 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8857)
8857 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 64 utenti in linea :: 7 Registrati, 1 Nascosto e 56 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

antbom, gigihrt, rai63, Seti, stan7.3, sudokus, valterneri

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
crazyforduff
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 16.02.11
Numero di messaggi : 642
Località : Aosta
Provincia (Città) : Aosta
Impianto : Project RPM5+Sumiko BPS EvoIII+Lehmann Black Cube SE II - NorthStar meccanica+DAC model 192 - Aurion Audio AI 500 Sp.Ed. - Quad Moda 2000 alias Aliante Zeta One Pininfarina

Chopin - Valzer: quale incisione?

il Lun 4 Giu 2012 - 12:06
Come da titolo...
Quello che più mi interessa è la corretta riproduzione timbrica del piano
Vorrei evitare il suono gonfio e inscatolato tipico della maggior parte delle incisioni di piano
Non mi interessa più di tanto la validità artistica dell'esecuzione (un minimo, certo...)
Grazie a tutti
LEPORELLO
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 18.05.12
Numero di messaggi : 694
Località : L' universo
Occupazione/Hobby : Artista...un tempo...forse
Provincia (Città) : rilassato
Impianto : il mio orecchio e il mio cervello

Re: Chopin - Valzer: quale incisione?

il Lun 4 Giu 2012 - 13:41
è una parola.. Laughing registrare il pianoforte (e riprodurlo) come si deve non è certo una passeggiata.

Comunque i tecnici decca sono sempre stati una spanna avanti e Ashkenazy è una garanzia da quel punto di vista - pure come esecuzione direi che è uno dei migliori degli utimi decenni.

Per l' interpretazione da citare assolutamente a mio avviso pure Benedetti Michelangeli nei lavori di Chopin,sopratutto quelli più impegnativi come le sonate,preludi e scherzi.



avatar
crazyforduff
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 16.02.11
Numero di messaggi : 642
Località : Aosta
Provincia (Città) : Aosta
Impianto : Project RPM5+Sumiko BPS EvoIII+Lehmann Black Cube SE II - NorthStar meccanica+DAC model 192 - Aurion Audio AI 500 Sp.Ed. - Quad Moda 2000 alias Aliante Zeta One Pininfarina

Re: Chopin - Valzer: quale incisione?

il Lun 4 Giu 2012 - 14:17
@LEPORELLO ha scritto:è una parola..
...ehhh! lo so!
come dice il mio capo quando mi vuole mandare fuori dai gangheri: "se era facile non lo chiedevo a voi!" ah ah!
tanto per dire, DG+Pollini è abbastanza una schifezza, me lo ero preso dietro quando ero andato a scegliere il mio primo impianto e pur al mio orecchio totalmente neofita in ambito hi-fi era sembrato grandemente al di sotto della fama tanto della casa tedesca quanto dell'artista italiano
il piano è quanto di più difficile avere registrato bene, il più delle volte è una specie di cacofonia
come difficoltà ci siavvicina solo il violino, che generalmente è privo delle "rugosità" tipiche del suo timbro, ma almeno non dà fastidio all'ascolto...
LEPORELLO
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 18.05.12
Numero di messaggi : 694
Località : L' universo
Occupazione/Hobby : Artista...un tempo...forse
Provincia (Città) : rilassato
Impianto : il mio orecchio e il mio cervello

Re: Chopin - Valzer: quale incisione?

il Lun 4 Giu 2012 - 14:30
Prova con Ashkenazy degli anni '70,i tecnici decca in quegli anni erano molto avanti rispetto alla controparte Dg - e così il suono di Ashkenazy era molto più "vivo" e "dinamico" di quello di Pollini - di cui non sono mai stato un grandissimo estimatore sinceramente - con tutto il rispetto ovviamente per questo artista Laughing
avatar
crazyforduff
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 16.02.11
Numero di messaggi : 642
Località : Aosta
Provincia (Città) : Aosta
Impianto : Project RPM5+Sumiko BPS EvoIII+Lehmann Black Cube SE II - NorthStar meccanica+DAC model 192 - Aurion Audio AI 500 Sp.Ed. - Quad Moda 2000 alias Aliante Zeta One Pininfarina

Re: Chopin - Valzer: quale incisione?

il Lun 4 Giu 2012 - 14:43
Per ora ho preso questo:
http://www.ebay.co.uk/itm/120890528280?ssPageName=STRK:MEWNX:IT&_trksid=p3984.m1497.l2649
con registrazioni tra il '77 e l''84
che ne dici, sono abbastanza andato "indietro"?
poi sto tenendo d'occhio qualcosa sempre decca+ashkenazy in LP ma non i valzer, che sono un po' difficili da trovare
quoto la superiorità di decca su dg che, facendo un parallelo, potremmo definire -non sempre ovviamente- la bose delle etichette discografiche
osservatore
UTENTE DISISCRITTO
Data d'iscrizione : 25.11.11
Numero di messaggi : 1263
Località : Bruxelles
Occupazione/Hobby : .
Provincia (Città) : .
Impianto : .

Re: Chopin - Valzer: quale incisione?

il Lun 4 Giu 2012 - 14:58
A me personalmente piace, sia come interpretazione che come registrazione l'edizione Rubinstein RCA:



Il suono è lontano dai "gigantismi" tipici di registrazioni successive. La presa del suono è correttamente distantanziata e non c'è l'odiosa sensazione di ascoltare gli alti in un canale e i bassi nell'altro. Sembra di assistere ad un concerto, magari dalle ultime file...la dinamica infatti non è da primato. Il timbro è morbido e "segue" l'estetica interpretativa. Il tutto è molto "naturale", in Sala Verdi del conservatorio milanese ho avuto sensazioni simili...dalle ultime file Smile
Le registrazioni del pianoforte oltre che essere "difficili" incontrano anche gusti molto diversi, io ad esempio odio le registrazioni troppo ravvicinate (escludendo Gould, ma è un discorso a parte) che al grande pubblico piacciono.
LEPORELLO
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 18.05.12
Numero di messaggi : 694
Località : L' universo
Occupazione/Hobby : Artista...un tempo...forse
Provincia (Città) : rilassato
Impianto : il mio orecchio e il mio cervello

Re: Chopin - Valzer: quale incisione?

il Lun 4 Giu 2012 - 15:03
Su cd è facile trovare pure l' integrale di quegli anni di Ashkenazy,così come versioni su 2cd con raccolte dei pezzi più celebri

io presi questa anni fa oltre alle versioni su Lp che già avevo

http://www.ebay.co.uk/itm/Chopin-Pno-Works-Solo-Ashkenazy-Df2-NEW-CD-/310402305348?_trksid=p4340.m185&_trkparms=algo%3DDLSL%252BSIC.NPJS%26its%3DI%26itu%3DUCI%252BUA%26otn%3D10%26pmod%3D120890528280%252B120890528280%26po%3D%26ps%3D63%26clkid%3D8897134426300595993

erano i doppi a prezzo ridotto contenenti proprio quelle incisioni della London/Decca anni '70 se non erro -l ' importante è evitare le "piatte" registrazioni digitali Decca/Dg e di altre case Wink

Rubinstein era ottimo come tecnica e tocco per Chopin,concordo. E così Magaloff e Cziffra -molto particolare quest' ultimo come al solito nel' interpretazione.

Per le registrazioni è un tasto delicato e molti "si lamentano" proprio dei "lamenti" di Gould Laughing a me personamente interessa solo la parte tecnica e a meno di "scempi inascoltabili" degli anni "20-"30 se il piano è registrato "decentemente" preferisco sempre le versioni su Lp e analogiche non troppo "ritoccate" (tranne rare eccezioni - ma sempre meglio un rumore di fondo che un pianoforte che suona tutto uguale e senza dinamica Laughing )





LEPORELLO
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 18.05.12
Numero di messaggi : 694
Località : L' universo
Occupazione/Hobby : Artista...un tempo...forse
Provincia (Città) : rilassato
Impianto : il mio orecchio e il mio cervello

Re: Chopin - Valzer: quale incisione?

il Mar 5 Giu 2012 - 13:39
Volevo solo precisare che per "tecnica" non intendevo la mera bravura meccanica - ovviamente mi riferivo all' interpretazione Wink

Comunque ho riascoltato il cd di Chopin che avevo indicato e solo sul secondo volume ci sono incisioni anni '70,ma i tecnici putroppo nel riversamento hanno tentato di "adattarle" al primo disco interamente digitale facendo il solito lavoro di "appiattimento sonoro"

quindi confermo: molto meglio le versioni originali su Lp a mio parere,o se cd deve essere più si va a ritroso e meglio è con Ashkenazy -ma con i valzer ho poca dimestichezza sinceramente,preferisco di gran lunga gli etudes e gi scherzi come composizioni ed esecuzione,e questi due sono registrati/riversati pure decentemente

http://www.deccaclassics.com/cat/single?PRODUCT_NR=4780350
http://www.deccaclassics.com/cat/single?sort=newest_rec&PRODUCT_NR=4664992&UNBUYABLE=1&per_page=50&ADD_OTHER=1&COMP_ID=CHOFR&ART_ID=ASHVL&flow_per_page=50&presentation=flow




ikigen
UTENTE DISISCRITTO
Data d'iscrizione : 17.04.10
Numero di messaggi : 330
Località : apolide
Impianto : JVC XV-N452, Muse TDA1543, Denon PMA-510AE, Klipsch F-1

Re: Chopin - Valzer: quale incisione?

il Mar 5 Giu 2012 - 16:32
dopo averlo sentito al fortepiano non riesco più ad ascoltarlo al piano moderno, a parte poche vecchie incisioni (Neuhaus). crazyforduff hai mai sentito chopin suonato al fortepiano?

Janina Fialkowska plays 1848 Pleyel grand piano
avatar
crazyforduff
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 16.02.11
Numero di messaggi : 642
Località : Aosta
Provincia (Città) : Aosta
Impianto : Project RPM5+Sumiko BPS EvoIII+Lehmann Black Cube SE II - NorthStar meccanica+DAC model 192 - Aurion Audio AI 500 Sp.Ed. - Quad Moda 2000 alias Aliante Zeta One Pininfarina

Re: Chopin - Valzer: quale incisione?

il Mar 5 Giu 2012 - 19:39
@ikigen ha scritto:dopo averlo sentito al fortepiano non riesco più ad ascoltarlo al piano moderno, a parte poche vecchie incisioni (Neuhaus). crazyforduff hai mai sentito chopin suonato al fortepiano?

Janina Fialkowska plays 1848 Pleyel grand piano
Grazie della segnalazione, interessante, ma su youtube non si capisce una mazza della differenza, giusto si intuisce
Non è che sapresti anche suggerirmi una incisione (con fortepiano, magari proprio dei valzer): youtube è al limite del fastidio/dolore, anzi è oltre
Ti ringrazio
Luca
ikigen
UTENTE DISISCRITTO
Data d'iscrizione : 17.04.10
Numero di messaggi : 330
Località : apolide
Impianto : JVC XV-N452, Muse TDA1543, Denon PMA-510AE, Klipsch F-1

Re: Chopin - Valzer: quale incisione?

il Mar 5 Giu 2012 - 19:54



comunque nonostante la bassa qualità ti consiglio di ascoltare questo, per farti un'idea. Le note nel registro acuto sembrano gocce di pioggia....magie del Graf del 1826

http://www.youtube.com/watch?v=SJl0MM6VylY
Cella
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Re: Chopin - Valzer: quale incisione?

il Mar 5 Giu 2012 - 20:33
Interessante. Secondo me c'è una cosa migliore da fare: andare nel negozio Fazioli di Milano a sentire il piano dal vivo, ma non trovo mai il tempo. Per la registrazione bastano una coppia microfoni a valvole Neumann a debita distanza dallo strumento.
avatar
crazyforduff
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 16.02.11
Numero di messaggi : 642
Località : Aosta
Provincia (Città) : Aosta
Impianto : Project RPM5+Sumiko BPS EvoIII+Lehmann Black Cube SE II - NorthStar meccanica+DAC model 192 - Aurion Audio AI 500 Sp.Ed. - Quad Moda 2000 alias Aliante Zeta One Pininfarina

Re: Chopin - Valzer: quale incisione?

il Mer 6 Giu 2012 - 0:28
grazie ikigen,
sembra molto promettente!
ad ogni modo, me lo sono appena accattato (il secondo) su ebay.uk ad un prezzo praticamente irrisorio
http://www.ebay.it/itm/Costantino-Mastroprimiano-Chopin-Early-Wor-NEW-CD-/390426096210?pt=UK_CDsDVDs_CDs_CDs_GL&hash=item5ae7357252#ht_2052wt_1139
ti farò sapere... appena arriva
LEPORELLO
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 18.05.12
Numero di messaggi : 694
Località : L' universo
Occupazione/Hobby : Artista...un tempo...forse
Provincia (Città) : rilassato
Impianto : il mio orecchio e il mio cervello

Re: Chopin - Valzer: quale incisione?

il Mer 6 Giu 2012 - 13:07
@ikigen ha scritto:dopo averlo sentito al fortepiano non riesco più ad ascoltarlo al piano moderno, a parte poche vecchie incisioni (Neuhaus). crazyforduff hai mai sentito chopin suonato al fortepiano?

Janina Fialkowska plays 1848 Pleyel grand piano

filologicamente infatti sarebbe più corretto eseguire al fortepiano alcune composizioni

poi ovviamente è una questione di gusti e c' è chi trova il pianoforte più completo - con maggiore dinamica e estensione - ma alcuni lavori vengono effettivamente valorizzati maggiormente dal fortepiano usato dallo stesso Chopin all' epoca della composizione,sono d' accordo con te Wink

segnalo a tal proposito questo interessante link dove Paul Mc Nulty discute proprio di ciò (fonte pianosfera.com)

http://www.fortepiano.eu/references/publications/articles/714.html
http://www.pianosfera.com/intervista_1/

l' unico problema però è che risulta quasi impossibile trovare esecuzioni di pari livello e profondità di quelle per piano più riuscite (Benedetti Michelangeli ecc.)

ikigen
UTENTE DISISCRITTO
Data d'iscrizione : 17.04.10
Numero di messaggi : 330
Località : apolide
Impianto : JVC XV-N452, Muse TDA1543, Denon PMA-510AE, Klipsch F-1

Re: Chopin - Valzer: quale incisione?

il Mer 6 Giu 2012 - 16:07
intervista ad Andrea Restelli, bravissimo costruttore milanese di cembali e fortepiani. Mi è capitato di conoscerlo di persona, persona squisita.

Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum